Microsoft miglior datore di lavoro

Accade nel Regno Unito, dove la divisione locale dell'azienda ha letteralmente conquistato i propri dipendenti con benefit e una visione aperta del lavoro


Roma – Il 93 per cento dei 1.595 dipendenti di Microsoft UK sono orgogliosi di lavorare per la propria azienda. E questo giudizio colloca la filiale britannica della softwarehouse al primo posto nella classifica dei “migliori datori di lavoro” redatta dal The Sunday Times .

Stando al giornale, dunque, il 92,8 per cento dei dipendenti Microsoft ritiene che la propria azienda “lavora per fare del mondo un posto migliore”, una percentuale che colloca MS UK ben sopra le altre cento grandi imprese scrutinate.

Tra le ragioni della soddisfazione degli impiegati spicca la disponibilità di Microsoft di venire incontro alle loro esigenze. Presso la sede di Reading, un vero e proprio campus con bosco e tavoli per i picnic, per esempio, è incluso un “centro benessere” che offre loro tutto quello che va da seminari per chi vuole smettere di fumare a chi vuole perdere peso fino ad arrivare a vaccinazioni gratuite per chi viaggia, sedute di agopuntura e persino riflessologia.

Altri benefit che hanno conquistato i dipendenti includono corsi di sostegno per le lavoratrici in gravidanza prima che prendano i loro 18 mesi di aspettativa, programmi di donazione del sangue e del midollo, sostegni economici per l’attività sportiva e via dicendo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • grossogrosso scrive:
    Censura arma degli stolti
    Chi non ha piu' niente da dire e sta con le spalle al muro ricorre alla censura. Tutti gli altri guardano e ridono, ora che c'e' Internet.
  • Vaira scrive:
    Ad esempio?
    Si può avere qualche link di uno di questi siti che diffondono quei giochi?Io non ne ho mai trovato neanche uno.
Chiudi i commenti