Offerte Microsoft su Office 2003

Valide per l'acquisto delle licenze di Microsoft Office comprensive di Software Assurance


Milano – Microsoft ha comunicato che dal 1° dicembre 2003 al 31 maggio 2004, comprando le licenze di Office 2003 comprensive di Software Assurance, le aziende possono ottenere dei rimborsi sull?importo pagato per l?acquisto del nuovo software.

Microsoft sostiene che questa nuova promozione è volta ad agevolare le aziende che desiderano passare a modalità di licensing basate su contratti triennali, permettendo allo stesso tempo un risparmio negli investimenti necessari per l?adozione e l?implementazione del nuovo Office 2003.

La promozione prevede un rimborso per le aziende che intendono acquistare almeno 5 licenze complete di Office 2003 comprensive di Software Assurance, fino ad un tetto massimo di 27mila euro per le grandi aziende che abbiano comprato 200 o più licenze di Office Professional Edition 2003.

Microsoft ha spiegato che i rimborsi saranno calcolati in base al numero di licenze e all?edizione di Office acquistata e verranno erogati entro 12 settimane dalla richiesta da parte dell?azienda stessa, che dovrà essere inviata a Microsoft durante il primo anno di contratto e comunque non oltre il 31 luglio 2003.

La promozione è applicabile alle seguenti edizioni di Office 2003: Office Professional, Desktop Professional, Office Standard, Office Small Business, acquistate tramite i contratti Multi Year Open Volume ed Enterprise, Select, Enterprise Agreement ed Enterprise Agreement Subscription.

Maggiori informazioni sulla promozione e sulle modalità di richiesta del rimborso sono disponibili qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • massimilian o de cristofaro scrive:
    brucierò tutti i miei capi.....
    Ebbene si!Questa vicenda è un vero insulto alla morale umana!Brucierò qualsiasi capo d'abbigliamento dell'omonimo sig. Armani che ho in mio possesso...Al massimo con qualche capo più importante, magari ci pulirò la macchina...Evviva i negozi dell'usato!Sic Semper Tyrannis - "Così Sempre ai Tiranni."
  • Anonimo scrive:
    ABOLIZIONE LEGGE MARCHI
    ABOLIZIONE LEGGE MARCHIhttp://www.petitiononline.com/alm/petition.html
  • Anonimo scrive:
    "Giorgio Armani s.p.a."
    Giorgio Armani s.p.a. - Armani s.p.a. - Armani s.p.a. -Armani.Ma quale è esattamente il suo marchio registrato?Se rende famoso un nome che non è completo come quello registrato, se fosse così, cosa vuole quello.A questo punto, se fosse così, il nome "secco" Armani dovrebbe essere assegnato a chi arriva prima e che si chiama Armani, sia chi sia.
  • Anonimo scrive:
    armani spa
    Ma se la denominazione della ditta di quel sarto si chiama"armani s.p.a". , perchè vuole armani.it e non invece armanispa.it che sarebbe più logico?
  • Anonimo scrive:
    circa 4000 firme firma anche tu
    vai a www.armani.it e firma per ristabilire il diritto di uno come te che per sbaglio si chiama come un prepotente
  • Anonimo scrive:
    da armani.it la petizione in suo favore
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=46404 ultimo intervento di pi a favore della divulgazione della notizia armani.
  • Anonimo scrive:
    2825 Total Signatures per Luca!
    La solidarietà cresce continuamente!
  • Anonimo scrive:
    2636 Total Signatures !!!
    Evvai! Forza Luca!!!
  • Anonimo scrive:
    x GM
    grazie di esistere!!!!!!!!sei grande!!!!!!!!!!!ciao Bamy.
  • Anonimo scrive:
    Azioni fuori rete...nessuno?
    Nessuno ha mai pensato, visto che si fanno manifestazioni e quant'altro in piazza con tanto di casini vari per le cose più assurde, di fare volantinaggio fuori dai negozi Armani in pieno periodo natalizio? Un volantino con scritto un sunto della diatriba.Insomma, con certi sistemi ti ci confronti solo se parli di soldi e secondo me l'azione migliore sarebbe minacciarli un boicottaggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Azioni fuori rete...nessuno?
      - Scritto da: Anonimo
      Nessuno ha mai pensato, visto che si fanno
      manifestazioni e quant'altro in piazza con
      tanto di casini vari per le cose più
      assurde, di aggiungerci anche quest'altra p*ttanata?Invece di sgolarvi su queste cose leggete qualche giornale e occupatrvi di politica, oltre che di calcio e di computer...cosi' magari invece di Berlusconi la prossima volta eleggete qualcuno che la pensi un po' di piu' come voi...
  • Anonimo scrive:
    hai voluto il web ? adesso pedala !
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    Rispetto per la Magistratura
    Credo che sia l'occasine per ribadire il pieno rispetto per la magistratura, che motiva le sue decisioni. Quindi non prendiamocela con questo o quello, le motivazioni sono pubbliche e basta chiederle allo sfortunato "Armani Junior". Attendiamo la sentenza di appello e basta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rispetto per la Magistratura
      - Scritto da: Anonimo
      Credo che sia l'occasine per ribadire il
      pieno rispetto per la magistratura,ROTFLMi sa che sei comunista...
  • Anonimo scrive:
    Domanda leggermente OT
    Io possiedo da cinque anni il dominio corrispondente al mio cognome.Non mi risulta che esistano grosse aziende che abbiano registrato il mio cognome come marchio e comunque nessuno è mai venuto a reclamarlo.Ma mettiamo che domattina un mio omonimo diventi improvvisamente famoso e decida di registrare il proprio cognome (e, di conseguenza, il mio) come marchio e reclami il diritto al mio dominio: sarei obbligato a cederglielo?Cosa dice la legge in merito alla cosa?
    • Self3x scrive:
      Re: Domanda leggermente OT
      la legge sembra dire, che farai la fine del SignorArmani...
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda leggermente OT
        Il mondo è impazzito!Uno dice "rispetto per la magistratura" e un berlusconizzato di passaggio pensa "ecco un comunista".Siamo alla frutta. Una volta "law % order" era uno dei capisaldi della destra. Povera Italia berlusco-rincretinita...
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda leggermente OT
      - Scritto da: Anonimo
      Io possiedo da cinque anni il dominio
      corrispondente al mio cognome.
      Non mi risulta che esistano grosse aziende
      che abbiano registrato il mio cognome come
      marchio e comunque nessuno è mai venuto a
      reclamarlo.
      Ma mettiamo che domattina un mio omonimo
      diventi improvvisamente famoso e decida di
      registrare il proprio cognome (e, di
      conseguenza, il mio) come marchio e reclami
      il diritto al mio dominio: sarei obbligato a
      cederglielo?
      Cosa dice la legge in merito alla cosa?Il fatto che il marchio sia registrato successivamente ti mette al riparo; penso che la registrazione stessa del marchio con il tuo domino già esistente renderebbe il marchio "debole".In ogni caso -ed è una riflessione che qua dentro dovrebbero fare tutti i "paladini" di Luca Armani- se hai intenzione di fare del tuo cognome il fondamento di un attività pubblica commerciale o di quant'altro la legge di tutela: basta che registri il marchio....
  • Anonimo scrive:
    Banner
    Non c'è nessuno che è in grado di fare un banner leggere e gradevole con misure standard tipo 468 x 60 ?
  • avvelenato scrive:
    ot: giorgio armani è proprio un bravuomo
    http://www.giorgioarmani.como qualcun'altro dei suoi infiniti domini.scoprirete che il signor Giorgio Armani è proprio un brav'uomo! si sta impegnando per la sindrome di Down!(a fare cosa, non l'ho capito. credo dia ai genitori dei bambini down un autografo (prestampato) in omaggio ad ogni foto che gli concedono di fare assieme ai bambini handicappati...)che tristezza.
    • Larry scrive:
      Re: ot: giorgio armani è proprio un bravuomo
      tanto per dirtene una anzi tre:se ti sei mai domandato quanto spende all'anno in fotografi, la risposta e' ZERO.le foto per le pubblicita' e per i cataloghi, diversamente da quelle dei suoi colleghi, sono quasi sempre fatte da perfetti sconosciuti che accettano di lavorare gratis pur di mettere l'opera che fanno per il "nome famoso" nel loro portfolio.Le fatture dei pagamenti ti vengono pagate a 6 mesi.e' passato nel negozio dei miei genitori per comprare qualcosa, prezzo 50 euro (e non e' un negozio di merceria) l'ha trovato caro ed e' uscito con la sua scorta di 6 agenti Smith su due mercedes.un uomo di manica larga...non c'e' che dire!
  • Anonimo scrive:
    io il mio panettone me lo magno
    Per quanto sia vicino alla causa ... dico che io il mio panettone me lo mangio e non ho nessuna intenzione di fare sciopero della fame...e dico anche al Sig. Armani di magnarselo il suo pandoro ...almeno per addolcirsi la bocca .. tanto non cambia nullaGiorgio Armani se lo cucca lo stesso il dominio
  • Anonimo scrive:
    1000 Total Signatures !!!!
    Evvai, Forza Luca !!!
  • Sandro kensan scrive:
    1000 firme...
    niente altro da aggiungere
  • Anonimo scrive:
    E' uno schifo...
    Chiamate le iene!!!!!
  • Anonimo scrive:
    986 Total Signatures
    Il 1000-esimo vince una bambolina voodoo di G. Armani o, a scelta, di Berlusconi !!!!Tutti pronti con un brindisi !!!!Firma anche tu:http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlCiaoGM
    • Larry scrive:
      Re: 986 Total Signatures
      - Scritto da: Anonimo

      Il 1000-esimo vince una bambolina voodoo di
      G. Armani o, a scelta, di Berlusconi !!!!verrebbe da dire: Berlusconi e' meno peggio_!
  • Sandro kensan scrive:
    Un articolo e un Banner da copiare
    Chi non abbia voglia di scrivere o di disegnare può trovare le due cose qui:http://www.kensan.it/articoli/Armani_moda_VS_Armani_it.htmlSono liberamente copiabili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un articolo e un Banner da copiare
      - Scritto da: Sandro kensan
      Chi non abbia voglia di scrivere o di
      disegnare può trovare le due cose qui:
      http://www.kensan.it/articoli/Armani_moda_VS_

      Sono liberamente copiabili.Urka, bel lavoro.Peccato che il mio sito e' tutto in inglese.Va beh, ce lo metto lo stesso, anche a costo di fare la figuraccia di essere italiano (ebbene si, me ne vergogno).Thanks,GM
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Un articolo e un Banner da copiare
        - Scritto da: Anonimo
        Urka, bel lavoro.
        Peccato che il mio sito e' tutto in inglese.Ciao GM, diciamo che un articolo in inglese oppure una traduzione di uno che apprezzi e che trovi in Internet, sarebbe una bella cosa. Se sai la lingua indieci minuti fai l'articolo...Ciao ^_^
  • Anonimo scrive:
    Alcuni commenti spagnoli sulla petizione
    Dando un'occhiata alle firme sulle petizioni mi sono imbattuto in alcuni commenti in spagnolo. Non conosco lo spagnolo ma forse per questo mi hanno divertito.Presi da qui: http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?25032003&301"Después de leer la noticia en la página de una radio española (www.cadenaser.com), he entrado en esta web para informarme y tras leer la sentencia me siento indignado con la justicia Italiana así como con el diseñador Giorgio Armani; del cual compré hace 2 meses la colonia "Armanimania" y me arrepiento profundamente de haber pagado a alguien tan miserable como este modisto. Mando desde Madrid -España- un abrazo y todo mi apoyo a Luca Armani ¡animo! - My English it´s a little poor so i prefer don´t translate all i have written in the spanish previous text. I only want to desire good luck to Luca Armani."Santiago García Ibarrola, firma numero 615"Dende GALIZA todo o meu apoio para Luca Armani porque os "Grandes"empresarios e os Gobernos só se rixen polos cartos. Seguro que Giorgio "Bafanculo"Armani pagou moitos cartos ao Goberno de Berlusconi(Fascista-Dictador-Ladrón = Aznar=Bush) ¡¡¡¡FORZA LUCA ARMANI!!!"JAVIER VILLAR PAJARIN, firma numero 606Internazionalizziamo la questione !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Alcuni commenti spagnoli sulla petiz
      - Scritto da: Anonimo

      Dando un'occhiata alle firme sulle petizioni
      mi sono imbattuto in alcuni commenti in
      spagnolo. Non conosco lo spagnolo ma forse
      per questo mi hanno divertito.

      Presi da qui:
      http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed

      "Después de leer la noticia en la página de
      una radio española (www.cadenaser.com), he
      entrado en esta web para informarme y tras
      leer la sentencia me siento indignado con la
      justicia Italiana así como con el diseñador
      Giorgio Armani; del cual compré hace 2 meses
      la colonia "Armanimania" y me arrepiento
      profundamente de haber pagado a alguien tan
      miserable como este modisto. Mando desde
      Madrid -España- un abrazo y todo mi apoyo a
      Luca Armani ¡animo! - My English it´s a
      little poor so i prefer don´t translate all
      i have written in the spanish previous text.
      I only want to desire good luck to Luca
      Armani."
      Santiago García Ibarrola, firma numero 615


      "Dende GALIZA todo o meu apoio para Luca
      Armani porque os "Grandes"empresarios e os
      Gobernos só se rixen polos cartos. Seguro
      que Giorgio "Bafanculo"Armani pagou moitos
      cartos ao Goberno de
      Berlusconi(Fascista-Dictador-Ladrón =
      Aznar=Bush) ¡¡¡¡FORZA LUCA ARMANI!!!"
      JAVIER VILLAR PAJARIN, firma numero 606


      Internazionalizziamo la questione !!!Daje! Global no-global! Semo forti!patetici sia italiani che spagnoli...
  • lucriz scrive:
    Non compriamo piu "Armani"
    questa è l'unica forma di protesta che questi signori capiscono,un bel po' di cattiva publicità neanche guasterebbe.questa è la vera protesta che ci è rimasta, la liberta di scegliere,così se armani crede di usare i suoi legali per intimidire il povero luca armani, nessuno dovrebbe più comprare da questi illustri signori.lo stesso dicasi per altri innumerevoli casi del genere in cui le multnazionali, per proteggere i loro loschi interessi, sfruttano, approfittano e alla fine lucrano sulle spalle di noi poveri ignoranticonsumatori figli della TV, che paghiamo un paio di scarpe 300 euro.bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Non compriamo piu "Armani"
      - Scritto da: lucriz
      questa è l'unica forma di protesta che
      questi signori capiscono,
      un bel po' di cattiva publicità neanche
      guasterebbe.
      questa è la vera protesta che ci è rimasta,
      la liberta di scegliere,
      così se armani crede di usare i suoi legali
      per intimidire il povero luca armani,
      nessuno dovrebbe più comprare da questi
      illustri signori.
      lo stesso dicasi per altri innumerevoli casi
      del genere in cui le multnazionali, per
      proteggere i loro loschi interessi,
      sfruttano, approfittano e alla fine lucrano
      sulle spalle di noi poveri ignoranti
      consumatori figli della TV, che paghiamo un
      paio di scarpe 300 euro.

      bye... ma chi li ha mai spesi 300 euro per un paio di scarpe ???... ma chi ha i soldi per comprarsi armANI (non ho sbagliato a digitare !!!) ???
  • Anonimo scrive:
    Regali di Natale: No Armani, No CD
    Consigli per gli acquisti: Non ho ancora deciso i regali di natale, ma di due cose sono sicuro: niente roba di Armani (neanche un profumino piccolo piccolo) e niente CD (soprattutto quelli copy-controlled).Forse un libro, forse un fiore, .... boh.CiaoGM
    • avvelenato scrive:
      Re: Regali di Natale: No Armani, No CD
      - Scritto da: Anonimo

      Consigli per gli acquisti:

      Non ho ancora deciso i regali di natale, ma
      di due cose sono sicuro: niente roba di
      Armani (neanche un profumino piccolo
      piccolo) e niente CD (soprattutto quelli
      copy-controlled).

      Forse un libro, forse un fiore, .... boh.

      Ciao
      GMregala un MuVo pienato di musica scaricata :D
  • Anonimo scrive:
    E se ognuno di noi scrivesse...
    .....una lettera al prorpio quotidiano preferito o magari a quello che legge spesso cercando di attrarre l'attenzione su questo problema...io l'ho fatto, mettendola sul piano dello sdegno perchè come giovane trentenne, nel tentativo di costruirmi una carriera devo temere che qualcuno mi abbia preceduto usando il mio cognome impedendomi di fatto di potermi identificare e negandomi un diritto all'identità. Vediamo che cosa accade
    • Anonimo scrive:
      Re: E se ognuno di noi scrivesse...
      - Scritto da: Anonimo
      .....una lettera al prorpio quotidiano
      preferito o magari a quello che legge spesso
      cercando di attrarre l'attenzione su questo
      problema...


      io l'ho fatto, mettendola sul piano dello
      sdegno perchè come giovane trentenne, nel
      tentativo di costruirmi una carriera devo
      temere che qualcuno mi abbia preceduto
      usando il mio cognome impedendomi di fatto
      di potermi identificare e negandomi un
      diritto all'identità.
      Vediamo che cosa accadeIo ho postato su indymediahttp://italy.indymedia.org/news/2003/12/449641.phpe anche ai forum del corriere della sera (ma li, essendo moderato, devo aspettare il beneplacito della censura, mi sa che non me lo pubblicano).CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: E se ognuno di noi scrivesse...
      - Scritto da: Anonimo
      .....una lettera al prorpio quotidiano
      preferito o magari a quello che legge spesso
      cercando di attrarre l'attenzione su questo
      problema...


      io l'ho fatto, mettendola sul piano dello
      sdegno perchè come giovane trentenne, nel
      tentativo di costruirmi una carriera devo
      temere che qualcuno mi abbia preceduto
      usando il mio cognome impedendomi di fatto
      di potermi identificare e negandomi un
      diritto all'identità.
      Vediamo che cosa accadeBravo! Non potevi trovare argomento peggiore! Di fatto qui si vuole sostenere proprio che chi prima arriva (Luca Armani) meglio alloggia...quindi per usare le tue parole si nega "il diritto all'identita'" (ma cos'e' stra stron**ata che si va ripetendo in questi ultimi threads??) di Giorgio Armani.E qui vengono fuori tutte le magagne del signor Luca, e di tutti voi pecoroni che gli state dietro: a chiunque appare chiaro che la questione la state mettendo come una lotta 68ina contro padroni e potenti...bravi Robin Hood!E c'hai anche scritto ad un giornale! Bravo!!!!!!!!!!!!!!!
    • Sandro kensan scrive:
      Ho scritto a Bocconetti
      - Scritto da: Anonimo
      .....una lettera al prorpio quotidiano
      preferito o magari a quello che legge spesso
      cercando di attrarre l'attenzione su questo
      problema...Ho scritto a Bocconetti sull'unità, magari replico con alcuni giornalisti di Repubblica ma ho perso le email :(Comunque Bocconetti è stato gentile e mi ha risposto almeno una volta, magari pubblica un articolo, sarebbe già importante. Gli ho proposto il mio su kensan.it ma l'importante è uscire sul mainstream.
  • Anonimo scrive:
    Banner testuale di protesta per i siti
    Nell' attesa di un loghetto di protesta e, possibilmente, della traduzione della petizione anche in inglese, ho inserito nel mio sito un 'banner testuale', che linka a http://www.armani.it con il testo cliccabile che dice INTERNET FREEDOM: Armani versus Armani - SIGN THE PETITIONFatto cio' e firmata la petizione a:http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlspero che la situazione evolva.CiaoGM
  • Anonimo scrive:
    Per Giorgio Armani
    Mai più comprerò una cosa col tuo marchio, non mi va questa prepotenza.
  • Anonimo scrive:
    Il sito delle petizioni e' tornato !!!
    http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlPurtroppo e' stato giu' da ieri, quindi si sono persi un sacco di voti.Come dire, l'evento peggiore nel momento peggiore.Ancora auguri a Luca.GM
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sito delle petizioni e' tornato !!!
      - Scritto da: Anonimo

      http://www.petitiononline.com/25032003/petiti

      Purtroppo e' stato giu' da ieri, quindi si
      sono persi un sacco di voti.
      Come dire, l'evento peggiore nel momento
      peggiore.

      Ancora auguri a Luca.
      GMCome ti pemetti a firmarti "GM"??? TI DENUNCIO!!"GM" è il mio marchio, sono la General Mortors.!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il sito delle petizioni e' tornato !
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo




        http://www.petitiononline.com/25032003/petiti



        Purtroppo e' stato giu' da ieri, quindi si

        sono persi un sacco di voti.

        Come dire, l'evento peggiore nel momento

        peggiore.



        Ancora auguri a Luca.

        GM

        Come ti pemetti a firmarti "GM"??? TI
        DENUNCIO!!

