Nasce Tiscali International Network

Per la gestione del backbone internazionale e dei servizi


Roma – Tiscali ha annunciato “Tiscali International Network”. Un gruppo che nasce dalla fusione delle attività di Nets SA e Tiscali IP Global Network, nell’ambito della politica di integrazione e razionalizzazione delle società del Gruppo Tiscali. Tiscali International Network BV è la filiale di Tiscali S.p.A specializzata nell’offerta a livello europeo di soluzioni Clear Channel e IP, studiate e realizzate per tutte le società del Gruppo Tiscali e per Carrier, service Provider e grandi aziende.

La rete Tiscali è costituita da oltre 12.000 km di fibra ottica che attraverso la tecnologia DWDM, copre più di 40 città europee e collega tutti i principali Carrier Hotels estendosi anche a sei reti metropolitane.
La rete in fibra ottica costituisce la dorsale che permette di collegare tutti i network nazionali di Tiscali: ciò da origine a un backbone proprietario che copre oltre 45.000 Km.

“Tiscali International Network è un tassello strategico delle nostre attività nazionali e internazionali” ha commentato Paolo Susnik, International CTO di Tiscali e Presidente di Tiscali International Network. “Possedere il nostro network, basato sulle più avanzate tecnologie, ci da la possibilità di godere di una copertura estremamente estesa, e contemporaneamente ci rende estremamente competitivi, oltre a permetterci il controllo totale sulla qualità di connessione ed una significativa riduzione dei costi.”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ma perchè cyber...
    concordo!
  • Anonimo scrive:
    Ava Adore
    nome esca :-))Comunque ogni essere vivente giusto o malvagio che sia la morte lo porta via, sofferenze incluse come surplus della non gia brutta fine.Sapete quando io mi trovo im mezzo alle persone non riesco ad evitarmi a me stessa di ripetermi che sto in compagnia di morti viventi, si perche se ci pensate siamo gia morti, come dire; "hey ciao come stai? bene!" ma dentro penso solo che questa persona tra 5 gg 1 anno 10 anni 50 anni è morta e sepolta, comprendere quello nel presente ma considerarlo gia non piu esistente.....Siete proprio degli Zombieeee ahahhaaeaheeeeehahheeah...! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ava Adore
      - Scritto da: Ava
      nome esca :-))

      bene!" ma dentro penso solo che questa
      persona tra 5 gg 1 anno 10 anni 50 anni è
      morta e sepolta, comprendere quello nel
      presente ma considerarlo gia non piu
      esistente.....Siete proprio degli Zombieeee
      ahahhaaeaheeeeehahheeah...! :-)Mega SGRAT
    • Anonimo scrive:
      Re: Ava Adore
      C'e` un libro interessante in cui un pittore comincia a vedere le cose come saranno nel futuro (a meta` libro vede la gente morta che cammina, poi...). E` un crescendo di delirio.Mi pare si chiami ``L'occhio del purgatorio''
  • Anonimo scrive:
    e un mestolo
    oltre all'ergastolo
  • Anonimo scrive:
    Ma che ha fatto di preciso???
    Non ho capito bene; ma sto qui ha ammazzato qualcuno o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che ha fatto di preciso???
      Mah, penso che sia solo sesso...Certo che 6 ergastoli...Oh, non voglio dare un giudizio sul "reato" ma sul fatto che se ammazzi uno esci in 10 anni se ci fai del sesso ti chiudono in galera per 6 vite e cd copi un CD per 10!!!!Forse sarà un'approccio da ingegnere ma non vi sembra arrivato il momento che "i giudici" creino una "tabella" dei reati ordinati per "cattiveria" e ci collegano una tabella ordinata per anni?Se rubi una mela = x, picchi uno 2x, lo ammazzi x^2...:-))))non e' facile, lo capisco, ma e' il loro LAVORO!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che ha fatto di preciso???
        - Scritto da: Gian
        Mah, penso che sia solo sesso...il sesso si fa con persone adulte e consenzienti, anche se si tratta "semplicemente" di scambiarsi foto e filmati...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che ha fatto di preciso???
          Si, ma converrai che se avesse ucciso una vecchia pensionata non sarebbero stati severi allo stesso modo...al massimo un ergastolo! credo fosse a questo che l'altro lettore si riferissse...E cmq, non capisco perche dargli l'ergastolo: sempre meglio i lavori forzati, almeno non dobbiamo pure mantenerli!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che ha fatto di preciso???
      - Scritto da: alessandro
      Non ho capito bene; ma sto qui ha ammazzato
      qualcuno o no?Si e' dichiarato colpevole di abusi sessuali, dice l'articolo. Gli abusi sessuali su minori sono una specie di "omicidio virtuale", nel senso che procurano inevitabilmente un'alterazione irreversibile dello sviluppo mentale, con gravissime conseguenze per il resto della vita. Diciamo che e' come procurare invalidita' fisica. Certo bisognerebbe vedere come l'avrebbero punito se per proprio piacere avesse ucciso lo stesso numero di persone. Probabilmente l'avrebbero punito allo stesso modo, i 10 anni per omicidio capitano in casi molto diversi (omicidio in quelche modo motivato, e comunque uno solo).
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che ha fatto di preciso???
        - Scritto da: FS
        Gli abusi
        sessuali su minori sono una specie di
        "omicidio virtuale", nel senso che procurano
        inevitabilmente un'alterazione irreversibile
        dello sviluppo mentale, con gravissime
        conseguenze per il resto della vita. Non sono assolutamente daccordo e quello che dici rimane da dimostrare.Per Michael Jackson ad esempio e' stata solo una questione di soldi, non di galera.E per qualche italiano famoso non e' nemmeno una questione di soldi.La violenza di alcune pressioni psicologiche esercitate sui minori non lascia tracce, ma genera mostri. Ed e' ancora peggio un abuso sessuale denunciato per andare a caccia di soldi, piu' che per difendere lo sviluppo mentale del minore.Il problema piu' grande da risolvere, in Italia come nel resto del mondo, e' l'amministrazione della giustizia, non la valutazione del crimine.Ma come tutti sappiamo le eccezioni ci sono sempre state e continueranno ad esserci.Purtroppo.Qualunque crimine verso un minore mi fa arrabbiare, ma non mi fa perdere la ragione.Qualunque giudice che faccia distinzioni in base al nome dell'imputato (piuttosto che in base al crimine da punire) mi fa andare via di testa.I primi colpevoli siamo noi, che accettiamo una realta' fatta anche di queste cose.Non nascondiamoci dietro al solito dito, per favore, o limitiamoci a dire: "Avanti il prossimo!", invece di fingerci scandalizzati.Un frocio
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che ha fatto di preciso???

