Nomine/ Pavoletti è l'antipiracy in NAI

Celebre esperta del settore


Roma – Network Associates (NAI) ha annunciato la nomina di Claudia Pavoletti a responsabile anti-piracy dell’azienda per l’Europa, Medio Oriente e Africa (regione EMEA). Nella sua nuova posizione Pavoletti sarà responsabile dell?implementazione e messa a punto di un programma anti-pirateria che verrà poi applicato alla regione EMEA quale tassello di una campagna internazionale sulla sicurezza a cui sta lavorando NAI.

“Claudia Pavoletti – si legge in una nota – è specializzata in proprietà intellettuale e copyright e vanta una lunga esperienza nel settore della musica e nel mercato ICT, dove si è occupata a lungo di programmi a tutela della proprietà intellettuale e attività di marketing e comunicazione istituzionale. Prima di giungere in Network Associates, ha fatto parte di Business Software Alliance per quattro anni e mezzo, inizialmente come Anti-Piracy manager e poi come Responsabile Italia, contribuendo alla nascita di un programma specifico di BSA per l’Italia. Tale esperienza le ha permesso di sviluppare una competenza specifica sulle problematiche connesse al diritto d’autore in campo informatico, operando a contatto con le autorità, le Istituzioni pubbliche e gli esponenti del settore privato, associazioni e aziende”.

Altre informazioni sono sul sito NAI

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bello il sito del garante...
    ... che non permette a nessun browser tranne explorer e netscape di visualizzare la pagina. Un bel servizio pubblico, non c'e' che dire.
  • Anonimo scrive:
    sono sempre quelli, alla fin fine
    vedi consulting web che ritorna in questi giorni con la preregistrazione dei.eu... (e poi si giustifica scrivendo "...i suoi dati sono presi da elenchi pubblici... quindi questo msg.non può considerarsi spam...)ognuno faccia a costoro gli auguri che preferisce, visto il periodo..
  • Anonimo scrive:
    10 milioni di euro?????????
    Se queste sono le cifre ti credo che bisogna dargli addosso.... Libero ora fa pagare i filtri antiSPAM
  • Anonimo scrive:
    Spam = Telecom
    Ricordatevi che il 70% dello spam e' creato dai Dialers. E i dialers sono stati creati e vengono mantenuti in vita da Telecom che si sbaffa il 30% degli introiti derivanti da queste truffe legalizzate.
    • DPY scrive:
      Re: Spam = Telecom
      - Scritto da: Anonimo
      Ricordatevi che il 70% dello spam e' creato
      dai Dialers. E i dialers sono stati creati e
      vengono mantenuti in vita da Telecom che si
      sbaffa il 30% degli introiti derivanti da
      queste truffe legalizzate.70%? Non credo proprio. Forse sono il 70% dello spam italiano , ma la quantità di spam made in Italy che ricevo al momento (e che riesce a superare i filtri) è una frazione (Forse il 10%, ma anche meno) dello spam complessivo. Anche guardando la quantità di messaggi filtrati, le percentuali rimangono circa quelle. Questo significa che, per quanto il fenomeno dei Dialer abbia connotazioni ampiamente negative, non sarà limitando quello che lo Spam subirà una diminuzione significativa. Non solo, significa anche che per quanto si faccia a livello legislativo per bloccare lo spam nostrano, quello proveniente dall'estero, tuttora preponderante, non verrà minimamente intaccato.
    • godzilla scrive:
      Re: Spam = Telecom
      sei fuori strada. i dialers con lo spam non c'entrano assolutamente niente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Spam = Telecom
        - Scritto da: godzilla
        sei fuori strada. i dialers con lo spam non
        c'entrano assolutamente niente.UAHUAHUAHUAHUAHUA :)))))))))
  • Anonimo scrive:
    Spam 'antico'
    Senti maaaaaaaaa..... non è da considerare spam anche tutte quelle centinaia di volantini pubblicitari che ti infilano nella buca delle lettere?A me personalmente da' fastidio più questo che lo spam 'elettronico', ma credo che nessuno si sia mai posto il problema del volantinaggio non richiesto.Ciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Spam 'antico'
      Nella mia buchetta delle lettere non è mai arrivato un volantino in inglese, o uno che parlasse di puttane a disposizione....Neanche uno che mi proponesse un bel dialer autoinstallante, o un qualche tipo di spionaggio occultato.....Al massimo mi arrivano pubblicità di aziende locali che propongono qualcosa, e spesso li leggo attentamente perchè EFFETTIVAMENTE contengono informazioni utili.Mi sembra una bella differenza dalle inutilità assolute contenute nello SPAM.....Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Spam 'antico'
        Beato te, qui da noi arriva tanta di quella schifezza che non ne hai un'idea, effettivamente non si parla di puttane, ma di pubblicità inutile ne ho a camionate.Ciao- Scritto da: Anonimo
        Nella mia buchetta delle lettere non è mai
        arrivato un volantino in inglese, o uno che
        parlasse di puttane a disposizione....
        Neanche uno che mi proponesse un bel dialer
        autoinstallante, o un qualche tipo di
        spionaggio occultato.....
        Al massimo mi arrivano pubblicità di aziende
        locali che propongono qualcosa, e spesso li
        leggo attentamente perchè EFFETTIVAMENTE
        contengono informazioni utili.
        Mi sembra una bella differenza dalle
        inutilità assolute contenute nello SPAM.....




