Nomine/ Nuovo dir.gen di Webmodels

Massimo Manzari


Milano – WebModels, softwarehouse nata da uno spin-off del Politecnico di Milano tre anni fa specializzata negli strumenti e nei metodi di sviluppo delle applicazioni informatiche su Web, ha affidato l’incarico di Direttore Generale a Massimo Manzari.

“Milanese, 43 anni, formazione umanistica – si legge in una nota -Massimo Manzari porta in WebModels un solido bagaglio di esperienze tecniche, manageriali e commerciali. Manzari ha iniziato la sua carriera professionale nei primi anni ’80, in Texas Instruments, per poi passare pochi anni dopo in Olivetti nell’area tecnico/commerciale. Nei primi anni ’90 abbraccia la libera professione, ed è tra i primi a sviluppare progetti informatici in rete basati sulle più evolute tecnologie Internet”.

“Nel 1997 – conclude la nota – torna in azienda, in Acer Italy, come product marketing manager della linea server e PC. Negli anni successivi assume responsabilità crescenti, sino a ricoprire nel gennaio 2002 il ruolo di Business Manager della Divisione Server di Acer Italy, ultimo incarico prima di quello attuale, di Direttore Generale di WebModels”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    sono un utente di windows da lungo tempo, ed ho provato, per la scuola dei miei figli, ad installare ed usare eduknoppix, una distribuzione di linux specializzata.è stato molto più semplice che installare, aggiornare e configurare windows, office, e l'antivirus.Inoltre, sebbene tra le centinaia di applicazioni installate in totale automatismo, molte siano immature, altrettante non lo sono affatto.
  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: TADsince1995


    Se Linux fosse stato il SO che copre un
    95%

    del mercato mi risulta difficile
    credere che

    i maghi della truffa non si sarebbero

    inventati qualcosa ad hoc !!!!

    Probabilmente perche' non ci sono riusciti,
    probabilmente perche' e' intrinsecamente
    piu' sicuro, poiche' non e' stato progettato
    come un giocattolo ma come un sistema
    complesso.Ma certo che sei di coccio! SE LINUX avesse il 95% del mercato ci sarebbero grane anche per lui, ma allo stato attuale e futuro rimane un sistema di nicchia tra i PCI server non centrano (lo dico tanto perchè altrimenti ti viene la geniale idea di dire che ha la maggioranza tra i server)

    Quello che vedo è semplicemente

    questo: MS ha un SO che con tutti i suoi

    difetti in pochissimo tempo lo impari,
    se

    appena appena vuoi farti un programmino
    puoi

    sceglierti Visual Basic o Delphi e tutto

    sommato ti puoi arrangiarti senza
    doverti

    prendere un nobel!

    Se vuoi farti un piccolo database

    personalizzato anche a livello
    aziendale hai

    Access.

    Esatto, Windows e' un giocattolo con cui
    puoi fare alcune cose a basso livello; in
    fondo e' nato per il largo pubblico e non
    offre alti standard di sicurezza ed
    affidabilita' (basta guardare dei tempi
    medi di uptime).
    Del resto aprendo una quasiasi rivista di
    videogiochi si vede solo Windows, se invece
    devi gestire sistemi piu' complessi o
    desideri maggiori garanzie e' ovvio che devi
    rivolgelti a sistemi piu' comlpessi.E ripeto sei di coccio e nella tua genialità pure cerchi di dimostrare il contrario di quello che sto affermando ma riesci solo a darmi ragione visto che affermi che Linux non è adatto alla maggioranza! Che mi interessa a me il fantasmagorico mondo del basso livello quando non ci sono degli equivalenti di programmi come Access, Visual Basic ....... insomma è come paragonare (con tutti gli immensi distinguo del caso) Linux ad un prototipo automobilistico che corre ai 300 km/h, ma che l'automobilista medio non si sognerebbe di guidare!Insomma sarebbe ora di piantarla di dire che l'utente di Windows è tonto solo perchè si rifiuta di guidare un prototipo. Dubito che molti geni di Linux guiderebbero una F1 con tempi non dico da Schiumi, ma restando in pista! E non per questo non sono automobilisti! Quindi invece di replicare a parole cercate di rendere questo SO + fruibile. E non venitemi a raccontare la storia che in 3 giorni il vostro amico, papà, nonno che prima non aveva mai visto un PC ora usi LINUX. Anche a me se danno una F1 faccio i 300 basta che sia sempre dritta la strada! E se non riuscite nell'intento di renderlo alla portata di tutti non incavolatevi con Windows! Lui non ne ha colpa!
  • Anonimo scrive:
    Re: eppure il messanger è molto peggio!!
    E l'MSN Explorer??? cos'è? ce l'ho installato io? o c'è sempre stato???? che me ne faccio? chi gliel'ha chiesto e soprattutto....perchè???Non bastava MS Intrnet Explorer??? devo avere pure MSN EXplorer? O,se ce l'ho messo io, perchè l'ho fatto? Potreste consigliarmi un buon psicologo?SXM
  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: TADsince1995
    Se Linux fosse stato il SO che copre un 95%
    del mercato mi risulta difficile credere che
    i maghi della truffa non si sarebbero
    inventati qualcosa ad hoc !!!!Probabilmente perche' non ci sono riusciti, probabilmente perche' e' intrinsecamente piu' sicuro, poiche' non e' stato progettato come un giocattolo ma come un sistema complesso.
    Quello che vedo è semplicemente
    questo: MS ha un SO che con tutti i suoi
    difetti in pochissimo tempo lo impari, se
    appena appena vuoi farti un programmino puoi
    sceglierti Visual Basic o Delphi e tutto
    sommato ti puoi arrangiarti senza doverti
    prendere un nobel!
    Se vuoi farti un piccolo database
    personalizzato anche a livello aziendale hai
    Access.Esatto, Windows e' un giocattolo con cui puoi fare alcune cose a basso livello; in fondo e' nato per il largo pubblico e non offre alti standard di sicurezza ed affidabilita' (basta guardare dei tempi medi di uptime).Del resto aprendo una quasiasi rivista di videogiochi si vede solo Windows, se invece devi gestire sistemi piu' complessi o desideri maggiori garanzie e' ovvio che devi rivolgelti a sistemi piu' comlpessi.
  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    - Scritto da: pippo75
    Questo meriterebbe un discorso a parte, una
    volta si diceva sangue dal naso ora si dice
    epistassi.
    Il sangue non deve smettere di uscire, deve
    coabulare.Coagulare, semmai.
    Quanti termini nuovi sono stati inseriti e
    sono complicati.Non sono affatto "nuovi". La stragrande maggioranza dei termini medici, in anatomia come nello studio delle patologie, è di origine greca e latina, trattandosi di scienza antichissima... quindi "una volta" si diceva esattamente epistassi, mentre "sangue dal naso" è un modo impreciso e popolare di definire il fenomeno, e via così. Esattamente il contrario di quello che affermi tu !Imparare l'ABC di qualche scienza o disciplina significa, innanzi tutto, impadronirsi del vocabolario di base. Il "coso accanto alla tastiera" si chiama mouse, che si fa anche prima... questo nell'ottica di imparare qualcosa, non c'è bisogno di imparare a memoria il dizionario medico Larousse o gli handbook della CRC per l'informatica e la matematica.
  • pippo75 scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!

    semplice programma di elaborazione testo
    devo avere il nobel per destreggiarmi tra
    disto, librerie e incompatibilità di
    tutti i generi vi lascio tutto il
    divertimento e torno a fare l'utonto di
    windows! In molti casi ti do ragione, pero' ogni tanto cercare di capire qualcosa non farebbe male, anzi potrebbe insegnare a non prendere cantonate anche economiche e magari insegna ad usare meglio i prodotti che si hanno a disposizione
    Almeno li tutto funziona
    discretamente. Io sono medico e ai miei
    pazienti spiego con parole chiare e semplici
    le cause e le cure della loro malattia. Non
    faccio l'oscuro e il misterioso e non tratto
    con sufficenza considerandolo un utono il
    paziente solo perchè non si è
    preso una laurea in medicina. Questo meriterebbe un discorso a parte, una volta si diceva sangue dal naso ora si dice epistassi.Il sangue non deve smettere di uscire, deve coabulare.Quanti termini nuovi sono stati inseriti e sono complicati.E anche qui, se i pazienti dovessero seguire qualche regola, magari interessarsi meglio alla salute non ci sarebbero dei giovamenti, stesso discorso (con relative proprorzioni) per tutti gli altri settori.non bisogna essere dei maghi in tutto, ma imparare qualcosa di varie materie ogni tanto non farebbe male (purtroppo non sempre lo faccio neanche io, anzi.....).ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    - Scritto da: TADsince1995


    Non direi... Vedi Apache, OpenOffice, MySQL
    e tanti altri software utilizzatissimi,
    specialmente per le reti...Infatti esistono solo software per le reti o comunque come nel caso di MySQL potentissimi ma complicati da usare e non certo alla portata di chi voglia usare un database tipo Access ed essere operativo in 1 ora con risultati discreti!Per quanto riguarda OPEN OFFICE anche i bambini sanno che deriva da un prodotto commerciale nato su Windows e per questo è probabilmente l'unico che è ad un certo livello!Bello sforzo! E per fortuna che prima era commercilale!

    Beh... Non ci vuole un nobel per fare
    ./configure
    make
    make install
    e poi trovarsi che spesso il programma non gira perchè quella distro non ha le libreriecompatibili e altre cavolate del genere!! E poi scusa visto che è tutto così facile perchè non una bella iconcina da cliccare e tutto parte e si installa?????Non ci vorrà mica un nobel tra i programmatori per fare tutto questo!
    se manca qualche libreria si installa... Se
    vuoi giocare Windows non ti chiede di
    installare le DirectX?
    Rimane sempre il discorso che mi basta cliccare su un altra iconcina!!!

    vi lascio tutto il

    divertimento e torno a fare l'utonto di

    windows!

    Nessuno sta sindacando su questo!
    Fortunatamente il tuo lavoro non è
    direttamente di tipo informatico, quindi te
    lo puoi permettere... Ma oggi
    nell'informatica Linux sta prendendo piede,
    quindi è bene conoscerlo per gli
    addetti ai lavori... Già molte
    aziende lo chiedono come requisito per un
    assunzione.
    Piu' di tanto non ribatto ma di Linux ne vedo assai pochi! In america forse, ma l'america e grande e ci si fa per far fortuna! Puo darsi anche con Linux

    Beh... Sorvoliamo... ;)Con un anti virus aggiornato e una normale manutenzione non si pianta mai e tutto gira senza dover reistallare mai nulla!


    Lodevole. Ma c'è una piccola
    differenza, i tuoi pazienti se non si
    trovano bene con te vanno da un altro
    medico, ce ne sono tantissimi. Ma gli utenti
    di PC spesso sono forzati a usare Windows...
    Non c'è libertà di scelta,
    oggi si sta affermando questa validissima
    alternativa gratuita... E la cosa fa molta
    paura ai giganti.
    Mi stupisce il paragone che fai, visto che sei un programmatore e quindi la logica dovresti conoscerla, ma forse difetti in filosofia! Comunque per chiarire le aporie del tuo ragionamento semplicemente il paragone non devi farlo tra un sistema operativo e un medico ma tra un sistema operativo e un tipo di medicina! Spiego meglio: Windows è come la medicina occidentale mentre Linux e come la medicina cinese. Il medico è come un programmatore windows o linux.Capito il concetto? Vedi che se ora ragioni correttamente trovi che per quanto interessante possa essere la medicina cinese (così come Linux) questa ha per ora un campo limitato di cura, mente quella occidentale offre un numero di cure maggiori!

