Nokia: stop all'alleanza con Sanyo

Nei progetti dell'azienda finlandese non c'è più posto per la partnership annunciata con Sanyo. La tecnologia CDMA per Nokia è in declino

Helsinki – Per un’alleanza che sorge, un’altra tramonta. Dopo aver siglato l’accordo che sancisce la nascita di Nokia Siemens Networks , il colosso finlandese Nokia dichiara la chiusura delle trattative per la formazione di una joint venture con la giapponese Sanyo Electric Co.

Si tratta di una separazione consensuale, relativa ad una partnership annunciata alcuni mesi fa e finalizzata alla produzione di telefoni cellulari CDMA. Nokia motiva il proprio dietrofront dichiarando di considerare in declino il mercato di apparecchi che supportano questa tecnologia, che continua comunque a commercializzare in Nord America.

“Riteniamo che non sia per noi interessante proseguire in un accordo che si dimostra meno vantaggioso di quanto fosse all’inizio” riferisce Kai Oeistaemoe, responsabile Nokia per la business unit di telefonia mobile. “Abbiamo sondato tutte le opportunità – ha continuato Oeistaemoe – per realizzare un business sostenibile sulla tecnologia CDMA e questa era l’unica opzione praticabile”.

Il colosso finlandese ha inoltre dichiarato di essere in procinto di investire 150 milioni di euro nel terzo trimestre 2006, per riorganizzazioni e ristrutturazioni aziendali, confidando che il “ritiro” dalla partnership con Sanyo porti effetti positivi sui suoi margini operativi.

L’abbandono del progetto di joint-venture “è una decisione economica puramente pragmatica, ci dividiamo ma restiamo in buoni rapporti” ha dichiarato Kai Oistamo, responsabile dell’unità di telefonia mobile della Nokia.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sparrow scrive:
    Ottimo !
    Lo sto provando in questo istante !Ho scaricato il file autoscompattante da http://torpark.nfshost.com/download.htmlmesso sulla chiavetta USB, lo scmpatti e lanci l'eseguibile Torpark.exe.Ci mette un minutino o due a partire, poi apre una finestra di firefox 1.5.0.4 (nome: TorPark 1.5) e puoi navigare.Si nota l'indirizzo IP differente tra averlo attivo o disattivo (basta agire dal semplice pulsante con la cipollina ... LOL).E' piùlento navigare, però questa versione che integra il firefox è davvero comoda da usare dalla chiavetta USB !Si possono poi importare i propri bookmarks e via !Ottimo, W la privacy !:P
  • Anonimo scrive:
    debian?
    sudo /etc/init.d tor startsudo /etc/init.d privoxy start
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Defender non è d'accordo...
    - Scritto da: pipuz
    Ma pensa un po'!
    Windows Defender Real-Time Protection agent has
    detected spyware or other potentially unwanted
    software.Cosa dovrebbe dimostrare?(troll4)
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Defender non è d'accordo...
      L'ottima qualità di Windows Defender? (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Defender non è d'accordo...
        - Scritto da:
        L'ottima qualità di Windows Defender? (rotfl)Se sai in anticipo che il sw in questione è uno spyware, e dei più sofisticati, allora sì. ;)
  • Sparrow scrive:
    TorPark dov'è ?
    il link non va.Al sito di Tor non si trova ...:'(:'(l'ho trovato qui:http://torpark.nfshost.com/download.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 giugno 2006 11.56-----------------------------------------------------------
  • xmatrix scrive:
    Tork, configuratore tor per kde
    lo trovate quihttp://tork.sourceforge.net/wiki/index.php/Main_Page
    • Anonimo scrive:
      Re: Tork, configuratore tor per kde
      Incredibile per una volta un programma di Kde sta kappa l'ha infilata in maniera più intelligente
      • Anonimo scrive:
        Re: Tork, configuratore tor per kde
        - Scritto da:
        Incredibile per una volta un programma di Kde
        sta kappa l'ha infilata in maniera più
        intelligenteLOL e straLOL (rotfl)(rotfl)
      • mikeUS scrive:
        Re: Tork, configuratore tor per kde