        Saluti

        .
      • Anonimo scrive:
        Re: Spam 'antico'
        Ah, dimenticavo: una volta, a causa della troppa pubblicità, ho buttato via inavvertitamente anche una bolletta del gas!!!Vabbè, basterebbe stare + attento, ma ti assicuro che ho la buchetta invasa di carta e la posta la ritiro quasi quotidianamente.Io non so dove abiti, ma chiaramente ci sono zone + o - soggette a questo problema, ad esempio in un piccolo paese il problema è meno sentito.Ri-Ciauz- Scritto da: Anonimo
        Nella mia buchetta delle lettere non è mai
        arrivato un volantino in inglese, o uno che
        parlasse di puttane a disposizione....
        Neanche uno che mi proponesse un bel dialer
        autoinstallante, o un qualche tipo di
        spionaggio occultato.....
        Al massimo mi arrivano pubblicità di aziende
        locali che propongono qualcosa, e spesso li
        leggo attentamente perchè EFFETTIVAMENTE
        contengono informazioni utili.
        Mi sembra una bella differenza dalle
        inutilità assolute contenute nello SPAM.....




        Saluti

        .
    • godzilla scrive:
      Re: Spam 'antico'
      - Scritto da: Anonimo
      Senti maaaaaaaaa..... non è da considerare
      spam anche tutte quelle centinaia di
      volantini pubblicitari che ti infilano nella
      buca delle lettere?
      A me personalmente da' fastidio più questo
      che lo spam 'elettronico', ma credo che
      nessuno si sia mai posto il problema del
      volantinaggio non richiesto.i volantini nella buca delle lettere non occupano banda inutilmente e chi te li manda paga il servizio, quindi non sono un "peso" per l'infrastruttura di trasporto (leggi: poste). sul fatto che diano fastidio sono d'accordo con te, ma a me personalmente dà molto più fastidio ricevere via e-mail la falsa vincita alla lotteria (sì, mi è capitato davvero) o la richiesta d'aiuto dell'ex presidente africano che deve trasferire 300.000 $ in Svizzera e me ne promette 50.000...
      • LraiseR scrive:
        Re: Spam 'antico'
        - Scritto da: godzilla
        i volantini nella buca delle lettere non
        occupano banda inutilmente e chi te li manda
        paga il servizio, quindi non sono un "peso"
        per l'infrastruttura di trasporto (leggi:In verita` sono molto piu` dannosi dello spam informatico!I costi, in termini di risorse, li paghi anche tu: gli alberi abbattuti per la base cartacea, le plastiche per plastificare i depliant (mai uno che fosse fatto su carta riciclabile, figuriamoci carta riciclata!), ed infine il fatto che creano una immensa massa di rifiuti.Inoltre, per quelli vengono impiegate risorse, anche umane, che altrimenti potrebbero essere impiegate in attivita` molto piu` utili alla societa` (fosse anche solo mandarli a raccogliere il petrolio che arriva sulle coste).Scusa se e` poco...
        • godzilla scrive:
          Re: Spam 'antico'
          - Scritto da: LraiseR
          - Scritto da: godzilla

