Multi-funzione laser fax in arrivo da Brother

L'azienda giapponese rilancia nel settore fax con un prodotto small business a tecnologia laser


Milano – Brother , multinazionale giapponese specializzata nel settore stampanti, ha presentato un nuovo modello fax a stampa laser denominato Fax-2820. Le dimensioni compatte ne permettono il posizionamento su di una scrivania. Ogni operazione può essere gestita tramite i comandi e il display integrato. Il cassetto carta è a carica frontale e contiene fino ad un massimo di 250 fogli.

Per garantire il risparmio di tempo, Fax-2820 è dotato di modem da 14.400 bps, in grado di inviare, secondo i dati forniti dalla casa, 1 pagina in 6 secondi. Inoltre è presente un particolare sistema che permette di memorizzare un fax insieme al numero del suo destinatario mentre la macchina sta ricevendo o inviando un altro documento.

L’alimentatore automatico consente l’invio in una sola operazione anche di documenti da 20 pagine. In ricezione, se si dovesse esaurire la carta, la memoria tampone interna è in grado di archiviare circa 400 pagine. Tra le numerose funzioni che snelliscono i tempi di lavoro, spiccano i 20 numeri a selezione diretta e i 200 a selezione veloce.

Fax-2820 dispone anche della funzione copiatore, permettendo ingrandimenti e riduzioni dal 50% al 200% con incrementi unitari, e consente inoltre la fascicolazione.

Per quanto riguarda i consumi e il rispetto dell’ambiente, il modello Brother integra toner e tamburo separati, consentendo così di sostituire all’occorrenza solo il componente consumato.

D.d.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • seguso scrive:
    LA SPIEGAZIONE DEI RADICALI
    Il significato dell'astensione e' stato spiegato da Pannella su radio radicale oggi, 7 luglio. Potete ascoltare voi stessi qui:http://servizi.radioradicale.it/ondemand/Scegliete l'orario dalle ore 9. Parlano Pannella, Cappato e poi di nuovo Pannella (verso le 9.10) che spiega cosa e' successo in parlamento. In breve, loro chiedevano non il semplice rifiuto della direttiva, ma il voto contrario, cioe' il rifiuto esplicito dei brevetti software. Avevano raccolto firme per questo, ma all'ultimo momento e' stato loro negato la possibilita' di votare in tal senso.
  • DarKStaR scrive:
    Un Buon giorno per non perdere...
    ..la speranza di cambiare qualcosa.Ora, non so se dietro ci siano state le pressioni anche delle industrie europee a cui la direttiva non piaceva affatto, oltre che dalla comunità di internet......sta di fatto che, per una volta, stavolta abbiamo qualcosa da festeggiare.E qualcosa di cui ricordarsi ogni volta che chiunque ci venga a dire: "ma che te frega a te, ma cosa vuoi che importano le tue idee, tanto è già stato deciso tutto dai soliti noti"..DarkStaR
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Buon giorno per non perdere...
      - Scritto da: DarKStaR
      ..la speranza di cambiare qualcosa.

      Ora, non so se dietro ci siano state le pressioni
      anche delle industrie europee a cui la direttiva
      non piaceva affatto, oltre che dalla comunità di
      internet...

      ...sta di fatto che, per una volta, stavolta
      abbiamo qualcosa da festeggiare.

      E qualcosa di cui ricordarsi ogni volta che
      chiunque ci venga a dire: "ma che te frega a te,
      ma cosa vuoi che importano le tue idee, tanto è
      già stato deciso tutto dai soliti noti"..

      DarkStaRBravo!!
  • barbanera scrive:
    per i troll, precisazioni di contenuto
    una cosa è il sacrosanto diritto d'autore, una cosa è il brevetto sulle idee.un esempio? se le idee fossero brevettabili allora non potreste utilizzare nel vostro sistema operativo la cartella "cestino" senza il permesso della apple che è stata la prima a crearne uno :) solo che mettendo un cestino nel mio S.o. non copio il codice sacrosanto di apple ma utilizzo la sua idea per implementarla nel mio S.o. (tanto per precisare tutto windows è concettualmente una copia del mac os) con l'enorme differenza che passa da copiare il codice a copiare una idea.pensate a tutti i cloni di "mario bros" nessuno a copiato il codice alla nintendo, molti ne hanno copiato l'idea. ma questo si può estendere anche ai film, come guerre stellari, star treck etc..
  • barbanera scrive:
    per i troll, precisazioni di contenuto
    una cosa è il sacrosanto diritto d'autore, una cosa è il brevetto sulle idee.un esempio? se le idee fossero brevettabili allora non potreste utilizzare nel vostro sistema operativo la cartella "cestino" senza il permesso della apple che è stata la prima a crearne uno :) solo che mettendo un cestino nel mio S.o. non copio il codice sacrosanto di apple ma utilizzo la sua idea per implementarla nel mio S.o. (tanto per precisare tutto windows è concettualmente una copia del mac os) con l'enorme differenza che passa da copiare il codice a copiare una idea.pensate a tutti i cloni di "mario bros" nessuno a copiato il codice alla nintendo, molti ne hanno copiato l'idea. ma questo si può estendere anche ai film, come guerre stellari, star treck etc..
    • barbanera scrive:
      Re: per i troll, precisazioni di contenu
      meglio ancora pensate se la formula per la risoluzione delle equazioni fosse brevettata (idea) ogni volta che un codice richiede l'utilizzo di questa formula bisognerebbe pagare l'autore, peggio ancora l'autore potrebbe vietarne l'utilizzo. per spiegarvi meglio:cestino sul desktop = ideacodice di gestione delle directory = codiceio posso implementare il mio cestino sul mio S.o. senza lontanamente conoscere il codice di altre persone che hanno implementato questa idea nel loro S.o. ;)
  • Anonimo scrive:
    E ANDIAMOOOO!!!!!!!
    E VAI COSI!!!!!!!
  • seguso scrive:
    Ancora sui RADICALI e i brevetti sotware
    In effetti la questione dell'astensione di Pannella e Bonino e' finora sconcertante. I radicali, come sapete, sono sempre stati in prima linea contro i brevetti software, raccogliendo firme e promuovendo convegni (http://www.radicali.it/view.php?idold=7305).Ecco l'articolo della bonino sul sole 24 ore, dove si evidenzia il rischio monopolio:http://www.radicali.it/view.php?idold=7305Ed ecco cosa ne pensa Marco Cappato:http://www.radicali.it/newsletter/view.php?id=38206&numero=941&title=NOTIZIE%20RADICALIUn altro articolo che mostra i video dei convegni promossi dai radicali:http://www.radioradicale.it/software_libero/software_libero.htmlInsomma, hanno la questione chiara, ed hanno fatto informazione vera ed attiva. Ed oggi si sono astenuti. :Sono quasi certo che radio radicale dara' presto spiegazioni di questo imbarazzante episodio (chiunque di noi puo' lamentarsi durante il filo diretto, di solito verso mezzanotte, chiamando 06 4880541).PS: In un'intervista audio molto interessante, radio radicale intervista Di Pietro che racconta i fenomeni di lobbying spudorato che sono avvenuti. Anch'essa ascoltabile su radioradicale.it (necessita realaudio e sembra funzionare solo con internet explorer!! Con thunderbird l'audio e' troncato!!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora sui RADICALI e i brevetti sotware
      - Scritto da: seguso
      In effetti la questione dell'astensione di
      Pannella e Bonino e' finora sconcertante. I
      radicali, come sapete, sono sempre stati in prima
      linea contro i brevetti software, raccogliendo
      firme e promuovendo convegni
      (http://www.radicali.it/view.php?idold=7305).

      Ecco l'articolo della bonino sul sole 24 ore,
      dove si evidenzia il rischio monopolio:

      http://www.radicali.it/view.php?idold=7305


      Ed ecco cosa ne pensa Marco Cappato:

      http://www.radicali.it/newsletter/view.php?id=3820

      Un altro articolo che mostra i video dei convegni
      promossi dai radicali:

      http://www.radioradicale.it/software_libero/softwa

      Insomma, hanno la questione chiara, ed hanno
      fatto informazione vera ed attiva. Ed oggi si
      sono astenuti. :

      Sono quasi certo che radio radicale dara' presto
      spiegazioni di questo imbarazzante episodio
      (chiunque di noi puo' lamentarsi durante il filo
      diretto, di solito verso mezzanotte, chiamando 06
      4880541).

      PS: In un'intervista audio molto interessante,
      radio radicale intervista Di Pietro che racconta
      i fenomeni di lobbying spudorato che sono
      avvenuti. Anch'essa ascoltabile su
      radioradicale.it (necessita realaudio e sembra
      funzionare solo con internet explorer!! Con
      thunderbird l'audio e' troncato!!)Conosccendo pannella che si vende al miglio rooferente (Berluska docet) avrà prso più soldi così
      • Anonimo scrive:
        Re: Ancora sui RADICALI e i brevetti sot

        Conosccendo pannella che si vende al miglio
        rooferente (Berluska docet) avrà prso più soldi
        cosìDella serie apro il computer e digito qualsiasi cosa mi venga in mente
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora sui RADICALI e i brevetti sot
      - Scritto da: seguso
      In effetti la questione dell'astensione di
      Pannella e Bonino e' finora sconcertante.No, non lo è se non si tirano conclusioni affrettate senza prima chiedere:http://www2.radicali.it/organi/filo/scheda.asp?s=9695&q=15
  • Sandro kensan scrive:
    Ministro Stanca
    "Rammarico" per la bocciatura del Parlamento europeo della direttiva Ue sulla brevettabilità del software. Lo esprime il ministro per l'Innovazione, Lucio Stanca, in un comunicato diffuso dopo il voto di Strasburgo. Per il ministro "l'Europa aveva ed ha bisogno di un quadro certo di norme su questo fronte". Al tempo stesso, aggiunge, "è meglio nessuna direttiva piuttosto di una insoddisfacente".
  • Anonimo scrive:
    Revisione sistema brevetti Usa.
    Vorrei ricordare che gia' da tempo si parlava negli Usa dei problemi della loro versione della legge ma che le intenzioni di una revisione della stessa erano in sospeso in attesa di vedere cosa sarebbe successo in Europa.Ora la riforma della legge sui brevetti americani avverra' sul serio, per questo le multinazionali erano sulle spine per questa vicenda e hanno tentato il gioco sporco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Revisione sistema brevetti Usa.
      Sì, ma la vogliono rivedere soprattutto per evitare a Microsoft scocciature tipo Eolas. Se la cosa fosse seria, i brevetti software verrebbero aboliti. Invece stanno solo ritarando la legge perché i big non abbiano nessun fastidio, secondo me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Revisione sistema brevetti Usa.
        Tu ti stai riferendo alle notizie piu' recenti dove Microsoft effettivamente ha chiesto una revisione come questa, tuttavia si tratta di news abbastanza recenti;la possibilita' di revisione dell'intera legge invece e' argomento un po' piu' vecchio e molto poco nominato specialmente nella nostra lingua dove non ho visto un solo articolo, ed e' attualmente latente prima per la vicenda sui brevetti software in India finita bene in perido Natalizio dopo alcune correzioni in extremis quando si e' rischiato in extremis una legge in perfetto stile americano, e ovviamente per la situazione incerta dei brevetti europei.Adesso , sia che si decida di non ripresentare una seconda direttiva, sia che riparta tutto l'iter da capo prim di 3 anni non succedera' niente e se qualcosa succedera' il software non sara' comunque brevettabile in quel momento, per cui sono sicuro che fra non molto la questione si rimettera' in moto dal punto in cui si era fermata.
  • Anonimo scrive:
    Precisazione sugli astenuti, LEGGETE !
    Astenuti italiani:Pannella e Bonino - RadicaliLuciana Sbarbati - Partito europeo dei liberali, democratici e riformatoriPatrizia Toia - MargheritaMannaggia, capisco l'impressione che la cosa può dare, ma non è come sembra.In campo ci doveva essere la discussione dei 21 emendamenti Rocard/Buzek/Duff (presentati da più liste) perché questa direttiva divenisse quello che doveva essere: un chiaro NO ai brevetti software, e un chiaro limite ai brevetti nei quali il software è solo una parte (Computer Implemented Inventions che uno degli emendamenti rinominava in Computer Aided Inventions, cose tipo ABS).Per la FFII le soluzioni in ordine di preferibilità erano:a) direttiva emendata e approvatab) direttiva rigettatac) disastro totale con la direttiva approvata senza emendamentiI radicali sono sempre stati contro i brevetti software, e sono stati molto attivi anche in questa occasione (nonostante fossero solo in due...), come lo sono stati i Verdi (un grosso grazie!). L'on. Toia non è stata da meno, e se aveste sentito in streaming il discorso che ha fatto ieri sul dibattito in aula sareste daccordo con me (ho subito telefonato al suo assistente per complimentarmi).Le forze in gioco erano probabilmente pari perché ci fosse molta incertezza sull'esito a) o c) della votazione. Entrambi gli "schieramenti", piuttosto di una vittoria secca dell'altra parte, hanno preferito non rischiare e rigettare la direttiva.Evidentemente, e ci posso mettere la mano sul fuoco, Pannella Bonino e Toia (della Sbarbati non parlo solo perché non ho conoscenza personale della sua posizione) volevano la soluzione a) e si sono astenuti dal rigetto. Gli accordi erano già stati presi, per cui erano sicuri che non avrebbero "fatto danni" ma hanno sicuramente voluto ribadire una posizione di principio: NO ai brevetti sulle idee. GRAZIE a loro e molti altri (tanto per citarne un'altro, l'on. Di Pietro, ma la lista è fortunatamente lunga).Marco MenardiFFII Italia (mmenaz@ffii.org)p.s. anche per chi ha votato "contro" può valere lo stesso ragionamento, es. la Roikova (o come si scrive, non l'ho sotto mano) è una che appoggiava in pieno gli emendamenti Rocard, quindi anti-brevetti al 100%
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
      - Scritto da: Anonimo
      Astenuti italiani:
      Pannella e Bonino - Radicali
      Luciana Sbarbati - Partito europeo dei liberali,
      democratici e riformatori
      Patrizia Toia - Margherita

      Mannaggia, capisco l'impressione che la cosa può
      dare, ma non è come sembra.
      Le forze in gioco erano probabilmente pari perché
      ci fosse molta incertezza sull'esito a) o c)
      della votazione. Entrambi gli "schieramenti",
      piuttosto di una vittoria secca dell'altra parte,
      hanno preferito non rischiare e rigettare la
      direttiva.
      Evidentemente, e ci posso mettere la mano sul
      fuoco, Pannella Bonino e Toia (della Sbarbati non
      parlo solo perché non ho conoscenza personale
      della sua posizione) volevano la soluzione a) e
      si sono astenuti dal rigetto. Gli accordi erano
      già stati presi, per cui erano sicuri che non
      avrebbero "fatto danni" ma hanno sicuramente
      voluto ribadire una posizione di principio: NO ai
      brevetti sulle idee.Scusami, ma non ti capisco. Sicuramente è un mio limite. Se tu dici che l'accoglimento della raccomandazione Rocard era una "mediazione", perché ciascuna delle due parti non era sicura dell'esito, e che la Bonino e Pannella si sono astenuti, perché tanto danno non ne facevano e loro comunque erano contro i brevetti, vedi anche tu che il discorso non regge. Con quello stesso ragionamento potevano votare contro la patentability, invece di limitarsi ad astenersi.Allo stato, i due pannelliani si sono giocati il mio voto; la prossima volta voto Franzoni.Forse non yti ho capito. Se potessi spiegare meglio. Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Astenuti italiani:

        Pannella e Bonino - Radicali

        Luciana Sbarbati - Partito europeo dei
        liberali,

        democratici e riformatori

        Patrizia Toia - Margherita



        Mannaggia, capisco l'impressione che la cosa può

        dare, ma non è come sembra.


        Le forze in gioco erano probabilmente pari
        perché

        ci fosse molta incertezza sull'esito a) o c)

        della votazione. Entrambi gli "schieramenti",

        piuttosto di una vittoria secca dell'altra
        parte,

        hanno preferito non rischiare e rigettare la

        direttiva.

        Evidentemente, e ci posso mettere la mano sul

        fuoco, Pannella Bonino e Toia (della Sbarbati
        non

        parlo solo perché non ho conoscenza personale

        della sua posizione) volevano la soluzione a) e

        si sono astenuti dal rigetto. Gli accordi erano

        già stati presi, per cui erano sicuri che non

        avrebbero "fatto danni" ma hanno sicuramente

        voluto ribadire una posizione di principio: NO
        ai

        brevetti sulle idee.

        Scusami, ma non ti capisco. Sicuramente è un mio
        limite. Se tu dici che l'accoglimento della
        raccomandazione Rocard era una "mediazione",
        perché ciascuna delle due parti non era sicura
        dell'esito, e che la Bonino e Pannella si sono
        astenuti, perché tanto danno non ne facevano e
        loro comunque erano contro i brevetti, vedi anche
        tu che il discorso non regge. Con quello stesso
        ragionamento potevano votare contro la
        patentability, invece di limitarsi ad astenersi.

        Allo stato, i due pannelliani si sono giocati il
        mio voto; la prossima volta voto Franzoni.

        Forse non yti ho capito. Se potessi spiegare
        meglio. Grazie.Non ti preoccupare, se non si è seguita la cosa giorno per giorno come ho fatto io, non è certo chiara.Allora, la direttiva era pro-brevetti. Non ho mai detto "che l'accoglimento della raccomandazione Rocard era una "mediazione"". Cosa intendi per "raccomandazione"? Rocard ha proposto emendamenti che trasformavano la direttiva pro-brevetti in una NO brevetti software (il discorso delle CII/CIA è più articolato, ma dice in sostanza che se una INVENZIONE, che deve esserlo per sé stessa, implementa una parte software, anche quella, se l'invenzione è brevettata, è coperta da brevetto, ma LIMITATAMENTE a quel dispositivo, non l'idea in generale). Forse per questo l'hai intesa come "di mediazione", ma non lo è per nulla. Gli emendamenti Rocard erano quanto di meglio potesse venir approvato, perché (bisogna leggerli tutti e 21) avrebbero sconfessato/fermato/annullato la pratica corrente dell'EPO (ufficio brevetti europeo) che ha concesso finora almeno 30.000 brevetti software.Il rigetto non centra con Rocard, è stato presentato dal PPE tedesco (Lehne) nel timore che gli emendamenti Rocard passassero. I "nostri" (la sinistra, i verdi, italia dei valori, etc.), contandosi non erano sicuri di vincere. Essendo il rischio troppo grande, si sono trovati a votare il rigetto della direttiva anche loro, come i pro-brevetti. Pannella, Bonino e Toia si sono astenuti sapendo già che la direttiva veniva rigettata quasi all'unanimità (lo ha detto anche Rocard prima del voto, nel discorso introduttivo alla votazione). Vota pure chi vuoi, non ho problemi, ma davvero mi dispiacerebbe cambiassi opinione su quei parlamentari che si sono astenuti fraintendendo il significato del loro gesto.Marco Menardi
        • Anonimo scrive:
          Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
          - Scritto da: Anonimo

          Non ti preoccupare, se non si è seguita la cosa
          giorno per giorno come ho fatto io, non è certo
          chiara.
          Allora, la direttiva era pro-brevetti. Non ho mai
          detto "che l'accoglimento della raccomandazione
          Rocard era una "mediazione"". Cosa intendi per
          "raccomandazione"? Mi scuso, non sono abituato al legalese del PE e non sono stato preciso nei termini. Con "mediazione" volevo esprimere ciò che ho inteso qui"Prima di procedere alla votazione, il relatore Michel ROCARD (PSE, FR) aveva preso la parola per annunciare la molto probabile reiezione della posizione comune del Consiglio dovuta, non tanto alla convergenza di vedute dei deputati, quanto al fatto che i diversi «schieramenti» presenti in Parlamento preferiscono la reiezione all'adozione degli emendamenti presentati dai gruppi avversari."http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?SAME_LEVEL=1&LEVEL=4&NAV=X&DETAIL=&PUBREF=-//EP//TEXT+PRESS+DN-20050706-1+0+DOC+XML+V0//IT#SECTION1Cioè -se capisco bene- che si fosse deciso congiuntamente di non rischiare perché nessuno dei due schieramenti era certo di vincere.
          Rocard ha proposto emendamenti
          che trasformavano la direttiva pro-brevetti in
          una NO brevetti software (il discorso delle
          CII/CIA è più articolato, ma dice in sostanza che
          se una INVENZIONE, che deve esserlo per sé
          stessa, implementa una parte software, anche
          quella, se l'invenzione è brevettata, è coperta
          da brevetto, ma LIMITATAMENTE a quel dispositivo,
          non l'idea in generale). Forse per questo l'hai
          intesa come "di mediazione", ma non lo è per
          nulla. Gli emendamenti Rocard erano quanto di
          meglio potesse venir approvato, perché (bisogna
          leggerli tutti e 21) avrebbero
          sconfessato/fermato/annullato la pratica corrente
          dell'EPO (ufficio brevetti europeo) che ha
          concesso finora almeno 30.000 brevetti software.
          Il rigetto non centra con Rocard, è stato
          presentato dal PPE tedesco (Lehne) nel timore che
          gli emendamenti Rocard passassero. I "nostri" (la
          sinistra, i verdi, italia dei valori, etc.),
          contandosi non erano sicuri di vincere. Essendo
          il rischio troppo grande, si sono trovati a
          votare il rigetto della direttiva anche loro,
          come i pro-brevetti. Pannella, Bonino e Toia si
          sono astenuti sapendo già che la direttiva veniva
          rigettata quasi all'unanimità (lo ha detto anche
          Rocard prima del voto, nel discorso introduttivo
          alla votazione).Cioè si sono astenuti perché loro avrebbero voluto poter votare sì agli emendamenti? Avrei comunque preferito sentirli prendere una posizione che suonasse proattivamente contro i brevetti. La Frassoni (sopra ho sbagliato a scrivere il nome) e tutti quelli che hanno votato contro la brevettabilità attraverso il rigetto, potevanno astenersi tutti pure loro, allora? Ma probabilmente mi sfuggono le procedure, e se non ti scoccia vorrei ancora una tua risposta su questo: se si fossero astenuti tutti quelli che hanno votato il rigetto, cosa sarebbe successo?
          Vota pure chi vuoi, non ho
          problemi, ma davvero mi dispiacerebbe cambiassi
          opinione su quei parlamentari che si sono
          astenuti fraintendendo il significato del loro
          gesto.
          Marco MenardiIo sono contrario ai brevetti. Poché tanto è il rigetto che passerà, mi sarei detto faverovole anche io. La posizione da duro e puro che non vota perché voleva di più mi sa tanto di irenico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
            "Poiché tanto è il rigetto che passerà, mi sarei detto faverovole anche io." - Alla reiezione, naturalmente (NON certo ai brevetti). Scusatemi ma dopo una giornata come quella di oggi il mio italiano sta andandosene...
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
            Sono stanchissimo, quindi perdonami ma è l'ultima risposta che ti do per oggi ;)Per rigettare la direttiva ci voleva la maggioranza qualificata (metà più uno degli aventi diritto al voto), come per far passare gli emendamenti.Il rigetto viene votato per primo.Scenario sfigato:quelli contro i brevetti NON votano il rigetto, sperando di avere la direttiva emendata bene. Anche molti di quelli che vogliono la direttiva approvata come è (pro-breveti) non votano il rigetto. Risultato, il rigetto non passa e si inizia a votare gli emendamenti. Ma gli anti-brevetti sono meno di 367 (metà più uno), e nessuno dei loro emendamenti (Rocard) passa... siamo fottuti. Solo questa sarebbe stata la posizione davvero *contro i brevetti*, ma troppo rischiosa. Si è dovuto usare una posizione *contro la direttiva*, quindi con l'EPO che concede brevetti sw ma illegalmente (almeno!).Questo rischio (ma speculare, quindi di direttiva emendata) non l'hanno voluto accettare nemmeno i pro-brevetti.Morale della favola e per farla breve: dal voto per il rigetto (reiezione non è italiano, la usano tutti prendendola da "reject", che orrore!) NON puoi capire chi è pro e chi è contro i brevetti.Dai contatti avuti, dalle cose fatte, dalle dichiarazioni fatte, da tutto quel che vuoi CERTAMENTE Pannella Bonino e Toia sono contro i brevetti e per una direttiva emendata. Punto. Prendilo come un dato di fatto, fidati :)Marco Menardi
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
            - Scritto da: Anonimo
            Sono stanchissimo, quindi perdonami ma è l'ultima
            risposta che ti do per oggi ;)
            Per rigettare la direttiva ci voleva la
            maggioranza qualificata (metà più uno degli
            aventi diritto al voto), come per far passare gli
            emendamenti.
            Il rigetto viene votato per primo.
            Scenario sfigato:
            quelli contro i brevetti NON votano il rigetto,
            sperando di avere la direttiva emendata bene.
            Anche molti di quelli che vogliono la direttiva
            approvata come è (pro-breveti) non votano il
            rigetto. Risultato, il rigetto non passa e si
            inizia a votare gli emendamenti. Ma gli
            anti-brevetti sono meno di 367 (metà più uno), e
            nessuno dei loro emendamenti (Rocard) passa...
            siamo fottuti. Solo questa sarebbe stata la
            posizione davvero *contro i brevetti*, ma troppo
            rischiosa. Si è dovuto usare una posizione
            *contro la direttiva*, quindi con l'EPO che
            concede brevetti sw ma illegalmente (almeno!).
            Questo rischio (ma speculare, quindi di direttiva
            emendata) non l'hanno voluto accettare nemmeno i
            pro-brevetti.
            Morale della favola e per farla breve: dal voto
            per il rigetto (reiezione non è italiano, la
            usano tutti prendendola da "reject", che orrore!)
            NON puoi capire chi è pro e chi è contro i
            brevetti.
            Dai contatti avuti, dalle cose fatte, dalle
            dichiarazioni fatte, da tutto quel che vuoi
            CERTAMENTE Pannella Bonino e Toia sono contro i
            brevetti e per una direttiva emendata. Punto.
            Prendilo come un dato di fatto, fidati :)
            Marco MenardiFidarsi è bene,. ma non fidarsi è MEGLIO, anche perche pannella ci ha abituati al fatto di essere al soldo del miglior offerente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
      - Scritto da: Anonimo
      Astenuti italiani:
      Pannella e Bonino - Radicali
      Luciana Sbarbati - Partito europeo dei liberali,
      democratici e riformatori
      Patrizia Toia - Margherita

      Mannaggia, capisco l'impressione che la cosa può
      dare, ma non è come sembra.
      In campo ci doveva essere la discussione dei 21Il cittadino qualunque ...sai cosa capisce dal tuo discorso ....che ce MAGNATE IN TANTI ...e un altro giro di bustarelle non può che farvi piacere ...Io vivo vicino a una megadiscarica ...sai quanti oppositori convinti ..."improvvisamente" si astengono .....e' finito il tempo del popolo bue ...adesso la gente "media" e' come minimo diplomata ...e sa perfettamente come vanno le cose ...Quindi o diventa come voi (autentici parassiti) con faccia di bronzo e si adegua...o si danna l'anima per vivere in un mondo di cacca ...Ma il vento sta cambiando e quando i parassiti affonderanno la nave ...la gente onesta ne riprenderà il controlloSaluti
      • sennoDiPoi scrive:
        Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
        proviamo a "semplificare"14 persone volevano la direttiva passasse così com'era (i pro-direttiva) la chiameremo parte Ale altre 648 +18 = 666 non la volevano così com'eraora di questi 666:una parte avrebbe voluto non passasse assolutamente questa direttiva (i contro-direttiva) la chiameremo parte Buna seconda parte avrebbe voluto passasse una direttiva emendata (quindi i contro-brevetti) la chiameremo parte CTUTTAVIApoichè l'iter prevede di votare PRIMA per la bocciaturae solo se questa non avviene gli eventuali emendamenti, al momento del voto per la bocciatura la parte C si è fatta un po di conti, si è resa conto che votando contro la direttiva sarebbe andata a sommarsi alla parte B, mentre votando a favore della stessa per poi votare gli emendamenti l'esito non era altrettanto scontato perchè l'appoggio della parte B era tutt'altro che certo (chi l'ha detto infatti che contro-direttiva avrebbero accettato quella emendata??)a questo punto la parte C si è spaccata:un buon numero ha preferito la certezza della bocciatura al rischio di un approvazione non emendata, ed è confluita tra i contrari,18 invece, gli irriducibili contro-brevetti, si sono astenutispero di aver inteso correttamente...saluti- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Astenuti italiani:

        Pannella e Bonino - Radicali

        Luciana Sbarbati - Partito europeo dei
        liberali,

        democratici e riformatori

        Patrizia Toia - Margherita



        Mannaggia, capisco l'impressione che la cosa può

        dare, ma non è come sembra.

        In campo ci doveva essere la discussione dei 21


        Il cittadino qualunque ...
        sai cosa capisce dal tuo discorso ....
        che ce MAGNATE IN TANTI ...
        e un altro giro di bustarelle non può che farvi
        piacere ...


        Io vivo vicino a una megadiscarica ...
        sai quanti oppositori convinti ...
        "improvvisamente" si astengono .....

        e' finito il tempo del popolo bue ...
        adesso la gente "media" e' come minimo diplomata
        ...
        e sa perfettamente come vanno le cose ...

        Quindi o diventa come voi (autentici parassiti)
        con faccia di bronzo e si adegua...
        o si danna l'anima per vivere in un mondo di
        cacca ...

        Ma il vento sta cambiando e quando i parassiti
        affonderanno la nave ...
        la gente onesta ne riprenderà il controllo


        Saluti
      • Mechano scrive:
        Re: Precisazione sugli astenuti, LEGGETE
        - Scritto da: Anonimo
        Ma il vento sta cambiando e quando i parassiti
        affonderanno la nave ...
        la gente onesta ne riprenderà il controlloDi quale nave se è affondata?Ossia di quale mondo se sarà completamente inquinato, corrotto e devastato da guerre...?
  • frizzo scrive:
    nome errato:i brevetti sulle idee
    Sto leggendo troppo spesso direttiva sui brevetti software....NON è così!!!!!Sono stati bocciati i brevetti sulle idee,non sul codice.Ogni persona continuerà a scrivere codice( più o meno buon) come gli pare senza correre di dover pagare solo perchè l'IDEA c'era già.Un conto è dire paghi il codice del programma che usi,un altro è dire paghi l'idea!NONè un problema di solo Linux,ma anche di chi usa Windows.Questa battaglia è stata vinta da TUTTI:linuxari e windowssani(anche se non tutti sembrano capirlo)..."""""Se la gente avesse capito il meccanismo di assegnazione dei brevetti quando la maggior parte delle idee di oggi furono inventate e le avesse effettivamente brevettate, l'industria sarebbe completamente immobile oggi""""""" Bill Gates (1992)
  • Anonimo scrive:
    Ministro Stanca
    Bocciata dal Parlamento Europeola Direttiva sulla brevettabilità del softwareSTANCA, "MEGLIO NESSUNA DIRETTIVACHE UNA INSODDISFACENTE"Il ministro per l?Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha espresso "rammarico" per la bocciatura della Direttiva sulla brevettabilità del software da parte del Parlamento europeo, "in quanto l?Europa aveva ed ha bisogno di un quadro certo di norme su questo fronte".Al tempo stesso il ministro ha però rilevato che "è meglio nessuna direttiva piuttosto di una insoddisfacente"."In tutta questa lunga e complessa vicenda", ha poi spiegato Stanca, "il Governo italiano ha sostenuto in ogni sede la necessità di disporre di una direttiva che consentisse di superare le differenziazioni e la confusione esistenti fra i diversi Paesi su un argomento così importante. Il nostro Governo ha dato tutto il suo contributo per ottenere una buona norma. L?iter del provvedimento è stato molto travagliato e spesso caratterizzato da contrapposizioni ideologiche, anziché dalla volontà di risolvere il problema. Questa è la causa principale della bocciatura della direttiva che stava per essere messa in votazione. La vastissima maggioranza con cui si è manifestata questa decisione del Parlamento europeo va rispettata ed interpretata come una volontà di avviare il nuovo percorso in termini sperabilmente rapidi", ha concluso il ministro per l?Innovazione e le Tecnologie.Roma, 6 luglio 2005Comunicato stampa a cura dell'Ufficio Stampadel Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie
  • Anonimo scrive:
    Bandiere a Mezzo Lutto
    Sono molto dispiaciuto di questo esito, anche se in realtà so che si troverà una scappatoia non ci credo che tutti i colleghi industriali se ne stiano li a guardare, ne tantomeno i politici: semplicemente non è ancora il momento di parlarne seriamente in europa.Intanto gioite pure amanti dell'aggratis, noi abbiamo pazienza, e vi concediamo questo 1-0.Ma arriveremo... eccome... se arriveremo.intanto postatepostatepostate puremontagne di chiacchere
    • Anonimo scrive:
      Re: Bandiere a Mezzo Lutto
      - Scritto da: Anonimo
      Sono molto dispiaciuto di questo esito, anche se
      in realtà so che si troverà una scappatoia non ci
      credo che tutti i colleghi industriali se ne
      stiano li a guardare, ne tantomeno i politici:
      semplicemente non è ancora il momento di parlarne
      seriamente in europa.
      Intanto gioite pure amanti dell'aggratis, noi
      abbiamo pazienza, e vi concediamo questo 1-0.
      Ma arriveremo... eccome... se arriveremo.


      intanto
      postate
      postate
      postate pure
      montagne di chiacchereA che pro? ci sei già tu
  • Anonimo scrive:
    ED ECCO GLI ASSENTI
    Risultano essere eurodeputati, ma non elencati fra i votanti:GUE/NGL: Fausto Bertinotti (PRC), Luisa Morgantini (PRC)PPE-DE: Vito Bonsignore (UDC), Renato Brunetta (FI), Marcello Vernola (FI)PSE: Pia Locatelli (SDI), Pier Antonio Panzieri (DS), Giovanni Pittella (DS),IND/DEM: Umberto Bossi (Lega)UEN: Sebastiano Musumeci (AN), Adriana Poli Bortone (AN), Salvatore Tatarella (AN),Non Iscritti: Gianni De Michelis (Nuovo PSI)
    • Anonimo scrive:
      Re: ED ECCO GLI ASSENTI
      vergogna, vergogna alla gogna!
    • Anonimo scrive:
      Re: ED ECCO GLI ASSENTI
      link?
    • Anonimo scrive:
      Re: ED ECCO GLI ASSENTI
      NON sono assolutamente di sinistra, ma mi sento di poter dire che Bertinotti era schierato contro i brevetti e ha presentato alcuni emendamenti per il JURI davvero ottimi. NON sono assolutamente di destra ma mi sento di poter dire che la Poli Bortone, con il cui assistente abbiamo parlato personalmente a Bruxelles, si è detta contro i brevetti e aveva votato contro anche in prima lettura.NON sono assolutamente un medico, ma avere in aula 680 europarlamentari su 732 vuol dire che chi non c'era magari era solo indispostoSONO assolutamente contro i brevetti software, e sprizzo gioia da tutti i pori :)Grazie a tutti quelli che hanno aiutato in questa lunga battaglia, che anche se sicuramente non è finita, è stata davvero importanteMarco MenardiFFII Italia (ma questo è un commento davvero informale, sto ancora festeggiando...)
      • Anonimo scrive:
        Re: ED ECCO GLI ASSENTI
        - Scritto da: Anonimo
        NON sono assolutamente di sinistra, ma mi sento
        di poter dire che Bertinotti era schierato contro
        i brevetti e ha presentato alcuni emendamenti per
        il JURI davvero ottimi. NON sono assolutamente di
        destra ma mi sento di poter dire che la Poli
        Bortone, con il cui assistente abbiamo parlato
        personalmente a Bruxelles, si è detta contro i
        brevetti e aveva votato contro anche in prima
        lettura.
        NON sono assolutamente un medico, ma avere in
        aula 680 europarlamentari su 732 vuol dire che
        chi non c'era magari era solo indispostoC'è solo da chiedere, comunque dubito che fossero tutti malati quelli assenti (in luglio). Bertinotti parla bene ma alla fine è quantomeno pigro, non ha nemmeno mai fatto la patente :|
    • Anonimo scrive:
      Re: ED ECCO GLI ASSENTI
      - Scritto da: Anonimo
      Risultano essere eurodeputati, ma non elencati
      fra i votanti:

      GUE/NGL: Fausto Bertinotti (PRC), Luisa
      Morgantini (PRC)

      PPE-DE: Vito Bonsignore (UDC), Renato Brunetta
      (FI), Marcello Vernola (FI)

      PSE: Pia Locatelli (SDI), Pier Antonio Panzieri
      (DS), Giovanni Pittella (DS),

      IND/DEM: Umberto Bossi (Lega)

      UEN: Sebastiano Musumeci (AN), Adriana Poli
      Bortone (AN), Salvatore Tatarella (AN),

      Non Iscritti: Gianni De Michelis (Nuovo PSI)Anche tra questi c' è chi firmò il documento di appoggio all' OPEN SOURCE e contro la brevettabilità dei brevetti in EU prima delle ultime elezioni del Parlamento Europeo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ED ECCO GLI ASSENTI
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Risultano essere eurodeputati, ma non elencati

        fra i votanti:



        GUE/NGL: Fausto Bertinotti (PRC), Luisa

        Morgantini (PRC)



        PPE-DE: Vito Bonsignore (UDC), Renato Brunetta

        (FI), Marcello Vernola (FI)



        PSE: Pia Locatelli (SDI), Pier Antonio Panzieri

        (DS), Giovanni Pittella (DS),



        IND/DEM: Umberto Bossi (Lega)



        UEN: Sebastiano Musumeci (AN), Adriana Poli

        Bortone (AN), Salvatore Tatarella (AN),



        Non Iscritti: Gianni De Michelis (Nuovo PSI)VERGOGNA VERGOGNA
        • Anonimo scrive:
          Re: ED ECCO GLI ASSENTI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Risultano essere eurodeputati, ma non elencati


          fra i votanti:





          GUE/NGL: Fausto Bertinotti (PRC), Luisa


          Morgantini (PRC)





          PPE-DE: Vito Bonsignore (UDC), Renato Brunetta


          (FI), Marcello Vernola (FI)





          PSE: Pia Locatelli (SDI), Pier Antonio
          Panzieri


          (DS), Giovanni Pittella (DS),





          IND/DEM: Umberto Bossi (Lega)





          UEN: Sebastiano Musumeci (AN), Adriana Poli


          Bortone (AN), Salvatore Tatarella (AN),





          Non Iscritti: Gianni De Michelis (Nuovo PSI)

          VERGOGNA VERGOGNABALDRACCHE! SARETE TROMBATE!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ED ECCO GLI ASSENTI
            Bossi è malato.
          • Anonimo scrive:
            Re: ED ECCO GLI ASSENTI
            - Scritto da: Anonimo
            Bossi è malato.Credo sia l'unico su cui non c'è dubbio sui motivi di salute, però teniamo presente che una certa percentuale di assenti è fisiologica, per l'Italia abbiamo avuto 14 assenti su oltre 70 eurodeputati, oltre l'80% di presenti.Sono anzi stupito da tanto interesse alla questione da parte di politici italiani che mediamente sono parecchio "technotard" e ancora più stupito dalla conversione in massa al fronte antibrevetti di un sacco di ex sostenitori dichiarati, Podestà di FI in Liguria, per esempio, si era addirittura dichiarato pro SW patents nel suo programma elettorale.
          • Vide scrive:
            Re: ED ECCO GLI ASSENTI

            più stupito dalla conversione in massa al fronte
            antibrevetti di un sacco di ex sostenitori
            dichiarati, Podestà di FI in Liguria, per
            esempio, si era addirittura dichiarato pro SW
            patents nel suo programma elettorale.Stupito? eddai, sono politici, seguono dove tira il vento..un conto è la commissione europea dove sono pochi e facili da ungere e intoccabili dal popolo, un conto sono 700 parlamentari che bene o male rispondono poi direttamente agli elettori.
    • Anonimo scrive:
      Re: ED ECCO GLI ASSENTI
      - Scritto da: Anonimo
      GUE/NGL: Fausto Bertinotti (PRC), Luisa
      Morgantini (PRC)Questo m i stupisce...Non sono contro i comunisti, ma mi lascia perplesso come Bertinotti non perda occasione per criticare chi si cala le braghe ogni volta che si trova al cospetto degli americani per ogni genere di affare che li veda coivolti, e poi non c'è quando una normativa rischia di mettere nelle loro mani la sorte delle nostre PMI del settore IT.Idiota, ipocrita o semplicemente ignorante?
  • Anonimo scrive:
    Se e` un sogno, non svegliatemi! ^.^
    Hanno perso!No, non ci credo...fatemi rileggere...600 e rotti contro?Ma.. ma...* stramazza al suolo *
  • Zarazza scrive:
    LINUX BEACH=CANNE A NASTRO
    come da subject
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BEACH=CANNE A NASTRO
      La democrazia è bella, perchè da a tutti la possibilità di dire la propria. Anche se si tratta di scemenze buttate alla meno peggio.Noi siamo un gruppo serio di persone che si impegna gratuitamente e con sacrificio ad una attività che si può condividere o meno, ma non si può denigrare senza neanche sapere di che si sta parlando.Il CameLUG (come tutti i LUG) ha già organizzato dei corsi, ovviamente gratuiti, seguiti da numerose persone. Abbiamo instaurato collaborazioni con diverse associazioni e stiamo anche vagliando un progetto con un associazione dei diversamente abili.Abbiamo anche dei contatti con le forze dell'ordine. Ma semplicemente per fare loro un corso di Linux.Abbiamo scritto alcune guide, ma soprattutto ci siamo divertiti e abbiamo ampliato la nostra conoscenza.Nel nostro statuto, che trovi sul nostro sito -che sicuramente non hai consultato- sono vietati i comportamenti sbagliati. Sono ridicoli i messaggi precedenti di chi deve prendersi la sbronza o fumarsi i neuroni.Prima di lanciare affermazioni esacrabili, cerca almeno di conoscere contro chi ce l'hai.Rocco
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX BEACH=CANNE A NASTRO
        - Scritto da: Anonimo
        La democrazia è bella, perchè da a tutti la
        possibilità di dire la propria. Anche se si
        tratta di scemenze buttate alla meno peggio.
        Non ne sono sicuro perché è stato estremamente laconico, ma ho come l'impressione che considerasse un'eventuale megaspinellata opensorcia come un fatto altamente positivo :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX BEACH=CANNE A NASTRO
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          La democrazia è bella, perchè da a tutti la

          possibilità di dire la propria. Anche se si

          tratta di scemenze buttate alla meno peggio.


          Non ne sono sicuro perché è stato estremamente
          laconico, ma ho come l'impressione che
          considerasse un'eventuale megaspinellata
          opensorcia come un fatto altamente positivo :-Dd'altra parte se le canne fanno produrre codice come gran parte dell'open source, dovrebbero essere uno strumento di lavoro ;-)
  • Mazinga@ scrive:
    Si, ma la signorina dell'IBM...
    Quella nel banner, coi guantoni...io ci avrei disegnato almeno un occhio nero x l'occasione... :D
  • Sandro kensan scrive:
    Monica Frassoni Verdi-ALE
    06.07.2005 - Bocciatura della direttiva sulla berevettabilità del softwareFrassoni: Sconfitte le lobby e la CommissioneMonica Frassoni, Presidente dei Verdi/ALE al Parlamento europeo, ha così commentato la bocciatura da parte del Parlamento europeo della proposta di direttiva sulla brevettabilità del software presentata dalla Commissione:"E? un grande giorno per chi come noi Verdi/ALE crede che libertà, innovazione e reale sviluppo economico possano e debbano marciare insieme. Finalmente si vedono vanificati gli sforzi delle grandi lobby che per mesi e mesi hanno cercato di condizionare le libere scelte degli eurodeputati.Sconfitta è pure la Commissione che ha sempre rifiutato il dialogo con il Parlamento europeo e che ha cercato di imporre una direttiva che avrebbe aperto le porte alla brevettabilità del software. La Commissione farebbe bene a non interpretare il voto di oggi come un invito a ripresentare una nuova proposta, magari simile a quella appena respinta. La Commissione impari che col Parlamento si deve dialogare.L?Ufficio europeo brevetti si astenga da qualsiasi brevettazione surretizia del software. E? giunto il momento invece di promuovere e realizzare una legislazione efficace in materia di brevetti a livello europeo."Blog: http://www.monicafrassoni.itCapogruppo dei Verdi ALE all'europarlamento.
  • Anonimo scrive:
    ora MS & C cercherano di farcela pagare
    vediamo un po tutto l'ambaradan di questeaziendone piu potenti degli stati nazionalicosa si inventa per rivalersi e farla pagarecara all'europaci si può aspettare di tutto
  • Anonimo scrive:
    Hollèèèè!
    Alla faccia delle multinazionali americane ! :D
  • Anonimo scrive:
    Meno male!
    sono un sistemista/sviluppatore e dico solo GRAZIE.
  • Anonimo scrive:
    Precisazioni
    Grande, grandissima soddisfazione per una bocciatura alla quale non credevo. E' la prima volta che vedo delusi gli interessi di lobby. Sia chiaro - e qui l'offesa ci vuole - che solo un babbuino ubriaco poteva pensare che questa direttiva fosse nell'interesse europeo: si trattava solo del prezzo da pagare agli USA, essenzialmente, nell'ambito del più ampio fronte di accordi/ricatti/alleanze varie tra USA ed Europa ed in questo caso il prezzo pattuito era il c**o delle aziende software europee.Molto è stato detto su questa direttiva e non voglio ripetere cose già scritte. Basta solo la patetica difesa d'ufficio scritta da Confindustria per mostrare ma profonda miseria, anche morale, della c.d. "grande" politica europea, pronta a vendere il futuro per qualche briciola di presente. A parte questo, lette alcune trollate nel forum, faccio presente l'opportunità di distinguere:1 - le varie tutele per i *diversi* tipi prodotti;2 - la *diversità* tra i vari strumenti di tutela esistenti per i vari prodotti: il marchio, il copyright, la denominazione di origina controllata, il diritto d'autore, ecc. ecc. che sono tutte cose ben diverse (ed esistenti).La (fallita) direttiva sui brevetti era ben diversa e mirava a stabilire una "privativa" sulle "idee" (realizzate o meno) presenti nel software, non sui prodotti software o sui marchi software. Questo in un contesto in cui l'interconnessione e la interoperabilità sono la stessa ragion d'essere della tecnologia.Chi è in buona fede si informi, gli altri si meritano di essere trattati da buffoni (e a volte, perdiana, le offese ci vogliono)Nota: per i troll o venduti che danno del comunista a destra e a manca, faccio natore che la linfa del capitalismo è la libera iniziativa e la libera concorrenza: questa direttiva sui brevetti avrebbe castrato radicalmente questi concetti in ambito software e chi lo nega - mi dispiace - è stolto o in malafedeSalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    PI intervisti i Parlamentari Europei
    Punto Informatico dovrebbe proporre e qui pubblicare un' intervista ai Parlamentari Europei sul merito della questione della Brevettabilità dei SW appena respinta dal Parlamento Europeo chiedendo le ragioni ad ognuno di loro sul perchè han votato contro la direttiva o perchè si sono astenuti.
  • Anonimo scrive:
    AI PARLAMENTARI CHE HANNO TRADITO
    SARETE TROMBATI!
  • Anonimo scrive:
    Se fosse dipeso dall'italia...
    scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei votanti favorevoli?Meno male che nel parlamento europeo sembra che ci sia gente che realmente vuole fare gli interessi dei cittadini (e parlo anche degli europarlamentari italiani!!).Grazie, ero pessimista e pronto a leggere che la legge sarebbe stata approvata.Grazie ancora
    • Anonimo scrive:
      Re: Se fosse dipeso dall'italia...
      - Scritto da: Anonimo
      scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei votanti
      favorevoli?QUOTO! PERCHE' L' ITALIA E' IL PAESE DEGLI ITALIOTI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se fosse dipeso dall'italia...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei
        votanti

        favorevoli?

        QUOTO! PERCHE' L' ITALIA E' IL PAESE DEGLI
        ITALIOTI! e soprattutto perchè in italia c'e ancora chi spacca i maroni come voi
        • Anonimo scrive:
          Re: Se fosse dipeso dall'italia...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei

          votanti


          favorevoli?



          QUOTO! PERCHE' L' ITALIA E' IL PAESE DEGLI

          ITALIOTI!

          e soprattutto perchè in italia c'e ancora chi
          spacca i maroni come voiNOI SPACCHIAMO MEGLI I CUCI DER CULO AI PARACULI COME TE!
    • Zarazza scrive:
      Re: Se fosse dipeso dall'italia...
      - Scritto da: Anonimo
      scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei votanti
      favorevoli?
      Per una volta avrebbe fatto qualcosa come si deve
      • localhost scrive:
        Re: Se fosse dipeso dall'italia...
        - Scritto da: Zarazza

        - Scritto da: Anonimo

        scommettiamo che avrebbe avuto il 99% dei
        votanti

        favorevoli?



        Per una volta avrebbe fatto qualcosa come si deveCome si deve a chi? A chi ha già montagne di soldi, come al solito...dooh nibor, rubo ai poveri per ingrassare i ricchi, questo sanno fare i nostri politiciguarda la merda che sta succedendo in USA con i brevetti SW e imparaGrazie Europa! (parlamento...)
  • Anonimo scrive:
    HA VINTO INTERNET
    La TROMBATURA definitiva della brevettabilità dei SW in Europa è anche merito, se non primario merito, di INTERNET e del passaparola in INTERNET che ha permesso di organizzare manifestazioni di protesta e di far circolare in tempo reale tutte le informazioni nel merito.INTERNET HA IL MERITO ASSOLUTO di questo. RINGRAZIAMO INTERNET, ringraziamo che esiste ancora una INTERNET libera nonostante i continui attacchi dei soliti paraculi dei potenti che la vorrebbero imbriagliare accampando meille scuse.INTERNET, e solo INTERNET ha permesso la condivisione e la trasmissione dell' informazione su questo tanto delicato argomento.LA STAMPA NORMALE e i TIGGI NORMALI , se non di regime, NON NE HANNO MAI PARLATO se non in modo minimale e marginale; anche stasera il TG3 non ha nemmeno dato la notizia di questo IMPORTANTISSIMO FATTO; segno che anche certi prsonaggi della sinistra se ne strafregano.W INTERNET e W gli INTERNAUTI!Alien!
    • Anonimo scrive:
      Re: HA VINTO INTERNET
      - Scritto da: Anonimo
      La TROMBATURA definitiva della brevettabilità dei
      SW in Europa è anche merito, se non primario
      merito, di INTERNET e del passaparola in INTERNET
      che ha permesso di organizzare manifestazioni di
      protesta e di far circolare in tempo reale tutte
      le informazioni nel merito.
      INTERNET HA IL MERITO ASSOLUTO di questo.
      RINGRAZIAMO INTERNET, ringraziamo che esiste
      ancora una INTERNET libera nonostante i continui
      attacchi dei soliti paraculi dei potenti che la
      vorrebbero imbriagliare accampando meille scuse.

      INTERNET, e solo INTERNET ha permesso la
      condivisione e la trasmissione dell' informazione
      su questo tanto delicato argomento.
      LA STAMPA NORMALE e i TIGGI NORMALI , se non di
      regime, NON NE HANNO MAI PARLATO se non in modo
      minimale e marginale; anche stasera il TG3 non ha
      nemmeno dato la notizia di questo IMPORTANTISSIMO
      FATTO; segno che anche certi prsonaggi della
      sinistra se ne strafregano.

      W INTERNET e W gli INTERNAUTI!
      Alien!Quoto completamente...e soprattutto.... W la libertà!
      • Anonimo scrive:
        Re: HA VINTO INTERNET
        PECCATO CHE CON LE NUOVE LEGGI ITALIANE... GLI ISP ITALIANI ... SI COMPORTERANNO QUASI COME QUELLI CINESI..
  • Anonimo scrive:
    Il comunismo dilaga in Europa
    Non ci posso credere...quanta gente bigotta.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente una cosa giusta
    Era ora che qualche parlamentare ci desse ragione sui brevetti.Che dire... avete fatto la cosa giusta, per una volta devo essere grato a tutti i parlamentari che hanno votato no alla direttiva.Speriamo chi vuole la brevettibilità del software non ritorni alla carica ma se questo succederà noi saremo pronti a combatteli.Intanto godiamoci questa vittoria e prepariamoci alla prossima battaglia.
  • Anonimo scrive:
    B O I A C H I M O L L A
    B O I A C H I M O L L A
  • Anonimo scrive:
    BOIA CHI MOLLA
    BOIA CHI MOLLA
  • Anonimo scrive:
    BOIA CHI MOLLA
    E' il grido di battaglia, boia chi molla è il grido di battaglia...Boia, chi molla!! E' il grido di battaglia!!
  • Anonimo scrive:
    Si torna a rubare....
    Ma che bella vittoria del ....Stallman e compari continueranno a rubare impunemente.... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Si torna a rubare....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che bella vittoria del ....

      Stallman e compari continueranno a rubare
      impunemente.... :(Quoto in pieno :@è davvero una vergogna :'( oggi è una giornata molto triste, il furto è diventato LEGALE :'(Immagino che il prossimo passo sarà mandare i derubati in galera :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Si torna a rubare....
        secondo te è legali l'idea di brevettare il clic del mouse p una barra?questo è illegale (secondo te)mentre è legale scaricare(copiare)windows?
        • Anonimo scrive:
          Re: Si torna a rubare....
          - Scritto da: Anonimo
          secondo te è legali l'idea di brevettare il clic
          del mouse p una barra?
          questo è illegale (secondo te)
          mentre è legale scaricare(copiare)windows?Si, x me è legale brevettare il clic del mouse mentre invece NON lo è AFFATTO RUBARE SOFTWARE o ALTRO SCARICANDOLO o COPIANDOLO :@ :@
          • Alessandrox scrive:
            Re: Si torna a rubare....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            secondo te è legali l'idea di brevettare il clic

            del mouse p una barra?

            questo è illegale (secondo te)

            mentre è legale scaricare(copiare)windows?

            Si, x me è legale brevettare il clic del mouse
            mentre invece NON lo è AFFATTO RUBARE SOFTWARE o
            ALTRO SCARICANDOLO o COPIANDOLO :@ :@Che cosa sarebbe stato rubato?
    • gian_d scrive:
      Re: Si torna a rubare....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che bella vittoria del ....

      Stallman e compari continueranno a rubare
      impunemente.... :(Immagino che l'abbia letto su Repubblica o tutte quelle fonti di disinformazione che fanno un bel calderone mettendoci dentro brevetti e copyright.Se è così allora fatti un esame di coscienza perché non hai capito un pifferoO forse stai solo trollando
  • Anonimo scrive:
    Ridete pure...ride ben chi ride ultimo..
    W IL POTEREW LE MULTINAZIONALIW IL DENAROVedremo chi riderà.......... :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridete pure...ride ben chi ride ulti
      Post delle 18:46... ma non avevi proprio niente altro da fare se non sparare idiozie?
  • eg scrive:
    non è solo la Microsoft...
    non è solo la Microsoft...http://swpat.ffii.org/patents/stats/index.en.html :o
  • lorenzaccio scrive:
    Dall' AGI
    Il ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha espresso "rammarico" per la bocciatura della Direttiva sulla brevettabilita' del software da parte del Parlamento europeo. desolatamentelorenzaccio
  • Anonimo scrive:
    Microsoft fra un anno bancarotta
    Quanto scommettiamo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft fra un anno bancarotta
      Facciamo quattro anni, il tempo che decollino le piattaforme cinesi e indiane basate su HW low cost e low power, SW OpenSorcio e magari Google.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft fra un anno bancarotta
        guardiamoci in faccia: questa e' una ENORME vittoria,ma microsoft non fara' bancarotta ne' fra 1 anno ne' fra 4. Come MINIMO ce ne vorrano 10, ma perche' sia bancarotta in pratica non dovrebbe piu' vendere NULLA...quindi niente longhorn, niente ultimaversionedioffice che tutti i pirloni si comprano (quale upgrade da OXP a O2003!), niente Xbox360, niente WindowsLonghorn server (o come diavolo si chiamera'), niente MSN, niente WindowsCE, niente MediaCenter,ecc ecc....piuttosto vedo piu' probabile tra una 10na di anni in una scissione in 2-3 diverse aziende (M$ Personal, M$ Server, M$ cazz&mazz, M$ servizionline) , questo si
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft fra un anno bancarotta
          - Scritto da: Anonimo
          guardiamoci in faccia: questa e' una ENORME
          vittoria,ma microsoft non fara' bancarotta ne'
          fra 1 anno ne' fra 4. Come MINIMO ce ne vorrano
          10, ma perche' sia bancarotta in pratica non
          dovrebbe piu' vendere NULLA...quindi niente
          longhorn, niente ultimaversionedioffice che tutti
          i pirloni si comprano (quale upgrade da OXP a
          O2003!), niente Xbox360, niente WindowsLonghorn
          server (o come diavolo si chiamera'), niente MSN,
          niente WindowsCE, niente MediaCenter,ecc
          ecc....piuttosto vedo piu' probabile tra una 10na
          di anni in una scissione in 2-3 diverse aziende
          (M$ Personal, M$ Server, M$ cazz&mazz, M$
          servizionline) , questo siMah, se XBox360 riuscisse a vendere ancora più in perdita di XBox sarebbe di aiuto :-DLongorn invece potrebbe aiutare continuando ad assorbire risorse senza uscire.Media Center è un enigma: non credo costi un gran che a MS, è una modesta variante di XP, ma non mi sembra comunque che abbia un successo degno di nota.
    • THe_ZiPMaN scrive:
      Re: Microsoft fra un anno bancarotta
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto scommettiamo?Anche 1.000.000 di euro.Microsoft allo stato attuale ha talmente tanta liquidità che può permettersi di vivere in perdita TOTALE, con il ritmo attuale (ovvero spendendo quello che spende adesso ma non incassando nemmeno un singolo dollaro), per ben 8 anni (dati dello scorso anno).
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft fra un anno bancarotta
        - Scritto da: THe_ZiPMaN

        - Scritto da: Anonimo

        Quanto scommettiamo?

        Anche 1.000.000 di euro.

        Microsoft allo stato attuale ha talmente tanta
        liquidità che può permettersi di vivere in
        perdita TOTALE, con il ritmo attuale (ovvero
        spendendo quello che spende adesso ma non
        incassando nemmeno un singolo dollaro), per ben 8
        anni (dati dello scorso anno).
        e a noi che CAZZO ce ne frega?
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft fra un anno bancarotta
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto scommettiamo?già...l'unica al sicuro dalla bancarotta è tua madre con i suoi 50 clienti a serata
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft fra un anno bancarotta
        E tu sei un testa di cazzo che usa visualbesic, frontpeig, merdapleier, internetecsplorer, uindosicsp.
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft fra un anno bancarotta
        Ricordo a tutti che la bocciatura della direttiva europea aprira' la strada alla riforma del sistema di brevetti US.
  • Anonimo scrive:
    Ufficio Brevetti
    Adesso è ora di statalizzare gli uffici brevetti e di metterli seriamente sotto il controllo di un'Authority, in modo che non possano più fare cose illegali. Però prima bisogna che una commissione esterna riveda _TUTTI_ i brevetti rilasciati e commini severe sanzioni laddove necessario.
  • Anonimo scrive:
    LA SENATRICE PATRIZIA TOIA HA TRADITO
    La Senatrice Patrizia Toia che prima delle ultime Elezioni Europee sottoscrisse l' appello assieme a moltio altrio candidati al Parlamento Europeo nel quale si impegnava ad appoggiare l' Open Source e a votare contro la Brevettabilità dei SW in Europa e che per questo motivo prese anche il mio voto per mandarla al Parlamento Europeo, non è persona affidabile in quanto non ha mantenuto la promessa che ha sottoscritto accettando quel documento.La Senatrice Patrizia Toia si beccherà pure il voto di altri, ma MAI più IL MIO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA SENATRICE PATRIZIA TOIA HA TRADIT
      - Scritto da: Anonimo
      La Senatrice Patrizia Toia che prima delle ultime
      Elezioni Europee sottoscrisse l' appello assieme
      a moltio altrio candidati al Parlamento Europeo
      nel quale si impegnava ad appoggiare l' Open
      Source e a votare contro la Brevettabilità dei SW
      in Europa e che per questo motivo prese anche il
      mio voto per mandarla al Parlamento Europeo, non
      è persona affidabile in quanto non ha mantenuto
      la promessa che ha sottoscritto accettando quel
      documento.
      La Senatrice Patrizia Toia si beccherà pure il
      voto di altri, ma MAI più IL MIO!!!La prox volta sarà TROMBATA!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: LA SENATRICE PATRIZIA TOIA HA TRADIT
        gran toia, veramente(scusate, ma e' una battuta a cui non ho potuto resistere, era su un piatto d'argento!!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: LA SENATRICE PATRIZIA TOIA HA TRADIT
          - Scritto da: Anonimo
          gran toia, veramente


          (scusate, ma e' una battuta a cui non ho potuto
          resistere, era su un piatto d'argento!!!)Ha fatto l' indiana e TROMBATA sarà!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA SENATRICE PATRIZIA TOIA HA TRADIT
      Per nulla, la Toia è contro i brevetti senza ombra di dubbio. Leggi il thread:"Precisazione sugli astenuti, LEGGETE !"grazieMarco Menardi
  • Rokeby scrive:
    E' UN GRAN MALE INVECE
    Ora tutti potranno (o continueranno) a ladrare il codice.Sappiamo tutti chi.L'industria informatica europea è morta.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' UN GRAN MALE INVECE
      ti riferisci alle crack per windows vero?;)
      • Anonimo scrive:
        Re: E' UN GRAN MALE INVECE
        - Scritto da: Anonimo
        ti riferisci alle crack per windows vero?;)secondo me si riferiva alle porzioni di freebsd "prese in prestito" da windows nt e "figli" ..pensa che sfiga.. ora le grandi aziende non potranno piu' brevettare le idee degli altri.. e dire che han tutti quei soldi da investire.. e si stavan gia' preparando a licenziare tutti quelli del settore ricerca e sviluppo per sostituirli con degli avvocati.. :D
        • Anonimo scrive:
          Re: E' UN GRAN MALE INVECE

          secondo me si riferiva alle porzioni di freebsd "prese in prestito" da windows nt e "figli"
          il brevetto delle bsd è inautito (imho)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' UN GRAN MALE INVECE
      Ma non dire fesserie, per proteggere il software basta ed avanza il copyright. Torna a studiare, ne hai bisogno. Gnurant
    • Anonimo scrive:
      Re: E' UN GRAN MALE INVECE
      Ma chi sei, Loredana Mor...ops adesso mi denuncia!:p
    • Anonimo scrive:
      Re: E' UN GRAN MALE INVECE
      - Scritto da: Rokeby
      Ora tutti potranno (o continueranno) a ladrare il
      codice.
      Sappiamo tutti chi.

      L'industria informatica europea è morta.Quoto!
    • Anonimo scrive:
      Re: I soliti.....

      Sappiamo tutti chi.I soliti linari che non hanno voglia di lavorare...
      • numerone scrive:
        Ed invece...
        Una cosa é rubare coice, un'altra é copiare un'idea.Molto del software libero dei programmatori della domenica mette a disposizione idee implementate in altro software, ma non c'é nessunissima fuga di codice, in quanto questo non é disponibile.E' vero, invece, il contrario: essendo codice OpenSource e Free Software liberamente disponibile, le aziende proprietarie possono "ispirare" il loro codice a quello già esistente.Chi fa più fatica a rubare? :DIn ogni caso, se voglio usfruire, ad esempio, di MSN ma non ho la webcam non vedo perché dovrei caricare il client ufficiale che, magari, non mi piace nemmeno come é strutturata l'interfaccia.Devo usare una cosa che non mi piace solo xk non posso ispirarmi a quella e creare una cosa mia?Non mi pare molto dinamico come sistema...==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 22.12.00
  • Anonimo scrive:
    E invece è male....
    Ora tutti cominceranno (o meglio continueranno) a ladrare il codice.Sappiamo tutti chi......
  • Anonimo scrive:
    Il prox passo del PARLAMENTO EUROPEO....
    Il prox passo del PARLAMENTO EUROPEO dovrà essere quello di supportare e facilitare al massimo l' adozione dell' Open Source e dei codici liberi oltre che standard condivisi sia nelle Pubbliche Amministrazioni dei Paesi Europei che nelle aziende privato oltre che nelle famiglie Europee.Dovrà altresì garantire l' effettiva LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE, del SAPERE, e delle SCIENZE proteggendole dagli attacchi delle MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE che vorrebbero vedere brevettate pure le IDEE con il solo scopo di far pagare il pizzo a tutti per protrarre in eterno il loro miserabile oltre che deleterio potere.Questa dovrà essere l' Europa, l' Europa che vogliamo in quanto garante della vera giustizia, della vera libertà, della vera difesa dei diritti di tutti in particolare dei diritti di tutti i cittadini Europei e contro i falsi diritti dei potenti in grado di farli valere grazie ai loro soldi e ai loro avvocati.
  • Anonimo scrive:
    Che bello
    è veramente un sollievo sapere che NON SIAMO COME GLI AMERICANI e non VOGLIAMO ESSERLO!!w l'europa con l'hi tech pulito, senza brevetti, che non incentiva la guerra!!!oggi è una bellissima giornata.questa bocciatura clamorosa farà pensare molto le lobby che pensano che siamo tutti fessacchiotti e stiamo zitti come i cittadini degli stati a stelle e striscie!!
  • Anonimo scrive:
    ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
    Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---
    Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa astensione, non me la aspettavo : )Luciana Sbarbati ---
    Partito europeo dei liberali, democratici e riformatori (la sua scheda qui: http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?id=122&prn=1 )Patrizia Toia ---
    Margherita ( http://www.patriziatoia.it/home/home.asp ) :s
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      Ecco chi predica bene e vota male!Saluti.................Enrico- Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )

      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i

      Patrizia Toia ---
      Margherita (
      http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )

      :s
      • EffeElle scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Anonimo
        Ecco chi predica bene e vota male!Sono proprio dei barboni, questa me la segno!
        • Neo22 scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          Quoto in pieno e in 3D ;):@
          • grassman scrive:
            Giustificazioni della Toia
            Stando a quello che dice dobbiamo fare marcia indietro:La direttiva sulla brevettabilità del software è stata bocciata in blocco e così il Parlamento ha voluto far sentire forte la sua irritazione verso la Commissione per come è stato escluso e tenuto ai margini su questo tema. Non nascondiamoci che oggi il Parlamento era radicalmente diviso in due blocchi, ma era unanime nella protesta verso la Commissione.Ora c'è da sperare, o almeno io lo spero, che la Commissione europea capisca che non può arrivare a brevettare anche il software puro, ma solo le invenzioni con un chiaro contenuto tecnico: sarebbe come "mettere sotto brevetto" le note di una canzone anziché il prodotto finale. Così, in questo campo, se "mettiamo sotto brevetto" anche gli elementi base dell'informatica, gli algoritmi, noi rendiamo più difficile ai tanti giovani, che oggi fanno della loro passione per l'informatica anche una professione, muoversi agilmente in questo campo e ostacoliamo le piccole e medie imprese, gravandole di costi ed esponendole a controversie giuridiche. In Europa occorre un testo di armonizzazione, ma deve essere aperto, flessibile, più giusto di quello oggi proposto. Molti di noi, e noi della Margherita, erano pronti a cambiare il testo sulla spinta venuta dalle migliaia e migliaia di giovani che ci hanno fatto sentire la loro voce. Ma oggi la contrapposizione ha portato a respingerlo tutto, perché ognuno dei due blocchi ha preferito il "vuoto" piuttosto che il testo voluto dall'altra parte. Ora si deve ripartire da capo e sarebbe bene percorrere la via maestra: quella di regole certe e chiare per un brevetto comunitario, per dare all'Europa forza e autonomia rispetto ai colossi mondiali in questo campo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giustificazioni della Toia
            Bah, a me non convince..A parte il fatto che votare contro piuttosto che astenersi non le cambiava nulla, anzi avrebbe rafforzato la forza simbolica del No di una unità..Poi, e lo dico da ignorante, visto che le leggi che loro fanno mi terrorizzano preferisco di gran lunga il "vuoto" che tanto la spaventa piuttosto che la solita legge imposta dall'alto. :@
          • Anonimo scrive:
            Giustificazioni Toia - Considerazioni

            Ma oggi la contrapposizione ha portato a
            respingerlo tutto, perché ognuno dei due blocchi
            ha preferito il "vuoto" piuttosto che il testo
            voluto dall'altra parte.E lei, contraria a questo testo, ha preferito "non schierarsi con nessuno" invece di pensare cosa fosse giusto fare. Di solito nella politica italiana succede così... in questo modo passano leggi assurde ed i cittadini ci perdono...La politica non dovrebbe essere un gioco a squadre ma un servizio reso ai cittadini (perchè se no la paghiamo?). La sua idea era quella di analizzare gli schieramenti e decidere dove mettersi, non quello di difendere le piccole/medie aziende europee dai grossi sciacalli in primis Nokia, Siemens, Alcatel ecc. Non cito i soliti noti americani perchè sono proprio queste aziende europee ad aver più voluto "sciacallare" in Europa per creare una sorta di 7 sorelle del software europeo. Erano loro quelle poi più tutelate dal diritto europeo (erano europee dopotutto), quelle che avrebbero assunto i nuovi "disoccupati europei dell'IT" magari con stipendi da fame, quelle che più hanno investito in lobby... quelle che ora dicono che così si frenano Ricerca e Sviluppo in Europa ed addirittura che così ci guadagnano gli americani! Sono questi personaggi senza vergogna che dovrebbero essere puniti non comprando i loro prodotti. Occorre fargli capire che i consumatori europei (quelli da viziare con i loro prodotti) sono gli stessi europei che volevano far fallire in maniera subdola colpendoli alle spalle. Gli americani, alla fin fine, non avevano le responsabilità di un'azienda europea, potevano solo pensare al loro interesse non all'appartenenza. Visto che Nokia (e gli altri) non ritengono di difendere gli europei ma di mangiarci su, io la vedrò come tutte le aziende NON EUROPEE.La Toia, come gli altri astensionisti, hanno le colpe di Ponzio Pilato. D'accordo omogeneizzare il diritto europeo, ma se una direttiva ti fa schifo perchè astenersi? Mi sembra la scusa di chi non ha voluto impicciarsi in affari che non la riguardavano, che non la interessavano, che non capiva. Forse astenersi è stato peggio che votare a favore (almeno avrebbe fatto capire chiaramente di essere stupida o corrotta).
            Ora si deve ripartire da capo e sarebbe bene
            percorrere la via maestra: quella di regole certe
            e chiare per un brevetto comunitario, per dare
            all'Europa forza e autonomia rispetto ai colossi
            mondiali in questo campo.E' così illusa che pensa che basti il brevetto comunitario per dare autonomia rispetto ai colossi mondiali? Pensa di far crescere l'Europa per legge?!!! E' forse per questa ragione che si erano messi a fare un milione di leggi inutili sulla misura delle banane? Mai sentito parlare di competitività e libero mercato? Non sa che sono l'opposto di interesse e monopolio?Non mi sembra abbia fornito un buon servizio. Dovrebbero ASTENERSI dal darle lo stipendio (e che stipendio!).
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          Si potrebbero segnare i loro nomi sul proprio sito web, un po' come per la pagina di avviso sulla votazione, diffusa pochi giorni fa. Così come TUTTI devono conoscere e capire cosa siano i brevetti software, TUTTI dovrebbero conoscere CHI LI HA APPOGGIATI, anche con quel gesto SENZA PALLE che è l'astensione.
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          Barboni mi sembra un po' poco.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            Fannulloni ignoranti, pagati con le tasse per farsi i cazzi loro e leccare il culo ai potenti, amici e parenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Anonimo
        Ecco chi predica bene e vota male!

