Motorola spera nel jukebox anti-Nokia

La multinazionale americana lancia una nuova sfida al gigante finlandese, e questa volta lo fa ricorrendo alla musica. Parole chiave? iTunes e tendenza. La sfida? Un baraccone su cui saltano tutti, ma proprio tutti


New York (USA) – Motorola spera nella musica e nel suo potere taumaturgico, dimostrato con i jukebox in rete, per riconquistare posizioni sul leader del settore dei telefonini, Nokia . Sono infatti due i servizi presentati in questi giorni dalla multinazionale americana, basati sul successo della musica portatile e sulla domanda di radio di alta qualità: iRadio e iTunes, il gioiellino di casa Apple .

Quello che Motorola sta cercando di fare, dunque, è di agire sul fronte del “lifestyle”, delle tendenze, di come i suoi utenti dovrebbero fruire delle nuove tecnologie. Che ci riesca, naturalmente, è tutta una scommessa.

Con iRadio, Motorola consentirà di scaricare via wireless contenuti audio proposti da vari fornitori sui propri computer, di trasferirli sui cellulari e infine di riascoltarli tramite lo stereo della macchina grazie ad una connessione Bluetooth; in più, iRadio permetterà di ricevere a casa, sul cellulare o in auto un gran numero di emittenti radiofoniche che trasmettono in streaming via Internet, concretizzando ancora di più il fenomeno della “portabilità del suono”, come lo descrive Motorola.

Non è, come accennato, un servizio gratuito. Lanciato inizialmente negli Stati Uniti, permetterà agli utenti di scaricare fino a 10 ore di contenuti per ogni connessione, pagando una cifra compresa tra 5 e 7 dollari al mese; cifre alle quali vanno aggiunti circa 200 euro per l’acquisto di un cellulare abilitato (software specifico, Bluetooth e minimo 256 Mb di memoria) e circa 80 euro per l’adattatore Bluetooth da collegare all’impianto stereo della macchina. Se i dobloni paion troppi si consideri che in ambienti diversi dalla macchina l’utente potrà utilizzare il cellulare come un classico lettore Mp3 grazie alle cuffie o agli auricolari.

La partnership Apple-Motorola è invece studiata per scaricare legalmente brani in Mp3 per 99 centesimi di euro su telefonini Motorola a partire forse dal prossimo giugno, sfruttando la stessa tecnologia e lo stesso bacino di utenza di iTunes .

La scommessa è evidente: entrambi i servizi sembrano per ora rivolgersi solo ad una piccola fetta del mercato e possono incontrare grossi ostacoli. Primo tra tutti il fatto che a trarne profitto sarebbero di certo Motorola e i suoi partner, ma non gli operatori telefonici nazionali, che verrebbero in questo modo esclusi da un business che potrebbe generare affari per miliardi. In sostanza non è detto che i carrier apprezzino la particolarità di un servizio che, permettendo al cellulare di scaricare musica dal computer e non dal network wireless a pagamento, potrebbe chiudere almeno una parte dei profitti che oggi e soprattutto domani gli operatori si attendono per i cosiddetti “servizi a valore aggiunto”.

Problemi che potrebbero in futuro essere aggirati, magari a livello nazionale, con accordi commerciali strategici che mettano in condizione i clienti di un determinato operatore, possessori di un cellulare Motorola abilitato, di acquistare brani con iRadio o iTunes a prezzi più bassi del normale. Ma anche qui i possibili ostacoli non mancano: Apple non è certo disponibile a non essere protagonista ma solo comprimaria di un mercato nel quale con il suo iTunes già domina, al punto persino da preoccupare certi strateghi delle major americane del settore.

La proposta di Motorola appare comunque in linea con alcune delle più recenti iniziative lanciate dai canali radiofonici americani, che permettono di fruire di un certo numero di contenuti tramite cellulare e che promettono un ampliamento di questi servizi entro la fine dell’anno, trainati dalla necessità di svecchiare il mezzo radiofonico e renderlo più duttile e svincolato dal supporto fisico tradizionale.

