Mobile gaming, chi va e chi viene

Per una piattaforma videoludica come N-Gage sopraggiunge la fine, mentre un grande classico degli anni novanta approda su iPhone e iPod Touch

Roma – Tempo di morti (affatto) premature e graditi ritorni di fiamma nel campo in continuo divenire del videogaming in mobilità: Nokia ha finalmente certificato la chiusura dei battenti di un servizio che non ha mai avuto il successo sperato, ed Apple aggiunge un altro pezzo da novanta nel parco titoli del suo store per iPhone e iPod Touch.

Il triste evento riguarda la piattaforma N-Gage , il sistema che nelle intenzioni di Nokia avrebbe dovuto rivoluzionare gli handheld videoludici offrendo in contemporanea funzionalità di telefonia cellulare. Purtroppo per il colosso europeo le cose non sono andate come avrebbero dovuto , e l’insuccesso dovuto a un design poco azzeccato del dispositivo ha in seguito convinto Nokia a riconvertire N-Gage in un servizio disponibile all’interno del suo ecosistema per smartphone e infine a farlo confluire nella piattaforma Ovi .

Qui N-Gage ha continuato a esistere nella forma di community dedicata agli hardcore gamer, ma ora si apprende che dalla fine del prossimo anno anche tale community, inclusiva di tutti i dati che i giocatori avessero eventualmente salvati in remoto, sparirà definitivamente dalla circolazione.

Sul blog di N-Gage Nokia spiega l’eutanasia con l’esigenza di gestire in maniera centralizzata e univoca la somministrazione di giochi e servizi attraverso Ovi , dove i giochi rappresentano appunto la seconda categoria di download per quanto riguarda i contenuti “premium”.

N-Gage non sembrerebbe essere riuscita a resistere all’avanzare di Apple e del suo onnipresente App Store, parlando del quale si segnala il porting ufficiale di Doom a opera di John Carmack in persona, una conversione che aggiorna il progenitore dei moderni first person shooter proponendo tutte le 36 missioni ufficiali e controlli opportunamente adattati allo schermo multi-touch del dispositivo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mimmo Di Mauro scrive:
    Come far ridere i polli
    Ormai siamo arrivati al ridicolo. Si arresta un tizio perché ha scritto delle storie a tema pedoXXXXXgrafico.Allora perché non arrestare chi scrive romanzi gialli? E perché non arrestare anche Camilleri, nei suoi romanzi c'è sempre un assassino. Qual è la differenza? Ma facciamo le persone serie. E se incominciassimo a mettere in galera alcuni giudici?
  • R B scrive:
    ...
    Assurdo, è la caccia alle streghe.
    • addestra scrive:
      Re: ...
      in italia è uguale ... infatti gli hentai sono tutti illegalihttp://punto-informatico.it/1391582/PI/Commenti/pedoXXXXX-rotta-verso-ignoto.aspx
  • Pippo scrive:
    Prevenire e' meglio che curare...
    Se non si previene mai si va sempre a finire alla frase celebre italiana"Si poteva evitare - Tragedia annunciata"Che non abbia fatto nessun reato si e' capito, ma che lui scrivesse pensieri su questo tema non mi sembra una cosa da persona media normale, un controllino andava fatto. Che poi e' stato messo nel libro dei sex offender e' un altro discorso e non mi sembra molto giusto.
    • krane scrive:
      Re: Prevenire e' meglio che curare...
      - Scritto da: Pippo
      Se non si previene mai si va sempre a finire alla
      frase celebre italiana
      "Si poteva evitare - Tragedia annunciata"
      Che non abbia fatto nessun reato si e' capito, ma
      che lui scrivesse pensieri su questo tema non mi
      sembra una cosa da persona media normale, un
      controllino andava fatto.Bruciamolo : potrebbe essere essere una strega...
    • ruppolo scrive:
      Re: Prevenire e' meglio che curare...
      - Scritto da: Pippo
      Che non abbia fatto nessun reato si e' capito, ma
      che lui scrivesse pensieri su questo tema non mi
      sembra una cosa da persona media normale, un
      controllino andava fatto.Ma di controllino parli??? Ma ti rendi conto di cosa stai dicendo?Da "La carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea", articolo 10:1.Ogni individuo ha diritto alla libertà di pensiero, ...Mi pare chiaro!Leggi anche la DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI, articolo 12 e 18:http://www.ohchr.org/EN/UDHR/Pages/Language.aspx?LangID=itn
      Che poi e' stato messo nel libro dei sex offender
      e' un altro discorso e non mi sembra molto
      giusto.Non ti sembra giusto? In galera vanno messi quel giudice e quelle persone che hanno violato la privacy di quest'uomo e suoi diritti fondamentali, in particolare di pensare a quello che gli pare e piace!
      • DarkOne scrive:
        Re: Prevenire e' meglio che curare...
        - Scritto da: ruppolo
        Non ti sembra giusto? In galera vanno messi quel
        giudice e quelle persone che hanno violato la
        privacy di quest'uomo e suoi diritti
        fondamentali, in particolare di pensare a quello
        che gli pare e
        piace!Ti giuro, sono sconvolto dalle parole che leggo da parte di queste persone.Stiamo andando verso un'autolimitazione della libertà.Inizio a non stupirmi più del fatto che berlusconi sia così quotato dal "popolo", qui la gente non capisce una mazza...nemmeno i diritti FONDAMENTALI di una persona.
      • Pippo scrive:
        Re: Prevenire e' meglio che curare...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Pippo

