Nomine/ Annuncio Italtel

Ufficiale


Milano – Vittorio Moscatelli, milanese, 41 anni, è stato nominato responsabile della market unit Other Italian Operators di Italtel , team che riporta direttamente al direttore generale Mauro Righetti.

“Laureato in Economia e Commercio – si legge in una nota – Moscatelli proviene da MCI, azienda di telecomunicazioni USA per la quale, a partire dall’anno 2000, ha seguito i mercati italiano e spagnolo nel segmento enterprise in qualità di regional sales director Corporate Accounts”.

“Precedentemente – continua la nota – tra il 1987 e il 1999, ha maturato una significativa esperienza commerciale nella vendita di prodotti e servizi Oracle, inizialmente in Datamat (allora distributore dell’azienda americana) e poi, a partire dal ’93, all’interno della stessa Oracle Italia, dapprima come account manager e poi come business unit manager”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Basta disturbare !!!!
    Perchè non sparare con una 44 Magnum ai venditori porta a porta quando suonano al campanello ?Anzi anche a quelli che ti suonano per chiedere il tiro del portone ?Non starete mica esagerando un pochino........
  • Gallone scrive:
    Re: Se a qualcuno fosse sfuggito...
    Ma tutto ciò è bellissimo :)
  • toponzo scrive:
    Re: Se a qualcuno fosse sfuggito...
    oh mamma è fantastico! :D
  • Anonimo scrive:
    ma dov'è il problema
    Io sul cellulare ho l'opzione che se qualcuno mi chiama mi ricarica il credito, ben vengano a farmi telefonate, ma possono anche raccontarmi che hanno problemi con la moglie o che sono due giorni che non vanno di corpo oltre al programma politico, tanto non è sicuramente quella telefonata che mi fa cambiare idea a chi devo dare il mio voto!
  • picdp scrive:
    per me ho la soluzione
    1. il mio numero di telefono non è in elenco2. se non appare o non conosco il numero del chiamante avvio una segreteria telefonica che registra la chiamata, se non lo conosco non rispondo3. ora aggiungo nel messaggio in segreteria che fino al ripristino del sistema proporzionale andrò a votare solo per i referendum, cosa che faccio da quasi 10 anni
    • Gianluca70 scrive:
      Re: per me ho la soluzione
      - Scritto da: picdp[cut]
      3. ora aggiungo nel messaggio in segreteria
      che fino al ripristino del sistema
      proporzionale andrò a votare solo per
      i referendum, cosa che faccio da quasi 10
      anniScusa, quale e' stato o sarebbe il vantaggio del Proporzionale, in questo caso?A si', ci sarebbero centinaia di partiti, piu' piccoli e con meno soldi da spendere, quindi pensi di evitare lo spam telefonico?E se trovassero i soldi e ti telefonassero tutti??
      • Anonimo scrive:
        Re: per me ho la soluzione
        - Scritto da: Gianluca70

        - Scritto da: picdp
        [cut]

        3. ora aggiungo nel messaggio in
        segreteria

        che fino al ripristino del sistema

        proporzionale andrò a votare
        solo per

        i referendum, cosa che faccio da quasi
        10

        anni

        Scusa, quale e' stato o sarebbe il vantaggio
        del Proporzionale, in questo caso?Forse che partiti con percentuali da principio attivo omeopatico non potrebbero decidere per un intera coalizione di "maggioranza"?Forse che a tutti coloro che portano idee nuove sarebbe dato un piccolo spazio per farsi vedere e crescere?
        A si', ci sarebbero centinaia di partiti,
        piu' piccoli e con meno soldi da spendere,E quindi più democratici? Se ci fosse un limite (basso) alla quantità di denaro che può essere legittimamente "donata" ad un partito/candidato e fosse fatta rispettare, le lobby conterebbero di meno. Specie se si legiferasse che solo le persone fisiche e non quelle giuridiche possono fare donazioni a partiti/candidati (come no, quando gelerà all'inferno! Che mondo di m...)
        quindi pensi di evitare lo spam telefonico?
        E se trovassero i soldi e ti telefonassero
        tutti??E se tutti gli scocciati fondassero un partito con il solo scopo di vietare la pratica?
      • Anonimo scrive:
        Re: per me ho la soluzione
        - Scritto da: Gianluca70
        Scusa, quale e' stato o sarebbe il vantaggio
        del Proporzionale, in questo caso?
        A si', ci sarebbero centinaia di partiti,
        piu' piccoli e con meno soldi da spendere,
        quindi pensi di evitare lo spam telefonico?
        E se trovassero i soldi e ti telefonassero
        tutti??
        Il numero dei partiti è aumentato in modo spropositato dopo l'entrata in vigore del maggioritario...C'è qualcosa che non torna...
      • picdp scrive:
        Re: per me ho la soluzione
        - Scritto da: Gianluca70

        - Scritto da: picdp
        [cut]