Anche in Europa inizia a muoversi qualcosa in questo senso grazie all’inglese Virgin Radio e alla svedese Sbs Broadcasting System in collaborazione stretta con Nokia. Quest’ultima, come noto, lo scorso febbraio ha anche chiuso un accordo esclusivo con Microsoft per il trasferimento sui telefoni dell’azienda finlandese della musica acquistata dagli store online che supportano Windows Media Player e per il trasferimento su PC Windows i brani musicali acquistati con i servizi Nokia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marinelli maria scrive:
    non ho la linea telefonica
    con wind infostrada ogni tanto mi manca la linea telefonica e nessuno fa niente telefoni con il cell e ti prendono in giro nel senso che fanno la segnalazione e finisce li .nessuno risolve mai il tuo problema anche se tu paghi regolarmente la bolletta , a chi importa se ti stanno facendo 1 gran danno sia di ricariche continue e di altro.vorrei chiedere al caro dottor Converti se è soddisfatto della amministrazione della wind-infostrada ,e noi poveri utenti siamo 1 voce nl deserto .
  • Anonimo scrive:
    anche tele2 fa differenze fra clienti
    la stessa cosa succede con tele2. i vecchi abbonati non possono sottoscrivere l'opzione che permette di collegarsi a 640 kilobyte ( si scrive così?) invece che a 4 mega. a differenza dei nuovi abbonati che vengono attivati gratis, devono pagare 44 euro per l'attivazione, non è giusto. scusate le imperfezioni ma sono la mamma di due ragazzi che a differenza di me il computer lo sanno usare bene. non ricordo la loro password ma spero che prendiate in considerazione il mio scritto.
  • Anonimo scrive:
    libero adsl = liberopacco
    Centinaia di sgnalazioni del tipo:Dal 11/04/05 non ho più il segnale. Le numerose segnalazioni telefoniche(con lunghissime attese) e on line ad oggi non hanno dato risultati.Vorrei che mi venisse indicato un termine di quanto ancora dovrò attendere.E' una questione di correttezza di chi fino ad oggi si è comportato correttamente con voi.Se l'assistenza è di competenza di telecomsarebbe molto onesto evidenziarlo per una più valutabile scelta del provider.Deluso ringrazioRISPOSTA SEMPRE UGUALE:Gentile cliente,abbiamo ricevuto la tua richiesta.Ti informiamo che il guasto relativo alla tua linea adsl è ancora in carico all'ente competente che sta' effettuando i necessari accertamenti del caso.Ti ringraziamo per averci contattato.Servizio Clienti Libero
  • Anonimo scrive:
    Andate a vedere cosa fa anche tin.it
    E' possibile che un cliente affezionato deva continuare a pagare di più di un nuovo cliente!!!. Succede anche questo. Tin.it offre l'ADSL flat ai nuovi clienti a ?. 29.95 e ai vecchi clienti che hanno stipulato già da qualche anno unn contratto ormai fantasma come ADSL giornaliero non possono usufruire dell'ultima offerta economy ma possono solo convertire il proprio contratto con uno tecnicamente identico ma più caro a ?. 36.95. Che schifo!!! Inoltre e mai possibile che per chi si trova sfortunatamente ad avere una linea telefonica nella zona delimitata dalla proprietà telcom non possa attivare altre Adsl di altri fornitori senza incorrere ad avere il servizo a metà servizio e cioè con banda a 1280 come max. Bisogna proprio dire di essere carcerati a seconda di dove vivi. E' veramente una conquista tecnologica questa che rende libere le persone !!!! Che doppio schifo!!!!
  • Anonimo scrive:
    E intanto il megabit è fasullo
    Ho la linea flat di libero da quando era 320/192; ho superato eccellentemente (senza lamentarmi) il periodo 640/256, ora hanno deciso (visto ke l'ha fatto la telecom) di aumentare la velocità a 1.2 Mbit (quindi 1280/256). E fin qui tutto ok. Solo che ai soli utenti di libero ADSL sono state limitate tutte le porte in download tranne la 80 e la 21, che riguardano Internet explorer. Altra disparità di trattamento. Allora perchè pago 30 euro al mese di adsl 1.2 Megabit mentre scarico come se fosse un 256??? mi sembra ingiusto, dovrei pagare solo 7,5 euri al mese. O non credete?
  • Anonimo scrive:
    è una indecenza
    Anch'io protestai al tempo perchè la tariffa come vecchio abbonato non era stata uniformata a quella dei nuovi abbonati automaticamente ma dovevo richiederla. La risposta fu se uno oggi compra un qualcosa a prezzo più basso di lei mica reclama.Quando alla signorina feci notare che io pagavo per un servizio e non perchè avevo comprato unbene per tutta risposta chiuse la comunicazione. Abbonati di wind uniamoci per chieder i danni
  • Anonimo scrive:
    Proprio come a MaiDireGol
    Questa faccenda mi ricorda il Dott. Scarpa :D
  • The Raptus scrive:
    Confermo!
    Utente wind come operatore unico, e con una maledetta "connessione randomica", cioè l aportante salta dopo pochi minuti.Tempo fa (almeno durava qualche ora!) pagavo 35 euro, per i nuovi abbonati era 30.Chiedo "ED IO?".BASTAVA ANDARE SUL SITO, LOGGARSI, CHIEDERE DI CAMBIARE DA ADSL FLAT AD ADSL FLAT (si, stesso nome ragazzi!)... e da allora pagavo 30 euro.Se non ci badavo, se non chiamavo l'155 e rimanevo 40 min ad aspettare ... Niente!P.S.: mi hanno offerto 3 mesi gratuiti per campensarmi del fatto che internet non funziona.Si, avete letto bene: Non va, loro mi regalano 3 mesi !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: MA PERCHE' FASTWEB COSA FA?!!!
    concordo pienamente ma di che vi la mentate fastweb è molto peggio!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    tante cose non sono giuste
    Compreso il fatto che io per avere ADSL ho dovuto investire ? 900 per la tecnologia Wireless e coprire il km che mi separa dalla prima utenza telefonica abilitata all'ADSL, eppure il mio canone mensile della linea telefonica è uguale a quello di chi ha ADSL senza fare questo investimento. Saluti, MarioPs. finchè la politica è sinomino di interessi tante cose rimarranno ingiuste