          Non nascondiamoci dietro al solito dito, per
          favore, o limitiamoci a dire: "Avanti il
          prossimo!", invece di fingerci scandalizzati.Vai. Cosa proponi? Sentiamo.
          Un frocioAaah... adesso si spiega la reazione isterica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che ha fatto di preciso???
            Vedo che hai compreso il senso piu' profondo dell'espressione dei miei sentimenti.Non mi resta che complimentarmi con te.Bravo! Vai pure avanti cosi'.Un frocio
  • Anonimo scrive:
    Re: ma perchè cyber...
    Condivido, almeno su PI risparmiamoci queste frasi "cattura audience" :-(
  • Anonimo scrive:
    E in Italia che gli avrebbero fatto?
    Sarebbe ancora libero
  • Anonimo scrive:
    se dovesse morire e risorgere,non uscirebbedgalera
  • Anonimo scrive:
    Non servivano.....6..
    Bastava un'ergastolo solo,ma prima una piccola0perazione:BALL-ZAC,senza anestesia,chiaro!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non servivano.....6..
      Se è per quello allora non serve neanche un solo ergastolo...Per una persona che morirà in galera la funzione prima della detenzione (cioè la correzione) vien meno, mentre invece è mostruoso il peso economico per il suo mantenimento fino alla morte.Quindi non sono d'accordo sui 6 ergastoli: se veramente dovrà rimanere in galera fino alla morte, forse sarebbe meglio la morte......anche se, come al solito, la pena di morte è inapplicabile in uno stato REALE e non utopico poichè sarebbe intollerabile nè rimediabile un eventuale errore giudiziario (ma non è questo il caso).Per quanto riguarda lo -=ZAC=- sono assolutamente d'accordo.Marco- Scritto da: Honorè de Bal-Zac
      Bastava un'ergastolo solo,ma prima una
      piccola
      0perazione:BALL-ZAC,senza anestesia,chiaro!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non servivano.....6..
        Lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori forzati per tutta la vita lavori [ecc...]
        • Anonimo scrive:
          Re: Non servivano.....6..
          Giusto!Questi entrano in carcere e cazzeggiano per tutta una vita, e siamo noi contribuenti a pagare il loro mantenimento.a spaccar pietre!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non servivano.....6..
            I lavori forzati non mi sembrano proprio violenza...Ma che spaccare pietre, sarebbe meglio fargliele sbriciolare a mani nude fino a rinvigorire le spiagge...Comunque condivido il parere =ZAC= ...
          • Anonimo scrive:
            ZAC? Naaaaaah.
            Spiacente di deludervi, ma tagliargli le palle non servirebbe a convincerlo a smettere i suoi abusi.Il pisello continuerebbe pur sempre a tirargli ed e' con quello che si violenta!Non siate sciocchi-banali-scontati-ignoranti.
Chiudi i commenti