        Che non abbia fatto nessun reato si e' capito,
        ma

        che lui scrivesse pensieri su questo tema non mi

        sembra una cosa da persona media normale, un

        controllino andava fatto.

        Ma di controllino parli??? Ma ti rendi conto di
        cosa stai
        dicendo?
        Da "La carta dei diritti fondamentali dell'Unione
        Europea", articolo
        10:
        1.Ogni individuo ha diritto alla libertà di
        pensiero,
        ...Quindi se scrivo le mie teorie, trucchi e segreti su come adescare un bambino alla fermata del bus, etc.. etc.. un tema razzista o come fare attentati in italia, va tutto bene? Ehh non li faccio ehhh.Mi sa che non ti e' chiaro il concetto di liberta' di espressione e i limiti che ha.
        • Shiba scrive:
          Re: Prevenire e' meglio che curare...
          - Scritto da: Pippo
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Pippo


          Che non abbia fatto nessun reato si e' capito,

          ma


          che lui scrivesse pensieri su questo tema non
          mi


          sembra una cosa da persona media normale, un


          controllino andava fatto.



          Ma di controllino parli??? Ma ti rendi conto di

          cosa stai

          dicendo?

          Da "La carta dei diritti fondamentali
          dell'Unione

          Europea", articolo

          10:

          1.Ogni individuo ha diritto alla libertà di

          pensiero,

          ...

          Quindi se scrivo le mie teorie, trucchi e segreti
          su come adescare un bambino alla fermata del bus,
          etc.. etc.. un tema razzista o come fare
          attentati in italia, va tutto bene? Ehh non li
          faccio
          ehhh.

          Mi sa che non ti e' chiaro il concetto di
          liberta' di espressione e i limiti che
          ha.Non si tratta di libertà di espressione, ma come ha giustamente detto Ruppolo "libertà di pensiero". Non è giusto che tu venga perseguito per le tue idee, è invece giusto che tu venga punito se fai propaganda o se decidi di mettere in pratica atti illegali (vedi gli squilibrati recenti che inneggiavano al KKK).
        • bibop scrive:
          Re: Prevenire e' meglio che curare...
          ad avere le idee confuse sei solo tu
        • ruppolo scrive:
          Re: Prevenire e' meglio che curare...
          - Scritto da: Pippo
          - Scritto da: ruppolo
          Quindi se scrivo le mie teorie, trucchi e segreti
          su come adescare un bambino alla fermata del bus,
          etc.. etc.. un tema razzista o come fare
          attentati in italia, va tutto bene? Ehh non li
          faccio
          ehhh.Certo che va tutto bene, è roba tua, pensieri tuoi. Puoi anche pensare di uccidere tutti i 6 miliardi di terrestri che a me non interessa, perché sono XXXXX tuoi.
          Mi sa che non ti e' chiaro il concetto di
          liberta' di espressione e i limiti che
          ha.Non ha alcun limite, specie il tuo pensiero.
          • Pippo scrive:
            Re: Prevenire e' meglio che curare...
            - Scritto da: ruppolo
            Certo che va tutto bene, è roba tua, pensieri
            tuoi. Puoi anche pensare di uccidere tutti i 6
            miliardi di terrestri che a me non interessa,
            perché sono XXXXX
            tuoi.ok va bene ho capito.Se poi lo faccio veramente, non andate a dire "si poteva evitare", " andava fermato, tutto il paese sapeva delle sue idee folli omicide" Pensa che youtube ora censura chi mostra pistole e coltelli su youtube. Non c'e' piu' liberta!
          • ruppolo scrive:
            Re: Prevenire e' meglio che curare...
            - Scritto da: Pippo
            - Scritto da: ruppolo