  • Anonimo scrive:
    [OT] COndivisione fastweb
    Qualcuno ha già utilizzato il box di fastweb per condividere la connessione tra più PC (senza moltiplicare per n il costo del collegamento come richiede fastweb) magari inserendo anche qualche bella protezione aggiuntiva tipo firewall e anonimizzazione?Qualche consiglio su come fare? (pensavo ad un vecchio 486 che sembra fatto apposta, ma non saprei che software metterci sopra)....Grazie
  • localhost scrive:
    disdire e rifare?
    Sono uno dei "felicissimi" clienti Wind del servizio canone zero voce e adsl flat (quello da 67 euro al mese...) Inutile dire che quando ho sentito la notizia dei 35 euro tutto incluso ho pensato: "ma va... sarà la solita storia dell'offerta a tempo limitato e poi ritorna tutto come prima"Quando ho realizzato che non era affatto a tempo limitato ma solo a "lotteria" per attirare clienti allora ho capito: è come le televendite!Nessuno ha modo di capire se gli utenti ad avere il tutto incluso sono veramente mille, quindi Wind darà il contentino a pochi, sfruttando la massa di persone che tenteranno il colpaccio e, non riuscendoci, andranno a disdire forse il costosissimo abbonamento a 67 euro, ma solo dopo almeno 6 mesi di guadagni facili per Wind.Che lurido e fetente squallore. Mi tengo wind solo perchè gli altri alla fine fanno pagare di più. Appena ne trovo uno che mi fa pagare 1 euro in meno per lo stesso servizio, cambio. Alla fine è l'unico potere che ci è rimasto.
  • crostino scrive:
    ma c'e' fabio de luigi al marketing?
    Con tutte queste attenzioni verso i nuovi abbonati... :...atroce dubbio :D"oh, nuovo abbonato" :P==================================Modificato dall'autore il 19/04/2005 10.17.45
    • Facoccero scrive:
      Re: ma c'e' fabio de luigi al marketing?
      "cos'è questo odore ? A si, devo aver pestato un nuovo abbonato !!!!!!!!!!!"
      • Anonimo scrive:
        Re: ma c'e' fabio de luigi al marketing?
        - Scritto da: Facoccero
        "cos'è questo odore ? A si, devo aver pestato un
        nuovo abbonato !!!!!!!!!!!""Devo aver pestato un VECCHIO abbonato!"
  • Anonimo scrive:
    TIN.IT - lo stesso!
    Anche tin, che pure è il provider consumer più caro, sta facendo lo stesso! La nuova offerta a 29 ? (che pure prevede dei costi di assistenza da "pirati"), non è accessibile a chi ad esempio ha già un contratto tin ADSL di tipo diverso. Non si può più, come prima, convertire l'abbonamento, ma occorre aspettare la scadenza, fare la disdetta e poi cambiare. E' quello che farò io , ma data la disdetta saluto anche tin ! Non sono accettabili politiche di marketing sempre più folli, rivolte solo ad acquisire clienti da mungere. L'unica arma di noi utenti è penalizzare le aziende che praticano queste scorrettenze e rivolgersi altrove. Sperando di non cadere dalla padella nella brace!
  • Anonimo scrive:
    Stessa cosa Noicom/Eutelia
    Io sono abbonato Noicom.Adesso questa compagnia è stata assorbita da eutelia che propone la stessa ADSL a circa 15 ?/mese in meno, addirittura con il doppio di banda del mio contratto. Nessuno sa dirmi niente (il call center è uno schifo).L'unica cosa che sono riusciti a fare è cambiare il contratto di fonia da noicom a Eutelia tramite un commerciale che con una furbata e con la promessa si stistemarmi il discorso internet mi ha anche applicato una tariffa non concordata.Ma di chi ci si può più fidare?
  • Anonimo scrive:
    [OT] Consiglio Router/switch
    Ho appena fatto richiesta per l'attivazione dell'adsl sulla mia linea e vorrei creare una rete di 4 pc da connettere ad internet tramite modem/router/firewall/switch...consigli sull'acquisto migliore?Meglio una soluzione all inclusive o diversi prodotti dedicati?Meglio ethernet?
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Consiglio Router/switch
      - Scritto da: Anonimo
      consigli sull'acquisto migliore?Non so cosa ci sia ora in giro, ma io ho un D-link dsl 504 (router + hub) integrato e va da dio MESI di uptime si è impallato solo una volta.Come in tutti i router "più economici" c'è il limite delle 256 connessioni massime per porta o giù di lì (se ad es. hai 4 pc e ognuno genera un traffico intenso tipo p2p al 99% si inchioderà il router, quindi devi limitare le connessioni via software).Unica cosa sicura che posso dirti, prima di spendere accertati che supporti adsl2 (ad esempio il mio non può... limiti del chipset globespan/itex... che infatti è fallita ;) ) o che perlomeno sia aggiornabile, perché col salire dei megabit è molto probabile che i vecchi apparati diventino graziosi soprammobili :
      Meglio una soluzione all inclusive o diversi
      prodotti dedicati?Dipende dalle tue esigenze logistiche e economiche.Se ad es recuperi un modem d-link 302T di quelli che danno in comodato con alice, li trovi anche su ebay, lo riflashi come router vedi http://artiko.altervista.org/ e poi ci aggiungi un hubbettino 5 porte da 20 euri... spendi poco e vai tranquillo :)
      Meglio ethernet?Sì!!! Il wireless IMHO serve solo in caso di bisogno (cioè se proprio non puoi tirare fili per casa). E usb sempre imho non vale una cicca.
  • Anonimo scrive:
    vergogna
    vergogna Wind
  • Elwood_ scrive:
    per assurdo... ma se...
    Ma se io fossi un utente wind e dico ho saputo della promozione solo per i nuovi utenti, okey disidico il contratto e ne faccio uno nuovo...che succede? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: per assurdo... ma se...
      - Scritto da: Elwood_
      Ma se io fossi un utente wind e dico ho saputo
      della promozione solo per i nuovi utenti, okey
      disidico il contratto e ne faccio uno nuovo...
      che succede? :Dsbaglio o questi contratti si rinnovano annualmente?
      • Anonimo scrive:
        Re: per assurdo... ma se...