    Io non l'ho mai detto e non lo condivido,
    l'utontismo non si stabilisce dal SO che
    usi, ci sono anche utenti windows che stanno
    attenti a virus e dialer, ma purtroppo la
    maggioranza no, cliccano a destra e a manca
    e poi vanno a piangere dall'authority quando
    gli arrivano 5000euro di bolletta telecom
    perchè il figlio adolescente si
    è scaricato le donnine nude chiamando
    un server in Papuasia... E non è
    colpa di Windows se uno è idiota...
    Con linux anche l'idiota non può far
    danno, a meno di non entrare come root...
    Se Linux fosse stato il SO che copre un 95% del mercato mi risulta difficile credere che i maghi della truffa non si sarebbero inventati qualcosa ad hoc !!!!
    Penso che tu internet non si trovi
    documentazione su qualche argomento in tale
    abbondanza come quella su Linux. Basta saper
    cercare!
    BELLA RISPOSTA!!!! COMPLIMENTI!!!! SE NON SAI USARE LINUX E' COLPA TUA PERCHE' NON SAI CERCARE!!! DOVRO' USALA CON I MIEI PAZIENTI! SE LEI NON GUARISCE E' PERCHE' NON CERCA LA GUARIGIONE! Questo è un altro mito di Linux!!!!!!!!! Infatti trovi km di guide ma nessuna realmente utile o completa per i programmi + semplici e usatissimi dall'utente medio! Per fare un esempio in campo automobilistico trovi di tutto per quanto riguarda come costruire ed ottimizzare un motore, ma nulla sul come cambiare l'olio! Per l'automobilista normale serve moltissimo saper calcolare i giusi rapporti di alesatura!!!!!!!!!!!
    Ripeto: non sei utonto perchè usi
    Windows e non è vero che ci vuole una
    laurea per usare Linux, basta un po' di
    volontà e intelletto, io insegno in
    una piccola scuola di informatica e sto
    coltivando una mia piccola campagna
    pro-linux ai miei allievi e... Sono
    sbalordito dagli insospettabili risultati!
    Ho già "convertito" due persone in
    due settimane e posso confermarti che
    c'è un anti-microsoftismo
    diffusissimo che non mi aspettavo!!! E non
    sto insegnando a ingegneri, ma a ragazzi dai
    15 ai 25 anni. Un allievo a cui ho
    consigliato di provare Mandrake 10.0 per
    iniziare oggi mi è venuto a dire che
    non solo lui, ma suo padre ora sono
    felici di usare Linux e già in uno
    dei due PC di casa hanno sradicato
    totalmente Windows...

    TAD
    Mi sembra molto una guerra di religione non per nulla diversa dagli integralisti islamici! Mi aspetto ora degli attentati suicidi nel nome di Linux.Quello che vedo è semplicemente questo: MS ha un SO che con tutti i suoi difetti in pochissimo tempo lo impari, se appena appena vuoi farti un programmino puoi sceglierti Visual Basic o Delphi e tutto sommato ti puoi arrangiarti senza doverti prendere un nobel!Se vuoi farti un piccolo database personalizzato anche a livello aziendale hai Access. Open Office si è perso per stada Adabas chissa perchè!Insomma con Linux rimangono tante parole e pochi fatti dove lo sbaglio piu' grande è che non si è ancora entrati nella mentalità che non è l'utente che deve adattarsi al SO ma SO deve essere semplice ed immediato! Ma questo è difficile da realizzare!!!! Più facile sputare sentenze su chi ci è riuscito!
  • Anonimo scrive:
    Re: l'importanza del formato aperto
    MPEG formato aperto??Semmai diffuso....Non so se hai presente l'MPEG2: è superprotetto da copyright.
  • Anonimo scrive:
    Re: non ha senso
    colto nel segno! A bruxelles se stanno a fà li brodini e hannocapito tutto. aho manco li carabbinieri :|comunque visto che da qualche parte dovevano cominciare e beh... meglio di niente
  • TADsince1995 scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Belle le alternative a Windows però!!
    A parole Linux è incredibile, nei
    fatti però tutto il mondo open e un
    marasma di grandiosi progetti, mai finiti,
    sempre in alfa e beta ( che poi vanno a
    finire in omega)Non direi... Vedi Apache, OpenOffice, MySQL e tanti altri software utilizzatissimi, specialmente per le reti...
    e se per installare un
    semplice programma di elaborazione testo
    devo avere il nobel per destreggiarmi tra
    disto, librerie e incompatibilità di
    tutti i generiBeh... Non ci vuole un nobel per fare./configuremakemake installse manca qualche libreria si installa... Se vuoi giocare Windows non ti chiede di installare le DirectX?
    vi lascio tutto il
    divertimento e torno a fare l'utonto di
    windows!Nessuno sta sindacando su questo! Fortunatamente il tuo lavoro non è direttamente di tipo informatico, quindi te lo puoi permettere... Ma oggi nell'informatica Linux sta prendendo piede, quindi è bene conoscerlo per gli addetti ai lavori... Già molte aziende lo chiedono come requisito per un assunzione.
    Almeno li tutto funziona
    discretamente. Beh... Sorvoliamo... ;)
    Io sono medico e ai miei
    pazienti spiego con parole chiare e semplici
    le cause e le cure della loro malattia. Non
    faccio l'oscuro e il misterioso e non tratto
    con sufficenza considerandolo un utono il
    paziente solo perchè non si è
    preso una laurea in medicina. Lodevole. Ma c'è una piccola differenza, i tuoi pazienti se non si trovano bene con te vanno da un altro medico, ce ne sono tantissimi. Ma gli utenti di PC spesso sono forzati a usare Windows... Non c'è libertà di scelta, oggi si sta affermando questa validissima alternativa gratuita... E la cosa fa molta paura ai giganti.
    Mentre se non
    sei un mago dei computer e usi windows
    perchè Linux non è abbastanza
    semplice e pratico allora sei utonto.Io non l'ho mai detto e non lo condivido, l'utontismo non si stabilisce dal SO che usi, ci sono anche utenti windows che stanno attenti a virus e dialer, ma purtroppo la maggioranza no, cliccano a destra e a manca e poi vanno a piangere dall'authority quando gli arrivano 5000euro di bolletta telecom perchè il figlio adolescente si è scaricato le donnine nude chiamando un server in Papuasia... E non è colpa di Windows se uno è idiota... Con linux anche l'idiota non può far danno, a meno di non entrare come root...
    Però sotto Windows ho ad esempio
    Acces che con la lettura di qualche manuale
    ho imparato ad usarlo per tutte le mie
    esigenze con un rapporto tempo/risultati
    soddisfacente. Con il suo presunto
    concorrente Rekall tanto annunciato open
    source non ho trovato quasi nulla sui siti
    di sedicenti integralisti della GPL se non
    la solita notizia clonata sulla sua
    facilità d'uso una parvenza di come
    installarlo. Sul sito originale c'è
    poi una tale confusione!!! Risultato: mi
    tengo il mio Access.Penso che tu internet non si trovi documentazione su qualche argomento in tale abbondanza come quella su Linux. Basta saper cercare!
    Se questo è il
    futuro che ci prospettano i paladini (o
    integralisti ) di Linux, continuo a fare
    l'utonto piuttosto che il parolaio!!Ripeto: non sei utonto perchè usi Windows e non è vero che ci vuole una laurea per usare Linux, basta un po' di volontà e intelletto, io insegno in una piccola scuola di informatica e sto coltivando una mia piccola campagna pro-linux ai miei allievi e... Sono sbalordito dagli insospettabili risultati! Ho già "convertito" due persone in due settimane e posso confermarti che c'è un anti-microsoftismo diffusissimo che non mi aspettavo!!! E non sto insegnando a ingegneri, ma a ragazzi dai 15 ai 25 anni. Un allievo a cui ho consigliato di provare Mandrake 10.0 per iniziare oggi mi è venuto a dire che non solo lui, ma suo padre ora sono felici di usare Linux e già in uno dei due PC di casa hanno sradicato totalmente Windows...TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    Per un programma di elaborazione testo? infili i cd di mandrake(ad esempio) e installi il sistema oparativo, quando ti chiede che ci vuoi fare col tuo computer gli dici di installarti gli applicativi per ufficio.... toh ecco che hai openoffice...con word excel powerpoint ecc ecc.....per quanto riguarda rekall non so aiutarti, non ne ho mai avuto bisogno.... ma certo che dire che qualsiasi cosa su linux manchi di documentazione in rete e che manchino utenti pronti a darti una mano mi sembra un po' folle.....irc è pieno di canali apposta, esistono gli user groups per ogni problema che hai c'è sicuramente qualcuno che in un forum o una mailing list che l'ha avuto prima, ha chiesto e gli hanno risposto.....per ogni comando ci sono centinaia di righe di documentazione.....Io agli utenti windows chiedo solo di fare attenzione a come usano il pc.... per evitarmi tonnellate di virus nelle mie mailboxes e noiosi log di scansioni di porte del mio pc da questo o quel altro worm installato sui loro computers.... poi se vogliono usare win 3.11 a me non cambia nulla....
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...

