Microsoft Windows Auto, più che un pensiero

Microsoft si accorda con Hyundai per lo sviluppo sinergico di un sistema software per computer di bordo: l'obiettivo è quello di rendere l'aggiornamento funzionale più agevole
Microsoft si accorda con Hyundai per lo sviluppo sinergico di un sistema software per computer di bordo: l'obiettivo è quello di rendere l'aggiornamento funzionale più agevole

Microsoft non nasconde più la sua passione per il settore automobilistico. Dopo l’accordo con Fiat del 2004, e quello dello scorso anno con Ford, adesso è stata confermata la partnership con Hyundai e la sussidiaria Kia. Il colosso statunitense fornirà la sua piattaforma software che consente l’utilizzo dell’interfaccia vocale per la gestione del computer di bordo. Una versione aggiornata dell’attuale Ford Sync, che permette anche una libera connessione con cellulari, iPod, e l’impianto audio dell’auto.

Hyundai Motor e Kia Motors, come spiega Associated Press , inizieranno a commercializzare dal prossimo Autunno i primi veicoli dotati dei sistemi Microsoft Auto . Per Velle Kolde, senior product manager del Dipartimento automotive di Microsoft, però, le novità più interessanti giungeranno sul mercato non prima del 2010.

Grazie ad un investimento da 279 milioni di dollari, verrà creata una struttura di ricerca specifica chiamata Automotive IT Innovation Center. In questa, Hyundai e Microsoft progetteranno i sistemi di nuova generazione che saranno istallati sulle future linee automobilistiche. L’obiettivo è quello di aumentare il numero di funzioni, includendo la navigazione e i supporti di emergenza.

La sfida più grande è comunque quella di rendere l’aggiornamento dei computer di bordo una prassi quando mai simile a quella dei pc. “Ogni novità sarà personalizzata in relazione alla tipologia di veicolo”, ha spiegato il dirigente Kolde a Reuters . Insomma, è probabile che in futuro possano essere commercializzati software o upgrade che consentano di personalizzare a piacimento il computer di bordo della propria auto.

Per Microsoft si tratta di una grande opportunità di sviluppo, soprattutto considerando gli attuali limiti di espansione del mercato pc e server. Dall’altra parte, Hyundai punta a un riconoscimento tecnologico e qualitativo sul mercato statunitense ed internazionale.

Dario d’Elia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 05 2008
Link copiato negli appunti