          i volantini nella buca delle lettere non

          occupano banda inutilmente e chi te li
          manda

          paga il servizio, quindi non sono un
          "peso"

          per l'infrastruttura di trasporto (leggi:

          In verita` sono molto piu` dannosi dello
          spam informatico!
          I costi, in termini di risorse, li paghi
          anche tu: gli alberi abbattuti per la base
          cartacea, le plastiche per plastificare i
          depliant (mai uno che fosse fatto su carta
          riciclabile, figuriamoci carta riciclata!),
          ed infine il fatto che creano una immensa
          massa di rifiuti.
          Inoltre, per quelli vengono impiegate
          risorse, anche umane, che altrimenti
          potrebbero essere impiegate in attivita`
          molto piu` utili alla societa` (fosse anche
          solo mandarli a raccogliere il petrolio che
          arriva sulle coste).
          Scusa se e` poco...sì, sì, hai ragione su tutto (e devo ammettere che non avevo pensato a questo aspetto). quello che volevo evidenziare è che cmq lo spam "cartaceo" in qualche modo si autosostiene, mentre quello via e-mail occupa solo banda (e tempo)ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Spam 'antico'
      - Scritto da: Anonimo
      Senti maaaaaaaaa..... non è da considerare
      spam anche tutte quelle centinaia di
      volantini pubblicitari che ti infilano nella
      buca delle lettere?Scusa maaaaaaaa... se uno ti sputa in bocca secondo te è spam ??!! :))))))
  • Anonimo scrive:
    evviva la fica!
    mpre!
  • Anonimo scrive:
    La soluzione
    Se ognuno avesse la possibilità di accettare sul server solo gli indirizzi che desidera(creando il proprio database)tutto quello che è fuori verrebbe respinto ,credo che l'idea sia fattibile e l'unica soluzione per eliminare lo spam a livello mondiale,tempo pochi mesi se questo fosse diffuso in tutto il mondo verrebbe risolto il problema.CiaoPS:ma hanno veramente intenzione di eliminare lo spam?
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione

      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respintoMa che soluzione del tubo!La vera soluzione è penalizzare gli spammer!
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respinto ,credo
      che l'idea sia fattibile e l'unica soluzione
      per eliminare lo spam a livello
      mondiale,tempo pochi mesi se questo fosse
      diffuso in tutto il mondo verrebbe risolto
      il problema.
      Ciao

      PS:ma hanno veramente intenzione di
      eliminare lo spam?E se sul tuo database non hai le mail di una azienda che ti sta contattando o di un vecchio amico che ha ritrovato in rete la tua email ?Improponibile
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respinto ,credo
      che l'idea sia fattibile e l'unica soluzione
      per eliminare lo spam a livello
      mondiale,tempo pochi mesi se questo fosse
      diffuso in tutto il mondo verrebbe risolto
      il problema.
      Ciao

      PS:ma hanno veramente intenzione di
      eliminare lo spam?
    • Fulmy(nato) scrive:
      Re: La soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respinto ,credo
      che l'idea sia fattibile e l'unica soluzione
      per eliminare lo spam a livello
      mondiale...Che boiata!Ci ha già pensato qualcuno a proporre una soluzione del genere, ed è inutile e stupido.Se qualcuno non è nel tuo elenco ma deve contattarti, non per spammare ma per una comunicazione legittima, che fa?O mi dirai che tutti i messaggi non spam ti arrivano da indirizzi che già conosci?O anche se solo un amico per un motivo qualsiasi deve scriverti da un indirizzo diverso dal solito...E` una soluzione valida solo in pochi casi di indirizzi riservati.
    • Cirio scrive:
      Re: La soluzione