            Certo che va tutto bene, è roba tua, pensieri

            tuoi. Puoi anche pensare di uccidere tutti i 6

            miliardi di terrestri che a me non interessa,

            perché sono XXXXX

            tuoi.

            ok va bene ho capito.
            Se poi lo faccio veramente, non andate a dire "si
            poteva evitare", " andava fermato, tutto il paese
            sapeva delle sue idee folli omicide"Ah bè allora dovremo fermare immediatamente tutti i politici!
            Pensa che youtube ora censura chi mostra pistole
            e coltelli su youtube.Questo è giusto, youtube lo vedono anche i bambini, e di violenza ne vedono anche troppa.

            Non c'e' piu' liberta!Appunto. Ma ricordati che la libertà di ognuno finisce dove inizia quella di un altro. I miei pensieri non invadono la libertà di nessuno, e nemmeno i tuoi. Ma un manipolo di IDIOTI non è dello stesso parere, e purtroppo uno di questi IDIOTI è un giudice. Per fortuna Dio (o Madre Natura per chi è ateo) ha fatto in modo che anche lui creperà, presto o tardi!
          • Shiba scrive:
            Re: Prevenire e' meglio che curare...
            - Scritto da: Pippo
            ok va bene ho capito.
            Se poi lo faccio veramente, non andate a dire "si
            poteva evitare", " andava fermato, tutto il paese
            sapeva delle sue idee folli omicide"1) Se lo fai nessuno potrà più dire niente.2) Sono gli XXXXXXXXX che intervistano ai telegiornali che dicono "si sarebbe potuto evitare..." oppure "sembrava una persona così tranquilla" e queste idiozie.
          • M.R. scrive:
            Re: Prevenire e' meglio che curare...
            Siamo arrivati a "Minority Report" ?
    • pabloski scrive:
      Re: Prevenire e' meglio che curare...
      se i pensieri fossero considerati reati, allora dovremmo stare tutti in galera, a cominciare dai magistrati
      • Pippo scrive:
        Re: Prevenire e' meglio che curare...
        - Scritto da: pabloski
        se i pensieri fossero considerati reati, allora
        dovremmo stare tutti in galera, a cominciare dai
        magistratiin questo mondo tocca aspettare la tragedia per intervenire.vabbe andiamo avanti cosi.
    • attonito scrive:
      Re: Prevenire e' meglio che curare...

      Che non abbia fatto nessun reato si e' capito, ma
      che lui scrivesse pensieri su questo tema non mi
      sembra una cosa da persona media normale, un
      controllino andava fatto.Ahem, allora dovrei stare dallo psichiatra per 7 giorni su sette, in compagnia del 99.9999999999999999% della popolazione.Tu non immagini/desideri mai di prendere a calci in XXXX il tuo capo o di mettere sotto la vecchia che attraversa con le borse ed il carrello della spesa, o di trombarti la vicina del terzo piano?Se permetti, quello nella mia testa e' l'unico spazio veramente libero che mi resta, se dovessi autocensurarmi anche li', tanto vale spararsi.
    • cognome nome scrive:
      Re: Prevenire e' meglio che curare...
      scusate, giusto per capire...ma se io mi metto daccordo con la mia fidanzata maggiorenne, mi faccio chiamare papi (occhio che va di moda!) e la faccio vestire da scolaretta con uno di quei completini che vendono nei sexyshop e ci divertiamo un po', e magari le mando un email o le scrivo qualcosa in cui invento una storia nella quale lei mi chiama papi (di nuovo!), quanto anni di galera rischio?ditemelo che cosi' mi regolo........
  • attonito scrive:
    E se scrivessi un racconto...
    ..dove faccio fuori (nel senso che uccido) Berlusconi, XXXXXX e Gasparri, e mi beccano il racconto, finisco in galera?PS: Gasparri lo farei fuori due voltedue volte: la prima a bastonate, la seconda a bastonate ma con un bastone piu' grosso.
  • George Orwell scrive:
    Psicoreato
    Psicoreatohttp://it.wikipedia.org/wiki/Psicoreato
    • ruppolo scrive:
      Re: Psicoreato
      - Scritto da: George Orwell
      Psicoreato

      http://it.wikipedia.org/wiki/Psicoreato "In seguito l'accusato viene generalmente ucciso con un colpo di pistola dietro la nuca." A questo punto vince chi preme prima il grilletto. Questione di sopravvivenza, anche questa inculcata da Madre Natura.
      • panda rossa scrive:
        Re: Psicoreato
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: George Orwell