        Saluti...
        ..............Enricoe non vota proprio direi ;)
      • grassman scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        I radicali... si astengono.Tanto non è un referendum.Paradosso dei paradossi?
    • grassman scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )

      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i

      Patrizia Toia ---
      Margherita (
      http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )Mi hai battuto per un soffioLa Toia (che facile ironia si può fare sul cognome) è ben nota a tutti i 99ers.I 99ers sono quei ragazzi chiamati illegalmente a fare il servizio civile oltre i 9 mesi indicati della legge.Ci furono migliaia di ricorsi al tar e molti hanno vinto in primo grado.Poi sono scesi in campo l'allora capo dell'UNSC, Bertoldo Bertolaso, e la parlamentare Toia, in forza all'allora governo Amato.Fecero la solita legge con la scappaToia: chi lavorava o aveva la promessa di lavoro (rigorosamente con contratto di formazione lavoro o apprendistato) andava a casa. Gli altri erano fregati.(tra l'altro io ancora aspetto la sentenza del CdS, ammesso che arrivi...)Mi spiace constatare che la Toia sia ancora li a fare politica. E che prenda tanti bei dindi che gli diamo tutti noi che paghiamo le tasse.Sicuramente è una persona che non cura l'interesse dei giovani.Quando andate a votare, ricordatevi questi nomi. I danni che combinano sono tanti e non sempre rimediabili!==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 17.40.25
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        Questi nomi andrebbero PUBBLICATI sui propri siti web, così come abbiamo pubblicato l'avviso della votazione di oggi.TUTTI DEVONO SAPERE, TUTTI.
    • seguso scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI

      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti Infatti, stanotte al filo diretto di radio radicale qualcuno deve cantargliele. Questa la devono proprio spiegare.
    • KoNz scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      Anche se può sembrare assurdo, secondo me la spiegazione va ricercata nell'assioma tutto radicale che tutto ciò che proviene dall'america è oro colato.
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        ...l'assioma radicale è però smentito dal fatto che loro sono a favore della marijuana!(ghost)
      • seguso scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: KoNz
        Anche se può sembrare assurdo, secondo me la
        spiegazione va ricercata nell'assioma tutto
        radicale che tutto ciò che proviene dall'america
        è oro colato.Mi sembra tu stia esagerando. I radicali si battono per la parita' di diritti agli omesessuali, per la liberta' di ricerca scientifica, per la laicita' dello stato, per la liberalizzazione delle droghe leggere, contro la pena di morte, per non parlare dell'antimilitarismo.Su questi temi, sono profondamente critici nei confronti dell'America. Il filoamericanismo (che e' piu' pannelliano che radicale) riguarda, per quanto ne so, il sistema elettorale. Ciao
        • Neo22 scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          L'assioma radicale è in realtà molto più semplice: i radicali non hanno una logica che muove le loro azioni e le loro proposte...
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            Concordo! Vanno un po' ovunque, e in ogni caso non mi sembra siano "antimilitaristi", anzi..... Nessuno ricorda, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: seguso

            - Scritto da: Buzz

            Concordo! Vanno un po' ovunque,

            La logica c'e', solo che non e' convenzionale.

            I radicali sono un movimento liberale liberista e
            libertario, e quindi propendono per la parte
            politica che di volta in volta ospita correnti
            liberali.
            Veramente i radiCuli propendono per chi li paga di piùPannelle lecceculo di berlusca docet
            Ora si sono resi conto che cosiddetta "casa delle
            liberta'" si e' rivelata una presa in giro, e che
            non esiste piu' una corrente liberale nel Polo
            (http://www.radioradicale.it/docs/repubblica.pdf),


            e in ogni caso

            non mi sembra siano "antimilitaristi", anzi...

            .. Nessuno ricorda, eh?

            Mi limito a citare

            http://www.radioradicale.it/antimilitarismo/index.

            Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      Tanto il lauto stipendio a fine mese lo tirano lo stesso ... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )

      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i

      Patrizia Toia ---
      Margherita (
      http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )

      :sSicuro che anche la Patrizia Toia si sia astenuta?Te lo chiedo perchè prima delle ultime elezioni Europee la Patrizia Toia sottoscrisse un documento che circolava in Internet da spedire a tutti i candidati al Parlamento Europeo che si impegnava ad appoggiare e che condivideva la posizione della NON BREVETTABILITA' dei SW.
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID=97868&MODE=SIP&NAV=X&LSTDOC=N&LEVEL=1leggi leggi anche la "Toia" si è astenuta ghghghghanche se non ci sarebbe niente da ridere
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: casteredandblue

        Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---


        Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa

        astensione, non me la aspettavo : )



        Luciana Sbarbati ---
        Partito europeo dei

        liberali, democratici e riformatori (la sua

        scheda qui:


        http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i



        Patrizia Toia ---
        Margherita (

        http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )



        :s


        Sicuro che anche la Patrizia Toia si sia astenuta?
        Te lo chiedo perchè prima delle ultime elezioni
        Europee la Patrizia Toia sottoscrisse un
        documento che circolava in Internet da spedire a
        tutti i candidati al Parlamento Europeo che si
        impegnava ad appoggiare e che condivideva la
        posizione della NON BREVETTABILITA' dei SW.Guarda, ho solamente incrociato i cognomi degli astenuti riportati qui e presi da un documento ufficiale della UE con le relative schede trovate su Google. A meno che non vi siano più deputati col cognome Toia direi che si è astenuta.
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          - Scritto da: casteredandblue


          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: casteredandblue


          Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---



          Radicali (poi vorrei sapere il perchè di
          questa


          astensione, non me la aspettavo : )





          Luciana Sbarbati ---
          Partito europeo dei


          liberali, democratici e riformatori (la sua


          scheda qui:





          http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i





          Patrizia Toia ---
          Margherita (


          http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )





          :s





          Sicuro che anche la Patrizia Toia si sia
          astenuta?

          Te lo chiedo perchè prima delle ultime elezioni

          Europee la Patrizia Toia sottoscrisse un

          documento che circolava in Internet da spedire a

          tutti i candidati al Parlamento Europeo che si

          impegnava ad appoggiare e che condivideva la

          posizione della NON BREVETTABILITA' dei SW.

          Guarda, ho solamente incrociato i cognomi degli
          astenuti riportati qui e presi da un documento
          ufficiale della UE con le relative schede trovate
          su Google. A meno che non vi siano più deputati
          col cognome Toia direi che si è astenuta.Ho visto.AVETE RAGIONE, si è astenuta la Patrizia Toia.E' UNA TRADITRICE perchè aveva sottoscritto l' appello che si sarebbe impegnata a sostegno dell' Open Source e contro la brevettabilità dei SW e per questo alle Elezioni Europee prese anche il mio voto.E' UNA PERSONA INAFFIDABILE e su CUI NON POTER CONTARE.Ormai il danno è fatto perchè ha preso anche il mio voto carpendo la mia fiducia. Per me questa signora NON ESISTE pù e NON BECCHERA' MAI più un VOTO da me.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            beh giustamente, probabilmente sottoscrisse la cosa senza neanche sapere di che si trattasse:'(:'(:'(
          • grassman scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: casteredandblue





            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: casteredandblue



            Pannella e la Bonino li conosciamo tutti
            ---




            Radicali (poi vorrei sapere il perchè di

            questa



            astensione, non me la aspettavo : )







            Luciana Sbarbati ---
            Partito europeo dei



            liberali, democratici e riformatori (la sua



            scheda qui:









            http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i







            Patrizia Toia ---
            Margherita (



            http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )







            :s








            Sicuro che anche la Patrizia Toia si sia

            astenuta?


            Te lo chiedo perchè prima delle ultime
            elezioni


            Europee la Patrizia Toia sottoscrisse un


            documento che circolava in Internet da
            spedire a


            tutti i candidati al Parlamento Europeo che si


            impegnava ad appoggiare e che condivideva la


            posizione della NON BREVETTABILITA' dei SW.



            Guarda, ho solamente incrociato i cognomi degli

            astenuti riportati qui e presi da un documento

            ufficiale della UE con le relative schede
            trovate

            su Google. A meno che non vi siano più deputati

            col cognome Toia direi che si è astenuta.

            Ho visto.
            AVETE RAGIONE, si è astenuta la Patrizia Toia.
            E' UNA TRADITRICE perchè aveva sottoscritto l'
            appello che si sarebbe impegnata a sostegno dell'
            Open Source e contro la brevettabilità dei SW e
            per questo alle Elezioni Europee prese anche il
            mio voto.
            E' UNA PERSONA INAFFIDABILE e su CUI NON POTER
            CONTARE.
            Ormai il danno è fatto perchè ha preso anche il
            mio voto carpendo la mia fiducia. Per me questa
            signora NON ESISTE pù e NON BECCHERA' MAI più un
            VOTO da me.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1058461&tid=1058454&p=1&r=PI#1058461
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            ....non dimentichiamoci i radicali che sono tutto fuorchè liberi!!!!!8)
    • Masque scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )da loro proprio non me l'aspettavo nemmeno io!!mi sembrava che fossero fra quelli non a favore della brevettabilità. perchè l'astenzione allora?che delusione...per fortuna, è andata bene, nonostante loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Masque

        - Scritto da: casteredandblue

        Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---


        Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa

        astensione, non me la aspettavo : )

        da loro proprio non me l'aspettavo nemmeno io!!
        mi sembrava che fossero fra quelli non a favore
        della brevettabilità. perchè l'astenzione allora?
        che delusione...
        per fortuna, è andata bene, nonostante loro.E' un peccato per quanti come me ripongono la propria fiducia solo in un ben ristretto numero di politici.. : Beh vedere questo numero scendere oggi di qualche unità non è una bella cosa.. :s
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Masque

        - Scritto da: casteredandblue

        Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---


        Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa

        astensione, non me la aspettavo : )

        da loro proprio non me l'aspettavo nemmeno io!!
        mi sembrava che fossero fra quelli non a favore
        della brevettabilità. perchè l'astenzione allora?
        che delusione...
        per fortuna, è andata bene, nonostante loro.Perchè non ve lo aspettavate ?Per i radicali , tutto ciò che è americano, che sia giusto o sbagliato , criticabile o meno, va bene e va preso come oro colato... non lo sapevate ?
        • Masque scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          - Scritto da: Anonimo
          Per i radicali , tutto ciò che è americano, che
          sia giusto o sbagliato , criticabile o meno, va
          bene e va preso come oro colato... non lo
          sapevate ?e questa, da dove salta fuori?
    • miomao scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI

      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )Probabilmente Pannella e Bonino non hanno votato il rigetto della direttiva per poter successivamente votare per gli emendamenti.Infatti, senza una direttiva, l'Ufficio Brevetti Europeo (EPO) continuerà a concedere brevetti sul software puro, in barba alle convenzioni esistenti.Diciamo che hanno fatto una scelta controcorrente e rischiosa, ma risulta siano accaniti oppositori dei brevetti.Ne sapremo sicuramente di più su questa scelta.
      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?iNon saprei...
      Patrizia Toia ---
      Margherita (
      http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )La Margherita, con una capriola scandalosa, è andata a schierarsi con i sostenitori dei brevetti.Però alla fine non si capisce se la posizione fosse unanime o meno all'interno del partito (?).
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        ...perchè i radicali sarebbero contro i brevetti e la margherita rappresentata dalla Toia sarebbe a favore???entrambi si sono astenuti!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          - Scritto da: Anonimo
          ...perchè i radicali sarebbero contro i brevetti
          e la margherita rappresentata dalla Toia sarebbe
          a favore???

          entrambi si sono astenuti!!!!Non so la margerita, ma i radicali si sono sempre battuti contro i brevetti software, e questo lo so di prima mano.Non so perché questa volta si siano astenuti ma chiederò delucidazioni in merito. Rimango convinto che se lo hanno fatto un perché sensato deve esserci.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: Wakko Warner
            - Scritto da: Anonimo

            ...perchè i radicali sarebbero contro i brevetti

            e la margherita rappresentata dalla Toia sarebbe

            a favore???



            entrambi si sono astenuti!!!!

            Non so la margerita, ma i radicali si sono sempre
            battuti contro i brevetti software, e questo lo
            so di prima mano.
            Non so perché questa volta si siano astenuti ma
            chiederò delucidazioni in merito. Rimango
            convinto che se lo hanno fatto un perché sensato
            deve esserci.SI Pannella e la Bonino saranno stati pagati di più dai pro brevettiDopo Tutto Pannella (da buon radiCulo) è abituato a vendersi a chi lo paga di più (accordo con berlusconi docet)
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: Anonimo
            SI Pannella e la Bonino saranno stati pagati di
            più dai pro brevetti
            Dopo Tutto Pannella (da buon radiCulo) è abituato
            a vendersi a chi lo paga di più (accordo con
            berlusconi docet)Falso, si è trattata di una precisa strategia anti-brevetti come puoi leggere tu stesso qui: http://www2.radicali.it/organi/filo/scheda.asp?s=9695&q=15Lo sapevo che era impossibile che i radicali si fossero arresi dopo così tanto tempo di guerra contro i brevetti, molto prima che qualunque politico italiano se ne fosse interessato.Un grazie di cuore da parte mia va ai radicali che si sono interessati della questione fin da subito e hanno capito le serie conseguenze cui si andava incontro. Un grazie particolare a Marco Cappato che in tutto questo tempo ha sempre risposto alle mie domande in modo chiaro e preciso e non ha mai nascosto la testa sotto la sabbia come molti politici fanno regolarmente.
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: Wakko Warner
            Falso, si è trattata di una precisa strategia
            anti-brevetti come puoi leggere tu stesso qui:
            http://www2.radicali.it/organi/filo/scheda.asp?s=9[...]
            Un grazie particolare a Marco
            Cappato che in tutto questo tempo ha sempre
            risposto alle mie domande in modo chiaro e
            preciso e non ha mai nascosto la testa sotto la
            sabbia come molti politici fanno regolarmente."Domanda: di Luca"WAKKO WARNER NON È FROCIOFAULT NOOOOOOO MICAA :(
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      Io nel frattempo ho fatto un post sul mio blog per pubblicizzare i nomi dei 4 astenuti ( :'( ) , se volete copiarlo, prenderne spunto o insomma usarlo in qualsiasi maniera è qui:http://valeriogiunta.blogspot.com/2005/07/bocciati-i-brevetti-software-ecco-i-4.htmlCiao :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        Ottima idea, tutti devono conoscerli, sono due ore che lo scrivo! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          - Scritto da: Buzz
          Ottima idea, tutti devono conoscerli, sono due
          ore che lo scrivo! :D ;) L'unica cosa che mi scoccia è che non avrei mai pensato di scrivere un post del genere coi nomi dei 2 radicali più illustri come parti in causa... e mi dispiace di questo, però d'altra parte, per la mia opinione, loro hanno sbagliato e questo è il mio unico modo di fargliela pagare :@ :)
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )

      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i

      Patrizia Toia ---
      Margherita (
      http://www.patriziatoia.it/home/home.asp )

      :sEffettivamente quella di Pannella e la Bonino è una amara sorpresa la cui chiave di lettura è di difficile interpretazione.Mi piacerebbe sapere il perchè.
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        Se volete chiedere informazioni ai diretti interessati, qui trovate i loro indirizzi di posta elettronica (io l'ho appena fatto):Emma Bonino - e.bonino@radicali.itMarco Pannella - m.pannella@agora.itLuciana Sbarbati - lsbarbati@europarl.eu.intPatrizia Toia - segreteria@patriziatoia.it
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
          - Scritto da: Anonimo
          Se volete chiedere informazioni ai diretti
          interessati, qui trovate i loro indirizzi di
          posta elettronica (io l'ho appena fatto):

          Emma Bonino - e.bonino@radicali.it
          Marco Pannella - m.pannella@agora.it
          Luciana Sbarbati - lsbarbati@europarl.eu.int
          Patrizia Toia - segreteria@patriziatoia.itROTFL ...SPAMMIAMO ...GLI SPAMMATORI !!!!LOL ....non esistono più i riformisti di una volta ....Capanna e' sparito ....e Pannella crede che la legge sul divorzio l'ha fatta lui ....non che l'hanno abbrogata gli Italiani !!!Che megalomani ....CHE PALLONI GONFIATI !!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            Bè la cosa è strana perchè Marco Cappato è sempre stato in prima linea contro i brevetti software.Bisognerebbe chiedere a lui, che ha seguito la vicenda.A occhio e croce mi pare la solita Pannellata, una posizione magari arzigogolata per differenziarsi dagli altri, per fare il di più su un tema di cui non ha come al soliti capito niente, di cui non sa la portata e le implicazioni.Insomma: il solito Pannella primo della classe.credo che proporrò ai Verdi di offrire un posto di lavoro al povero Cappato, che su questa battaglia si è sbattuto con Noi.Beppe Caravitawww.caravita.biz
          • Anonimo scrive:
            Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Se volete chiedere informazioni ai diretti

            interessati, qui trovate i loro indirizzi di

            posta elettronica (io l'ho appena fatto):



            Emma Bonino - e.bonino@radicali.it

            Marco Pannella - m.pannella@agora.it

            Luciana Sbarbati - lsbarbati@europarl.eu.int

            Patrizia Toia - segreteria@patriziatoia.it


            ROTFL ...
            SPAMMIAMO ...
            GLI SPAMMATORI !!!!

            LOL ....
            non esistono più i riformisti di una volta ....
            Capanna e' sparito ....e meno male, ci mancava anche lui a scroccare soldi pubblici....
    • samu scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )veramente strano.. specie se si pensa poi che i radicalihanno a cuore il problema da un bel po'http://www.radicali.it/cerca_exec.php?fields=4&type=0&words_and=brevetti+software&invia+ricerca=%3Ecioe' prima ancora che cortiana sapesse che cosa era un computer :-)
    • localhost scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      - Scritto da: casteredandblue
      Pannella e la Bonino li conosciamo tutti ---

      Radicali (poi vorrei sapere il perchè di questa
      astensione, non me la aspettavo : )
      RADICALI??? :@
      Luciana Sbarbati ---
      Partito europeo dei
      liberali, democratici e riformatori (la sua
      scheda qui:
      http://www.europarl.it/europarlamentari/5leg.asp?i
      LIBERALI????????????????????? :@Ma andate tutti al diavolo! Fanno lo sciopero della fame e della sete per qualsiasi cazzata, però le cose serie manco sono capaci di farsele spiegare.... E dire che nei radicali di gente con la testa e che sa le cose ce n'è...
    • Zarazza scrive:
      ASTENERSI E' BENE
      Astenersi è la cosa più decente che potessero fare (dopo il votare si naturalmente)
      • Anonimo scrive:
        Re: ASTENERSI E' BENE
        - Scritto da: Zarazza
        Astenersi è la cosa più decente che potessero
        fare (dopo il votare si naturalmente)Poteva astenerti pure tu dallo scrivere parole a caso; di certo il tuo cervello s'è astenuto dal ragionare.Se sei un troll ne hai di strada da fare.
        • Anonimo scrive:
          Re: ASTENERSI E' BENE
          Mi dispiace leggere che tutti quelli che alzano voci fuori dal coro vengano considerati semplicemente "troll". In molti casi, invece, si tratta di gente seriamente malata che ha bisogno di molte cure e tutto il nostro aiuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ASTENERSI E' BENE
            - Scritto da: Anonimo
            Mi dispiace leggere che tutti quelli che alzano
            voci fuori dal coro vengano considerati
            semplicemente "troll". In molti casi, invece, si
            tratta di gente seriamente malata che ha bisogno
            di molte cure e tutto il nostro aiuto. :D Apprezzo la tua ironia, ad ogni modo nel caso qualcuno non l'avesse colta:ognuno è libero di dire la propria ed ha diritto di non essere insultato per l'essere controcorrente.Però alle trollate che si sentono lontano un miglio è obbligo per un TopoCane il rispondere per le rime. E Zarazza ambisce ad essere un TopoCane ;) TopoCaneStorico :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
      vedete thread:"Precisazione sugli astenuti, LEGGETE !"http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1058948&tid=1058948&p=1&r=PIprima di trarre conclusioni affrettate :)salutiMarco Menardi
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO CHI SONO GLI ASTENUTI ITALIANI
        - Scritto da: Anonimo
        vedete thread:
        "Precisazione sugli astenuti, LEGGETE !"
        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1058

        prima di trarre conclusioni affrettate :)
        saluti
        Marco Menardi : AzzDa una parte sono felice per il fatto che la Bonino e Pannella (gli altri 2 non li conoscevo) non si siano astenuti perchè NON contrari ai brevetti software,dall'altra mi spiace per aver scritto sul mio blog i loro nomi nella forma "Ecco i 4 astenuti! :@ " :'( Vado a correggere..Però anche loro comunicazione=zero, che ci voleva a dire a qualcuno di scrivere tempestivamente in forum come questi una spiegazione chiara della cosa?Tu dici "conclusioni affrettate".. beh nessuno dall'alto ci ha detto nulla e nel giro di un pomeriggio siamo andati a cercare le notizie da soli.. Così come spammano in occasione delle elezioni, potrebbero anche degnarci di qualche post informativo, converrebbe anche a loro! ;) Te lo dico col massimo rispetto per tutto quello che fai ed hai fatto per la causa ;) Ciao :)
    • seguso scrive:
      LA SPIEGAZIONE DEI RADICALI
      I radicali hanno spiegato il loro comportamento oggi 7 luglio dalle 9 alle 9.20 circa. Potete riascoltare le loro motivazioni su radio radicale in formato realaudio. In particolare alle 9.10 circa Pannella in diretta ha spiegato che loro chiedevano non il semplice rifiuto della direttiva sui brevetti, che lascia aperta la strada a un'introduzione futura, ma la l'affermazione esplicita del contrario. Volevano votare per un rifiuto ESPLICITO dei brevetti software. Avevano raccolto firme in parlamento perche' fosse possibile questo "controvoto", ed avevano ricevuto la promessa dalla commissione che sarebbe avvenuto subito dopo il voto. All'ultimo momento questa possibilita' e' stata loro negata.
      • seguso scrive:
        Re: LA SPIEGAZIONE DEI RADICALI

        Potete
        riascoltare le loro motivazioni su radio radicale
        in formato realaudio. Dimenticavo il link:http://servizi.radioradicale.it/ondemand/dovete selezionare 7 luglio, dalle ore 9 alle 9.20 circa.
  • Anonimo scrive:
    Attenti ad esultare!!!!
    Stiamo attenti ad esultare come dei dannati!!! Le multinazionali non si fermeranno per così poco.Troveranno altri mezzi,modi più silenziosi e furbi per fotterci.In politica cè sempre la scappatoia per tutto,soprattutto per gli amici!!! L'europa del XXI sec è sotto il completo dominio dei tecnocrati,dei banchieri e dei fortissimi comitati di consulenza. Non vorrei che tutto ciò si trasformasse in un illusione,una vittoria di Pirro!! Perchè ad analizzare bene la situazione economica mondiale, ci si deve rendere conto che loro stanno vincendo, anche se allo stesso tempo il mondo sta andando a puttane. Ricordatevi che ormai sono loro a plasmare la vita della massa occidentale. Questa vittoria è un piccolo ma importante passo,ORA bisogna farla fruttare.Finchè le forze d'opposizione si presentaranno spaccate in 3000 gruppi,non riusciremo mai a capovolgere la situazione.Il sistema ogni giorno diventa sempre più arrogante ma anche debole!! APPROFITTIAMONE E CHE LA RESISTENZA ABBIA INIZIO!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenti ad esultare!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non vorrei che tutto ciò
      si trasformasse in un illusione,una vittoria di
      Pirro!! Guarda che "vittoria di Pirro" non significa "illusoria" ma "ottenuta ad un costo troppo", come fu la famosa battaglia di Eraclea, in cui Pirro vinse ma subì perdite pesanti. La causa fu il ferimento di un elefante, da parte del legionario Caio Minucio, che rigiò contro le fila stessa di Pirro, seguito dagli altri elefanti. Si racconta che alla fine della battaglia Pirro non festeggiò (da cui l'espressione). Passano altri 5 anni prima che Pirro abbandona l'Italia in modo definitivo.Una cosa curiosa, Pirro è morto in patria "alla Fantozzi": colpito da una tegola.
  • Anonimo scrive:
    Nomi e cognomi
    Vorrei tanto sapere nomi e cognomi di chi a votato a favore, chi contro e chi si è astenuto, almeno tra gli europarlamentari italiani.
  • Anonimo scrive:
    Esposto al pubblico ludibrio
    Ma vaffff.....http://economia.virgilio.it/news/foglia.html?t=2&id=2&codNotizia=11714123
    • Anonimo scrive:
      Re: Esposto al pubblico ludibrio
      ".. interpretata come una volontà di avviare il nuovo percorso in termini sperabilmente rapidi"Complimenti ministro .... lei si che sa interpretare la democrazia !
    • Anonimo scrive:
      Re: Esposto al pubblico ludibrio
      - Scritto da: Anonimo
      Ma vaffff.....

      http://economia.virgilio.it/news/foglia.html?t=2&i
      La bocciatura dell brevettazione dei SW ha costretto i topi a togliersi la maschera.
  • Anonimo scrive:
    Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
    Ora verranno fuori tutti quelli come il ministro Stanca che predicavano bene, ma RAZZOLAVANO MALE!!Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva sulla brevettazione dei SW.ùStanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!http://www.datamanager.it/articoli.php?idricercato=12002
    • Anonimo scrive:
      Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ora verranno fuori tutti quelli come il ministro
      Stanca che predicavano bene, ma RAZZOLAVANO
      MALE!!

      Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva
      sulla brevettazione dei SW.ù
      Stanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!
      http://www.datamanager.it/articoli.php?idricercatoLeggilo tutto il tuo articolo. Solo dalla 1' parte:
      Il resto dell'articolo ribadisce il concetto che Stanca questa direttiva, così com'è, NON la voleva!Saluti...................Enrico (linux) (c64)
      • Anonimo scrive:
        Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
        Uffa: il forum taglia i pezzi. OK riposto:--------------Il ministro per l?Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha espresso ?rammarico? per la bocciatura della Direttiva sulla brevettabilità del software da parte del Parlamento europeo, ?in quanto l?Europa aveva ed ha bisogno di un quadro certo di norme su questo fronte?. Al tempo stesso il ministro ha però rilevato che ?è meglio nessuna direttiva piuttosto di una insoddisfacente?.-------------- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ora verranno fuori tutti quelli come il ministro

        Stanca che predicavano bene, ma RAZZOLAVANO

        MALE!!



        Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva

        sulla brevettazione dei SW.ù

        Stanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!


        http://www.datamanager.it/articoli.php?idricercato

        Leggilo tutto il tuo articolo. Solo dalla 1'
        parte:



        Il resto dell'articolo ribadisce il concetto che
        Stanca questa direttiva, così com'è, NON la
        voleva!

        Saluti...
        ................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva
      sulla brevettazione dei SW.ùMa Stanca non era quello che in una precedente votazione sull'argomento si era astenuto "per dare all'Italia un ruolo da protagonista" (così diceva lui)?Ora si scoprono gli altarini, come dici giustamente nel titolo.
      Stanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!Sicuro!
      • Anonimo scrive:
        Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
        In realtà Stanca ha detto anche "meglio nessuna direttiva che una cattiva direttiva"Sai, i giornalisti mettono l'accento su quello che vogliono, e, visto che la satmap è in gran parte faziosa pro-brevetti.....Saluti.....................Enrico- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva

        sulla brevettazione dei SW.ù

        Ma Stanca non era quello che in una precedente
        votazione sull'argomento si era astenuto "per
        dare all'Italia un ruolo da protagonista" (così
        diceva lui)?

        Ora si scoprono gli altarini, come dici
        giustamente nel titolo.



        Stanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!

        Sicuro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ora verranno fuori tutti quelli come il ministro
      Stanca che predicavano bene, ma RAZZOLAVANO
      MALE!!

      Stanca deluso per la BOCCIATURA delle direttiva
      sulla brevettazione dei SW.ù
      Stanca sarà SICURAMENTE il PROX TROMBATO!!!!!!!!
      http://www.datamanager.it/articoli.php?idricercatoMe lo auguro vivamente... in fondo se stiamo cos'ì male è anche colpa sua.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si scoprono gli altarini..Stanca!!!
      sarebbe proprio interessante ravanare sul conto in banca di questo signor ministroper capire come si formano certe idee
  • Anonimo scrive:
    W CORTIANA W PECORARO SCANIO
    W gli Eurodeputati Cortiana e Pecoraro Scanio perchè si son battuti strenuamente e da sempre contro la Brevettabilità dei SW in Europa.Questo VITTORIA è grazie anche all' impegno che hanno profuso in questa durissima battaglia che aveva contro tutti se non per il disinteresse su cui puntavano le MULTIMNAZIONALI dell' IMPERO del MALE del SW WC-Closed!W TUTTI I PARLAMENTARI EUROPEI che hanno finalmente capito la vera posta in gioco e sono stati dove dovevano stare: CON I POPOLI E CON LE GENTI D' EUROPA CHE LI HAN VOTATI E CHE RAPPRESENTANO.E' questa l' Europa che VOGLIAMO!
    • Anonimo scrive:
      Re: W CORTIANA W PECORARO SCANIO
      Non credere sia solo merito loro, in realtà la stragrande maggioranza degli eurodeputati era contraria ai SW patents da prima che Cortiana aprisse bocca in materia, come dimostrano votazioni, emendamenti, proposte, richieste e raccomandazioni protervamente e ripetutamente ignorate o sfidate o derise dal Consiglio prima che questo voto lo rimettesse, almeno per il momento, inriga.
      • Anonimo scrive:
        Re: W CORTIANA W PECORARO SCANIO
        - Scritto da: Anonimo
        Non credere sia solo merito loro, in realtà la
        stragrande maggioranza degli eurodeputati era
        contraria ai SW patents da prima che Cortiana
        aprisse bocca in materia, come dimostrano
        votazioni, emendamenti, proposte, richieste e
        raccomandazioni protervamente e ripetutamente
        ignorate o sfidate o derise dal Consiglio prima
        che questo voto lo rimettesse, almeno per il
        momento, inriga.si dillo ai radiculi , che atenendosi hanno votato a favoreNessun italiano ha votato a favore, ma quattro si sono astenuti (che in seconda lettura del parlamento europeo equivale a votare si).in ordine alfabetico:Emma Bonino e Marco Pannella dei Radicali-ALDE (classico esempio di chi parla bene e razzola male, ma i radicali non spingono battaglie contrarie e come hanno votato questi 2?)Luciana Sbarbati e Patrizia Toia dell'Ulivo-ALDE. (bohhhhh!)I nomi li trovate a pagina 5 del documento reperibile dal sito del parlamento europeo:http://www2.europarl.eu.int/omk/sip...C=N&LEVEL=1Voglio solo riportare un'informazione del sito ufficiale del parlamento europeo, prima che si traggano conclusioni a vanvera.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: W CORTIANA W PECORARO SCANIO
      - Scritto da: Anonimo
      W gli Eurodeputati Cortiana e Pecoraro ScanioE la Frassoni capogruppo dei Verdi ALE al Parlamento europeo? Ha detto la sua durante la votazione, le sue parole sono presenti nel resoconto insieme a quelle di Rochard che ha fatto una battaglia splendida."Monica FRASSONI (Verdi/ALE, IT) ha tenuto a precisare che non è automatico che il Parlamento richieda all'Esecutivo una nuova proposta che, ha detto, rischia anche di essere molto simile a quella precedente."
  • Sandro kensan scrive:
    Resoconto ufficiale eu.int
    Michel ROCARD (PSE, FR) Relazione relativa alla posizione comune del Consiglio in vista dell'adozione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratori elettronici Doc.: A6-0207/2005Procedura: Codecisione, seconda lettura Dibattito: 5.7.2005 Votazione: 6.7.2005 Il Parlamento ha respinto a grandissima maggioranza - 648 voti favorevoli, 14 contrari e 18 astensioni - la posizione comune del Consiglio sulla controversa proposta di direttiva sulla brevettabilità dei software. L'Aula ha salutato l'esito della votazione con un lungo applauso. Si tratta della prima volta nella storia che il Parlamento respinge una proposta legislativa in seconda lettura della procedura di codecisione. In precedenza, tuttavia, i deputati hanno respinto cinque proposte in terza lettura, in Plenaria o in comitato di conciliazione. Prima di procedere alla votazione, il relatore Michel ROCARD (PSE, FR) aveva preso la parola per annunciare la molto probabile reiezione della posizione comune del Consiglio dovuta, non tanto alla convergenza di vedute dei deputati, quanto al fatto che i diversi «schieramenti» presenti in Parlamento preferiscono la reiezione all'adozione degli emendamenti presentati dai gruppi avversari. Il relatore ha anche colto l'occasione per esprimere la forte disapprovazione sull'atteggiamento, definito «scandaloso», tenuto dalla Commissione e dal Consiglio nei confronti del Parlamento nella gestione di tale questione. Disprezzo e anche sarcasmo sulla posizione espressa dai deputati in prima lettura, assenza di consultazione e tentativi di impedire il dialogo tra i governi, sono i principali addebiti rivolti all'Esecutivo. Il relatore ha poi affermato che anche il Consiglio ha grandi responsabilità e che «la reiezione gli servirà da lezione».Sul merito, il deputato ha sottolineato la necessità di approfondire il dibattito in quanto la normativa «non è matura» e, in ogni caso, la reiezione sarà un chiaro messaggio all'ufficio europeo dei brevetti con il quale il Parlamento afferma la sua opposizione alla brevettabilità dei software.Dopo la votazione, Hans-Gert POETTERING (PPE/DE, DE) è intervenuto per ricordare che la Commissione aveva annunciato la sua indisponibilità a presentare una nuova proposta in caso di reiezione. Tuttavia, ha aggiunto, l'Accordo interistituzionale siglato prevede che la Commissione debba prendere iniziative qualora il Parlamento lo chiedesse. Il deputato ha quindi concluso dicendosi certo che questa richiesta sarà presentata.Monica FRASSONI (Verdi/ALE, IT) ha tenuto a precisare che non è automatico che il Parlamento richieda all'Esecutivo una nuova proposta che, ha detto, rischia anche di essere molto simile a quella precedente.A nome della Commissione, Benita FERRERO-WALDNERha affermato di rispettare il diritto democratico del Parlamento di respingere la posizione comune. Tuttavia, ha sottolineato che gli uffici nazionali dei brevetti continueranno a rilasciare brevetti al di fuori di un quadro armonizzato e senza la possibilità di controllo della Corte di Giustizia. L'Esecutivo, ha aggiunto, intavolerà delle discussioni con le commissioni parlamentari competenti e ripresenterà una proposta qualora ciò venga richiesto. La commissaria ha concluso sostenendo che il futuro brevetto comunitario «è nella mani del Consiglio» che sta valutando una serie di opzioni percorribili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Resoconto ufficiale eu.int
      - Scritto da: Sandro kensan
      Michel ROCARD (PSE, FR)
      Relazione relativa alla posizione comune del
      Consiglio in vista dell'adozione della direttiva
      del Parlamento europeo e del Consiglio relativa
      alla brevettabilità delle invenzioni attuate per
      mezzo di elaboratori elettronici
      Doc.: A6-0207/2005
      Procedura: Codecisione, seconda lettura
      Dibattito: 5.7.2005
      Votazione: 6.7.2005
      Il Parlamento ha respinto a grandissima
      maggioranza - 648 voti favorevoli, 14 contrari e
      18 astensioni - la posizione comune del Consiglio
      sulla controversa proposta di direttiva sulla
      brevettabilità dei software. L'Aula ha salutato
      l'esito della votazione con un lungo applauso. Si
      tratta della prima volta nella storia che il
      Parlamento respinge una proposta legislativa in
      seconda lettura della procedura di codecisione.
      In precedenza, tuttavia, i deputati hanno
      respinto cinque proposte in terza lettura, in
      Plenaria o in comitato di conciliazione.