        3. ora aggiungo nel messaggio in
        segreteria

        che fino al ripristino del sistema

        proporzionale andrò a votare
        solo per

        i referendum, cosa che faccio da quasi
        10

        anni

        Scusa, quale e' stato o sarebbe il vantaggio
        del Proporzionale, in questo caso?
        A si', ci sarebbero centinaia di partiti,
        piu' piccoli e con meno soldi da spendere,
        quindi pensi di evitare lo spam telefonico?
        E se trovassero i soldi e ti telefonassero
        tutti??
        il problema del maggioritario non è lo spam telefonico, ma che costringe a votare per il male minore, anzichè per il bene maggiore. descrivevo solo il contenuto del messaggio che ho appena registrato.non vado oltre, perchè già sono abbastanza ot
  • Anonimo scrive:
    Ahahaha
    Il bello è che lo spam sulla casella arriva quando io decido di leggere la posta, in un certo senso è molto meno invasivo di una telefonata che per forza di cose mi costringe ad interrompere la mia attività per andare a rispondere.Comunque chiunque mi rompa le scatole non avrà di certo il mio voto, per principio, fosse anche mio fratello che si candida.
  • Anonimo scrive:
    In guerra ed in amore e.... in politica
    tutto e' lecito leggittimo e legale :D
  • Anonimo scrive:
    troviamo una soluzione. ci hanno già pro
    vato, lo sappiamo, ma riproviamoci.Riposto quello che ho postato in un altro msg.precedente Insisto xchè vorrei non dovermi rassegnare al fatto che tutte le cose che potrebbero portare un enorme sviluppo al benessere, alla democrazia, al riequilibrio delle forze tra chi ormai ha troppo e chi fatica sempre più a stare a galla (anche le piccole aziende, nel caso dell'e-mail, che magari hanno di meglio da proporre, ma non hanno i mezzi per farlo, e il "di meglio" nessuno lo avrà mai), non debbano mai vedere la luce. Secondo me sarebbe ora che i "markettari" cominciassero ad organizzare seriamente un pò di convegni sul tema, per trovare una soluzione davvero diversa e forte, nell'interesse di tutti.Magari facciamola qui una "seduta di brainstorming", naturalmente aperta a tutti (se non altro la competenza tecnica di chi bazzica questo sito aiuterà la successiva analisi della validità delle idee esposte) . Partecipate per il bene di tutti noi, non si sa mai che ne esca qualcosa di buono. Proporrei, come in una seduta seria, di lasciare che vengano esposte prima tutte le idee, e di commentarle solo a partire dalle 00,01 di domani.Un sentito grazie a tutti coloro che parteciperanno.Firmato: uno dei tanti che è convinto che debba esistere un'altra via - oggi mi sono alzato così: perdonatemi, ma non deridetemi ok E soprattutto partecipate con convinzione, credeteci che possa esistere un'altra via (sul fatto che possa o meno imporsi pensateci domani, non oggi).
    • Anonimo scrive:
      Re: troviamo una soluzione. ci hanno già pro
      Si come no, i lupi (mktg) che si riuniscono per trovare un modo di difendere gli agnelli....SVEGLIA!
      • Anonimo scrive:
        Re: troviamo una soluzione. ci hanno già pro
        - Scritto da: Anonimo
        Si come no, i lupi (mktg) che si riuniscono
        per trovare un modo di difendere gli
        agnelli....

        SVEGLIA!e secondo te tutte le "vittime" del mktg sono agnelli? beh, se lo sono, almeno una volta in vita loro sono state vittime felici e consenzienti....almeno una (e lì stà la chiave di volta)Più che altro ho il vago timore che chi ha una parvenza di idea se la tenga, o no? Dove siete finiti fans dell'open source... ;-)
  • Anonimo scrive:
    e le liste civiche?
    Come membro di una lista civica locale che si presenterà alle amministrative vedo grossi problemi.1. Le telefonate costano, così come le lettere. Le email no! Una lista civica ha poche risorse e questo è un bell'handicap2. Permesso preventivo: la norma dice che per mandare SMS ci vuole il permesso preventivo dell'utente ma NON si può chiederglielo con un SMS! Allora come faccio, devo mandargli una lettera?3. Almeno per i 'santini' elettorali risulta che, essendo troppo piccoli (!!) si può evitare di metterci l'informativa. Beati noi!Ciao
  • Anonimo scrive:
    pubblici elenchi
    ... il Garante si è così espresso perchè LA LEGGE parla di "pubblici elenchi"....è chiaro che l'elenco telefonico è un PUBBLICO ELENCOè chiaro (e ribadito in una marea di ricorsi) che l'indirizzo mail, trovato su un sito o estratto da una ML, non lo è....Luddist, stavolta hai cannato !
    • Anonimo scrive:
      Re: pubblici elenchi
      - Scritto da: Anonimo
      ... il Garante si è così
      espresso perchè LA LEGGE parla di
      "pubblici elenchi"....

      è chiaro che l'elenco telefonico
      è un PUBBLICO ELENCO

      è chiaro (e ribadito in una marea di
      ricorsi) che l'indirizzo mail, trovato su un
      sito o estratto da una ML, non lo
      è....

      Luddist, stavolta hai cannato !mi sembra altrettanto chiaro che la legge andrebbe allora rivista: io posso voler apparire in un pubblico elenco per essere trovato all'occorrenza da qualcuno che potrebbe avere qualcosa di importante da dirmi, e che magari conosco ma ho perso di vista ecc.ecc., non è detto che voglia essere trovato dalle forme di pubblicità e propaganda, quali esse siano (anche se senz'altro la propaganda politica potrebbe non essere messa sullo stesso piano di quella commerciale...).Secondo me sarebbe ora che i "markettari" cominciassero ad organizzare seriamente un pò di convegni sul tema, per trovare una soluzione davvero diversa e forte, nell'interesse di tutti.Magari facciamola qui una "seduta di brainstorming", naturalmente aperta a tutti (se non altro la competenza tecnica di chi bazzica questo sito aiuterà la successiva analisi della validità delle idee esposte) . Partecipate per il bene di tutti noi, non si sa mai che ne esca qualcosa di buono. Proporrei, come in una seduta seria, di lasciare che vengano esposte prima tutte le idee, e di commentarle solo a partire dalle 00,01 di domani.Un sentito grazie a tutti coloro che parteciperanno.Firmato: uno dei tanti che è convinto che debba esistere un'altra via - oggi mi sono alzato così: perdonatemi, ma non deridetemi ok ;-) E soprattutto partecipate con convinzione, credeteci che possa esistere un'altra via (sul fatto che possa o meno imporsi pensateci domani, non oggi).
      • Anonimo scrive:
        Re: pubblici elenchi

        mi sembra altrettanto chiaro che la legge
        andrebbe allora rivista: io posso voler
        apparire in un pubblico elenco per essere
        trovato all'occorrenza da qualcuno che
        potrebbe avere qualcosa di importante da
        dirmi, e che magari conosco ma ho perso di
        vista ecc.ecc., non è detto che
        voglia essere trovato dalle forme di
        pubblicità e propaganda, quali esse
        siano (anche se senz'altro la propaganda
        politica potrebbe non essere messa sullo
        stesso piano di quella commerciale...).
        Si dovrebbe fare una lista precisa di ciò che è concesso fare con i pubblici elenchi, anche una telefonata di un tuo vecchio compagno di scuola che ha bisogno di soldi può essere fastidiosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: pubblici elenchi

