MS consegna nuovi documenti alla UE

A compimento delle ultime richieste della Commissione europea, Microsoft presenta nuova documentazione tecnica agli uffici antitrust nella speranza di evitare le multe già decise
A compimento delle ultime richieste della Commissione europea, Microsoft presenta nuova documentazione tecnica agli uffici antitrust nella speranza di evitare le multe già decise

Bruxelles ? La richiesta era che arrivasse entro il 31 luglio, pena l’avvio delle pesantissime sanzioni già decise: ora i commissari europei che si occupano del procedimento antitrust contro Microsoft potranno forse trovare soddisfazione. Nelle scorse ore Microsoft ha provveduto a fornire nuova documentazione tecnica alla Commissione.

“Abbiamo ricevuto la documentazione tecnica di Microsoft – ha confermato un portavoce dell’Esecutivo comunitario – I servizi antitrust la stanno già analizzando (…) È troppo presto per dire se siano corrispondenti a quanto richiesto”.

La questione non è secondaria: come si ricorderà nelle scorse settimane la Commissione ha deciso di multare Microsoft per 280,5 milioni di euro a causa dei ritardi che, a detta delle autorità, l’azienda avrebbe accumulato nel fornire la documentazione richiesta dopo il procedimento antitrust conclusosi a sfavore del big di Redmond. Se Microsoft non avesse consegnato quanto dovuto entro il 31 luglio, la Commissione aveva ipotizzato una multa a partire dal primo agosto che potrebbe arrivare a tre milioni di euro al giorno.

Come noto la documentazione viene considerata indispensabile per consentire ai competitor di gareggiare ad armi pari con Microsoft nello sviluppo di applicativi per Windows, con un occhio particolare a quelli multimediali. Oltre a questo, Microsoft deve studiare un modello di licenza per i propri concorrenti in modo che questi possano adottare gli strumenti tecnici necessari, e che sia considerato “equo” dalla commissione per modalità e costi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 07 2006
Link copiato negli appunti