      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respinto ,credoè un'idiozia: come se il tuo telefonino squillasse solo se ti chiama la gente che hai in rubrica...
    • godzilla scrive:
      Re: La soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Se ognuno avesse la possibilità di accettare
      sul server solo gli indirizzi che
      desidera(creando il proprio database)tutto
      quello che è fuori verrebbe respinto ,credo
      che l'idea sia fattibile e l'unica soluzione
      per eliminare lo spam a livello
      mondiale,tempo pochi mesi se questo fosse
      diffuso in tutto il mondo verrebbe risolto
      il problema.insomma... tieni conto che in questo modo il volume dei messaggi scambiati raddoppia! non mi sembra una grande idea ^_^a parte che non è possibile indicizzare *tutti* i domini da cui si riceve spam (anche perché nascono come funghi)
      • Anonimo scrive:
        Re: La soluzione
        quando ho scritto " la soluzione" immaginavo di ricevere risposte del tipo che ho letto,non si può perchè qui perchè la,le vostre sono solo motivazioni banali e futili,qualsiasi vi può rintracciare tramite telefono se proprio ha bisogno come un'azienda ecc..........,punire gli spammer questa è una barzelletta,mi sono giunte e-mail da tutto il mondo che faccio denuncia al provider che si trova negli stati uniti,russia o chissà dove un po' coerenza prima di scrivere. Come ho scritto sotto al mio intervento è che non si vuole affrontare lo spam,ho descritto una soluzione che in pochi mesi può eliminare il problema,maproporre cose semplici ed efficaci è sempre difficile farle capire.
        • godzilla scrive:
          Re: La soluzione
          - Scritto da: Anonimo
          quando ho scritto " la soluzione" immaginavo
          di ricevere risposte del tipo che ho
          letto,non si può perchè qui perchè la,le
          vostre sono solo motivazioni banali e
          futili,qualsiasi vi può rintracciare tramite
          telefono se proprio ha bisogno come
          un'azienda ecc..........,punire gli spammer
          questa è una barzelletta,mi sono giunte
          e-mail da tutto il mondo che faccio
          denuncia al provider che si trova negli
          stati uniti,russia o chissà dove un po'
          coerenza prima di scrivere. Come ho scritto
          sotto al mio intervento è che non si vuole
          affrontare lo spam,ho descritto una
          soluzione che in pochi mesi può eliminare il
          problema,ma
          proporre cose semplici ed efficaci è sempre
          difficile farle capire.allora:1. non so se tu sei l'autore originale del messaggio, "Anonimo" non è una buona referenza per incazzarsi2. non capisco perché rispondi a me e non apri un altro thread3. la tua "soluzione" non è fattibile. è inattuabile nella realtà, almeno secondo me. ti ho spiegato il perché, e lo hanno fatto anche gli altri.4. nessuno ti ha preso in giro personalmente, ridicolizzato o mandato a quel paese, quindi non vedo il motivo di tanto disappunto.5. da come concludi ci dipingi come difensori dello spam. io non mi offendo ma qualcuno potrebbe6. impara a quotare quello che scrivono gli altri. se citi un intero thread non puoi farlo in maniera così pasticciata.7. vola basso
          • Anonimo scrive:
            Re: La soluzione
            Non mi sono incazzasto se mai sei tu che t'incazzi,non ho mandato a quel paese nessuno ,perciò io dovrò imparare a quotare,e tu a leggere bene quello che ho scritto nel precedente msg.Comunque mi rispiego se venisse attuata questa idea stai pur certo che nessuno ti obbliga ad impostare i filtri ognuno sceglie quello che gli fa comodo,gli attuali non servono a nulla.Ho combattuto contro lo spam per qualche mese e alla fine ho ceduto cambiando indirizzo.Quello che ho detto è semplice , efficace e risolutivo una volta che sanno che i loro msg non arrivano smettono.
          • godzilla scrive:
            Re: La soluzione
            vedo che non ci siamo capiti:una cosa è il singolo individuo, un'altra è l'intera comunità. non è tecnicamente sostenibile un potenziale *raddoppio* del volume dei messaggi scambiati (perché per ognuno che te ne mandano ce ne sarebbe un altro di errore restituito), e poi mi spieghi con quale criterio uno dovrebbe costruirsi una propria blacklist dei domini?a mano? oppure facciamo "non ti conosco quindi non puoi scrivermi"?è facile proporre soluzioni che sembrano l'uovo di colombo; un po' più difficile è proporre soluzioni praticabili...
          • Anonimo scrive:
            Re: La soluzione
            Si vede che crivo in arabo.Il concetto è questo non creo una black list,al contrario creo una lista di indirizzi che accetto chi non si trova in lista automaticamente è respinto(il problema del raddoppio di traffico sarebbe della durata di pochi mesi ) direttamente dal server e non credo che sia tecnicamente impossibile.Se poi uno lo voglia o no applicare questo filtro è affar suo.comunque speravo in risposte da parte di persone del mestiere,e come penso hanno anche i provider i loro interessi nello spam,io spammo i tuoi e tu i miei.Comunque è inutile continuare questa discussione per me finisce qui.