        Incredibile per una volta un programma di Kde sta
        kappa l'ha infilata in maniera più
        intelligenteAmarok?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tork, configuratore tor per kde
          - Scritto da: mikeUS

          Incredibile per una volta un programma di Kde
          sta

          kappa l'ha infilata in maniera più

          intelligente

          Amarok?Kalzium?
  • Anonimo scrive:
    debianisti, occhio perchè richiede Qt4.1
    su sid però sì :Dcomunque dando un occhiata sembra ci sia qualcosa anche su etch.http://packages.debian.org/cgi-bin/search_packages.pl?suite=all&subword=1&exact=&arch=any§ion=all&case=insensitive&keywords=libqt4&searchon=names
    • Anonimo scrive:
      Re: debianisti, occhio perchè richiede Qt4.1
      - Scritto da:
      su sid però sì :D

      comunque dando un occhiata sembra ci sia qualcosa
      anche su
      etch.
      http://packages.debian.org/cgi-bin/search_packageschiamalo "qualcosa"... è tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
      Per la solita serie: le varie distribuzioni invece di guardare sempre il loro orticello frazionando una comunità che potrebbe essere realmente interessante a lv commerciale (e non solo in alcuni ambiti enterprise) perchè non si organizzano con degli standard in maniera che non esistano più ste idiote distinzioni debian, redhat, ubuntu-che-sembra-debian-ma-non-lo-è, kubuntu-che-sembra-ubuntu-chesembra-deb..., suse-che-sembra-redhat-ma... ?PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE D'ELITE ?
      • Anonimo scrive:
        Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
        - Scritto da:
        Per la solita serie: le varie distribuzioni
        invece di guardare sempre il loro orticello
        frazionando una comunità che potrebbe essere
        realmente interessante a lv commerciale (e non
        solo in alcuni ambiti enterprise) perchè non si
        organizzano con degli standard in maniera che non
        esistano più ste idiote distinzioni debian,
        redhat, ubuntu-che-sembra-debian-ma-non-lo-è,
        kubuntu-che-sembra-ubuntu-chesembra-deb...,
        suse-che-sembra-redhat-ma...
        ?

        PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE
        D'ELITE
        ?QUOTO appieno !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
        - Scritto da:
        Per la solita serie: le varie distribuzioni
        invece di guardare sempre il loro orticello
        frazionando una comunità che potrebbe essere
        realmente interessante a lv commerciale (e non
        solo in alcuni ambiti enterprise) perchè non
        si organizzano con degli standard in maniera
        che non esistano più ste idiote distinzioni
        debian, redhat,
        ubuntu-che-sembra-debian-ma-non-lo-è,
        kubuntu-che-sembra-ubuntu-chesembra-deb...,
        suse-che-sembra-redhat-ma... ?Tipo il Linux Standarb Base ?
        PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE
        D'ELITE ?Ti ricordo che e' possibile contribuire liberamente, se si ha una buona idea si puo' mettere in pratica, sterili critiche gratuite nei forum lasciano il tempo che trovano.
        • Anonimo scrive:
          Re: debianisti, occhio perchè richiede Q


          suse-che-sembra-redhat-ma... ?

          Tipo il Linux Standarb Base ?


          PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE

          D'ELITE ?

          Ti ricordo che e' possibile contribuire
          liberamente, se si ha una buona idea si puo'
          mettere in pratica, sterili critiche gratuite nei
          forum lasciano il tempo che
          trovano.Quoto tutti e due, avete ragione entrambi, ma devo ricordare che non tutti sono produttori di software, la maggior parte sono utilizzatori, le loro critiche dovranno pure essere considerate in qualche modo per migliorare il software prodotto, altrimenti rimangono versioni per sviluppatori e devono essere sconsigliate a enti noprofit o singoli troppo entusiasti. Aggiungo, sfogo personale, che le killer application sono tali, se non riesco inspiegabilmente, perche' dovrebbe dipendere dal router, a far funzionare tor o bittorrent o amule su linux perche' litigano con il router wireless, mentre con windows riescono in qualche modo a funzionare senza frezare il sistema, saro' costretto a malincuore ad utilizzare windows scordandomi di linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:


            suse-che-sembra-redhat-ma... ?