        "GM" è il mio marchio, sono la General
        Mortors.!!!!!General Mortors ? Cos'e' un impresa di pompe funebri ?:-)GM
  • Anonimo scrive:
    G.Armani, questa è pubblicità negativa!
    Gran figuraccia triste per uno come lui, che tiene all'immagine.Alla fine si farà della gran pubbliccità negativa, e gli starà anche bene...Otterrà il dominio, ma con questa vicenda secondo me si tira la zappa sui piedi...
    • exsinistro scrive:
      Re: G.Armani, questa è pubblicità negativa!
      - Scritto da: Anonimo
      Gran figuraccia triste per uno come lui, che
      tiene all'immagine.
      Alla fine si farà della gran pubbliccità
      negativa, e gli starà anche bene...
      Otterrà il dominio, ma con questa vicenda
      secondo me si tira la zappa sui piedi...Ecciai ragione ecciai, io volevo comperarmi una giacca Armani (ferrotramvieri permettendo) invece con gli stessi soldi mi compero almeno 100 timbri con il mio nome, ganzo!Poi te ne regalo uno.
  • Anonimo scrive:
    Marchi e sito
    Io non avverserei troppo la legge sui marchi per due volte mi ha salvato. Una volta grazie alla clausola del diritto al preuso che ho fatto valere rispetto ad una multinazionale per l'uso della parola VRWay (avevano provato con l'intimidazione).L'ultima volta contro il colosso di Banca Intesa: inBiz vs in-biz.Purtroppo Internet è una palestra per il diritto, per esempio con in-biz, Banca Intesa è a posto perché ha registrato il marchio in atri settori, ma la situazione è che i loro utenti entrano sul mio sistema (pagato a traffico) imettendo utente e password del sistema di home banking...A loro va bene :-( , ma è nella logica delle grosse aziende ci sono troppe persone e resposabilità.La legge sui marchi e brevetti serve a difendere anche i piccoli, l'unico problema è che i grosi hanno molti più soldi da mettere in campo.
  • Anonimo scrive:
    Hanno abbattuto il sito della petizione
    http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlDa moltissime ore il sito della petizione è reso inaccessibile.E' una cosa scandalosa da qualsiasi parte la si voglia guardare.
  • Anonimo scrive:
    Idea Intelligente!!!
    Qualche post fa qualcuno ha dato un'idea intelligente ... facciamo un piccolo bannerino pro Luca Armani con link a 2 righe di spiegazione e petizione ... su su su .. dai dai dai ... io ci stavo provando ma da casa il pc con PS mi fa problemi :( :(ma Lunedi a lavoro mi applicherò molto volentieri.Qualcuno intanto ha idee?? Dai ragazzi ... un bottoncino per difendere sta azz de rete ... la nostra rete ... su suEnrico B.
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea Intelligente!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Qualche post fa qualcuno ha dato un'idea
      intelligente ... facciamo un piccolo
      bannerino pro Luca Armani con link a 2 righe
      di spiegazione e petizione ... su su su ..
      dai dai dai ... io ci stavo provando ma da
      casa il pc con PS mi fa problemi :( :(
      ma Lunedi a lavoro mi applicherò molto
      volentieri.

      Qualcuno intanto ha idee?? Dai ragazzi ...
      un bottoncino per difendere sta azz de rete
      ... la nostra rete ... su su

      Enrico B.Qui ce n'e' uno che mi sembra carino, andrebbe forse riadattato in inglese....http://www.@rmani.it/Facci sapereCiaoGM
  • Anonimo scrive:
    Per quelli che remano contro Luca...
    Vi fidate o no di una istituzione che di chiamaOrganizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (Wipo)che, peraltro, fa capo alle Nazioni Unite ?Cito:"Qualche giorno fa (nda: l'aricolo e; del 2001) una commissione legale dell'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (Wipo), che fa capo alle Nazioni Unite, ha stabilito che la compagnia svizzera GA Modefine, proprietaria del marchio Armani, ha meno diritti a mantenere il dominio "armani.com" di un canadese, Anand Ramnath Mani, un grafico di Vancouver che l'ha registrato prima dello stilista, agli albori di Internet, nel 1995. Mani dichiara di aver ricevuto un'offerta misera per togliersi di torno, solo 750 dollari, una somma che non avrebbe ricoperto nemmeno i costi dei suoi biglietti da visita e della carta da lettere intestata."Ecco il link completo:"Protezione del marchio e del brand su Internet"http://we.register.it/domains/bad_identity.htmlDa queste poche righe si evincono alcune cose importanti:Chi ha fatto la causa a Luca e' la "compagnia svizzera GA Modefine, proprietaria del marchio Armani". Sono svizzeri !! Neanche pagano le tasse in Italia, ma come possono richiedere a un giudice italiano di accaparrarsi un dominio .IT dalla Svizzera ????? Inoltre, gli ha offerto 750 dollari !!! Anche io avrei rifiutato.Robe da matti.Compro la collezione autunno/inverno di Armani a 75 centesimi: chi me la vende ?? (sapete devo dare i vestiti ai poveri della parrocchia :-) )CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Per quelli che remano contro Luca...
      Ho letto..ho letto...Perchè ridurre tutto allo schierarsi per l'uno o per l'altro; quelli che "remano contro"...(bella, l'ho gia' sentita.. :-/ ) aforse semplicemente non remano a favore...MA chi lo difende Giorgio Armani...il fatto è cercare di capire cosa cerca il sig. Luca...e cosa cercava...capire cos'e' un marchio...capire cosa dice la legge...capire che la sentenza è legittima...capire che il dominio .it ancora c'e' l'ha Luca Armani..che non lo molla e ora presenta appello...e che dovra' pagare per averlo trattenuto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quelli che remano contro Luca...
        - Scritto da: Anonimo
        Ho letto..ho letto...

        Perchè ridurre tutto allo schierarsi per
        l'uno o per l'altro; quelli che "remano
        contro"...(bella, l'ho gia' sentita.. :-/ )
        aforse semplicemente non remano a favore...

        MA chi lo difende Giorgio Armani...Un branco di avvocati strapagati contro i quali solo altrettanti avvocati strapagati possono opporsi. Il succo del discorso su marchi, brevetti e diritti d'autore, pare debba sempre ridursi a schiere di avvocati strapagati cui il cittadino qualunque non puo' opporsi.....
        il fatto
        è cercare di capire cosa cerca il sig.
        Luca...Tenersi il dominio armani.it, o (immagino) essere adeguatamente ricompensato per la cessione (G.Armani ha offerto 750 $ all' AR Mani canadese il quale ha rifiutato, e ha pure vinto la causa)
        e cosa cercava...la stessa cosa: tenersi il proprio dominio, registrato dal 1995 (o giu' di li)
        capire cos'e' un
        marchio...Capire come funziona 'normalmente' l'assegnazione dei domini internet no eh ?
        capire cosa dice la legge...
        capire
        che la sentenza è legittima...Non sono un'avvocato. Ci sono persone ben piu' competenti di me in questo forum (vedi post precedenti, o googla in giro) che dicono che la sentenza non era applicabile in questo ambito (se vuoi ti posto il link)
        capire che il
        dominio .it ancora c'e' l'ha Luca
        Armani..che non lo molla e ora presenta
        appello...e che dovra' pagare per averlo
        trattenuto...Non mi sembra un vantaggio, visto che lo paga ben 5000 euro al giorno.Vedi, G.Armani (e altri squali come lui) potrebbero permettersi di pagare questa cifra per anni.....ma Luca Armani sicuramente no: da questo ne deduco che questa legge e' ingiusta e colpisce solo chi non puo' permettersi di pagare.CiaoGM
        • Anonimo scrive:
          Re: Per quelli che remano contro Luca...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Ho letto..ho letto...



          Perchè ridurre tutto allo schierarsi per

          l'uno o per l'altro; quelli che "remano

          contro"...(bella, l'ho gia' sentita..
          :-/ )

          aforse semplicemente non remano a
          favore...



          MA chi lo difende Giorgio Armani...

          Un branco di avvocati strapagati contro i
          quali solo altrettanti avvocati strapagati
          possono opporsi.
          Il succo del discorso su marchi, brevetti e
          diritti d'autore, pare debba sempre ridursi
          a schiere di avvocati strapagati cui il
          cittadino qualunque non puo' opporsi.....Scusa, non sono stato chiaro..intendevo dire "Ma io non difendo Giorgio Armani!". Non me ne frega un beep..si difendesse coi suoi soldoni..lo fa anche maldestramente, come si legge dalla sentenza WIPO..

          il fatto

          è cercare di capire cosa cerca il sig.

          Luca...

          Tenersi il dominio armani.it, o (immagino)
          essere adeguatamente ricompensato per la
          cessione (G.Armani ha offerto 750 $ all' AR
          Mani canadese il quale ha rifiutato, e ha
          pure vinto la causa)uhmmm.....all'epoca dell'uscita della notizia erano usciti risvolti non limpidissimi...e comuqnue la legge dice che non puo' tenerlo...non è che le leggi le rispettiamo solo quando ci vanno bene...

          capire cos'e' un

          marchio...

          Capire come funziona 'normalmente'
          l'assegnazione dei domini internet no eh ?Si...ma anche capire e riflettere sull'importanza dei marchi (a meno che non si sia degli anarchici-insurrezionalisti, ma allroa si hannop ben altri problemi), e sull'importanza della loro tutela...

          capire cosa dice la legge...

          capire

          che la sentenza è legittima...

          Non sono un'avvocato. Ci sono persone ben
          piu' competenti di me in questo forum (vedi
          post precedenti, o googla in giro) che
          dicono che la sentenza non era applicabile
          in questo ambito (se vuoi ti posto il link)Mah...a me è parso che l'unico avvocato che all'epoca qui su P.I. aveva scritto e si era firmato sulla vicenda sostenesse il contrario. E la sua analisi della sentenza mi semrbava ineccepibile.


          capire che il

          dominio .it ancora c'e' l'ha Luca

          Armani..che non lo molla e ora presenta

          appello...e che dovra' pagare per averlo

          trattenuto...

          Non mi sembra un vantaggio, visto che lo
          paga ben 5000 euro al giorno.Appunto: e perchè lo detiene ancora se c'e' una sentenza che dice che deve mollarlo?
          Vedi, G.Armani (e altri squali come lui)
          potrebbero permettersi di pagare questa
          cifra per anni.....ma Luca Armani
          sicuramente no: da questo ne deduco che
          questa legge e' ingiusta e colpisce solo chi
          non puo' permettersi di pagare.Non è detto..ne potresti dedurre che o c'e' dell'altro che ignoriamo o si è perso un po' il senso del ridicolo...
          Ciao
          GMCiao GM, grazie comunque per il contradditorio (che è avvenuto anche su altri thread di questo topic) intelligente, a differenza degli altri soliti tristi e squallidi commenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Per quelli che remano contro Luca...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Ho letto..ho letto...





            Perchè ridurre tutto allo schierarsi
            per


            l'uno o per l'altro; quelli che "remano


            contro"...(bella, l'ho gia' sentita..

            :-/ )


            aforse semplicemente non remano a

            favore...





            MA chi lo difende Giorgio Armani...



            Un branco di avvocati strapagati contro i

            quali solo altrettanti avvocati strapagati

            possono opporsi.

            Il succo del discorso su marchi, brevetti
            e

            diritti d'autore, pare debba sempre
            ridursi

            a schiere di avvocati strapagati cui il

            cittadino qualunque non puo' opporsi.....

            Scusa, non sono stato chiaro..intendevo dire
            "Ma io non difendo Giorgio Armani!". Non me
            ne frega un beep..si difendesse coi suoi
            soldoni..lo fa anche maldestramente, come si
            legge dalla sentenza WIPO..



            il fatto


            è cercare di capire cosa cerca il sig.


            Luca...



            Tenersi il dominio armani.it, o (immagino)

            essere adeguatamente ricompensato per la

            cessione (G.Armani ha offerto 750 $ all'
            AR

            Mani canadese il quale ha rifiutato, e ha

            pure vinto la causa)

            uhmmm.....all'epoca dell'uscita della
            notizia erano usciti risvolti non
            limpidissimi...e comuqnue la legge dice che
            non puo' tenerlo...Di quale legge stai parlando ?Quella canadese o quella italiana ?
            non è che le leggi le
            rispettiamo solo quando ci vanno bene...
            No, qui non sto parlando di legge, sto parlando di buon senso, di netiquette e comunque la legge candese e' sempre legge. O no ?


            capire cos'e' un


            marchio...



            Capire come funziona 'normalmente'

            l'assegnazione dei domini internet no eh ?

            Si...ma anche capire e riflettere
            sull'importanza dei marchi (a meno che non
            si sia degli anarchici-insurrezionalisti, ma
            allroa si hannop ben altri problemi), e
            sull'importanza della loro tutela...
            Ma come parli ? Lo sanno anche i sassi fin dagli anni 70 che gli anarchico-insurrezionalisti non esistono, vengono tirati in ballo quando:1) non si trova l'autore di una strage2) si sa fin troppo bene chi e' l'autore di una strage, ma e' meglio non dirlo.Fossi in te aggiornerei il vocabolario.Comunque, secondo te solo perche' non apprezzo per niente la legge sui marchi (per non parlare di brevetti e diritti d'autore) dovrei essere un anarchico-insurrezionalista ??E se ti dicessi che per esempio, la legge canadese sui marchi mi sta bene mentre quella italiana no, sarei sempre un anarchico-insurrezionalista ? Tutti i canadesi sono anarchico-insurrezionalisti ?O siamo noi che applichiamo le leggi in modo da favorire sempre e solo chi paga di piu' ?


            capire cosa dice la legge...


            capire


            che la sentenza è legittima...



            Non sono un'avvocato. Ci sono persone ben

            piu' competenti di me in questo forum
            (vedi

            post precedenti, o googla in giro) che

            dicono che la sentenza non era applicabile

            in questo ambito (se vuoi ti posto il
            link)

            Mah...a me è parso che l'unico avvocato che
            all'epoca qui su P.I. aveva scritto e si era
            firmato sulla vicenda sostenesse il
            contrario. E la sua analisi della sentenza
            mi semrbava ineccepibile.
            Francamente non mi interessa l'opinione degli avvocati, il problema e' che la legge va cambiata, per una ragione di buon senso e per una ragione di giustizia sociale.




            capire che il


            dominio .it ancora c'e' l'ha Luca


            Armani..che non lo molla e ora presenta


            appello...e che dovra' pagare per
            averlo


            trattenuto...



            Non mi sembra un vantaggio, visto che lo

            paga ben 5000 euro al giorno.

            Appunto: e perchè lo detiene ancora se c'e'
            una sentenza che dice che deve mollarlo?
            Direi di chiuderla qui con il problema 'leggi e avvocati': sai, il Manzoni e' morto da qualche anno, e il 'latinorum' di Don Abbondio non fa piu' molta presa:"Si sis affinis,... - cominciava don Abbondio, contando sulla punta delle dita. Si piglia gioco di me? - interruppe il giovine. - Che vuol ch'io faccia del suo latinorum?- Dunque, se non sapete le cose, abbiate pazienza, e rimettetevi a chi le sa."Promessi Sposi, capitolo 2.

            Vedi, G.Armani (e altri squali come lui)

            potrebbero permettersi di pagare questa

            cifra per anni.....ma Luca Armani

            sicuramente no: da questo ne deduco che

            questa legge e' ingiusta e colpisce solo
            chi

            non puo' permettersi di pagare.

            Non è detto..ne potresti dedurre che o c'e'
            dell'altro che ignoriamo o si è perso un po'
            il senso del ridicolo...
            Dietrologia e complottismo ?Va bene, e cosa potrebbe essere quello che non conosciamo ?Uno che fa lo sciopero della fame da 4 giorni, non mi sembra abbia molta voglia di nascondere qualcosa...a cosa alludi ?

            Ciao

            GM

            Ciao GM, grazie comunque per il
            contradditorio (che è avvenuto anche su
            altri thread di questo topic) intelligente,
            a differenza degli altri soliti tristi e
            squallidi commenti...Faccio solo il mio lavoro.GM (Giustiziere Mascherato)
    • Anonimo scrive:
      Re: Per quelli che remano contro Luca...
      Proprio perchè la società dell sig.(?) Armani ha sede in Svizzera invece di una sentenza favorevole gli avrei dato duemila calci nel culo a lui e alla svizzera nazione che odio
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quelli che remano contro Luca...
        - Scritto da: Anonimo
        Proprio perchè la società dell sig.(?)
        Armani ha sede in Svizzera invece di una
        sentenza favorevole gli avrei dato duemila
        calci nel culo a lui e alla svizzera nazione
        che odioRazzista.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per quelli che remano contro Luca...
          - Scritto da: Anonimo
          Razzista.Ha per caso detto qualcosa contro una fantomatica "razza svizzera" ?Al massimo lo puoi definire "nazionalista".
          • Anonimo scrive:
            Re: Per quelli che remano contro Luca...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Razzista.

            Ha per caso detto qualcosa contro una
            fantomatica "razza svizzera" ?
            Al massimo lo puoi definire "nazionalista".Bene, allora vai a gridare "Albanesi di m3rd4".Poi, prima di essere sprangato a dovere, spiega che non sei razzista, ma "al massimo" nazionalista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per quelli che remano contro Luca...
      - Scritto da: Anonimo

      Vi fidate o no di una istituzione che di
      chiama
      Organizzazione Mondiale della Proprietà
      Intellettuale (Wipo)
      che, peraltro, fa capo alle Nazioni Unite ?
      Come no!Guarda per esempio http://wipo2.wipo.int/process1/report/finalreport.htmlcon particolare riferimento al capitolo 4.
      Chi ha fatto la causa a Luca e' la
      "compagnia svizzera GA Modefine,
      proprietaria del marchio Armani".
      Sono svizzeri !!
      Neanche pagano le tasse in Italia, ma come
      possono richiedere a un giudice italiano di
      accaparrarsi un dominio .IT dalla Svizzera
      ?????
      Lettura consigliata nelle vacanze: il codice di procedura civile italiano. Se ne trovano anche versioni free su Internet.In senso generale, se uno straniero vuole prendersela con un cittadino italiano, deve venire in Italia.Per quanto riguarda la decisione armani.com, ormai mi sono sgolato a ripetere che non si tratta di una decisione giurisdizionale che trova fondamento nella legge, ma di una decisione para-giurisdizionale che trova fondamento nel contratto stipulato dal registrante e che attribuisce rilevanza all'elemento soggettivo.Se invece che una causa il titolare del marchio avesse fatto una MAP anche in Italia probabilmente avrebbe perso: ma non sono scemi - ed imparano dai propri errori. Ci hanno messo piu' tempo e hanno sicuramente speso piu' soldi, ma sono arrivati al risultato che auspicavano.Gianluca
      • Anonimo scrive:
        Re: Per quelli che remano contro Luca...
        - Scritto da: Anonimo
        Lettura consigliata nelle vacanze: il codice
        di procedura civile italiano. Se ne trovano
        anche versioni free su Internet.
        In senso generale, se uno straniero vuole
        prendersela con un cittadino italiano, deve
        venire in Italia.Infatti la sntenza è del tribunale di Bergamo.Non usciamo dal aeminato, per favore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per quelli che remano contro Luca...
          - Scritto da: Anonimo.

          Infatti la sntenza è del tribunale di
          Bergamo.
          Non usciamo dal aeminato, per favore.Questa giuro che non l'ho capita: rispondevo a chi contestava il fatto che un soggetto svizzero potesse richiedere un provvedimento di un giudice italiano, rammentando la giurisdizione del giudice italiano nei confronti di un convenuto che risiede nello stesso territorio e mi dici di non uscire dal seminato *dato che la sentenza e' del Tribunale di Bergamo*?!Gianluca
          • Anonimo scrive:
            Re: Per quelli che remano contro Luca...
            - Scritto da: Anonimo
            Questa giuro che non l'ho capita: rispondevo
            a chi contestava il fatto che un soggetto
            svizzero potesse richiedere un provvedimento
            di un giudice italiano, rammentando la
            giurisdizione del giudice italiano neiCon notevole pedanteria, hai scritto nel tuo post precedente"Lettura consigliata nelle vacanze: il codice di procedura civile italiano. Se ne trovano anche versioni free su Internet. In senso generale, se uno straniero vuole prendersela con un cittadino italiano, deve venire in Italia. "Uno svizzero può benissimo citare un italiano, se il reato è stato commesso in Italia, basta che si rivolga ad un tribunale italiano.E difatti la sentenza è del tribunale di Bergamo.
  • Anonimo scrive:
    per i dietrologi
    Non c'e' limite al numero di fette che vi mettete sugli occhi.Poveretti...senza spirito critico, vittime del primo che passa che si presenta paladino contro le ingiustizie (presente Berlusconi?).Per quel che riguarda petitiononline.com , stiano tranquilli i dietrologi stroditi o quelli che capiscono o fanno finta di non capire:è un sito internazionale generico dedicato alle petizioni; ce ne sono di tutti i colori e di tutti i tipi (perché non firmate anche contro Microsoft?), e le 800 firme per Luca Armani pesano proprio pochino pochino.Ah..il silenzio dei media: per una volta è giusto...
    • Anonimo scrive:
      Re: per i dietrologi
      - Scritto da: Anonimo
      Non c'e' limite al numero di fette che vi
      mettete sugli occhi.
      Poveretti...senza spirito critico, vittime
      del primo che passa che si presenta paladino
      contro le ingiustizie (presente
      Berlusconi?).
      No, non ho capito quello che vuoi dire ma non fa niente.
      Per quel che riguarda petitiononline.com ,
      stiano tranquilli i dietrologi stroditi o
      quelli che capiscono o fanno finta di non
      capire:
      Sei forse un admin di petitiononline.com ?
      è un sito internazionale generico dedicato
      alle petizioni; ce ne sono di tutti i colori
      e di tutti i tipi (perché non firmate anche
      contro Microsoft?), e le 800 firme per Luca
      Armani pesano proprio pochino pochino.
      Meno male .... se ce lo assicuri tu allora stiamo tutti piu' tranquilli.Ironia a parte, se un sito si propone di accogliere petizioni non puo' permettersi di essere giu', sia che si tratti di Bill Gates sia che si tratti di Luca Armani sia che si tratti di pinco pallino. Pena: il fiorire di idee complottistiche piu' che legittime.Non e' colpa di Luca Armani se e' giu'. Colpa di petitiononline ? Forse. Colpa di qualche mercenario cracker script-kiddie inforamtico che butta giu' i siti ? Forse. Ma tu che ne sai ?
      Ah..il silenzio dei media: per una volta è
      giusto...Ah ok, meno male anche qui. Per fortuna che ci sei tu a dirci quel che giusto e quello che e' sbagliato. Ti prego, non abbandonarci...GM
      • Anonimo scrive:
        Re: per i dietrologi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non c'e' limite al numero di fette che vi

        mettete sugli occhi.

