Il miliardario Novogratz vede nella guerra un aumento delle criptovalute

Il miliardario Novogratz vede nella guerra un aumento delle criptovalute

Il miliardario Mike Novogratz pensa che l'invasione dell'Ucraina allontanerà sempre più persone dal dollaro avvicinandole alle criptovalute.
Il miliardario Mike Novogratz pensa che l'invasione dell'Ucraina allontanerà sempre più persone dal dollaro avvicinandole alle criptovalute.

Sempre più personaggi di spicco legati al mondo delle criptovalute stanno confermando il fenomeno dell’adozione di massa nei confronti degli asset digitali. Trasparenza e, soprattutto, sicurezza in questi tempi bui della storia umana sono le due caratteristiche più apprezzate nella blockchain.

Ecco perché anche Mike Novogratz, crypto fan di lunga data e fondatore di Galaxy Digital Holdings, vede la guerra in corso tra Russia e Ucraina come un momento particolarmente importante per le criptovalute. La loro adozione sarà fondamentale soprattutto per le persone che stanno vivendo questa tragedia.

Secondo Novogratz le persone continueranno ad allontanarsi sempre di più dal dollaro spinte da un potenziale impulso per le criptovalute e le monete digitali locali. Un’affermazione questa che continua ad alimentare un trend positivo nel mercato crypto. Un’occasione interessante per aprire un conto con XTB, uno dei maggiori broker al mondo che offre CFD su criptovalute.

Novogratz sostiene che le persone abbandoneranno il dollaro per le criptovalute

Una valuta digitale può offrire rifugio quando l’accesso alle banche tradizionali si interrompe? Ciò che sta succedendo in Russia e Ucraina è la risposta esatta a questa domanda. Le criptovalute possono rivelarsi una protezione. Proprio in queste ore si sta discutendo sulla situazione in cui si trovano milioni di cittadini russi dopo che Visa e MasterCard hanno chiuso i loro circuiti in Russia.

A questo sono legate anche le sanzioni internazionali che stanno pesando non solo sull’economia russa in generale, ma anche sulle singole persone normali che si stanno spingendo verso le criptovalute. Non è quindi un caso se di recente è aumentato il trading di Bitcoin utilizzando il rublo russo e la grivna ucraina. Questa è anche la tesi di Novogratz. Il miliardario ha voluto però specificare come ciò non implichi che Bitcoin venga utilizzato dalla Russia per evitare le sanzioni. Ecco la sua dichiarazione in merito:

Non abbiamo mai avuto un gruppo di nazioni, in sostanza, che confiscasse proprietà immobiliari ai magnati russi. Questo invia un messaggio: voglio avere soldi che vivono al di fuori del potere tradizionale. Ecco perché è stato creato Bitcoin, perché le persone non si fidano dei governi.

Tutti abbandonano la nave del dollaro?

Da qui si apre un’altra pagina che prospetta un possibile ammutinamento del dollaro. Novogratz chiama questo fenomeno, a cui potremmo dover assistere a breve, la de-dollarizzazione del mondo. Le criptovalute stanno crescendo molto e il loro consenso, attualmente e con questa guerra, sta aumentando di giorno in giorno. Bitcoin è stato protagonista di un rally in queste ultime e la sua adozione lo sta rendendo un asset digitale sempre più lontano da quelli rischiosi.

Si sta riconfermando quindi la sensazione che le criptovalute siano un riserva di valore non correlata a un mercato più ampio che comprende anche le azioni tradizionali e fortemente tecnologiche. Secondo i dati registrati da Bloomberg, la correlazione di Bitcoin con l’S&P 500 è scesa a 0,55 dai 0,7 di inizio anno:

Ti dirò una cosa – ha affermato Novogatz- venderai le tue riserve prima di invadere Taiwan. Questo è un grosso problema, in molti modi. Questo sta iniziando l’accelerazione della de-dollarizzazione del mondo.

Un momento favorevole per gli asset digitali. Potrebbe essere interessante investire in questo mercato aprendo un conto su XTB scegliendo i migliori CFD su criptovalute disponibili.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mar 2022
Link copiato negli appunti