      Prima di procedere alla votazione, il relatore
      Michel ROCARD (PSE, FR) aveva preso la parola per
      annunciare la molto probabile reiezione della
      posizione comune del Consiglio dovuta, non tanto
      alla convergenza di vedute dei deputati, quanto
      al fatto che i diversi «schieramenti» presenti in
      Parlamento preferiscono la reiezione all'adozione
      degli emendamenti presentati dai gruppi
      avversari.

      Il relatore ha anche colto l'occasione per
      esprimere la forte disapprovazione
      sull'atteggiamento, definito «scandaloso», tenuto
      dalla Commissione e dal Consiglio nei confronti
      del Parlamento nella gestione di tale questione.
      Disprezzo e anche sarcasmo sulla posizione
      espressa dai deputati in prima lettura, assenza
      di consultazione e tentativi di impedire il
      dialogo tra i governi, sono i principali addebiti
      rivolti all'Esecutivo. Il relatore ha poi
      affermato che anche il Consiglio ha grandi
      responsabilità e che «la reiezione gli servirà da
      lezione».

      Sul merito, il deputato ha sottolineato la
      necessità di approfondire il dibattito in quanto
      la normativa «non è matura» e, in ogni caso, la
      reiezione sarà un chiaro messaggio all'ufficio
      europeo dei brevetti con il quale il Parlamento
      afferma la sua opposizione alla brevettabilità
      dei software.

      Dopo la votazione, Hans-Gert POETTERING (PPE/DE,
      DE) è intervenuto per ricordare che la
      Commissione aveva annunciato la sua
      indisponibilità a presentare una nuova proposta
      in caso di reiezione. Tuttavia, ha aggiunto,
      l'Accordo interistituzionale siglato prevede che
      la Commissione debba prendere iniziative qualora
      il Parlamento lo chiedesse. Il deputato ha quindi
      concluso dicendosi certo che questa richiesta
      sarà presentata.

      Monica FRASSONI (Verdi/ALE, IT) ha tenuto a
      precisare che non è automatico che il Parlamento
      richieda all'Esecutivo una nuova proposta che, ha
      detto, rischia anche di essere molto simile a
      quella precedente.

      A nome della Commissione, Benita
      FERRERO-WALDNERha affermato di rispettare il
      diritto democratico del Parlamento di respingere
      la posizione comune. Tuttavia, ha sottolineato
      che gli uffici nazionali dei brevetti
      continueranno a rilasciare brevetti al di fuori
      di un quadro armonizzato e senza la possibilità
      di controllo della Corte di Giustizia.
      L'Esecutivo, ha aggiunto, intavolerà delle
      discussioni con le commissioni parlamentari
      competenti e ripresenterà una proposta qualora
      ciò venga richiesto. La commissaria ha concluso
      sostenendo che il futuro brevetto comunitario «è
      nella mani del Consiglio» che sta valutando una
      serie di opzioni percorribili.Qui c'è il documento con i voti:http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//NONSGML+PV+20050706+RES-RCV+DOC+PDF+V0//IT&LEVEL=5&NAV=SI RadiCuli si sono astenuti (che è come votare a favore dei brevetti)
  • Sandro kensan scrive:
    Cortiana e Pecoraro
    UE: Software, Pecoraro e Cortiana:"Una vittoria su tutta la linea per garantire la liberta""Sono stati tre anni di battaglia lunga, con centinaia di appelli contro la brevettabilità del software, decine di mozioni promosse dai Verdi nei Parlamenti nazionali, e quella che non esiteremmo a definire una delle piu' grandi mobilitazioni della storia europea. Oggi, grazie all'emendamento che abbiamo presentato insieme ad altri gruppi il Parlamento Europeo ha rigettato l'intera direttiva per la brevettabilità del software. Hanno vinto la dignità del Parlamento Europeo e la partecipazione intensa delle nostre università, delle nostre imprese, dei nostri cittadini contro pochi grandi gruppi che volevano drogare il mercato e mercificare la conoscenza." Dichiarano il sen. Fiorello Cortiana, delegato italiano al WSIS dell'ONU e il Presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio"Quello di oggi e' un risultato enorme, frutto di un intenso lavoro per la liberta' e per costruire la società della condivisione della conoscenza, ma va capitalizzato con un aspetto propositivo che raccolga le opportunità imprenditoriali , sociali e civiche del digitale e della sua connessione in rete: dopo questa vitale vittoria, che da' fiato al nostro sistema delle imprese, dobbiamo avviare il processo che porta alla costruzione di una direttiva che valorizzi il software libero, le creative commons e la libera condivisione del sapere" prosegue il sen. Cortiana."Questo voto e' un buon viatico per il nostro intento di porre la questione dell'innovazione come strategica nel programma dell'Unione a partire dalle primarie dove questi temi di liberta' sono incarnati dai Verdi e dalla mia candidatura." Conclude il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cortiana e Pecoraro
      - Scritto da: Sandro kensan
      UE: Software, Pecoraro e Cortiana:"Una vittoria
      su tutta la linea per garantire la liberta"
      "Sono stati tre anni di battaglia lunga, con
      centinaia di appelli contro la brevettabilità del
      software, decine di mozioni promosse dai Verdi
      nei Parlamenti nazionali, e quella che non
      esiteremmo a definire una delle piu' grandi
      mobilitazioni della storia europea. Oggi, grazie
      all'emendamento che abbiamo presentato insieme ad
      altri gruppi il Parlamento Europeo ha rigettato
      l'intera direttiva per la brevettabilità del
      software. Hanno vinto la dignità del Parlamento
      Europeo e la partecipazione intensa delle nostre
      università, delle nostre imprese, dei nostri
      cittadini contro pochi grandi gruppi che volevano
      drogare il mercato e mercificare la conoscenza."
      Dichiarano il sen. Fiorello Cortiana, delegato
      italiano al WSIS dell'ONU e il Presidente dei
      Verdi Alfonso Pecoraro Scanio

      "Quello di oggi e' un risultato enorme, frutto di
      un intenso lavoro per la liberta' e per costruire
      la società della condivisione della conoscenza,
      ma va capitalizzato con un aspetto propositivo
      che raccolga le opportunità imprenditoriali ,
      sociali e civiche del digitale e della sua
      connessione in rete: dopo questa vitale vittoria,
      che da' fiato al nostro sistema delle imprese,
      dobbiamo avviare il processo che porta alla
      costruzione di una direttiva che valorizzi il
      software libero, le creative commons e la libera
      condivisione del sapere" prosegue il sen.
      Cortiana.
      "Questo voto e' un buon viatico per il nostro
      intento di porre la questione dell'innovazione
      come strategica nel programma dell'Unione a
      partire dalle primarie dove questi temi di
      liberta' sono incarnati dai Verdi e dalla mia
      candidatura." Conclude il presidente dei Verdi
      Alfonso Pecoraro Scanio.adesso so per chi votare alle prossime elezioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cortiana e Pecoraro
        aggiungo e straquoto:“Insieme a Carlo Monguzzi abbiamo ripresentato una Proposta di Legge per la diffusione del software libero nella pubblica amministrazione. Rischiamo di andare verso un mondo collegato perlopiù tramite un unico software straniero, di un’unica azienda e della quale non conosciamo il codice sorgente e le informazioni che eventualmente può trasmettere. Al confronto” ha aggiunto Saponaro, “il monopolio Mediaset è poca roba”.Il Parlamento Europeo ha rigettato a larga maggioranza la direttiva sulla brevettabilità dei software, fermando così l’affondo delle lobby informatiche extraeuropee intenzionate ad affossare la competitività delle piccole e medie imprese europee nel comparto, quello del software, a più alta produttività mondiale.“Una prima vittoria delle ragioni dei Verdi che insieme alle piccole e medie imprese e ad operatori e associazioni del settore informatico si sono mobilitati per fermare i brevetti e per sostenere il software libero” ha commentato il consigliere regionale dei Verdi Marcello Saponaro.“Invitiamo la Commissione Europea a prendere atto della scelta del Parlamento ed a non ripresentare proposte in direzione della brevettabilità. Siamo coscienti che le lobby informatiche torneranno all’attacco e ci impegnamo come Verdi a vigilare perché non abbiano il sopravvento”.La brevettabilità del software è solo uno degli aspetti di un processo di esclusione che mira al possesso ed al controllo di risorse che dovrebbero invece essere accessibili a tutti.I Verdi, da sempre attenti ai nuovi diritti e alle libertà informatiche, chiedono che anche la Regione Lombardia si adoperi per la promozione del software libero: “Insieme a Carlo Monguzzi abbiamo ripresentato una Proposta di Legge per la diffusione del software libero nella pubblica amministrazione. Rischiamo di andare verso un mondo collegato perlopiù tramite un unico software straniero, di un’unica azienda e della quale non conosciamo il codice sorgente e le informazioni che eventualmente può trasmettere. Al confronto” ha aggiunto Saponaro, “il monopolio Mediaset è poca roba”.
  • Anonimo scrive:
    Oh, no!! allora vuol dire che...
    il mio brevetto del "doppio click del mouse" non vale piu' niente?Ed il brevetto del "link" sulle pagine web?Azzz, mi avete rovinato :D
  • Anonimo scrive:
    Facciamo un esempio pro brevetti...
    Immaginiamo di passare un anno e piu' a studiare nuove modalita' con cui le applicazioni si interfacciano con l'utente.Niente codice, solo l'idea che le voci di menu siano raggiungibili con un movimento verso il basso del mouse, con un click si impostino certi valori ecc...Ok esempio osceno ma serve a dare l'idea.Implemento il tutto e lo chiamo... che ne so... fenester 98.Non posso brevettare la mia idea ed eccola che windows nell versione 11000 la implementa alla faccia dei mei studi. :'( :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
      - Scritto da: Anonimo
      Immaginiamo di passare un anno e piu' a studiare
      nuove modalita' con cui le applicazioni si
      interfacciano con l'utente.

      Niente codice, solo l'idea che le voci di menu
      siano raggiungibili con un movimento verso il
      basso del mouse, con un click si impostino certi
      valori ecc...
      Ok esempio osceno ma serve a dare l'idea.

      Implemento il tutto e lo chiamo... che ne so...
      fenester 98.

      Non posso brevettare la mia idea ed eccola che
      windows nell versione 11000 la implementa alla
      faccia dei mei studi. :'( :'(Potresti fare un esempio reale invece di uno immaginario?
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamo un esempio pro brevetti...

        Potresti fare un esempio reale invece di uno
        immaginario?Mettiamo il caso che tutto il mondo utilizzi la riga di comando per dialogare con il proprio computer.Io invento un sistema a "finestre" che rivoluzionera' il modo di interfacciarsi al pc.Per farlo ho dovuto studiare e fare un sacco di prove di ripensamenti ecc.. insomma ho investito tempo e soldi.Implemento il codice, e lo lancio sul mercato.Un' altra ditta, ad esempio la Microzzozz, vede che quello che ho fatto e' cosa buona e giusta.Reimplementa con il suo codice le mie idee e mi sbatte fuori dal mercato perche' io non ho potuto brevettare il mio sistema a finestre.Ecco l'esempio reale, e' piu' chiaro?
        • pierpaolopezzo scrive:
          Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
          Quindi il primo che ha costruito un'automobile avrebbe dovuto brevettare il concetto di auto, oppure il cellulare o la lavatrice o qualsivoglia oggetto? Dio mio ma ti rendi conto?:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
            quindi secondo te e' giusto che il signor X che vuole mettre una barra che va da 0% a 100% per mostrare los tato di elaborazione di una certa elaborazione nel SUO software deve pagare il balzello a microsoft perche' ha avuto per prima quell'idea? BHA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Facciamo un esempio pro brevetti...

            Quindi il primo che ha costruito un'automobile
            avrebbe dovuto brevettare il concetto di auto,
            oppure il cellulare o la lavatrice o qualsivoglia
            oggetto? Dio mio ma ti rendi conto?:|Gia' ti rendi conto di quanti soldi avrebbe fatto??
        • Anonimo scrive:
          Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
          - Scritto da: Anonimo

          Potresti fare un esempio reale invece di uno

          immaginario?

          Mettiamo il caso che tutto il mondo utilizzi la
          riga di comando per dialogare con il proprio
          computer.

          Io invento un sistema a "finestre" che
          rivoluzionera' il modo di interfacciarsi al pc.

          Per farlo ho dovuto studiare e fare un sacco di
          prove di ripensamenti ecc.. insomma ho investito
          tempo e soldi.

          Implemento il codice, e lo lancio sul mercato.

          Un' altra ditta, ad esempio la Microzzozz, vede
          che quello che ho fatto e' cosa buona e giusta.

          Reimplementa con il suo codice le mie idee e mi
          sbatte fuori dal mercato perche' io non ho potuto
          brevettare il mio sistema a finestre.

          Ecco l'esempio reale, e' piu' chiaro?Mio caro te lo quoto al 100%, sono molto vecchio e questo film l'ho visto nel 1986 quando Bill copiava il dos alla IBM e da una parte brevettava il software e dall'altra riempiva il mondo di crack tanto per far familializzare la sua opera.Il MAC non ha mai sfondato pur essendo stato l'inspiratore di Bill per il windows proprio perchè di software MAC se ne trovava solo al negozio e di WINDOWS ne trovavi a valga su internet... si su internet nel lontano 1986.Questo gioco di scacco è stato vincente per Bill ma oggi non è piu' il tempo ora è un monopolio, per romperlo bisogna affondare la mano.
    • numerone scrive:
      Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
      Se ti sbatte fuori mercato significa che il tuo prodotto non é adatto al mercato quanto il tuo.La semplice idea non ti dà alcun diritto: devi anche saperla implementare bene...
      • Anonimo scrive:
        Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
        Microsoft ha sbattuto la concorrenza fuori dal mercato con pratiche commerciali estreme e abusando della sua posizione.Con in mano una legge con i brevetti software come quella che abbiamo rischiato di vederci approvare non avrebbe esitato per affondare linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Facciamo un esempio pro brevetti...
      - Scritto da: Anonimo
      Immaginiamo di passare un anno e piu' a studiare
      nuove modalita' con cui le applicazioni si
      interfacciano con l'utente.

      Niente codice, solo l'idea che le voci di menu
      siano raggiungibili con un movimento verso il
      basso del mouse, con un click si impostino certi
      valori ecc...
      Ok esempio osceno ma serve a dare l'idea.

      Implemento il tutto e lo chiamo... che ne so...
      fenester 98.

      Non posso brevettare la mia idea ed eccola che
      windows nell versione 11000 la implementa alla
      faccia dei mei studi. :'( :'(Invece immagina che puoi brevettare la tua idea e... scopri che infrange altri 34325 brevetti del piffero depositati a far la muffa unicamente per mettere i bastoni fra le ruote a quelli come te.Risultato: tu abbandoni la tua idea perchè dopo aver speso altri 5 anni per cercare/eliminare tutte le possibili violazioni ti rendi conto che è meglio non rischiare una causa legale e noi rimaniamo tutti senza il mirabolante fenester 98...Mentre le grosse s.h. si mettono d'accordo per poter utilizzare reciprocamente i brevetti senza alcuna royalty... ovvero per loro e come se i brevetti non esistessero, a parte le spese di registrazione, ridicole per loro ma inaccessibili per te...
  • Anonimo scrive:
    Dal sito del parlamento
    Qui trovate tutte le votazioni della giornata odierna:http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID=97868&MODE=SIP&NAV=X&LSTDOC=N&LEVEL=1La votazione è la prima come potete controllare confrontando il numero con quello riportato sulla nota per la stampa:http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//TEXT+PRESS+DN-20050706-1+0+DOC+XML+V0//IT&L=IT&LEVEL=2&NAV=X&LSTDOC=N#SECTION1Per comodità riporto :NoALDE:Ludford, Newton DunnIND/DEM:LundgrenPPE-DE:RoithováPSE:FernandesUEN:Aylward, Crowley, Did?iokas, Krasts, Ó Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański, ZīleAstenutiALDE:Birutis, Bonino, Busk, Duff, Duquesne, Jensen, Lax, Pannella, Riis-Jørgensen, Samuelsen, Sbarbati, Takkula, ToiaPPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan CizeljUEN:VaidereGli unici italiani li trovate qui fra gli astenuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal sito del parlamento
      - Scritto da: Anonimo
      Qui trovate tutte le votazioni della giornata
      odierna:
      http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID
      La votazione è la prima come potete controllare
      confrontando il numero con quello riportato sulla
      nota per la stampa:
      http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//
      Per comodità riporto :

      No

      ALDE:Ludford, Newton Dunn
      IND/DEM:Lundgren
      PPE-DE:Roithová
      PSE:Fernandes
      UEN:Aylward, Crowley, Did?iokas, Krasts, Ó
      Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański,
      Zīle

      Astenuti

      ALDE:Birutis, Bonino, Busk, Duff, Duquesne,
      Jensen, Lax, Pannella, Riis-Jørgensen, Samuelsen,
      Sbarbati, Takkula, Toia
      PPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan
      Cizelj
      UEN:Vaidere

      Gli unici italiani li trovate qui fra gli
      astenuti.pannella dove stava ? a fumarsi l'albero ? lo possin'ammazz....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal sito del parlamento
      - Scritto da: Anonimo
      Qui trovate tutte le votazioni della giornata
      odierna:
      http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID
      La votazione è la prima come potete controllare
      confrontando il numero con quello riportato sulla
      nota per la stampa:
      http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//
      Per comodità riporto :

      No

      ALDE:Ludford, Newton Dunn
      IND/DEM:Lundgren
      PPE-DE:Roithová
      PSE:Fernandes
      UEN:Aylward, Crowley, Did?iokas, Krasts, Ó
      Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański,
      Zīle

      Astenuti

      ALDE:Birutis, Bonino, Busk, Duff, Duquesne,
      Jensen, Lax, Pannella, Riis-Jørgensen, Samuelsen,
      Sbarbati, Takkula, Toia
      PPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan
      Cizelj
      UEN:VaiderePESTE E CORNA a quegli smandrappati della BoniNO, del Pannella, e dello Sbarbati (dal nome sembra essere ITALIOTA), VERGOGNA!!Rispetto per la loro opinione, ma SI VERGOGNINO!!!!
      Gli unici italiani li trovate qui fra gli
      astenuti.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Dal sito del parlamento
      - Scritto da: Anonimo
      Astenuti

      ALDE: Bonino, Pannella, Sbarbati, ToiaMa lo sapevano questi quattro che si doveva raggiungere il quorum per bocciare la direttiva? Fanno come nei referendum italiani in cui si consiglia di andare al mare? Comunque mi chiedo se gli astenuti concorrono al raggiungimento del quorum o meno, io penso di no.Quorum: 367 votiRisultato: 648 voti no, 14 sì e 18 astensioniDirettiva bocciata e quorum raggiunto.Pannella e Bonino dei radicali, Toia Patrizia della margherita e Luciana Sbarbati dei liberali==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 20.38.11
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal sito del parlamento

        Comunque mi chiedo
        se gli astenuti concorrono al raggiungimento del
        quorum o meno, io penso di no.confermo; trattandosi del secondo passaggio al parlamento europeo per approvare un emendamento occorre che i voti favorevoli all'emendamento siano la meta' piu' uno del totale dei parlamentari senza contare assenti, astenuti e contrari.
        Quorum: 367 voti
  • Anonimo scrive:
    BRAVO PUNTO INFORMATICO!
    Ottimo articolo!!__________________________________________..................l voto di oggi è anche una dichiarazione di intenti: si è affermato che la conoscenza umana non può essere brevettata e che la brevettabilità del software non rappresenta una conquista per l'innovazione ma semmai il suo esatto contrario. Una lezione che, c'è da scommetterci, alimenterà le crescenti polemiche con cui negli USA si guarda alla legislazione locale che, come noto, da lungo tempo ha adottato la brevettabilità...................__________________________________________Proprio nelle parole espresse in quella frase stà l' essenza della VITTORIA vera e inequivocabile!W IL PARLAMENTO EUROPEO!!!!W ANCHE I PARLAMENTARI EUROPEI!!!!
  • Anonimo scrive:
    ringraziamo anche...
    costoro : http://www.europe.redhat.com/news/article/431.htmlche avendo quote di mercato non monopolistiche cercano di tenere 'viva' l'innovazione, con una protezione ragionata dellea proprietà intellettuale, senza ingabbiare le idee... come ha cercato di fare qualche monopolista (senza fare nomi).
  • Sandro kensan scrive:
    Requiem
    «La Commissione rispetta la decisione dell'Europarlamento. Questa è democrazia a livello europeo» ha osservato il portavoce del commissario europeo per il Mercato interno Charlie McCreevy, ribadendo che l'esecutivo «non presenterà nessun altra proposta in materia».Mi viene in mente il Requiem di Mozart che è fatto di note musicali non brevettate.
  • miomao scrive:
    La nostra debolezza è la loro forza
    Sono convinto che tante persone si sono arrese perchè sopraffatte dallo sconforto.Ammetto che in parte è capitato anche a me.Altre hanno continuato a lottare, fino a raggiungere il risultato che vediamo.La morale della storia è chiara...:)
  • Anonimo scrive:
    Europa: carne da macello
    l'europa è sempre più carne da macelloadesso chiunque potrà copiare le idee europee riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a prezzi slealitutto ciò già sta avvenendo nei vari settori dell'industria italiana che da sempre non ha saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre più nella merdama pazienza, nella storia è sempre la massa stupida e ignorante che decide e vince... ma pur bisogna rispettarla
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi sleali

      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merda

      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaBwahahahahahah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi slealiGuarda che la copertura da brevetto in Europa non previene la riproduzione in Asia... :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa: carne da macello
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        l'europa è sempre più carne da macello



        adesso chiunque potrà copiare le idee europee

        riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a

        prezzi sleali

        Guarda che la copertura da brevetto in Europa non
        previene la riproduzione in Asia... :(ma non è quello il problema, ma il fatto che quelle cose copiate in asia vengono vendute a noi stessi a prezzi inacessibili, previo licenziamento a massa dei lavoratorisveglia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Europa: carne da macello
          - Scritto da: Anonimo


          adesso chiunque potrà copiare le idee europee


          riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a


          prezzi sleali



          Guarda che la copertura da brevetto in Europa non

          previene la riproduzione in Asia... :(

          ma non è quello il problema, ma il fatto che
          quelle cose copiate in asia vengono vendute a noi
          stessi a prezzi inacessibili, previo
          licenziamento a massa dei lavoratori

          sveglia!PIRLA CHE CAZZO C'ENTRA QUESTO CON I BREVETTI EUROPEI PER PREVENIRE QUELLO DEVI BREVETTARE IN ASIA!
          • Anonimo scrive:
            Re: Europa: carne da macello
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            adesso chiunque potrà copiare le idee
            europee



            riprodurle in asia e rivenderle a noi
            stessi a



            prezzi sleali





            Guarda che la copertura da brevetto in Europa
            non


            previene la riproduzione in Asia... :(



            ma non è quello il problema, ma il fatto che

            quelle cose copiate in asia vengono vendute a
            noi

            stessi a prezzi inacessibili, previo

            licenziamento a massa dei lavoratori



            sveglia!

            PIRLA CHE CAZZO C'ENTRA QUESTO CON I BREVETTI
            EUROPEI PER PREVENIRE QUELLO DEVI BREVETTARE IN
            ASIA!ecco perchè i brevetti non sono passati, siete troppo negligenti per comprenderese brevetti un cazzo di coso in italia, di certo i cinesi non potranno riprodurlo e allo stesso tempo rivendertelo a 1/100 del prezzo che tu fai
          • Anonimo scrive:
            Re: Europa: carne da macello
            - Scritto da: Anonimo
            se brevetti un cazzo di coso in italia, di certo
            i cinesi non potranno riprodurlo e allo stesso
            tempo rivendertelo a 1/100 del prezzo che tu faiOK ma le "invenzioni" nel software non hanno alcun costo e se le fai a 100 volte il prezzo che lo potrebbe fare qualcun altro sei solo un ladro, ed è ovvio come questo limiterebbe lo sviluppo per tutti tranne che per le tasche del brevettatore. Se non c'è il brevetto invece si instaura competizione sui prezzi e sulle caratteristiche, visto che una stessa imbecille caratteristica (che molto spesso non può essere implementata in altro modo) non può essere utilizzata per farsi i miliardi di dollari e c'è crescita per tutti, compresi quelli che lavorano meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Europa: carne da macello

            se brevetti un cazzo di coso in italia, di certo
            i cinesi non potranno riprodurlo e allo stesso
            tempo rivendertelo a 1/100 del prezzo che tu faiIn america i brevetti ci sono....però in europa mi sembra che le cose si possono riprodurre senza problemi (parlo di metodi, non di pirateria)...a quel punto dovrebbero esistere i brevetti in cina così da poter brevettare là metodi e fargli pagare l'utilizzo...ma se li brevetti in europa, chi ci perde sono comunque la maggioranza che non possono permettersi di pagare euro ed euro per una stupidata che il programma usa...imho...
          • Anonimo scrive:
            Re: Europa: carne da macello

            [..] parlo di metodi [..]volevo scrivere idee, il caldo inizia a darmi alla testa :s
        • rumenta scrive:
          Re: Europa: carne da macello
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          l'europa è sempre più carne da macello





          adesso chiunque potrà copiare le idee europee


          riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a


          prezzi sleali



          Guarda che la copertura da brevetto in Europa
          non

          previene la riproduzione in Asia... :(

          ma non è quello il problema, ma il fatto che
          quelle cose copiate in asia vengono vendute a noi
          stessi a prezzi inacessibili, previo
          licenziamento a massa dei lavoratori

          sveglia!guarda che la mancanza di brevettabilità non è condizione necessaria perchè questo accada.... tu del caso agv non sai nulla vero??torna sotto il sasso, và.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      soca, ma in silenzio
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa: carne da macello
        - Scritto da: Anonimo
        soca, ma in silenzioora non posso, sono impegnato con tua sorella, anche lei silenziosissima
        • Anonimo scrive:
          Re: Europa: carne da macello
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          soca, ma in silenzio

          ora non posso, sono impegnato con tua sorella,
          anche lei silenziosissimapure necrofilo sei! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi sleali
      chiunque deve essere libero di copiare le idee ! non le loro implementazioni... altrimenti ricorda che in australia hanno brevettato la ruota...
    • Anonimo scrive:
      ma per favore
      Ma sai di cosa stai parlando?Ma per te brevetti su cose materiali e brevetti sul software sono da mettere sullo stesso piano?Ma hai mai letto il testo di un brevetto software?
    • grassman scrive:
      Ignorante sei tu

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi slealiMa guarda che qui si parla di brevettabilità del software.Che c'entra con le scarpe?I produttori si mettano, comunque, le mani sulla coscienza. Con la scusa dell'euro hanno raddopiato i prezzi. E ora si lamentano, loro!
      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merdaNessuno parla della piaga dei raccomandati? Non è che l'italia va male perchè si premiano ignoranti solo perchè hanno amicizie o perchè hanno pagato tangenti?Poi... l'Italia quali brevetti ha? Quello sull'acqua calda?
      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaRabbrividisco pensando che ci sono persone come te... e che non sono la minoranza!Basta avere la vaga impressione di una cosa per poter sentenziare.Io lavoro con un istituto di ricerca, dove si lavora per fare i brevetti di cui l'italia potrebbe trarre giovamento e ti dico:- La brevettabilità del software ci avrebbe ucciso, visto che lo stato quando fa le "manovre" fa solo dei tagli alle spese correnti. Significa che non abbiamo i soldi per comprare le licenze software e quindi usiamo linux + g77. Con quella direttiva o aumentavano i finanziamenti (figurati!) oppure facevamo i conti con l'abaco. Sperando che non sia stato brevettato- La maggior parte dei brevetti li detengono gli americani. L'italia paga pure di un malfunzionamento burocratico (guarda un po'!) degli uffici brevetti. In pratica: è più facile brevettare la ruota negli usa che una medicina anti-aids in italia.- I veri brevetti sono comunque tutelati. Produrre merce contraffatta è già un reato perseguibile. - L'italia deve fare più fatti. Tutti devono essere chiamati al massimo impegno. Non ci si può cullare sugli allori. Prova a girare un negozio sportivo. Le fighissime maglie (e scarpe) nike, adidas, lotto, etc sono tutte fatte in thailandia, vietnam, china, etc. Sono anche i giovani che devono saper scegliere.Ma non è un problema legato ai brevetti software.==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 16.34.29
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi slealiIdee europee? Ma ti sei fatto un giro per capire che cosa le multinazionali USA abbiano brevettato? Lo sai che anche mostrare i thumbnail delle foto delle vacanze viola un brevetto? Brevettare un'idea è una cosa assurda, si può brevettare un metodo per risolvere un problema, non la risolvibilità del problema stesso con qualsiasi mezzo.

      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merdaRispondere con la qualità che ci ha sempre contraddistinti (vedi industria dell'abbigliamento, delle auto di lusso, ecc) costa troppa fatica?

      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaNon commento
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi slealiTi faccio notare che le aziende nostrane utilizza gia' programmatori asiatici facendo fare all'estero il lavoro di programmazione :
      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merdaBrevetti de che?Abbiamo sempre cercato di sfruttare la manovalanza credendo che la ricerca fosse una perdita di tempo e soldi ed ora piangiamo? o meglio i nostri imprenditori piangono?Loro no di sicuro perche' si sono gia' trasferiti a sfruttare le popolazioni dei paesi dell'est.
      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaQuesta' e un cavolata enorme, la massa non ha mai vinto anche quando crede di averlo fatto.E' finito per tutti i settori il periodo in cui potevi produrre per 10 anni lo stesso prodotto senza problemi adesso ho fai ricerca e ti evolvi oppure sei fuori dal mercato nel giro di pochi anni.La ricerca in azienda non e' piu' un opzione ma deve far parte del ciclo produttivo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa: carne da macello
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi sleali

      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merda

      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaIo vorrei vedere in faccia quei poveracci che hanno votato 2.58 questo tread scellerato, questa si che è massa stupida ed ignorante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa: carne da macello
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        l'europa è sempre più carne da macello



        adesso chiunque potrà copiare le idee europee

        riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a

        prezzi sleali



        tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori

        dell'industria italiana che da sempre non ha

        saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre

        più nella merda



        ma pazienza, nella storia è sempre la massa

        stupida e ignorante che decide e vince... ma pur

        bisogna rispettarla

        Io vorrei vedere in faccia quei poveracci che
        hanno votato 2.58 questo tread scellerato, questa
        si che è massa stupida ed ignorante.siamo in pochi e questo ci va pure bene
        • Anonimo scrive:
          Re: Europa: carne da macello
          - Scritto da: Anonimo

          Io vorrei vedere in faccia quei poveracci che

          hanno votato 2.58 questo tread scellerato,
          questa

          si che è massa stupida ed ignorante.

          siamo in pochi e questo ci va pure beneVolendo si può anche dire che è una persona sola cioè l'autore del thread moltiplicatosi in varie decine di click probabilmente
    • Anonimo scrive:
      STAI MALE
      - Scritto da: Anonimo
      l'europa è sempre più carne da macello

      adesso chiunque potrà copiare le idee europee
      riprodurle in asia e rivenderle a noi stessi a
      prezzi slealiI prezzi sleali casomai partono tutti da qui, vedi la bolletta telecom che ti arriva in casa per avere un'idea.
      tutto ciò già sta avvenendo nei vari settori
      dell'industria italiana che da sempre non ha
      saputo sfruttare i brevetti e ora saremo sempre
      più nella merdaNon ti preoccupare, basterà tenere alti i prezzi con cartelli e accordi come si è sempre fatto in questa nazione di ladri e delinquenti, per vedere la gente che non riesce ad arrivare alla fine del mese perchè produttori e negozianti dovevano arrotondare in eccesso con la scusa dell'euro, dimostrando che nazione di farabutti sia l'italia (la i minuscola è voluta).
      ma pazienza, nella storia è sempre la massa
      stupida e ignorante che decide e vince... ma pur
      bisogna rispettarlaPreferivi i brevetti su un semplice concetto come il puntatore del mouse? Ricoverati, stai messo male, non sai proprio di che parli e ne dai ampia dimostrazione quando rispondi agli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: STAI MALE

        Preferivi i brevetti su un semplice concetto come il puntatore del mouse?clic è stato brevettato ..... attento!
  • Anonimo scrive:
    e ora attiviamoci per i formati liberi
    come sopra!!!
  • grassman scrive:
    I programmatori battono gli avvocati
    No,non è una questione tra chi è pro e chi è contro l'open source.La questione era tra programmatori e avvocati.I primi che realizzano cose fighissime, i secondi che fanno solo chiacchiere.E' vero che in uno stato civile devono esistere delle leggi, ma le leggi non possono (dovrebbero) paralizzare il mondo.Se la direttiva passava ogni softwarehouse doveva assumere flotte di avvocati e flotte di persone che controllassero se nulla del proprio prodotto fosse stato brevettato.Mi chiedo come avrebbe fatto una azieda che sviluppa un qualsiasi gestionale.Come si fa a fare un programma senza menù a tendina, barre di scorrimento e avanzamento, etc?Oppure, quanto bisognava pagare per le royaltyPer non parlare del fatto che potenzialmente tutti i software avrebbero violato qualche brevetto (vedete quante causa ci sono negli usa).Sarebbe stato un genocidio: i grandi avrebbero cannibalizzato i piccoli. Infatti su questi processi vince chi dura di più, ovvero chi ha più soldi.I programmatori, di ogni ordine e grado, oggi sono più sereni. Possiamo continuare a scrivere programmi.Gli avvocati hanno di che mangiare con i tanti divorzi e con i tanti truffati. Lasciateci fare il nostro lavoro, anche per il bene del Paese.
    • Anonimo scrive:
      Re: I programmatori battono gli avvocati

      Mi chiedo come avrebbe fatto una azieda che
      sviluppa un qualsiasi gestionale.
      Come si fa a fare un programma senza menù a
      tendina, barre di scorrimento e avanzamento, etc?
      Oppure, quanto bisognava pagare per le royaltyIl piu' delle volte questi fanno parte del framework che utilizzi per creare il gestionale, ma se avessi voluto fare la stessa cosa in open source e la borland (tanto per fare un esempio) avesse brevettatto il menu' a scorrimento, non avresti potuto farlo.
  • Anonimo scrive:
    TGCOM abbastanza obiettivo
    Il TGCOM si comporta abbastanza bene, soprattutto pensando di non essere tecnico:"Nello specifico, i soggeti contrari ai brevetti temevano di essere incriminati per le idee contenute nei software che sviluppano e usano quotidianamente per lavorare e per dar vita a nuovi applicativi. Pericolo scampato grazie al no dell'Ue e alla decisione di bocciare definitivamente l'idea della brevettabilità degli applicativi. Le software-house tirano un sospiro di sollievo: il copyright proteggerà l'intero programma, ma non le idee che lo compongono."Saluti.................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: TGCOM abbastanza obiettivo

      Il TGCOM si comporta abbastanza bene, soprattutto
      pensando di non essere tecnico:Certo se distinguesse tra brevetti e copytight uno lo leggerebbe pure qualche volta FORSE
      • Anonimo scrive:
        Re: TGCOM abbastanza obiettivo
        - Scritto da: Anonimo

        Il TGCOM si comporta abbastanza bene,
        soprattutto

        pensando di non essere tecnico:

        Certo se distinguesse tra brevetti e copytight
        uno lo leggerebbe pure qualche volta FORSENella parte che io ho quotato e tu tagliato i due termini sono presenti e in modo corretto. Che poi non faccia un sermone per spiegare cos'è l'uno e cosa l'altro, OK, ma i termini sono giusti al posto giusto. E' il miglio articolo sull'argomento che ho letto!Saluti................Enrico (linux) (c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: TGCOM abbastanza obiettivo

      Il TGCOM si comporta abbastanza bene, soprattutto
      pensando di non essere tecnico:Si, infondo il Berluska non ha interessi nel software ed in piu' adesso e meglio che vada a braccetto che l'Europa. :p
  • Anonimo scrive:
    a'Bill
    ... vattela ' ppijja 'ndarrrrrrrr culoooooooooooooooooo
  • Anonimo scrive:
    e ora attiviamoci per i formati liberi
    Come sopra.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: e ora attiviamoci per i formati liberi
      - Scritto da: Anonimo
      Come sopra.