        Secondo me sarebbe ora che i "markettari"
        cominciassero ad organizzare seriamente un
        pò di convegni sul tema, per trovare
        una soluzione davvero diversa e forte,
        nell'interesse di tutti.
        Magari facciamola qui una "seduta di
        brainstorming", naturalmente aperta a tutti
        (se non altro la competenza tecnica di chi
        bazzica questo sito aiuterà la
        successiva analisi della validità
        delle idee esposte) .Scusa, ma se i "markettari" non hanno il cervello per guadagnarsi i 2500/3000 euro al mese, possono anche andare a pulire i cessi.Perche' io dovrei fare una seduta di "brainstorming", gratis, per aiutare loro a spammarmi in maniera legale?Loro mi mandano la mail, io la butto via. Loro hanno perso piu' tempo di me.-- ilGimmy
        • Anonimo scrive:
          Re: pubblici elenchi
          - Scritto da: Anonimo

          Secondo me sarebbe ora che i
          "markettari"

          cominciassero ad organizzare seriamente
          un

          pò di convegni sul tema, per
          trovare

          una soluzione davvero diversa e forte,

          nell'interesse di tutti.

          Magari facciamola qui una "seduta di

          brainstorming", naturalmente aperta a
          tutti

          (se non altro la competenza tecnica di
          chi

          bazzica questo sito aiuterà la

          successiva analisi della validità

          delle idee esposte) .

          Scusa, ma se i "markettari" non hanno il
          cervello per guadagnarsi i 2500/3000 euro al
          mese, possono anche andare a pulire i cessi.
          Perche' io dovrei fare una seduta di
          "brainstorming", gratis, per aiutare loro a
          spammarmi in maniera legale?

          Loro mi mandano la mail, io la butto via.
          Loro hanno perso piu' tempo di me.

          --
          ilGimmyla seduta di brainstorming in questione è molto molto più ambiziosa: non spera di trovare il modo x spammarti legalmente, ma spera di trovare un modo per far sì che anche tu sia contento di riceverla: insomma un modo per sfruttarla x il bene di tutti (un pò come se facessimo una seduta per trovare dei metodi che costringano ad adottare l'idrogeno x le auto...)
          • Sky scrive:
            Re: pubblici elenchi
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Secondo me sarebbe ora che i


            "markettari"


            cominciassero ad organizzare


            seriamente un


            pò di convegni sul tema

            Scusa, ma se i "markettari" non hanno il

            cervello per guadagnarsi i 2500/3000

            euro al

            mese, possono anche andare a pulire i

            cessi.

            Perche' io dovrei fare una seduta di

            "brainstorming", gratis, per aiutare

            loro a

            spammarmi in maniera legale?
            la seduta di brainstorming in questione
            è molto molto più ambiziosa:
            non spera di trovare il modo x spammarti
            legalmente, ma spera di trovare un modo per
            far sì che anche tu sia contento di
            riceverla: insomma un modo per sfruttarla x
            il bene di tutti (un pò come se
            facessimo una seduta per trovare dei metodi
            che costringano ad adottare l'idrogeno x le
            auto...)     Allora si può fare così, dato che, come è (da voi) riconosciuto, "tutto è marketing": 1) prima mi arriva un accredito sul c/c 03500 11210 98519 (ABI CAB CC), diciamo un 50 Euro 2) poi io telefono al numero che trovo in "causale" per la "televendita" (commerciale, politica o quale preferite) 3) LOL Ma andiamo !!! Il "problema" non è nè "spammarmi legalmente" nè "essere contento di recevere" (lo spam) ma risvegliare un sano e sincero interesse. Questo, purtroppo, va al dilà delle possibilità del marketing (o, più correttamente, "marchetting") in quanto si basa su una componente che è stata troppo tartassata negli ultimi 50 anni: la FIDUCIA. Perchè vedete, marchettari riuniti di tutto il mondo, la fiducia è una brutta bestia: come la morte e le tasse, non la si può comandare, comprare, frodare... la si può solo prendere inizialmente a prestito e, se ne si è degni, far crescere... come un bonsai... bisogna avere il "pollice verde". Una volta che è andata non c'è verso che torni indietro (e, spesso, porta con se la fiducia su argomenti "attigui"). Diceva un saggio: "quando hai piantato un chiodo in un'asse, puoi anche togliere il chiodo, ma il buco rimarrà". Ora il chiodo è stato piantato, ne sono stati piantati parecchi. Ci stiamo accorgendo (ma non ci voleva poi molto, no?) che anche estraendoli (dico "estrendoli" per indicare "le volte che lo si fa veramente", non "certe finte" che lasciano il tempo che trovano) i buchi rimangono... al dilà di tutto le operazioni di maquillage, delle liposuzioni, delle lampade e dei lifting che si possono tentare. Ecco cosa intendo, io che sono un teNnico, quando dico "quando un bit è ad UNO è ad UNO... quando è a ZERO è a ZERO": lì non ci sono dita dietro cui nascondersi... o cazzuolate di malta per tentare di riparare l'irriparabile. Altro che "brainstorming" (e iniziare a parlare come persone normali mai eh?): un'accelerata bisognerebbe dare... sperando, come dice giustamente Beppe Grillo, che questo sistema marchettaro crolli da solo sotto il suo peso.
  • Anonimo scrive:
    Problema secondario
    RIcordiamo quel'è la vera forza invasiva dello SPAM:il fatto di costare MOLTO più al ricevente che all'emittente.Lo spam via telefono non ha questa caratteristica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Problema secondario
      - Scritto da: Ansia
      RIcordiamo quel'è la vera forza
      invasiva dello SPAM:

      il fatto di costare MOLTO più al
      ricevente che all'emittente.