        No, non ho capito quello che vuoi dire ma
        non fa niente.invece se non hai capito dovresti astenertidal rispondere

        è un sito internazionale generico dedicato

        alle petizioni; ce ne sono di tutti i

        colori

        Meno male .... se ce lo assicuri tu allora
        stiamo tutti piu' tranquilli.(cut)
        Ma tu che ne sai ?faceva un'ipotesi, come te. non vedo perchédevi dargli contro..

        Ah..il silenzio dei media: per una volta è

        giusto...

        Ah ok, meno male anche qui. Per fortuna che
        ci sei tu a dirci quel che giusto e quello
        che e' sbagliato. Ti prego, non
        abbandonarci...che risposte prefabbricate.. le hai trovate inuna cesta di natale?cmq, a parer mio è solo uno squatter...
  • Anonimo scrive:
    Ma siamo sicuri che quella Giudice....
    ...ha applicato la Legge???Perchè se così fosse è una legge di merda e andrebbe subito cambiata, se invece non ha applicato correttamente la legge, quella giudice deve cambiare mestiere.
  • MemoRemigi scrive:
    FATE PUBBLICITA' NEGATIVA AD ARMANI !
    So che aiuta poco, ma diffondete la notizia il più possibile, via Mailing List, a voce etc...Io lo sto già facendo !Che paese di me$%a.... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: FATE PUBBLICITA' NEGATIVA AD ARMANI !
      - Scritto da: MemoRemigi

      So che aiuta poco, ma diffondete la notizia
      il più possibile, via Mailing List, a voce
      etc...

      Io lo sto già facendo !

      Che paese di me$%a.... :(Io noncomprerò mai più un suo profumo, ...mi sentirei profumato di merda!
    • Anonimo scrive:
      Re: FATE PUBBLICITA' NEGATIVA AD ARMANI
      - Scritto da: MemoRemigi

      So che aiuta poco, ma diffondete la notizia
      il più possibile, via Mailing List, a voce
      etc...

      Io lo sto già facendo !

      Che paese di me$%a.... :(Si che paese di merda dove c'e' gente scollegata come te che si beve tutte le boiate che gli dicono e non scava neanche un pochino. Berlusconi te lo meriti.
  • Anonimo scrive:
    Il silenzio assordante dei media ufficia
    Il silenzio assordante dei media ufficiali.Possibile che nessuno ne parli ne sui giornali ne sui telegiornali ???In forndo e' un incidente che prova come la legge sui marchi (ma anche quella sui brevetti, per non parlare del 'diritto d'autore') faccia acqua da tutte le parti quando la si applica ad Internet.Come puo' aver vinto in Canada e perso in Italia quando i domini armani.com e armani.it sono accessibili indistintamente da tutto il globo ? In tutta questa storia, almeno una giurisdizione HA TORTO: quella italiana (tutta propensa a difendere una corporazione a scapito di un singolo individuo) o quella canadese (che, al contrario, da ragione all'individuo Ar Mani e torto alla corporazione Armani s.p.a) ?????Ma i cittadini italiani, visto che molto pochi sono titolari di una corporazione come la Armani S.p.A, sono contenti di non avere diritti da far valere contro gli squali di turno ? A giudicare da certi interventi, pare proprio di si....CiaoGM
  • Anonimo scrive:
    Luca Armani
    Anch'io come Punto Informatico mi associo nel chiedere a Luca di interrompere lo sciopero della fame e gli auguro di avere presto giustizia in modo che possa avere riconosciuto il diritto di usare come meglio crede il proprio cognome.Sperando anche la Giustizia (quella con la G maiuscolo) non sia succube dei soliti RICCONI prepotenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Luca Armani
      - Scritto da: Anonimo
      Anch'io come Punto Informatico mi associo
      nel chiedere a Luca di interrompere lo
      sciopero della fame e gli auguro di avere
      presto giustizia in modo che possa avere
      riconosciuto il diritto di usare come meglio
      crede il proprio cognome.
      Sperando anche la Giustizia (quella con la G
      maiuscolo) non sia succube dei soliti
      RICCONI prepotenti.Questa cosa dello sciopero della fame è vergognosa, con tutte le cause veramente sacre per le quali si è combattuto con quello strumento.Luca Armani dovrà pagare...anche per questo. Se lo merita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Luca Armani
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Anch'io come Punto Informatico mi associo

        nel chiedere a Luca di interrompere lo

        sciopero della fame e gli auguro di avere

        presto giustizia in modo che possa avere

        riconosciuto il diritto di usare come
        meglio

        crede il proprio cognome.

        Sperando anche la Giustizia (quella con
        la G

        maiuscolo) non sia succube dei soliti

        RICCONI prepotenti.

        Questa cosa dello sciopero della fame è
        vergognosa, con tutte le cause veramente
        sacre per le quali si è combattuto con
        quello strumento.

        Luca Armani dovrà pagare...anche per questo.
        Se lo merita.Ognuno e' libero di protestare come meglio crede, se non lede gli altri. O vogliamo regolamentare anche le modalita' di protesta ?Non mi sorprenderebbe, visto come vanno le cose.GMDeluso dal fatto che ci sono persone che difendono le corporazioni a scapito di un sigolo individuo e convinto (ma e' una sua personale opinione, no flame please) che queste persone hanno tutte votato per Berlusconi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Luca Armani
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Anch'io come Punto Informatico mi
          associo


          nel chiedere a Luca di interrompere lo


          sciopero della fame e gli auguro di
          avere


          presto giustizia in modo che possa
          avere


          riconosciuto il diritto di usare come

          meglio


          crede il proprio cognome.


          Sperando anche la Giustizia (quella con

          la G


          maiuscolo) non sia succube dei soliti


          RICCONI prepotenti.



          Questa cosa dello sciopero della fame è

          vergognosa, con tutte le cause veramente

          sacre per le quali si è combattuto con

          quello strumento.



          Luca Armani dovrà pagare...anche per
          questo.

          Se lo merita.

          Ognuno e' libero di protestare come meglio
          crede, se non lede gli altri. O vogliamo
          regolamentare anche le modalita' di protesta
          ?
          Non mi sorprenderebbe, visto come vanno le
          cose.

          GM
          Deluso dal fatto che ci sono persone che
          difendono le corporazioni a scapito di un
          sigolo individuo e convinto (ma e' una sua
          personale opinione, no flame please) che
          queste persone hanno tutte votato per
          Berlusconi.Certo -no flame- ma per tua indagine statistica personale; devi essere deluso al fatto che c'e' gente "di sinistra sul serio", a cui fanno schifo i padroni, Berlusconi, ma anche gente che tira in ballo lo sciopero della fame contro una sentenza legittima... E' vergognoso, lo ripeto: chissà quante belle menti che hanno riportato la loro solidarietà a Luca Armani si sono preoccupate (o almeno conoscono) perchè è passata la legge contro la fecondazione eterologa (tra le altre cose) o per la Gasparri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Anch'io come Punto Informatico mi

            associo



            nel chiedere a Luca di interrompere
            lo



            sciopero della fame e gli auguro di

            avere



            presto giustizia in modo che possa

            avere



            riconosciuto il diritto di usare
            come


            meglio



            crede il proprio cognome.



            Sperando anche la Giustizia (quella
            con


            la G



            maiuscolo) non sia succube dei
            soliti



            RICCONI prepotenti.





            Questa cosa dello sciopero della fame è


            vergognosa, con tutte le cause
            veramente


            sacre per le quali si è combattuto con


            quello strumento.





            Luca Armani dovrà pagare...anche per

            questo.


            Se lo merita.



            Ognuno e' libero di protestare come meglio

            crede, se non lede gli altri. O vogliamo

            regolamentare anche le modalita' di
            protesta

            ?

            Non mi sorprenderebbe, visto come vanno le

            cose.



            GM

            Deluso dal fatto che ci sono persone che

            difendono le corporazioni a scapito di un

            sigolo individuo e convinto (ma e' una sua

            personale opinione, no flame please) che

            queste persone hanno tutte votato per

            Berlusconi.


            Certo -no flame- ma per tua indagine
            statistica personale; devi essere deluso al
            fatto che c'e' gente "di sinistra sul
            serio", a cui fanno schifo i padroni,
            Berlusconi, ma anche gente che tira in ballo
            lo sciopero della fame contro una sentenza
            legittima...
            Non ci vedo niente di male nel protestare contro una sentenza reputata ingiusta, soprattutto quando leva un sacco di soldi a chi non ne ha. I modi della protesta non sono sindacabili sempre, ripeto, che non ledano l'altrui liberta' (contrariamentei agli scioperi selvaggi, che ledono, invece i cittadini tutti).Per la cronaca, non sono comunista, ma quelli che sono al governo mi ci stanno facendo diventare........
            E' vergognoso, lo ripeto: chissà quante
            belle menti che hanno riportato la loro
            solidarietà a Luca Armani si sono
            preoccupate (o almeno conoscono) perchè è
            passata la legge contro la fecondazione
            eterologa (tra le altre cose) o per la
            Gasparri...Mi piacerebbe parlarne, ma su questi punti saremmo fortemente Off Topic.CiaoGM
          • Anonimo scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Anonimo
            Per la cronaca, non sono comunista, ma
            quelli che sono al governo mi ci stanno
            facendo diventare........Hei, pensa un po' di più lla f164 e un po' meno a Berlusconi... vivrai meglio!
          • avvelenato scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Per la cronaca, non sono comunista, ma

            quelli che sono al governo mi ci stanno

            facendo diventare........

            Hei, pensa un po' di più lla f164 e un po'
            meno a Berlusconi... vivrai meglio!cos'è la f164? il risultato di una partnership tra Ferrari e Alfa Romeo?la voglio!
          • Anonimo scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Per la cronaca, non sono comunista, ma


            quelli che sono al governo mi ci stanno


            facendo diventare........



            Hei, pensa un po' di più lla f164 e un po'

            meno a Berlusconi... vivrai meglio!

            cos'è la f164? il risultato di una
            partnership tra Ferrari e Alfa Romeo?

            la voglio!Indizio: non c'entra nè con l'Alfa Romeo, nè con la Ferrari, ma se hai una Ferrari ti assicuro che troverai anche tanta f164 ;)
          • Larry scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Per la cronaca, non sono comunista,
            ma



            quelli che sono al governo mi ci
            stanno



            facendo diventare........





            Hei, pensa un po' di più lla f164 e un
            po'


            meno a Berlusconi... vivrai meglio!



            cos'è la f164? il risultato di una

            partnership tra Ferrari e Alfa Romeo?



            la voglio!

            Indizio: non c'entra nè con l'Alfa Romeo, nè
            con la Ferrari, ma se hai una Ferrari ti
            assicuro che troverai anche tanta f164 ;)ho capito..la figa!cosi' conciata anch'io ho avuto dei problemi a riconoscerla
          • avvelenato scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Larry

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: avvelenato





            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Per la cronaca, non sono
            comunista,

            ma




            quelli che sono al governo mi ci

            stanno




            facendo diventare........







            Hei, pensa un po' di più lla f164 e
            un

            po'



            meno a Berlusconi... vivrai meglio!





            cos'è la f164? il risultato di una


            partnership tra Ferrari e Alfa Romeo?





            la voglio!



            Indizio: non c'entra nè con l'Alfa Romeo,


            con la Ferrari, ma se hai una Ferrari ti

            assicuro che troverai anche tanta f164 ;)

            ho capito..la figa!
            cosi' conciata anch'io ho avuto dei problemi
            a riconoscerlal'avevo capito, sciocchini.. stavo prendendo in giro (scherzosamente neh ;)) l'inventore di questa sofisticazione... ma cosa ci voleva a scrivere "figa"?==================================Modificato dall'autore il 21/12/2003 17.14.18
          • Anonimo scrive:
            Re: Luca Armani
            - Scritto da: Larry
            ho capito..la figa!
            cosi' conciata anch'io ho avuto dei problemi
            a riconoscerlaMale! Bisogna riconoscerla al promo colpo :D
          • avvelenato scrive:
            ot: Luca Armani
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Per la cronaca, non sono comunista,
            ma



            quelli che sono al governo mi ci
            stanno



            facendo diventare........





            Hei, pensa un po' di più lla f164 e un
            po'


            meno a Berlusconi... vivrai meglio!



            cos'è la f164? il risultato di una

            partnership tra Ferrari e Alfa Romeo?



            la voglio!

            Indizio: non c'entra nè con l'Alfa Romeo, nè
            con la Ferrari, ma se hai una Ferrari ti
            assicuro che troverai anche tanta f164 ;)
            parli per esperienza personale?se sì, intendi dire che hai (o hai posseduto) una ferrari e quindi hai trovato f164, oppure che non hai mai posseduto una ferrari e quindi fai fatica a trovare f164?:D
  • Anonimo scrive:
    G.Armani ha gia' perso ARMANI.COM !!
    Certe cose succedono solo in Italia....Ricordo ai signori giudici, ma anche a coloro che dicono che costoro hanno agito bene (ex sinistro e Ekleptical per non fare nomi), che Il 'signor' Giorgio Armani (che di signorile gli e' oramai rimasto ben poco, almeno ai miei occhi) HA GIA' PERSO IL DOMINIOARMANI.COM (ben piu' importante di ARMANI.IT)per una causa MOLTO MENO EVIDENTE DI QUESTA:Ha perso contro un tale che si chiama Ar Mani: quindi ne deduco che la perderebbe anche contro chi si chiama A rmani, Arm ani, Arma ni o Arman i. In questo caso Luca si chiama proprio ARMANI, quindi a maggior ragione dovrebbe vincere la causa.Ecco il documento:"WIPO Domain Name Decision: D2001-0537"http://arbiter.wipo.int/domains/decisions/html/2001/d2001-0537.htmle anchehttp://dmoz.org/Computers/Internet/Domain_Names/Disputed_Domain_Names/armani.com/e, dedicato ai giudici che non sanno usare un motore di ricerca ma che si affrettano ad emettere sentenze:Inserire dentro a Yahoo o Google questa chiave di ricerca:armani "ar mani"che poi sarebbe lo stesso che cliccare qui:http://search.yahoo.com/search?fr=fp-pull-web-t&p=armani+%22ar+mani%22Buona letturaMa la legge sui marchi (in questo caso, su INTERNET), come puo' valere in un modo in Canada e in un altro in Italia ?armani.it e armani.com sono visibili in tutto il mondo, quindi armani.com per la legge italiana viola la legge sui marchimentrearmani.itper la legge canadese viola la legge sui marchima sono entrambi accessibili nello stesso modo.Ci sono tutti i presupposti per un bell' INCIDENTE INTERNAZIONALE...CiaoGM
    • Ekleptical scrive:
      Re: G.Armani ha gia' perso ARMANI.COM !!

      Ci sono tutti i presupposti per un bell'
      INCIDENTE INTERNAZIONALE...Mai letto una serie di assurdità più deliranti.T'ha spiegato nessuno che le leggi variano da paese a paese?
  • Anonimo scrive:
    Il sito della petizioni e' giu' :-(
    e tutto questo si traduce in una di quelle terrificanti ipotesi complottistiche e dietrologiche (ma che, in quanto tali, raramente sbagliate) che non non mi fanno dormire la notte.Ma dico io, proprio all'apice della protesta devono succedere queste cose ? Se sta giu' ancora 24 ore il Luca ci muore di fame.....e questo non e' ne dietrologico ne complottista.Comunque il sito della petizione e' questo:http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlQuando torna su spero che risponda ad una email di chiarimenti, anche se e' difficile che un sito di petizioni ammetta di subire un attacco DoS condotto da parte di mercenari dell'informazione....CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sito della petizioni e' giu' :-(
      - Scritto da: Anonimo

      e tutto questo si traduce in una di quelle
      terrificanti ipotesi complottistiche e
      dietrologiche (ma che, in quanto tali,
      raramente sbagliate) che non non mi fanno
      dormire la notte.

      Ma dico io, proprio all'apice della protesta
      devono succedere queste cose ?

      Se sta giu' ancora 24 ore il Luca ci muore
      di fame.....e questo non e' ne dietrologico
      ne complottista.

      Comunque il sito della petizione e' questo:
      http://www.petitiononline.com/25032003/petiti

      Quando torna su spero che risponda ad una
      email di chiarimenti, anche se e' difficile
      che un sito di petizioni ammetta di subire
      un attacco DoS condotto da parte di
      mercenari dell'informazione....

      Ciao
      GMOrmai è inaccessibile da diverse ore è stando all'ultima possibilità di visione le firme da ogni parte del mondo erano arrivate ad 808.Speriamo che sia solo questione di intasamento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il sito della petizioni e' giu' :-(
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        e tutto questo si traduce in una di quelle

        terrificanti ipotesi complottistiche e

        dietrologiche (ma che, in quanto tali,

        raramente sbagliate) che non non mi fanno

        dormire la notte.



        Ma dico io, proprio all'apice della
        protesta

        devono succedere queste cose ?



        Se sta giu' ancora 24 ore il Luca ci muore

        di fame.....e questo non e' ne
        dietrologico

        ne complottista.



        Comunque il sito della petizione e'
        questo:


        http://www.petitiononline.com/25032003/petiti



        Quando torna su spero che risponda ad una

        email di chiarimenti, anche se e'
        difficile

        che un sito di petizioni ammetta di subire

        un attacco DoS condotto da parte di

        mercenari dell'informazione....



        Ciao

        GM

        Ormai è inaccessibile da diverse ore è
        stando all'ultima possibilità di visione le
        firme da ogni parte del mondo erano arrivate
        ad 808.

        Speriamo che sia solo questione di
        intasamento.
        Bene, comunque, quando avevo firmato io erano circa le 16.30 ed ero circa il numero 700.Se riuscite a postare l'ora (circa) e il numero (circa) in cui avete firmato (vi dovrebbe essere arrivata una email di conferma), dovremmo riuscire a fare una stima di quante petizioni si sono perse durante il down del server.CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sito della petizioni e' giu' :-(
      - Scritto da: Anonimo

      e tutto questo si traduce in una di quelle
      terrificanti ipotesi complottistiche e
      dietrologiche (ma che, in quanto tali,
      raramente sbagliate) che non non mi fanno
      dormire la notte.

      Ma dico io, proprio all'apice della protesta
      devono succedere queste cose ?

      Se sta giu' ancora 24 ore il Luca ci muore
      di fame.....e questo non e' ne dietrologico
      ne complottista.

      Comunque il sito della petizione e' questo:
      http://www.petitiononline.com/25032003/petiti

      Quando torna su spero che risponda ad una
      email di chiarimenti, anche se e' difficile
      che un sito di petizioni ammetta di subire
      un attacco DoS condotto da parte di
      mercenari dell'informazione....