        sbaglio o questi contratti si rinnovano
        annualmente?Se sei già in ULL ogni 18 mesi.E per fare un nuovo contratto, dopo aver disdetto (se eri già distaccato) devi ripassare per telecom (quindi pagare l'allacciamento e 1 anno di canone).Questo perché non puoi fare un contratto ULL direttamente con wind senza prima avere una linea telefonica telecom ... sarebbe bello...
        • Anonimo scrive:
          Re: per assurdo... ma se...
          ma xchè un sacco di + piccole aziende possono fare a meno del telefono telecom mentre wind e tiscali (che sono le + grandi) no?cioè se ho capito è solo una loro politica, diciamo che si scocciano a farlo x adesso...
  • Anonimo scrive:
    Ecco perchè ho scelto NGI
    Wind non è l'unica, ho passato la stessa cosa con Fastweb. Questo è uno dei motivi per cui non mi abbonerò mai più ad una grossa compagnia; con NGI i prezzi sono chiari, il servizio è abbastanza buono (almeno non peggio degli altri) e sopratutto quando abbassano i prezzi lo fanno sia per i nuovi che per i vecchi clienti.
  • Anonimo scrive:
    Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30??
    Non mi sembra corretto far pagare la stessa cifra (29,9 Euro) sia a quelli che arriva la banda da 4Mb, che a quelli che vanno a 1,2Mb. Fateci lo sconto finchè non vi sistemate: (4Mb/1.2Mb)=(29,9?/x)x= (1,2*29,9)/4E' giusto?ASSOCIACIONI DEI CONSUMATORI, FATE QUALCOSAAAA!!!Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30?
      - Scritto da: Anonimo
      Non mi sembra corretto far pagare la stessa cifra
      (29,9 Euro) sia a quelli che arriva la banda da
      4Mb, che a quelli che vanno a 1,2Mb. Fateci lo
      sconto finchè non vi sistemate:
      (4Mb/1.2Mb)=(29,9?/x)
      x= (1,2*29,9)/4
      E' giusto?