        Psicoreato



        http://it.wikipedia.org/wiki/Psicoreato
        "In seguito l'accusato viene generalmente
        ucciso con un colpo di pistola dietro la
        nuca."
        Che modo barbaro di eseguire una condanna!Ripristiniamo il rogo sulla pubblica piazza, con eventuale diretta sulla pay TV.
        • iRoby scrive:
          Re: Psicoreato
          E il nano si garantisce con legge apposita (dato che le esecuzioni vengono fatte dal governo) l'esclusiva per Mediaset Premium.
  • me stesso scrive:
    test fallometrici
    dalla parola avrei detto che i test fallometrici servono per misurare il pistolino
    • sovietbear scrive:
      Re: test fallometrici
      - Scritto da: me stesso
      dalla parola avrei detto che i test fallometrici
      servono per misurare il
      pistolinoLa fallometriaLa fallometria viene utilizzata in ambito sperimentale per valutare le varie parafilie. Attraverso tale metodica viene misurata l'eccitazione sessuale dei soggetto in risposta a stimoli visivi e uditivi. La diagnosi differenziale fra le varie preferenze erotiche può essere stabilita attraverso il test fallometrico, che usa la registrazione continua dei cambiamento dei volume dei pene quando un soggetto vede figure potenzialmente eccitanti sullo schermo o ascolta racconti di questo tipo (Murphy et Flanagan, 1981).Durante gli ultimi due decenni, sono state realizzate numerose varianti di questo test dai laboratori di psicologia. Dovunque venga usato il test fallometrico per la pedofilia si somministrano stimoli rappresentanti adulti e bambini nudi attraverso pezzi di film mostrati su schermo, diapositive o grazie all'immaginazione dovuta alla narrativa verbale. Ci sono, comunque, grandi differenze nella presentazione degli stimoli tra i vari laboratori, sia nei tipi di sensori per il pene, che nella valutazione dei risultati dei test. Per tale motivo, sono frequentemente svolti degli studi comparativi nel tentativo di stabilire il potenziale diagnostico dei test. Vi ad esempio delle ricerche che sostengono che l'attendibilità e la validità di questa procedura per la valutazione clinica non sono state chiarite appieno e l'esperienza clinica suggerisce che i soggetti possono simulare reazioni manipolando immagini mentali controllando così l'eccitazione. Un punto a sfavore dei test fallometrico è infatti, rappresentato dalla supposizione che tale tecnica potrebbe non essere obiettiva con soggetti anziani o con soggetti che non hanno un adeguata risposta peniena.citato dahttp://www.psychomedia.it/pm/human/crimin/diagnosi.htm
      • ruppolo scrive:
        Re: test fallometrici
        - Scritto da: sovietbear
        Dovunque venga usato il
        test fallometrico per la pedofilia si
        somministrano stimoli rappresentanti adulti e
        bambini nudiE quei soggetti che non sono né bambini né adulti (dal punto di vista legale), ma comunque individui in età riproduttiva, che Leggi dell'uomo (deficientis) hanno messo nella categoria "pedo", oggetto del proXXXXX in questione: tali soggetti dovrebbero o non dovrebbero far aumentare le dimensioni del pene, in un soggetto "normale"? Perché a questo punto apriamo un'inchiesta su Madre Natura, che fa eccitare gli uomini davanti a donne nude in età riproduttiva!
      • panda rossa scrive:
        Re: test fallometrici
        - Scritto da: sovietbear
        - Scritto da: me stesso

        dalla parola avrei detto che i test fallometrici

        servono per misurare il

        pistolino
        La fallometria

        ... La diagnosi
        differenziale fra le varie preferenze erotiche
        può essere stabilita attraverso il test
        fallometrico, che usa la registrazione continua
        dei cambiamento dei volume dei pene quando un
        soggetto vede figure potenzialmente eccitantiOrmai non mi stupisce piu' niente.Solo che questa cosa e' applicabile solo agli uomini.E per le donne come si fa?
        • soulista scrive:
          Re: test fallometrici
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: sovietbear