      Ciao
      GMProbabilmente a tutto c'è una spiegazione e guarda a caso hanno inviato un'email all'indirizzo:contattaci@giorgioarmani.itSono tutti per il Sig. Armani. La voce corre in rete signori. Per conto mio mai più un acquisto di prodotti Vostri, mai più!!E state certi che diffonderò il più possibile questa vicenda, io e altri utenti della mia rubrica, peccato che ho solo 2000 contatti e quattro siti in gestione. SalutiStefanoallegando tutta la lista delle persone che avevano firmatol'ultima firma era735. dins
  • Anonimo scrive:
    Sentenza opinabile
    La sentenza di primo grado è discutibile in quantosi è tenuto conto solo dell'aspetto relativo al diritto commerciale dove la giurisprudenza tutela la ditta ed il marchio prevalente sul mercato (Giorgio Armani nel caso).Nel caso dei domini internet e soprattutto in considerazionedel fatto che il dominio è relativo ad un generico .ite non ad un dominio dichiaratamente commerciale come .com. Il punto è che in un dominio genericointestato ad una nazione non è possibile applicarenorme espressamente pensate per l'ambito commerciale.Un giudizio equo sarebbe stato quello di invalidare la registrazione ed impedire la registrazione di domini composti dal solo cognome nel dominio .it. Il Sig. Giorgio Armani potrebbe registrare il suo GiorgioArmani.It previa registrazione del nome "Giorgio Armani" alla Camera di Commercio.
  • Anonimo scrive:
    Ma Armani non ci perde di più così ?
    Pur non entrando nello specifico della causa e delle ragioni e dei torti noto che imho la G. Armani non si rende conto che il guadagno/vantaggio che gli deriverebbe da possedere il dominio armani.it ( che il Timbrificio armani mai ha usato per fare concorrenza sleale alla Giorgio Armani SpA ) è ampiamente inferiore al danno d'immagine che gli deriva da tutta questa vicendaIo non credo che il Sig. Armani, all'inizio della vicenda avrebbe avuto difficioltà, ad es a fronte del pagamento di una somma annuale a mettere una prima pagina che dicesse qualcosa del tipo...questo è il sito del timbrificio Armani..se cercate la G. Armani Spa cliccate qui o qualcosa del genere...Dato che mi sto occupando proprio del tema di registrazione dei marchi per alcuni nostri nuovi prodotti trovo abbastanza assurda l'equiparazione di marchio e dominio. Infatti il marchio o il nome viene registrato entro una precisa merceologia. La Giorgio Armani SPA ha registrato sia il marchio Armani che il marchio Giorgio Armani ( almeno a livello di marchio comunitario, non so cosa abbia fatto in Italia ) nelle seguenti classi di nizza : 3,9,14,18,25 I prodotti del timbrificio Armani appartengono alla classe di Nizza 16 In ogni caso dato che la legge prevede che + soggetti possano avere uguali diritti su uno STESSO NOME in ambiti merceologici diversi ( La Ferrari Spumanti e la Ferrari auto hanno gli stessi diritti all'utilizzo del nome Ferrari ...purchè l'uno non si metta a fare il mestiere dell'altro ) e invece il dominio è necessariamente assegnabile ad un solo soggetto trovo assurdo che si faccia un discorso di NOTORIETA' e comunque che si equipari marchio e dominio. CiaoGiorgioP.S. poi contrariamente alla premessa sono entrato nel merito e hod etto chi secondo me ha ragione e chi torto...comunque va bene così :-)
  • Anonimo scrive:
    Mi dispiace...
    Mi dispiace che un lavoratore qualunque sia stato stritolato dagli ingranaggi degli azzeccagarbugli.Mi dispiace che abbia vinto il pesce più grosso.MI dispiace che un giudice che chissà quante volte avrà navigato abbia emesso una tale sentenza.Ma soprattutto mi dispiace che certi avvoltoi in cerca di pubblicità abbiano spinto verso il baratro una persona. Certe volte è meglio rassegnarsi a certe picoole ingiustizie, piuttosto che farsi martirre per gli interesi di qualcunaltro.Luca, lascia perdere e non ascoltare certi cattivi consiglieri.
    • exsinistro scrive:
      Re: Mi dispiace...
      Due cose:1) non è che sempre i pesci piccoli hanno ragione.2) il tuo mi sembra un consiglio dettato dal buon senso, quindi ottimo.
  • exsinistro scrive:
    Sarò anche fuori dal coro.....
    .... ma spero proprio che Luca Armani con il suo timbrificio vada in rovina per pagare avvocati e tribunali.Mi ha rotto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      i un idiota
      • exsinistro scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        sei un idiota, idiota è chi, ne fa un caso politico, idioti sono quelli che sbraitano contro Armani, quello vero.Ecco chi è idiota.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....
          lora sei solo un imbecille
          • exsinistro scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: Anonimo
            allora sei solo un imbecilleAllora cominciamo a ragionare. Ma mi chiedo, può un idiota dare dell'imbecille ad una persona? Direi di no!:)
    • avvelenato scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      - Scritto da: exsinistro
      .... ma spero proprio che Luca Armani con il
      suo timbrificio vada in rovina per pagare
      avvocati e tribunali.
      Mi ha rotto.a me sembra che il tuo sia un ragionamento stupido. mi deludi.penso che esistano delle leggi che debbano regolamentare il possesso di un marchio, e altre che possano regolamentare l'uso di domini anche coerentemente alla presenza di marchi registrati.ora: bene, la nostra legislazione prevede che il dominio armani.it vada al marchio armani.e questi pretendono che uno che ha LEGALMENTE registrato il dominio, senza nessuno che preventivamente si è opposto.. questi pretendono che paghi i milioni?fossi io, luca armani. beh avrei compiuto una strage. (anche perché togliere tanti soldi ad un piccolo borghese significa rovinarlo.)
      • exsinistro scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        Senti Avve, la questione è vecchia e non ho voglia di riprenderla. A me il caso sembra da manuale.Abbiamo un tipo che pensa di fare un po' di soldi (come mai ne farebbe con un timbrificio) sfruttando il caso di omonimia con Armani Giorgio. La giorgio Armani Spa non ci sta, punto.Siccome Armani, oltre che un nome è anche un marchio, e ché marchio, il tribunale da ragione alla Spa a tutto vantaggio del paese Italia.Il Tipo, Luca, pensa di sfuttare internet e i ragazzini che ci sguazzano per tornare alla carica, riviste come quella sulla quale scriviamo ci si buttani a capofitto, daltra parte i ragazzini sono quelli che gli danno da mangiare.Tutto quì. Non c'è altro.PS - Se ti deludo è un problema tuo.
        • avvelenato scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....
          - Scritto da: exsinistro
          Senti Avve, la questione è vecchia e non ho
          voglia di riprenderla. A me il caso sembra
          da manuale.
          Abbiamo un tipo che pensa di fare un po' di
          soldi (come mai ne farebbe con un
          timbrificio) sfruttando il caso di omonimia
          con Armani Giorgio. La giorgio Armani Spa
          non ci sta, punto.
          Siccome Armani, oltre che un nome è anche un
          marchio, e ché marchio, il tribunale da
          ragione alla Spa a tutto vantaggio del paese
          Italia.
          Il Tipo, Luca, pensa di sfuttare internet e
          i ragazzini che ci sguazzano per tornare
          alla carica, riviste come quella sulla quale
          scriviamo ci si buttani a capofitto, daltra
          parte i ragazzini sono quelli che gli danno
          da mangiare.
          Tutto quì. Non c'è altro.

          PS - Se ti deludo è un problema tuo.a me sembra tu parta con ipotesi tutte tue:1) personalmente non credo Armani volesse fare soldi.personalmente lo reputo uno testardo che pensa di aver ragione in un paese dove la ragione conta una cippa.ma questo non ha importanza.secondo le leggi esistenti il dominio andava a g.armani, ok?bene, allora chi ha concesso il dominio a luca armani ha sbagliato?sì, no, non ha importanza. Luca si è sentito tramite questa procedura di assegnamento legittimato al possesso del dominio.e questo già dovrebbe bastare perché sia considerato scandalosa la richiesta di risarcimento.ecco, il punto è questo. personalmente se a me un coglione qualsiasi viene a chiedermi 15k?, farei una strage. NON si può chiedere così tanto per una cazzata simile.
          • exsinistro scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: avvelenato
            secondo le leggi esistenti il dominio andava
            a g.armani, ok?Ok un bel niente. E' il giudice che interpreta le leggi non Avve.
          • avvelenato scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: exsinistro

            - Scritto da: avvelenato

            secondo le leggi esistenti il dominio
            andava

            a g.armani, ok?

            Ok un bel niente. E' il giudice che
            interpreta le leggi non Avve.
            uhm, mi sa che hai saltato la "g".cmq i casi sono 2°:o il giudice ha interpretato la legge correttamente, ridando il dominio a chi era previsto (e quindi sarebbe "ok")e comunque in questo caso la mia posizione è che il risarcimento di 15k? è assurdo.oppure il giudice ha sbagliato, e quindi a maggior ragione il risarcimento è assurdo.io voto per la prima.tu?
          • Larry scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            sono d'accordo con avvelenato.a prescindere che Luca l'abbia fatto per speculazione o meno, ci ha pensato per primo.l'averci pensato per primo gia' costituisce "opera d'ingegno"come dire che Luca e' un figo e Giorgio un frescone.poi, tralasciando il suo fottuto studio legale del cazzo, Girogio non e' diverso da Luca anzi, forse e' addirittura piu' sfigato visto che la sua "giornata tipo" e' starsene in casa solo coi suoi sette gatti.Senza che nessuno vada a trovarlo o che lo inviti.e non e' simpatico come sembra dalle foto: eccetto i momenti in cui e' davanti alle telecamere o ai fotografi nessuno lo avvicina.Forza Luca!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....
          - Scritto da: exsinistro
          Senti Avve, la questione è vecchia e non ho
          voglia di riprenderla. A me il caso sembra
          da manuale.
          Abbiamo un tipo che pensa di fare un po' di
          soldi (come mai ne farebbe con un
          timbrificio) sfruttando il caso di omonimia
          con Armani Giorgio. Questa è una tua congettura, semplicemente, una persona si chiama armani e trova il nome libero, lo registra, nessuno si oppone, è suo, punto.
          La giorgio Armani Spa
          non ci sta, punto.no, la giorgio armani spa evidentemente non ha pensato che internet fosse importante, visto che vale la teoria del first come first served.Infatti armani (giorgio) ha preso delle sonore bastonate con armani.com. lo sapevi?
          Siccome Armani, oltre che un nome è anche un
          marchio, e ché marchio, il tribunale da
          ragione alla Spa a tutto vantaggio del paese
          Italia.SKIANTAROTFL!
          Il Tipo, Luca, pensa di sfuttare internet e
          i ragazzini che ci sguazzano per tornare
          alla carica, riviste come quella sulla quale
          scriviamo ci si buttani a capofitto, daltra
          parte i ragazzini sono quelli che gli danno
          da mangiare.Tua opinione, rispettabile, ma sempre un'opinione
          Tutto quì. Non c'è altro.non sono d'accordo con te

          PS - Se ti deludo è un problema tuo.difatti..tristemente_famoso
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....
          - Scritto da: exsinistro
          Senti Avve, la questione è vecchia e non ho
          voglia di riprenderla. A me il caso sembra
          da manuale.
          Abbiamo un tipo che pensa di fare un po' di
          soldi (come mai ne farebbe con un
          timbrificio) sfruttando il caso di omonimia
          con Armani Giorgio. La giorgio Armani Spa
          non ci sta, punto.
          Siccome Armani, oltre che un nome è anche un
          marchio, e ché marchio, il tribunale da
          ragione alla Spa a tutto vantaggio del paese
          Italia.Wow, "a tutto vantaggio del paese Italia" non mi sembra equo.Il vantaggio e' tutto e solo del 'signor' Giorgio Armani; a me non ne viene in tasca una lira, a te, credo, neppure, e il paese Italia, secondo me, ci fa una gran figura meschina in tutto il mondo, come spesso succede negli ultimi periodi.
          Il Tipo, Luca, pensa di sfuttare internet e
          i ragazzini che ci sguazzano per tornare
          alla carica, riviste come quella sulla quale
          scriviamo ci si buttani a capofitto, daltra
          parte i ragazzini sono quelli che gli danno
          da mangiare.
          Tutto quì. Non c'è altro.

          PS - Se ti deludo è un problema tuo.Scusa, ma questa mi sembra una gran trollata, giusto per fare un po' di flame.CiaoGM
        • Anonimo scrive:
          Il solito troll ex qualunque cosa
          - Scritto da: exsinistro
          Senti Avve, la questione è vecchia e non ho
          voglia di riprenderla. A me il caso sembra
          da manuale.
          Abbiamo un tipo che pensa di fare un po' di
          soldi (come mai ne farebbe con un
          timbrificio) sfruttando il caso di omonimia
          con Armani Giorgio. La giorgio Armani Spa
          non ci sta, punto.La Giorgio Armani Spa ha perso la causa per armani.com.Come pensi che avesse voluto fare i soldi Luca, spacciando timbri a quelli che cercavano giacche o foulard su internet?
          Siccome Armani, oltre che un nome è anche un
          marchio, e ché marchio, il tribunale da
          ragione alla Spa a tutto vantaggio del paese
          Italia.Io non ne traggo vantaggio, tu hai un Emporio Armani?
          Il Tipo, Luca, pensa di sfuttare internet e
          i ragazzini che ci sguazzano per tornare
          alla carica, riviste come quella sulla quale
          scriviamo ci si buttani a capofitto, daltra
          parte i ragazzini sono quelli che gli danno
          da mangiare.
          Tutto quì. Non c'è altro.?????'sti ragazzini, avidi consumatori di timbri.....

          PS - Se ti deludo è un problema tuo.E' sopratutto un TUO problema essere deludente, ormai non hai più niente da dimostrare come troll: ritirati, o diventa ex ex....PS: perché l'accento su "che marchio"? Non tirare fuori l'errore di battitura, i due tasti sono quasi agli estremi opposti....
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        - Scritto da: avvelenato
        fossi io, luca armani. beh avrei compiuto
        una strage. Attento che con l'aria che tira ti accuseranno di fomentare il terrorismo :)
    • Ekleptical scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      Mi associo in pieno al pensiero del tizio di sopra!Veramente patetico 'sto Luca Armani.
      • avvelenato scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        - Scritto da: Ekleptical
        Mi associo in pieno al pensiero del tizio di
        sopra!
        Veramente patetico 'sto Luca Armani.secondo me tu e il tizio di sopra andreste molto d'accordo :D
        • Ekleptical scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....

          secondo me tu e il tizio di sopra
          andreste molto d'accordo :Dpuò essere.cazzo, ma non hai altro da fare che rispondere ai miei post?mi collego un attimo, mando un messaggio e manco un minuto dopo mi rispondi!passazero, eh? :P
          • avvelenato scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: Ekleptical

            secondo me tu e il tizio di sopra

            andreste molto d'accordo :D

            può essere.
            cazzo, ma non hai altro da fare che
            rispondere ai miei post?
            mi collego un attimo, mando un messaggio e
            manco un minuto dopo mi rispondi!
            passazero, eh? :Pno, non ho nulla da fare.:(
          • Ekleptical scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....

            no, non ho nulla da fare.
            :(Male. Niente concerti in zona?Te saluto che c'ho sonno e più tardi devo andare ad una serata Nu-Jazz consigliata da un amico DJ.Cmq visti i danni da pagare, per tornare In Topic, un consiglio anche all'Armani dei timbri: cambiare avvocato! Non mi pare che gli attuali abbiano brillato, nemmeno nel contenere i danni, in tutta sincerità!!!
          • avvelenato scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: Ekleptical

            no, non ho nulla da fare.

            :(

            Male. Niente concerti in zona?
            Te saluto che c'ho sonno e più tardi devo
            andare ad una serata Nu-Jazz consigliata da
            un amico DJ.ci sono i matrioska, ma odio lo ska e comunque anche se mi piacesse loro mi fanno abbastanza schifo.e poi sono in fase depressivo-commiserativa per via delle solite ex.

            Cmq visti i danni da pagare, per tornare In
            Topic, un consiglio anche all'Armani dei
            timbri: cambiare avvocato! Non mi pare che
            gli attuali abbiano brillato, nemmeno nel
            contenere i danni, in tutta sincerità!!!sicuramente :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: Ekleptical

            secondo me tu e il tizio di sopra

            andreste molto d'accordo :D

            può essere.
            cazzo, ma non hai altro da fare che
            rispondere ai miei post?
            mi collego un attimo, mando un messaggio e
            manco un minuto dopo mi rispondi!
            passazero, eh? :Pperchè tu invece?? sempre a sparare ..... vabbè poi mi censurano ma hai capito lo stesso....non bastava prendere soldi dalla RIAA, anche da Giorgio li prendi per fargli da difensore.....eh, beato te che hai capito tutto....
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        - Scritto da: Ekleptical
        Mi associo in pieno al pensiero del tizio di
        sopra!
        Veramente patetico 'sto Luca Armani.Tizio??? E tu exsinistro lo chiami "tizio"???Come se fosse il primo barbone che passa?Ekleptical, mi deludi!!!Comunque, anch'io concordo con l' amico exsinistro.
        • Ekleptical scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....

          Tizio??? E tu exsinistro lo chiami "tizio"???
          Come se fosse il primo barbone che passa?
          Ekleptical, mi deludi!!!Ultimamente sono un po' distratto! :P(fine dei cazzacci mieie sul forum, saluti ai moderatori)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        Scritto da: Ekleptical
        Mi associo in pieno al pensiero del tizio di
        sopra!
        Veramente patetico 'sto Luca Armani.Non avevamo dubbi, non temere.D'altronde ogni posto ha i suoi pagliacci, e tu sei quello di PI.
    • Anonimo scrive:
      X exsinistro
      Faccio una sintesi della vicenda, ossia di ciò che mi è sembrato di capire.Luca ha diritto insindacabile di possedere il dominio armani.it poichè è disponibile, così un giorno se lo registra e ci mette dentro quello che gli pare. Ma ad un certo punto arriva un prepotente che decide di "rubarglielo". Non solo! Lo cita anche per danni perchè il nome del dominio coincide con il marchio della sua multinazionale bla bla bla. Luca è tenace, si difende come può e cerca aiuto e supporto morale in giro per la rete, presso associazioni e riviste online. Luca ha agito benissimo, cercando di far valere i suoi diritti e divulgando la questione a chi di dovere.Quello che non capisco ora è perchè mai arriva un pingopallino qualsiasi (exsinistro) che gli augura cattiva sorte!Se non vuoi prendere a cuore la questione di Luca, semplicemente evita di sfogliare queste pagine! No credo che Luca sia venuto dentro cassa tua o ti abbia spammato la tua mailbox per metterti al corrente del suo problema! Dimmi se sbaglio.
      • avvelenato scrive:
        ot: X exsinistro
        devi capire che per ex-sin i giudici sono comunisti quando danno torto a berlusconi, ma quando chiedono ad un povero cristo una frazione consistente del suo intero patrimonio, lui deve stare zitto!
        • Anonimo scrive:
          Re: ot: X exsinistro
          - Scritto da: avvelenato
          devi capire che per ex-sin i giudici sono
          comunisti quando danno torto a berlusconi,
          ma quando chiedono ad un povero cristo una
          frazione consistente del suo intero
          patrimonio, lui deve stare zitto!Non per buttarla in politica, ma... come mai per alcuni quando i Giudici condannano Previti sono degli eroi, quando condannano Luca Armani sono dei venduti?Il fatto e' che l'obbiettivita' spesso e volentieri va a farsi benedire: se sei d'accordo con la mia idea sei un genio, altrimenti sei un farabutto.Gianluca
          • avvelenato scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: avvelenato

            devi capire che per ex-sin i giudici sono

            comunisti quando danno torto a berlusconi,

            ma quando chiedono ad un povero cristo una

            frazione consistente del suo intero

            patrimonio, lui deve stare zitto!

            Non per buttarla in politica, ma... come mai
            per alcuni quando i Giudici condannano
            Previti sono degli eroi, quando condannano
            Luca Armani sono dei venduti?
            Il fatto e' che l'obbiettivita' spesso e
            volentieri va a farsi benedire: se sei
            d'accordo con la mia idea sei un genio,
            altrimenti sei un farabutto.