      ASSOCIACIONI DEI CONSUMATORI, FATE QUALCOSAAAA!!!

      Byefarebbe 7 euro e 47 centesimiloro spendono almeno 15 euro per affittare la linea da telecomcalcola le spese di attivazione, un minimo di guadagno ,un piccolo margine per coprire le spese di customer care e similisignifica che anche volendo fare i bravi non possono fartela pagare meno di 22-23 euroi due abbonamenti costano uguale perchè, semplicemente, a wind costano uguale.quelli da 1,2 mega vengono affittati da telecomquelli da 4 MBps sono gestiti da wind (il cui cavo a fibra ottica arriva fino alla centralina) ma cè il costo dell'ampliamento della rete, cè la banda da fornire (quindi backbone-server e simili)e le stesse spese accessorie (custormer care).
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30?
        Si è vero, ma questi sono affari loro. Se non sono in grado di raggiungere e mantenere un servizio che facciano pagare meno vista la penalizzazione. Altrimenti se resta come ora chi glilo fa fare di sbrigarsi a cablare?Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30€ e 1,2M=30€
          Chi glielo fa fare?Probabilmente, il fatto che a parita' di prezzo guadagnino di piu' a darti 4Mb/s su pezzi di filo propri, che 1,2Mb/s su pezzi di filo Telecom Italia.
    • monique scrive:
      Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30??
      E perchè fastweb cosa fa?Per 40 ? per la tariffa flat hai connessione a 4 mb e a 6Mb, solo che per passare a 6 se paghi con bollettino postale devi dargli unatatum di 50 ? ingiustificata.La verità è che dovrebbe intervenire il garante a metterci un pò d'ordine, perchè questi fanno i conti in tasca alla gente.- Scritto da: Anonimo
      Non mi sembra corretto far pagare la stessa cifra
      (29,9 Euro) sia a quelli che arriva la banda da
      4Mb, che a quelli che vanno a 1,2Mb. Fateci lo
      sconto finchè non vi sistemate:
      (4Mb/1.2Mb)=(29,9?/x)
      x= (1,2*29,9)/4
      E' giusto?