    un insieme di pezzi di software disgiunti.Salve. Hai appena definito una distribuzione linux.
    Questo crea sicuramente un OS che un po'
    alla volta diventerà un guazzabuglio
    ingestibile.Erh... no. Bastano apt-get / urpmi / emerge / ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    a yuri sei na pippaccia :D
  • Anonimo scrive:
    EVVIVA L'OPEN SOURCE!!!!!!!!
    Belle le alternative a Windows però!! A parole Linux è incredibile, nei fatti però tutto il mondo open e un marasma di grandiosi progetti, mai finiti, sempre in alfa e beta ( che poi vanno a finire in omega) e se per installare un semplice programma di elaborazione testo devo avere il nobel per destreggiarmi tra disto, librerie e incompatibilità di tutti i generi vi lascio tutto il divertimento e torno a fare l'utonto di windows! Almeno li tutto funziona discretamente. Io sono medico e ai miei pazienti spiego con parole chiare e semplici le cause e le cure della loro malattia. Non faccio l'oscuro e il misterioso e non tratto con sufficenza considerandolo un utono il paziente solo perchè non si è preso una laurea in medicina. Mentre se non sei un mago dei computer e usi windows perchè Linux non è abbastanza semplice e pratico allora sei utonto. Però sotto Windows ho ad esempio Acces che con la lettura di qualche manuale ho imparato ad usarlo per tutte le mie esigenze con un rapporto tempo/risultati soddisfacente. Con il suo presunto concorrente Rekall tanto annunciato open source non ho trovato quasi nulla sui siti di sedicenti integralisti della GPL se non la solita notizia clonata sulla sua facilità d'uso una parvenza di come installarlo. Sul sito originale c'è poi una tale confusione!!! Risultato: mi tengo il mio Access. Se questo è il futuro che ci prospettano i paladini (o integralisti ) di Linux, continuo a fare l'utonto piuttosto che il parolaio!!
  • Anonimo scrive:
    eppure il messanger è molto peggio!!!
    quello sì che dovrebbero levarcelo di torno!non se ne può più, è un vero e proprio sopruso che debba tenere su il messanger solo perchè sto navigando o scaricando posta e una grossa presa per il c*lo che quello sia necessario agli altri programmi!!!
  • Anonimo scrive:
    caro Bill, pagare... SUBITO!!!!
    con tutte le solite storie di appelli e contro appelli speri di cavartela eh furbastro?e invece no!!PAGA, TIRCHIO!!!!!...più c'hanno i soldi e più se li vorrebbero tenere!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Evviva la Liberta`?
    AH sì, c'era proprio bisogno di un intervento del genere che dava una smossa alla discussione..... in risposta hai tonnellate di risposte già in questo thread... se poi le hai lett e non le hai capite.... beh io ci ho provato a farti risvegliare dal tuo torpore mentale.... ma non sempre è possibile...SXM
  • Anonimo scrive:
    Re: La multa ci sta, ma il motivo...
    - Scritto da: Anonimo
    aggiungerei anche altri reati gravi:
    sovraccarico ingiustificato del sistema con
    animazioni e grafica assolutamente inutili,
    spregio reiterato del sacro concetto "small
    is beautiful", totale dimenticanza dell'idea
    di efficienza e ottimizzazione, dissipazione
    delle risorse di sistema.Baci & abbracci!(in senso platonico)Perfettamente perfetto und giustissimo.Purtroppo non sono reati... se alla gente piace cosi`...ma visto il numero di persone che rimarcano questi fatti oggi, comincio a pensare che alla gente questo non piaccia piu` come una volta... o forse lo spero e basta...
    quanto a palladium, mi chiedo solo una cosa:
    sarà implementato solo sui PC wintel
    SOHO/home ?Io spero che non venga proprio implementato tout-court, e che anche gli esistenti conspecifici vengano abbandonati per sempre. Il computer e` mio e me lo gestisco io.*fa una faccia molto inquietante*
  • Anonimo scrive:
    Re: La multa ci sta, ma il motivo...
    - Scritto da: Alex¸tg
    - mancanza di specifiche pubbliche sui
    formati proprietari;
    - trust effettivo coi produttori di
    periferiche (driver solo x Win, e niente
    specifiche tecniche qualora qualcuno volesse
    scrivere un driver per un altro sistema);
    - negligenza in sicurezza di base (tutte
    quelle porte aperte inutilmente, componenti
    di sistema difettosi e pericolosamente
    automatizzati come l'RPC)...aggiungerei anche altri reati gravi: sovraccarico ingiustificato del sistema con animazioni e grafica assolutamente inutili, spregio reiterato del sacro concetto "small is beautiful", totale dimenticanza dell'idea di efficienza e ottimizzazione, dissipazione delle risorse di sistema.quanto a palladium, mi chiedo solo una cosa: sarà implementato solo sui PC wintel SOHO/home ?
  • Anonimo scrive:
    La multa ci sta, ma il motivo...
    ...mi lascia un po' perplesso in questo punto: "Integrare il Media Player in Windows" - scrive tra le altre cose l'Antitrust - "rischia di impedire la competizione nel mercato dei media player" Forse, ma cosiderare l'aggiunta di programmi al "pacchetto" di utility del sistema come un reato, mi sembra piuttosto opinabile. La multa puo` avere molte ragioni di esistere, ma davvero per quello ? Insomma: fatto bene a punirla, ma ho migliaia di diverse motivazioni migliori di quella:- mancanza di specifiche pubbliche sui formati proprietari;- trust effettivo coi produttori di periferiche (driver solo x Win, e niente specifiche tecniche qualora qualcuno volesse scrivere un driver per un altro sistema);- limitazione delle liberta` dell'utente con vari approcci "duri" al DRM (dal BIOS alle signatures del .wma al futuro Palladium);- negligenza in sicurezza di base (tutte quelle porte aperte inutilmente, componenti di sistema difettosi e pericolosamente automatizzati come l'RPC)...insomma, di imputazioni ce ne sono. Idealmente questa e` solo una precisazione, ma sebbene fastidiosa e aggressiva, la semplice integrazione non riesco ancora a considerarla come un vero e proprio reato...
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Minacce?!?

    Non c'e' niente di rivoluzionario da
    scoprire. Quando arrivarono le funzioni 3D
    forse ci fu' un po' di fermento, ma nulla
    piu'.Amiga aveva dei chip custom incredibili con i quali sono state fatte cose che nemmeno gli stessi ingegneri Commodore avrebbero mai immaginato... Un esempio? Lionheart. Su un Amiga500 (7 Mhz) aveva 600 colori su schermo e decine di livelli di scrolling parallattico, il tutto mentre suonava la musica e muoveva gli sprite (anzi, i bob...) a 50 fotogrammi al secondo.Prova a emularlo con UAE e ci vuole un P4 a 3 Ghz...
    Ciao.
    Mr. MechanoTAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    Ha ancora ? Si... certo.... durante i 10

    secondi che impiega a fare il boot... A
    meno

    che tu non voglia comprare un Pentium 4
    per

    farci girare il DOS....

    Scusa ma se le schede grafiche sono solo dei
    frame buffer!....Scusami, ma cosa c'entrano ora le schede grafiche con la larghezza del bus della cpu ?

    Il PC e' sempre la stessa testa di cocco
    vuota. Un case e un bus.Se qualcuno è in grado di fare di meglio ad un costo minore ben venga. Vorrà dire che aspetterò il porting di Linux e poi ci farò un pensierino, mica ho dichiarato fede eterna all'architettura Intel....
  • Mechano scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    Ha ancora ? Si... certo.... durante i 10
    secondi che impiega a fare il boot... A meno
    che tu non voglia comprare un Pentium 4 per
    farci girare il DOS....Scusa ma se le schede grafiche sono solo dei frame buffer!1 solo sprite per il puntatore e poi un frame buffer a grafica chunky, niente piani di bit e niente scrolling parallattici.Non sono entusiasmanti e non ispirano curiosita' semplicemente perche' ad ogni nuova versione non c'e' altro che maggiore velocita' sulle stesse funzioni.Non c'e' niente di rivoluzionario da scoprire. Quando arrivarono le funzioni 3D forse ci fu' un po' di fermento, ma nulla piu'.Il PC e' sempre la stessa testa di cocco vuota. Un case e un bus.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo

    MS ha conquistato l'utente fin dal
    MSDOS e

    la Microsoft stessa ha imposto la sua

    diffusione. Non è stata una
    libera

    scelta. Per chi ha poca memoria, si
    ricordi

    di come era facile trovare PC senza il
    s.o.

    Microsoft preinstallato.


    Al tempo di DOS la MS non ero cosi
    "potente". Non credo che si sia fatta strada
    solo con l'uso della forza.
    Sei sceso dalla montagna con l'ultima piena? MS ha costruito il suo successo alimentando con ogni mezzo l'idea che non esistono alternative ai suoi prodotti. E la gente (basta chiedere...) comune è convinta che Bilghèiz sia l'inventore del PC e di Internet.E' sufficiente dare un'occhiata a riviste "normali" e vedere come trattano l'argomento, su Donna Moderna (vabbeh...) l'articolista che recensiva i lettori mp3 ha scritto che: "L'iPod di Apple è un gran bell'oggetto, trendy e ben costruito, però non capiamo come si possano spendere 349 Euro per un'oggetto che può contenere fino a 10 canzoni". Solo che in realtà l'iPod porta fino a 10 GB, anche se nessuna delle lettrici lo verrà mai a sapere e darà del cretino a chi compra un iPod!!!E i produttori schiavetti di Microsoft come la Creative aumentano le vendite tra le lettrici del giornaletto......

    Non vedo proprio perché MS debba

    costringere gli utenti a non poter

    disinstallare un media player, Apple

    permette di disinstallare QUALUNQUE cosa

    draggandola nel cestino, perfino
    QuickTime.

    Prima di sparare a zero ti invito a
    provare

    QuickTime 6.5, motore per tutti i
    sistemi di

    editing non lineare Pro.



    Sia il media player che IE sono removibili
    in Win2000 dall'installazione delle
    aplicazioni del pannello di controllo.
    A parte cio, non vedo proprio perche dovrei
    rinunciarvi.
    Beh, fallo presente anche ai responsabili MS perché loro dicono il contrario: WMP e IE non si possono togliere ma solo "nascondere". Dovresti poterci rinunciare in favore di qualcosa di meglio, ovvero di qualunque altro prodotto, visto che la MS è famosa per tutto ma non per la qualità.....


    Se non capisci da solo cos'è il
    jazz

    è inutile che io te lo spieghi.

    Louis Armstrong.



    Bel modo di scavalcare le risposte. Bel modo di porre le domande.....riciclando le favolette del marketing di Redmond....


    Dall'ingegno si, ma di
    qualcun'altro.....il

    reparto R&D di Microsoft è tra

    Cupertino e Berkeley....

    E allora? Ciò che conta è la
    PROPRIETA intellettuale: cioè che
    possiede il diritto di sfruttarle
    Ci sono aziende che investono soldi, personale e futuro in ricerca e sviluppo, ce ne sono altre che aspettano i frutti del lavoro di quelle che investono. MS, come Dell, Compaq, Acer, sono tra quelle che "aspettano": non reinvestono in ricerca un beneamato ciccio. Io li chiamo parassiti.



    Ma dai?! Pensa che Apple fornisce i
    tools di

    sviluppo con il s.o. client che, tra

    l'altro, costa un terzo di WinXPpro...t

    Bhe se stiamo a parlare di prezzi....quando
    costa un PowerMac?
    Esattamente quanto un PC equivalente di un marchio come HP o IBM o Sony.....però i PC equivalenti sono equivalenti solo nel prezzo perché con gli stessi Euro offrono configurazioni ben inferiori. E non permettono di installare OSX....



    O non vuoi capire o proprio non sei in

    grado: con OSX puoi prendere QUALUNQUE

    applicazione, anche i browser e
    buttarle nel

    cestino!!!! Con Linux devi
    disinstallare ma

    il concetto è lo stesso: NESSUNO
    ti

    obbliga a tenerti quello che hai, puoi
    usare

    il tuo HDD come ti pare e non sei
    costretto

    a usare Mozilla mentre IE succhia
    risorse

    comunque.