            Gianlucamah. per me nel secondo caso han solo mancato di buonsenso.ma non parlo dei "giudici" come ruolo. parlo proprio delle persone fisiche che hanno comminato la pena a luca.d'altra parte, in nessun annuncio di lavoro o concorso pubblico ho letto "astenersi idioti"... quindi qualcuno da qualche parte può essere capitato.
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: avvelenato

            mah. per me nel secondo caso han solo
            mancato di buonsenso.
            Il "problema" e' che i giudici non devono usare il "buon senso": devono applicare la legge.Se la Dr. Geraci ha sbagliato o meno ad applicarla,saranno i Giudici di Milano (e chissa', magari anche la Cassazione) a dirlo.Ma mi pongo la domanda: ai "pro- Luca Armani" non e' mai balenato neppure il minimo dubbio che avessa ragione nelle linee essenziali - per quanto io sia convinto che qualche errore ci sia?
            ma non parlo dei "giudici" come ruolo. parlo
            proprio delle persone fisiche che hanno
            comminato la pena a luca.

            d'altra parte, in nessun annuncio di lavoro
            o concorso pubblico ho letto "astenersi
            idioti"... quindi qualcuno da qualche parte
            può essere capitato.Finora quelli che hanno avanzato critiche lo hanno solo fatto dal punto di vista ideologico o "de jure condendo": per vedere qualcosa di meglio dovro' - temo - aspettare Giacopuzzi e Zumerle.Gianluca
          • avvelenato scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            gianluca, sicuramente sei più informato di me sulle questioni legali, è ovvio che non essendo di mia competenza dare un'opinione legale ne dò solo una di carattere ideologico.fermo restando che mi pare un assurdo notevole quel che è successo.tuttavia credo che legalmente qualcosina di più gli avvocati potevano fare, leggi l'ultimo post di larry, mi sembra che analizzi meglio quest'aspetto...
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: avvelenato
            tuttavia credo che legalmente qualcosina di
            più gli avvocati potevano fare, leggi
            l'ultimo post di larry, mi sembra che
            analizzi meglio quest'aspetto...Con tutto il rispetto, ma il post di Larry non analizza un bel niente. E in piu' infila una sequenza di inesattezze, senza peraltro avere riguardo al fatto che la legge stessa distingue espressamente tra marchio dotato di rinomanza o meno.Che l'UIBM gli abbia veramente detto quanto riferisce mi permetto di ritenerla un'iperbole dettata dalla foga narrativa.Che la difesa in prime cure di Luca Armani potesse essere migliore mi meraviglio che chi non ha letto nemmeno una riga delgi atti possa arrogarsi il diritto di giudicare; anzi, da quel poco che si puo' leggere tra le righe, e' stata estremamente spregiudicata, forse anche al limite del "suicidio".Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro

            Con tutto il rispetto, ma il post di Larry
            non analizza un bel niente. E in piu' infila
            una sequenza di inesattezze, senza peraltro
            avere riguardo al fatto che la legge stessa
            distingue espressamente tra marchio dotato
            di rinomanza o meno.e sbagli in partenza non e' un marchio e' un nome comune.PEPSI e' un marchio, ARMANI e' un nome.
            Che l'UIBM gli abbia veramente detto quanto
            riferisce mi permetto di ritenerla
            un'iperbole dettata dalla foga narrativa.METRO, gia' registrato: me lo ri-registro tutte le volte che voglio, in tutti i settori. Nessuno puo' dirmi nulla.

            Che la difesa in prime cure di Luca Armani
            potesse essere migliore mi meraviglio che
            chi non ha letto nemmeno una riga delgi atti
            possa arrogarsi il diritto di giudicare;e' vero ho letto poco o niente, non mi intendo di leggi ma mi intendo pure troppo di marchi.Armani non e' un marchio, al massimo e' un logo.
            anzi, da quel poco che si puo' leggere tra
            le righe, e' stata estremamente
            spregiudicata, forse anche al limite del
            "suicidio".

            Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            e mi permetto di aggiungere che, pur ammettendo di non capire un cippa di "leggine all'italiana" ho pero' ben compreso il messaggio che riporta tutta la documentazione che ti viene fornita quando fai la richiesta per il deposito di una richiesta di protezione (per marchi o invenzioni) avendola letta per poi compilarla molteplici volte.
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry
            .

            e sbagli in partenza non e' un marchio e' un
            nome comune.
            PEPSI e' un marchio, ARMANI e' un nome.
            Glielo racconti tu alla Cassazione, che a me viene da ridere?"Il marchio patronimico non è deboleE' da escludere che il marchio costituito dall'uso di un patronimico possa essere considerato debole, sempre che il nome utilizzato non abbia alcuna relazione con il prodotto e non venga usato nella consuetudine di mercato per designare una categoria di prodotti (in applicazione di questo principio la Suprema Corte ha cassato la sentenza di merito che aveva ritenuto debole il marchio "Ottaviani") (I).Cassazione civile, sez. I, 14 aprile 2000, n. 4839"


            Che l'UIBM gli abbia veramente detto
            quanto

            riferisce mi permetto di ritenerla

            un'iperbole dettata dalla foga narrativa.

            METRO, gia' registrato: me lo ri-registro
            tutte le volte che voglio, in tutti i
            settori. Nessuno puo' dirmi nulla.Puoi sicuramente registrarlo, assodato che in Italia non c'e' un esame preventivo di anteriorita'. Quanto all'usarlo per prodotti contraddistinti da un marchio anteriore per gli stessi beni e/o servizi, ah beh, questa e' completamente un'altra storia :-)E ricorda che un marchio decade dopo cinque anni di non-uso.




            Che la difesa in prime cure di Luca Armani

            potesse essere migliore mi meraviglio che

            chi non ha letto nemmeno una riga delgi
            atti

            possa arrogarsi il diritto di giudicare;

            e' vero ho letto poco o niente, non mi
            intendo di leggi ma mi intendo pure troppo
            di marchi.
            Armani non e' un marchio, al massimo e' un
            logo.Di marchi credi di sapere qualcosa, in realta' non sai proprio nulla. Ripassa quando ti sarai guardato la differenza tra marchio denominativo (o verbale, secondo la terminologia dell'OAMI) e marchio figurativo.Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Larry


            .



            e sbagli in partenza non e' un marchio e'
            un

            nome comune.

            PEPSI e' un marchio, ARMANI e' un nome.



            Glielo racconti tu alla Cassazione, che a me
            viene da ridere?

            "Il marchio patronimico non è debole

            E' da escludere che il marchio costituito
            dall'uso di un patronimico possa essere
            considerato debole, sempre che il nome
            utilizzato non abbia alcuna relazione con il
            prodotto e non venga usato nella
            consuetudine di mercato per designare una
            categoria di prodotti (in applicazione di
            questo principio la Suprema Corte ha cassato
            la sentenza di merito che aveva ritenuto
            debole il marchio "Ottaviani") (I).ohps!questa sentenza della cassazione non l'avevo sentita...vabbe'...la cassazione e' la cassazione.faro' anche dietro front ma auspico almeno che vengano presto corretti i documenti presenti presso l'ufficio marchi e brevetti che sono in aperto contrasto quanto la cassazione ha deciso.Documentazione che io ho sempre considerato giusta nella forma e nei contenuti, quindi, a te fara' anche ridere contestare la cassazione, ma secondo me (che sono pure per un'equiparazione dei diritti degli artisti - specie musicali - a quelle degli altri settori dell'opera e dell'ingegno) un' opera dell'ingegno puo' essere protetta con dei diritti, cose un po' piu' comuni - tipo un cognome o il concetto di sedia - no.tanto piu' che ho appena scoperto (qualcuno l'ha postato) che la denominazione di Armani e' in realta' "Armani modefini"cosa ha registrato lui...la dicitura o il logo?

            Cassazione civile, sez. I, 14 aprile 2000,
            n. 4839"






            Che l'UIBM gli abbia veramente detto

            quanto


            riferisce mi permetto di ritenerla


            un'iperbole dettata dalla foga
            narrativa.



            METRO, gia' registrato: me lo ri-registro

            tutte le volte che voglio, in tutti i

            settori. Nessuno puo' dirmi nulla.

            Puoi sicuramente registrarlo, assodato che
            in Italia non c'e' un esame preventivo di
            anteriorita'. Quanto all'usarlo per prodotti
            contraddistinti da un marchio anteriore per
            gli stessi beni e/o servizi, ah beh, questa
            e' completamente un'altra storia :-)
            E ricorda che un marchio decade dopo cinque
            anni di non-uso.e' appena successo a "puntocaldo"...





            Che la difesa in prime cure di Luca
            Armani


            potesse essere migliore mi meraviglio
            che


            chi non ha letto nemmeno una riga delgi

            atti


            possa arrogarsi il diritto di
            giudicare;



            e' vero ho letto poco o niente, non mi

            intendo di leggi ma mi intendo pure troppo

            di marchi.

            Armani non e' un marchio, al massimo e'
            un

            logo.

            Di marchi credi di sapere qualcosa, in
            realta' non sai proprio nulla.
            Ripassa quando ti sarai guardato la
            differenza tra marchio denominativo (o
            verbale, secondo la terminologia dell'OAMI)
            e marchio figurativo.grazie per il complimento!ma e' assolutamente uguale alla disitinzione che facevo io con parole migliori."dicitura" armani (denominativo, verbale)"logo" armani (figurativo)forse l'abisso che credi di vedere tra me e te, e' che tieni il telescopio all'incontrario...
            Gianluca
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry
            faro' anche dietro front ma auspico almeno
            che vengano presto corretti i documenti
            presenti presso l'ufficio marchi e brevetti
            che sono in aperto contrasto quanto la
            cassazione ha deciso.Oddio, non so a quali documenti ti riferisci; giusto per scrupolo ho scaricato un minuto fa dal sito di minindustria le istruzioni per la compilazione del modulo C e non riesco a trovare nulla a sostegno della tua tesi. :-?
            Documentazione che io ho sempre considerato
            giusta nella forma e nei contenuti, quindi,
            a te fara' anche ridere contestare la
            cassazione, ma secondo me (che sono pure per
            un'equiparazione dei diritti degli artisti -
            specie musicali - a quelle degli altri
            settori dell'opera e dell'ingegno) un' opera
            dell'ingegno puo' essere protetta con dei
            diritti, cose un po' piu' comuni - tipo un
            cognome o il concetto di sedia - no.
            Lasciamo perdere le opere dell'ingegno che non hanno proprio nulla a che vedere coi marchi...
            tanto piu' che ho appena scoperto (qualcuno
            l'ha postato) che la denominazione di Armani
            e' in realta' "Armani modefini"

            cosa ha registrato lui...la dicitura o il
            logo?
            Nix, ho controllato, ha sicuramente registrato il denominativo (comunitario n. 504282). Forse (probabilmente!) hanno registrato *anche* il logo. E il marchio registrato e' esattamente ARMANI.
            grazie per il complimento!Scusa la rudezza, ma le imprecisioni della tua esposizione stridono con le tue rivendicazioni di conoscenza della materia ;-)Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Larry

            faro' anche dietro front ma auspico almeno

            che vengano presto corretti i documenti

            presenti presso l'ufficio marchi e
            brevetti

            che sono in aperto contrasto quanto la

            cassazione ha deciso.

            Oddio, non so a quali documenti ti
            riferisci; giusto per scrupolo ho scaricato
            un minuto fa dal sito di minindustria le
            istruzioni per la compilazione del modulo C
            e non riesco a trovare nulla a sostegno
            della tua tesi. :-?
            cioe' non menziona che il marchio deve avere caratteristiche di unicita'? stai scherzando...

            Documentazione che io ho sempre
            considerato

            giusta nella forma e nei contenuti,
            quindi,

            a te fara' anche ridere contestare la

            cassazione, ma secondo me (che sono pure
            per

            un'equiparazione dei diritti degli
            artisti -

            specie musicali - a quelle degli altri

            settori dell'opera e dell'ingegno) un'
            opera

            dell'ingegno puo' essere protetta con dei

            diritti, cose un po' piu' comuni - tipo un

            cognome o il concetto di sedia - no.


            Lasciamo perdere le opere dell'ingegno che
            non hanno proprio nulla a che vedere coi
            marchi...il marchio e' un'opera dell'ingegno, altrimenti non mi pagerebbero decine di migliaia di euro per crearli...forse pensavi che i marchi crescessero sugli alberi?

            tanto piu' che ho appena scoperto
            (qualcuno

            l'ha postato) che la denominazione di
            Armani

            e' in realta' "Armani modefini"



            cosa ha registrato lui...la dicitura o il

            logo?


            Nix, ho controllato, ha sicuramente
            registrato il denominativo (comunitario n.
            504282). Forse (probabilmente!) hanno
            registrato *anche* il logo. E il marchio
            registrato e' esattamente ARMANI.ovviamente, ma secondo me (la cassazione la pensa diversamente, amen) questo non dovrebbe essere possibile.Come non e' possibile registrare "al vecchio porco" come marchio.Ma pensa!


            grazie per il complimento!

            Scusa la rudezza, ma le imprecisioni della
            tua esposizione stridono con le tue
            rivendicazioni di conoscenza della materia
            ;-)quello che vuoi, ma io i marchi li registro, altra gente spulcia intenet e basta...
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry

            cioe' non menziona che il marchio deve avere
            caratteristiche di unicita'? stai
            scherzando...
            Non devi mica credermi sulla parola:http://www.minindustria.it/pdf_upload/documenti/phpt1d4no.pdf
            il marchio e' un'opera dell'ingegno,
            altrimenti non mi pagerebbero decine di
            migliaia di euro per crearli...
            forse pensavi che i marchi crescessero sugli
            alberi?
            ROFLASTC!Il marchio *non* gode di protezione come opera dell'ingegno, anche se ho capito quello che vuoi dire. Ancora, sei lessicalmente impreciso...

            Nix, ho controllato, ha sicuramente

            registrato il denominativo (comunitario n.

            504282). Forse (probabilmente!) hanno

            registrato *anche* il logo. E il marchio

            registrato e' esattamente ARMANI.

            ovviamente, ma secondo me (la cassazione la
            pensa diversamente, amen) questo non
            dovrebbe essere possibile.
            Come non e' possibile registrare "al vecchio
            porco" come marchio.E secondo perche' non *e'* possibile?
            quello che vuoi, ma io i marchi li registro,
            altra gente spulcia intenet e basta...Ti faccio tutto il credito che vuoi sul punto, ma chissa' come mai sempre piu' clienti - dopo essersi presi palate sulle gengive in Tribunale - pagano decine di migliaia di euro noi affinche' controlliamo che i loro creativi e/o esperti marketing non facciano casini: prevenire e' maglio che curare ;-)A proposito, come ti trovi con il nuovo sistema di deposito?Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro

            Non devi mica credermi sulla parola:

            http://www.minindustria.it/pdf_upload/documenesiste dell'altra documentazione che viene fornita al richiedente della domanda di deposito.forse solo in forma cartacea.(devi aver pazienza abito a pochi passi da via Meravigli)


            il marchio e' un'opera dell'ingegno,

            altrimenti non mi pagerebbero decine di

            migliaia di euro per crearli...

            forse pensavi che i marchi crescessero
            sugli

            alberi?


            ROFLASTC!

            Il marchio *non* gode di protezione come
            opera dell'ingegno, anche se ho capito
            quello che vuoi dire. Ancora, sei
            lessicalmente impreciso...come no! anche se a scelta l'uno l'altro o tutti e due (dicitura-logo). se registri il LOGO proteggi il logo e lo proteggi per la sua unicita'. Infatti se io chiamo il mio ristorante SHELL (e lo registro) la multinazionale degli idrocarburi non puo' dirmi nulla, ma se io registro il LOGO shell per un ristorante (dubito me lo consentano) la shell mi fa il culo.quindi una differenza c'e'...il logo (marchio) e' un'opera dell'ingegno, in quanto unica.ed e' proprio qui che non capisco la sentenza contro Luca: era una omonimia, non un plagio di marchio.infatti Giorgio non puo' far chiudere il negozio a Luca perche' ha lo stesso nome sull'insegna...anzi se fossi Luca mi trasferirei da Treviglio a Milano in via Manzoni!


            Nix, ho controllato, ha sicuramente


            registrato il denominativo
            (comunitario n.


            504282). Forse (probabilmente!) hanno


            registrato *anche* il logo. E il
            marchio


            registrato e' esattamente ARMANI.



            ovviamente, ma secondo me (la cassazione
            la

            pensa diversamente, amen) questo non

            dovrebbe essere possibile.

            Come non e' possibile registrare "al
            vecchio

            porco" come marchio.
            E secondo perche' non *e'* possibile? io lo so, me l'hanno detto.tu lo immagini?


            quello che vuoi, ma io i marchi li
            registro,

            altra gente spulcia intenet e basta...

            Ti faccio tutto il credito che vuoi sul
            punto, ma chissa' come mai sempre piu'
            clienti - dopo essersi presi palate sulle
            gengive in Tribunale - pagano decine di
            migliaia di euro noi affinche' controlliamo
            che i loro creativi e/o esperti marketing
            non facciano casini: prevenire e' maglio che
            curare ;-)neanch'io dubito, anzi mi appoggio proprio a quelli che fanno il tuo mestiere, fatto sta che la sentenza, a prescindere dalle leggi in materia e' sbagliata.La possibilita' di depositare il proprio congmone come marchio non va concessa.metti caso che io e te avessimo lo stesso cognome e io mi registrassi per primo...
            A proposito, come ti trovi con il nuovo
            sistema di deposito?nazionale o europeo?(conosco solo il primo)

            Gianluca
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry
            esiste dell'altra documentazione che viene
            fornita al richiedente della domanda di
            deposito.
            forse solo in forma cartacea.
            (devi aver pazienza abito a pochi passi da
            via Meravigli) Via Camperio 3, secondo piano :-)... conosco...Forse ho qualcosa anch'io in studio, controllo domattina. Anche se - a memoria - non era molto piu' che la stampa di alcuni articoli della LM piu' le istruzioni per la compilazione del modello C.
            quindi una differenza c'e'...
            il logo (marchio) e' un'opera dell'ingegno,
            in quanto unica.

            ed e' proprio qui che non capisco la
            sentenza contro Luca: era una omonimia, non
            un plagio di marchio.
            infatti Giorgio non puo' far chiudere il
            negozio a Luca perche' ha lo stesso nome
            sull'insegna...anzi se fossi Luca mi
            trasferirei da Treviglio a Milano in via
            Manzoni!Guarda gli artt. 2564 e 2568 cc...Certamente non puo' fargli chiudere il negozio, ma puo' sicuramente fargli cambiare un'eventuale insegna "ARMANI"...




            Nix, ho controllato, ha sicuramente



            registrato il denominativo

            (comunitario n.



            504282). Forse (probabilmente!)
            hanno



            registrato *anche* il logo. E il

            marchio



            registrato e' esattamente ARMANI.





            ovviamente, ma secondo me (la
            cassazione

            la


            pensa diversamente, amen) questo non


            dovrebbe essere possibile.


            Come non e' possibile registrare "al

            vecchio


            porco" come marchio.

            E secondo perche' non *e'* possibile?

            io lo so, me l'hanno detto.
            tu lo immagini?
            No, onestamente non riesco ad immaginare perche' il marchio "al vecchio porco" non possa essere *in assoluto* essere registrato come marchio. Sono curioso.
            neanch'io dubito, anzi mi appoggio proprio a
            quelli che fanno il tuo mestiere, fatto sta
            che la sentenza, a prescindere dalle leggi
            in materia e' sbagliata.
            La possibilita' di depositare il proprio
            congmone come marchio non va concessa.
            metti caso che io e te avessimo lo stesso
            cognome e io mi registrassi per primo...
            Ok, siamo arrivati al nocciolo: non e' che la sentenza e' illegittima, viene percepita come ingiusta. Prendo atto, anche se devo dire che gli aspetti "etici" e di "politica del diritto" non mi appartengono: il mio mestiere e' fornire assistenza ai clienti sulla base del diritto vigente, non su quello che ci si auspica forse un giorno sara'.



            A proposito, come ti trovi con il nuovo

            sistema di deposito?

            nazionale o europeo?
            (conosco solo il primo)Nazionale.Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Larry


            esiste dell'altra documentazione che viene

            fornita al richiedente della domanda di

            deposito.

            forse solo in forma cartacea.

            (devi aver pazienza abito a pochi passi
            da

            via Meravigli)

            Via Camperio 3, secondo piano :-)...
            conosco...peggio che entrare presso l'FBI.
            Forse ho qualcosa anch'io in studio,
            controllo domattina. Anche se - a memoria -
            non era molto piu' che la stampa di alcuni
            articoli della LM piu' le istruzioni per la
            compilazione del modello C.


            quindi una differenza c'e'...

            il logo (marchio) e' un'opera
            dell'ingegno,

            in quanto unica.



            ed e' proprio qui che non capisco la

            sentenza contro Luca: era una omonimia,
            non

            un plagio di marchio.

            infatti Giorgio non puo' far chiudere il

            negozio a Luca perche' ha lo stesso nome

            sull'insegna...anzi se fossi Luca mi

            trasferirei da Treviglio a Milano in via

            Manzoni!

            Guarda gli artt. 2564 e 2568 cc...
            Certamente non puo' fargli chiudere il
            negozio, ma puo' sicuramente fargli cambiare
            un'eventuale insegna "ARMANI"...si, scherzavo, invece sarebbe l'opposto se Giorgio andasse ad aprire una boutique troppo vicino all'attivita' commerciale di Luca...credo.






            Nix, ho controllato, ha
            sicuramente




            registrato il denominativo


            (comunitario n.




            504282). Forse (probabilmente!)

            hanno




            registrato *anche* il logo. E il


            marchio




            registrato e' esattamente ARMANI.







            ovviamente, ma secondo me (la

            cassazione


            la



            pensa diversamente, amen) questo non



            dovrebbe essere possibile.



            Come non e' possibile registrare "al


            vecchio



            porco" come marchio.


            E secondo perche' non *e'* possibile?



            io lo so, me l'hanno detto.

            tu lo immagini?



            No, onestamente non riesco ad immaginare
            perche' il marchio "al vecchio porco" non
            possa essere *in assoluto* essere registrato
            come marchio. Sono curioso.perche' "contrario all'ordine pubblico" (testuali parole)io rimasi shockato solo a sentirla raccontare.pero' oggi sentendo che hanno permesso a gente come Armani & co. di registrare i propri cognomi mi domando se il sig. Rossi facesse lo stesso...


            neanch'io dubito, anzi mi appoggio
            proprio a

            quelli che fanno il tuo mestiere, fatto
            sta

            che la sentenza, a prescindere dalle leggi

            in materia e' sbagliata.