      ASSOCIACIONI DEI CONSUMATORI, FATE QUALCOSAAAA!!!

      Bye
      • madvero scrive:
        Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30??
        io non ho capito nulla. non mi ci raccapezzo più: a parte la scortesia e l'incompetenza dell'assistenza tecnica che non solo non aiuta ma non sa dare neanche spiegazioni plausibili, io un paio di anni fa ho sottoscritto l'abbonamento a 24 euro al mese + 50 centesimi ogni 24 ore di connessione + le telefonate. sono fortunata o sto pagando uno sproposito? in teoria, la mia velocità nominale di connessione adesso è 5 MBps (reale sarà 170 KBps)... ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30?
      purtroppo avendo firmato un contratto nn puoi fare nullaw la concorenzain che mani che siamo :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è giusto:xchè 4Mb=30? e 1,2M=30??
      ma allora ci dica qualcosa cosa dobbiamo fare noi turlupinati??insieme possiamo solo vincere. O ci danno stesso tratamento e ce ne andiamo tutti, o no??
  • Anonimo scrive:
    esattamente come tiscali
    l'unica soluzione e' disdire l'abbonamento
    • Anonimo scrive:
      Re: esattamente come tiscali
      poco fa ho letto una e-mail in cui Tiscali mi informava che "nei prossimi giorni" la mia linea sarà commutata fino ad una velocità massima di 6 megabits/sec.Vedremo.
    • Anonimo scrive:
      Re: esattamente come tiscali
      Ora che l'adsl 6 mega (1,25 per non SA) costa di listino 29,95 euro (prima era una promo) i vecchi abbonato continueranno a pagare 36,95. Il 130 si giustifica dicendo che il contratto specificava il tutto, invece:- il contratto non specifica il prezzo, si riferiva all'offerta commerciale del sito- chi aveva la 256k è stato upgradato senza modifiche contrattuali, quindi deve avere anche la modifica del prezzoIl sito adsl.tiscali.it fa acqua, sembra lo scolapasta 155.it: nella pagina della 12 mega basta inserire un numero coperto dall'alta velocità per vedere come i 39,95 euro di canone a tempo indeterminato diventano invece, leggendo più in basso, 49,95 fin da subito.
      • Anonimo scrive:
        Re: esattamente come tiscali
        Confermo.Per i vecchi abbonati ADSL di Tiscali è impossibileaccedere alle nuove proposte commerciali con letariffe proposte ai nuovi abbonati.Da mesi viene promesso un upgrade gratuito a chiè già abbonato ma fino ad oggi tutto è rimasto comeera (escluso l' upgrade a 1,2 concesso a tutti daTelecom Italia).Contattando il call-center si viene informati chel' upgrade è si possibile ma a condizioni economichediverse (prezzo intero applicato subito e niente tremesi gratis).Che dire ........ tutto il mondo è paese.
  • Anonimo scrive:
    Tutto regolare
    Si tratta di un canone promozionale, valido solo per le prime migliaia di abbonati - aveva spiegato a Punto Informatico Antonio Converti di Libero - Poi lanceremo il canone definitivo, che sarà più elevato".......come al solito wind-Infostrada non è affidabile nei contratti.......infatti preparatevi alla sorpresa abbonati adsl ......con libero sogno ogni anno o poco più cambiavano le tariffe e orari di collegamento.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto regolare
      Hanno un concetto un pò strano del "per sempre": hanno modificato tutto, dai 500 minuti del noi2 mobile diventati 400 alle offerte "per sempre" che poi sono scadute.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto regolare
        - Scritto da: Anonimo
        Hanno un concetto un pò strano del "per sempre":
        hanno modificato tutto, dai 500 minuti del noi2
        mobile diventati 400 alle offerte "per sempre"
        che poi sono scadute.E' proprio per la loro inaffidabilità contrattuale che non mi lego con wind-infostrada,anche se uso libero (servizio ineccepibile da parte mia)....vedremo la nuova gestione se continua con questi flop manager,oppure diverrà una società seria..
Chiudi i commenti