    Allo stesso modo nessuno ti obbliga ad
    acquistare MS: basta prendere un PC
    assemblato!Mi serve un'auto? Entro dal concessionario FIAT o Mercedes, scelgo il modello, pago e ho un'auto.Mi serve un trapano per appendere i quadri? Entro in un ferramenta, scelgo il modello, pago e ho un trapano.LGuido e faccio i buchi nel muro senza dover sapere se le candele della Bosch possono dare conflitti con i sedili Recaro!!!Lo stesso faccio con i computer perché il mio LAVORO è montare video non accrocchiare schede HW. Questo lo lascio a chi ha tempo da usare PER il computer, non CON il computer.
    E cmq anche con win puoi disinstallare IE,
    come del resto ho gia indicato.NON è possibile. Se sei convinto di quello che dici falo sapere pure a quei simpaticoni di Redmond, loro dicono il contrario!!!!!!!!.
    In ogni caso è stata una scenta
    progettuale: il motore di rendering del
    Desktop si integra con quello del Browser il
    che, sotto certi punti di vista, puo essere
    molto comodo (esigenze di integrazione).




    A soreta.

    Se avessi una sorella di certo non la
    presenteri a te.
    Se tu avessi una sorella non la vorrei conoscere.

    CHECHI.

    JURYCHECHI.
  • scorpioprise scrive:
    scusate se mi intrometto

    Sia il media player che IE sono removibili
    in Win2000 dall'installazione delle
    aplicazioni del pannello di controllo.
    A parte cio, non vedo proprio perche dovrei
    rinunciarvi.Il concetto è che se tu butti via in Win IE e mediaplayer il computer NON PARTE, mentre OSX si, seppure molto limitatamente: se forzi l'uscita di Finder in OSX il computer continua a lavorare e fa girare le applicazioni DA SOLE; se fai uscire Explorer in WinXP o si pianta (ho provato) o il computer lo fa ripartire forzatamente (ho provato)
    E allora? Ciò che conta è la
    PROPRIETA intellettuale: cioè che
    possiede il diritto di sfruttarleLe finestre sono nate COME IDEA su Apple, il mouse su PC, le questioni sono arcinote, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare
    E cmq anche con win puoi disinstallare IE,
    come del resto ho gia indicato.
    In ogni caso è stata una scenta
    progettuale: il motore di rendering del
    Desktop si integra con quello del Browser il
    che, sotto certi punti di vista, puo essere
    molto comodo (esigenze di integrazione).Il motore del rendering del desktop è solo dato da una certa definizione delle API di sistema, basta appoggiarsi alle API di sistema, ossia usare chiamate al SO per avere lo stesso aspetto, non è questione di scelte progettuali, ma di velocità di programmazione
  • Alessandrox scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto
    Sono commosso....Condivido tutto.Che strano...BahAriciao- Scritto da: pippo75[OKOKOKOK]
    ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: W LA UE


    Una volta per tutte: OpenSourcecomunista!
    Chi dice OpenSource=comunista è solo
    M$, sarai mica un dipendente M$?

    No, sei un M$(troll) :D:D:D

    Saluti...
    ...............Enrico (linux)A dire il vero mi riverivo al tono di "malefico globale".Ma dai: è il tipico atteggiamento dei comunisti piu sfegatati.Per quanto riguarda l'Open io non l'ho neppure tirato in ballo.Coda di paglia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: TADsince1995....
    Ricordo anche solo l'orrore di scoprire che
    il PC aveva (e ha ancora?) la memoria
    organizzata a banchi di 64k con segmenti e
    offset... Io abituato al banco uniforme di
    Amiga, chip e fast indirizzabili in maniera
    uniforme.Ha ancora ? Si... certo.... durante i 10 secondi che impiega a fare il boot... A meno che tu non voglia comprare un Pentium 4 per farci girare il DOS....
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Minacce?!?

    Amiga, NeXT poi MacOSX, e BeOS sono stati i
    veri innovatori in fatto di interfacce e
    usabilita', non M$.

    E questo alla faccia di tutti quelli che
    sparano la solita stupidaggine che dice che
    se non ci fosse piu' M$ non ci sarebbe piu'
    innovazione e si tornerebbe anni indietro.
    Perche' secondo me anni fa si era piu'
    avanti specie con Amiga e BeOS e l'hardware
    non Intel.Assolutamente e totalmente d'accordo. Ho amato Amiga e l'ho conosciuto profondamente, cosa che oggi con i PC è un po' difficile o, quantomeno, poco allettante... Ricordo anche solo l'orrore di scoprire che il PC aveva (e ha ancora?) la memoria organizzata a banchi di 64k con segmenti e offset... Io abituato al banco uniforme di Amiga, chip e fast indirizzabili in maniera uniforme.Questa è potenza, non solo i Mhz...
    Ciao.
    Mr. MechanoCiao!TAD==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 23.11.20
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...

    perché i produttori non vendono i
    loro pc anche con l'hd vuoto? Perchè il 95% delle persone vogliono trovarsitutto gia instalato senza porsi pensieri e il PClo usano per lavorare/giocare/cazzeggiaresbattendosene altamente di sorgenti che mancosa cosa siano.
  • konqueror scrive:
    l'importanza del formato aperto
    " ... Microsoft ha commentato la posizione della UE affermando, tra le altre cose, che "viviamo in un mondo nel quale la maggior parte dei prodotti sono il frutto della combinazione di una varietà di singoli componenti. L'innovazione del prodotto dunque risulta in misura non indifferente da tale integrazione. La decisione apre le porte a regolamentazioni invasive sul design dei prodotti, per non menzionare una multa senza precedenti, basate sui reclami di un singolo fornitore di componenti, anche quando questa integrazione è la norma sul mercato e altri fornitori continuano a crescere". ...SBAGLIATO!Noi utenti NON vogliamo l'IMPOSIZIONE dei FORMATI PROPRIETARI come WMP Vogliamo i formati aperti (wmp? no grazie, preferisco mpg), i lettori possono essere indifferentemente proprietari od open source, ma vogliamo che venga rispettato il FORMATO APERTO in modo da garantire l'aperta concorrenza sui mezzi sw (devo usare solo il Windows Media Player? no grazie, voglio un formato che mi consenta di scegliere qualsiasi lettore)Con il formato proprietario si SOFFOCA la concorrenza. NON VOGLIAMO IL MONOPOLIO Microsoft non ingannarci! ... "Un tale risultato - ha affermato Microsoft - se venisse confermato (in appello, ndr.), si tradurrebbe senz'altro in cattive notizie per le economie europee e globali". ...Altroche'!! Si garantirebbe la LIBERA concorrenza!Mario Monti è un GRANDE eroe europeoche apre il futuro verso la sana concorrenza!
  • Crazy scrive:
    Evviva la Liberta`?
    Ciao a Tutti,uno fa un Sistema Operativo e non ci puo` buttare dentro quello che vuole?Io domani apro una SOftware House che fa File di Sistema e denuncio Microsoft perche` nel suo Sistema Operativo c'e` incluso un File "Config.sys" e mi impedisce cosi` di distribuire il mio...Ma andiamo, a me non piace affatto il Media Player, sopratutto perche` integra in modo spudorato i DRM, ma e` cosa buona e giusta che Microsoft possa schiaffarli dentro al suo Sistema, e poi, cosa si voleva di piu` di mettere assieme a Windows anche i CD degli altri Software?Suvvia, l'UE da un Colpo all'incudine ed uno al Martello, fa vincere Microsoft su cavolate come la somiglianza tra nomi (Windows - Lindows) e dopo va a stracciare le scatole sul Media Player che lei stessa produce ed include nel Sistema come da sempre fa con Explorer...DISTINTI SALUTI
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Certo ci lamenteremo della filosofia "Il

    computer è mio e ci faccio
    quello che

    voglio in piena libertà"?????



    Mi chiedo perchè la demenza sia

    così diffusa al giorno d'oggi...

    No, ci lamenteremo dicendo: com'era bello
    una volta che il sistema aveva già
    tutto a bordo. Adesso mi tocca fare
    l'informatico quando vorrei essere un
    semplice utente.Guarda che a parlare di cose che non si conosce non si fa una bella figura: con una distribuzione standard di Linux (che si installa con 4-5 click e 45 minuti massimo) hai a disposizione *molto* pià software di una qualunque vesione di Windows. La differenza è che esistono diverse versioni per ogni tipologia di applicazioni e puoi scegliere tra diverse distribuzioni (e anche aziende, se vuoi).L'installazione di nuove applicazioni è nel 99% dei casi di una semplicità ed automatismo notevoli (vedasi apt-get, upmi, etc.)SalutiProspero
  • pippo75 scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto

    Nonostante il disaccordo su altri argomenti
    su questo ti do ragione.
    Solo una osservazione:
    "dare a tutti la documentazione di windows"
    non significa rendere pubblico il suo codice
    sorgente ma semplicemente pubblicare
    (possibilmente in modo completo e
    dettagliato) le specifiche delle interfacce
    e tutte quelle informazioni che permettono a
    terzi di sviluppare programmi pienamente
    compatibili con il sistema. Direi che e'
    normale per chi sviluppa S.O. di massa.Si ma saranno tutte alternative di programmi che dipendono da windows, non ci sarà un OS alternativo a windows.In un certo senso quaesta piu' che una condanna per MS è una vittoria (obbligarla a fare in modo che le altre ditte sviluppino programmi migliori per il suo OS).Il discorso era: togliere WMP è una cosa completamente inutile, non crea spazio a nessun tipo di mercato (se non a quello dei player)Se veramente si vuole togliere questo predominio di MS sul mercato bisogna fare in modo di creare delle vere alternative a MS (uno potrebbe essere quello di imporre alle PA di pubblicare documenti informatici in formato indipendente da produttori).ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    Secondo me invece il problema non e' che l' utente si trova dei programmi che non vuole ma piuttosto che l'utente inesperto si trova dei programmi integrati, e avendoli gia' li a disposizione il piu' delle volte non sente l' impuso di cercarne altri anche se potenzialmente migliori e pure gratis, oppure non sa che ce ne sono altri...Se ci pensi non e' stupido, la gente quando ha una esigenza cerca cerca fino a quando trova quella che gli piace... pensa a i vari programmi di P2P, codec video, programmi per fare musica, programmi per editare video, windows non li ha integrati quindi l' utente cerca sul web tra le tante scelte e si installa quello che gli piace di piu', non succede cosi' per quei programmi che invece trova gia' integrati in windows....Window media player fa schifo se lo confronti con MPlayer di Linux disponibile anche in versione Windows o mozilla/opera per navigare, la gente non ricerca questi software perche' ha degli equivalenti, per quanto scadenti, gia' li funzionanti...
  • Anonimo scrive:
    Re: E allora perchè non danno mega multe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Intel - per posizione dominante nel

    campo


    dei processori


    IBM - per posizione dominante nel
    campo


    delle applicazioni e-gov


    Oracle - posizione dominante nel
    campo

    dei


    databases


    HP - posizione dominante nelle
    forniture


    alle P.A.


    andiam avanti ancora?