          • godzilla scrive:
            Re: La soluzione
            - Scritto da: Anonimo
            Si vede che crivo in arabo.
            Il concetto è questo non creo una black
            list,al contrario creo una lista di
            indirizzi che accetto chi non si trova in
            lista automaticamente è respinto(il problema
            del raddoppio di traffico sarebbe della
            durata di pochi mesi ) direttamente dal
            server e non credo che sia tecnicamente
            impossibile.si vede che scrivo in arabo anch'io: come la mettiamo se non ti conosco e ho avuto il tuo indirizzo da un'amico comune? oppure se apparteniamo entrambi ad una mailing list e voglo scriverti qualcosa in privato?come diceva qualcuno, sarebbe come se il telefonino si rifiutasse di ricevere chiamate dai numeri non presenti in rubrica...
            Se poi uno lo voglia o no applicare questo
            filtro è affar suo.certo. e sicuramente è anche possibile a livello tecnico (se non c'è già un client e-mail che lo faccia lo si può scrivere in 10 minuti). ma da qui a proporlo come soluzione ce ne vuole, anche perché parti dal presupposto, non necessariamente esatto, che gli spammatori si arrendano dopo aver ricevuto i tuoi messaggi di errore. chi ti dice che anche loro non sappiano riconoscerli come fasulli? e intanto la rete (immagina la cosa su scala mondiale) si intasa sempre più...
            comunque speravo in risposte da parte di
            persone del mestiere,e come penso hanno
            anche i provider i loro interessi nello
            spam,io spammo i tuoi e tu i miei.i provider? non credo, loro la banda la pagano... almeno a livello nazionale non ho visto molto di più di qualche newsletterciao
          • TeX scrive:
            Re: La soluzione
            - Scritto da: godzilla.....
            si vede che scrivo in arabo anch'io: come la
            mettiamo se non ti conosco e ho avuto il tuo
            indirizzo da un'amico comune? oppure se
            apparteniamo entrambi ad una mailing list e
            voglo scriverti qualcosa in privato?
            come diceva qualcuno, sarebbe come se il
            telefonino si rifiutasse di ricevere
            chiamate dai numeri non presenti in
            rubrica...In effetti secondo me avete ragione entrambi. Il sistema proposto, se ben messo a punto, è un buon sistema antispammer. In pratica i filtri potrebbero dividere la posta in tre: i messaggi da accettare sicuramente (quelli provenienti da indirizzi in rubrica e quelli con un particolare codice nel campo "Oggetto"), i messaggi da scartare sicuramente (provenienti da noti spammer o con parole chiave nel campo "Oggetto" inequivocabili), e i messaggi dubbi. Questi ultimi vengono rimandati al mittente con una nota che avverte di rimandare il messaggio mettendo il codice opportuno nel campo "Oggetto"). A questo punto se il mittente non è uno spammatore rimanda il messaggio che viene ora accettato. Se invece il mittente è uno spammatore nel 99.99% dei casi l'indirizzo è fasullo e quindi non riceve nulla. Se invece l'indirizzo è reale non credo si prenda la briga di rispondere (e di certo la risposta non può essere automatica). Se infine si incontra uno spammer piuttosto ostinato a questo punto lo si denuncia al provider. Di certo questo sistema comporta un aumento del traffico, però se venisse adottato da tutti renderebbe inutile lo spam. Però dovrebbe essere adottato da tutti e non dal 10% o dal 90%. E neppure dal 99%. Dovrebbe essere adottato dal 100% degli utenti. E questa è fantascienza....
  • Anonimo scrive:
    Quando internet era piccola e pulita...
    Mi ricordo, era il 1990, il mio primo collegamento ad internet:- Lo scambio di banner fra siti era la sola publicità...- I messaggi dei newsgroup erano solo di utenti...- Avevi piacere a diffondere il tuo indirizzo email per poter conoscere altre persone...- Spyware poco niente... - Finestre pop-up quasi inesistenti...- Pagine snelle e piene di contenutii...Insomma era un bel navigare. Ma i tempi cambiano, e internet è stata invasa da chi aveva già sporcato la televisione.... I grandi numeri fanno sempre gola...
    • max scrive:
      Re: Quando internet era piccola e pulita...
      che nostalgia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando internet era piccola e pulita...
        ...quando avevi solo l' email che ti dava il provider quando pagavi per avere l' accesso... ...quando per mettere online le home page gratis c' era solo geocities......quando potevi spedire suando _qualsiasi_ smtp (adesso sembra assurdo ed incredibile...) :)
        • LockOne scrive:
          Re: Quando internet era piccola e pulita...
          - Scritto da: Anonimo
          ...quando potevi spedire usando_qualsiasi_
          smtp (adesso sembra assurdo ed incredibile...) caspita, questo me lo ricordo pure io, ed era il '95!
          • Anonimo scrive:
            Re: Quando internet era piccola e pulita...
            caspita, questo me lo ricordo anch'io, e era oggi pomeriggio ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando internet era piccola e pulita