          - Scritto da: me stesso


          dalla parola avrei detto che i test
          fallometrici


          servono per misurare il


          pistolino

          La fallometria



          ... La diagnosi

          differenziale fra le varie preferenze erotiche

          può essere stabilita attraverso il test

          fallometrico, che usa la registrazione continua

          dei cambiamento dei volume dei pene quando un

          soggetto vede figure potenzialmente eccitanti

          Ormai non mi stupisce piu' niente.
          Solo che questa cosa e' applicabile solo agli
          uomini.
          E per le donne come si fa?un test capezzometrico...
          • DarkOne scrive:
            Re: test fallometrici
            - Scritto da: soulista
            un test capezzometrico...Oppure un test "umidometrico"...
      • FALLOCRATE scrive:
        Re: test fallometrici
        Ma che mondo di XXXXXXXXX !!!- Scritto da: sovietbear
        - Scritto da: me stesso

        dalla parola avrei detto che i test fallometrici

        servono per misurare il

        pistolino
        La fallometria

        La fallometria viene utilizzata in ambito
        sperimentale per valutare le varie parafilie.
        Attraverso tale metodica viene misurata
        l'eccitazione sessuale dei soggetto in risposta a
        stimoli visivi e uditivi. La diagnosi
        differenziale fra le varie preferenze erotiche
        può essere stabilita attraverso il test
        fallometrico, che usa la registrazione continua
        dei cambiamento dei volume dei pene quando un
        soggetto vede figure potenzialmente eccitanti
        sullo schermo o ascolta racconti di questo tipo
        (Murphy et Flanagan,
        1981).

        Durante gli ultimi due decenni, sono state
        realizzate numerose varianti di questo test dai
        laboratori di psicologia. Dovunque venga usato il
        test fallometrico per la pedofilia si
        somministrano stimoli rappresentanti adulti e
        bambini nudi attraverso pezzi di film mostrati su
        schermo, diapositive o grazie all'immaginazione
        dovuta alla narrativa verbale. Ci sono, comunque,
        grandi differenze nella presentazione degli
        stimoli tra i vari laboratori, sia nei tipi di
        sensori per il pene, che nella valutazione dei
        risultati dei test. Per tale motivo, sono
        frequentemente svolti degli studi comparativi nel
        tentativo di stabilire il potenziale diagnostico
        dei test. Vi ad esempio delle ricerche che
        sostengono che l'attendibilità e la validità di
        questa procedura per la valutazione clinica non
        sono state chiarite appieno e l'esperienza
        clinica suggerisce che i soggetti possono
        simulare reazioni manipolando immagini mentali
        controllando così l'eccitazione. Un punto a
        sfavore dei test fallometrico è infatti,
        rappresentato dalla supposizione che tale tecnica
        potrebbe non essere obiettiva con soggetti
        anziani o con soggetti che non hanno un adeguata
        risposta
        peniena.
        citato da
        http://www.psychomedia.it/pm/human/crimin/diagnosi
    • il texano scrive:
      Re: test fallometrici
      - Scritto da: me stesso
      dalla parola avrei detto che i test fallometrici
      servono per misurare il
      pistolinoInsomma, un test del XXXXX
  • Marko scrive:
    Sentenza assurda
    Ma solo io la trovo una sentenza assurda? Da quando si finisce in carcere per aver scritto una storia di fantasia? Cioè è come se scrivo un romanzo su un kamikaze e mi mettono dentro perchè potrei andare a fare atti terroristici. È una cosa inaudita e senza senso.Che poi non capisco, su internet girano migliaia di hentai (fumetti XXXXXgrafici giapponesi) che ritraggono spesso scene di incesto, e non mi pare che nessuno abbia mai sollevato problemi. Bah almeno per una volta la nostra povera Italia non c'entra niente.
    • daniele.me scrive:
      Re: Sentenza assurda
      Caccia alle streghe dentro le menti, pensa cosa succederà quando con la risonanza magnetica funzionale ti leggeranno nella testa.
    • attonito scrive:
      Re: Sentenza assurda