      Lo spam via telefono non ha questa
      caratteristica.se poi uno ha una ricaricabile.....
  • Anonimo scrive:
    Articolo insulso
    Non vi va mai bene nulla, andate a vivere nei ghiacci se la vostra unica preoccupazione è non essere disturbatiE' evidente che mentre SMS, mail fax e MMS possano essere mandati con automaticamente con appositi strumenti per le telefonate questo non è possibile, o meglio, vietano la voce registrata quindi obbligano l'intervento di qualche operatore.Succederà quindi che chi vuol fare una campagna telefonica dovrà spendere un sacco di soldi tra telefoniste e chiamate, di fatto questo è poco probabile (per tutta l'Italia), molto meglio una campagna sui giornali o cartelloni.Io a casa mia ricevo una chiamata da i vari mobilifici e simili ogni mese, non mi pare una cosa così inaccetabile, ricordiamoci che c'è gente che ci lavora dietro e sono sempre molto gentili e rispettosi.La situazione cambierebbe nel momento in cui le telefonate diventassero 20 al giorno e con voci registrate che non chiedono nulla ma iniziano solo a proporci i loro prodotti, non vi pare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo insulso
      Ed aggiungo:1) si parla di telefono, non cellualre, mi chiami solo se sono nell'elenco non perchè chiedi alla TIM i numeri degli abbonati2) l'autore dell'articolo crede che la campagna dei giornali o dei cartelloni non sia invasiva, che solo quando decide lui può sottomettersi alla lettura...Credo invece che sia un pò ingenuo, al mondo esistono tanti marchi di cui forse lui non abbiamo mai comprato nè letto nulla che conosciamo perfattamente, anzi è peggio: chi è passivo di fronte al consumo (o al messaggio politico) sarà ancora più soggetto a farsi influenzare da chi propone di più, non da chi propone di meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo insulso
      Dipende... .Io ho in casa due persone anziane, di cui una gravemente malata. Le telefonate arrivano SEMPRE intorno alle 14.00, ora in cui ovviamente loro riposano, e alle 20.30/21.00, ora in cui mia madre (per ovvie ragioni) è già a dormire. Un giorno ho ricevuto tre telefonate, tutte da Fastweb, nel giro di 6 ore........Hai voglia a dir loro di eliminare il tuo numero dai loro elenchi, rispettando le norme sulla privacy - la prima risposta che ti danno (Fastweb) è "Sa, noi siamo diverse agenzie che chiamano, non possiamo passarci questa richiesta...." (peccato che, quando io ho chiesto chi gli forniva i dati, loro mi abbiano risposto Fastweb, e a quel punto ho mandato una bella e-mail in sede centrale, minacciando il ricorso al Garante. Le telefonate sono senz'altro rallentate, a quel punto).Comunque non vedo perchè dobbiamo togliere i numeri dall'elenco pubblico - è un nostro diritto (che paghiamo, pure) e non dovrebbe essere utilizzato per disturbare/creare disagio/fastidio e comunque per scopi di lucro.........
      • Anonimo scrive:
        Re: Articolo insulso
        - Scritto da: Anonimo
        Dipende... .Io ho in casa due persone
        anziane, di cui una gravemente malata. Le
        telefonate arrivano SEMPRE intorno alle
        14.00, ora in cui ovviamente loro riposano,
        e alle 20.30/21.00, ora in cui mia madre
        (per ovvie ragioni) è già a
        dormire. Un giorno ho ricevuto tre
        telefonate, tutte da Fastweb, nel giro di 6
        ore........
        Hai voglia a dir loro di eliminare il tuo
        numero dai loro elenchi, rispettando le
        norme sulla privacy - la prima risposta che
        ti danno (Fastweb) è "Sa, noi siamo
        diverse agenzie che chiamano, non possiamo
        passarci questa richiesta...." (peccato che,
        quando io ho chiesto chi gli forniva i dati,
        loro mi abbiano risposto Fastweb, e a quel
        punto ho mandato una bella e-mail in sede
        centrale, minacciando il ricorso al Garante.
        Le telefonate sono senz'altro rallentate, a
        quel punto).
        Comunque non vedo perchè dobbiamo
        togliere i numeri dall'elenco pubblico -
        è un nostro diritto (che paghiamo,
        pure) e non dovrebbe essere utilizzato per
        disturbare/creare disagio/fastidio e
        comunque per scopi di lucro.........Hai perfattamente ragione ma è anche vero che si tratta di un caso limite. Io non voglio giustificare le telepromozioni, fastweb o chiunque altro, mi sembra eccessivo però proporre al garante di vietare anche le telefonate. A questo punto anche quando cammino per strada non voglio più essere avvicinato da persone con volantini o messaggi sonori che escono dai negozi o cartelloni pubblicitari lungo la statale.Bada bene, a me andrebbe bene, si tratta solo di essere un attimo equilibrati e smettere di lamentarsi sempre di tutto. Noi italiani siamo molto bravi in questo, intere campagne per difendere la privacy attaccata da quattro telecamere in centro e neppure una parola contro la criminalità dilagante....PS nel tuo caso ti suggerisco di staccare il telefono fisso durante le ore di riposo e lasciare acceso un telefonino per le emergenze.
        • Anonimo scrive:
          Re: Articolo insulso

          PS nel tuo caso ti suggerisco di staccare il
          telefono fisso durante le ore di riposo e
          lasciare acceso un telefonino per le
          emergenze.Miii! che idea geniale! Sicuramente non ci aveva pensato!Quindi per non ricevere piu' telefonate dai rompicoglioni si deve staccare il telefono fisso e accendere un cellulare due volte al giorno? Pratico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Articolo insulso


