Office 2003, il momento dell'addio

A fine mese Microsoft cesserà di distribuire copie e licenze di Office 2003 a OEM e system builder, lasciando dunque campo libero alla nuova edizione 2007 della propria suite per l'ufficio. Ecco i dettagli del pensionamento

Redmond (USA) – Anche per Office 2003 è giunto il momento di dire addio al pubblico e ritirarsi dalla scena. Ciò avverrà il 30 giugno , quando Microsoft cesserà di fornire il software a produttori e assemblatori di PC. Sul canale retail Office 2003 era già stato dismesso a fine aprile, ma diversi rivenditori devono ancora smaltire le proprie scorte.

L’annuncio del pensionamento di Office 2003 è stato dato in questo post da Eric Ligman, senior manager for small business community engagement di Microsoft. “Dopo il 30 giugno 2007 la versione OEM di Office 2003 non sarà più disponibile”, ha scritto Ligman. “Alcuni distributori OEM autorizzati potrebbero tuttavia disporre di giacenze di magazzino che potrebbero consentirgli distribuire Office 2003 ancora per un altro po’ di tempo dopo il 30 giugno”.

Come si è appreso lo scorso aprile, le ultime copie di Windows XP saranno consegnate ad OEM e rivenditori alla fine del prossimo gennaio . Stando a pcworld.com , i system builder potranno però godere di una proroga di un anno.

Microsoft sta investendo molte energie nel promuovere i suoi due nuovi pargoli, Windows Vista e Office 2007, e non manca occasione di incoraggiare produttori e assemblatori a preinstallare tali prodotti sui loro PC.

“Questo è un ottimo momento per istruire i vostri clienti sui benefici e le funzionalità di Office System 2007”, ha detto Ligman, che ha poi raccomandato ai vendor di PC di accertarsi dell’autenticità delle copie di Office acquistate.

Il manager di BigM ha infine ricordato che le licenze Volume di Office 2007 prevedono il diritto di downgrade , ossia la possibilità di continuare ad utilizzare Office 2003 e, successivamente, di migrare alla nuova versione senza la necessità di riacquistare una licenza di Office. Un’opzione non fornita dalle licenze OEM.