            Tipo il Linux Standarb Base ?


            PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE


            D'ELITE ?

            Ti ricordo che e' possibile contribuire

            liberamente, se si ha una buona idea si puo'

            mettere in pratica, sterili critiche

            gratuite nei forum lasciano il tempo che

            trovano.
            Quoto tutti e due, avete ragione entrambi, ma
            devo ricordare che non tutti sono produttori
            di software, la maggior parte sono
            utilizzatori, le loro critiche dovranno pure
            essere considerate in qualche modo per
            migliorare il software prodotto,Certo, probabilmente scriverle nei forum relativi alla distribuzione aiuta; stare qui a lamentarsi aiuta molto meno.
            altrimenti rimangono versioni per
            sviluppatori e devono essere sconsigliate
            a enti noprofit o singoli troppo entusiasti.
            Aggiungo, sfogo personale, che le killer
            application sono tali, se non riesco
            inspiegabilmente, perche' dovrebbe
            dipendere dal router, a far funzionare
            tor o bittorrent o amule su linux perche'
            litigano con il router wireless, mentre
            con windows riescono in qualche modo a
            funzionare senza frezare il sistema, saro'
            costretto a malincuore ad utilizzare windows
            scordandomi di linux.Invece posta gli errori che ti da', cosi' vediamo di risolvere il problema, a me la rete non da' nessuno dei problemi che citi tu.
        • Anonimo scrive:
          Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
          Linux Standard Base vale quanto le parole del ExPapa quando intimava ai mafiosi di convertirsi seriamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Linux Standard Base vale quanto le parole del
            ExPapa quando intimava ai mafiosi di convertirsi
            seriamente.Convinto tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Se lo guardi il LSB ti accorgi che è più un RedHat Standard Base...Per carità meglio di niente ma si può (e si deve) fare di meglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
        - Scritto da:
        PAURA DI PERDERE UN CHISSA' QUALE PEDIGREE
        D'ELITE
        ?O piuttosto obiettivi diversi?Mi associo a chi ti ha invitato a contribuire piuttosto che iniziare inutili flame su forum non strettamente legati a GNU/Linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
          Ti spiego per bene cosa vuol dire quello che hai scritto (obiettivi diversi) xchè non ce l'hai chiaroCreare una distro "che-sembra-ma-non-è" non porta niente di nuovo sotto il sole ed un esempio sono tutta quella miriade di distribuzioni che si dichiarano per il desktop che escono ogni 10 minuti.Queste distro sono il male perchè non hanno alcun scopo che aumentare la confusione e sanare la mania di protagonismo di chi le ha create.Distro serie sono quelle come la phlak che sono progettate con uno scopo preciso ed a quel scopo si attengono (gestione della rete).Se generalmente si fissassero e mantenessero degli standard seri (ed il LSB è troppo scarso per definirsi "standard serio") ogni distro potrebbe impegnarsi in ambiti professioni ben definiti: ci potrebbe essere la distro specializzata nel cad, quella per l'audio professionale, quella il montaggio video o ci potrebbero essere quelle general purpose stile winz che non eccellono in niente ma riescono in tutto e soprattutto non obbligano il povero cristo che ci passa sopra a ristudiare da zero come queste funzionano.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Ti spiego per bene cosa vuol dire quello che hai
            scritto (obiettivi diversi) xchè non ce l'hai
            chiaro

            Creare una distro "che-sembra-ma-non-è" non porta
            niente di nuovo sotto il sole ed un esempio sono
            tutta quella miriade di distribuzioni che si
            dichiarano per il desktop che escono ogni 10
            minuti.
            Queste distro sono il male perchè non hanno alcun
            scopo che aumentare la confusione e sanare la
            mania di protagonismo di chi le ha
            create.

            Distro serie sono quelle come la phlak che sono
            progettate con uno scopo preciso ed a quel scopo
            si attengono (gestione della
            rete).