            La possibilita' di depositare il proprio

            congmone come marchio non va concessa.

            metti caso che io e te avessimo lo stesso

            cognome e io mi registrassi per primo...



            Ok, siamo arrivati al nocciolo: non e' che
            la sentenza e' illegittima, viene percepita
            come ingiusta. Prendo atto, anche se devo
            dire che gli aspetti "etici" e di "politica
            del diritto" non mi appartengono: il mio
            mestiere e' fornire assistenza ai clienti
            sulla base del diritto vigente, non su
            quello che ci si auspica forse un giorno
            sara'.infatti, se e' illeggittima (ma io credo che ribaltando la disposizione degli avvocati nell'aula la situazione sarebbe risultata diversa) va modificata, a furor di popolo.ma insisto: SE Luca avesse avuto gli avvoltoi di Giorgio e Giorgio gli avvocati di Luca sarebbe finita diversamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry

            perche' "contrario all'ordine pubblico"
            (testuali parole)
            io rimasi shockato solo a sentirla
            raccontare.Temevo una risposta del genere ma mi permetto di non essere d'accordo; non so chi ti abbia dato questo parere, ma - assodato anche il fatto che il lemma "porco" puo' sicuramente avere connotazioni non spregative - non riesco a vedere perche' dovrebbe essere vietata la registrazione di questo marchio per la classe 29 o per la 43 per un'impresa avente ad oggetto carni di maiale.

            Ok, siamo arrivati al nocciolo: non e' che

            la sentenza e' illegittima, viene
            percepita

            come ingiusta. Prendo atto, anche se devo

            dire che gli aspetti "etici" e di
            "politica

            del diritto" non mi appartengono: il mio

            mestiere e' fornire assistenza ai clienti

            sulla base del diritto vigente, non su

            quello che ci si auspica forse un giorno

            sara'.


            infatti, se e' illeggittima (ma io credo che
            ribaltando la disposizione degli avvocati
            nell'aula la situazione sarebbe risultata
            diversa) va modificata, a furor di popolo.
            ma insisto: SE Luca avesse avuto gli
            avvoltoi di Giorgio e Giorgio gli avvocati
            di Luca sarebbe finita diversamente.Mi permetto solo una chiosa, un po' piccato sul piano professionale: perche' quando si difende qualcuno di impopolare si e' per definizione "avvoltoi", "squali" e altre amenita' e si e' avvocati solo se si assume la difesa di chi gode delle simpatie della piazza? Entrambi gli studi hanno fatto solo ed esclusivamente il loro lavoro. Quale sarebbe la differenza?Sul modificare a furor di popolo, mi permetto una provocazione: perche' invece di lanciare uan petizione online non si e' avviata la raccolta di firme per un referendum abrogativo?Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Larry



            perche' "contrario all'ordine pubblico"

            (testuali parole)

            io rimasi shockato solo a sentirla

            raccontare.

            Temevo una risposta del genere ma mi
            permetto di non essere d'accordo; non so chi
            ti abbia dato questo parere, ma - assodato
            anche il fatto che il lemma "porco" puo'
            sicuramente avere connotazioni non
            spregative - non riesco a vedere perche'
            dovrebbe essere vietata la registrazione di
            questo marchio per la classe 29 o per la 43
            per un'impresa avente ad oggetto carni di
            maiale.non proprio...Il Vecchio Porco e' un ristorante in via Messina!



            Ok, siamo arrivati al nocciolo: non e'
            che


            la sentenza e' illegittima, viene

            percepita


            come ingiusta. Prendo atto, anche se
            devo


            dire che gli aspetti "etici" e di

            "politica


            del diritto" non mi appartengono: il
            mio


            mestiere e' fornire assistenza ai
            clienti


            sulla base del diritto vigente, non su


            quello che ci si auspica forse un
            giorno


            sara'.





            infatti, se e' illeggittima (ma io credo
            che

            ribaltando la disposizione degli avvocati

            nell'aula la situazione sarebbe risultata

            diversa) va modificata, a furor di popolo.

            ma insisto: SE Luca avesse avuto gli

            avvoltoi di Giorgio e Giorgio gli avvocati

            di Luca sarebbe finita diversamente.
            Mi permetto solo una chiosa, un po' piccato
            sul piano professionale: perche' quando si
            difende qualcuno di impopolare si e' per
            definizione "avvoltoi", "squali" e altre
            amenita' e si e' avvocati solo se si assume
            la difesa di chi gode delle simpatie della
            piazza? Entrambi gli studi hanno fatto solo
            ed esclusivamente il loro lavoro. Quale
            sarebbe la differenza?che quelli piu' bravi si fanno pagare di piu'?(come in tutti i settori con poche eccezioni)

            Sul modificare a furor di popolo, mi
            permetto una provocazione: perche' invece di
            lanciare uan petizione online non si e'
            avviata la raccolta di firme per un
            referendum abrogativo?assolutamente, dov'e' che firmo?
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Larry





            perche' "contrario all'ordine pubblico"


            (testuali parole)


            io rimasi shockato solo a sentirla


            raccontare.



            Temevo una risposta del genere ma mi

            permetto di non essere d'accordo; non so
            chi

            ti abbia dato questo parere, ma - assodato

            anche il fatto che il lemma "porco" puo'

            sicuramente avere connotazioni non

            spregative - non riesco a vedere perche'

            dovrebbe essere vietata la registrazione
            di

            questo marchio per la classe 29 o per la
            43

            per un'impresa avente ad oggetto carni di

            maiale.

            non proprio...Il Vecchio Porco e' un
            ristorante in via Messina!
            Neanche a farlo apposta... la 43 riguarda servizi di ristorazione :-)Volevi registrarlo e all'UIBM non ti hanno preso la domanda?!

            Mi permetto solo una chiosa, un po'
            piccato

            sul piano professionale: perche' quando si

            difende qualcuno di impopolare si e' per

            definizione "avvoltoi", "squali" e altre

            amenita' e si e' avvocati solo se si
            assume

            la difesa di chi gode delle simpatie della

            piazza? Entrambi gli studi hanno fatto
            solo

            ed esclusivamente il loro lavoro. Quale

            sarebbe la differenza?

            che quelli piu' bravi si fanno pagare di
            piu'?
            (come in tutti i settori con poche eccezioni)
            Sono piu' bravi, si fanno pagare di piu' e *pertanto* sono avvoltoi? Scusa ma non riesco a vedere il nesso. E comunque ti ricordo che la TNF vale tanto per lo Studio in Montenapoleone quanto per lo studiolo di provincia...



            Sul modificare a furor di popolo, mi

            permetto una provocazione: perche' invece
            di

            lanciare uan petizione online non si e'

            avviata la raccolta di firme per un

            referendum abrogativo?


            assolutamente, dov'e' che firmo?Ah, non chiederlo a me. Dovresti chiederlo a Luca Armani, al Senatore Cortiana e all'associazione newglobal: sono loro che stannno facendo babam mediatico e si fanno promotori di iniziative contro questa "legge sciagurata".Gianluca
          • Larry scrive:
            Re: ot: X exsinistro


            non proprio...Il Vecchio Porco e' un

            ristorante in via Messina!



            Neanche a farlo apposta... la 43 riguarda
            servizi di ristorazione :-)
            Volevi registrarlo e all'UIBM non ti hanno
            preso la domanda?!non a me, al proprietario del locale, lui me l'ha raccontata...esatto: gli hanno rifiutato la richiesta.
            Sono piu' bravi, si fanno pagare di piu' e
            *pertanto* sono avvoltoi? Scusa ma non
            riesco a vedere il nesso. E comunque ti
            ricordo che la TNF vale tanto per lo Studio
            in Montenapoleone quanto per lo studiolo di
            provincia...auff...era un modo di dire...una battuta!comunque si, in quel campo piu' sei bravo piu' sei un avvoltoio...almeno cosi' si dice in giro!



            Sul modificare a furor di popolo, mi


            permetto una provocazione: perche'
            invece

            di


            lanciare uan petizione online non si e'


            avviata la raccolta di firme per un


            referendum abrogativo?





            assolutamente, dov'e' che firmo?

            Ah, non chiederlo a me. Dovresti chiederlo a
            Luca Armani, al Senatore Cortiana e
            all'associazione newglobal: sono loro che
            stannno facendo babam mediatico e si fanno
            promotori di iniziative contro questa "legge
            sciagurata".lo so e li capisco.una raccolta firme su internet e' a costo zero, se la redemption sara' buona allora, in quel caso, si passera' a una raccolta firme per un referendum...inutile fare una raccolta firme se poi nessuno viene da te a firmare.
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry
            non a me, al proprietario del locale, lui me
            l'ha raccontata...
            esatto: gli hanno rifiutato la richiesta.
            Guarda, non so cosa dirti... risulta regolarmente depositata domanda di registrazione di marchio figurativo "AL VECCHIO PORCO" per la vecchia 42 (oggi 43)Nr. domanda 7362 96 MI Non so se le notizie in tuo possesso sono ante 1996 (deposito domanda) o se abbiano voluto farti uno scherzo :-)Oppure se compu-mark ha una banca dati cosi' poco aggiornata da far risultare una domanda come pendente anche se e' stata respinta (nel qual caso la cosa mi interessa molto per valutare la qualita' del servizio)In ogni caso il ricorso avverso provvedimento negatorio ci sarebbe stato tutto..
            lo so e li capisco.
            una raccolta firme su internet e' a costo
            zero, se la redemption sara' buona allora,
            in quel caso, si passera' a una raccolta
            firme per un referendum...inutile fare una
            raccolta firme se poi nessuno viene da te a
            firmare.Li capisco anch'io.. Detto inter nos, non credo proprio che riuscirebbero a fare 500.000 firme in 90 giorni, let alone riuscire a farlo passare...Gianluca
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro


            Non per buttarla in politica, ma... come mai
            per alcuni quando i Giudici condannano
            Previti sono degli eroi, quando condannano
            Luca Armani sono dei venduti?
            Il fatto e' che l'obbiettivita' spesso e
            volentieri va a farsi benedire: se sei
            d'accordo con la mia idea sei un genio,
            altrimenti sei un farabutto.

            GianlucaPerchè 99,99% delle volte se hai fatto i miliardi sei stato un farabutto parecchie volte in passato.Lavorando legalmente miliardi non se ne fanno.
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo



            Perchè 99,99% delle volte se hai fatto i
            miliardi sei stato un farabutto parecchie
            volte in passato.
            Lavorando legalmente miliardi non se ne
            fanno.Ah.Per cui la presunzione di innocenza vale solo per i sub-plurimiliardari?Ed in ogni caso vale il principio: "condannali comunque anche senza prove, tanto comunque qualcosa prima o poi l'hanno fatto"?Vale anche l'iverso? Ossia: "se non hai fatto i milardi al 99,99% sei un brav'uomo a prescindere". L'onesta' e' inversamente proporzionale al censo?E non ne sto facendo - ovviamente - un caso in relazione alla sentenza Previti (che per quel che ne so io potrebbe essere sacrosanta): generalizzi tu, generalizzo anch'io. Povera Italia...Gianluca
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            Perchè 99,99% delle volte se hai fatto i

            miliardi sei stato un farabutto parecchie

            volte in passato.

            Lavorando legalmente miliardi non se ne

            fanno.
            Ah.
            Per cui la presunzione di innocenza vale
            solo per i sub-plurimiliardari?
            Ed in ogni caso vale il principio:
            "condannali comunque anche senza prove,
            tanto comunque qualcosa prima o poi l'hanno
            fatto"?
            Vale anche l'iverso? Ossia: "se non hai
            fatto i milardi al 99,99% sei un brav'uomo a
            prescindere". L'onesta' e' inversamente
            proporzionale al censo?

            E non ne sto facendo - ovviamente - un caso
            in relazione alla sentenza Previti (che per
            quel che ne so io potrebbe essere
            sacrosanta): generalizzi tu, generalizzo
            anch'io.

            Povera Italia...

            GianlucaE chi ha detto che bisogna condannarli a priori senza prove? Le leggi vanno rispettate (anche se in genere le leggi per proteggere i propri interessi quelli che sono al potere se le fanno da soli)
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: avvelenato

            devi capire che per ex-sin i giudici sono

            comunisti quando danno torto a berlusconi,

            ma quando chiedono ad un povero cristo una

            frazione consistente del suo intero

            patrimonio, lui deve stare zitto!

            Non per buttarla in politica, ma... come mai
            per alcuni quando i Giudici condannano
            Previti sono degli eroi, quando condannano
            Luca Armani sono dei venduti?
            Il fatto e' che l'obbiettivita' spesso e
            volentieri va a farsi benedire: se sei
            d'accordo con la mia idea sei un genio,
            altrimenti sei un farabutto.

            Gianlucaappunto, non buttarla in politica che non ti si addice....qui si tratta di interpretazione della legge, e ogni giudice fa per se, perchè da un tribunale all'altro (e quindi da un giudice all'altro) spesso le decisioni si ribaltano....qui si tratta di certezza del diritto, cosa che in Italia pare non esistere....caso strano infatti TUTTI quei signori che hanno ampia visibilità o disponibilità finanziaria finiscono SEMPRE (o almeno nella stragrande maggioranza dei casi) per avere ragione.... chissà perchè.... Andreotti, Previti, Berlusconi, e anche i vari Rutelli, Prodi e C. dello scandalo Telecom Serbia, i pentiti non pentiti che continuano a delinquere, i delinquenti che circolano pur essendo pericolosi....Mah, a me pare che ci sia qualcosa che non funziona tanto bene nel Bel Paese, a livello di giiustizia, e non dirmi che tiro fuori dei luoghi comuni perchè è proprio con questi che le persone normali si confrontano....
        • Larry scrive:
          Re: ot: X exsinistro
          - Scritto da: avvelenato
          devi capire che per ex-sin i giudici sono
          comunisti quando danno torto a berlusconi,
          ma quando chiedono ad un povero cristo una
          frazione consistente del suo intero
          patrimonio, lui deve stare zitto!in questo ha ragione anche exsinistro: i giudici in Italia emettono sentenze come numeri del lotto... (per non dire peggio)Ma Luca Armani poteva almeno trovarsi un'avvocato migliore visto che di leggi a suo vantaggio ne ha da vendere.per esempio, mio padre e' titolare di un'azienda il cui nome (abbondantemente scopiazzato dalla concorrenza) e' coincidentalmente pure il nome di un'unita' di misura (come Metro, ma non e' quello).Qualche anno fa, per far valere i propri diritti nei confronti degli ultimi arrivati che ne copiavano il nome abbiamo deciso di registrare il nome dell'attivita' come marchio d'impresa per una certa classe d'attivita' commerciale.La risposta dell'Ufficio Brevetti e' stata: registratelo pure ma non ha nessun valore. l'abbiamo registrato, ma ovviamente non possiamo impedire ad altri di utilizzare lo stesso nome in altri ambiti (e ci mancherebbe) ma alla fine neppure in quell'ambito visto che non era poi un nome cosi' creativo..."Armani" e' la medesima cosa: la registrazione come marchio vale a malapena per il medesimo settore merceologico, e' un "nome comune", senza nessuna opera di ingegno o possibilita' d'esclusiva.Armani, giorgio, la sua registrazione "puo' infilarsela" per il valore che ha.Il marchio Armani puo' valere come LOGO ma VALE ZERO come DICITURA.Armani Luca puo' registrarsi come nome in un'altra classe merceologica (e mi pare l'abbia gia' fatto) e portarsi alla pari...il fatto che un marchio sia piu' noto dell'altro...siamo alla serial-demenza, solo in Italia un giudice puo' emettere una sentenza contro Luca per la notorieta' di un nome vs un'altro...neppure sotto il regime di Superciuk* si verificano assurdita' del genere!*copyright: Max Bunker, Alan Ford
          • Anonimo scrive:
            Re: ot: X exsinistro
            - Scritto da: Larry


            Ma Luca Armani poteva almeno trovarsi
            un'avvocato migliore visto che di leggi a
            suo vantaggio ne ha da vendere.
            Quali, di grazia?Il Giudice ha motivato la sentenza citando specifici articoli e leggi, per criticarla fondatamente onesta' intellettuale vorrebbe si facesse altrettanto.Gianluca
      • exsinistro scrive:
        Re: X exsinistro
        - Scritto da: Anonimo
        Faccio una sintesi della vicenda, ossia di
        ciò che mi è sembrato di capire.

        Luca ha diritto insindacabile di possedere
        il dominio armani.it poichè è disponibile,
        così un giorno se lo registra e ci mette
        dentro quello che gli pare. Ma ad un certo
        punto arriva un prepotente che decide di
        "rubarglielo". Primo errore, prepotente è una tua opinione.
        Non solo! Lo cita anche per
        danni perchè il nome del dominio coincide
        con il marchio della sua multinazionale bla
        bla bla. Luca è tenace, si difende come può
        e cerca aiuto e supporto morale in giro per
        la rete, presso associazioni e riviste
        online. Luca ha agito benissimo, cercando di
        far valere i suoi diritti e divulgando la
        questione a chi di dovere.

        Quello che non capisco ora è perchè mai
        arriva un pingopallino qualsiasi
        (exsinistro) che gli augura cattiva sorte!Tu sei un pincopallino qualsiasi, io ho un nick, tu no.
        Se non vuoi prendere a cuore la questione di
        Luca, semplicemente evita di sfogliare
        queste pagine! No credo che Luca sia venuto
        dentro cassa tua o ti abbia spammato la tua
        mailbox per metterti al corrente del suo
        problema! Dimmi se sbaglio.Sbagli, queste pagine non sono fatte solo per chi è solidale con Luca, tu esprimi il tuo parere, io il mio e il mio lo ribadisco e aggiungo: spero di non dover pagare io le eventuali spese mediche per lo sciopero della fame.
        • Anonimo scrive:
          Re: X exsinistro
          Sapete perchè succedono queste cose?Non è colpa di un magistrato incapace.Non è colpa del potere delle multinazionali.La colpa è della gente che la pensa come exsinistro, che alterano la realtà e trasformano sant'uomini in diavoli e demoni in eroi!PS: per exsinistro, probabilmente, Saddam Hussein è un eroe buono!
      • Ekleptical scrive:
        Re: X exsinistro

        Luca ha diritto insindacabile di possedere
        il dominio armani.itLa sindacabilità è data dalla legge italiana, che come tale ha la predominanza su qualsiasi "regolamento" o sedicente tale creato da soggetti italiani.In base alla legge italiana il diritto su quel dominio va al buon Giorgio.Poi inventatevi quel che volete, tanto questo è un forum di nerd. Al buon Giorgio, che rimarrà sempre nella storia della moda per le sue giacche destrutturate e varie innovazioni stilsitiche che lo hanno reso uno dei nomi più conosciuti al mondo, nonchè alla sua azienda, di queste 4 scemenze di Punto Infomatico non gliene può fregare di meno. Anzi, probabilmente si stupirebbero nel sentire che c'è gente che perde tempo su 'ste idiozie.E diciamolo chiaramente, ma chi di voi ha mai visto o comprato qualcosa di Armani, dai? Che sciopero e danno volete fargli, se a giudicare da vari messaggi nel corso del tempo, al massimo la maggior parte della gente qua i vestiti li compra all'Auchan?Che poi se anche trasmettessero la notizia alla RAI, il 90% della gente darebbe ragione a Giorgio Armani!Il forum dell'aria fritta e delle cause perse e pure sbagliate!
        • Larry scrive:
          Re: X exsinistro
          - Scritto da: Ekleptical

          Luca ha diritto insindacabile di possedere

          il dominio armani.it

          La sindacabilità è data dalla legge
          italiana, che come tale ha la predominanza
          su qualsiasi "regolamento" o sedicente tale
          creato da soggetti italiani.
          In base alla legge italiana il diritto su
          quel dominio va al buon Giorgio.buon Giorgio?si vede che non hai mai lavorato per lui...lavori oggi e ti paga dopo 6 mesi le meta' di quanto gli chiedi.
          E diciamolo chiaramente, ma chi di voi ha
          mai visto o comprato qualcosa di Armani,
          dai? Che sciopero e danno volete fargli, se
          a giudicare da vari messaggi nel corso del
          tempo, al massimo la maggior parte della
          gente qua i vestiti li compra all'Auchan?ah! io anni fa mi vestivo da Nazareno Gabrielli, Zegna, Verri, ecc.Armani manco lo cagavo di striscio...troppo kitch!

          Che poi se anche trasmettessero la notizia
          alla RAI, il 90% della gente darebbe ragione
          a Giorgio Armani!beh, certo le casalinghe di Voghera...
          Il forum dell'aria fritta e delle cause
          perse e pure sbagliate!oggi mi vesto Oakley, Armani e' troppo cheap...ma chi sei tu...uno che guarda rete4?
          • avvelenato scrive:
            Re: X exsinistro
            - Scritto da: Larry

            - Scritto da: Ekleptical


            Luca ha diritto insindacabile di
            possedere


            il dominio armani.it



            La sindacabilità è data dalla legge

            italiana, che come tale ha la predominanza

            su qualsiasi "regolamento" o sedicente
            tale

            creato da soggetti italiani.

