No al traffico di clandestini

Ora c'è un sito internazionale dedicato


Roma – Arriva da Helsinki, in Finlandia, la notizia secondo cui l’OMM, l’Organizzazione mondiale per le migrazioni, ha deciso di ricorrere anche ad un sito internet per fermare il traffico di persone che entrano come clandestini nei paesi baltici.

Il sito è plurilingue e vuole contribuire ad informare, quale via alla riduzione del fenomeno. L’OMM si coordina anche con la SIDA svedese per sostenere le vittime del traffico e per la difesa dei diritti umani.

A quanto pare via internet i trafficanti avrebbero più volte individuato le loro “vittime” tra coloro che sulla rete si propongono per lavoro in Europa occidentale. Spesso sarebbero così reclutate anche giovani donne poi avviate forzatamente alla prostituzione.

Il nuovo sito è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Si può pagare sul sito dell'ACI direttamente!
    Si può pagare sul sito dell'ACI direttamente!Basta avere un carta di credito.www.aci.it
  • Anonimo scrive:
    Io non lo pago: E' + GRATIS ancora !!!
    :-)
  • Anonimo scrive:
    IO lo pago in banca E' GRATIS
    Dopo varie indagini ho deciso di pagarlo in banca costo = 0 (almeno la mia: gruppo intesa BCI - in questo caso la pubblicita' la faccio anche perche' credo sia lo standard per tutti i grandi gruppi in Italia) Il primo anno l'ho pagato sul sito del'ACI perchè non ho avuto tempo e il prezzo era onesto.Il secondo anno il prezzo e' lievitato (non so se e' ancora cosi' ma mi pare si calcoli con una percentuale)In un mese di tempo che si ha a disposizione prima o poi si capita in bancavatevi i conti in tascaio i miei li ho gia' fatti
  • Anonimo scrive:
    Io !! é il secondo anno che lo pago
    Nel sito dell'ACI
    • Anonimo scrive:
      Idem
      Facile e veloce...dopo anni di ritardi e more, sono in regola!
      • Anonimo scrive:
        Re: Idem
        Si ma quanto paghi in più della posta normale?...
        • Anonimo scrive:
          Re: Idem
          - Scritto da: maturana
          Si ma quanto paghi in più della posta
          normale?...L'utilizzo del servizio ha costo aggiuntivo del 2% sul dovuto
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            2% in più e una bella multa in meno...secondo me, ci ho guadagnato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            Anch'io uso Aci e mi son trovato beneGmarco
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            anche io lo pago tramite l'ACI, nel cui sito non serve neanche indicare i cavalli fiscali o ricordardsi i KW di potenza, basta la targae... niente più coda in posta: troppo bello!
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            io l'ho pagato venerdi dal tabaccaio : facile come giocare al lotto. ho pagato 60 cent di tasse e oggi ho visto sul sito delle entrate del min. delle finanze l'avvenuto pagamento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            ...più, se non hai il Conto in Posta, devi aggiungere il costo tramite carta di credito e naturalmente il costo della chiamata via internet. Ma non vi sembrano troppi balzelli? Per me è troppo pagare tutta questa differenza rispetto alla posta normale. Capisco la comodità ma così secondo me i servizi/pagamenti via internet non decolleranno mai.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Idem
            E poi vuoi mettere il costo della corrente per alimentare il pc, il gas per riscaldare la stanza dove sei, la tastiera che si usura....Ma valà maturana!.Visto il tuo livello di tacagnaggine, alle poste ci vai volando, senza spendere una lira di benzina.
      • Anonimo scrive:
        Re: Idem
        - Scritto da: FF
        Facile e veloce...dopo anni di ritardi e
        more, sono in regola!Bravo, e ti ci voleva internet? ;-)
Chiudi i commenti