      Ciaoqualcuno forse ti proibisce ad usare i formati liberi?libertà, questa sconosciuta
      • numerone scrive:
        Re: e ora attiviamoci per i formati libe
        Attiviamoci per avere i documenti ufficiali della UE almeno in un formato libero.Il cervello l'hai lasciato a casa?
  • Anonimo scrive:
    mr gates ? come si sta alla pecora ?
    Per una volta tanto anche questo signoresi deve mettere a 90°: sono supercontento.Grazie a questa manifestazione di esistenzadataci dall'eu, grazie Vienna per essere passataall'oss, grazie a chi pensa che l'europa possaavere un'industria indipendente del sw fondatasui sistemi aperti
  • Anonimo scrive:
    E ora le relazioni Europa-USA
    Ben fatto ma ora che succede?Non mi preoccupo delle relazioni di facciata:mi domando cosa succede se una ditta americana fa un brevetto in america e una europea copia pari pari e vende in europa, asia, africa... che succede?
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora le relazioni Europa-USA
      - Scritto da: Anonimo
      Ben fatto ma ora che succede?
      Non mi preoccupo delle relazioni di facciata:

      mi domando cosa succede se una ditta americana fa
      un brevetto in america e una europea copia pari
      pari e vende in europa, asia, africa... che
      succede?Succede che la ditta americana se la prende su per il c**o, com'è giusto che sia!
      • numerone scrive:
        Re: E ora le relazioni Europa-USA
        Succede che in america creare da zero una funzionalità brevettata di quel software é illegale, mentre altrove si può fare liberamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora le relazioni Europa-USA
      copyright
  • Sparrow scrive:
    Più fiducia nell'EUROPA
    adesso ho più fiducia nell'UE e nel concetto di Democrazia che abbiamo in Europa, così diverso da quallo che hanno oltre oceano.D'altra parte la culla della Democrazia NON è affatto l'America, per nulla, ma semmai è proprio l'Europa, dall'Antichità (le città stato Greche) ai moderni stati nazionali.Non appiattirsi sulle posizioni USA, specie quando sono diktat delle multinazionali, è una ragione di vita per l'UE.Sono per un Continente più attento alle libertà e ai diritti individuali e molto meno volto agli interessi di chi, in nome della presunta libertà di mercato e di presunti diritti, vuole solo approfittare della posizione dominante acquisita per soffocare ogni concorrenza e libera espressione.Sono contento che una schiacciante maggioranza di autorevoli onorevoli parlamentari Europei la pensi un pò come me.chapeau(tanto di cappello):)
    • Anonimo scrive:
      Re: Più fiducia nell'EUROPA
      Speriamo che sia davvero così.Non vorrei pensare male ( ma a pensare male si fa peccato, ma non si sbaglia quasi mai... ):Ho l'impressione che abbiano usato questo voto per ridare un po' di fiducia ai cittadini europei nell'istituzione del Parlamento Europeo, fiducia che si era molto appannata, dopo le 2 sconfitte della Costituzione europea, bocciata in Francia e in Olanda, per non parlare delle ridicole prese di posizione in Italia contro l'Euro ( tornare alla Lira ci portere dritti in una situazione tipo Argentina ).Forse, hanno avuto paura che un eventuale voto a favore delle multinazionali avrebbe allontanato ulteriormente i cittadini dalle istituzioni europee, mettendo a rischio la loro stessa "cadrega".Vabbè, vediamo di essere pragmatici: per salvare la cardrega hanno dato fatto uno sgambetto alle multinazionali, e hanno rilanciato l'immagine dell'Europa ? Accontentiamoci del risultato, va bene così lo stesso, anche se i motivi del voto possano essere stati un po' meno nobili...
      • Anonimo scrive:
        Re: Più fiducia nell'EUROPA
        beh, il risultato è importante, le intenzioni forse un pò meno ...d'altra parte dopo la vergognosa pantomima leghista (brrrr......) durante il discorso di Ciampi, occorreva tirarsi un pò su di morale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Più fiducia nell'EUROPA

        Ho l'impressione che abbiano usato questo voto
        per ridare un po' di fiducia ai cittadini europei
        nell'istituzione del Parlamento Europeo, Eh si, la maggior parte degli Europei che hanno il diritto di voto sarà di sicuro entusiasmata, eravamo in centinaia di milioni a porre le ultime speranze in questo voto. Per fortuna, ora sappiamo che il futuro della nostra Europa sarà brillante.Jere---------(Nel caso non si fosse capito, voleva essere un post ironico, ma purtroppo non mi riesce bene, perché sono disgustato già per il fatto che - e come - siamo arrivati a questo voto, e perché temo che sia vinta solo una battaglia, una delle tante, e non solo nel campo software..)
    • Anonimo scrive:
      Re: Più fiducia nell'EUROPA
      - Scritto da: Sparrow
      adesso ho più fiducia nell'UE e nel concetto di
      Democrazia che abbiamo in Europa, così diverso da
      quallo che hanno oltre oceano.
      D'altra parte la culla della Democrazia NON è
      affatto l'America, per nulla, ma semmai è proprio
      l'Europa, dall'Antichità (le città stato Greche)
      ai moderni stati nazionali.
      Personalmente comunque non ho molta fiducia di questo voto. Leggendo i commenti di ciò che è avventuo in parlamento si capiscono due cose:- hanno votato CONTRO LA COMMISSIONE più che contro la legge - La commissione non considera chiusa la questione
      • Anonimo scrive:
        Re: Più fiducia nell'EUROPA
        NO, la commissione non ripresenterà più la proposta, almeno così sembra.Di sicuro qualcuno tornerà alla carica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Più fiducia nell'EUROPA
          - Scritto da: Anonimo
          NO, la commissione non ripresenterà più la
          proposta, almeno così sembra.

          Di sicuro qualcuno tornerà alla carica."La commissaria ha concluso sostenendo che il futuro brevetto comunitario «è nella mani del Consiglio» che sta valutando una serie di opzioni percorribili"
          • Anonimo scrive:
            Re: Più fiducia nell'EUROPA
            il brevetto europeo è una cosa diversa dai brevetti software, è solo un progetto per unificare i vari brevetti nazionali (non software) creandone quindi uno unico a livello europeo.
  • sennoDiPoi scrive:
    speriamo così anche la Bolkenstein!
    come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    Chi mi spiega 'sta cosa?
    Si continua a portare come esempio di brevetto assurdo, quello della barra di avanzamento.Quindi, deduco, in USA c'è questo brevetto.Se sì, significa che tutte le SO che usano la barra stanno pagando dei soldi?Quanti?Infine, visto, che certamente Linux usa abbondanza di barre di avanzamento, e che dubito che qualcuno paghi per distribuire un software gratuito, significa che in USA è illegale Linux?Risposte documentate, grazie.
  • Anonimo scrive:
    Che diceva Montezemolo e Confindustria?
    ... prrr :)
  • Anonimo scrive:
    Re: MAI abbassare la guardia
    - Scritto da: Anonimo
    Questi hanno votato no più per ripicca che per
    convinzioneE quindi? Un'eventuale successiva direttiva dovrebbe per forza di cose essere discussa e ragionata, e anche se andasse nella direzione voluto dalle multinazionali americane (cosa che non credo) lo sarebbe perchè ci si è "democraticamente" resi conto che quella è la strada migliore per l'Europa.Insomma, una direttiva che consente il brevetto (cosa su cui sono d'accordo) sarebbe anche accettibile se, a differenza di questa, venisse scelta e votata democraticamente.
  • Anonimo scrive:
    Un giorno da ricordare
    Sinceramente non ci speravo più di tanto, temevo che anche stavolta le pressioni ed il $$$$ avessero la meglio: appena ho letto la notizia ho fatto un salto dalla sedia!!!Grazie a tutti quelli che hanno collaborato a raggiungere un così importante risultato.W L'Open Source, W Linux e W la libertà(linux)
  • ElfQrin scrive:
    Notizia ufficiale
    http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//TEXT+PRESS+DN-20050706-1+0+DOC+XML+V0//EN&L=EN&LEVEL=2&NAV=X&LSTDOC=N#SECTION1altre informazioni seguiranno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia ufficiale
      Nessun italiano ha votato a favore, ma quattro si sono astenuti (che in seconda lettura del parlamento europeo equivale a votare si).in ordine alfabetico:Emma Bonino e Marco Pannella dei Radicali-ALDE (classico esempio di chi parla bene e razzola male, ma i radicali non spingono battaglie contrarie e come hanno votato questi 2?)Luciana Sbarbati e Patrizia Toia dell'Ulivo-ALDE. (bohhhhh!)I nomi li trovate a pagina 5 del documento reperibile dal sito del parlamento europeo:http://www2.europarl.eu.int/omk/sip...C=N&LEVEL=1Voglio solo riportare un'informazione del sito ufficiale del parlamento europeo, prima che si traggano conclusioni a vanvera.
  • Anonimo scrive:
    siiiiiiiiiiiiiiiii !
    non avrei scommesso 1 centesimo che accadesse questo, è fantastico ! ora vorrei spedire lettere di ringraziemento a quelli che hanno votato per il verso giusto !
  • Mazinga@ scrive:
    Mi devo ricredere...
    All'inizio non ero tanto sicuro di questa Europa...la vedevo come una struttura piena di Parlamentini scalda sedie che dovevano fare solo i loro comodi, distruggere l'Europa e scappare come gli altri...E invece si sono dimostrati per lo meno "interessati" alla questione e hanno valutato l'impatto che una direttiva *sbagliata* avrebbe potuto provocare...Non so' se aboliranno il concetto di brevetti software (io lo spero), ma almeno rivedere un po' di problemi logistici e fenomeni "anomali" (come l'Ufficio Brevetti, che brevetta tutto indiscriminatamente...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi devo ricredere...
      una rondine non fa primavera
      • Mazinga@ scrive:
        Re: Mi devo ricredere...
        - Scritto da: Anonimo
        una rondine non fa primaveraGiusto... speriamo poi che non arrivi un'altra rondine e ci caghi in testa... :D
    • gian_d scrive:
      Re: Mi devo ricredere...
      - Scritto da: Mazinga@
      All'inizio non ero tanto sicuro di questa
      Europa...

      la vedevo come una struttura piena di
      Parlamentini scalda sedie che dovevano fare solo
      i loro comodi, distruggere l'Europa e scappare
      come gli altri...

      E invece si sono dimostrati per lo meno
      "interessati" alla questione e hanno valutato
      l'impatto che una direttiva *sbagliata* avrebbe
      potuto provocare...

      Non so' se aboliranno il concetto di brevetti
      software (io lo spero), ma almeno rivedere un po'
      di problemi logistici e fenomeni "anomali" (come
      l'Ufficio Brevetti, che brevetta tutto
      indiscriminatamente...)Purtroppo la vicenda dei brevetti sul software dimostra che ci sono due Europe: quella delle Commissioni e dei Consigli e quella del Parlamento. La prima è l'immagine di un'Europa burocratizzata strettamente legata a filo stretto agli interessi più o meno palesi di nazioni, multinazionali e gruppi di pressione in genere.L'altra è l'immagine di un'Europa come molti la vorrebbero, la sognano, la idealizzano, facendo spesso retorica fine a se stessa. L'Europarlamento si avvicina a quel concetto di Europa dei popoli, dove i parlamentari, eletti direttamente dai cittadini, sono probabilmente più attenti alle voci di movimenti, piccole imprese, professionisti.L'Europa delle Commissioni e dei Consigli è si avvicina a quel concetto di Europa bocciato dai referendum di Francia e Paesi Bassi, una struttura sorda alle voci di quei 400 milioni di cittadini (o giù di lì, non so quanti siano gli europei) e attenta ai giochi di potere e d'interesse pubblico e privato.Non è un caso che la brevettabilità del software sia stata bocciata ben due volte dal Parlamento e invece si sia cercata più volte d'introdurla dalla porta di servizio dall'altra struttura.
  • Anonimo scrive:
    Grazie
    finalmente ci siamo liberati di quest'ascia posata sulla nuca .... via via via MAJOR di .."!" W LA DEMOCRAZIA
  • Anonimo scrive:
    hahahha ficcateveli in culo sti brevetti
    hahahhahahacome godo vado in bagno e mi tiro una sega(rotfl)
  • allanon scrive:
    Un pò di calma non guasta...
    Capisco l'entusiasmo, vi assicuro che sono contento anche io, ma a leggere i post pare si sia scatenata l'ennesimo flame Win vs Linux. Ricordo a chi ha seguito solo marginalmente la vicenda che vedere la brevettabilità software in ques'ottica è quanto meno riduttivo. Tanto per cominciare fra i maggiori promotori della brevettabilità c'era anche IBM oltre che MS, quindi tutto era fuorchè una lotta di sistemi operativi, ma piuttosto una lotta per la sopravvivenza di piccole e medie industrie, e programmatori indipendenti. Era la lotta di chi scrive il codice, contro i grandi gruppi industriali che erano in grado di pagare frotte di avvocati al posto dei programmatori.Proprio in quest'ottica dovremmo essere tutti più contenti, primo perchè non abbiamo regalato il nostro seppur piccolo mercato alle multinazionali americane, secondo perchè una volta tanto siamo riusciti a far ascoltare la voce della maggioranza contro quella dei grandi gruppi industriali.Grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questo miracolo.
    • EffeElle scrive:
      Re: Un pò di calma non guasta...

      Proprio in quest'ottica dovremmo essere tutti più
      contenti, primo perchè non abbiamo regalato il
      nostro seppur piccolo mercato alle multinazionali
      americane, secondo perchè una volta tanto siamo
      riusciti a far ascoltare la voce della
      maggioranza contro quella dei grandi gruppi
      industriali.Ben detto. Ma mi sembra che qui la maggior parte abbia capito questa cosa: infatti si discute più della libertà di produrre software in generale che sia per Linux o per Windows non importa a questo punto. E' una questione appunto di far valere la propria forza individuale e la propria libertà di svilupppare software in santa pace contrapposto allo strapotere delle multinazionali.
      • burru scrive:
        Re: Un pò di calma non guasta...
        - Scritto da: EffeElle
        Ben detto. Ma mi sembra che qui la maggior parte
        abbia capito questa cosa: infatti si discute più
        della libertà di produrre software in generale
        che sia per Linux o per Windows non importa a
        questo punto. E' una questione appunto di far
        valere la propria forza individuale e la propria
        libertà di svilupppare software in santa pace
        contrapposto allo strapotere delle
        multinazionali.Fermo restando il fatto che anche io sono molto contento ed il risultato è ottimo, resta il fatto che molto probabilmente piu' che la voce di protesta quello che ha contato è stato l'orgoglio dell'europarlamento, che su questa questione si era già espresso in modo contrario e che era stato bellamente scavalcato/ignorato. Vorrei tanto che la mobilitazione avesse influito per almeno un 50% su questa votazione... ma sarà così? (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un pò di calma non guasta...
      - Scritto da: allanon
      Capisco l'entusiasmo, vi assicuro che sono
      contento anche io, ma a leggere i post pare si
      sia scatenata l'ennesimo flame Win vs Linux.

      Ricordo a chi ha seguito solo marginalmente la
      vicenda che vedere la brevettabilità software in
      ques'ottica è quanto meno riduttivo.

      Tanto per cominciare fra i maggiori promotori
      della brevettabilità c'era anche IBM oltre che
      MS, quindi tutto era fuorchè una lotta di sistemi
      operativi, ma piuttosto una lotta per la
      sopravvivenza di piccole e medie industrie, e
      programmatori indipendenti. Non è vero! SEI UN BUGIARDO!!IBM NON HA MAI APPOGGIATO LA BREVETTABILITA' DEI SW IN EUROPA.IBM sono ANNI che APPOGGIA e finanzia il movimento OPEN SORCIO!!Sei un PALLISTA che parla tanto per gettare fango addosso a tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un pò di calma non guasta...

        Non è vero! SEI UN BUGIARDO!!
        IBM NON HA MAI APPOGGIATO LA BREVETTABILITA' DEI
        SW IN EUROPA.
        IBM sono ANNI che APPOGGIA e finanzia il
        movimento OPEN SORCIO!!

        Sei un PALLISTA che parla tanto per gettare fango
        addosso a tutti.Ma la smettete di rompere i cosiddetti ... perche non tornate a giocare con la sabbia, la paletta e il secchiello invece di impestare i forum e insultare la gente ... 'gnoranti che non siete altro .... http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2003/08_Agosto/26/brevetti.shtml
  • Anonimo scrive:
    fate attenzione
    dopo i brevetti sul software c'e' da preoccuparsi di altre sciocchezzuole come la privatizzazione di beni comuni come l'acqua. Da noi la nestle' ed altri stanno facendo carte false per accaparrarsi le riserve idriche del belpaese: se passa l'idea di privatizzare l'acqua (sia in italia che in europa) ce la prendiamo nel cul* doppiamente.Spero che la mobilitazione per i brevetti si ripresenti anche per la questione acqua: anch'essa e' un diritto universale al pari della liberta' del sapere.
    • Rex1997 scrive:
      Re: fate attenzione
      - Scritto da: Anonimo
      dopo i brevetti sul software c'e' da preoccuparsi
      di altre sciocchezzuole come la privatizzazione
      di beni comuni come l'acqua. Da noi la nestle' ed
      altri stanno facendo carte false per accaparrarsi
      le riserve idriche del belpaese: se passa l'idea
      di privatizzare l'acqua (sia in italia che in
      europa) ce la prendiamo nel cul* doppiamente.

      Spero che la mobilitazione per i brevetti si
      ripresenti anche per la questione acqua:
      anch'essa e' un diritto universale al pari della
      liberta' del sapere.Pui fornire fonti sulla questione in modo da, eventualmente, cominciare a muoversi?
    • Anonimo scrive:
      Re: fate attenzione
      www.tmcrew.orgsezione boycott
    • Anonimo scrive:
      Re: fate attenzione
      Veramente in UK ed in Francia le principali società dell'acqua sono private e da quando lo sono la bolletta è aumentata del 450% (e non ho sbagliato a mettere lo zero!) e la qualità del servizio, oltre a quello della stessa acqua, è peggiorato enormente
  • Anonimo scrive:
    Indipendence Day
    Su questa giornata faremo in film. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Indipendence Day
      sarò ben lieto di pagare il biglietto!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Indipendence Day
        - Scritto da: Anonimo
        sarò ben lieto di pagare il biglietto!!!Il jet personale di Bill Gates lo tiro giù io. A cannonate :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Indipendence Day
          un film in cui milioni di persone si connettono a internet a mezzogiorno e premono spasmodicamente F5 sul sito del parlamento e di P.I. per vedere come e' adnato il votointeressante O_o:P
  • Anonimo scrive:
    E' un grande giorno!!
    E' un grande giorno!!Ne vecchio continente ci sono ancora, e spero che siano sempre di più, persone che ragionano in modo sensato!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma come :'(
    Proprio ora che stavo per brevettare "Metodi per azzerare un registro di cpu indipendentemente dal numero di bit del registro stesso"
  • Anonimo scrive:
    Ma quanta disinfomazione fa repubblica?
    Dall'articolo sui brevetti del sw:http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/scienza_e_tecnologia/affin2/software3/software3.htmlI sostenitori dei software così detti "open source", tra i quali figurano le piccole imprese, auspicano invece che i brevetti siano limitati alle invenzioni stesse, ***lasciando i software di base senza protezione e dunque a disposizione di altri utenti.***Dal trafiletto che presenta l'articolo in homepage:Bocciate le pressioni dei grandi gruppi che voleva un ***sistema di copyright sui programmi***:sAggiunta: la disinformazione del corsera:La direttiva bocciata con 648 voti contrari e 14 favorevoli. Sostenuta dalle grandi industrie, prevedeva un ***sistema di copyright per i programmi informatici.***Questo sul trafilettoSulla notizia:http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/06/software.shtmlGli oppositori chiedevano invece che il brevetto fosse limitato alle invenzioni, ***lasciando il software di base senza protezione e quindi a disposizione degli altri utenti.*** Ho paura che la notizia è avvelenata alla fonte, ovvero all'Ansa...==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.42.56
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      - Scritto da: patroclo
      Dal trafiletto che presenta l'articolo in
      homepage:

      Bocciate le pressioni dei grandi gruppi che
      voleva un ***sistema di copyright sui
      programmi***

      :sgia sono dei veri e propri tamarri:(questi giornalisti che leccano il culo a confindustriadovrebbero andare a lavorare in miniera.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: patroclo

        Dal trafiletto che presenta l'articolo in

        homepage:



        Bocciate le pressioni dei grandi gruppi che

        voleva un ***sistema di copyright sui

        programmi***



        :s

        gia sono dei veri e propri tamarri
        :(
        questi giornalisti che leccano il culo a
        confindustria
        dovrebbero andare a lavorare in miniera.....Già, a Repubblica basta che uno dia addosso al Berlusca e lo fanno santo accanto a Woytila e Padre Pio, ma guardassero un po' ANCHE le porcherie fatte dal loro padrone De Benedetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      i redattori di repubblica nella sezione "tecnologia" sono semplicemente scandalosi.Qualche tempo fa c'era un grosso titolo sulla "bandiera anticopia" per i sistemi di registrazione digitale :-OUn errore di traduzione indegno di un ragazzino delle medie, trattando di tecnologia.In compenso, sul corriere online si sta discutendo dell'utilita' del latino, ed e' pieno di commenti entusiasti.Non mi fraintendete: coltivare le proprie radici e' saggio, ma se poi si devono scrivere vaccate su quel che riguarda il presente....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
        - Scritto da: Anonimo
        In compenso, sul corriere online si sta
        discutendo dell'utilita' del latino, ed e' pieno
        di commenti entusiasti.
        Non mi fraintendete: coltivare le proprie radici
        e' saggio, ma se poi si devono scrivere vaccate
        su quel che riguarda il presente....Senza contare che se forse il latino lo avessero studiato, probabilmente avrebbero notato l'assenza di senso compiuto nella locuzione "bandiera anticopia". ;)F.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          In compenso, sul corriere online si sta

          discutendo dell'utilita' del latino, ed e' pieno

          di commenti entusiasti.

          Non mi fraintendete: coltivare le proprie radici

          e' saggio, ma se poi si devono scrivere vaccate

          su quel che riguarda il presente....

          Senza contare che se forse il latino lo avessero
          studiato, probabilmente avrebbero notato
          l'assenza di senso compiuto nella locuzione
          "bandiera anticopia". ;)
          Mica detto, mi ricordo una mia compagna che in una versione dal latino aveva fatto diventare, senza avere ombra di dubbi, lo stupro di Lucrezia da parte del figlio di Tarquinio il Superbo un'orgia di stupri a destra e a manca (non ricordo se anche a danno di Bruto e Collatino), tanto che il prof commentò la sua traduzione con "...e alla fine violentò la serva, il gatto e il canarino"
          • shamael scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli

            Mica detto, mi ricordo una mia compagna che in
            una versione dal latino aveva fatto diventare,
            senza avere ombra di dubbi, lo stupro di Lucrezia
            da parte del figlio di Tarquinio il Superbo
            un'orgia di stupri a destra e a manca (non
            ricordo se anche a danno di Bruto e Collatino),
            tanto che il prof commentò la sua traduzione con
            "...e alla fine violentò la serva, il gatto e il
            canarino"Ehi, me la ricordo quella storia! Al liceo la mia insegnante la narrava come parte delle gesta dei liceali distratti (a dir poco)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli

            Ehi, me la ricordo quella storia! Al liceo la mia
            insegnante la narrava come parte delle gesta dei
            liceali distratti (a dir poco)E che ne dite della traduzione in cui di legge che Seneca fu ucciso perche costretto a "cicciare la cicuta" ?E si e' pure presa un bel 7 :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: Anonimo

            Ehi, me la ricordo quella storia! Al liceo la
            mia

            insegnante la narrava come parte delle gesta dei

            liceali distratti (a dir poco)

            E che ne dite della traduzione in cui di legge
            che Seneca fu ucciso perche costretto a "cicciare
            la cicuta" ?

            E si e' pure presa un bel 7 :@ LOL, pensa avesse scritto "rollare la cicuta"
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: shamael


            Mica detto, mi ricordo una mia compagna che in

            una versione dal latino aveva fatto diventare,

            senza avere ombra di dubbi, lo stupro di
            Lucrezia

            da parte del figlio di Tarquinio il Superbo

            un'orgia di stupri a destra e a manca (non

            ricordo se anche a danno di Bruto e Collatino),

            tanto che il prof commentò la sua traduzione con

            "...e alla fine violentò la serva, il gatto e il

            canarino"

            Ehi, me la ricordo quella storia! Al liceo la mia
            insegnante la narrava come parte delle gesta dei
            liceali distratti (a dir poco)Chissà se gli era stata riferita dal mio prof o indirettamente o se fosse una cantonata prodotta più volte da diversi studenti.Quella che dico io è successa al più tardi nell'85 al liceo D'Oria di Genova e il prof è morto anni fa "stirato" mentre andava in bici, peccato, era una sagoma.
          • shamael scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli



            "...e alla fine violentò la serva, il gatto e
            il


            canarino"



            Ehi, me la ricordo quella storia! Al liceo la
            mia

            insegnante la narrava come parte delle gesta dei

            liceali distratti (a dir poco)
            Chissà se gli era stata riferita dal mio prof o
            indirettamente o se fosse una cantonata prodotta
            più volte da diversi studenti.
            Quella che dico io è successa al più tardi
            nell'85 al liceo D'Oria di Genova e il prof è
            morto anni fa "stirato" mentre andava in bici,
            peccato, era una sagoma.Puo' darsi sia stata riferita, io l'ho sentita molti anni dopo al liceo Volta di Milano, pero' potrebbe anche essere successo piu' volte.
    • frafra scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      - Scritto da: patroclo
      Dall'articolo sui brevetti del sw:
      http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/scienza_e_

      I sostenitori dei software così detti "open
      source", tra i quali figurano le piccole imprese,
      auspicano invece che i brevetti siano limitati
      alle invenzioni stesse, ***lasciando i software
      di base senza protezione e dunque a disposizione
      di altri utenti.***

      Dal trafiletto che presenta l'articolo in
      homepage:

      Bocciate le pressioni dei grandi gruppi che
      voleva un ***sistema di copyright sui
      programmi***

      :s:s Non me l'aspettavo da La Repubblica...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
        Scusate...ma nella sostanza la notizia è vero o no?I voti a favore, quelli contrari e quelli astenuti sono veri o no?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate...
          ma nella sostanza la notizia è vero o no?

          I voti a favore, quelli contrari e quelli
          astenuti sono veri o no?
          Si, quelli sono veri.
        • frafra scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate...
          ma nella sostanza la notizia è vero o no?

          I voti a favore, quelli contrari e quelli
          astenuti sono veri o no?
          Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e non mi pare affatto non corretto... Mi sembra che fili come l'olio (a parte qualche piccolo passaggio)...==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.51.02
          • allanon scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: frafra

            - Scritto da: Anonimo

            Scusate...

            ma nella sostanza la notizia è vero o no?



            I voti a favore, quelli contrari e quelli

            astenuti sono veri o no?



            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e
            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra che
            fili come l'olio... Uguale spiccicato a questo http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/06/software.shtml la fonte disinformata mi sa che è la stessa
          • frafra scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: allanon

            - Scritto da: frafra



            - Scritto da: Anonimo


            Scusate...


            ma nella sostanza la notizia è vero o no?





            I voti a favore, quelli contrari e quelli


            astenuti sono veri o no?






            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e

            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra
            che

            fili come l'olio...
            Uguale spiccicato a questo
            http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Lo penso anch'io. Comunque non mi sembrano errori gravissimi, considerando a cosa siamo abituati.
          • steve81 scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli



            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e


            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra che


            fili come l'olio...

            Uguale spiccicato a questo
            Lo penso anch'io. Comunque non mi sembrano errori
            gravissimi, considerando a cosa siamo abituati.Se ci sono errori, anche se siamo abituati a peggio, non e' corretto.Mi pare ovvio.Non puoi dire "siamo abituati a peggio" e quindi dire che e' tutto ok.Giustifichi degli errori logici fatti dai redattori.Sono errori, e vanno segnalati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: frafra

            - Scritto da: Anonimo

            Scusate...

            ma nella sostanza la notizia è vero o no?



            I voti a favore, quelli contrari e quelli

            astenuti sono veri o no?



            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e
            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra che
            fili come l'olio...Non è corretto né quello del corsera né quello di repubblica, nel senso che in alcuni punti si evince che non è chiara a loro la distinzione tra copyright e brevetti. Le parti che ho evidenziato lasciano intendere ciò
          • frafra scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: patroclo

            - Scritto da: frafra



            - Scritto da: Anonimo


            Scusate...


            ma nella sostanza la notizia è vero o no?





            I voti a favore, quelli contrari e quelli


            astenuti sono veri o no?






            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e

            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra
            che

            fili come l'olio...

            Non è corretto né quello del corsera né quello di
            repubblica, nel senso che in alcuni punti si
            evince che non è chiara a loro la distinzione tra
            copyright e brevetti. Le parti che ho evidenziato
            lasciano intendere ciòSi, grazie. Oggi sono felice ma un po' lesso, col caldo che fa :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
            - Scritto da: frafra
            - Scritto da: Anonimo

            Scusate...

            ma nella sostanza la notizia è vero o no?



            I voti a favore, quelli contrari e quelli

            astenuti sono veri o no?



            Scusate, ho letto l'articolo della repubblica e
            non mi pare affatto non corretto... Mi sembra che
            fili come l'olio (a parte qualche piccolo
            passaggio)...Cosa ? ma scusa, se il primo messaggio e' giusto, hanno confuso brevetti con copyright !! Sono due cose completamente diverse. Il (c) c'era e c'e' ancora, la brevettabilita' per fortuna ora sappiamo che in Europa non ci sara' mai.Se scrivi un articolo su un argomento e sbagli in pieno il sostantivo, significa che non hai capito un ca**o di quello che ti succede intorno, ma che ci stanno a fare in in un giornale, vadano a ghiandare in un reality.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate...
          ma nella sostanza la notizia è vero o no?E' falsa.
          I voti a favore, quelli contrari e quelli
          astenuti sono veri o no?I voti su quello che scrive repubblica non esistono, visto che ci si è pronunciato su un'altra cosa.Un particolare non irrilevante, direi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          Si, sono corretti: provengono dal comunicato ufficiale emesso dal parlamento europeo, reperibile all'URL http://www.europarl.eu.int/press/index_it.htm
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: Anonimo
          Scusate...
          ma nella sostanza la notizia è vero o no?

          I voti a favore, quelli contrari e quelli
          astenuti sono veri o no?
          il coryrigth resta .....e anche il copyleft (GPL)...Grazie a DIO !!Non hanno introdotto i brevetti sul Software Grazie a DIO !!e il 99,99% dei programmatori può continuare a lavorare in stanta pace come ha sempre fatto lo 00,001111 starà imprecando per i soldi spesi per corrorrompere il consiglio dell'UE:D
    • EffeElle scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      La disinformazione è la stessa del sito del corriere della sera:http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/07_Luglio/06/software.shtmlmi sa che questi qui sono un po' scarsi come redazioni tecnologiche.
    • francescor82 scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubblica?
      Non è la prima volta che Repubblica.it pubblica articoli con pochissimo senso. E in questo caso il senso è pari a zero.Complimenti ai redattori, davvero complimenti. Se, insieme al Corriere, Repubblica è tra le maggiori testate italiane, immaginiamo le altre.
      • EffeElle scrive:
        Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli

        Se, insieme al Corriere, Repubblica è tra le
        maggiori testate italiane, immaginiamo le altre.Le altre nemmeno pubblicano la notizia :s
        • steve81 scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli


          Se, insieme al Corriere, Repubblica è tra le

          maggiori testate italiane, immaginiamo le altre.
          Le altre nemmeno pubblicano la notizia :sMeglio non dare notizie, che darle sbagliate.
          • francescor82 scrive:
            Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli

            Meglio non dare notizie, che darle sbagliate.Sono d'accordo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
          - Scritto da: EffeElle

          Se, insieme al Corriere, Repubblica è tra le

          maggiori testate italiane, immaginiamo le altre.

          Le altre nemmeno pubblicano la notizia :sNon mi pare:"Brevetti software, l'Ue boccia la direttiva appoggiata dalla Microsoft"http://www.unita.it/index.asp?SEZIONE_COD=HP&TOPIC_TIPO=&TOPIC_ID=43501
    • Solvalou scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      Quello che mi chiedo io e': se su questi temi, su cui ci capisco qualcosa, si rileva una approssimazione vergognosa, chissa' quante altre volte sono stato preso per il sedere da questi media per i temi che non conosco. :@
    • CoreDump scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli


      Ho paura che la notizia è avvelenata alla fonte,
      ovvero all'Ansa...

      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.42.56Bello il giornalismo italiano cut & paste :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubbli
      Solo i linari fanno disinformazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanta disinfomazione fa repubblica?
      -
      Ho paura che la notizia è avvelenata alla fonte,
      ovvero all'Ansa...

      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.42.56allora "ho paura che sia"congiuntivo corretto ok?
    • Anonimo scrive:
      quel che basta
      per essere costantemente letta e citata come fonte di informazione :(
  • TADsince1995 scrive:
    Qualcosa di buono...
    Finalmente una buona notizia nel mondo dell'IT. Abbiamo schivato un pericolo drammatico e una legge folle è stata bocciata grazie al buon senso e all'intelligenza.Adesso che il pericolo è scampato, però, facciamogli vedere chi siamo a queste multinazionali d'oltreoceano e dimostriamo che ce lo siamo meritati.TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcosa di buono...
      - Scritto da: TADsince1995

      Finalmente una buona notizia nel mondo dell'IT.
      Abbiamo schivato un pericolo drammatico e una
      legge folle è stata bocciata grazie al buon senso
      e all'intelligenza.

      Adesso che il pericolo è scampato, però,
      facciamogli vedere chi siamo a queste
      multinazionali d'oltreoceano e dimostriamo che ce
      lo siamo meritati.

      TADin realtà tutto il software di qualità si produce in usa, là dove i brevetti li danno a cani e porcipoveri fessi!
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Qualcosa di buono...

        in realtà tutto il software di qualità si produce
        in usaSì, come ad esempio Windows... :D:D:D
        là dove i brevetti li danno a cani e
        porci

        poveri fessi!Staremo a vedere. E' una grande occasione per l'Europa, per risollevare un mercato agonizzante e schiacciato dal peso delle multinazionali, ci mancavano solo i brevetti per avere il colpo di grazia...TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcosa di buono...