            Quindi per non ricevere piu' telefonate dai
            rompicoglioni si deve staccare il telefono
            fisso e accendere un cellulare due volte al
            giorno? Pratico."Rompicoglioni" è chi ti disturba senza un motivo sufficientemente valido per TE in quel momento, anche un tuo amico è un "rompicoglioni" se ti chiama proprio quando stai per farcerla con quella tipa a cui vai dientro da 2 anni...Premesso questo se vuoi stare lontano dai "rompicoglioni" non dovresti dare il tuo numero a nessuno oppure bloccare le vie di accesso alla tua persona nei momenti nei quali non vuoi essere disturbato.Pratico o non pratico così è, naturalmente qualche genialoide verrà a dirti "ma io ho tre cellulari e un fisso, uno per il lavoro, uno per gli amici, uno per la fidanzata..."vedi te cosa è pratico, il tuo numero negli elenchi a disposizione di chi cerca di chiamarti o adagiare la cornetta nel tavolino mentre ti fai un riposino.
        • Anonimo scrive:
          Re: Articolo insulso

          vietare anche le telefonate. A questo punto
          anche quando cammino per strada non voglio
          più essere avvicinato da persone con
          volantini o messaggi sonori che escono dai
          negozi o cartelloni pubblicitari lungo la
          statale.Vedere enormi cartelloni pubblicitari per strada non e' bello, ma ricevere una telefonata fastidiosa lo e' ancora di piu', e lo e' maggiormente se e' uno sconosciuto venditore a telefonare.
          Bada bene, a me andrebbe bene, si tratta
          solo di essere un attimo equilibrati edobbiamo equilibrarci NOI? Non e' tutto il resto del mondo che sgrava???
          smettere di lamentarsi sempre di tutto. Noi
          italiani siamo molto bravi in questo, intere
          campagne per difendere la privacy attaccata
          da quattro telecamere in centro e neppure
          una parola contro la criminalità
          dilagante....Perle di saggezza eh?. I criminali purtoppo vestono anche giacca e cravatta e compaiono in televisione... brutto esempio per i giovani... Ah gia', dimenticavo, loro sono ricchi e potenti, possono.Fossi in te sarei un po' piu' adirato se difendendo questa legalizzazione dello spam, scoprissi che per questi cari signori sei solo un numero, un voto o un acquisto... pensiero gentile da parte loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Articolo insulso


            Perle di saggezza eh?. I criminali purtoppo
            vestono anche giacca e cravatta e compaiono
            in televisione... brutto esempio per i
            giovani... Ah gia', dimenticavo, loro sono
            ricchi e potenti, possono.

            Ricco di perle anche tu vedo...quando finirà il tuo complesso di persecuzione torna a postare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Articolo insulso
            Complesso di persecuzione o realtà? propendo per la seconda...
          • Anonimo scrive:
            Re: Articolo insulso
            - Scritto da: Anonimo
            Complesso di persecuzione o realtà?
            propendo per la seconda...Ascolta, se per te i criminali sono quelli in giacca e cravatta ti invito a frequentare in certe ore alcuni posticini di mia conoscenza, vedrai quanti personaggi in giacca e cravatta che ci sono...se poi si voleva dire che ci sono ANCHE dei criminali in giacca e cravatta ed in doppio petto aggiungo io è un altro discorso ma il post di risposta era comunque, a mio modo di vedere, non attinente alla realtà dei fatti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Articolo insulso
          -

          Hai perfattamente ragione ma è anche
          vero che si tratta di un caso limite. Mah, non so quanto - limite nel senso che un numero limitato di persone ha questo tipo di problemi (forse anche chi ha bambini piccoli potrebbe rientrarvi, viste certe difficoltà a farli dormire........), ma non capisco ancora perchè (mentre per strada posso dire no grazie e continuare per il mio percorso o in tv posso cambiare canale), debbo invece forzatamente sentire un'offerta commerciale da uno strumento che mi serve anche per delle emergenze. Visto che non ci sono molti modi per filtrare le telefonate, ritengo sia più corretto fare come è stato fatto per i fax e gli SMS (che peraltro sono, a mio parere, anche meno invasivi di una telefonata - l'SMS puoi leggertelo quando ti fa comodo, buttarlo senza neanche leggerlo, ecc., ad una telefonata devi necessariamente rispondere per sapere cos'è..........).A questo punto
          anche quando cammino per strada non voglio
          più essere avvicinato da persone con
          volantini o messaggi sonori che escono dai
          negozi o cartelloni pubblicitari lungo la
          statale.I cartelloni puoi benissimo non guardarli, le persone che ti avvicinano vedi sopra. E' l'invasività delle telefonate che mi fa ritenere che (fino a quando non sarà possibile controllare le chiamate in entrata) sia più opportuno evitarle del tutto.
          Noi
          italiani siamo molto bravi in questo, intere
          campagne per difendere la privacy attaccata
          da quattro telecamere in centro e neppure
          una parola contro la criminalità
          dilagante....No, infatti io non mi preoccupo di quando sono in strada - se non faccio nulla di male, perchè dovrei preoccuparmi di essere ripresa? (tranne il fatto che vengo MALISSIMO in immagine, ma quello è un problema di chi mi guarda!). Anzi, trovo utile che si possano avere immagini di atti di inciviltà o addirittura illegalità, per la mia e altrui sicurezza (chissà come reagirebbero quelli che vogliono che le telecamere siano oscurate se venissero rapinate e NON si potesse provare chi è stato perchè le telecamere erano spente?)