    Quale parte di "abuso" non hai capito ?
    Il suffisso AB!
    USO e' abbastanza chiaro credo.... Ehhmm PREfisso
  • Anonimo scrive:
    Re: E allora perchè non danno mega multe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Intel - per posizione dominante nel
    campo

    dei processori

    IBM - per posizione dominante nel campo

    delle applicazioni e-gov

    Oracle - posizione dominante nel campo
    dei

    databases

    HP - posizione dominante nelle forniture

    alle P.A.

    andiam avanti ancora?
    Quale parte di "abuso" non hai capito ?Il suffisso AB!USO e' abbastanza chiaro credo....
  • Alessandrox scrive:
    Re: non ha senso
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ho il dente avvelenato con Ms ma nn per

    questo devono obbligarla a eliminare il

    media player da windows.. non ha alcun

    senso.. è una società che

    commette miliardi di ingiustizie e viene

    accusata per una cosa che nn ha nulla di

    criminoso
    Dai, allora citaci qualcuna di "queste
    miliardi di altre ingiustizie".
    No perchè a me quella del MP,
    considerando che si va verso un futuro in
    cui i contenuti multimediali saranno
    fondamentali, mi pare abb importante..Stavamo andando in un futuro in cui i contenuti WEB sarebbero stati fondamentali e nessuno (a Bruxelles ovviamente) ha mosso un dito per il fatto che IE INTEGRATO nel sistema...Per non parlare del fatto delle PREINSTALLAZIONI FORZATE sel proprio S.O....Se vuoi l elenco puo' continuare ma diventerebbe noioso.Ma se vuoi tte lo posso fare ehh..Ragazzi... siete ridicoli vi pigliano a martellate i cogl***ni e vi lamentate perche' qualcuno vi ha appena pestato un piede.==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 17.31.29
  • Alessandrox scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto
    - Scritto da: pippo75
    dopo anni di ricerche ed altre cose, la
    commissione europea ha stabilito che per
    togliere la MS da questa situazione di
    monopolio, controllo del mercato, presenza
    quasi totalitaria di MSoffice, e chi piu' ne
    ha piu' ne metta......
    Cosa bisogna fare: bisogna togliere il Media
    Player.
    Questo vuol dire che è tutta colpa di
    questo piccolo programma?
    Che bello, tra quale tempo grazie al windows
    senza WMP ed al fatto che MS dovrà
    dare a tutti la documentazione di windows
    fioriranno tantissime alternative.Nonostante il disaccordo su altri argomenti su questo ti do ragione.Solo una osservazione:"dare a tutti la documentazione di windows"non significa rendere pubblico il suo codice sorgente ma semplicemente pubblicare (possibilmente in modo completo e dettagliato) le specifiche delle interfacce e tutte quelle informazioni che permettono a terzi di sviluppare programmi pienamente compatibili con il sistema. Direi che e' normale per chi sviluppa S.O. di massa.
  • Alessandrox scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: pippo75

    Questo vuol dire che è tutta
    colpa di

    questo piccolo programma?

    Che bello, tra quale tempo grazie al
    windows

    senza WMP ed al fatto che MS
    dovrà

    dare a tutti la documentazione di
    windows

    fioriranno tantissime alternative.

    Finalmente si apre una nuova era
    informatica

    senza WMP, tutti potremo usare OS di
    altre

    marche programmi di altre ditte, evviva.

    ciao ed auguri di buona scelta in un
    futuro

    senza WMP.
    Se fosse cosi M$ sarebbe ben felice!
    da quello che dici e' evidenter che non sai
    leggere!Mi sono trovato in profondo disaccordo con Pippo75 su molte cose ma su questa secondo me ha ragione.L' unica passo che non riguarda il Mplayer e':"Nel documento si afferma che "la condotta generale posta in essere" dal big di Redmond avrebbe avuto come obiettivo quello di negare ai propri concorrenti la possibilità di accedere ad informazioni fondamentali per consentire ai propri prodotti di funzionare al meglio all'interno di Windows."E questa e' l' unica parte interessante di tutta la notizia. Per il resto, secondo me, non ha grande rilevanza. Intendo prendersela con l' integrazione del mediaPlayer, e' solo una perdita di tempo e uno spreco di risorse.POTREBBE essere una buona cosa solo se costituisse un precedente da estendere a tutte le altre "integrazioni nel sistema" che M$ ha fatto e fara' ma siccome nulla sembra , per ora, muoversi in questa direzione il mio giudizio negativo rimane invariato.Inoltre dovrebbero anche spiegare perche' non agirono allo stesso modo quando l' integrazione di IE strangolo' Netscape. Oppure quando l' integrazione di MSN mise in in un' angolo ICQ... e volendo se ne potrebbe fare un bell' elenco. Se vuoi puoi spiegarmelo tu.==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 17.18.54
  • Sandro kensan scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    Se qualche azienda americana si compra
    Mandrake, tutti i principali concorrenti di
    MS sono americani. Di cosa stiamo parlando,
    dunque?Di abuso di posizione dominante che danneggia la concorrenza ma soprattutto il consumatore: me e te.Questo in teoria, in pratica volere difendere il consumatore implica pagare i "dispetti" che gli americani ci faranno. Qualche dubbio?Aggiungo che se si ritiene che la Microsoft possa essere "punita" con il consenso a stelle e strisce si sta freschi, nemmeno in patria si sono permessi di metterla in riga, figurarsi se lo permetteranno a dei vecchi e superati abitanti della vecchia Europa considerati più dei vassalli che dei cittadini.Il discorso teorico che i soldi che non andranno nelle tasche di Bill andranno comunque nelle tasche americane è appunto teorico e non tiene conto del fatto che il monopolio microsoft è un veicolo per esportare la potenza americana cui i cittadini del mondo "devono" sottostare.Con M$ possono viaggiare il cinema americano, il suo sistema di valori, possono viaggiare back door, la sua messaggistica, i suoi DRM, palladium con le chiavi in mano americane, ecc, ecc. Le superpotenze si reggono con questi espedienti, il succo della democrazia esportata. Siamo noi europei che diamo alla democrazia un significato diverso.==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 17.19.47
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    No,eh?peccato....ci avvo quasi sperato:DSXM
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Non esiste nessun (ripeto nessun) altro

    sistema dotat di un "proprio browser"
    se non

    win!

    In tutti i sistemi che hai citat il
    browser

    e' una normalissima applicazione e non
    fa

    parte del sistema.

    In particolare questo e' tantomeno vero
    per

    Linux SuSe non prduce propri nessun
    browser!



    Quello che non consideri è che
    ciò che per te è un vantaggio
    (browser come aòpplicazione slegata
    dal sistema operativo) per altri è un
    limite.

    Per esempio: con la prossima versione
    dell'interfaccia di Windows (Avalon)
    sarà possibile scrivere le
    applicazioni locali nello stesso modo in cui
    si scrivono le applicazioni web e viceversa.
    Così cesserà di esistere
    quella grossa differenza che fa sì
    che oggi un'applicazione web sia comunque
    più difficile da scrivere di
    un'applicazione locale. Per fare questo si
    dovrà fare in modo che la gestione
    grafica di applicazioni locali e
    applicazioni web sia fatta nello stesso modo
    mediante facendo diventare html (in
    realtà è l'evoluzione di html
    che si chiamerà xaml) un protocollo
    per la gestione della grafica del client
    ovunque risieda l'applicazione.

    Questo per me è evoluzione
    tecnologica. Rimanere con un browser come
    applicazione layered slegata dal SO
    significa, in realtà, essere
    conservatori.Peccato che questo discorso (oltretutto tecnicamente scorretto) non abbia nulla a che vedere con quant era nel post!ovvero che non puoi portare ad esempio altri O.S. che abbiano il browser integrato come facevi parlando di Apple e Linux!Caro trollone!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    Non devi fare l'"informatico", devi solo scegliere! è tragico che la libertà di scelta venga considerata un peso!E non venirmi a dire che puoi scegliere anche adesso.... puoi scegliere di affiancare al mediaplayer un altro player, a msn un altro im, a explorer un altro browser, al firewall di xp un altro firewall ecc ecc.....non puoi, nella maggior parte dei casi, toglierne uno per metterne un altro.Voglio che il 95% degli utenti pc possano scegliere come usare il loro windows e voglio che chi produce sw abbia le conoscenze sufficienti del sistema operativo (adesso nascoste) per poter produrre del sw competitivo!Linux,ovviamente, lo fa... mac lo fa... e la differenza è che se non lo facessero... chissenefrega! Problemi loro, non ci saranno swhouse che moriranno di fame: faranno sw per un altro sistema. Ma se a non permettere questa scelta è IL Sistema utilizzato da tutti le swhouse che fanno? chiudono! O si fanno inglobare!Non è un problema tuo? Beh se vuoi che qualcuno decida in modo arbitrario e autonomo il brutto ed il cattivo tempo di cosa puoi,non puoi,devi,non devi fare col tuo pc e a che prezzo beh...sì...non è un problema tuo!!!Alla fine speriamo che microsoft venga ridimensionata notevolmente non che chiuda! Una volta riaperta la concorrenza ben venga chiunque in grado di fare le sue proposte!!!SXM
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Sandro kensan

    - Scritto da: SklErø


    Mi sa del loro solito tono "di
    avvertimento"

    che hanno in tutte le situazioni del

    genere...e a voi?

    Mi sa che hai ragione, in effetti si sono
    già mossi i senatori americani,
    quelli che con la loro visita fanno cambiare
    le leggi nelle varie banana-repubblic.

    Se non ricordo male Mario Monti, il
    comissario per la concorrenza, si è
    già preso le critiche di molti
    massimi esponenti USA, è probabile
    che ci saranno ritorsioni americane,
    sgambetti, dazi, imposizioni, ecc, ecc.

    Insomma ci sarà un prezzo da pagare.

    Bill Gates non farà nulla eccetto
    istigare i suoi compatrioti senatori a fare
    gli interessi americani, come hanno sempre
    fatto e motivo per cui sono stati eletti.
    Gli europei si devono arrangiare e pagare il
    costo delle loro decisioni in questo mondo
    globale.Globale? :-| a me ricorda la canzone di Venditti! :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    Madonna, sai che spinta evoluzionistica si
    avrebbe se venisse ritirato windows dal
    commercio?
    Il mercato dei sistemi operativi verrebbe
    rianimato da una leale concorreza,le swhouse
    si dovrebbero sbattere a creare sw per tutti
    i sistemi e la rete sarebbe più
    pulita da worms virus e porcate varie!!!!

    Sarbbe un sogno.... quand'è che
    billybello attua la sua minaccia????

    SXMMi sa che non la attua! :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto
    - Scritto da: pippo75
    dopo anni di ricerche ed altre cose, la
    commissione europea ha stabilito che per
    togliere la MS da questa situazione di
    monopolio, controllo del mercato, presenza
    quasi totalitaria di MSoffice, e chi piu' ne
    ha piu' ne metta......

    Cosa bisogna fare: bisogna togliere il Media
    Player.

    Questo vuol dire che è tutta colpa di
    questo piccolo programma?

    Che bello, tra quale tempo grazie al windows
    senza WMP ed al fatto che MS dovrà
    dare a tutti la documentazione di windows
    fioriranno tantissime alternative.