          Staremo a vedere. E' una grande occasione per
          l'Europa, per risollevare un mercato agonizzante
          e schiacciato dal peso delle multinazionali, ci
          mancavano solo i brevetti per avere il colpo di
          grazia...

          TADti quoto in pieno!daniele_dll
      • MATTEO99 scrive:
        Re: Qualcosa di buono...

        in realtà tutto il software di qualità si produce
        in usa, là dove i brevetti li danno a cani e
        porci

        poveri fessi!Mah... non direiMezzi antivirus (non quelli che raccontano di funzionare e impallano il sistema, ma quelli che funzionano) sono europei.OpenOffice è nato sulle ceneri di StarOffice (della tedesca StarDivision)Le QT sono norvegesi mi pare...Python é nato in benelux...e la lista del software di "Qualitá" potrebbe continuare!Non saranno grandi nomi, ma sono tanti, i brevetti avrebbero ucciso la diversitá che è patrimonio e scoglio dell'europa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcosa di buono...
          - Scritto da: MATTEO99

          in realtà tutto il software di qualità si
          produce

          in usa, là dove i brevetti li danno a cani e

          porci



          poveri fessi!

          Mah... non direi

          Mezzi antivirus (non quelli che raccontano di
          funzionare e impallano il sistema, ma quelli che
          funzionano) sono europei.

          OpenOffice è nato sulle ceneri di StarOffice
          (della tedesca StarDivision)

          Le QT sono norvegesi mi pare...

          Python é nato in benelux

          ...

          e la lista del software di "Qualitá" potrebbe
          continuare!

          Non saranno grandi nomi, ma sono tanti, i
          brevetti avrebbero ucciso la diversitá che è
          patrimonio e scoglio dell'europa.uno solo.... HTML .....NON L'HA INVENTATO BILL GATES !!!!ma il CERN di Ginevra !!!!
  • Anonimo scrive:
    Microsoft ficcateli in culo i brevetti
    hahahahhahahahaSono contento adesso in europa si profileràuna nuova era fatta di software smadonnantiche circoleranno liberamente mentre gli yenkyesi attaccheranno al casso yehaaa :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ficcateli in culo i brevet
      Non può: In usa c'è gia un brevetto della ibm su "infilamento anale rosicante"
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ficcateli in culo i brevetti

      Sono contento adesso in europa si profilerà
      una nuova era fatta di software smadonnanti
      che circoleranno liberamente mentre gli yenkye
      si attaccheranno al casso
      yehaaa :DNo, il diritto d'autore vale ancora in europa, solo che non si potra' ottenere le roalty su brevetti come il doppio click del mouse, o infilarsi le dita nel naso guardando il monitor , ecc...
  • Anonimo scrive:
    Festeggiamenti al LinuxBeach
    Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del Tronto in occasione del Linux Beach (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226) festeggeremo per la bocciatura di questa direttiva.E' un giorno molto importante per tutti noi, simpatizzanti o meno dell'opensorce.Siete tutti invitati, la partecipazione è libera e gratuita.Maggiori info: http://camelug.unicam.itRocco De MarcoPresidente CameLUG
    • Anonimo scrive:
      Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
      io ci vengo.... solo se la sbornia e' promessa!!porto lo spumante???
      • Anonimo scrive:
        Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
        - Scritto da: Anonimo
        io ci vengo.... solo se la sbornia e' promessa!!

        porto lo spumante???io vengo solo se si fumaporto le canne?
        • Anonimo scrive:
          Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          io ci vengo.... solo se la sbornia e' promessa!!



          porto lo spumante???

          io vengo solo se si fuma

          porto le canne?di fucile?Così ti facciamo fare il coniglio che si affaccia dalla tana mentre noi spariamo.può essere che pensate solo a come annebbiare il cervello, invece che usarlo?Capisco divertirsi, ma c'è modo e modo...
        • Zarazza scrive:
          Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          io ci vengo.... solo se la sbornia e' promessa!!



          porto lo spumante???

          io vengo solo se si fuma

          porto le canne?Ecco che si rivelano i cannaioli pinguinari......
    • Anonimo scrive:
      Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
      - Scritto da: Anonimo
      Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del
      Tronto in occasione del Linux Beach
      (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226)
      festeggeremo per la bocciatura di questa
      direttiva.

      E' un giorno molto importante per tutti noi,
      simpatizzanti o meno dell'opensorce.

      Siete tutti invitati, la partecipazione è libera
      e gratuita.

      Maggiori info: http://camelug.unicam.it


      Rocco De Marco
      Presidente CameLUGLe tipe ci sono?
      • Anonimo scrive:
        Nerds
        - Scritto da: Anonimo

        Le tipe ci sono?Non penso proprio! Saranno 4 nerds sfigati. Al massimo si faranno le seg*e osservando il poster di Linux Torvald
        • Rokeby scrive:
          Re: Nerds
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Le tipe ci sono?

          Non penso proprio! Saranno 4 nerds sfigati. Al
          massimo si faranno le seg*e osservando il poster
          di Linux TorvaldPenso che preferiscono farsele su Stallman
        • Anonimo scrive:
          Re: Nerds
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Le tipe ci sono?

          Non penso proprio! Saranno 4 nerds sfigati. Al
          massimo si faranno le seg*e osservando il poster
          di Linux TorvaldPerchè non ci raggiungi pure tu,può darsi che cambi idea. O è solo tempo perso?Rocco
          • Zarazza scrive:
            Re: Nerds
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            Le tipe ci sono?



            Non penso proprio! Saranno 4 nerds sfigati. Al

            massimo si faranno le seg*e osservando il poster

            di Linux Torvald

            Perchè non ci raggiungi pure tu,
            può darsi che cambi idea. O è solo tempo perso?

            RoccoRocco Siffredi? Pure tu ti masturbi sul poster di Torvalds e su quello di Stallman?Certo che i pinguini sono proprio dei zozzoni!
    • Anonimo scrive:
      Un covo di cannaioli e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del
      Tronto in occasione del Linux Beach
      (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226)
      festeggeremo per la bocciatura di questa
      direttiva.

      E' un giorno molto importante per tutti noi,
      simpatizzanti o meno dell'opensorce.

      Siete tutti invitati, la partecipazione è libera
      e gratuita.

      Maggiori info: http://camelug.unicam.it


      Rocco De Marco
      Presidente CameLUGSarebbe bello che la polizia facesse qualche controllo dalle vostre parti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un covo di cannaioli e comunisti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del

        Tronto in occasione del Linux Beach

        (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226)

        festeggeremo per la bocciatura di questa

        direttiva.



        E' un giorno molto importante per tutti noi,

        simpatizzanti o meno dell'opensorce.



        Siete tutti invitati, la partecipazione è libera

        e gratuita.



        Maggiori info: http://camelug.unicam.it





        Rocco De Marco

        Presidente CameLUG

        Sarebbe bello che la polizia facesse qualche
        controllo dalle vostre parti.Così ne si sbatte un pò in galera di questi comunistoidi
      • Anonimo scrive:
        Re: Un covo di cannaioli e comunisti

        Sarebbe bello che la polizia facesse qualche
        controllo dalle vostre parti.La democrazia è bella, perchè da a tutti la possibilità di dire la propria. Anche se si tratta di scemenze buttate alla meno peggio.Noi siamo un gruppo serio di persone che si impegna gratuitamente e con sacrificio ad una attività che si può condividere o meno, ma non si può denigrare senza neanche sapere di che si sta parlando.Il CameLUG (come tutti i LUG) ha già organizzato dei corsi, ovviamente gratuiti, seguiti da numerose persone. Abbiamo instaurato collaborazioni con diverse associazioni e stiamo anche vagliando un progetto con un associazione dei diversamente abili.Abbiamo anche dei contatti con le forze dell'ordine. Ma semplicemente per fare loro un corso di Linux.Abbiamo scritto alcune guide, ma soprattutto ci siamo divertiti e abbiamo ampliato la nostra conoscenza.Nel nostro statuto, che trovi sul nostro sito -che sicuramente non hai consultato- sono vietati i comportamenti sbagliati. Sono ridicoli i messaggi precedenti di chi deve prendersi la sbronza o fumarsi i neuroni.Prima di lanciare affermazioni esacrabili, cerca almeno di conoscere contro chi ce l'hai.Rocco
        • Anonimo scrive:
          Re: Un covo di cannaioli e comunisti
          Ma lascia stare... a certa gente la sconfitta brucia e in qualche modo deve sfogarsi.Magari non sarebbe meglio una doccia fredda?Con 'sto caldo non sarebbe neppure male.
          • Mechano scrive:
            Re: Un covo di cannaioli e comunisti
            - Scritto da: Matthew Reed
            Ma lascia stare... a certa gente la sconfitta
            brucia e in qualche modo deve sfogarsi.
            Magari non sarebbe meglio una doccia fredda?
            Con 'sto caldo non sarebbe neppure male.Sconfitta di chi?Se passava una simile direttiva i primi a piangerne le conseguenze sarebbero stati tutti i programmatori di PMI.I programmatori opensource avrebbero goduto comunque dei parchi brevetti di IBM, Nokia e Sun, e della difficoltà a portare in tribunale un gruppo di programmatori hobbisti se un loro programma viola un brevetto.Quindi chi è a favore di queste leggi o è uno che lavora per le poche aziende che ne avrebbero giovato, ossia M$ e poche altre americane, o è un perfetto idiota che non ha capito niente!
    • Anonimo scrive:
      Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
      - Scritto da: Anonimo
      Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del
      Tronto in occasione del Linux Beach
      (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226)
      festeggeremo per la bocciatura di questa
      direttiva.

      E' un giorno molto importante per tutti noi,
      simpatizzanti o meno dell'opensorce.

      Siete tutti invitati, la partecipazione è libera
      e gratuita.

      Maggiori info: http://camelug.unicam.it


      Rocco De Marco
      Presidente CameLUG e preparatevi a sputtanare i Radiculi:Nessun italiano ha votato a favore, ma quattro si sono astenuti (che in seconda lettura del parlamento europeo equivale a votare si).in ordine alfabetico:Emma Bonino e Marco Pannella dei Radicali-ALDE (classico esempio di chi parla bene e razzola male, ma i radicali non spingono battaglie contrarie e come hanno votato questi 2?)Luciana Sbarbati e Patrizia Toia dell'Ulivo-ALDE. (bohhhhh!)I nomi li trovate a pagina 5 del documento reperibile dal sito del parlamento europeo:http://www2.europarl.eu.int/omk/sip...C=N&LEVEL=1Voglio solo riportare un'informazione del sito ufficiale del parlamento europeo, prima che si traggano conclusioni a vanvera.
      • Anonimo scrive:
        Re: Festeggiamenti al LinuxBeach
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Venerdì e sabato prossimi a S. Benedetto del

        Tronto in occasione del Linux Beach

        (http://punto-informatico.it/p.asp?i=53226)

        festeggeremo per la bocciatura di questa

        direttiva.



        E' un giorno molto importante per tutti noi,

        simpatizzanti o meno dell'opensorce.



        Siete tutti invitati, la partecipazione è libera

        e gratuita.



        Maggiori info: http://camelug.unicam.it





        Rocco De Marco

        Presidente CameLUG


        e preparatevi a sputtanare i Radiculi:non solo loro, anche le TOIONE!
      • Anonimo scrive:
        Re: Festeggiamenti al LinuxBeach

        http://www2.europarl.eu.int/omk/sip...C=N&LEVEL=1il link non funziona, puoi ripostarlo?
  • Jul scrive:
    Devo fare ammenda
    Lo ammetto, ultimamente ero totalmente sfiduciato e pensavo che la direttiva sarebbe inevitabilmente passata.La mobilitazione delle grandi industrie, il loro lavoro di lobby e la mia "stima" dei politici, mi facevano pensare che non c'era nessuna speranza, al punto che avevo smesso anche di seguire le mobilitazioni che ffii.org sollecitava nelle sue email. Un risultato così netto e clamoroso mi fa ricredere sulla forza che può avere una mobilitazione ben organizzata come è stata questa. Il movimento open source può davvero cambiare molte cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: Devo fare ammenda
      Io non credo che sia stato solo merito del movimento open-source che ha sempre omesso l'argomentazione più importante, sostenuta da molte piccole imprese del milanese:entrando in ritardo nel sistema dei brevetti le nostre imprese, grandi e piccole, avrebbero subito uno svantaggio permanente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Devo fare ammenda
      - Scritto da: Jul
      Lo ammetto, ultimamente ero totalmente sfiduciato
      e pensavo che la direttiva sarebbe
      inevitabilmente passata.
      La mobilitazione delle grandi industrie, il loro
      lavoro di lobby e la mia "stima" dei politici, mi
      facevano pensare che non c'era nessuna speranza,
      al punto che avevo smesso anche di seguire le
      mobilitazioni che ffii.org sollecitava nelle sue
      email. Un risultato così netto e clamoroso mi fa
      ricredere sulla forza che può avere una
      mobilitazione ben organizzata come è stata
      questa. Il movimento open source può davvero
      cambiare molte cose.Hai riassunto perfettamente anche la mia posizione :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Devo fare ammenda
        Anche io non ci credevo più evidentemente i paesi nordici... si fanno capire bene... Lunga vita a Linus Torvalds!
  • Anonimo scrive:
    PER FORTUNA !!!!!!
    ERA ORA che almeno l'europa rinsavisse e ritrovasse la ragione, persa dietro al profitto immmediato dato dai brevetti ma che al lungo termine porta all'impossibilita' di sviluppare programmi davvero nuovi e innovativi da parte delle piccole software house, che sono le uniche ad innovare davvero e a far avanzare e a portare progresso nel software (se fosse per M$ e affini, saremmo ancora a Windows 3.1 e alle schermate blu..)
    • Anonimo scrive:
      Re: PER FORTUNA !!!!!!
      guarda che chi usa microsoft e' ANCORA alle schermate blu!!!(e non tirate fuori XPSP2 ieri me ne e' capitato uno con un inspiegambile UNMOUNTABLE_BOOT_DEVICE, con chkdsk niente da fare, dosfsck con helix ed e' ripartito :D )
  • giobbs scrive:
    Resoconto della votazione
    Credo che possa interessare:http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//TEXT+PRESS+DN-20050706-1+0+DOC+XML+V0//IT&L=IT&LEVEL=2&NAV=X&LSTDOC=N#SECTION1GBo)
    • Garson Poole scrive:
      Re: Resoconto della votazione
      Cavolo! Che larga maggioranza! E le multinazionali devono ritirarsi in silenzio :DPerò dobbiamo vigilare e stare attenti alle contromosse subdole, come quella che infilò la direttiva in un merluzzo :@==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.32.23
      • frafra scrive:
        Re: Resoconto della votazione
        - Scritto da: Garson Poole
        Cavolo! Che larga maggioranza!
        E le multinazionali devono ritirarsi in silenzio
        :D

        Però dobbiamo vigilare e stare attenti alle
        contromosse subdole, come quella che infilò la
        direttiva in un merluzzo :@

        ==================================
        Modificato dall'autore il 06/07/2005 14.32.23Già, se no faccio indigestione :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Resoconto della votazione
      Chi sono quei 14 infami asserviti alle lobby americane?E chi sono quegli altri 18 pusillanimi che non hanno avuto il coraggio di urlare a voce alta il loro NO?I nomi!!! Fuori i nomi!!!Abbiamo diritto di sapere chi sono le serpi in seno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Resoconto della votazione
        - Scritto da: Anonimo
        E chi sono quegli altri 18 pusillanimi che non
        hanno avuto il coraggio di urlare a voce alta il
        loro NO?

        I nomi!!! Fuori i nomi!!!Beh, pensa... su questi 18, 4 sono italiani, tra cui la Bonino e Pannella. Mi sarei aspettato di meglio da uno che coraggiosamente fa scioperi della fame e della sete un giorno si e l'altro pure. :s
        • Anonimo scrive:
          Re: Resoconto della votazione
          Mi sarei aspettato di
          meglio da uno che coraggiosamente fa scioperi
          della fame e della sete un giorno si e l'altro
          pure. :sSi, peccato li faccia prima di Natale, pasqua e dell'estate: giusto per tenersi in forma prima dele gradi abbuffate!!! Uno come tanti... inutili!
          • Neo22 scrive:
            Re: Resoconto della votazione
            - Scritto da: Anonimo

            Mi sarei aspettato di

            meglio da uno che coraggiosamente fa scioperi

            della fame e della sete un giorno si e l'altro

            pure. :s

            Si, peccato li faccia prima di Natale, pasqua e
            dell'estate: giusto per tenersi in forma prima
            dele gradi abbuffate!!!

            Uno come tanti... inutile!Quoto in pieno, spero che la gente capisca l'inaffidabilità di certi personaggi e dei movimenti di cui sono leader...
          • Anonimo scrive:
            Re: Resoconto della votazione
            - Scritto da: Neo22
            Quoto in pieno, spero che la gente capisca
            l'inaffidabilità di certi personaggi e dei
            movimenti di cui sono leader...Sì, è un gran peccato perchè alcune idee andrebbero bene, se non fossero così americanisti e se non ci fosse Pannella e gente come Capezzone i radicali sarebbero un ottimo partito, ho sentito una volta un congresso del partito radicale transnazionale (fondato e credo diretto dai radicali italiani ma costituito per lo più da persone estere) ed avevano tutti delle grandi idee peccato che non avessero ben compreso quali fossero quelle di Pannella (e si è visto quando ha parlato lui).
    • Anonimo scrive:
      Re: Resoconto della votazione
      - Scritto da: giobbs
      Credo che possa interessare:
      http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//

      GBo)http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//NONSGML+PV+20050706+RES-RCV+DOC+PDF+V0//IT&LEVEL=5&NAV=S
  • Masque scrive:
    Checklist
    [v] Brevetti software[ ] Urbani[ ] Siae[ ] B*****coniavanti il prossimo! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Checklist
      - Scritto da: Masque
      [v] Brevetti software
      [ ] Urbani
      [ ] Siae
      [ ] B*****coni

      avanti il prossimo! 8)Manca l'ultimo:[ ] Bill
      • Anonimo scrive:
        Re: Checklist
        citazione cinematografica? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Checklist
          - Scritto da: Anonimo
          citazione cinematografica? :)Certo...perchè pensi che Tarantino abbia girato Kill Bill? Era tutta una metafora...
      • Masque scrive:
        Re: Checklist
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Masque

        [v] Brevetti software

        [ ] Urbani

        [ ] Siae

        [ ] B*****coni



        avanti il prossimo! 8)


        Manca l'ultimo:

        [ ] Billporca miseria! hai ragione!!! non c'avevo nemmeno pensato! eppure è da lì che mi è venuta in mente la checklist :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Checklist
        - Scritto da: Anonimo

        Manca l'ultimo:

        [ ] BillVisto che siamo in tema:http://www.kde-look.org/content/preview.php?preview=1&id=9087&file1=9087-1.jpg&file2=9087-2.jpg&file3=&name=%2AKill+Bill%2A:)
    • frafra scrive:
      Re: Checklist
      - Scritto da: Masque
      [v] Brevetti software
      [ ] Urbani
      [ ] Siae
      [ ] B*****coni

      avanti il prossimo! 8)Io opterei par la 4a, così riusciamo a liberarci della 2a. @^
      • Masque scrive:
        Re: Checklist
        - Scritto da: frafra

        - Scritto da: Masque

        [v] Brevetti software

        [ ] Urbani

        [ ] Siae

        [ ] B*****coni



        avanti il prossimo! 8)

        Io opterei par la 4a, così riusciamo a liberarci
        della 2a. @^mi riferivo alla legge... il personaggio ormai, mi sembra che sia già fuori dai giochi. ma la legge, rischia comunque di rimanere lì intoccata per chissà quanto tempo... conoscendo come funzionano le cose in Italia...
    • EffeElle scrive:
      Re: Checklist
      - Scritto da: Masque
      [v] Brevetti software
      [ ] Urbani
      [ ] Siae
      [ ] B*****coni

      avanti il prossimo! 8)Urbani, lui, se ne è già andato; la sua fantastica legge ancora no ma sono fiducioso che non duri ancora tanto. Per la SIAE prevedo grossi smottamenti interni, per Dorian Grey ancora un annetto e ci saremo (speriamo)!! (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Checklist
        - Scritto da: EffeElle

        - Scritto da: Masque

        [v] Brevetti software

        [ ] Urbani

        [ ] Siae

        [ ] B*****coni



        avanti il prossimo! 8)

        Urbani, lui, se ne è già andato; la sua
        fantastica legge ancora no ma sono fiducioso che
        non duri ancora tanto. Per la SIAE prevedo grossi
        smottamenti interni, per Dorian Grey ancora un
        annetto e ci saremo (speriamo)!! (linux)Poi giungerà una nuova distro linux, dal nome in codice "BlackMamba"....
      • frafra scrive:
        Re: Checklist
        - Scritto da: EffeElle

        - Scritto da: Masque

        [v] Brevetti software

        [ ] Urbani

        [ ] Siae

        [ ] B*****coni



        avanti il prossimo! 8)

        Urbani, lui, se ne è già andato; la sua
        fantastica legge ancora no ma sono fiducioso che
        non duri ancora tanto. Per la SIAE prevedo grossi
        smottamenti interni, per Dorian Grey ancora un
        annetto e ci saremo (speriamo)!! (linux)Oggi mi sento ottimista :)GIANNI!!! :D
  • leonardo() scrive:
    Finalmente si torna a respirare...!
    dopo tutti i macelli, finalmente una bella notizia... 8)
  • Anonimo scrive:
    GRAZIE!
    Grazie, a voi Pro-Patents!Perché avete costretto quelli della FFII a fare un lavoro fantastico!Grazie perché non sarò più lo stesso.Grazie perché grazie a voi mi sono interessato a come funziona l'Unione Europea e come funzionano i suoi meccanismi.Grazie perché siete riusciti a darmi qualcosa in cui appassionarmi, metterci soldi (più di 2000 alla FFII, non sono tanti ma sono tanti per me), tempo, interesse politico (alle ultime elezioni europee ho scritto a tutti i miei candidati ed ho votato solo chi mi ha risposto sulla questione dei brevetti software), dolore di mano (ho spedito più di 110 lettere, rigorosamente scritte a mano, a tutti i MEP nell'ultimo mese!!!).Ma soprattutto GRAZIE PARLAMENTO EUROPEO!Mi avete fatto scoprire quanto sia importante l'Europa ma soprattutto quanto sia importante che si basi su strumento democratici e rappresentativi, non sistemi di rappresentanza indiretta dell'indiretto (Commissione e Consiglio).Ora aspetto una Costituzione Europea che sia una costituzione, non un super-trattato. Una costituzione zeppa di principi, non di codicilli.Oggi so che posso credere nell'Europa Unita e che se mi impegno, insieme a migliaia di persone che si impegnano, ci si può riuscire!Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono LORO".W i pazzi della FFII!!!!!"Solo quelli che sono abbastanza pazzi da credere di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo fanno".
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      Grazie a te, se hai fatto quello che hai scritto.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      Grazie anche a te amico.Per il tuo supporto, per non aver perso la speranza, per aver desiderato intensamente che l'Europa fosse un posto migliore dell'America e non una sua brutta copia.Ora speriamo che l'effetto trascinamento porti ad un miglioramento generale di tutto il complesso Unione Europea.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie, a voi Pro-Patents!
      Perché avete costretto quelli della FFII a fare
      un lavoro fantastico!
      Grazie perché non sarò più lo stesso.
      Grazie perché grazie a voi mi sono interessato a
      come funziona l'Unione Europea e come funzionano
      i suoi meccanismi.
      Grazie perché siete riusciti a darmi qualcosa in
      cui appassionarmi, metterci soldi (più di 2000
      alla FFII, non sono tanti ma sono tanti per me),
      tempo, interesse politico (alle ultime elezioni
      europee ho scritto a tutti i miei candidati ed ho
      votato solo chi mi ha risposto sulla questione
      dei brevetti software), dolore di mano (ho
      spedito più di 110 lettere, rigorosamente scritte
      a mano, a tutti i MEP nell'ultimo mese!!!).

      Ma soprattutto GRAZIE PARLAMENTO EUROPEO!
      Mi avete fatto scoprire quanto sia importante
      l'Europa ma soprattutto quanto sia importante che
      si basi su strumento democratici e
      rappresentativi, non sistemi di rappresentanza
      indiretta dell'indiretto (Commissione e
      Consiglio).
      Ora aspetto una Costituzione Europea che sia una
      costituzione, non un super-trattato. Una
      costituzione zeppa di principi, non di codicilli.
      Oggi so che posso credere nell'Europa Unita e che
      se mi impegno, insieme a migliaia di persone che
      si impegnano, ci si può riuscire!

      Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi
      dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono
      LORO".

      W i pazzi della FFII!!!!!

      "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da credere
      di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo
      fanno".
      bene, ora tornatene al centro sociale e poi studia un po' che questo mese c'è un altro esame
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!


        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameTu tornatene nella fogna, topastro, che adesso tira una brutta aria per i tuoi simili.
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Grazie, a voi Pro-Patents!

        Perché avete costretto quelli della FFII a fare

        un lavoro fantastico!

        Grazie perché non sarò più lo stesso.

        Grazie perché grazie a voi mi sono interessato a

        come funziona l'Unione Europea e come funzionano

        i suoi meccanismi.

        Grazie perché siete riusciti a darmi qualcosa in

        cui appassionarmi, metterci soldi (più di 2000

        alla FFII, non sono tanti ma sono tanti per me),

        tempo, interesse politico (alle ultime elezioni

        europee ho scritto a tutti i miei candidati ed
        ho

        votato solo chi mi ha risposto sulla questione

        dei brevetti software), dolore di mano (ho

        spedito più di 110 lettere, rigorosamente
        scritte

        a mano, a tutti i MEP nell'ultimo mese!!!).



        Ma soprattutto GRAZIE PARLAMENTO EUROPEO!

        Mi avete fatto scoprire quanto sia importante

        l'Europa ma soprattutto quanto sia importante
        che

        si basi su strumento democratici e

        rappresentativi, non sistemi di rappresentanza

        indiretta dell'indiretto (Commissione e

        Consiglio).

        Ora aspetto una Costituzione Europea che sia una

        costituzione, non un super-trattato. Una

        costituzione zeppa di principi, non di
        codicilli.

        Oggi so che posso credere nell'Europa Unita e
        che

        se mi impegno, insieme a migliaia di persone che

        si impegnano, ci si può riuscire!



        Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi

        dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono

        LORO".



        W i pazzi della FFII!!!!!



        "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da
        credere

        di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo

        fanno".



        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameuuuuuuuuuu... come rode, come rode...
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!


        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameTu tornatene nella f.ogna, top astro, che adesso tira una brutta aria per i tuoi simili.
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE!
          - Scritto da: Anonimo




          bene, ora tornatene al centro sociale e poi

          studia un po' che questo mese c'è un altro esame

          Tu tornatene nella f.ogna, top astro, che adesso
          tira una brutta aria per i tuoi simili.No, nella fogna non puo' tornarci.Io ho brevettato il concetto di relegare i topi di fogna nelle fognature.Ok, questo brevetto adesso non serve piu' a niente dal punto di vista legale, ma dal punto di vista morale, per chi, come questo insulso individuo, crede al fatto che sia giusto brevettare le idee, non sarebbe accettabile violare un brevetto andandosi a rinchiudere nelle fogne puzzolenti dove meriterebbe di stare.
      • Mazinga@ scrive:
        Re: GRAZIE!
        - Scritto da: Anonimo


        "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da
        credere

        di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo

        fanno".



        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameScusatelo... ma ha buttato i suoi risparmi nei brevetti... :)Cose fantascentifiche, tipo copia/incolla...E adesso, gente come questa (ripiena di brevetti ma senza aver mai fatto un programma o una ditta vera) come fara' a campare senza le cause legali...??? :'( :'( :'( :'(
      • Funz scrive:
        Re: GRAZIE!

        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameBrucia eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!

        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esamePensa che strano? Io invece sono laureato (Ing.), vivo in un bell'attico e lavoro come programmatore ma dico anche io GRAZIE a lui e a tutti quelli che hanno lavorato per non far passare questa follia di direttiva.Ora torna a studiare che domani hai l'esame per la certificazione M$
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!
        Dai, smettila di fare l'idiota!
      • Anonimo scrive:
        Re: GRAZIE!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Grazie, a voi Pro-Patents!

        Perché avete costretto quelli della FFII a fare

        un lavoro fantastico![...]

        "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da
        credere

        di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo

        fanno".



        bene, ora tornatene al centro sociale e poi
        studia un po' che questo mese c'è un altro esameIo spero che come te, anche alla MS siano convinti che chi non è con loro dev'essere per forza un comunista o un no-global o un integralista islamico, così le mazzate come quella di oggi gli arriveranno più inaspettate e letalie da chi meno se le aspettano.
    • fabioborghesi scrive:
      Re: GRAZIE!
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie, a voi Pro-Patents!
      Perché avete costretto quelli della FFII a fare
      un lavoro fantastico!
      Grazie perché non sarò più lo stesso.
      Grazie perché grazie a voi mi sono interessato a
      come funziona l'Unione Europea e come funzionano
      i suoi meccanismi.
      Grazie perché siete riusciti a darmi qualcosa in
      cui appassionarmi, metterci soldi (più di 2000
      alla FFII, non sono tanti ma sono tanti per me),
      tempo, interesse politico (alle ultime elezioni
      europee ho scritto a tutti i miei candidati ed ho
      votato solo chi mi ha risposto sulla questione
      dei brevetti software), dolore di mano (ho
      spedito più di 110 lettere, rigorosamente scritte
      a mano, a tutti i MEP nell'ultimo mese!!!).

      Ma soprattutto GRAZIE PARLAMENTO EUROPEO!
      Mi avete fatto scoprire quanto sia importante
      l'Europa ma soprattutto quanto sia importante che
      si basi su strumento democratici e
      rappresentativi, non sistemi di rappresentanza
      indiretta dell'indiretto (Commissione e
      Consiglio).
      Ora aspetto una Costituzione Europea che sia una
      costituzione, non un super-trattato. Una
      costituzione zeppa di principi, non di codicilli.
      Oggi so che posso credere nell'Europa Unita e che
      se mi impegno, insieme a migliaia di persone che
      si impegnano, ci si può riuscire!

      Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi
      dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono
      LORO".

      W i pazzi della FFII!!!!!

      "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da credere
      di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo
      fanno".
      Anche io mi sono mobilitato, e ho imparato anche io i meccanismi di voto dell UE e altre cose interessanti.Vorrei dirti che è grazie a persone come te che questo mondo...non crolla sotto il peso dell'ingiustizia..dell 'egoismo.Grazie per quello che hai fatto.F.
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie, a voi Pro-Patents!
      W i pazzi della FFII!!!!!

      "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da credere
      di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo
      fanno".E' vero, grazie a loro! ma grazie anche a quelli come te che si sono dati da fare!
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie, a voi Pro-Patents!
      Perché avete costretto quelli della FFII a fare
      un lavoro fantastico!Grazie a te ;) E vedi di registarti, saremmo onorati di averti tra noiCiao :)
      • Anonimo scrive:
        Non finisce qui...
        Linari del c***o continuate a rovinare il mondo. scrocconi. ipercomunisti e buoni a nulla!!Tra poco avrete tutti il sederino bruciato luridi bastardi
        • Anonimo scrive:
          Re: Non finisce qui...
          - Scritto da: Anonimo
          Linari del c***o continuate a rovinare il mondo.
          scrocconi. ipercomunisti e buoni a nulla!!
          Tra poco avrete tutti il sederino bruciato luridi
          bastardiTE ER TU BUCIO DER CULO CE L' HAI GIA' SFONNATO!CRUMIRO FASCISTa!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non finisce qui...
          troll
        • Anonimo scrive:
          Re: Non finisce qui...
          - Scritto da: Anonimo
          Linari del c***o continuate a rovinare il mondo.
          scrocconi. ipercomunisti e buoni a nulla!!
          Tra poco avrete tutti il sederino bruciato luridi
          bastardiCiao Bill, vedo che hai imparato l'italiano per l'occasione :D :D :DSto godendo come un pazzo, piu' di una vittoria ai mondiali di calcio :PMio figlio vuole lavorare nel settore informatico e ora so che avra' un futuro ;)Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a quella che definisco una grande vittoria
          • Anonimo scrive:
            Re: Non finisce qui...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Linari del c***o continuate a rovinare il mondo.

            scrocconi. ipercomunisti e buoni a nulla!!

            Tra poco avrete tutti il sederino bruciato
            luridi

            bastardi
            Ciao Bill, vedo che hai imparato l'italiano per
            l'occasione :D :D :D
            Sto godendo come un pazzo, piu' di una vittoria
            ai mondiali di calcio :P
            Mio figlio vuole lavorare nel settore informatico
            e ora so che avra' un futuro ;)
            Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a
            quella che definisco una grande vittoriaPrego!Ma la prox volta dacci una mano invece che dire grazie dopo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non finisce qui...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Linari del c***o continuate a rovinare il
            mondo.


            scrocconi. ipercomunisti e buoni a nulla!!


            Tra poco avrete tutti il sederino bruciato

            luridi


            bastardi

            Ciao Bill, vedo che hai imparato l'italiano per

            l'occasione :D :D :D

            Sto godendo come un pazzo, piu' di una vittoria

            ai mondiali di calcio :P

            Mio figlio vuole lavorare nel settore
            informatico

            e ora so che avra' un futuro ;)

            Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a

            quella che definisco una grande vittoria


            Prego!
            Ma la prox volta dacci una mano invece che dire
            grazie dopo.Veramente ho dato una mano anche se non come chi ha iniziato il post ;)cmq sei sempre Bill vero? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      - Scritto da: Anonimo
      Grazie, a voi Pro-Patents!
      Perché avete costretto quelli della FFII a fare
      un lavoro fantastico!
      Grazie perché non sarò più lo stesso.
      Grazie perché grazie a voi mi sono interessato a
      come funziona l'Unione Europea e come funzionano
      i suoi meccanismi.
      Grazie perché siete riusciti a darmi qualcosa in
      cui appassionarmi, metterci soldi (più di 2000
      alla FFII, non sono tanti ma sono tanti per me),
      tempo, interesse politico (alle ultime elezioni
      europee ho scritto a tutti i miei candidati ed ho
      votato solo chi mi ha risposto sulla questione
      dei brevetti software), dolore di mano (ho
      spedito più di 110 lettere, rigorosamente scritte
      a mano, a tutti i MEP nell'ultimo mese!!!).

      Ma soprattutto GRAZIE PARLAMENTO EUROPEO!
      Mi avete fatto scoprire quanto sia importante
      l'Europa ma soprattutto quanto sia importante che
      si basi su strumento democratici e
      rappresentativi, non sistemi di rappresentanza
      indiretta dell'indiretto (Commissione e
      Consiglio).
      Ora aspetto una Costituzione Europea che sia una
      costituzione, non un super-trattato. Una
      costituzione zeppa di principi, non di codicilli.
      Oggi so che posso credere nell'Europa Unita e che
      se mi impegno, insieme a migliaia di persone che
      si impegnano, ci si può riuscire!

      Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi
      dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono
      LORO".

      W i pazzi della FFII!!!!!

      "Solo quelli che sono abbastanza pazzi da credere
      di poter cambiare il mondo, sono quelli che lo
      fanno".
      va a pijartelo...sai dove
    • Rokeby scrive:
      Re: GRAZIE!
      Ma che grazie?L'industria informatica è rovinata.....
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      Grazie, ma attenzione che non finisce qui... (linux)
      • Zarazza scrive:
        Re: GRAZIE!
        - Scritto da: Anonimo
        Grazie, ma attenzione che non finisce qui...
        (linux)Ma grazie che....Ma per favore :(
        • Anonimo scrive:
          Re: GRAZIE!
          Grazie a chi ha pensato , contestato, e in questa occasione sconfitto, un modello di pensiero egoista che rischia di imporsi, ancora una volta, nel nome dei monopoli, del potere e del profitto. @^
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!
      Grazie a te
    • Anonimo scrive:
      Re: GRAZIE!