          PS nel tuo caso ti suggerisco di staccare il
          telefono fisso durante le ore di riposo e
          lasciare acceso un telefonino per le
          emergenze.Infatti, però non trovo giusto comunque non poter usufruire di un mio diritto. Tutto qui. Troviamo una soluzione intermedia
    • Anonimo scrive:
      Re: Articolo insulso
      - Scritto da: Anonimo
      Succederà quindi che chi vuol fare
      una campagna telefonica dovrà
      spendere un sacco di soldi tra telefoniste e
      chiamate, di fatto questo è poco
      probabile (per tutta l'Italia), molto meglio
      una campagna sui giornali o cartelloni.Hai ragione, in effetti in Italia non esiste un partito che spenda parecchio in campagne elettorali. Vedrai che nessuno sfrutterà questa possibilità concessa dall'autority.
  • Anonimo scrive:
    Spam e soldi.
    Sai quanti soldi beccano gli intermediari (telecom, quelli che stampano i volantini, quelli che producono inchiostro, quelli che appendono volantini) con una mail ? QUASI ZERO.Sai quanti soldi becca mamma TELECOM con una telefonata ? E con tante telefonate ? MILIARDIGrazie legge, che sei uguale per tutti a parità di soldi e potere.Chi crede ancora che esista l'eguaglianza ?
  • sesta scrive:
    Ponto? Il Garante?
    Ho letto quanto scrivi sullo spam telefonico. Pienamente d'accordo. Perché non inviti tutti i lettori di Punto informatico ad inviare un'e-mail al Garante perché riveda la sua posizione sullo spam telefonico? (Se preferisce gli possiamo anche fare una telefonata!).Chissà: una
  • Cavallo GolOso scrive:
    come l'hai buttata giù bene ;-)
    "Se davvero si vuole consentire a chi si presenta alle elezioni la possibilità di parlare al proprio elettore si chieda agli italiani di informarsi, si educhino alla politica, si cominci dalle scuole ad insegnare che chi non si interessa accetta che altri scelgano per lui e così via." Straordinariamente buttata lì ma ... è tutto li :)
  • ElfQrin scrive:
    Questo "garante" non garantisce
    E' una figura del tutto inutile, le telecamere abbondano un po' ovunque.Nella mia città stanno addirittura predisponendo un sistema con il riconoscimento facciale da installare nelle vie pubbliche e nei principali negozi. Roba da 1984.Ricordo che tale sistema -- tra un mare di proteste -- venne impiantato tre anni fa a Tampa, in Florida, e l'hanno smantellato dopo due anni perché ritenuto assolutamente inefficace (non ha diminuito i crimini e non ha portato neanche ad un arresto).L'istituto del Garante mi sembra solo un altro dei carrozzoni italiani vecchio stampo (con "poltrone" annesse), che sottrae i soldi dalle tasche dei contribuenti senza offrire alcun servizio se non inutili regolamenti che nessuno rispetta.
    • Anonimo scrive:
      non più
      sta cedendo.ma chi prende il suo posto?chi gli da man forte?sono molte di più lòe persone che IRRIDONO la privacy che non coloro che la sostengono con forza, con la vita, con l'esempio, con le scelte quotidiane.è facile lamentarsi poi.ma ogni giorno in qualche modo dovremmo dire a tutti "non ti stai facendo i cazzi tuoi. CHe sono queste confidenze? Perchè non mi chiedi permesso? Perchè mi fai tutte queste domande? Perchè guardi dentro casa mia? Perchè ascolti discorsi che non sono per le tue orecchie? PErchè insomma entri nel privato, quando poi TE NE FOTTI DEL PUBBLICO?"ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo "garante" non garantisce

      L'istituto del Garante mi sembra solo un
      altro dei carrozzoni italiani vecchio stampo
      (con "poltrone" annesse), che sottrae i
      soldi dalle tasche dei contribuenti senza
      offrire alcun servizio se non inutili
      regolamenti che nessuno rispetta.Per mia esperienza personale posso dire che il Garante della privacy funziona molto bene. Non confondiamo l' efficenza del Garante con i limiti imposti dal legislatore. L' autore dell' articolo non lo ha detto, ma se il suo numero di telefono è sull' elenco telefonico, cioè in un elenco pubblico, allora chiunque può telefonargli; se invece si fa rimuovere dall' elenco il dato non è più pubblico e il Garante può intervenire.
      • ElfQrin scrive:
        Re: Questo "garante" non garantisce
        - Scritto da: Anonimo
        Per mia esperienza personale posso dire che
        il Garante della privacy funziona molto
        bene. Non confondiamo l' efficenza del
        Garante con i limiti imposti dal
        legislatore. L' autore dell' articolo non lo
        ha detto, ma se il suo numero di telefono
        è sull' elenco telefonico,
        cioè in un elenco pubblico, allora
        chiunque può telefonargli; se invece
        si fa rimuovere dall' elenco il dato non
        è più pubblico e il Garante
        può intervenire.E le telecamere che prosperano? Se non ricordo male, il Garante aveva consentito solo quelle ad angolo fisso (non a 360 gradi) per controllare gli accessi o il perimetro di un edificio.Figuriamoci poi il riconoscimento facciale!
  • Anonimo scrive:
    Il metodo perfetto
    Io ho il mio metodo [per snervare quasiasi spammatore telefonico]: appena capisco di cosa si tratta, gli dico, affannato:"Mi scusi, mi può attendere un momento? mi suonano alla porta... [oppure ho la pasta sul fuoco/il cesso che perde/una telefonata sull'altra linea...]".E poggio il telefono aperto da qualche parte...Mi faccio i fatti miei, dopo 5 minuti controllo se il cifolo è ancora lì ad aspettarmi, nel caso aspetto altri 5 minuti...ad libitum.ottenendo diversi risultati:1)quell'operatore non mi chiamerà mai più2)se tutti facessero così, la smetterebbero subito3)faccio un favore alle altre vittime: il cifolo sta li ad aspettare me e intanto non rompe gli zebedei ad altri
    • Anonimo scrive:
      Re: Il metodo perfetto
      - Scritto da: Anonimo
      Io ho il mio metodo [per snervare quasiasi
      spammatore telefonico]: appena capisco di
      cosa si tratta, gli dico, affannato:
      "Mi scusi, mi può attendere un
      momento? mi suonano alla porta... [oppure ho
      la pasta sul fuoco/il cesso che perde/una
      telefonata sull'altra linea...]".
      E poggio il telefono aperto da qualche
      parte...
      Mi faccio i fatti miei, dopo 5 minuti
      controllo se il cifolo è ancora
      lì ad aspettarmi, nel caso aspetto
      altri 5 minuti...
      ad libitum.
      ottenendo diversi risultati:
      1)quell'operatore non mi chiamerà mai
      più
      2)se tutti facessero così, la
      smetterebbero subito
      3)faccio un favore alle altre vittime: il
      cifolo sta li ad aspettare me e intanto non
      rompe gli zebedei ad altriganzo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il metodo perfetto
        mi piace! bello! bello!
        • Anonimo scrive:
          Re: Il metodo perfetto
          Bel metodo ! ......peccato però che in pratica la procedura sia diversa: l'operatore al massimo attende un minuto (o meno) e se non riesce a parlare si imposta un recall in un altro momento/giorno e passa alla telefonata successiva...in fondo dimentichi che stà lavorando (e già! ...solo per questo andrebbe rispettato e non preso per il c...) e più telefonate fà di più guadagnerà!ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Il metodo perfetto