    Finalmente si apre una nuova era informatica
    senza WMP, tutti potremo usare OS di altre
    marche programmi di altre ditte, evviva.

    ciao ed auguri di buona scelta in un futuro
    senza WMP.
    Se fosse cosi M$ sarebbe ben felice!da quello che dici e' evidenter che non sai leggere!
  • Mechano scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma non è quello che vorreste tutti,
    Microsoft e Windows fuori dal mercato?Un sogno che difficilmente si avverera'!Nel panico ci andranno tutti gli utonti e i cacciavitari di periferia reinstallatori di Winzozz.Chi ha un po' di materia grigia sopravvivera' benissimo.Anzi si vedranno nuovi OS emergenti che se le daranno a suon di funzioni innovative e coreografiche.95, 98, ME, 2000, XP, non hanno aggiunto nulla alle interfacce grafiche di computer quali furono Amiga, AtariST e MacOS (senza X).Amiga, NeXT poi MacOSX, e BeOS sono stati i veri innovatori in fatto di interfacce e usabilita', non M$.E questo alla faccia di tutti quelli che sparano la solita stupidaggine che dice che se non ci fosse piu' M$ non ci sarebbe piu' innovazione e si tornerebbe anni indietro.Perche' secondo me anni fa si era piu' avanti specie con Amiga e BeOS e l'hardware non Intel.--Ciao. Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 15.43.37
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    Di soldi americani non di patriottismo americano...
  • francescone scrive:
    Re: ...
    Logico che non si debba essere tutti appassionati di informatica, sistemistica o programmazione. Ma essere "semplici utenti" con maggiore libertà di scelta non sarebbe meglio che far parte di un "parco buoi" al quale viene di fatto imposto un prodotto a priori?
  • Mechano scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    Per esempio: con la prossima versione
    dell'interfaccia di Windows (Avalon)
    sarà possibile scrivere le
    applicazioni locali nello stesso modo in cui
    si scrivono le applicazioni web e viceversa.
    Così cesserà di esistere
    quella grossa differenza che fa sì
    che oggi un'applicazione web sia comunque
    più difficile da scrivere di
    un'applicazione locale. Per fare questo si
    dovrà fare in modo che la gestione
    grafica di applicazioni locali e
    applicazioni web sia fatta nello stesso modo
    mediante facendo diventare html (in
    realtà è l'evoluzione di html
    che si chiamerà xaml) un protocollo
    per la gestione della grafica del client
    ovunque risieda l'applicazione. Che grossa cazzata! Non ci credo proprio, e' assolutamente impossibile e limitante, e non dai molte informazioni tecniche che ciariscano questa cosa. Un'applicazione web manca di interattivita', e' una comunicazione asimmetrica tra browser e webserver. Un minimo di gestione degli eventi e' possibile attraverso un "trucco" un'aggiunta che si puo' chiamare javascript come activex.Questo genere di programmazione puo' essere usata solo per applicazioni dove la latenza non e' un fattore determinante.E' certamente inutile e impossibile per tutti quei programmi che devono cotnrollare hardware e fornire informazioni sullo stato di questi.E' assolutamente impossibile anche farci un videogame, la piu' interattiva delle applicazioni.Quindi devo assolutamente contraddirti.L'unica cosa positiva della programmazione web e' la facilita' dell'output e il non doversi preoccupare di come verra' gestito dal client, la possibilita' che il client possa essere qualsiasi browser su qualsiasi sistema operativo anche se M$ e' riuscita a rendere difficile anche questa cosa, e poi il fatto che anche sul server se hai l'interprete del linguaggio o del bytecode e un qualsiasi web server e database multipiattaforma (come Apache e MySQL o Postgree ecc.) allora anche il programma potra' girare su qualsiasi sistema operativo.E' possibile la gestione di comandi e finestre di output con lo stile web ossia definendo degli stili come i CSS poi l'output si adatta alla risoluzione e ai settaggi del client, ma questo e' gia' ampiamente svolto da tutte le librerie grafiche come GTK, QT e tutte quelle per Windows e altri sistemi operativi.
    Questo per me è evoluzione
    tecnologica. Rimanere con un browser come
    applicazione layered slegata dal SO
    significa, in realtà, essere
    conservatori.Evoluzione questa stronzata?Mah, io penso che parli da completo ignorante di problematiche tecniche di programmazione e controllo...Quella web e' uno stile di programmazione che ha molti limiti e va bene solo per determinate tipologie di programmi.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo....
    Quello che non consideri è che
    ciò che per te è un vantaggio
    (browser come aòpplicazione slegata
    dal sistema operativo) per altri è un
    limite.

    Per esempio: con la prossima versione
    dell'interfaccia di Windows (Avalon)
    sarà possibile scrivere le
    applicazioni locali nello stesso modo in cui
    si scrivono le applicazioni web e viceversa.
    Così cesserà di esistere
    quella grossa differenza che fa sì
    che oggi un'applicazione web sia comunque
    più difficile da scrivere di
    un'applicazione locale. Per fare questo si
    dovrà fare in modo che la gestione
    grafica di applicazioni locali e
    applicazioni web sia fatta nello stesso modo
    mediante facendo diventare html (in
    realtà è l'evoluzione di html
    che si chiamerà xaml) un protocollo
    per la gestione della grafica del client
    ovunque risieda l'applicazione.

    Questo per me è evoluzione
    tecnologica. Rimanere con un browser come
    applicazione layered slegata dal SO
    significa, in realtà, essere
    conservatori.Quindi il browser diventa una specie di 'macchina virtuale'.... Mmmmm.... eppure giurerei di aver già sentito qualche cosa del genere....
  • francescone scrive:
    Perchè (s)parlare a vanvera?
    Perchè tutti sparlano di cose che dimostrano evidentemente di non conoscere affatto? Almeno ci fosse l'umiltà di documentarsi. E' assurdo parlare di "ditte che fanno Linux", mettendole sullo stesso piano di MS. Anche senza dare un giudizio di valore, sono fenomeni diversissimi. Poi che cosa c'entra l'ideologia nell'attaccare determinate strategie di MS? Il problema, non l'unico ma il principale, è l'abuso di posizione dominante, non MS in quanto esistente. MS non può continuare a condizionare il mercato come fa da troppo tempo, e se un domani un altro soggetto dovesse prenderne il posto sarebbe, ovviamente, altrettanto deleterio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...

    MS ha conquistato l'utente fin dal MSDOS e
    la Microsoft stessa ha imposto la sua
    diffusione. Non è stata una libera
    scelta. Per chi ha poca memoria, si ricordi
    di come era facile trovare PC senza il s.o.
    Microsoft preinstallato.
    Al tempo di DOS la MS non ero cosi "potente". Non credo che si sia fatta strada solo con l'uso della forza.
    Non vedo proprio perché MS debba
    costringere gli utenti a non poter
    disinstallare un media player, Apple
    permette di disinstallare QUALUNQUE cosa
    draggandola nel cestino, perfino QuickTime.
    Prima di sparare a zero ti invito a provare
    QuickTime 6.5, motore per tutti i sistemi di
    editing non lineare Pro.
    Sia il media player che IE sono removibili in Win2000 dall'installazione delle aplicazioni del pannello di controllo.A parte cio, non vedo proprio perche dovrei rinunciarvi.
    Se non capisci da solo cos'è il jazz
    è inutile che io te lo spieghi.
    Louis Armstrong.
    Bel modo di scavalcare le risposte.
    Dall'ingegno si, ma di qualcun'altro.....il
    reparto R&D di Microsoft è tra
    Cupertino e Berkeley....E allora? Ciò che conta è la PROPRIETA intellettuale: cioè che possiede il diritto di sfruttarle

    Ma dai?! Pensa che Apple fornisce i tools di
    sviluppo con il s.o. client che, tra
    l'altro, costa un terzo di WinXPpro...tBhe se stiamo a parlare di prezzi....quando conta un PowerMac?

    O non vuoi capire o proprio non sei in
    grado: con OSX puoi prendere QUALUNQUE
    applicazione, anche i browser e buttarle nel
    cestino!!!! Con Linux devi disinstallare ma
    il concetto è lo stesso: NESSUNO ti
    obbliga a tenerti quello che hai, puoi usare
    il tuo HDD come ti pare e non sei costretto
    a usare Mozilla mentre IE succhia risorse
    comunque.
    Allo stesso modo nessuno ti obbliga ad acquistare MS: basta prendere un PC assemblato!E cmq anche con win puoi disinstallare IE, come del resto ho gia indicato.In ogni caso è stata una scenta progettuale: il motore di rendering del Desktop si integra con quello del Browser il che, sotto certi punti di vista, puo essere molto comodo (esigenze di integrazione).

    A soreta.Se avessi una sorella di certo non la presenteri a te.
    CHECHI.JURY
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    - Scritto da: Anonimo

    No, ci lamenteremo dicendo: com'era
    bello

    una volta che il sistema aveva
    già

    tutto a bordo. Adesso mi tocca fare

    l'informatico quando vorrei essere un

    semplice utente.Aspetta: ma non era quello che dicevamo 15 anni fa quando con il DOS ti toccava mettere sul PC i driver di stampa per ogni applicazione, la rete, l'editor testo, etc.,etc?
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Certo ci lamenteremo della filosofia "Il

    computer è mio e ci faccio
    quello che

    voglio in piena libertà"?????



    Mi chiedo perchè la demenza sia

    così diffusa al giorno d'oggi...

    No, ci lamenteremo dicendo: com'era bello
    una volta che il sistema aveva già
    tutto a bordo. Adesso mi tocca fare
    l'informatico quando vorrei essere un
    semplice utente.
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    - Scritto da: Anonimo
    Certo ci lamenteremo della filosofia "Il
    computer è mio e ci faccio quello che
    voglio in piena libertà"?????

    Mi chiedo perchè la demenza sia
    così diffusa al giorno d'oggi...No, ci lamenteremo dicendo: com'era bello una volta che il sistema aveva già tutto a bordo. Adesso mi tocca fare l'informatico quando vorrei essere un semplice utente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    niente di nuovo... una settimana prima della
    sentenza per l'affaire netscape BG in
    persona ha affermato che se tale sentenza
    fosse stata sfavorevole a M$, avrebbero
    ritirato win dal mercato ... si, sono
    proprio minacce.Ma non è quello che vorreste tutti, Microsoft e Windows fuori dal mercato?
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Sandro kensan

    - Scritto da: SklErø


    Mi sa del loro solito tono "di
    avvertimento"

    che hanno in tutte le situazioni del

    genere...e a voi?

    Mi sa che hai ragione, in effetti si sono
    già mossi i senatori americani,
    quelli che con la loro visita fanno cambiare
    le leggi nelle varie banana-repubblic.