      Alla faccia dei disfattisti, alla faccia di chi
      dice sempre "non ne vale la pena, tanto vincono
      LORO".

      W i pazzi della FFII!!!!!ti auguro il meglio, perchè sarebbe il meglio anche per me.forse sono un disfattista perchè per 1 come te ce ne sono 5000 che non sanno nemmeno dove sono.io magari lo so e non ho la tua forza.e quando guardo in alto, a comandare non vedo gente né come me, né come te, né come "loro".vedo qualcuno che è sempre esistito.e allora forse i pazzi che vogliono cambiare il mondo e ci riescono, sono anche quelli dalla parte sbagliata e sempre lo saranno.ce la fanno sempre perchè ad essere scorretti e ad ordire trame sotterraneamente per il tornaconto personale di pochi , si riesce evidentemente con più facilità (paragonata ai benefici ottenuti a breve termine personalmente)...ecco perchè ci sono i disfattisti.perchè esistono i fatti, la storia.quelli come te vengono fuori solo in momenti in cui si passa il limite in modo grossolano ... quelli che invece perseguono i propri sporchi obiettivi sulle spalle del mondo ci sono sempre, ogni giorno e non devono pensarci su, non devono scrutare nelle notizie, non devono "tenersi informati" per rendere il mondo peggiore a proprio vantaggio. Questa è la loro vita e non ci sono persone contrapposte a loro in modo costante ed efficace in numero sufficiente.per questo la disfatta è costante e al governo dei popoli ci sono pochi tiranni con differenti maschere
  • Terra2 scrive:
    Costituzione...
    ...già che è da rifare, e dal momento che i brevetti, da qui a poco, influenzeranno la vita di ogniuno al pari dei diritti umani, sarebbe bello se inserissero direttamente nella costituzione europea ciò che è brevettabile e ciò che mai potrà esserlo.Dopodicchè si chiude una volta per tutte la faccenda.==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 13.57.01
    • midori scrive:
      Re: Costituzione...
      Eh!E quella proprio per idee come questa è venuta fuori di 480 pagine! Praticamente la metà del Sigmnore degli Anelli! :) :)Aggiungi oggi, aggiungi domani :)- Scritto da: Terra2
      ...già che è da rifare, e dal momento che i
      brevetti, da qui a poco, influenzeranno la vita
      di ogniuno al pari dei diritti umani, sarebbe
      bello se inserissero direttamente nella
      costituzione europea ciò che è brevettabile e ciò
      che mai potrà esserlo.

      Dopodicchè si chiude una volta per tutte la
      faccenda.


      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/07/2005 13.57.01
      • Terra2 scrive:
        Re: Costituzione...
        - Scritto da: midori
        Eh!
        E quella proprio per idee come questa è venuta
        fuori di 480 pagine!Hanno scritto un tomo perchè invece di scrivere fatti hanno diluito il tutto in comma e cavilli.Basta una riga per sancire che un algoritmo (o un qualsiasi processo costituito da operazioni comunemente note) non siano materiale brevettabile.
  • frafra scrive:
    Strano...
    Sono contentissimo della vittoria schiacciante, ma mi chiedo solo dove sono andati a finire i sostenitori della direttiva. Che il parlamento l'abbia respinta in massa perché non si è sentito "ascoltato"? Solo 18 a favore. Bah. Meglio così :)
  • Anonimo scrive:
    Europa di checche e comunisti
    che dire... l'europa farà la fine che merita: in mano ai cinesibravi, bravi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Continua a lavorare per il padrone USA schiavo, non hai il diritto di parlare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa di checche e comunisti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che dire... l'europa farà la fine che merita: in

        mano ai cinesi



        bravi, bravi...

        Continua a lavorare per il padrone USA schiavo,
        non hai il diritto di parlare.io finora ho lavorato solo per me stesso, tu invece lavori per tutti tranne che per tebye bye linaro, goditi pure il clima bolscevico di oggi ma fra qualche anno non venirmi a piangere sulla spalla
        • Anonimo scrive:
          Re: Europa di checche e comunisti
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          che dire... l'europa farà la fine che merita:
          in


          mano ai cinesi





          bravi, bravi...



          Continua a lavorare per il padrone USA schiavo,

          non hai il diritto di parlare.

          io finora ho lavorato solo per me stesso, tu
          invece lavori per tutti tranne che per teLavori solo per il tuo padrone ignorante, presto all'aziendona i tuoi servigi e basta

          bye bye linaro, goditi pure il clima bolscevico
          di oggi ma fra qualche anno non venirmi a
          piangere sulla spallabye bye a te, winzozzo che non sei altro. Comincia pure a piangere adesso, visto che il tuo padrone non potrà più comprare il ciclo for, ma si limiterà a comprare la tua vita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Europa di checche e comunisti
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          che dire... l'europa farà la fine che merita: in

          mano ai cinesi



          bravi, bravi...

          ma taci fascista di merda! :@Non insultare i fascisti a sproposito, chi dice cose del genere o è deficiente o è un PLUTOCRATA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...perchè non lo trinciate, questo intervento ? oppure siete di parte ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...mah, che dire.. io non sono ne checca ne comunista..grazie, grazie (geek)
    • Anonimo scrive:
      [OT] Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Ora del messeggio: 13:55.Un minuto dopo il voto a 3,75.Sarebbe ora, IMO, che PI facesse qualcosa contro questo modo di autovotarsi con N account creati apposta.Artines
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...non ho alcun dubbio.tutti quelli che gridavano "ai comunisti! ai comunisti" sono quelli che ci hanno venduto proprio a loro per il proprio tornaconto personale. Quelli che votavano destra, quelli che si dicevano imprenditori, portatori di lavoro ecc ecc.Una volta usata la mandria nostrana l'hanno lasciata morire di fame.altro che checche e brevettiil lavoro non lo hanno spostato i comunisti ma i capitalisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      MA FATTI INCULARE IGNORANTE!!!NASCONDITI!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Sei un povero bauscia, almeno ora avremo qualche possibilità di "batterci" contro cinesi e indiani, comunque quelli i brevetti non li rispettavano già da ora. Se passavano i brevetti si bloccava tutto perchè per una riga di script bisogava pagare qualcuno oltreoceano:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...ma taci fascista di merda! :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa di checche e comunisti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che dire... l'europa farà la fine che merita: in

        mano ai cinesi



        bravi, bravi...

        ma taci fascista di merda! :@Non insultare i fascisti a sproposito, chi dice cose del genere o è deficiente o è un PLUTOCRATA.
        • Rex1997 scrive:
          [O.T.] Piccola precisazione
          L'italiano questo sconosciuto:si dice PLUTOCRATE...:(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 11.57----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 maggio 2006 16.43-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Intanto non finisce nelle mani dei CULATTONI come voi!!!
    • Anonimo scrive:
      TROLL DETECTED
      Don't feed the trool!!!(troll2) (troll3) (troll2) (troll3) (troll2) (troll3) (troll2) (troll3) (troll2)
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...:DTi ho anche votato 5 perché un po' di umorismo oggi non può far che bene :D
    • lorenzaccio scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      mi spiace, ma sei un coglione.
    • Anonimo scrive:
      Buttiglione sul forum? (era: Europa di c
      E' un troll o è Buttiglione? Dal tono troll-gnorante sembra entrambi.io lo sapevo che l'opzione culturale di chi è pro brevetti software è impastata di pregiudizi e illazioni. Ma non pensavo che si manifestassero anche con tanta volgarità.Comunque è la democrazia, baby
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...o ti trasferisci o impari a parlare cinese... IDIOTA!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...sopratutto checche.. perche' centra molto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      Bravo, lecca per benino Ballmer, che dice che i tecnici occidentali sono pagati troppo, lui sì che ha a cuore i tuoi interessi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      Vuoi dire che senza brevetti verrà reso obbligatorio l'uso del Mac?
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Io sono anticomunista al 101% e anche le checche mi piacciono poco, eppure sono contento che la brevettabilità sul sw non sia passata. Non è certo brevettando le idee che si fermano i cinesi (ai quali dei brevetti frega ben poco, per inciso, loro copiano e se ne sbattono altamente di tutto).I cinesi si battono sviluppando innovazione e non è ingabbiando tutto a vantaggio di poche multinazionali (che agitano lo spauracchio della Cina ma poi corrono là a produrre a costo quasi zero per vendere qui con margini altissimi) che l'Europa può difendersi dall'assalto economico da parte dei paesi emergenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti [!!!]
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...per la redazione: ma spostare l'intero thread nel cestino dei riiuti no eh?almeno appellandosi al fatto che certe parole nel topic sono come minimo poco educate...vergoganti tu povero troll decerebrato che scrivi certe cosee vergognatevi voi della redazione che glielo permettete
      • Anonimo scrive:
        Re: Europa di checche e comunisti [!!!]
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        che dire... l'europa farà la fine che merita: in

        mano ai cinesi



        bravi, bravi...

        per la redazione:

        ma spostare l'intero thread nel cestino dei
        riiuti no eh?

        almeno appellandosi al fatto che certe parole nel
        topic sono come minimo poco educate...

        vergoganti tu povero troll decerebrato che scrivi
        certe cose

        e vergognatevi voi della redazione che glielo
        permettetenon per essere polemico, ma se la redazione dovesse ragionare come dici te, allora tutti posto dovrebbero finire quanto meno nel limbo dei troll, _compreso_ il tuo
    • grassman scrive:
      Re: Europa di checche e comunisti
      - Scritto da: Anonimo
      che dire... l'europa farà la fine che merita: in
      mano ai cinesi

      bravi, bravi...Sono persone come te che hanno intanto portato l'Italia nella c4cc4 votando Berlusconi Ma non ci si vergogna un poco della propria ignoranza?
  • puntomediatico scrive:
    IBM fa/faveva parte di questa lobby?
    Bruxelles - Non sono bastate le prese di posizione delle multinazionali, l'intensa attività di lobbying che per mesi si è riversata sulle istituzioni europee, non sono servite neppur E' possibile sapere quali sono queste multinazionali, qualche link?edit: il titolo non si può cambiare, è "faceva"==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 13.55.28
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM fa/faveva parte di questa lobby?
      - Scritto da: puntomediatico
      Bruxelles - Non sono bastate le prese di
      posizione delle multinazionali, l'intensa
      attività di lobbying che per mesi si è riversata
      sulle istituzioni europee, non sono servite
      neppur

      E' possibile sapere quali sono queste
      multinazionali, qualche link?

      edit: il titolo non si può cambiare, è "faceva"


      ==================================
      Modificato dall'autore il 06/07/2005 13.55.28IBM c'era... eccome se c'erapeccato che i linari e gli open sorcini non vogliono ammettere di essere campati con oboli da un'azienda che li sfrutta a viso aperto
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM fa/faveva parte di questa lobby?


        IBM c'era... eccome se c'era

        peccato che i linari e gli open sorcini non
        vogliono ammettere di essere campati con oboli da
        un'azienda che li sfrutta a viso apertoche IBM sia un giano bifronte e' indubbio.altrimenti non avrebbe informatizzato i lager nazisti
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM fa/faveva parte di questa lobby?
          - Scritto da: Anonimo
          che IBM sia un giano bifronte e' indubbio.vero. invece Microsoft ha la faccia come il c...
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM fa/faveva parte di questa lobby?
      La SAPhttp://punto-informatico.it/cerca.asp?s=direttiva+brevetti+software&B=CERCA&r=PIhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=53055http://punto-informatico.it/p.asp?i=52901
  • Anonimo scrive:
    Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
    E' possibile recuperare i nomi dei 14 europarlamentari che hanno votato "SI"?Giusto per non fare errori nelle prossime elezioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile recuperare i nomi dei 14
      europarlamentari che hanno votato "SI"?
      Giusto per non fare errori nelle prossime
      elezioni.....Si anche a me interesserebbe conoscerli! :)Insomma, sono i nomi di coloro che sono stati pagati dalle multinazionali! :) forse..! ;)
      • frafra scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        - Scritto da: Buzz

        - Scritto da: Anonimo

        E' possibile recuperare i nomi dei 14

        europarlamentari che hanno votato "SI"?

        Giusto per non fare errori nelle prossime

        elezioni...

        ..Si anche a me interesserebbe conoscerli! :)
        Insomma, sono i nomi di coloro che sono stati
        pagati dalle multinazionali! :) forse..! ;)Forse? Dai, non siamo così cattivi... :DCosa ne sai, magari un loro caro amico di infanzia ha una bella azienda e non poteva non "aiutarlo". :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?

          Forse? Dai, non siamo così cattivi... :D
          Cosa ne sai, magari un loro caro amico di
          infanzia ha una bella azienda e non poteva non
          "aiutarlo". :) Appunto, aiutati che Dio ti aiuta... I nomi così siamo sicuri di non fare lo stesso errore alle prossime elezioni.
          • frafra scrive:
            Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
            - Scritto da: Anonimo


            Forse? Dai, non siamo così cattivi... :D

            Cosa ne sai, magari un loro caro amico di

            infanzia ha una bella azienda e non poteva non

            "aiutarlo". :)


            Appunto, aiutati che Dio ti aiuta... I nomi
            così siamo sicuri di non fare lo stesso errore
            alle prossime elezioni.Io un'idea chiara su chi non votare l'ho già :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile recuperare i nomi dei 14
      europarlamentari che hanno votato "SI"?
      Giusto per non fare errori nelle prossime
      elezioni...1 FACCIA DI MERDA2 FACCIA DI CULO3 FACCIA CE DU DE CAN DE CACIA4 FACCIA DI TOLLA5 FACCIA DI BISCHERO6 FACCIA DI ZOCCOLA DI REDMOND7 FACCIA DI BROCCOLO8 FACCIA DI PREZZOLATO9 FACCIA DI SCARFACE10 FACCIA DI PIPPAROLO11 FACCIA SMORTA DI SEGHE12 FACCIA PIRLA13 FACCIA DI XR200214 FACCIA DI BRONZO
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' possibile recuperare i nomi dei 14

        europarlamentari che hanno votato "SI"?

        Giusto per non fare errori nelle prossime

        elezioni...

        1 FACCIA DI MERDA
        2 FACCIA DI CULO
        3 FACCIA CE DU DE CAN DE CACIA
        4 FACCIA DI TOLLA
        5 FACCIA DI BISCHERO
        6 FACCIA DI ZOCCOLA DI REDMOND
        7 FACCIA DI BROCCOLO
        8 FACCIA DI PREZZOLATO
        9 FACCIA DI SCARFACE
        10 FACCIA DI PIPPAROLO
        11 FACCIA SMORTA DI SEGHE
        12 FACCIA PIRLA
        13 FACCIA DI XR2002
        14 FACCIA DI BRONZONon esistono parlamentari che non siano compresi in questa lista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      Guarda che i nostri parlamentari di destra stanno sicuramente tra gli astenuti.Vigliacchi!
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        ....a me interesserebbero anche i nomi dei 18 astenuti, oltre ai nomi dei 14 che hanno votato si!nessuno sa se si possono reperire in qualche modo?o devo fare un'interrogazione parlamentare???eheheheh (ghost)
      • frafra scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che i nostri parlamentari di destra stanno
        sicuramente tra gli astenuti.

        Vigliacchi!Però non si sono astenuti di iscriversi alla P2...Beh, ma si capisce. Erano giovani, non capivano...A parte l'età, cosa è cambiato?
      • Kirisuto scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che i nostri parlamentari di destra stanno
        sicuramente tra gli astenuti.

        Vigliacchi!Mi risulta che la quasi totalità della destra liberale e sociale europea sia contro i SW patents, i voti a favore, molto diminuiti ultimamente, venivano da parti del centro-dx e centro-sx, PPE e PSE, per la precisione, in pratica una dx euna sx molto vicine al centro, troppo per non inciuciare fra loro, nonché da parte dei verdi, soprattutto tedeschi (i nostri si sono sempre comportati bene su questa faccenda).Lega e AN, salvo un recente scivolone di Speroni, spero purificato con l'ultimo voto, sono sempre stati in maggioranza contrari, e i campioni delle libertà digitali e non solo quelle sono senz'altro i Radicali.Spero che abbia cambiato idea nel frattempo, su altre faccende è una delle persone di sx che stimo e sono sicuro che sia una persona buona e onesta, molto più di Prodi, ma fra i più allineati alle proposte di voto delle multinazionali, sai chi c'è stato in passato? Veltroni.(fonte: http://www.softwarelibero.it/)
        • Kirisuto scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
          - Scritto da: Kirisuto

          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che i nostri parlamentari di destra
          stanno

          sicuramente tra gli astenuti.



          Vigliacchi!
          Mi risulta che la quasi totalità della destra
          liberale e sociale europea sia contro i SW
          patents, i voti a favore, molto diminuiti
          ultimamente, venivano da parti del centro-dx e
          centro-sx, PPE e PSE, per la precisione, in
          pratica una dx euna sx molto vicine al centro,
          troppo per non inciuciare fra loro, nonché da
          parte dei verdi, soprattutto tedeschi (i nostri
          si sono sempre comportati bene su questa
          faccenda).
          Lega e AN, salvo un recente scivolone di Speroni,
          spero purificato con l'ultimo voto, sono sempre
          stati in maggioranza contrari, e i campioni delle
          libertà digitali e non solo quelle sono
          senz'altro i Radicali.Purtroppo stavolta i Radicali non hanno meritato la fiducia che noi tutti , anche non votandoli, abbiamo sempre avuto in loro su questioni come questa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
          - Scritto da: Kirisuto

          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che i nostri parlamentari di destra
          stanno

          sicuramente tra gli astenuti.



          Vigliacchi!
          Mi risulta che la quasi totalità della destra
          liberale e sociale europea sia contro i SW
          patents, i voti a favore, molto diminuiti
          ultimamente, venivano da parti del centro-dx e
          centro-sx, PPE e PSE, per la precisione, in
          pratica una dx euna sx molto vicine al centro,
          troppo per non inciuciare fra loro, nonché da
          parte dei verdi, soprattutto tedeschi (i nostri
          si sono sempre comportati bene su questa
          faccenda).
          Lega e AN, salvo un recente scivolone di Speroni,
          spero purificato con l'ultimo voto, sono sempre
          stati in maggioranza contrari, e i campioni delle
          libertà digitali e non solo quelle sono
          senz'altro i Radicali.Davvero e perché Pannella e Bonino si sono astenuti (che equivale, in questa votazione, ad essere a favore?Nessun italiano ha votato a favore, ma quattro si sono astenuti (che in seconda lettura del parlamento europeo equivale a votare si).in ordine alfabetico:Emma Bonino e Marco Pannella dei Radicali-ALDE (classico esempio di chi parla bene e razzola male, ma i radicali non spingono battaglie contrarie e come hanno votato questi 2?)Luciana Sbarbati e Patrizia Toia dell'Ulivo-ALDE. (bohhhhh!)I nomi li trovate a pagina 5 del documento reperibile dal sito del parlamento europeo:http://www2.europarl.eu.int/omk/sip...C=N&LEVEL=1Voglio solo riportare un'informazione del sito ufficiale del parlamento europeo, prima che si traggano conclusioni a vanvera.
          Spero che abbia cambiato idea nel frattempo, su
          altre faccende è una delle persone di sx che
          stimo e sono sicuro che sia una persona buona e
          onesta, molto più di Prodi, ma fra i più
          allineati alle proposte di voto delle
          multinazionali, sai chi c'è stato in passato?
          Veltroni.
          (fonte: http://www.softwarelibero.it/)
    • puntomediatico scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile recuperare i nomi dei 14
      europarlamentari che hanno votato "SI"?
      Giusto per non fare errori nelle prossime
      elezioni...forse sta qui, ma il sito non spicca in quanto a usabilità, io non l'ho trovatahttp://www.europarl.eu.int
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      Io invece voglio i nomi dei componenti la Commissione, spero che abbiano l'onestà di dimettersi.600 e passa contro 14, bella figura di merda!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      Grazie a tutti quoto in pieno...fatemi sapere.Anche io sono stato uno dei tanti attivisti pur non essendo un professionista del settore ma solo uno che utilizza linux e che tutto sommato si trova bene.Io voglio scegliere non essere sempre comandato dalle grandi lobby a dalla grande AMERICA.Basta!E' ora che anche noi europei ci svegliamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      Non ci sono i nomi dei votanti ma almeno i nomi di quelle ditte che erano per il si:http://webnews.html.it/news/2911.htm"Alcatel, Ericsson, Nokia, Philips e Siemens: i cinque grandi nomi della telefonia europea si sono apertamente schierati a favore della direttiva sulla brevettabilità importata dallo stampo americano. In nome della libertà e dello sviluppo."Il resto nell'articolo
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        Se volete maggiori informazioni slla votazione, il contatto è:Federico de Girolamo (Brussels) tel.(32-2) 28 31389 Mobile: (32) 0498.983.591 e-mail : lega-press@europarl.eu.int
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
        - Scritto da: Anonimo
        "In nome della libertà e dello sviluppo.""La Guerra è Pace" "La Libertà è Schiavitù" "L?Ignoranza è Forza" -- George Orwell, "1984"
        • Anonimo scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
          - Scritto da: Anonimo
          "La Guerra è Pace" "La Libertà è Schiavitù"
          "L?Ignoranza è Forza" -- George Orwell, "1984"Gran bel libro, se non lo avete letto fatelo.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato "Sì"?
      - Scritto da: Anonimo
      E' possibile recuperare i nomi dei 14
      europarlamentari che hanno votato "SI"?
      Giusto per non fare errori nelle prossime
      elezioni...Son riuscito a trovare il documento ma parla solo di risoluzioni numero... ma quella con 648 si/14 no/18 ast (si vede che la domanda era "bocciate la risoluzione x") mi riporta i seguenti nomi:per il No:LDE:Ludford, Newton DunnIND/DEM:LundgrenPPE-DE:RoithováPSE:FernandesUEN:Aylward, Crowley, Did?iokas, Krasts, Ó Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański, ZīleAstenuti:ALDE:Birutis, Bonino, Busk, Duff, Duquesne, Jensen, Lax, Pannella, Riis-Jørgensen, Samuelsen, Sbarbati, Takkula, ToiaPPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan CizeljUEN:VaidereA parte l'astensione dei radicali (Bonino, Pannella) di gente italiana che non ha votato contro i brevetti soft non ne vedo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nomi dei 14 che hanno votato
      Ecco i nomi dei 14 contrari:ALDE:Ludford, Newton DunnIND/DEM: LundgrenPPE-DE:RoithováPSE:FernandesUEN:Aylward, Crowley, Did?iokas, Krasts, Ó Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański, ZīleEcco i 18 astenuti:ALDE:Birutis, *Bonino*, Busk, Duff, Duquesne, Jensen, Lax, *Pannella*, Riis-Jørgensen, Samuelsen, *Sbarbati*, Takkula, *Toia*PPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan CizeljUEN: VaidereLa fonte è (dopo affannose ricerche): http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?L=IT&OBJID=97868&MODE=SIP&NAV=X&LSTDOC=N&LEVEL=1
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato
        oooh grazie per l'informazioneebbravi sti radicali del piffero!!!!!!!!!!!(ghost)
        • Anonimo scrive:
          ...E L'INFORMAZIONE??
          nei giorni passati cercavo informazioni su questa votazione sulla stampa ufficiale...trovato niente,qualcuno mi puo ridare fiducia sul sistema giornalistico in italia o all'estero?grazie
        • Kirisuto scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato
          - Scritto da: Anonimo
          oooh grazie per l'informazione


          ebbravi sti radicali del piffero!!!!!!!!!!!
          (ghost)Mi chiedo se sono impazziti, se non avessi letto due volte i resoconti della votazione non ci crederei :(Perfino degli italoforzuti che in passato si erano dichiarati a favore dei SW patents, evidentemente strigliati dai piccoli imprenditori o forse parzialmente rinsaviti dopo aver esaminato la direttiva hanno votato per la bocciatura.Voglio sperare che non sia un dispetto per vendicarsi dell'astensione ai referendum sobillata dagli ex-democristi di dx e sx :p
        • Anonimo scrive:
          Re: Nomi dei 14 che hanno votato
          - Scritto da: Anonimo
          oooh grazie per l'informazione


          ebbravi sti radicali del piffero!!!!!!!!!!!
          (ghost)Come al solito i RadiCuli predicano bene e razzolano male
          • Anonimo scrive:
            Re: Nomi dei 14 che hanno votato
            - Scritto da: Anonimo
            Come al solito i RadiCuli predicano bene e
            razzolano maleNo sono sempre stati americanisti e iperliberisti, forse agli occhi di chi non li segue traspaiono solo altre cose ma in realtà hanno delle contraddizioni veramente ridicole
      • Anonimo scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato
        scusa per il repost non mi ero accorto di questo, è che è stato messo on-line da poco
      • THe_ZiPMaN scrive:
        Re: Nomi dei 14 che hanno votato
        - Scritto da: Anonimo
        Ecco i 18 astenuti:

        ALDE:Birutis, *Bonino*, Busk, Duff, Duquesne,
        Jensen, Lax, *Pannella*, Riis-Jørgensen,
        Samuelsen, *Sbarbati*, Takkula, *Toia*Bene!!! Adesso anche noi sappiamo con certezza chi **astenerci** dal votare.
    • Anonimo scrive:
      ECCO I NOMI
      Sono stati pubblicati i nomi dei votanti.Tra gli italiani ad occhio ci sono solo BONINO e PANNELLA (ASTENUTI), pubblico comunque tutti i nomi nel caso ci qualcun altro che non conosco.---------------------------------------------------------------------------CONTRARI (per gruppo):ALDE:Ludford, Newton DunnIND/DEM:LundgrenPPE-DE:RoithováPSE:FernandesUEN:Aylward, Crowley, Didžiokas, Krasts, Ó Neachtain, Pavilionis, Ryan, Szymański, Zīle---------------------------------------------------------------------------ASTENUTI (per gruppo):ALDE:Birutis, Bonino, Busk, Duff, Duquesne, Jensen, Lax, Pannella, Riis-Jørgensen, Samuelsen, Sbarbati, Takkula, ToiaPPE-DE:Březina, Cabrnoch, Fajmon, Jordan CizeljUEN:Vaidere---------------------------------------------------------------------------Il documento è disponibile quì: http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//NONSGML+PV+20050706+RES-RCV+DOC+WORD+V0//EN&LEVEL=2&NAV=X
  • Anonimo scrive:
    meno male...
    Anche io che non creo software sono contento di questa decisione, almeno se mi venisse voglia di voler scrivere due righe di codice nondovrò nascondermi in cantina e non far sapere a nessuno quello che ho fatto!! 8)
  • Anonimo scrive:
    VITTORIA!!!!!!!
    Abbiamo di che essere orgogliosi di vivere nel vecchio continente, dove, nonostante la mafia, le lobbies che ci sono pure qua, e tutto il magna magna, il parlamento europeo intero si e' espresso in modo praticamente unanime e inequivocabile, urlando il suo NO in faccia a Bill Gates e ai suoi prezzolati accoliti.Viva la liberta' di poter fare un doppio click senza dover pagare il pizzo!
    • EffeElle scrive:
      Re: VITTORIA!!!!!!!

      Viva la liberta' di poter fare un doppio click
      senza dover pagare il pizzo!Infatti, possiamo dirlo forte in questo momento che noi qui in Europa siamo ancora LIBERI. Per ora abbiamo respinto al mittente il subdolo tentativo di corruzione effettuato da Bill nei confronti dei vari ministri che avevano portato avanti tale obrobriosa direttiva. Per ora niente pizzo!
  • Kirisuto scrive:
    McCreevy è desiderato nei camerini
    Per provare le scarpette di cemento che gli ha preparato MS in premio per l'eroico ma sfortunato tentativo :-D@^
    • Anonimo scrive:
      Re: McCreevy è desiderato nei camerini
      capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda che la più grande depositaria di brevetti è IBM :o
      • Anonimo scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo
        capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda
        che la più grande depositaria di brevetti è IBM
        :oChe è anche quella che ne libera qualche centinaio all'anno però....
        • Anonimo scrive:
          Re: McCreevy è desiderato nei camerini
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda

          che la più grande depositaria di brevetti è IBM

          :o

          Che è anche quella che ne libera qualche
          centinaio all'anno però....si, in pratica vi da lo zuccherino e voi come delle scimmie abboccate
          • EffeElle scrive:
            Re: McCreevy è desiderato nei camerini

            si, in pratica vi da lo zuccherino e voi come
            delle scimmie abboccateNon mi risulta. Comunque meglio lo zuccherino che i calci nel culo che ci darebbe M$.
          • Anonimo scrive:
            Re: McCreevy è desiderato nei camerini
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda


            che la più grande depositaria di brevetti è
            IBM


            :o



            Che è anche quella che ne libera qualche

            centinaio all'anno però....

            si, in pratica vi da lo zuccherino e voi come
            delle scimmie abboccatea me risulta che l'IBM sia cosi impegnata sul fronte dell'open source che parecchio del suo bussiness è incentrato li.Ovviamente i brevetti non li libera per fare bene all'umanità, ma al suo portafoglio dato che si appoggia a in gran parte a cose open-source.Comunque, ci sono anche cose che mette a disposizione, vedi processore Cell, delle quali dubito che avrà MAI un reale e pratico ritorno ^^
      • Anonimo scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo
        capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda
        che la più grande depositaria di brevetti è IBM
        :oTanto in europa non valgono!pappappero!
      • Kirisuto scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo
        capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda
        che la più grande depositaria di brevetti è IBM
        :oSoprattutto brevetti HW e comunque usati in maniera costruttiva e non distruttiva o ostruzionistica, né tanto meno monopolistica, a IBM conviene licenziare i suoi brevetti agli altri, non usarli per bloccarli, ma senza brevetti SW da usare come arma difensiva in USA non potrebbe sopravvivere. Ovvio che IBM faccia i propri interessi, ma c'è modo e modo di farli e per fortuna a IBM un'indagine dell'Antitrust è bastata, a qualcun altro no.
        • Anonimo scrive:
          Re: McCreevy è desiderato nei camerini
          - Scritto da: Kirisuto

          - Scritto da: Anonimo

          capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda

          che la più grande depositaria di brevetti è IBM

          :o
          Soprattutto brevetti HW e comunque usati in
          maniera costruttiva e non distruttiva o
          ostruzionistica, né tanto meno monopolistica, a
          IBM conviene licenziare i suoi brevetti agli
          altri, non usarli per bloccarli, ma senza
          brevetti SW da usare come arma difensiva in USA
          non potrebbe sopravvivere.ma allora perchè IBM premeva così tanto sui brevetti europeiche polli che siete!
          • Kirisuto scrive:
            Re: McCreevy è desiderato nei camerini
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Kirisuto



            - Scritto da: Anonimo


            capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda


            che la più grande depositaria di brevetti è
            IBM


            :o

            Soprattutto brevetti HW e comunque usati in

            maniera costruttiva e non distruttiva o

            ostruzionistica, né tanto meno monopolistica, a

            IBM conviene licenziare i suoi brevetti agli

            altri, non usarli per bloccarli, ma senza

            brevetti SW da usare come arma difensiva in USA

            non potrebbe sopravvivere.

            ma allora perchè IBM premeva così tanto sui
            brevetti europei

            che polli che siete!Perché ne avrebbe comunque la sua convenienza, è innegabile, ciò non toglie che il modo di sfruttare i brevetti di IBM e tanti altri giganti della ricerca è diverso da quello che ne fanno i giganti dell'ufficio marketing e dell'azione legale.IBM ha in produzione una piccola parte dei frutti delle sue ricerche, ma non mette quelle che non usa nel cassetto, le licenzia a destra e a manca, vedi i brevettiriguardanti le memorie di massa, che ormai non produce più direttamente, ma di cui licenzia le tecnologie o i vari brevetti sui laser rossi usati nei dvd e sui laser blu che saranno alla base delle prossime generazioni di unità ottiche, per non parlare delle nanotecnologie.
      • EffeElle scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo
        capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda
        che la più grande depositaria di brevetti è IBM
        :oChe non li usa contro il mondo dell'Open Source e del Free Software come invece ha dichiarato di voler fare proprio quella simpatica azienda della Micro$oft. Se è per questo ne ha anche SUN di brevetti, ma li dona alla comunità e il suo comportamento è un pochino più etico di quello di Bill a me pare.
      • awerellwv scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo
        capisco tu conosca solo microsoft .. ma guarda
        che la più grande depositaria di brevetti è IBM
        :oibm ha anche brevetti hardware non solo software... nio siamo contro quelli software perche', ma quelli hardware invece sono tutt'altra cosa...
    • Anonimo scrive:
      Re: McCreevy è desiderato nei camerini
      - Scritto da: Kirisuto
      Per provare le scarpette di cemento che gli ha
      preparato MS in premio per l'eroico ma sfortunato
      tentativo :-D@^Ma la McCreevy non è una "lei"?
      • Kirisuto scrive:
        Re: McCreevy è desiderato nei camerini
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Kirisuto

        Per provare le scarpette di cemento che gli ha

        preparato MS in premio per l'eroico ma
        sfortunato

        tentativo :-D@^

        Ma la McCreevy non è una "lei"?Charlie, ma se capita fra le zanne di Stallman penso potrebbe diventare Charlotte o Charleen :-DRicordo che fra le eminenze del fronte dei brevetti c'è una donna, ma non riesco a ricordarmi il nome.
        • Anonimo scrive:
          Re: McCreevy è desiderato nei camerini

          Ricordo che fra le eminenze del fronte dei
          brevetti c'è una donna, ma non riesco a
          ricordarmi il nome.Arlene McCarty
          • Kirisuto scrive:
            Re: McCreevy è desiderato nei camerini
            - Scritto da: Anonimo

            Ricordo che fra le eminenze del fronte dei

            brevetti c'è una donna, ma non riesco a

            ricordarmi il nome.