            ...peccato però che in pratica la
            procedura sia diversa: l'operatore al
            massimo attende un minuto (o meno) e se non
            riesce a parlare si imposta un recall in un
            altro momento/giorno e passa alla telefonata
            successiva...be, perde tempo, deve farsi un memo, richiamerà e perderà altro tempo (ma non richiamano mai, comunque!), spende una telefonata senza avere fatto l'annuncio (lo pagano lo stesso ma la campagna non ha ritorno, quindi probabilmente non la rifaranno e anche altri inserzionisti prenderanno l'esempio, le notizie corrono)se tutti facessero così smetterebbero presto.
            in fondo dimentichi che
            stà lavorando (e già! ...solo
            per questo andrebbe rispettato e non preso
            per il c...)per me potrebbero anche pagarlo per prendermi a testate nei testicoli, ed essere un lavoratore non gli farebbe certo guadagnare il mio rispetto.PS come mai fanno tutti a gara a spammare per dirti delle str... che non interessano a nessuno e nessuno invece fa a gara per dati informazioni intesessanti (dove sono i conti di Tanzi, chi ha sparato Kennedy, dove è Laden,...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il metodo perfetto

            be, perde tempo, deve farsi un memo,
            richiamerà e perderà altro
            tempo (ma non richiamano mai, comunque!),
            spende una telefonata senza avere fatto
            l'annuncio (lo pagano lo stesso ma la
            campagna non ha ritorno, quindi
            probabilmente non la rifaranno e anche altri
            inserzionisti prenderanno l'esempio, le
            notizie corrono)
            se tutti facessero così smetterebbero
            presto.Nuovamente ti assicuro che non funziona così: il recall è una procedura ordinaria che si attua in 5 secondi, poi fà tutto il dialer, e stai certo che continueranno a chiamare finchè non ti trovano!La soluzione è invece molto più umana e civile di quanto tu possa immaginare: basta dire "non sono interessato e non voglio mai più essere contattato telefonicamente per nessuna campagna" ...a questo punto l'operatore dopo aver messo giù inserisce come disposizione la voce "Privacy" e tu non sarai più contattato. (naturalmente c'è quella percentuale di operatori che o per incompetenza o per sua negligenza non inserisce questa disposizione, ma ti posso assicurare che non c'è alcuna convenienza a non fare così, anzi è un'informazione utile)

            in fondo dimentichi che

            stà lavorando (e già!
            ...solo

            per questo andrebbe rispettato e non
            preso

            per il c...)
            per me potrebbero anche pagarlo per
            prendermi a testate nei testicoli, ed essere
            un lavoratore non gli farebbe certo
            guadagnare il mio rispetto.è evidente che non hai la minima idea di cosa significhi "lavorare"...oppure tu per primo non sei rispettato sul posto di lavoro! (senza offesa eh! ogni lavoro è degno di rispetto).Buon lavoro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Il metodo perfetto
            la minima idea
            di cosa significhi "lavorare"...oppure tu
            per primo non sei rispettato sul posto di
            lavoro! (senza offesa eh! ogni lavoro
            è degno di rispetto).