            In base alla legge italiana il diritto su

            quel dominio va al buon Giorgio.

            buon Giorgio?
            si vede che non hai mai lavorato per lui...
            lavori oggi e ti paga dopo 6 mesi le meta'
            di quanto gli chiedi.





            E diciamolo chiaramente, ma chi di voi ha

            mai visto o comprato qualcosa di Armani,

            dai? Che sciopero e danno volete fargli,
            se

            a giudicare da vari messaggi nel corso del

            tempo, al massimo la maggior parte della

            gente qua i vestiti li compra all'Auchan?

            ah! io anni fa mi vestivo da Nazareno
            Gabrielli, Zegna, Verri, ecc.
            Armani manco lo cagavo di striscio...troppo
            kitch!





            Che poi se anche trasmettessero la notizia

            alla RAI, il 90% della gente darebbe
            ragione

            a Giorgio Armani!

            beh, certo le casalinghe di Voghera...



            Il forum dell'aria fritta e delle cause

            perse e pure sbagliate!


            oggi mi vesto Oakley, Armani e' troppo
            cheap...


            ma chi sei tu...uno che guarda rete4?larry sei troppo ganzo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      Scritto da: exsinistro
      .... ma spero proprio che Luca Armani con il
      suo timbrificio vada in rovina per pagare
      avvocati e tribunali.
      Mi ha rotto.sAPESSI TE QUANTO COGLIONI HAI ROTTO QUI.pUSSA VIA BRUTTA BERTUCCIA FASCISTELLA.
    • Anonimo scrive:
      sarai forse fuori di testa?
      come da subject
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      - Scritto da: exsinistro
      .... ma spero proprio che Luca Armani con il
      suo timbrificio vada in rovina per pagare
      avvocati e tribunali.
      Mi ha rotto.Te non sei solo fuori dal coro, sei anche sempre stato fuori di testa!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      - Scritto da: exsinistro
      .... ma spero proprio che Luca Armani con il
      suo timbrificio vada in rovina per pagare
      avvocati e tribunali.
      Mi ha rotto.Peccato che nella legge dei marchi il buon Luca abbia ragione: Art 1bis, comma aArt. 1-bis1. I diritti sul marchio d'impresa registrato non permettono al titolare di esso di vietare ai terzi l'uso nell'attività economica:a) del loro nome e indirizzo;b) di indicazioni relative alla specie, alla qualità, alla quantità, alla destinazione, al valore, alla provenienza geografica, all'epoca di fabbricazione del prodotto o di prestazione del servizio o ad altre caratteristiche del prodotto o del servizio;c) del marchio d'impresa se esso è necessario per indicare la destinazione di un prodotto o servizio, in particolare come accessori o pezzi di ricambio, purché l'uso sia conforme ai principi della correttezza professionale, e quindi non in funzione di marchio, ma solo in funzione descrittiva.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      - Scritto da: exsinistro
      .... ma spero proprio che Luca Armani con il
      suo timbrificio vada in rovina per pagare
      avvocati e tribunali.
      Mi ha rotto.più che fuori dal coro, mi sembri dentro un deretano...
      • exsinistro scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: exsinistro

        .... ma spero proprio che Luca Armani con
        il

        suo timbrificio vada in rovina per pagare

        avvocati e tribunali.

        Mi ha rotto.

        più che fuori dal coro, mi sembri dentro un
        deretano...Tafanario, si dice tafanario. Più si addice ad un Tafano.Comunque non è che i tafani ci entrano nel, ma pungono il.Impara! Magari rivolgiti ad un entomologo.IL Tafano==================================Modificato dall'autore il 21/12/2003 14.31.28
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarò anche fuori dal coro.....
          - Scritto da: exsinistro
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: exsinistro


          .... ma spero proprio che Luca Armani
          con

          il


          suo timbrificio vada in rovina per
          pagare


          avvocati e tribunali.


          Mi ha rotto.



          più che fuori dal coro, mi sembri dentro
          un

          deretano...

          Tafanario, si dice tafanario. Più si addice
          ad un Tafano.
          Comunque non è che i tafani ci entrano nel,
          ma pungono il.
          Impara! Magari rivolgiti ad un entomologo.

          IL Tafano

          ==================================
          Modificato dall'autore il 21/12/2003 14.31.28dal vocabolario Zingarelli : deretano : [dal latino tardo deretro 'dietro', col suffisso -anus] A agg. (raro letterario) Posteriore | (est.) Ultimo B s.m. Sedere,posterioreIo mi riferivo al B !!! (in cosa ho mancato ?)
          • exsinistro scrive:
            Re: Sarò anche fuori dal coro.....
            - Scritto da: Anonimo

            dal vocabolario Zingarelli :

            deretano : [dal latino tardo deretro
            'dietro', col suffisso -anus] A agg. (raro
            letterario) Posteriore | (est.) Ultimo B
            s.m. Sedere,posteriore

            Io mi riferivo al B !!! (in cosa ho mancato
            ?)La mia "battuta" si rierisce al mio nick di Tafano.Dallo Zingarelli ricavi anche:Tafanario- sedere, di probabile derivazione da tafano per l'abitudine degli insetti di pungere i posteriori dei quadrupedi. :-)IL Tafano
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarò anche fuori dal coro.....
      Ma e' possibile che tutti 'sti ex-sinistri, da Ferrara a Bondi, siano diventati tutti dei leccaculo del primo potente che passa ?Sicuro di non essere stato di sinistra solo nel periodo in cui sembrava che Stalin fosse destinato a comandare il mondo ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarò anche fuori dal coro.....
        - Scritto da: Anonimo
        Ma e' possibile che tutti 'sti ex-sinistri,
        da Ferrara a Bondi, siano diventati tutti
        dei leccaculo del primo potente che passa ?
        Sicuro di non essere stato di sinistra solo
        nel periodo in cui sembrava che Stalin fosse
        destinato a comandare il mondo ?quando ho saputo (dalla tele) che Bondi era addirittura comunista mi è venuto quasi un colpo...
  • Anonimo scrive:
    caro Luca...
    Caro Luca, come si fa a non sostenere la tua causa. Credo che la stragrande maggiornaza degli internauti provi rabbia per l'ingiustizia commessa ai tuoi danni.Ma la magistratura italiana è quella che è, lo abbiamo già visto negli anni, senza stare qui a citare alcun caso particolare, per questo non mi stupisco più di tanto.Preoccupati solo della tua salute e della tua famiglia e lascia che Giorgio Armani SpA, ricoperto di vergogna, continui a vendere i suoi straccietti a migliaia di euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: caro Luca...
      - Scritto da: Anonimo
      Caro Luca, come si fa a non sostenere la tua
      causa. Credo che la stragrande maggiornaza
      degli internauti provi rabbia per
      l'ingiustizia commessa ai tuoi danni.

      Ma la magistratura italiana è quella che è,
      lo abbiamo già visto negli anni, senza stare
      qui a citare alcun caso particolare, per
      questo non mi stupisco più di tanto.

      Preoccupati solo della tua salute e della
      tua famiglia e lascia che Giorgio Armani
      SpA, ricoperto di vergogna, continui a
      vendere i suoi straccietti a migliaia di
      euro.mai comprati i suoi straccetti.anzi, se me ne dovesse capitare uno tra le mani, mi ci pulisco il culo.
  • Anonimo scrive:
    www.@rmani.it
    Proprio "breaking news" il procedimento relativo, con un NRG del 2001....In bocca al lupo, anyway, chissa' che non ci si incroci in Tribunale.Una richiesta, dettata da invincibile curiosita' professionale: se legge, Sig. Armani, potrebbe pubblicare sul suo sito anche l'atto di citazione in appello, una volta notificato?Grazie!Gianluca
  • Anonimo scrive:
    Giorgio Armani ha fatto tanto...
    ... per arrivare dov'è e ora grazie a questa cavolata che sta facendo secondo me si è inimicato parecchie persone. Forse non si rende conto che fra qualche anno la gente non si ricorderà di lui come un grande stilista ma solo come un tizio che per due soldi di un dominio internet ha rovinato la vita a un povero padre di famiglia (almeno così lo vedo io adesso).Bravo Giorgio Armani, ci hai fatto capire bene come si distrugge la propria immagine in 5 minuti ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Giorgio Armani ha fatto tanto...
      Dovresti scriverlo a Giorgio Armani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giorgio Armani ha fatto tanto...
      - Scritto da: Anonimo
      ... per arrivare dov'è e ora grazie a questa
      cavolata che sta facendo secondo me si è
      inimicato parecchie persone. Forse non si
      rende conto che fra qualche anno la gente
      non si ricorderà di lui come un grande
      stilista ma solo come un tizio che per due
      soldi di un dominio internet ha rovinato la
      vita a un povero padre di famiglia (almeno
      così lo vedo io adesso).

      Bravo Giorgio Armani, ci hai fatto capire
      bene come si distrugge la propria immagine
      in 5 minuti ;)Ti dico la verità.Anch'io non ce lo vedevo così cattivo e meschino.
  • Anonimo scrive:
    Perplessità
    Come mai ho la sensazione che si stia esagerando ?Possibile che Luca Armani ci tenga così tanto ad armani.it ?Possibile che Giorgio Armani non abbia tentato di accordarsi con il Luca Armani ?Serve davvero un dominio armani.it per rivendicare il proprio cognome ?Sciopero della fame per "armani.it" o per evitare una condanna ?In sincerità non mi dispiace che il dominio armani.it appartenga alla Giorgio Armani S.p.A. , ma non potrei davvero tollerare che sia stata compiuta una ingiustizia nei confronti dell'Uomo Luca Armani.La mia perplessità nasce dal considerare davvero esagerata la questione. I due Armani forse potevano mettersi d'accordo, anzi, DOVEVANO mettersi d'accordo.L'impressione mia è che Luca Armani sia esageratamente legato in maniera viscerale a questo benedetto armani.it che non è necessario ad alcuna sua funzione vitale, e che il Giorgio Armani (o chi per lui) probabilmente abbia fatto lo squalo.Percepisco esagerazione da entrambe le parti.Io, intanto, vado a compilare un bollettino di 30 Euro per ... l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla ... e uno da 10 per lo S.P.A.M. ... Dave
    • Anonimo scrive:
      Re: Perplessità
      Come al solito quando due uomini si confrontano il vero motivo del contendere diventa secondario e si finisce nella questione di principio. Gli avvocati di Armani Giorgio hanno sottolineato in ogni modo il fatto che avendo Giorgio un marchio registrato aveva diritto a tutto relativamente alle questioni economiche mentre Luca non aveva alcun diritto ed infatti la sentenza non solo gli ha tolto il dominio ma lo ha anche condannato a pagare cifre enormi rapportate al tenore di vita di Luca Armani (non florido). Credo che anche tu trattato come una pezza ti saresti leggermente irritatoo sbaglio?- Scritto da: Anonimo
      Come mai ho la sensazione che si stia
      esagerando ?

      Possibile che Luca Armani ci tenga così
      tanto ad armani.it ?

      Possibile che Giorgio Armani non abbia
      tentato di accordarsi con il Luca Armani ?

      Serve davvero un dominio armani.it per
      rivendicare il proprio cognome ?

      Sciopero della fame per "armani.it" o per
      evitare una condanna ?

      In sincerità non mi dispiace che il dominio
      armani.it appartenga alla Giorgio Armani
      S.p.A. , ma non potrei davvero tollerare che
      sia stata compiuta una ingiustizia nei
      confronti dell'Uomo Luca Armani.

      La mia perplessità nasce dal considerare
      davvero esagerata la questione. I due Armani
      forse potevano mettersi d'accordo, anzi,
      DOVEVANO mettersi d'accordo.

      L'impressione mia è che Luca Armani sia
      esageratamente legato in maniera viscerale a
      questo benedetto armani.it che non è
      necessario ad alcuna sua funzione vitale, e
      che il Giorgio Armani (o chi per lui)
      probabilmente abbia fatto lo squalo.

      Percepisco esagerazione da entrambe le parti.

      Io, intanto, vado a compilare un bollettino
      di 30 Euro per ... l'Associazione Italiana
      Sclerosi Multipla ... e uno da 10 per lo
      S.P.A.M. ...

      Dave
    • Anonimo scrive:
      Re: Perplessità
      non è certo al dominio che tiene, ne gli serve per rivendicare alcunchèquello per cui protesta è la possibilità di far valere il proprio cognome, simbolo di identità, parte di se stessi, in qualsiasi campoil mio cognome come quello di luca armani assomiglia a quello di un marchio famoso, se ora avessi voluto usare il mio cognome come marchio della mia azienda "www.cognome.com", non avrei potuto perchè la ditta di cioccolata mi avrebbe fatto causa?e perchè?che diritti ha in piu quell'azienda per estirparmi il mio cognome e impedirmi di usarlo per i miei affari, la mia vita???è questo che luca armani sta cercando di far capirea lui non frega ne di giorgio, ne del sito, ne di altro, lui vuole solo che gli sia riconosciuto il diritto ad usare il SUO cognomeuna volta il cognome era usato per distinguersila gens julia, chi non ha mai provato ammirazione per quella dinastia? ai tempi di roma se ti chiamavi cesare eri un imperatore...oggi giorno il proprio cognome vale ne piu ne meno la carta all'ufficio anagrafico?eh gia, se non sei una multinazionale non vali niente, quindi neanche il tuo nome, quindi loro possono usarlo e tu no...che schifo...gia odio la roba di marca, ora armani per quanto mi riguarda si è garantito un NON cliente a vita, e farò questa pubblicità a tutti quelli che conosco (e che abbiano un minimo di intelligenza e sensibilità per capire il problema)Dark*Angel
      • Anonimo scrive:
        Re: Perplessità
        Tutto il tuo ragionamento non vale una cippa..."Diritto di esistere..di utilizzare il proprio cognome";ma non bevete prima di postare! E non confondiamo le cose.Se qualcun altro ha già utilizzato il tuo cognome come nome di dominio sei comunque fregato e non puoi utilizzarlo.Come fanno i vari sig. Rossi d'Italia? SI devono suicidare in blocco?Stessa cosa vale per i marchi. La premiata ditta Armani esiste gia'..con buona pace di tutti gli armani d'italia.Questa cosa dello sciopero della fame è vergognosa, con tutte le cause veramente sacre per le quali si è combattuto con quello strumento.Luca Armani dovrà pagare...anche per questo. Se lo merita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perplessità
          - Scritto da: Anonimo
          Se qualcun altro ha già utilizzato il tuo
          cognome come nome di dominio sei comunque
          fregato e non puoi utilizzarlo.allora mi dai ragione comunqueluca ha registrato il dominio per primoperchè armani deve prenderglielo?perchè giorgio armani può fare ciò che vuole del suo cognome e luca no?cos'ha luca di legalmente interdetto perchè gli venga negato il diritto di usare il suo cognome?l'unica differenza è che uno è un avido pieno di soldi e mai ricco abbastanza, e l'altro un onesto lavoratorearmani fa tre o quattro stracci inguardabili (si... belle le sfilate, ma mettereste mai quelle figure astratte per uscire?) e pensa di essere un dio... come vedi quello che beve di certo non sono io, caro signor anonimo, vedi di prendere un bel respiro prima di sputare parole senza sensoDark*Angel
          • Anonimo scrive:
            Re: Perplessità
            L'unica differenza è che uno ha un marchio registrato da proteggere, perchè evidentemente è riuscito a farlo valere qualcosa (comrpeso il lavoro di un bel po' di gente, volponi), e l'altro no.Ripero...lontani dall'alcool e accendere il cervello...
          • Anonimo scrive:
            Re: Perplessità
            - Scritto da: Anonimo
            L'unica differenza è che uno ha un marchio
            registrato da proteggere, perchè
            evidentemente è riuscito a farlo valere
            qualcosa (comrpeso il lavoro di un bel po'
            di gente, volponi), e l'altro no.
            Ah, ecco il potere delle corporazioni.Se hai un sacco di soldi (quindi, di rflesso, dai del lavoro) hai sempre ragione, mentre un poveraccio che, in quanto tale, da a malapena lavoro a se stesso, ha comunque torto....Il tuo e' un discorso che non capisco proprio.Anche la mafia da da lavorare a un sacco di gente, e' forse per questo che non riusciamo a levarcela d torno ?
            Ripero...lontani dall'alcool e accendere il
            cervello...Ripera, ripera pure, ma sappi che le pere fanno molto piu' male dell' alcool, il quale a sua volta fa molto piu' male delle cosiddette droghe leggere. :-)GM
    • Larry scrive:
      Re: Perplessità

      La mia perplessità nasce dal considerare
      davvero esagerata la questione. I due Armani
      forse potevano mettersi d'accordo, anzi,
      DOVEVANO mettersi d'accordo.

      L'impressione mia è che Luca Armani sia
      esageratamente legato in maniera viscerale a
      questo benedetto armani.it che non è
      necessario ad alcuna sua funzione vitale, e
      che il Giorgio Armani (o chi per lui)
      probabilmente abbia fatto lo squalo.
      se tu come me avessi avuto l'occasione di conoscere quell'Armani al di fuori del suo apparire pubblicoanche solo per 5 minuti, anche tu, nell'eventualita' di dover scegliere se avere quell'Armani o Berlusconi presidente del consiglio, avresti scelto Berlusconi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perplessità
        Scritto da: Larry

        La mia perplessità nasce dal considerare

        davvero esagerata la questione. I due
        Armani

        forse potevano mettersi d'accordo, anzi,

        DOVEVANO mettersi d'accordo.



        L'impressione mia è che Luca Armani sia

        esageratamente legato in maniera
        viscerale a

        questo benedetto armani.it che non è

        necessario ad alcuna sua funzione vitale,
        e

        che il Giorgio Armani (o chi per lui)

        probabilmente abbia fatto lo squalo.




        se tu come me avessi avuto l'occasione di
        conoscere quell'Armani al di fuori del suo
        apparire pubblico
        anche solo per 5 minuti, anche tu,
        nell'eventualita' di dover scegliere se
        avere quell'Armani o Berlusconi presidente
        del consiglio, avresti scelto Berlusconi.invece io mi ci pulisco il culo con tutti e due.
  • Anonimo scrive:
    Ho firmato la petizione
    Fatelo anche voi !!!!http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlNe ho firmate 2 di petizioni nella mia vita.La prima era contro i brevetti sul software: non avrei mai sperato che servisse realmente a qualcosa, ma e' servito ! eccome !!Non e' necessario firmarsi con il cognome, non abbiate paura !!CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho firmato la petizione
      - Scritto da: Anonimo

      Fatelo anche voi !!!!
      http://www.petitiononline.com/25032003/petiti

      Ne ho firmate 2 di petizioni nella mia vita.
      La prima era contro i brevetti sul software:
      non avrei mai sperato che servisse realmente
      a qualcosa, ma e' servito ! eccome !!

      Non e' necessario firmarsi con il cognome,
      non abbiate paura !!

      Ciao
      GM "Impossibile visualizzare la pagina" !!!Sarà un caso???
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho firmato la petizione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Fatelo anche voi !!!!


        http://www.petitiononline.com/25032003/petiti



        Ne ho firmate 2 di petizioni nella mia
        vita.

        La prima era contro i brevetti sul
        software:

        non avrei mai sperato che servisse
        realmente

        a qualcosa, ma e' servito ! eccome !!



        Non e' necessario firmarsi con il cognome,

        non abbiate paura !!



        Ciao

        GM


        "Impossibile visualizzare la pagina" !!!

        Sarà un caso???A me funziona ancora....non so, avranno bannato il tuo IP con iptables ... :-)CiaoGM
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho firmato la petizione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Fatelo anche voi !!!!


        http://www.petitiononline.com/25032003/petiti



        Ne ho firmate 2 di petizioni nella mia
        vita.

        La prima era contro i brevetti sul
        software:

        non avrei mai sperato che servisse
        realmente

        a qualcosa, ma e' servito ! eccome !!



        Non e' necessario firmarsi con il cognome,

        non abbiate paura !!



        Ciao

        GM


        "Impossibile visualizzare la pagina" !!!

        Sarà un caso???E' vero, e' giu' (prima ce lo avevo in cache)Uhmmm che brutta storia......GMpreoccupato per quello che sta succedendo
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho firmato la petizione
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          Fatelo anche voi !!!!





          http://www.petitiononline.com/25032003/petiti





          Ne ho firmate 2 di petizioni nella mia

          vita.


          La prima era contro i brevetti sul

          software:


          non avrei mai sperato che servisse

          realmente


          a qualcosa, ma e' servito ! eccome !!





          Non e' necessario firmarsi con il
          cognome,


          non abbiate paura !!





          Ciao


          GM





          "Impossibile visualizzare la pagina" !!!



          Sarà un caso???


          E' vero, e' giu' (prima ce lo avevo in cache)
          Uhmmm che brutta storia......