            Arlene McCartyAaargh, è vero la McCarthy della "proposta McCarthy", non è da meno di McCreevy.E' un'eurodeputata del PSE e nel fronte della bocciatura ho letto fra quelli del PSE "McCarthy", ci sono solo i cognomi, sarà lei? Folgorata sulla via di Damasco?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vostro è solo odio verso MS
      è inutile girarci attorno, siete davvero una pessima specie voi di linux e del tutto gratise pensare che prima di MS c'erano decine di multinazionali a voler far passare la direttiva, compreso la vostra benefattrice: IBM
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vostro è solo odio verso MS
        - Scritto da: Anonimo

        è inutile girarci attorno, siete davvero una
        pessima specie voi di linux e del tutto gratis

        e pensare che prima di MS c'erano decine di
        multinazionali a voler far passare la direttiva,
        compreso la vostra benefattrice: IBMcon la piccola differenza che IBM non produce SO e che se fosse per M$, Linux sparirebbe dalla faccia della terra in un istante... e poi... tutto gratis, io ho comprato (negli anni) varie distro commerciali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vostro è solo odio verso MS
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          è inutile girarci attorno, siete davvero una

          pessima specie voi di linux e del tutto gratis



          e pensare che prima di MS c'erano decine di

          multinazionali a voler far passare la direttiva,

          compreso la vostra benefattrice: IBM

          con la piccola differenza che IBM non produce SO
          e che se fosse per M$, Linux sparirebbe dalla
          faccia della terra in un istante... e poi...
          tutto gratis, io ho comprato (negli anni) varie
          distro commerciali.quindi la vostra ideologia si riduce davvero a "linux"?e poi chi ti ha detto che IBM non produce SO? Mai sentito parlare di AIX?e viva la coerenza... e l'ingoranza!
          • Anonimo scrive:
            Re: Il vostro è solo odio verso MS
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            è inutile girarci attorno, siete davvero una


            pessima specie voi di linux e del tutto gratis





            e pensare che prima di MS c'erano decine di


            multinazionali a voler far passare la
            direttiva,


            compreso la vostra benefattrice: IBM



            con la piccola differenza che IBM non produce SO

            e che se fosse per M$, Linux sparirebbe dalla

            faccia della terra in un istante... e poi...

            tutto gratis, io ho comprato (negli anni) varie

            distro commerciali.

            quindi la vostra ideologia si riduce davvero a
            "linux"?

            e poi chi ti ha detto che IBM non produce SO? Mai
            sentito parlare di AIX?
            intendevo che non produce SO per desktop, il paragone era lì.
            e viva la coerenza... e l'ingoranza!l'ignorante è qualcuno che non sa che AIX non ha come missione lo stroncamento di un altro SO
          • Anonimo scrive:
            Re: Il vostro è solo odio verso MS

            l'ignorante è qualcuno che non sa che AIX non ha
            come missione lo stroncamento di un altro SOignorante è anche qualcuno che non sa che MS-DOS aveva come missione stroncare Dr. DOSchi invece lo sa e continua a sostenere la Microsoft non è ignorante, è in mala fede!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vostro è solo odio verso MS
        - Scritto da: Anonimo

        è inutile girarci attorno, siete davvero una
        pessima specie voi di linux e del tutto gratisOPEN SORCIO NON SIGNIFICA TUTTO GRATIS.Tutto grati un par de bale!!Mica tutti son come tua sorella che la dà via gratis!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vostro è solo odio verso MS
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          è inutile girarci attorno, siete davvero una

          pessima specie voi di linux e del tutto gratis

          OPEN SORCIO NON SIGNIFICA TUTTO GRATIS.
          Tutto grati un par de bale!!
          Mica tutti son come tua sorella che la dà via
          gratis!!!in parte è vero, tant'è che tua madre mi ha fatto sempre un prezzo, e pure molto competitivo, altro che...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il vostro è solo odio verso MS
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            è inutile girarci attorno, siete davvero una


            pessima specie voi di linux e del tutto gratis



            OPEN SORCIO NON SIGNIFICA TUTTO GRATIS.

            Tutto grati un par de bale!!

            Mica tutti son come tua sorella che la dà via

            gratis!!!

            in parte è vero, tant'è che tua madre mi ha fatto
            sempre un prezzo, e pure molto competitivo, altro
            che...Ma sei ancora qui PRETORIANO!Tornatene nelle fogne di REDMOND!Vergognati!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Il vostro è solo odio verso MS
            - Scritto da: Anonimo
            [...]


            Ma sei ancora qui PRETORIANO!
            Tornatene nelle fogne di REDMOND!
            Vergognati!!!Ignoralo, come diceva Groucho Marx: "Non discutere mai con un idiota: prima ti fa abbassare al suo livello, poi ti batte per esperienza" :-D
      • EffeElle scrive:
        Re: Il vostro è solo odio verso MS
        - Scritto da: Anonimo

        è inutile girarci attorno, siete davvero una
        pessima specie voi di linux e del tutto gratisTutto gratis neanche tanto, comunque prima ci lavoriamo e il software ce lo creiamo, tu invece hai tutto gratis perchè hai tutta roba craccata, o sbaglio? Io poi le mie distro che uso in azienda (RedHat e SUSE) le pago eccome. Pessima specie quelli come te che si ostinano a difendere il signore di Redmond. Ma prima o poi ti ricrederai come a suo tempo ho fatto io....

        e pensare che prima di MS c'erano decine di
        multinazionali a voler far passare la direttiva,
        compreso la vostra benefattrice: IBME anche se fosse? Magari c'è il fatto che se uno mi sta sulle balle i motivi ci sono, guarda un po' un tale Bill che si crede il padreterno e che vuole a tutti i costi che il solo software presente sulla terra sia il suo, che non gli basta essere il più ricco uomo del mondo ma lo voglia essere di più ancora a scapito della libertà e dell'inventiva degli altri, proprio lui che di suo non ha mai creato nulla da zero...
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vostro è solo odio verso MS
          Penso che prima di tutto bisogna fare una valutazione della soddisfazione degli utilizzatori (linux), bisogna ammettere che (win) ha dei pro e dei contro, tuttavia io non ho mai dato soldi a IBM, Sun mi ha pure spedito gratis una maglietta... (rotfl).Eppure uso quotidianamente JFS (ibm) in congiunzione con XFS (SGI), quando sviluppo in c++ uso il reference di SGI...Comunque rimane il fatto che con tutta la roba gratis che sta tirando fuori MS (vari toolkit) si vede che l'approccio open rende.... Se MS fosse così superiore non si abbasseremo a questi mezzucci (bella la versione "didattica" che non fa il debug ;-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vostro è solo odio verso MS
        Si, il mio è solo odio verso Microsoft.Lei mi odia perchè sono un Linux User, e io ricambio.Odiare un'azienda che oltre al monopolio informatico è uno dei più grossi finanziatori di quella scimmia di Bush per me è un dovere morale....e adesso quelli che "odiano Microsoft perchè è Microsoft" tutti a Gleneagles a ribaltare auto e incendiare cassonetti!:-D
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vostro è solo odio verso MS
          - Scritto da: Anonimo
          Si, il mio è solo odio verso Microsoft.
          Lei mi odia perchè sono un Linux User, e io
          ricambio.
          Odiare un'azienda che oltre al monopolio
          informatico è uno dei più grossi finanziatori di
          quella scimmia di Bush per me è un dovere morale.

          ...e adesso quelli che "odiano Microsoft perchè è
          Microsoft" tutti a Gleneagles a ribaltare auto e
          incendiare cassonetti!

          :-DMa che vi avranno fatto i cassonetti e le auto di poveri cristi, non potreste incendiare l'auto di McCreevy e quella di zio Bill?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vostro è solo odio verso MS
          io lo ammetto ... odio microsoft per il suo comportamento negli anni.ma non per questo voglio morto bill-gates ... io odio solo il suo comportamento.E' come se qualcuno arrivi con la macchina davanti casa mia, posteggi depositi 20 sacchi di immondizia e se ne vada ... se gli dico str*****nzo, che fa? sono un comunista di m******a? :Dio odio microsoft per quello che ha fatto e che continua a fare eppure stimo alcuni dei suoi prodotti perché servono veramente a qualcosa (non è windows), ad esempio C#.Perché? E' un buon linguaggio, è + performante di java, è + veloce di visual basic, è + veloce del C/C++ (a livello di tempo di sviluppo) ma offrendo quasi le stesse potenzialità.Cosa ha fatto microsoft? bene ... potremmo partire dai tempi del dos quando ha acquistato in blocco il codice sorgente rivendendolo all'ibm ... poi potremmo continuare quando ha prodotto windows 1.0 copiandolo dalla machintosh ... e cosi via potremmo continuare quando ha iniziato a sviluppare compilatori per linguaggio C (buggati) e questo TANTO tempo fa (e sono solo pochi eventi).Ora, per carità non tutto il male viene per nuocere, ed è vero che ciò che ha fatto ha portato TANTO bene ... però ha portato l'informatica a tutti ... cosa vuol dire? di certo ha fatto bene ... però se ci riflettete ... portare l'informatica a tutti fornendo i propri sistemi è una grande responsabilità ... che non ha saputo reggere dato che negli anni ha sviluppato sistemi operativi che "concettualmente" sono buoni, vedi la struttura di windows nt 4 e superiori, la progettazione c'è dietro ... ed è quella di un sistema operativo efficente e moderno, ma l'applicazione lascia PESANTEMENTE da pensare ... e mi da fastidio quando da microsoft devono arrivare frecciatine verso la apple dicendo quando rilascia aggiornamenti al sistema operativo li fa pagare (non è affatto vero ... apple fa cambiare i GROSSI cambiamenti e mi sembra anche giusto) mentre loro di danno gratuiti (windows nt 4 -
          2000 -
          cos'è ... aria fritta?) ... e mi da fastidio che usino i brevetti per stroncare sul nascere quelle società e quei ragazzi che con TANTA fatica provano a sviluppare qualcosa di totalmente aperto ... paura? sicuramente un pochino :)poi non so ... questa è una sola briciola della mia idea ... di ciò che penso di microsoft e di qualche altra cosacerto ho fatto un po un bel mix ... ma chi ha orecchie per udire oda ^^Ora faccio il conto alla rovescia per vedere chi mi dirà che sono un linaro ignorante e presuntuoso che odio microsoft senza motivo ^^sciauzdaniele_dll
    • martinmystere scrive:
      Re: McCreevy è desiderato nei camerini
      quoto
  • Anonimo scrive:
    W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
    W L' EUROPARLAMENTO CHE HA ASCOLTATO LA VOCE DEI POPOLI EUROPEI BOCCIANDO LA DIRETTIVA SULLABREVETTABILITA' DEI SW VOLUTA DALLE MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE PER PROTRARRE IN ETERNO IL LORO MALEFICO E PARASSITARIO POTERE SCARICANDO SPESE E DANNI SUI POPOLI D' EUROPA!DRAGA! TORNA NELLE TUE FOGNE DI REDMOND!!
    • Garson Poole scrive:
      Re: W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
      WOW! Non riesco a crederci! Me ne sono accorto soltanto ora! Allora è vero che la speranza deve essere l'ultima a morire :D- Scritto da: Anonimo
      W L' EUROPARLAMENTO CHE HA ASCOLTATO LA VOCE DEI
      POPOLI EUROPEI BOCCIANDO LA DIRETTIVA
      SULLABREVETTABILITA' DEI SW VOLUTA DALLE
      MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE PER
      PROTRARRE IN ETERNO IL LORO MALEFICO E
      PARASSITARIO POTERE SCARICANDO SPESE E DANNI SUI
      POPOLI D' EUROPA!

      DRAGA! TORNA NELLE TUE FOGNE DI REDMOND!!
    • Anonimo scrive:
      Re: W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
      - Scritto da: Anonimo
      W L' EUROPARLAMENTO CHE HA ASCOLTATO LA VOCE DEI
      POPOLI EUROPEI BOCCIANDO LA DIRETTIVA
      SULLABREVETTABILITA' DEI SW VOLUTA DALLE
      MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE PER
      PROTRARRE IN ETERNO IL LORO MALEFICO E
      PARASSITARIO POTERE SCARICANDO SPESE E DANNI SUI
      POPOLI D' EUROPA!

      DRAGA! TORNA NELLE TUE FOGNE DI REDMOND!!hai dimenticato di citare anche IBM, $UN, Nokia e HP, tutti e 4 maniaci di brevetti molto peggio di MS
      • Anonimo scrive:
        Re: W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
        http://www.tgcom.it/tgtech/articoli/articolo265148.shtml
      • Anonimo scrive:
        Re: W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        W L' EUROPARLAMENTO CHE HA ASCOLTATO LA VOCE DEI

        POPOLI EUROPEI BOCCIANDO LA DIRETTIVA

        SULLABREVETTABILITA' DEI SW VOLUTA DALLE

        MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE PER

        PROTRARRE IN ETERNO IL LORO MALEFICO E

        PARASSITARIO POTERE SCARICANDO SPESE E DANNI SUI

        POPOLI D' EUROPA!



        DRAGA! TORNA NELLE TUE FOGNE DI REDMOND!!

        hai dimenticato di citare anche IBM, $UN, Nokia e
        HP, tutti e 4 maniaci di brevetti molto peggio di
        MSConcordo con tutti quelli che citi in quella lista meno IBM perchè IBM appoggia e finanzia sinceramente la comunità OPEN SOURCE.
    • Zarazza scrive:
      Re: W L' EUROPA DEI POPOLI EUROPEI!
      - Scritto da: Anonimo
      W L' EUROPARLAMENTO CHE HA ASCOLTATO LA VOCE DEI
      POPOLI EUROPEI BOCCIANDO LA DIRETTIVA
      SULLABREVETTABILITA' DEI SW VOLUTA DALLE
      MULTINAZIONALI DELL' IMPERO DEL MALE PER
      PROTRARRE IN ETERNO IL LORO MALEFICO E
      PARASSITARIO POTERE SCARICANDO SPESE E DANNI SUI
      POPOLI D' EUROPA!

      DRAGA! TORNA NELLE TUE FOGNE DI REDMOND!!W l'europa dei ricchioni!!!!!
  • Kirisuto scrive:
    Evvai!
    Non è stata bocciata solo una direttiva malfatta, saremmo nell'auspicabile normalità delle cose.E' stata bocciata la protervia, la sfacciataggine, la prepotenza, la falsità e la disonestà con cui alcuni loschi politici prezzolati hanno tentato di imporre gli interessi di pochi a discapito di quelli della collettività.Spero che serva di esempio a quei politici che a volte sono titubanti e si lasciano intimidire dai lobbysti, che non dubito abbiano minacciato velatamente ritorsioni su altre questioni: a questi politici vorrei dire di non fidarsi mai a fare voti di scambio coi lacchè delle multinazionali, perché in cambio avranno solo briciole, alle multinazionali fa gola anche l'orticello della PMI e cercheranno sempre di prendersene una grossa fetta e concessioni a loro favore su altre questioni non bastano a placarne l'appetito.Piuttosto la UE può fare una cosa benefica veramente per tutti, grandi e piccoli: snellire la burocrazia e cassare regolamenti assurdi come curvatura dei cetrioli e simili amenità.
    • frafra scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: Kirisuto
      Non è stata bocciata solo una direttiva malfatta,
      saremmo nell'auspicabile normalità delle cose.
      E' stata bocciata la protervia, la
      sfacciataggine, la prepotenza, la falsità e la
      disonestà con cui alcuni loschi politici
      prezzolati hanno tentato di imporre gli interessi
      di pochi a discapito di quelli della
      collettività.
      Spero che serva di esempio a quei politici che a
      volte sono titubanti e si lasciano intimidire dai
      lobbysti, che non dubito abbiano minacciato
      velatamente ritorsioni su altre questioni: a
      questi politici vorrei dire di non fidarsi mai a
      fare voti di scambio coi lacchè delle
      multinazionali, perché in cambio avranno solo
      briciole, alle multinazionali fa gola anche
      l'orticello della PMI e cercheranno sempre di
      prendersene una grossa fetta e concessioni a loro
      favore su altre questioni non bastano a placarne
      l'appetito.
      Piuttosto la UE può fare una cosa benefica
      veramente per tutti, grandi e piccoli: snellire
      la burocrazia e cassare regolamenti assurdi come
      curvatura dei cetrioli e simili amenità.Quoto. Per "curvatura dei cetrioli" che intendi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Evvai!


        Piuttosto la UE può fare una cosa benefica

        veramente per tutti, grandi e piccoli: snellire

        la burocrazia e cassare regolamenti assurdi come

        curvatura dei cetrioli e simili amenità.

        Quoto. Per "curvatura dei cetrioli" che intendi?Quello che ha detto: stanno discutendo su quanto dev'essere curvato un cetriolo con date tolleranze perche' possa essere venduto in Europa e quisquilie del genere...
        • frafra scrive:
          Re: Evvai!
          - Scritto da: Anonimo




          Piuttosto la UE può fare una cosa benefica


          veramente per tutti, grandi e piccoli:
          snellire


          la burocrazia e cassare regolamenti assurdi
          come


          curvatura dei cetrioli e simili amenità.



          Quoto. Per "curvatura dei cetrioli" che intendi?

          Quello che ha detto: stanno discutendo su quanto
          dev'essere curvato un cetriolo con date
          tolleranze perche' possa essere venduto in Europa
          e quisquilie del genere...Beh, non hai torto. Effettivamente l'unione europea ha un grande potenziale, anche se ha ancora pochi poteri decisionali. Detto questo l'europa non è una istituzione a se, è formata da 25 paesi, e ognuno di questi ha un governo. I governi dovrebbero impegnarsi di più in questo campo, e non fare come qualche persona di un qualche partito che sventolava bandiere al parlamento europeo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Evvai!
            veramente non e' sui cetrioli ma sul raggio di curvatura delle banane. La normativa peraltro e' gia' in vigore e, anche se di per se' fa ridere, serve contro gli americani nella guerra commerciale che ci stiamo facendo da 10 anni. Con questa assurda normativa si mette al bando dalla ue la quasi totalita' delle qualita' delle banane prodotte dagli usa e dai paesi in cui le loro multinazionali producono :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Evvai!
            - Scritto da: Anonimo
            veramente non e' sui cetrioli ma sul raggio di
            curvatura delle banane. La normativa peraltro e'
            gia' in vigore e, anche se di per se' fa ridere,
            serve contro gli americani nella guerra
            commerciale che ci stiamo facendo da 10 anni.
            Con questa assurda normativa si mette al bando
            dalla ue la quasi totalita' delle qualita' delle
            banane prodotte dagli usa e dai paesi in cui le
            loro multinazionali producono :)Perché, si producono banane in europa?
          • Funz scrive:
            Re: Evvai!

            Perché, si producono banane in europa?Beh, alle Canarie (Spagna) si, e probabilmente in un sacco di territori d'otremare di Francia, Spagna, GB, Portogallo... chi lo sa?
        • Kirisuto scrive:
          Re: Evvai!
          - Scritto da: Anonimo




          Piuttosto la UE può fare una cosa benefica


          veramente per tutti, grandi e piccoli:
          snellire


          la burocrazia e cassare regolamenti assurdi
          come


          curvatura dei cetrioli e simili amenità.



          Quoto. Per "curvatura dei cetrioli" che intendi?

          Quello che ha detto: stanno discutendo su quanto
          dev'essere curvato un cetriolo con date
          tolleranze perche' possa essere venduto in Europa
          e quisquilie del genere...Cosa che mi urta non poco, perché per l'insalata non fa differenza, ma se voglio fare il sushi mi fa comodo un cetriolo dritto, è più facile farne listerelle uniformi.
    • Ichitaka scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: Kirisuto
      Non è stata bocciata solo una direttiva malfatta,
      saremmo nell'auspicabile normalità delle cose.
      E' stata bocciata la protervia, la
      sfacciataggine, la prepotenza, la falsità e la
      disonestà con cui alcuni loschi politici
      prezzolati hanno tentato di imporre gli interessi
      di pochi a discapito di quelli della
      collettività.
      Spero che serva di esempio a quei politici che a
      volte sono titubanti e si lasciano intimidire dai
      lobbysti, che non dubito abbiano minacciato
      velatamente ritorsioni su altre questioni: a
      questi politici vorrei dire di non fidarsi mai a
      fare voti di scambio coi lacchè delle
      multinazionali, perché in cambio avranno solo
      briciole, alle multinazionali fa gola anche
      l'orticello della PMI e cercheranno sempre di
      prendersene una grossa fetta e concessioni a loro
      favore su altre questioni non bastano a placarne
      l'appetito.
      Piuttosto la UE può fare una cosa benefica
      veramente per tutti, grandi e piccoli: snellire
      la burocrazia e cassare regolamenti assurdi come
      curvatura dei cetrioli e simili amenità.Sono d'accrdo...EVVIVA! Mi scende quasi una lacrima, non ci credevo più...:)
    • Solvalou scrive:
      Re: Evvai!
      - Scritto da: Kirisuto
      Non è stata bocciata solo una direttiva malfatta,
      saremmo nell'auspicabile normalità delle cose.Ok ma visti i discorsi sulle quote latte, sul tocai, sul parmesan, direi che la normalita' e' abbastanza fantozziana. Comunque, grazie Parlamento Europeo e soprattutto grazie ai cittadini che si sono mobilitati. Entrare nel dibattito politico e' una cosa che dovremmo fare piu' spesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Evvai!

      Non è stata bocciata solo una direttiva malfatta,
      saremmo nell'auspicabile normalità delle cose.
      E' stata bocciata la protervia, la
      sfacciataggine, la prepotenza, la falsità e la
      disonestà con cui alcuni loschi politici
      prezzolati hanno tentato di imporre gli interessi
      di pochi a discapito di quelli della
      collettività.Vorra' dire che per la prossima volta si organizzeranno meglio :D :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Ricordiamoci...
    Ricordiamoci chi ha bloccato, per l'ennesima volta, la direttiva. E' stato l'euro PARLAMENTO: ha pensato, ha ascoltato, ha fatto gli interessi di NOI europei.Ricordiamoci anche chi ha continuato a voler brevettare l'imbrevettabile. Sono stati la COMMISSIONE e il CONSIGLIO d'Europa. A testa bassa hanno continuato a proporre nuove bozze, desiderosi di... favorire tutti tranne che noi europei.Ricordiamoci di ciò che è successo. Ricordiamoci quali aziende hanno supportato questa direttiva con pesanti pressioni lobbistiche (soprattutto quelle europee che hanno pensato SOLO ai loro interessi). Ricordiamoci che lottando si possono ottenere successi insperati.
  • Anonimo scrive:
    WOOWOOO
    bellissima notizia! ;) !!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Giornata Storica
    L'Europa si dimostra unita e in prima linea nel rispetto e nel riconoscimento del valore della conoscenza e del libero scambio di idee.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giornata Storica
      e nella totale condanna della ricerca :D
      • Mazinga@ scrive:
        Re: Giornata Storica
        - Scritto da: Anonimo
        e nella totale condanna della ricerca :DChe c'e'?? Ti scoccia essere riuscito a brevettare il menu cosi' o il bottone cosa', avere buttato migliaia di euro e anni di attese x poi non poter diventare un "big" della bufala???Ma nasconditi...tu dici "nella totale condanna della ricerca"??E io ti dico 2 cose:1. FALSO (solite ipocrisie tue, che le dici x i tuoi soliti interessi...)2. Scommetto tutto il mio stipendio che invece ci sara' un incremento di entrate in settori stagnanti...La ricerca serve x le missioni spaziali e la cura del cancro, non per bottoni o "sistemi" o "metodi" per inventare l'aria fritta...Soprattutto se uno vuole ottenere "l'esclusiva" su un' "idea" o "sistema" o "metodo"(che e' la stessa cosa) invece che su "codice" o "prodotti finiti"...TUTTI vorrebbero campare di rendita, ma semplicemente NON E' GIUSTO... fattene una ragione.Rimboccati le maniche, apriti una ditta seria e comincia a fare i soldi onestamente...
      • numerone scrive:
        Re: Giornata Storica
        - Scritto da: Anonimo
        e nella totale condanna della ricerca :DA mio avviso la ricerca non é stata affatto bloccata, ma ha ricevuto notevole spinta.Hai la più pallida idea di quanti brevetti mai implementati esistono in america al solo scopo bi farci soldi?Il fine della ricerca é la conoscenza, se la conoscenza non viene bloccata la ricerca non può venire influenzata.
  • Anonimo scrive:
    Però non bisogna abbassare la guardia
    ne ora ne mai più. Ci riproveranno.... Vigilanza Costante!!!
    • frafra scrive:
      Re: Però non bisogna abbassare la guardi
      - Scritto da: Anonimo
      ne ora ne mai più. Ci riproveranno....
      Vigilanza Costante!!!Esatto. Comunque con un voto così schiacciante ci penseranno due volte prima di fare mosse di questo tipo :p
      • Anonimo scrive:
        Re: Però non bisogna abbassare la guardi
        - Scritto da: frafra

        - Scritto da: Anonimo

        ne ora ne mai più. Ci riproveranno....

        Vigilanza Costante!!!

        Esatto. Comunque con un voto così schiacciante ci
        penseranno due volte prima di fare mosse di
        questo tipo :pconcordo con la vigilanza costante, anche con mosse più piccole, anche piccole leggine o altre più silenziose ...di solito quando non ce la fanno a sbatterci in faccia la loro potenza dicono "ah si si, scusate" ed eseguono comunque tutto quel che hanno stabilito, quasi anche senza ritardi sulla propria tabella di marcia, questa volta senza dire nulla ... con provvedimenti d'urgenza, leggi delega, decreto della fava e della rava firmato di striscio prima delle ferie ... ecc ecc.i trucchetti sono tanti.
        • frafra scrive:
          Re: Però non bisogna abbassare la guardi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: frafra



          - Scritto da: Anonimo


          ne ora ne mai più. Ci riproveranno....


          Vigilanza Costante!!!



          Esatto. Comunque con un voto così schiacciante
          ci

          penseranno due volte prima di fare mosse di

          questo tipo :p

          concordo con la vigilanza costante, anche con
          mosse più piccole, anche piccole leggine o altre
          più silenziose ...


          di solito quando non ce la fanno a sbatterci in
          faccia la loro potenza dicono "ah si si, scusate"
          ed eseguono comunque tutto quel che hanno
          stabilito, quasi anche senza ritardi sulla
          propria tabella di marcia, questa volta senza
          dire nulla ... con provvedimenti d'urgenza, leggi
          delega, decreto della fava e della rava firmato
          di striscio prima delle ferie ... ecc ecc.

          i trucchetti sono tanti.
          Magari si cambia la forma, il modo o si suddivide. I modi cambiano, l'obbiettivo rimane invariato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Però non bisogna abbassare la guardi
            - Scritto da: frafra

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: frafra





            - Scritto da: Anonimo



            ne ora ne mai più. Ci riproveranno....



            Vigilanza Costante!!!





            Esatto. Comunque con un voto così schiacciante

            ci


            penseranno due volte prima di fare mosse di


            questo tipo :p



            concordo con la vigilanza costante, anche con

            mosse più piccole, anche piccole leggine o altre

            più silenziose ...





            di solito quando non ce la fanno a sbatterci in

            faccia la loro potenza dicono "ah si si,
            scusate"

            ed eseguono comunque tutto quel che hanno

            stabilito, quasi anche senza ritardi sulla

            propria tabella di marcia, questa volta senza

            dire nulla ... con provvedimenti d'urgenza,
            leggi

            delega, decreto della fava e della rava firmato

            di striscio prima delle ferie ... ecc ecc.



            i trucchetti sono tanti.



            Magari si cambia la forma, il modo o si
            suddivide. I modi cambiano, l'obbiettivo rimane
            invariato.Proprio per questo bisogna mantenere una vigilanza costante
          • EffeElle scrive:
            Re: Però non bisogna abbassare la guardi

            Proprio per questo bisogna mantenere una
            vigilanza costanteFatta una legge si può anche modificare o eliminare. Mi sembra che oggi sia stata chiara a tutti quanti la volontà del parlamento intero di bocciare tale direttiva, era decisamente un fatto di per sè anomalo che fosse già arrivata dove è di fatto arrivata, cioè a votazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Però non bisogna abbassare la guardi
            - Scritto da: EffeElle
            Mi sembra che oggi sia stata chiara a
            tutti quanti la volontà del parlamento intero di
            bocciare tale direttiva, era decisamente un fatto
            di per sè anomalo che fosse già arrivata dove è
            di fatto arrivata, cioè a votazione.No il parlamento ha votato contro soprattutto per i modi usati, adesso verrà probabilmente riproposto un altro testo per unificare le legislazioni dei vari paesi e questa volta dovremo seguire e cercare di contribuire più che contrastare
    • Anonimo scrive:
      Re: Però non bisogna abbassare la guardi
      - Scritto da: Anonimo
      ne ora ne mai più. Ci riproveranno....
      Vigilanza Costante!!!A nome della Commissione, Benita FERRERO-WALDNERha affermato di rispettare il diritto democratico del Parlamento di respingere la posizione comune. Tuttavia, ha sottolineato che gli uffici nazionali dei brevetti continueranno a rilasciare brevetti al di fuori di un quadro armonizzato e senza la possibilità di controllo della Corte di Giustizia. L'Esecutivo, ha aggiunto, intavolerà delle discussioni con le commissioni parlamentari competenti e ripresenterà una proposta qualora ciò venga richiesto. ****La commissaria ha concluso sostenendo che il futuro brevetto comunitario «è nella mani del Consiglio» che sta valutando una serie di opzioni percorribili.****Chi ha orecchie da intendere intenda
      • Rex1997 scrive:
        Re: Però non bisogna abbassare la guardi
        - Scritto da: patroclo

        - Scritto da: Anonimo

        ne ora ne mai più. Ci riproveranno....

        Vigilanza Costante!!!

        A nome della Commissione, Benita
        FERRERO-WALDNERha affermato di rispettare il
        diritto democratico del Parlamento di respingere
        la posizione comune. Tuttavia, ha sottolineato
        che gli uffici nazionali dei brevetti
        continueranno a rilasciare brevetti al di fuori
        di un quadro armonizzato e senza la possibilità
        di controllo della Corte di Giustizia.
        L'Esecutivo, ha aggiunto, intavolerà delle
        discussioni con le commissioni parlamentari
        competenti e ripresenterà una proposta qualora
        ciò venga richiesto. ****La commissaria ha
        concluso sostenendo che il futuro brevetto
        comunitario «è nella mani del Consiglio» che sta
        valutando una serie di opzioni percorribili.****

        Chi ha orecchie da intendere intendaFonte della notizia?
        • Anonimo scrive:
          Re: Però non bisogna abbassare la guardi
          - Scritto da: Rex1997

          Fonte della notizia?http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//EP//TEXT+PRESS+DN-20050706-1+0+DOC+XML+V0//IT&L=IT&LEVEL=2&NAV=X&LSTDOC=N#SECTION1
  • Anonimo scrive:
    orgoglioso...
    di essere europeo!Destra sinistra centro: purché non americani.Da "Alla ricerca di Nemo" (DisneY):Uno squalo: "Questi umani! Sempre così: prepotenti, privi di scrupoli, pensano di essere i padroni del mondo."Altro squalo: "Devono essere americani"
  • Anonimo scrive:
    I winari dove sono?
    si sono nascosti sotto terra?
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari dove sono?
      - Scritto da: Anonimo
      si sono nascosti sotto terra?NO! SON TORNATI NELLE FOGNE!
    • TPK scrive:
      Re: I winari dove sono?
      - Scritto da: Anonimo
      si sono nascosti sotto terra?Eccomi.
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari dove sono?
      - Scritto da: Anonimo
      si sono nascosti sotto terra?Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows? :|Devono per forza approvare la posizione di bill gates? :|
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari dove sono?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        si sono nascosti sotto terra?

        Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?
        :|
        Devono per forza approvare la posizione di bill
        gates? :|Chi usa windows non è detto che appoggi i brevetti.Ma chi appoggia i brevetti usa windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: I winari dove sono?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          si sono nascosti sotto terra?



          Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?

          :|

          Devono per forza approvare la posizione di bill

          gates? :|

          Chi usa windows non è detto che appoggi i
          brevetti.
          Ma chi appoggia i brevetti usa windows.E l'IBM? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari dove sono?
            - Scritto da: patroclo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            si sono nascosti sotto terra?





            Cosa c'entra questa notizia con chi usa
            windows?


            :|


            Devono per forza approvare la posizione di
            bill


            gates? :|



            Chi usa windows non è detto che appoggi i

            brevetti.

            Ma chi appoggia i brevetti usa windows.

            E l'IBM? :DEsatto.Che me ne faccio dell'ibm? Io uso DEBIAN!
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari dove sono?
        - Scritto da: Anonimo
        Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?
        :|
        Devono per forza approvare la posizione di bill
        gates? :|non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano l'opensource (di qui il termine di winari)
        • TPK scrive:
          Re: I winari dove sono?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?

          :|

          Devono per forza approvare la posizione di bill

          gates? :|

          non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano
          l'opensource (di qui il termine di winari)Secondo me e' meglio winzozzi...
        • puntomediatico scrive:
          Re: I winari dove sono?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?

          :|

          Devono per forza approvare la posizione di bill

          gates? :|

          non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano
          l'opensource (di qui il termine di winari)Chi usa windows e non sa che esiste altro, immagina la tipica casalinga, segretaria, etc, è una winara?
          • Anonimo scrive:
            Re: I winari dove sono?
            - Scritto da: puntomediatico

            non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano

            l'opensource (di qui il termine di winari)

            Chi usa windows e non sa che esiste altro,
            immagina la tipica casalinga, segretaria, etc, è
            una winara?leggi bene: ODIANO L'OPENSOURCE...la segretaria manco sa cos'è: UTONTA ;)
          • puntomediatico scrive:
            Re: I winari dove sono?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: puntomediatico


            non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano


            l'opensource (di qui il termine di winari)



            Chi usa windows e non sa che esiste altro,

            immagina la tipica casalinga, segretaria, etc, è

            una winara?

            leggi bene: ODIANO L'OPENSOURCE...

            la segretaria manco sa cos'è: UTONTA ;)Alcuni chiamano winari anche quelle....
          • TPK scrive:
            Re: I winari dove sono?
            - Scritto da: puntomediatico

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: puntomediatico



            non mi riferivo a te, ma a quelli che odiano



            l'opensource (di qui il termine di winari)





            Chi usa windows e non sa che esiste altro,


            immagina la tipica casalinga, segretaria,
            etc, è


            una winara?



            leggi bene: ODIANO L'OPENSOURCE...



            la segretaria manco sa cos'è: UTONTA ;)

            Alcuni chiamano winari anche quelle....Se e' gnocca direi che si usano ben altri soprannomi...
          • Neo22 scrive:
            Re: I winari dove sono?
            E allora chiamateli opensourcehater, non winari...
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari dove sono?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        si sono nascosti sotto terra?

        Cosa c'entra questa notizia con chi usa windows?
        :|
        Devono per forza approvare la posizione di bill
        gates? :|state abbandonando la nave ?
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari dove sono?
      - Scritto da: Anonimo
      si sono nascosti sotto terra?Tu non hai capito un ca@@o della faccenda.E non perderò tempo a spiegarti il perchè.
      • Anonimo scrive:
        Re: I winari dove sono?
        penso si riferisse ai vari troll che nei giorni scorsi commentavano "avete ancora 2 giorni poi sara' la morte di linux, winari comunisti ! siete finiti" oppure "tanto il 6 luglio linux morira' ufficialmente e dovrete piegarvi ai brevetti!" oppuire ancora "i brevetti sono giustissimi, e' gia' tanto se qualcuno vi appoggiera'"TROLLAZZI: PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR
        • Anonimo scrive:
          Re: I winari dove sono?
          - Scritto da: Anonimo
          penso si riferisse ai vari troll che nei giorni
          scorsi commentavano "avete ancora 2 giorni poi
          sara' la morte di linux, winari comunisti ! siete
          finiti" oppure "tanto il 6 luglio linux morira'
          ufficialmente e dovrete piegarvi ai brevetti!"
          oppuire ancora "i brevetti sono giustissimi, e'
          gia' tanto se qualcuno vi appoggiera'"

          TROLLAZZI:
          PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRPerfetto.E gli altri 2 miliardi di utilizzatori di Windows, non era il caso di escluderli?
    • Anonimo scrive:
      Re: I winari dove sono?
      Io attualmente utilizzo windows...e a parte questo ho contattato tutti i nostri rappresentanti italiani per spiegargli bene la situazione sui brevetti, ricevendo anche una risposta (è poco, ma meglio di nulla)...sono considerato pure io winaro e quindi pro-brevetti? :@
  • Anonimo scrive:
    PUNTO INFORMATICO!
    Voglio vedere aesso come commenterà Punto Informatico che ha sempre tenuto il piede in due scarpe!Mie cari amici di Punto Informatico che non avete mai voluto schierarvi come dei Ponzio Pilato; la posta in gioco era altissima e richiedeva di stare da una parte o dall' altra della barricata.Voi non l' avete mai fatti scegliendo la posizione comoda di chi stà a guardare per poi seguire l' onda.SBAGLIATO!!
    • aenigma scrive:
      Re: PUNTO INFORMATICO!
      Secondo me PI ha fatto bene a non schierarsi, non sarebbe stato corretto nei confronti di noi lettori, PI deve dire le cose come stanno senza avere preferenze in modo oggettivo (cosi come dovrebbero fare i giornali ma questa é un'altra storia)