    Se non ricordo male Mario Monti, il
    comissario per la concorrenza, si è
    già preso le critiche di molti
    massimi esponenti USA, è probabile
    che ci saranno ritorsioni americane,
    sgambetti, dazi, imposizioni, ecc, ecc.Guarda che non ce n'è bisogno.Sun è americanaIBM è americanaOracle è americanaApple è americanaRedHat è americanaRealNetwork è americanaSuSE è americana (ora è di Novell)Se qualche azienda americana si compra Mandrake, tutti i principali concorrenti di MS sono americani. Di cosa stiamo parlando, dunque?
  • Mechano scrive:
    Re: [ot e non ot] Re: W LA UE
    - Scritto da: Anonimo
    Cmq Microsoft allora dovrebbe fornire un
    O.S. Completamente privo di programmi!
    (secondo questa logica!). Neanche l'utility
    di deframmentazione! (appena la
    migliorerebbero si inc... le sw house!).E' cosi' difficile metterle non installabili?Che io sappia backup e defrag sono disinstallabili e selezionabili durante l'installazione.Exploder e WMP no, perche'? Perche' sono talmente integrate che il sistema operativo non funzionerebbe?Sono 30 anni che si fanno sistemi operativi funzionanti senza browser e media player, ora M$ non li sa piu' fare?--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    Non esiste nessun (ripeto nessun) altro
    sistema dotat di un "proprio browser" se non
    win!
    In tutti i sistemi che hai citat il browser
    e' una normalissima applicazione e non fa
    parte del sistema.
    In particolare questo e' tantomeno vero per
    Linux SuSe non prduce propri nessun browser!
    Quello che non consideri è che ciò che per te è un vantaggio (browser come aòpplicazione slegata dal sistema operativo) per altri è un limite.Per esempio: con la prossima versione dell'interfaccia di Windows (Avalon) sarà possibile scrivere le applicazioni locali nello stesso modo in cui si scrivono le applicazioni web e viceversa. Così cesserà di esistere quella grossa differenza che fa sì che oggi un'applicazione web sia comunque più difficile da scrivere di un'applicazione locale. Per fare questo si dovrà fare in modo che la gestione grafica di applicazioni locali e applicazioni web sia fatta nello stesso modo mediante facendo diventare html (in realtà è l'evoluzione di html che si chiamerà xaml) un protocollo per la gestione della grafica del client ovunque risieda l'applicazione.Questo per me è evoluzione tecnologica. Rimanere con un browser come applicazione layered slegata dal SO significa, in realtà, essere conservatori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Poi e' tutto a posto
    E che vuoi fare? Bandire MSOffice? Tutti lo usano perchè è gratis e più bello di openoffice!
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo

    No, il problema è: perchè
    l'utente è "obbligato" di fatto a
    ritrovarsi sul PC dei programmi che magari
    non desidera (magari perchè meno
    "dotati", vedi IE??
    Un browser, come un lettore multimediale,
    non c'entrano nulla con il funzionamento di
    un OS.Questo è il punto.
    Perchè sono obbligato a tenermi IE
    sul mio PC quando uso FireFox che è
    1000 volte meglio?A questo punto mi devi definire cosa è un OS. Deve o non deve avere un File System? E un'interfaccia grafica? E uno stack TCP? etc. etc.Questo si applica anche a un browser e a un media player. Dovrebbe essere possibile disinstallarli? Forse sì. Ma allora si costringe a creare un prodotto con una certa modalità: vale a dire un insieme di pezzi di software disgiunti. Questo crea sicuramente un OS che un po' alla volta diventerà un guazzabuglio ingestibile.Per esempio: con la prossima versione dell'interfaccia di Windows (Avalon) sarà possibile scrivere le applicazioni locali nello stesso modo in cui si scrivono le applicazioni web e viceversa. Così cesserà di esistere quella grossa differenza che fa sì che oggi un'applicazione web sia comunque più difficile da scrivere di un'applicazione locale. E questo evolve sicuramente il concetto di browser come applicazione layered facendolo diventare html (in realtà è l'evoluzione di html che si chiamerà xaml) effettivamente un protocollo per la gestione della grafica del client ovunque risieda l'applicazione (in locale o sul web).
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    Certo ci lamenteremo della filosofia "Il computer è mio e ci faccio quello che voglio in piena libertà"?????Mi chiedo perchè la demenza sia così diffusa al giorno d'oggi...SXM
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    Madonna, sai che spinta evoluzionistica si avrebbe se venisse ritirato windows dal commercio?Il mercato dei sistemi operativi verrebbe rianimato da una leale concorreza,le swhouse si dovrebbero sbattere a creare sw per tutti i sistemi e la rete sarebbe più pulita da worms virus e porcate varie!!!!Sarbbe un sogno.... quand'è che billybello attua la sua minaccia????SXM
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    In altre parole, tu sostieni che un
    produttore che sia leader in un mercato
    debba essere _obbligato_ a realizzare
    prodotti meno "dotati" (quindi inferiori)
    alla concorrenza? Spero tu stia
    scherzando...No, il problema è: perchè l'utente è "obbligato" di fatto a ritrovarsi sul PC dei programmi che magari non desidera (magari perchè meno "dotati", vedi IE??Un browser, come un lettore multimediale, non c'entrano nulla con il funzionamento di un OS.Questo è il punto.Perchè sono obbligato a tenermi IE sul mio PC quando uso FireFox che è 1000 volte meglio?
  • pippo75 scrive:
    Poi e' tutto a posto
    dopo anni di ricerche ed altre cose, la commissione europea ha stabilito che per togliere la MS da questa situazione di monopolio, controllo del mercato, presenza quasi totalitaria di MSoffice, e chi piu' ne ha piu' ne metta......Cosa bisogna fare: bisogna togliere il Media Player.Questo vuol dire che è tutta colpa di questo piccolo programma?Che bello, tra quale tempo grazie al windows senza WMP ed al fatto che MS dovrà dare a tutti la documentazione di windows fioriranno tantissime alternative.Finalmente si apre una nuova era informatica senza WMP, tutti potremo usare OS di altre marche programmi di altre ditte, evviva.ciao ed auguri di buona scelta in un futuro senza WMP.
  • Sandro kensan scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: SklErø
    Mi sa del loro solito tono "di avvertimento"
    che hanno in tutte le situazioni del
    genere...e a voi?Mi sa che hai ragione, in effetti si sono già mossi i senatori americani, quelli che con la loro visita fanno cambiare le leggi nelle varie banana-repubblic.Se non ricordo male Mario Monti, il comissario per la concorrenza, si è già preso le critiche di molti massimi esponenti USA, è probabile che ci saranno ritorsioni americane, sgambetti, dazi, imposizioni, ecc, ecc.Insomma ci sarà un prezzo da pagare.Bill Gates non farà nulla eccetto istigare i suoi compatrioti senatori a fare gli interessi americani, come hanno sempre fatto e motivo per cui sono stati eletti. Gli europei si devono arrangiare e pagare il costo delle loro decisioni in questo mondo globale.
  • hoff scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    1) MS ha conquistato l'utente fin dai tempi
    di Win 3.11Per anni Windows non ha avuto nessun successo e Ms è stata in perdita nella sua produzione. Tutti preferivano usare DOS + PcShell nonostante non avesse una vera interfaccia grafica. Le pesanti strategie di marketing sono state assolutamente inutili. Solo con Windows 95 la maggioranza degli utenti ha iniziato a usare Windows... forse perchè non avevano più scelta?
    2) Non vedo proprio perche MS dovrebbe
    rinuciare al media Player: è come
    dire a Apple di rinunciare a QuickTime.Non è stato chiesto nulla del genere. MS deve solo smettere di preinstallare il Media Player su Windows, in modo che i venditori SE VOGLIONO lo installano da soli (esattamente come fanno con QuickTime!!!), e SE NON VOGLIONO non lo installano.
    3) Non vedo proprio perche MS dovrebbe
    rendere pubblico il suo sorgente: Non è stato chiesto nulla del genere. MS deve rendere pubbliche solo le API, ovvero le INTERFACCE VERSO ALTRI PROGRAMMI, che nulla lasciano intuire sul funzionamento interno di Windows (il sorgente, diciamo). Non esistono altri produttori di SO che evitino di rendere pubbliche alcune funzioni per poterle usare solo loro.Detto questo, se tu non usassi solo Windows potresti elencarmi migliaia di difetti anche negli altri produttori e io ti darei ragione. Ma questo non assolve MS, smettetela di difenderla ciecamente e, soprattutto, senza nemmeno capire quale condanna è stata inflitta e perchè.
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo
    ....
    niente di nuovo... una settimana prima della
    sentenza per l'affaire netscape BG in
    persona ha affermato che se tale sentenza
    fosse stata sfavorevole a M$, avrebbero
    ritirato win dal mercato ... si, sono
    proprio minacce.Minacce o promesse ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?

    Anche Linux e' americano...ROTFLquesta dove l'hai letta? Su Topolino?
  • Anonimo scrive:
    Re: [ot e non ot] Re: W LA UE

    Cmq Microsoft allora dovrebbe fornire un
    O.S. Completamente privo di programmi!Certo che no! Basterebbe fare come succede con linux, durante l'installazione ti fa scegliere quale utility/software vuoi utilizzare tra un'ampia scelta disponibile. O dovrebbe cmq permettere di disinstallare il software accessorio non indispensabile.Ciao (un utente windows a cui piace provare le alternative)
  • Anonimo scrive:
    Re: E allora perchè non danno mega multe a..
    - Scritto da: Anonimo
    Intel - per posizione dominante nel campo
    dei processori
    IBM - per posizione dominante nel campo
    delle applicazioni e-gov
    Oracle - posizione dominante nel campo dei
    databases
    HP - posizione dominante nelle forniture
    alle P.A.

    ...

    andiam avanti ancora?IBM ha gia' subito processi antitrust che gli vietano di perare in alcuni settri di mercato (ad es. telecomunicazioni) AT&T perse una storica causa in cui fu smembrata nelle cosiddette baby bells ... e nessuna di queste aveva il 93% del mercato .... andiamo avanti ancora ? ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: non ha senso
    - Scritto da: Anonimo
    ho il dente avvelenato con Ms ma nn per
    questo devono obbligarla a eliminare il
    media player da windows.. non ha alcun
    senso.. è una società che
    commette miliardi di ingiustizie e viene
    accusata per una cosa che nn ha nulla di
    criminosoDai, allora citaci qualcuna di "queste miliardi di altre ingiustizie".No perchè a me quella del MP, considerando che si va verso un futuro in cui i contenuti multimediali saranno fondamentali, mi pare abb importante..
  • Anonimo scrive:
    Re: ...

    A me piace Windows e piace anche Linux e
    Solaris (gli altri non li conosco molto),
    ognuno ha i suoi pro e i suoi contro.
    Microsoft e' una ditta come le altre, come
    Sun e come quelle che fanno Linux.
    Magari un giorno tutti avremo Linux sul pc e
    cominceremo a lamentarci della filosofia di
    Linux.Immagino tu sia quello sveglio della famiglia, eh? Ah, per tua norma non esiste una "ditta Linux"
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma quali sono i perche'?
    - Scritto da: Anonimo
    Ho letto l'articolo. Vedo un link ai perche'
    della microsoft, la solita solfa che non
    vale nemmeno la pena di leggere. Il titolo
    dice: "i perche' della decisione UE". E dove
    sono i perche' della decisione UE?!!

    mC'e' anche chi non sa leggere? :-|
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...

    credo tu non abbia capito che l'accusa non
    e' "non puoi inserire altra roba tipo
    browser, player, ecc nel tuo OS" ma "se sei
    in una posizione dominante non puoi inserire
    altra roba tipo browser, player, ecc nel tuo
    OS in quanto significherebbe abusare della
    posizione di cui sopra"In altre parole, tu sostieni che un produttore che sia leader in un mercato debba essere _obbligato_ a realizzare prodotti meno "dotati" (quindi inferiori) alla concorrenza? Spero tu stia scherzando...
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: SklErø

    Citando la notizia:



    "Un tale risultato - ha affermato

    Microsoft - se venisse confermato (in

    appello, ndr.), si tradurrebbe
    senz'altro in

    cattive notizie per le economie europee
    e

    globali".