Per quanto riguarda il supporto tecnico , quello standard di Office 2003 scadrà il 13 gennaio 2009: dopo questa data, e per altri 5 anni, Microsoft si impegna a fornire agli utenti della propria suite solo le correzioni ai bug di sicurezza più gravi e opzioni di assistenza a pagamento. Per il supporto a Windows XP si veda questo articolo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsdfsd
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-prince-c-9]Rolex Prince watches[/url], Rolex Prince watches
  • max maax scrive:
    no che non ti fai du par de palle :)
    vero che ti fai du par de palle a fare il pendolare, ma io consiglio di fare un taglio totale. Lavora li in campagna (anche nel mondo IT), e se non c'è inventatelo.Andare a vivere in campagna c'è solo da guadagnarci e nulla da perdere.Dici che fare il pendolare è noioso?Io vivo dall'altra parte della città rispetto al posto dove lavoro, e impiego 1h e 33min ad arrivarci. Non sono attualemte un pendolare? Eppure lavoro nella stessa cittá.Se mettiamo sul piatto della bilancia i pro e contro (tutti), una famiglia media con figli si renderebbe conto che dovrebbe scappare dalla cittá e vivere in campagna.Ovvio che intervengono sempre dei fattori frenanti, come amici, parenti, lavoro, abitudini, ecc....e fare un passo del genere non è precisamente facile da fare. Ma ti assicuro che il guadagno in vita e salute è fortissimo.cmq il mio è solo un personalissimo punto di vista, ogniuno scelga come occupare la sua vita come meglio crede (ammesso che abbia il tempo di pensare in città).ciaomax
  • max maax scrive:
    Perfetto per le zone Rurali
    Si, io sto per andare a vivere in una zona rurale qui in europa, dove per motivi motivi economici (e non ideologici) dovró installare un impianto ibrido solare+eolico+termico dal costo di 20.000 euro abbondanti.Giá avevo pensato di usare escusivamente computer portatili con alimentatore dal consumo minore di 60 watt.Ma certo che questa iniziativa, favorirá molto lo sviluppo di soluzioni low power... utilissime nelle vaste zone rurali in europa e nel mondo.consiglio gratis: abbandonate la cittá e andate a vivere in paesi con meno di 5000 abitanti. Si vive meglio e più a lungo.ciao,max
    • MeX scrive:
      Re: Perfetto per le zone Rurali
      si vive meglio per certi versi... ma rinunci anche a tante "commodity"... poi se lavori in città... è più lo stress di fare il pendolare che il beneficio di vivere in campagna... poi vivrai più a lungo ma... "du palle!"
    • Roberto scrive:
      Re: Perfetto per le zone Rurali
      Dai un'occhiata a questa stranezza:http://www.youtube.com/watch?v=yh_-DUKQ4Uwhttp://www.youtube.com/watch?v=lgXiEE6_Nqwsi chiama riscaldatore con rotore a cavitazione.Lo usa perfino la stazione dei pompieri di Albany:http://www.youtube.com/watch?v=V0M2GnQluJkIl suo funzionamento è ancora abbastanza misterioso, parrebbe che la compressione ed espansione repentina delle molecole d'acqua all'interno delle cavità del rullo la faccia scaldare a temperature altissime riuscendo a fare quello che normalmente richiede un boiler o una caldaia a gas con un motore elettrico ed 1/10 della potenza impiegata dal boiler/caldaia.Nel secondo video infatti te ne mostro uno piccolo fatto in casa con un motore di pompa o di autoclave.Il rotore come vedi ha tante fossette un po' come un cartone portauova ed è di un diametro di poco inferiore a quello del cilindro di metallo in cui viene chiuso.L'acqua così ha poco spazio tra cilindro e rotore ma le sue molecole possono espandersi nelle cavità.
  • Alberto Rossi scrive:
    Viva il Pinguino
    Viva Linux !!!!!!Per chi non avesse ancora avuto l'occasione di provarlo lo faccia subito. Per provarlo non c'è bisogno di cancellare Windows, basta scaricare gratuitamente dalla rete una copia che si avvia dal lettore CD.Offre innumerevoli vantaggi e funziona benissimo anche su computer che vengono considerati oggi obsoleti (permettendo un discreto risparmio sia energetico che per l'acquisto di un nuovo PC).Per chi possiede Windows Xp vi ricordo che comunque un pò di energia si può risparmiare, basta attivare l'opzione di risparmio energetico.http://www.metacafe.com/watch/649449/save_the_planet_lesson_3_save_up_energy_with_windows_xp/
    • ddd scrive:
      Re: Viva il Pinguino
      Per chi possiede Windows Xp vi ricordo che comunque un pò di energia si può risparmiare, basta spengere il computer e le periferiche.
    • sortova scrive:
      Re: Viva il Pinguino
      - Scritto da: Alberto Rossi
      Viva Linux !!!!!!
      Per chi non avesse ancora avuto l'occasione di
      provarlo lo faccia subito. Per provarlo non c'è
      bisogno di cancellare Windows, basta scaricare
      gratuitamente dalla rete una copia che si avvia
      dal lettore
      CD.
      Offre innumerevoli vantaggi e funziona benissimo
      anche su computer che vengono considerati oggi
      obsoleti (permettendo un discreto risparmio sia
      energetico che per l'acquisto di un nuovo
      PC).
      Per chi possiede Windows Xp vi ricordo che
      comunque un pò di energia si può risparmiare,
      basta attivare l'opzione di risparmio
      energetico.
      http://www.metacafe.com/watch/649449/save_the_planbeato fanatismo :)
  • AndreaZ scrive:
    per luca annunziata
    torvalds non ha creato il "sistema operativo" linux; ha scritto linux che non e' un sistema operativo ma solo il kernel di un sistema operativoun sistema operativo e' composto da molte altre parti, oltre al kernel, per essere definito tale
    • Crawler scrive:
      Re: per luca annunziata
      Tecnicamente hai ragione ma nulla fa pensare che Linux ci sarebbe senza Linus.. quindi in molti sensi ha ragione lui
    • Keytwo scrive:
      Re: per luca annunziata
      - Scritto da: AndreaZ
      torvalds non ha creato il "sistema operativo"
      linux; ha scritto linux che non e' un sistema
      operativo ma solo il kernel di un sistema
      operativo