      Mi ricordo, era il 1990, il mio primo
      collegamento ad internet:Secondo me la memoria ti fa un po' cilecca.Nel 1990 eravamo ancora un po' più indietro. Il caro Tim berners-Lee ha inventato qualcosa nell'89, e del 90 è il *primo* browser della storia... forse stai esagerando con l'andare indietro...
      - Lo scambio di banner fra siti era la sola
      publicità...Non c'erano i banner nel 90
      - I messaggi dei newsgroup erano solo di
      utenti...Questo sì :-) I NG erano veramente un paradiso (erano molti meno però)
      - Spyware poco niente... Lo spyware non sarebbe esistito per anni, nel 90
      - Finestre pop-up quasi inesistenti...What's? non esisteva neanche Javascript nel 90... figurati i pop-up...
      - Pagine snelle e piene di contenutii...Secondo me tu stai parlando di *almeno* 3-4 anni dopo...Drake
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando internet era piccola e pulita
        Forse si è confuso un pochino...o forse nella smania di "essere il primo" ha arretrato le date in modo inverosimile!
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando internet era piccola e pulita
          - Scritto da: Anonimo
          Forse si è confuso un pochino...
          o forse nella smania di "essere il primo" ha
          arretrato le date in modo inverosimile!Si... vabbè le date non sono il mio forte.... Certo che il vostro grado di tolleranza e pari a quello di un diddatore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quando internet era piccola e pulita
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Forse si è confuso un pochino...