    Mi sa del loro solito tono "di
    avvertimento"

    che hanno in tutte le situazioni del

    genere...e a voi?



    ==================================

    Modificato dall'autore il 23/04/2004
    1.05.26


    niente di nuovo... una settimana prima della
    sentenza per l'affaire netscape BG in
    persona ha affermato che se tale sentenza
    fosse stata sfavorevole a M$, avrebbero
    ritirato win dal mercato ... si, sono
    proprio minacce.Sarebbe come dire che rinuncia al soldino europeo (ormai cospicuo e percentualmente imponente nel suo portafogli) e fa lo sciopero della fame?....e chi ci crede? :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: SklErø
    Citando la notizia:

    "Un tale risultato - ha affermato
    Microsoft - se venisse confermato (in
    appello, ndr.), si tradurrebbe senz'altro in
    cattive notizie per le economie europee e
    globali".

    Mi sa del loro solito tono "di avvertimento"
    che hanno in tutte le situazioni del
    genere...e a voi?

    ==================================
    Modificato dall'autore il 23/04/2004 1.05.26niente di nuovo... una settimana prima della sentenza per l'affaire netscape BG in persona ha affermato che se tale sentenza fosse stata sfavorevole a M$, avrebbero ritirato win dal mercato ... si, sono proprio minacce.
  • Anonimo scrive:
    Ma quali sono i perche'?
    Ho letto l'articolo. Vedo un link ai perche' della microsoft, la solita solfa che non vale nemmeno la pena di leggere. Il titolo dice: "i perche' della decisione UE". E dove sono i perche' della decisione UE?!!m
  • Anonimo scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: SklErø
    Citando la notizia:

    "Un tale risultato - ha affermato
    Microsoft - se venisse confermato (in
    appello, ndr.), si tradurrebbe senz'altro in
    cattive notizie per le economie europee e
    globali".

    Mi sa del loro solito tono "di avvertimento"
    che hanno in tutte le situazioni del
    genere...e a voi?

    ==================================
    Modificato dall'autore il 23/04/2004 1.05.26Si poi Bill ha urlato: "IL mondo e' mio" e girando sulla sua sedia ha cominciato a ridere come un pazzo.Pero' e' vero che noi europei siamo solo friutori della tecnologia che l'America ci concede :|Anche Linux e' americano...
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...


    Saluti.



    JURY


    A soreta.

    CHECHI.
    LOL
  • Anonimo scrive:
    non ha senso
    ho il dente avvelenato con Ms ma nn per questo devono obbligarla a eliminare il media player da windows.. non ha alcun senso.. è una società che commette miliardi di ingiustizie e viene accusata per una cosa che nn ha nulla di criminoso
  • Anonimo scrive:
    Re: E allora perchè non danno mega multe
    - Scritto da: Anonimo
    Intel - per posizione dominante nel campo
    dei processori
    IBM - per posizione dominante nel campo
    delle applicazioni e-gov
    Oracle - posizione dominante nel campo dei
    databases
    HP - posizione dominante nelle forniture
    alle P.A.

    ...

    andiam avanti ancora?Quale parte di "abuso" non hai capito ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E allora perchè non danno mega multe
    - Scritto da: Anonimo
    Intel - per posizione dominante nel campo
    dei processori
    IBM - per posizione dominante nel campo
    delle applicazioni e-gov
    Oracle - posizione dominante nel campo dei
    databases
    HP - posizione dominante nelle forniture
    alle P.A.

    ...

    andiam avanti ancora?Appunto: andiamo ancora avanti con questa storia ?!?!?Il reato non è 'posizione dominante' ma 'abuso di posizione dominante' !!!!
  • Anonimo scrive:
    E allora perchè non danno mega multe a..
    Intel - per posizione dominante nel campo dei processoriIBM - per posizione dominante nel campo delle applicazioni e-govOracle - posizione dominante nel campo dei databasesHP - posizione dominante nelle forniture alle P.A....andiam avanti ancora?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...

    per quanto sia evidente lo stato di
    monopolio di MS, occorre fare, secondo me,
    alcune osservazioni:[SEGUE UNA SERIE DI MINCHIATE]Complimenti, tu si' che hai capito tutto...
  • Anonimo scrive:
    Re: ...
    A parte le argomentazioni tecniche opinabili, a me sembra che oggi sia di moda sparare su Microsoft.E' una questione ideologica.Di solito, quando uno vince troppo diventa antipatico e si finisce per parteggiare per il piu' "debole".Ricordo che ai tempi di Win 3 e anche win95 erano tutti contenti di Microsoft, li consideravano i migliori e nessuno si lamentava... e la situazione non era poi molto diversa da quella di oggi.A me piace Windows e piace anche Linux e Solaris (gli altri non li conosco molto), ognuno ha i suoi pro e i suoi contro.Microsoft e' una ditta come le altre, come Sun e come quelle che fanno Linux.Magari un giorno tutti avremo Linux sul pc e cominceremo a lamentarci della filosofia di Linux.bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: maciste
    Quesdto è assolutamente vero, ma
    c'è un ma: possiamo continuare a
    colpevolizzare solo MS per questo? chi
    produce l'hw non ha responsabilità?
    perché i produttori non vendono i
    loro pc anche con l'hd vuoto?Perche' si ritroverebbero davanti a strani aumenti delle licenze OEM da parte della Microsoft. Hai in mente BeOS ?Ricorrere alla giustizia ... Conoscendone la velocita' di azione, un produttore di HW e' fuori dal mercato a causa dell'aumento dei prezzi prima che la Microsoft venga condannata. Quindi l'unica soluzione e' pagare il pizzo e stare zitti.
  • Anonimo scrive:
    Re: [ot e non ot] Re: W LA UE
    Comunismo e Microzozzismo sono due facce della stessa medaglia....La libertà di espressione sta cmq altrove......
  • maciste scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    per quanto sia evidente lo stato di

    monopolio di MS, occorre fare, secondo
    me,

    alcune osservazioni:



    1) MS ha conquistato l'utente fin dai
    tempi

    di Win 3.11 e nessuno ha imposto la sua

    diffusione. E' stata una libera scelta.
    Per

    chi ha poca memoria, si rilegga i vari
    PC

    Professionale dei primi anni 90.

    MS ha conquistato l'utente fin dal MSDOS e
    la Microsoft stessa ha imposto la sua
    diffusione. Non è stata una libera
    scelta. Per chi ha poca memoria, si ricordi
    di come era facile trovare PC senza il s.o.
    Microsoft preinstallato.Quesdto è assolutamente vero, ma c'è un ma: possiamo continuare a colpevolizzare solo MS per questo? chi produce l'hw non ha responsabilità? perché i produttori non vendono i loro pc anche con l'hd vuoto? se questo accade perché MS minaccia cambiamenti di atteggiamento allora deve intervenire l'antitrust ed imporre ai produttori di vendere le loro macchine senza so, a quel punto le minacce di ms non serviranno più a nulla.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    per quanto sia evidente lo stato di
    monopolio di MS, occorre fare, secondo me,
    alcune osservazioni:[...]
    Per come la vedo io, quella del MediaPlayer
    è solo una bubbola per chiamare in
    causa MS dopo il fallito tentativo di
    incriminarla per aver distribuito Win con
    Internet Explorer (a tal proposito citerei i
    vare MacOSX, SUSE-Linux o altri SO, tutti
    dotati di un proprio Browser...)
    l'unica piiiiiiccola differenza e' che negli altri vari SO puoi rimuovere tutto cio' che non ti interessa, browser player MESSENGER ecc..Provaci tu se riesci , ovviamente senza tools di terze parti che ti forzano la cosa (vedi xpantispy)
    Saluti.

    JURY
  • Anonimo scrive:
    [ot e non ot] Re: W LA UE
    Secondo me enfatizzano come al solito il "mostro microsoft"...in ogni caso anche un tipo basso, con il sorriso che fa publicità ai dentifrici, va dicendo che tutti quelli che non la pensano come lui sono "comunisti!" (con un tal senso di dispreggiativo!).Cmq Microsoft allora dovrebbe fornire un O.S. Completamente privo di programmi! (secondo questa logica!). Neanche l'utility di deframmentazione! (appena la migliorerebbero si inc... le sw house!).
  • Anonimo scrive:
    Re: W LA UE
    Evvai, il forum mi ha mangiato le parentesi angolari!Avevo scritto:[cut]
    Una volta per tutte: OpenSourcecomunista! ^^^ c'era un minore - maggiore, simbolo di "diverso"cioèUna volta per tutte: OpenSource!=comunistaSaluti..................Enrico (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: W LA UE
    - Scritto da: Anonimo


    il mostro malefico globale Microsoft....

    Sarai mica comunista...Sarai mica un (troll)?Una volta per tutte: OpenSourcecomunista!Chi dice OpenSource=comunista è solo M$, sarai mica un dipendente M$?No, sei un M$(troll) :D:D:DSaluti..................Enrico (linux)
  • Alessandrox scrive:
    Re: Che minchiata...
    - Scritto da: Anonimo
    per quanto sia evidente lo stato di
    monopolio di MS, occorre fare, secondo me,
    alcune osservazioni:
    1) MS ha conquistato l'utente fin dai tempi
    di Win 3.11 e nessuno ha imposto la sua
    diffusione. E' stata una libera scelta. Per
    chi ha poca memoria, si rilegga i vari PC
    Professionale dei primi anni 90.Si, poi pero' ha continuato ricattando i produttori di HW...
    3) Non vedo proprio perche MS dovrebbe
    rendere pubblico il suo sorgente: NON IL SORGENTEsolo le interfacce, le API e che siano ben documentate. Non ci vedo nulla di cosi' tragico.Per il resto ti rimando alle risposte date da gli altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: W LA UE

    il mostro malefico globale Microsoft....Sarai mica comunista...
  • LordBison scrive:
    Re: Minacce?!?
    - Scritto da: SklErø
    Citando la notizia:

    "Un tale risultato - ha affermato
    Microsoft - se venisse confermato (in
    appello, ndr.), si tradurrebbe senz'altro in
    cattive notizie per le economie europee e
    globali".

    Mi sa del loro solito tono "di avvertimento"
    che hanno in tutte le situazioni del
    genere...e a voi?
    già e pultroppo hanno il potere di farlo non dimentichiamoci che oggi win è il sistema più usato x questo bisogna combattere i monopoli...
  • SklErø scrive:
    Minacce?!?
    Citando la notizia: "Un tale risultato - ha affermato Microsoft - se venisse confermato (in appello, ndr.), si tradurrebbe senz'altro in cattive notizie per le economie europee e globali". Mi sa del loro solito tono "di avvertimento" che hanno in tutte le situazioni del genere...e a voi?==================================Modificato dall'autore il 23/04/2004 1.05.26
  • Anonimo scrive:
    W LA UE
    con la speranza che la UE in appello che confido rapido CONFERMI LE SANZIONI e quant' altro previsto dalla Commissione UE contro il mostro malefico globale Microsoft.
Chiudi i commenti