          GM
          preoccupato per quello che sta succedendonono funziona... ho appena firmato!!!
  • Anonimo scrive:
    Chi ci guadagna nella vicenda?
    Assodato che Luca ha pienamente ragione, Armani (lo stilista) in tutta questa faccenda, cosa guadanga?Inutile dire che non è il denaro che vuole il celebre stilista. Ma in un campo come quello della moda, dove l'immagine dello stilista ha un ruolo fondamentale, un dominio può significare un calo di immagine? (xké di calo si tratta in seguito alle giuste manifestazioni di Luca, la notizia non passerà cmq innosservata).Certo, il dominio è importante, anche per una questione d'immagine, ma mi chiedo: non è mai stata fatta un'offerta di acquisto per il dominio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi ci guadagna nella vicenda?
      - Scritto da: Anonimo
      Assodato che Luca ha pienamente ragione,
      Armani (lo stilista) in tutta questa
      faccenda, cosa guadanga?In un modo o nell'altro si parla molto di lui anche in Rete, questo e' comunque un obiettivo raggiunto.
      Certo, il dominio è importante, anche per
      una questione d'immagine, ma mi chiedo: non
      è mai stata fatta un'offerta di acquisto per
      il dominio?
      Per non creare un precedente.Quanti cercherebbero di accapparrarsi marchi simi ad Armani se sapessero che questo sgancia?:Vorra' dire al mondo che chi lo tocca deve prepararsi a soccombere a suon di carta bollata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi ci guadagna nella vicenda?
      - Scritto da: Anonimo
      Assodato che Luca ha pienamente ragione,
      Armani (lo stilista) in tutta questa
      faccenda, cosa guadanga?
      Ci guadagna il dominio armani.it.Secondo me vuole vendere a tutto il mondo anche negli angoli piu' remoti del pianeta, anche e soprattutto laddove non saranno mai a conoscenza del MODO in cui il 'signor' G.Armani si accaparrato del nome di dominio.
      Inutile dire che non è il denaro che vuole
      il celebre stilista. Secondo me questa diatriba e' simbolica: come dire: non provate mai piu', voi 'popolo di internet' a toccare gli interessi di noi 'potenti', se no vi schiacciamo, inesorabilmente.Vuole essere un segnale, FORTE, verso tutti coloro che pensavano che internet sia una tecnologia che parte dal basso.Come dire: il territorio di internet e' oramai nostro, ce lo stiamo conquistando a furia di tribunali, e chiunque non ha la forza di una corporazione (multinazionale o meno) non ha speranza di viverci tranquillo.
      Ma in un campo come
      quello della moda, dove l'immagine dello
      stilista ha un ruolo fondamentale, un
      dominio può significare un calo di immagine?
      (xké di calo si tratta in seguito alle
      giuste manifestazioni di Luca, la notizia
      non passerà cmq innosservata).
      Secondo me e' solo una questione di TARGET.Vero che non passera' inosservata, ma agli occhi di chi ?Vedi, io credo che chi compra i vesiti di G.Armani si collochi in una fascia ben precisa di popolazione, facilmente individuabile (dal reddito, dalla parte politica in cui si colloca, e dal disinteressamento a problemi prettamente tecnologici/burocratici)E' a queste persone (che si trovano in tutto il mondo, non solo in italia) che bisognerebbe portare a conoscenza il MODO in cui il 'signor' G. Armani opera su Internet. Temo che queste persone si trovino d' accordo con G. Armani, e' legittimo, ma e' importante che sappiano come si stanno svolgendo i fatti.
      Certo, il dominio è importante, anche per
      una questione d'immagine, ma mi chiedo: non
      è mai stata fatta un'offerta di acquisto per
      il dominio?
      Pare di no, ma non ne sono sicuro.Secondo me il Signor Luca Armani ha il diritto di rifiutare l'offerta se non la ritiene sufficientemente congrua.Ripeto, secondo me il problema e' DI PRINCIPIO.Ci sono tanti domini 'a rischio', e se passasse un precedente come questo, in tanti si comporterebbero come G.Armani.CiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi ci guadagna nella vicenda?
      i suoi avvocati!
  • Anonimo scrive:
    Ma non si era detto...
    che i giudici sono tutti di sinistra? :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si era detto...
      - Scritto da: Anonimo
      che i giudici sono tutti di sinistra? :D :D
      :DVedrai che a quello il nostro prode ministro di (dis)grazia e (in)giustizia NON mandera' alcun ispettore ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo aveva detto...
      ... un noto mentitore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si era detto...
      - Scritto da: Anonimo
      che i giudici sono tutti di sinistra?Vero, solo un giudice di destra può avercela a morte con chi fa timbri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non si era detto...
      - Scritto da: Anonimo
      che i giudici sono tutti di sinistra? :D :D
      :D
      solo quelli che si interessano del NANUS maleficus...
  • Anonimo scrive:
    Caro Luca (una proposta di attivazione)
    Hai completamente ragione.Certo che se lo dico io, non conta nulla e non verra' ascoltato da nessuno. Non sono una corporazione, non sono IN una corporazione, e non ho agganci che contano.Questo governo ce ne sta facendo passare tante, e tanti altri soprusi da parte dei 'potenti' di turno ci aspettano, la strada, purtroppo e' ancora lunga. Per questo ti consiglio di non lasciarti andare.Purtroppo, finche' lo sdegno viene relegato al 'popolo di Internet', non avra' l' effetto e la risonanza sperati. Il 'signor' G. Armani (non vorrei essere denunciato per diffamazione, quindi mi trattengo con gli epiteti :-) ) sa bene che il suo 'target' non e' il 'popolo di Internet', tradizionalmente inteso come un popolo di tecnofili, quindi poco propensi all' immagine, ma molto di piu' ai fatti.Credo che ben pochi lettori/lettrici di PI comprino roba di G. Armani.Se posso dare un suggerimento: espandiamo la protesta a livello INTERNAZIONALE, i mezzi li abbiamo. Quello che mi lascia perplesso in questa vicenda, infatti, e' che di questo episodio se ne parla solo in Italia, mentre avrebbe tutte le ragioni per essere portato a conoscenza di tutti, e non solo del 'popolo di Internet'.E' un problema di tutti quelli che non hanno il potere contrattuale di G.Armani.Concretamente, io ho un sito Internet visitato quotidianamente da un migliaio di persone, per il 90% provenienti da fuori Italia (principalmente dagli USA). Come me, tanti nel 'popolo di Internet' hanno questa visibilita'.Mi impegno a mettere un link nella home page del mio sito. Ho visto con piacere che esiste su armani.it anche una versione in inglese che spiega i motivi della protesta. Quello che manca, secondo me, e' un 'logo della protesta' che sia facilmente inseribile in un sito internet: ricordate il 'blue ribbon' per la liberta' di espressione ? Qui potrebbe venirci in aiuto qualche grafico del 'popolo di Internet' ( il signor Luca Schiavoni di Punto Informatico, per non fare nomi :-) )Qui non c'e' solo in ballo il timbrificio Armani, ma c'e' in ballo la reazione al prepotente strapotere delle corporations multinazionali: peggio di tutto il fatto che questa prepotenza venga rivolta verso semplici cittadini.Il mio appello e' questo: hai un sito Internet e sei solidale con Luca Armani ? Inserisci anche tu nella tua home page un link verso armani.it (almeno finche' sara' di proprieta' di Luca), e firmate la petizione: contro la brevettabilita' del software la petizione ha sortito l'effetto sperato, anche in questo caso potrebbe farlo.Postate nei forum un link al sito di Luca Armani.Obiettivo: far sapere a tutti coloro che si collegano a un sito di G.Armani il modo in cui si e' procurato il nome di dominio, il visitatore puo' essere o non essere d'accordo, ma deve saperlo: e io temo che un giapponese, per esempio, che volesse comprare un abito di armani su Internet, non sappia nulla di quanto sta accadendo, e questo e' grave.Tutti coloro che hanno registrato un dominio potrebbero vederselo sottratto, basta registrare un marchio. Ad esempio, se mi chiamassi Giovanni Puntoinformatico e registrassi il marchio, se non gia' registrato, mi prenderei il dominio di PI. Divertente il giochetto, no ?Luca hai fatto bene a iniziare lo sciopero della fame, in Italia queste cose vengono sempre colpevolmente ignorate dal popolino bue che spesso siamo tutti noi (zerbini dei potenti ma arroganti con i piu' deboli), ma servi vivo, non mollare. GM
    • Anonimo scrive:
      Slashdot
      hai ragione e per questo ho appena postato la storia su Slashdot. Per aumentare le probabilità di pubblicazione su Slashdot penso sarebbe una bella idea se anche altri facessero la stessa cosa cosi da far vedere che la storia stà a cuore a molti (ma anche fornire maggiori dettagli di quanti abbia potuto fornirne io). Invito chi lo facesse a mettere il nome Armani nel titolo della segnalazione (io ad esempio ho messo 'Armani VS Armani.it') cosi che salti all'occhio la molteplicità delle segnalazioni sullo stesso argomento.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: LinuxHelp
        - Scritto da: Anonimo
        hai ragione e per questo ho appena postato
        la storia su Slashdot.
        ...(io ad
        esempio ho messo 'Armani VS Armani.it') Aggiungo LinuxHelp.http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1631&mode=&order=0&thold=0Ho chiesto anche a un giornalista che conosco se può essere diffuso ad altri giornalisti della carta stampata.Propongo il titolo "Armani moda VS Armani.it", appoggio l'iniziativa del banner.==================================Modificato dall'autore il 20/12/2003 23.24.47
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
      - Scritto da: Anonimo

      Hai completamente ragione.

      Certo che se lo dico io, non conta nulla e
      non verra' ascoltato da nessuno. Non sono
      una corporazione, non sono IN una
      corporazione, e non ho agganci che contano.

      Questo governo ce ne sta facendo passare
      tante, e tanti altri soprusi da parte dei
      'potenti' di turno ci aspettano, la strada,
      purtroppo e' ancora lunga. Per questo ti
      consiglio di non lasciarti andare.

      Purtroppo, finche' lo sdegno viene relegato
      al 'popolo di Internet', non avra' l'
      effetto e la risonanza sperati. Il 'signor'
      G. Armani (non vorrei essere denunciato per
      diffamazione, quindi mi trattengo con gli
      epiteti :-) ) sa bene che il suo 'target'
      non e' il 'popolo di Internet',
      tradizionalmente inteso come un popolo di
      tecnofili, quindi poco propensi all'
      immagine, ma molto di piu' ai fatti.
      Credo che ben pochi lettori/lettrici di PI
      comprino roba di G. Armani.

      Se posso dare un suggerimento: espandiamo la
      protesta a livello INTERNAZIONALE, i mezzi
      li abbiamo. Quello che mi lascia perplesso
      in questa vicenda, infatti, e' che di questo
      episodio se ne parla solo in Italia, mentre
      avrebbe tutte le ragioni per essere portato
      a conoscenza di tutti, e non solo del
      'popolo di Internet'.
      E' un problema di tutti quelli che non hanno
      il potere contrattuale di G.Armani.

      Concretamente, io ho un sito Internet
      visitato quotidianamente da un migliaio di
      persone, per il 90% provenienti da fuori
      Italia (principalmente dagli USA). Come me,
      tanti nel 'popolo di Internet' hanno questa
      visibilita'.

      Mi impegno a mettere un link nella home page
      del mio sito. Ho visto con piacere che
      esiste su armani.it anche una versione in
      inglese che spiega i motivi della protesta.
      Quello che manca, secondo me, e' un 'logo
      della protesta' che sia facilmente
      inseribile in un sito internet: ricordate il
      'blue ribbon' per la liberta' di espressione
      ? Qui potrebbe venirci in aiuto qualche
      grafico del 'popolo di Internet' ( il signor
      Luca Schiavoni di Punto Informatico, per non
      fare nomi :-) )

      Qui non c'e' solo in ballo il timbrificio
      Armani, ma c'e' in ballo la reazione al
      prepotente strapotere delle corporations
      multinazionali: peggio di tutto il fatto che
      questa prepotenza venga rivolta verso
      semplici cittadini.

      Il mio appello e' questo: hai un sito
      Internet e sei solidale con Luca Armani ?
      Inserisci anche tu nella tua home page un
      link verso armani.it (almeno finche' sara'
      di proprieta' di Luca), e firmate la
      petizione: contro la brevettabilita' del
      software la petizione ha sortito l'effetto
      sperato, anche in questo caso potrebbe
      farlo.
      Postate nei forum un link al sito di Luca
      Armani.
      Obiettivo: far sapere a tutti coloro che si
      collegano a un sito di G.Armani il modo in
      cui si e' procurato il nome di dominio, il
      visitatore puo' essere o non essere
      d'accordo, ma deve saperlo: e io temo che un
      giapponese, per esempio, che volesse
      comprare un abito di armani su Internet, non
      sappia nulla di quanto sta accadendo, e
      questo e' grave.

      Tutti coloro che hanno registrato un dominio
      potrebbero vederselo sottratto, basta
      registrare un marchio. Ad esempio, se mi
      chiamassi Giovanni Puntoinformatico e
      registrassi il marchio, se non gia'
      registrato, mi prenderei il dominio di PI.
      Divertente il giochetto, no ?

      Luca hai fatto bene a iniziare lo sciopero
      della fame, in Italia queste cose vengono
      sempre colpevolmente ignorate dal popolino
      bue che spesso siamo tutti noi (zerbini dei
      potenti ma arroganti con i piu' deboli), ma
      servi vivo, non mollare.

      GM
      Io aderisco subito.Aspetto notizie sul forum :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
      - Scritto da: Anonimo....
      Questo governo ce ne sta facendo passare
      tante, e tanti altri soprusi da parte dei
      'potenti' di turno ci aspettano, la strada,
      purtroppo e' ancora lunga. Per questo ti
      consiglio di non lasciarti andare.....Dovresti anche spiegare cosa centra il governo con una sentenza di un tribunale.....Sfruttare le disgrazie della gente per fare propaganda politica è piuttosto meschino, inoltre buttarla in politica significa togliere forza alla protesta.Peccato, perchè con una sola frase maldestra hai rovinato un discorso sensato ed una proposta interessante....
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
        - Scritto da: Anonimo
        Dovresti anche spiegare cosa centra il
        governo con una sentenza di un
        tribunale.....
        Sfruttare le disgrazie della gente per fare
        propaganda politica è piuttosto meschino,
        inoltre buttarla in politica significa
        togliere forza alla protesta.
        Peccato, perchè con una sola frase maldestra
        hai rovinato un discorso sensato ed una
        proposta interessante.......ecco un altro berluscones! :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Dovresti anche spiegare cosa centra il

          governo con una sentenza di un

          tribunale.....

          Sfruttare le disgrazie della gente per
          fare

          propaganda politica è piuttosto meschino,

          inoltre buttarla in politica significa

          togliere forza alla protesta.

          Peccato, perchè con una sola frase
          maldestra

          hai rovinato un discorso sensato ed una

          proposta interessante....


          ...ecco un altro berluscones! :(Ecco un altro idiota !Bravo... butta sempre tutto in politica.... che ne farai di strada nella vita....
        • Anonimo scrive:
          Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Dovresti anche spiegare cosa centra il

          governo con una sentenza di un

          tribunale.....

          Sfruttare le disgrazie della gente per
          fare

          propaganda politica è piuttosto meschino,

          inoltre buttarla in politica significa

          togliere forza alla protesta.

          Peccato, perchè con una sola frase
          maldestra

          hai rovinato un discorso sensato ed una

          proposta interessante....


          ...ecco un altro berluscones! :(Mah.... ho detto che buttarla in politica era una cazzata... e ti ho fatto una domanda.Nella risposta l'hai ributtata in politica e non hai risposto alla domanda...Fai un po' te....Spero solo che le sorti di Luca Armani non dipendano da tipi come te.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Caro Luca (una proposta di attivazio
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Dovresti anche spiegare cosa centra il


            governo con una sentenza di un


            tribunale.....


            Sfruttare le disgrazie della gente per

            fare


            propaganda politica è piuttosto
            meschino,


            inoltre buttarla in politica significa


            togliere forza alla protesta.


            Peccato, perchè con una sola frase

            maldestra


            hai rovinato un discorso sensato ed una


            proposta interessante....





            ...ecco un altro berluscones! :(

            Mah.... ho detto che buttarla in politica
            era una cazzata... e ti ho fatto una
            domanda.

            Nella risposta l'hai ributtata in politica e
            non hai risposto alla domanda...

            Fai un po' te....

            Spero solo che le sorti di Luca Armani non
            dipendano da tipi come te.....Ehy, non sono stato io a darti del 'berluscones!'Ribattere con un 'idiota' non mi e' sembrata comunque una buona idea.Quella del governo e' semplicemente una mia opinione, non c'e' bisogno di scaldarsi tanto e di buttarla, appunto, in politica, quindi chiudo qui.CiaoGM
  • Anonimo scrive:
    sanguisughe...
    certo che sono attaccati ai soldi come le sanguisughe!ma dico io, con tutti i miliardi che si fanno con i loro vestiti da tamarro, oltre tutto vanno pure a chiedere soldi a un povero cristo squattrinato la cui unica colpa è essere un omonimo del lampadato in questione e aver registrato il dominio PRIMA DI LUI (ricordiamolo....)che schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: sanguisughe...
      - Scritto da: Anonimo
      certo che sono attaccati ai soldi come le
      sanguisughe!
      ma dico io, con tutti i miliardi che si
      fanno con i loro vestiti da tamarro, oltre
      tutto vanno pure a chiedere soldi a un
      povero cristo squattrinato la cui unica
      colpa è essere un omonimo del lampadato in
      questione e aver registrato il dominio PRIMA
      DI LUI (ricordiamolo....)
      che schifo!E vecchia come il cucco. Piu' soldi hai e piu' ne vuoi.Vedi il caso in USA degli attori che hanno chiesto soldi per partecipare agli spettacoli di beneficenza
    • Anonimo scrive:
      Re: sanguisughe...
      - Scritto da: Anonimo
      certo che sono attaccati ai soldi come le
      sanguisughe!
      ma dico io, con tutti i miliardi che si
      fanno con i loro vestiti da tamarro, oltre
      tutto vanno pure a chiedere soldi a un
      povero cristo squattrinato la cui unica
      colpa è essere un omonimo del lampadato in
      questione e aver registrato il dominio PRIMA
      DI LUI (ricordiamolo....)
      che schifo!è davvero una cosa miserevole e penosa, da voltastomaco.Ma quel che fa più vomitare in questo PAese di TAMARRI son certe leggi idiote e certi giudici rintronati che applicano, se e quando e a chi fa comodo le applicano, certe leggi ciecamente.
  • Anonimo scrive:
    basta ga
    Posso dirmi un buon cliente di Armani (quello della moda) ... fino a 10 minuti fa.....da oggi basta, ha rotto, oltre che volere un sacco di soldi da me (e ptrebbe essere legittimo) vuole soldi a causa di una SUA dimenticanza .....Si vergogni e basta
  • Anonimo scrive:
    5 mila euro al giorno???????????????''
    Ma sono pazzi?10 milioni al giorno?Ma vaffaBOICOTTIAMO ARMANI (quello della moda)
  • Anonimo scrive:
    Mi manda RAI3....
    Ho la senzazione che siano a corto di "casi"...Mi sa che o vai in TV o il buon Armani (quello abbronzato) te lo mette.... :-)))Senza scherzare, in Italia, ormai, o si va in TV o i grossi sbiciolano i piccoli.Certo che non sarebbe male sputtanarlo in modo cosi "pubblico".Almeno se ti toccherà comunque pagare ti levi una soddisfazione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi manda RAI3....
      STRISCIA LA NOTIZIA!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi manda RAI3....
        - Scritto da: Anonimo
        STRISCIA LA NOTIZIA!!!!Qualunque mezzo va bene.Per segnalare a 'Mi manda rai 3':http://www.mimandaraitre.rai.it/Per segnalare a striscia la notizia:http://www.striscialanotizia.it/segnalazioni.htmCiaoGM
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi manda RAI3....
      - Scritto da: Anonimo
      Ho la senzazione che siano a corto di
      "casi"...
      Mi sa che o vai in TV o il buon Armani
      (quello abbronzato) te lo mette.... :-)))

      Senza scherzare, in Italia, ormai, o si va
      in TV o i grossi sbiciolano i piccoli.
      Certo che non sarebbe male sputtanarlo in
      modo cosi "pubblico".
      Almeno se ti toccherà comunque pagare ti
      levi una soddisfazione!la notizia era nota da tempo ed ora con lo sciopero della fame lo sanno tutti, chi non ne parla è perchè non vuol farlo
  • Anonimo scrive:
    Ti siamo vicini!!
    Forza Luca!Spaccagli il cxlo!! :-D (dopo averlo scritto mi rendo conto che e' molto ironico!!)
  • Anonimo scrive:
    non posso fare nulla
    ma gli sono vicino
    • Anonimo scrive:
      Re: non posso fare nulla
      - Scritto da: Anonimo
      ma gli sono vicinoCome no ! Firma la petizione !!http://www.petitiononline.com/25032003/petition.htmlCiaoGM
  • Self3x scrive:
    ha ragione
    si sapeva, solo che adesso l sig.Armani si vedra' anche peggiorare lo stato di salute, oltre che il peso del portafogli..giovera' alle possibilita' di vincere la sua causa?personalmente sono con lui.
Chiudi i commenti