            Se generalmente si fissassero e mantenessero
            degli standard seri (ed il LSB è troppo scarso
            per definirsi "standard serio") ogni distro
            potrebbe impegnarsi in ambiti professioni ben
            definiti: ci potrebbe essere la distro
            specializzata nel cad, quella per l'audio
            professionale, quella il montaggio video o ci
            potrebbero essere quelle general purpose stile
            winz che non eccellono in niente ma riescono in
            tutto e soprattutto non obbligano il povero
            cristo che ci passa sopra a ristudiare da zero
            come queste funzionano.Uso slack da una vita e non ho problemi quando sono su un'altra distro, vorrei sapere quali sono i tuoi problemi a passare da una distribuzione all'altra e cosa c'e' da ristudiare da zero.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Uso slack da una vita e non ho problemi quando
            sono su un'altra distro, vorrei sapere quali sono
            i tuoi problemi a passare da una distribuzione
            all'altra e cosa c'e' da ristudiare da
            zero.E' un troll, troverebbe problemi anche a passare da Suse 10.0 a Suse 10.1.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            E te sei un essere inutile, sparisci
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Già solo come installare i pacchetti è una cosa va ristudiata ogni volta. 20 sistemi diversi che alla fine fanno le stesse cose. Mettersi d'accordo e confluire in un unico sistema fa troppo schifo vero ?
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Già solo come installare i pacchetti è una cosa
            va ristudiata ogni volta. 20 sistemi diversi che
            alla fine fanno le stesse cose. Mettersi
            d'accordo e confluire in un unico sistema fa
            troppo schifo vero
            ?L'ho detto io che sei un troll, e pure ignorante. Altro che essere insignificante. (rotfl)Se vuoi un'interfaccia (non solo grafica) comune, usa Smart.Ma tu stai a provare tutte le distribuzioni ogni giorno? Scommetto di no, altrimenti ti saresti accorto che i "sistemi diversi" sono sostanzialmente 4: rpm, dpkg (con apt), tgz e portage. Ed ognuno ha interfacce più o meno user friendly.Macchettelodicoafa?
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            E concludo: fossero i sistemi per installare il software i veri problemi di Linux! :
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q


            L'ho detto io che sei un troll, e pure ignorante.
            Altro che essere insignificante.
            (rotfl)
            Te invece sei la rovina di linux, sei solo un piccolo integralista che quando qualcuno se ne esce fuori con idee che possono migliorare le cose, si vede rompere il suo giocattolo (bello giocare a fare hacker vero?) e quindi interviene dandogli del troll senza portare alcuna utilità al topic.Se fossi solo un minimo intelligente non diresti "tanto c'è smart" perchè ti rendersti conto da solo che la vera semplicità e praticità non è fare i casini prima per rappezzarli poi ma sistemarli alla radice.1 solo sistema di gestione dei pacchetti basta e avanza e se qualcuno ha delle idee per migliorarlo le propone al progetto madre che le implementerà, non si mette a reinventare la ruota causando scompiglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Sì, e poi l'integralista sono io. Ma va via...
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Potere dell'organizzazione: Windoz lo trovi dappertutto (non solo nei pc e nei server), il prossimo passo saranno le lavatrici.Potere della disorganizzazione: In linux tutti a riscrivere il nuovo sistema di gestione dei pacchetti che è tanto utile...
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Potere dell'organizzazione: Windoz lo trovi
            dappertutto (non solo nei pc e nei server), il
            prossimo passo saranno le
            lavatrici.1) Installer ne esistono molti anche per Windows. Dimostri ancora una volta ignoranza.
            Potere della disorganizzazione: In linux tutti a
            riscrivere il nuovo sistema di gestione dei
            pacchetti che è tanto
            utile...2) Unisci all'ignoranza la trollagine.Ma continua, qualcuno ti ascolterà. Forse.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q

            1) Installer ne esistono molti anche per Windows.
            Dimostri ancora una volta
            ignoranza.La tua visto che in windoz possono starci tutti gli installer di sto mondo ma alla fine basta doppiocliccare setup.exe per vedere tutto funzionare come per magia
            2) Unisci all'ignoranza la trollagine.