            o forse nella smania di "essere il primo"
            ha

            arretrato le date in modo inverosimile!

            Si... vabbè le date non sono il mio
            forte.... Certo che il vostro grado di
            tolleranza e pari a quello di un
            diddatore...Dittatore... va bene...
        • godzilla scrive:
          Re: Quando internet era piccola e pulita
          - Scritto da: Anonimo

          Cosi' gli spammer userebbero programmi
          custom.lo fanno già.
  • Anonimo scrive:
    Sarebbe bello
    Mi Piacerebbe molto contrattaccare ammesso di averne il tempo, ma ricevo circa 30/40 messaggi di spam al giorno che grazzie a dio il mio filtro antispam intercette al 98%, come faccio a contrattaccare su una mole del genere di spam, considerando poi che arrivano quasi tutti da siti esteri, in una settimana infatti saranno 2 o 3 quelli di italiani!.Non posso mica trascurare il lavoro per mettere a perseguire tutti.Poi devo dire che a parte il fastidio psicologico di essere preso di mira, alla fine della fiera ci perdo si è no 20 secondi al giorno per cancellarli, io sono utente FastWeb e via fibra ottica lo spam viene giù senza nemmeno che me ne accorgo quindi non mi crea un danno diretto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarebbe bello
      - Scritto da: Anonimo
      Mi Piacerebbe molto contrattaccare ammesso
      di averne il tempo, ma ricevo circa 30/40
      messaggi di spam al giorno che grazzie a dio
      il mio filtro antispam intercette al 98%,......
      fine della fiera ci perdo si è no 20 secondi
      al giorno per cancellarli, io sono utente
      FastWeb e via fibra ottica lo spam viene giù
      senza nemmeno che me ne accorgo quindi non
      mi crea un danno diretto.Hai mezza ragione e mezzo torto. E' vero che uno non può passare tutta la giornata per denunciare lo spam, ma è anche vero che tutti fanno così allora lo spam l'avrà vinta.Alla fine conviente magari limitarsi a denunciare un po' di spam, magari il 2% che supera i filtri, o qualcuno a caso. Io ad esempio denuncio solo lo spam proveniente dall'Italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarebbe bello
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Mi Piacerebbe molto contrattaccare ammesso

        di averne il tempo, ma ricevo circa 30/40

        messaggi di spam al giorno che grazzie a
        dio

        il mio filtro antispam intercette al 98%,
        ......

        fine della fiera ci perdo si è no 20
        secondi

        al giorno per cancellarli, io sono utente

        FastWeb e via fibra ottica lo spam viene
        giù

        senza nemmeno che me ne accorgo quindi non

        mi crea un danno diretto.

        Hai mezza ragione e mezzo torto. E' vero che
        uno non può passare tutta la giornata per
        denunciare lo spam, ma è anche vero che
        tutti fanno così allora lo spam l'avrà
        vinta.
        Alla fine conviente magari limitarsi a
        denunciare un po' di spam, magari il 2% che
        supera i filtri, o qualcuno a caso. Io ad
        esempio denuncio solo lo spam proveniente
        dall'Italia.Hei ma come si denuncia uno spam?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarebbe bello

      Poi devo dire che a parte il fastidio
      psicologico di essere preso di mira, alla
      fine della fiera ci perdo si è no 20 secondi
      al giorno per cancellarli, io sono utente
      FastWeb e via fibra ottica lo spam viene giù
      senza nemmeno che me ne accorgo quindi non
      mi crea un danno diretto.Se tu fossi uno di quei demen... pardon, "utenti evoluti" che hanno una casella di mail che scaricano sui nuovi telefonini super-multi-mediali con tariffazione a traffico... non saresti cosi' sereno!!!
Chiudi i commenti