            Buon lavoro!
            Ogni lavoro è degno di rispetto?! Ma fammi il piacere va là (e poi ci si sorprende se il mondo va come va...)P.S. Non ho detto che il lavoro dei telefonisti, anche "spammatori", non sia degno di rispetto, per me lo è, ma tanti altri certo non lo sono
    • Anonimo scrive:
      Re: Il metodo perfetto
      Sinceramente ho le scatole piene della pubblicita' telefonica.Qualche giorno fa all'ennesimo ho detto esplicitamente che ero stufo di tutte le telefonate pubblicitarie e che la finissero: detto questo ho chiuso la telefonata.Morale: dopo qualche minuto qualcuno ha richiamato e mi ha lasciato un messaggio sulla segreteria, chiamandomi str**zo...Capisco che uno abbia bisogno di lavorare e che accetti anche lavori sgradevoli come fare la pubblicita' al telefono, ma dovrebbero mettere in conto (tipo "rischi del mestiere") che non tutti reagiscano bene.In questo caso il telefonosta ha ottenuto un triplo risultato negativo: irritarmi con la prima telefonata, rendermi definitivamente prevenuto nei confronti dello strumento pubblicitario e farmi decidere a chiedere alla Telecom di togliere il mio nome dall'elenco.Clipper
    • Anonimo scrive:
      Re: Il metodo perfetto
      - Scritto da: Anonimo
      Io ho il mio metodo [SNIP]Interessante.... io però preferisco il metodo coatto:"Ahò, m'hai rotto i **** durante lo spaghetto che se sta a scoce. Nun me rompe più che te denuncio!"Se richiamano dopo si può passare alla denuncia, ma normalmente il coatto fa effetto.
  • Anonimo scrive:
    Mitico Bertolino...
    Elezioni di qualche anno fa.. Bartolino al Pippo Kennedy, commenta così:"Queste sono state le elezioni dei sondaggi, solo che secondo i sondaggi nel distratto di Gallipoli, il vincitore non sarebbe stato nè D'Alema, nè Mantovano, ma un certo Signor Vaf....ulo! (troll):)
  • Anonimo scrive:
    Togli il tuo telefono dagli elenchi pubb
    lici...e non potranno telefonarti dato che il tuo numero di telefono diventa un dato personale e come tale protetto dalla 675/96.Per questo non dovranno mai esistere elenchi pubblici (ovvero regolamentati) di numeri cellulari ed email: perchè sarebbe la fine della privacy.ciaoRenton78
  • Anonimo scrive:
    polemica inutile
    credo altamente improbabile che un politico telefoni direttamente a potenziali elettori per proprinare il suo programma. Anzi, mi sembra trovare anche una sottile ironia nelle affermazioni del Garante. Non facciamo un dramma di qualunque cosa. Francesco
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica inutile
      - Scritto da: Anonimo
      credo altamente improbabile che un politico
      telefoni direttamente a potenziali elettori
      per proprinare il suo programma. Anzi, mi
      sembra trovare anche una sottile ironia
      nelle affermazioni del Garante. Non facciamo
      un dramma di qualunque cosa. FrancescoPerò sarebbe bello: pronto, mi consenta, sono il cavalier berlusconi...
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica inutile
      - Scritto da: Anonimo
      credo altamente improbabile che un politico
      telefoni direttamente a potenziali elettoriCerto non ti chiameranno Berlusconi o D'Alema, ma qualcuno del loro comitato elettorale.
    • Anonimo scrive:
      Re: polemica inutile
      - Scritto da: Anonimo
      credo altamente improbabile che un politico
      telefoni direttamente a potenziali elettori
      per proprinare il suo programma. Anzi, mi
      sembra trovare anche una sottile ironia
      nelle affermazioni del Garante. Non facciamo
      un dramma di qualunque cosa. Francesco...Scherzi ???? è un sistema in funzione già da un pò di tempo! ...hai presente i "Call Center" ? : Fanno anche questo!
  • Anonimo scrive:
    Semplice!
    Appena mi arriva la telefonata di qualche politico, anche se avrei magari votato per lui, lo inserisco tra i politici che non votero' mai, al pari della parte avversa.Probabilmente temo che alle europee non potro' votare per nessuno... :|
  • Anonimo scrive:
    Il mio metodo
    Ogni volta che mi trovo alle prese con attività spammatorie, come le commesse al supermercato, pubblicità telefoniche, sondaggi, vendite porta a porta, ecc... è sufficiente rispondere con la seguente metodologia:1) essere duri e ...2) spiazzarli (ad es. se ti vogliono far assaggiare un caffè digli che ti rende nervoso, se ti telefona Wind per farti passare alla sua compagnia, digli che AMI la Telecom, se ti citofonano per venderti il folletto, digli che ti piace la casa sporca, e via dicendo...)...e mi raccomando, quando lo fate dovete essere decisi e di poche parole.Il risultato è garantito, visto che nei piani di marketing la risposta "nonsense" non rientra, e quindi i venditori non sanno che rispondere.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio metodo
      - Scritto da: Anonimo
      2) spiazzarli (ad es. se ti vogliono far
      assaggiare un caffè digli che ti
      rende nervoso, se ti telefona Wind per farti
      passare alla sua compagnia, digli che AMI la
      Telecom, se ti citofonano per venderti il
      folletto, digli che ti piace la casa sporca,
      e via dicendo...)...E quando bussano i TdG dire che sei musulmano.Verissimo, funziona ;)
    • avvelenato scrive:
      Re: Il mio metodo
      - Scritto da: Anonimo
      Ogni volta che mi trovo alle prese con
      attività spammatorie, come le
      commesse al supermercato, pubblicità
      telefoniche, sondaggi, vendite porta a
      porta, ecc... è sufficiente
      rispondere con la seguente metodologia:

      1) essere duri e ...
      2) spiazzarli (ad es. se ti vogliono far
      assaggiare un caffè digli che ti
      rende nervoso, se ti telefona Wind per farti
      passare alla sua compagnia, digli che AMI la
      Telecom, se ti citofonano per venderti il
      folletto, digli che ti piace la casa sporca,
      e via dicendo...)...
      e mi raccomando, quando lo fate dovete
      essere decisi e di poche parole.

      Il risultato è garantito, visto che
      nei piani di marketing la risposta
      "nonsense" non rientra, e quindi i venditori
      non sanno che rispondere.

      Saluti.ehhehe grande! Anche io faccio così.quando un ambulante voleva vendermi dei cd pirata, gli ho proposto invece se ne voleva comprare lui da me (ovviamente scherzavo).. gli ho tirato un prezzo un po' altino, e ho fatto l'insistente, praticamente ha iniziato a scappare! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio metodo
      Io ai sondaggi telefonici (e non) invece domando quanto sono disposti a pagare per le mie informazioni. Infatti gli elenchi che poi compilano con le info commerciali sono venduti poi ad altre agenzie: quindi IO fornisco info di valore e voglio essere PAGATO.Ovviamente sono gentile e spiego le mie ragioni a chi è dall'altra parte del telefono, che sta facendo il suo lavoro (magari per bisogno...). Rispettiamo chi lavora, :) se non è un maleducato.... altrimenti vadavialculo.Marco (linux)
  • Anonimo scrive:
    il primo che ci prova...
    ... gli "spammo" la faccia di sberle..giuro.
Chiudi i commenti