            Ma continua, qualcuno ti ascolterà. Forse.I fatti parlano chiaro, Microsoft si espande come una piovra e dall'altra parte non c'è alcuna capacità organizzativa di opporre soluzioni aperte serie. Poi però a giochi conclusi tutti a fare le piazzate che "microsoft monopolista" perchè secondo voi Bill si mette ad aspettare che lo stitico mondo del pinguino organizzi qualcosa per sentirsi autorizzato a perseguire i suoi obiettivi.Vi lagnate del DRM nel WMV ma tra una lagna e l'altra non è ancora stato fatto niente per proporre una soluzione open, intanto M$ firma i contratti con le major... ma si sa... è microsoft la cattiva monopolista non sono gli altri i stupidi e rissosi bacchettoni che non sono capaci di organizzare niente, nooo sia mai...
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:


            1) Installer ne esistono molti anche per
            Windows.

            Dimostri ancora una volta

            ignoranza.

            La tua visto che in windoz possono starci tutti
            gli installer di sto mondo ma alla fine basta
            doppiocliccare setup.exe per vedere tutto
            funzionare come per
            magiaPerché, doppiocliccare su un RPM cosa fa?

            2) Unisci all'ignoranza la trollagine.



            Ma continua, qualcuno ti ascolterà. Forse.

            I fatti parlano chiaro, Microsoft si espande come
            una piovra e dall'altra parte non c'è alcuna
            capacità organizzativa di opporre soluzioni
            aperte serie. Poi però a giochi conclusi tutti a
            fare le piazzate che "microsoft monopolista"
            perchè secondo voi Bill si mette ad aspettare che
            lo stitico mondo del pinguino organizzi qualcosa
            per sentirsi autorizzato a perseguire i suoi
            obiettivi.
            Vi lagnate del DRM nel WMV ma tra una lagna e
            l'altra non è ancora stato fatto niente per
            proporre una soluzione open, intanto M$ firma i
            contratti con le major... ma si sa... è microsoft
            la cattiva monopolista non sono gli altri i
            stupidi e rissosi bacchettoni che non sono capaci
            di organizzare niente, nooo sia
            mai...Bla bla bla...
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Se doppiocliccassi su di un rpm da debian o su un deb in redhat perchè chi ha fatto il pacchetto non ha previsto la possibilità che qualcuno s'è "inventato" un nuovo sistema per fare lo stesso lavoro ?
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            E tu vorresti essere quello che dà consigli su come migliorare Linux? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Almeno non sono un bue con la maschera da pinguino pronto a sbavare a priori su tutto iò che puzza di gpl e codice aperto
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            - Scritto da:
            Almeno non sono un bue con la maschera da
            pinguinoNo eh, non lo sei.
          • Anonimo scrive:
            Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
            Io credo -visto che si sono (e contiunuano ad essere) addossati il ruolo di alternativa a windows (e questo nonostante molti gridino al miracolo, soprattutto per la sicurezza)- che coloro che programmano e collaborano ai vari Linux, debbano chiedersi "cos'ha di buono windows?" invece di continuare a criticarlo?Secondo me continuano a commettere l'errore che fanno tutti coloro che sono intenditori di qualcosa, l'errore di essere presuntosi.-E non vuole essere un offesa!-Il fatto è che se veramente vogliono raggiungere il loro scopo, devono considerare quelli che gli esperti di informatica (stupidi in questo caso, visto che uno potrebbe avere altri interessi, o avvicinarsi ora al mondo dei pc) chiamano "utonti".Quelli di windows lo fanno! Astutamente. Intelligentemente. E con grande cognizione di causa.Chiunque sa accendere windows, e chiunque nel giro di 3 giorni sa usarlo...e poi oltre, ovviamente.Io non criticherei poi molto gente in grado di creare sistemi che possono usare tutti, ma che in mano di esperti possono fare miracoli.Se Linux vuole decollare veramente, è questo che deve capire.
      • Anonimo scrive:
        Re: debianisti, occhio perchè richiede Q
        ci sono molte versioni perchè, commercialmente parlando, non hanno ancora riscosso il successo da parte del popolo bue. MUUUUUUHH(rotfl)quando lo stato delle cose cambierà..[se cambierà] allora ci saranno solo tre o quattro versioni, al massimo! ;)
Chiudi i commenti