Nomine/ L.Bocchino alla guida di Elitel

Annuncio


Milano – L?assemblea dei soci di Elitel S.p.A. ha rinnovato il consiglio di amministrazione. Nel nuovo consiglio, composto da 3 membri, entrano Elserino Piol, Luigi Bocchino e Federico d?Este. Il consiglio di amministrazione Elitel S.p.A. ha anche nominato Elserino Piol Presidente, Luigi Bocchino Amministratore Delegato e Federico d?Este Direttore Generale Corporate. Michele Piracci ha lasciato l?incarico di Presidente e di Amministratore Delegato Elitel.

“Elitel – ha dichiarato Piol – ha chiuso con il 2003 una fase aziendale estremamente importante contraddistinta dal recupero dell?efficienza operativa, dal raggiungimento di risultati finanziari importanti come l?EBITDA positivo indicatore del risanamento aziendale avvenuto. Si apre per Elitel una nuova stagione improntata allo sviluppo: il mio ingresso, in rappresentanza degli azionisti, sottolinea il supporto ad affiancare una fra le aziende più promettenti del portafoglio KIWI”.

Elitel, uno dei più importanti player delle TLC italiane, qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Risparmio x i consumatori?
    Spero sia obbligatoria così i consumatori CHE LA RICHIEDONO eviteranno di pagare le spese di spedizione. Chi non la vuole continua a riceve quella cartacea.
  • Anonimo scrive:
    Si ma cosa cambia?
    Qui non mi sembra che dica che le fatture devono essere solo elettroniche. Se uno fa le fatture su carta come ha sempre fatto, cosa succede?
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma cosa cambia?
      Non cambia niente. La fattura elettronica non è obbligatoria. Le aziende che possono ora utilizzare la fatturazione elettronica - accanto a quella cartacea - raggiungeranno notevoli risultati nella riduzione dei costi amministrativi. Si tratta infatti di trasferire sul computer una vasta serie di attività che ora si svolgono manualmente come ad esempio la spunta e la validazione della fattura. Abbandonando il supporto cartaceo si può spingere l'evoluzione dei sistemi informativi aziendali verso l'integrazione del back-office. In questa prospettiva il dato - o meglio l'insieme dei dati che compongono una fattura - sarà 'caricato' una sola volta, una sola volta controllato e validato per essere riutilizzato in cascata più volte nel ciclo classico della contabilità.Al contrario della fattura in formato pdf, quella elettronica contiene dati che non devono essere re-immessi nel sistema EDP del destinatario. Ovviamente in mezzo è necessario installare un convertitore universale dei formati in modo che nessuno debba mettere mano al proprio software.Questa funzione chiave - basata su XML - è fornita dai providers del servizio di fatturazione. In Italia il primo è la Banca Eurosistemi. Vedi dinaxer.itAltre iniziative sono in cantiere presso ABI.Cordiali salutiEnrico Andreoli
  • Anonimo scrive:
    terrore.
    spero che non diventi OBBLIGATORIO presto.per ora noi lo si fa in PDF non modificabile per FARE UN FAVORE in modo che si veda la fattura PRIMA che arrivi quella cartacea ... però se diventa obbligatorio ... MMMH... brrrrrrrr!!!! :(
    • Anonimo scrive:
      Re: terrore.
      - Scritto da: Anonimo

      MMMH... brrrrrrrr!!!! :(Paaauuuraaa eeeh!? quì finisce male per tutti noi.. :s:(
      • Anonimo scrive:
        Re: terrore.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        MMMH... brrrrrrrr!!!! :(

        Paaauuuraaa eeeh!?

        quì finisce male per tutti noi.. :s:(Perche' ?Qual'e' il problema ?
        • Anonimo scrive:
          Re: terrore.
          E' il problema di molte piccole imprese come la mia per sopravvivere in Italia al giorno d' oggi. Semplice....
          • Anonimo scrive:
            Re: terrore.
            - Scritto da: Anonimo
            E' il problema di molte piccole imprese come
            la mia per sopravvivere in Italia al giorno
            d' oggi. Semplice....per me che ho postato per primo su questo thread, il problema è la molteplicità di incasinamenti , la scarsezza in organico, la fretta, la disorganizzazione non voluta ma imposta dall'alto "perchè si" , il poco tempo , la mole di lavoro, la molteplicità di incarichi , la scarsità di risorse, di formazione, di consulenze, di SOLDI a disposizione, di mentalità adeguata alla sistemazione di tutti i problemi correlati.per non parlare dei rapporti con clienti e fornitori.ovviamente troverò sempre clienti che NON vogliono usare il mio sistema.
          • Anonimo scrive:
            Re: terrore.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            E' il problema di molte piccole imprese
            come

            la mia per sopravvivere in Italia al
            giorno

            d' oggi. Semplice....

            per me che ho postato per primo su questo
            thread, il problema è la
            molteplicità di incasinamenti , la
            scarsezza in organico, la fretta, la
            disorganizzazione non voluta ma imposta
            dall'alto "perchè si" , il poco tempo
            , la mole di lavoro, la molteplicità
            di incarichi , la scarsità di
            risorse, di formazione, di consulenze, di
            SOLDI a disposizione, di mentalità
            adeguata alla sistemazione di tutti i
            problemi correlati.
            per non parlare dei rapporti con clienti e
            fornitori.

            ovviamente troverò sempre clienti che
            NON vogliono usare il mio sistema.certo e per quelli continuerà ad arrivare al fattura cartecea, io ho visitato aziende anche grandi dove fanno ancora la contabilità a mano. Questo sistema non sarà obbligatorio
    • Anonimo scrive:
      Re: terrore.
      - Scritto da: Anonimo
      spero che non diventi OBBLIGATORIO presto.

      per ora noi lo si fa in PDF non modificabile
      per FARE UN FAVORE in modo che si veda la
      fattura PRIMA che arrivi quella cartacea ...
      però se diventa obbligatorio ...
      MMMH... brrrrrrrr!!!! :(non diventerà obbligatorio certamente per molti anni, anche perchè molti le fanno ancora con la macchina da scrivere.Noi le facciamo in pdf e non segue la fattura cartecea.
    • Anonimo scrive:
      Re: terrore.
      Salve,anche per mè è una grande cazzata. Firma elettronica, marca temporale etc. Cose che non esistono sulle fatture cartacee. Spesso generate in automatico e con una firma scannerizzata, dove ci sia la marca temporale non si sà, visto che una volta tolta dalla busta perdo l'unico riferimento temporale.
      • Anonimo scrive:
        Re: terrore.
        - Scritto da: Anonimo
        Salve,
        anche per mè è una grande
        cazzata. Firma elettronica, marca temporale
        etc. Cose che non esistono sulle fatture
        cartacee. Spesso generate in automatico e
        con una firma scannerizzata, dove ci sia la
        marca temporale non si sà, visto che
        una volta tolta dalla busta perdo l'unico
        riferimento temporale....visto anche che ormai le poste non timbrano nemmeno più le bustetristemente_famoso
Chiudi i commenti