      Che poi non capisco, su internet girano migliaia
      di hentai (fumetti XXXXXgrafici giapponesi) che
      ritraggono spesso scene di incesto, e non mi pare
      che nessuno abbia mai sollevato problemi. Bah
      almeno per una volta la nostra povera Italia non
      c'entra niente.quei fumetti generano danaro.Il pensiero nella testa di quel tipo -purtroppo per lui riportato su carta - genera scandalo.Dove non ci sono soldi in ballo, la condanna e' certa.
    • soulista scrive:
      Re: Sentenza assurda
      - Scritto da: Marko
      Che poi non capisco, su internet girano migliaia
      di hentai (fumetti XXXXXgrafici giapponesi) che
      ritraggono spesso scene di incesto, e non mi pare
      che nessuno abbia mai sollevato problemi. Bah
      almeno per una volta la nostra povera Italia non
      c'entra
      niente.Gli Hentai erano finiti nel mirino di una proposta di legge anti-pedoflia. Dove?QUI IN ITALIA OVVIAMENTEIl paese dei balocchi per i legislatori...
      • ullala scrive:
        Re: Sentenza assurda
        - Scritto da: soulista
        Gli Hentai erano finiti nel mirino di una
        proposta di legge anti-pedoflia.
        Dove?
        QUI IN ITALIA OVVIAMENTE
        Il paese dei balocchi per i legislatori...(rotfl)(rotfl)(rotfl)Questa me la rivendo!
  • ruppolo scrive:
    Peggio del medioevo.
    In galera per aver scritto i suoi pensieri.In passato, prima delle leggi democratiche che garantiscono la libertà di esprimere il proprio pensiero, mettevano in galera la gente che pubblicava cose scomode al potere. Oggi si finisce in galera anche senza pubblicarle. Praticamente basta pensarle.
    • iRoby scrive:
      Re: Peggio del medioevo.
      Beh se di medioevo dobbiamo parlare, allora facciomolo completo. 10 frustate e non se ne parla più!Ma 2 settimane in galera e l'interdizione dall'uso di Internet... Solo per storie inventate...
    • panda rossa scrive:
      Re: Peggio del medioevo.
      - Scritto da: ruppolo
      In galera per aver scritto i suoi pensieri.Si tratta di pensieri sconci e immorali!
      In passato, prima delle leggi democratiche che
      garantiscono la libertà di esprimere il proprio
      pensiero, mettevano in galera la gente che
      pubblicava cose scomode al potere. Pubblicava? Bastava il passa parola: mica tutti avevano acXXXXX alle tipografie.
      Oggi si
      finisce in galera anche senza pubblicarle.Si chiama progresso.
      Praticamente basta
      pensarle.Sei rimasto indietro.Non e' necessario pensarle: e' sufficiente che qualcuno affermi che tu le stia pensando...
      • DarkOne scrive:
        Re: Peggio del medioevo.
        - Scritto da: panda rossa
        Si tratta di pensieri sconci e immorali!
        E allora?Togli il fatto che facciano schifo, cos'ha fatto di male? Le ha soltanto pensate e scritte in copia personale.Non ha abusato di nessuno, non ha molestato nessuno, non ha dato fastidio a nessuno.Questa situazione è davvero assurda, io mi preoccuperei davvero per la direzione che sta prendendo la psicosi collettiva.
        Si chiama progresso.Wow! Fondiamo la pre-crimine!
        • soulista scrive:
          Re: Peggio del medioevo.
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: panda rossa

          Si tratta di pensieri sconci e immorali!



          E allora?penso fosse ironico/a
          Togli il fatto che facciano schifo, cos'ha fatto
          di male? Le ha soltanto pensate e scritte in
          copia
          personale.
          Non ha abusato di nessuno, non ha molestato
          nessuno, non ha dato fastidio a
          nessuno.ha abusato del suo bambino interiore...
          • panda rossa scrive:
            Re: Peggio del medioevo.
            - Scritto da: soulista
            ha abusato del suo bambino interiore...E magari si faceva pure le pippe!
      • ruppolo scrive:
        Re: Peggio del medioevo.
        - Scritto da: panda rossa
        Pubblicava?
        Bastava il passa parola: mica tutti avevano
        acXXXXX alle
        tipografie.Pubblicare = rendere pubblico.


        Oggi si

        finisce in galera anche senza pubblicarle.

        Si chiama progresso.Ah, però...


        Praticamente basta

        pensarle.

        Sei rimasto indietro.
        Non e' necessario pensarle: e' sufficiente che
        qualcuno affermi che tu le stia
        pensando...Sono proprio rimasto indietro :(
    • Guardian scrive:
      Re: Peggio del medioevo.
      - Scritto da: ruppolo[CUT]Oggi si
      finisce in galera anche senza pubblicarle.
      Praticamente basta
      pensarle.Hai presente il fil "Minority Report"? Ecco, forsela polizia chiamata "Pre-Crime" profetizzata nelfilm non è tanto lontana da noi... ;-)
Chiudi i commenti