      un sistema operativo e' composto da molte altre
      parti, oltre al kernel, per essere definito
      taleStavo per scriverlo anche io... poi ho letto questo.E' tanto difficile dare a Cesare quel che è di Cesare?Se non fosse stato per gli sforzie di Richard Stallman, Linux (per quanto parte importantissima dell'OS) sarebbe morto in culla. Forse è il caso di non dimenticare che si dovrebbe SEMPRE parlare di GNU/Linux e non solo di "Linux" (che è solo il kernel)Bella
    • AndreaZ scrive:
      Re: per luca annunziata
      "Tecnicamente hai ragione ma nulla fa pensare che Linux ci sarebbe senza Linus"non fa una piega, dato che appunto torvalds ha scritto il _kernel_ linux e non il _sistema operativo_ linux (che non esiste; esiste invece il sistema operativo gnu/linux)il fatto che poi torvalds abbia fatto la cosa giusta al momento giusto siamo pienamente d'accordoe ricordo che quando e' uscito linux la gnu aveva gia' scritto hurd che e' il "loro" kernel... e poi sappiamo come e' finita"quindi in molti sensi ha ragione lui"assolutamente no!!! da tutti i punti di vista/sensi
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: per luca annunziata
      - Scritto da: AndreaZ
      torvalds non ha creato il "sistema operativo"
      linux; ha scritto linux che non e' un sistema
      operativo ma solo il kernel di un sistema
      operativo

      un sistema operativo e' composto da molte altre
      parti, oltre al kernel, per essere definito
      taleGrazie per la segnalazione. :)La tua definizione è tecnicamente corretta. Nulla da obiettare.Mi domando però se le distribuzioni come Debian o Slackware (che sono a tutti gli effetti un "sistema operativo" visto che incorporano GUI, demoni, applicazioni ecc) esisterebbero oggi senza il lavoro di Torvalds. ;)Alla prossima!Luca
    • AndreaZ scrive:
      Re: per luca annunziata
      @annunziata:"Mi domando però se le distribuzioni come Debian o Slackware (che sono a tutti gli effetti un "sistema operativo" visto che incorporano GUI, demoni, applicazioni ecc) esisterebbero oggi senza il lavoro di Torvalds."altro errore: debian e slackware (come mandriva, ubuntu, gentoo, archlinux, suse, ecc ecc) non sono sistemi operativi ma, come hai detto tu, distribuzioni; cioe' un sistema operativo con un sacco di altro software _distribuito_ assiemeriguardo al fatto che esisterebbero o meno senza linux, secondo me si'; hurd lo stavano gia' facendo quando e' uscito linux... oltretutto almeno come concezione hurd e' migliore di linux... che poi le persone abbiamo "fatto vincere" linux questo e' un altro paio di maniche e di cui sinceramente non so/immagino il motivo
    • AndreaZ scrive:
      Re: per luca annunziata
      @annunziata:dimenticavo: se tu potessi correggere l'articolo...
    • Tommaso D'Amora scrive:
      Re: per luca annunziata
      la disputa del nome GNU/Linux è ormai nota da oltre 15 anni, e credo siano stati spesi fiumi di parole a riguardo, senza neanche pensare che ormai la parola linux è entrata nel gergo comune non solo informatico (oltre a essere molto più corta di GNU/Linux) per quanto riguarda il resto della discussione vorrei solo far notare 2 punti fondamentali:1) con i se e i ma non si fa la storia dell'informatica (ahimè l'esempio lo abbiamo davanti agli occhi tutti i giorni : se nel 1981 IBM non avesse contattato microsoft!!)2) hurd... sono 15 anni che è instabile!! d'altronde la bravura (a mio avviso) di Linus è stata nella scelta conservativa di costruire un kernel monolitico ma molto molto più stabile di un microkernelConsapevole che la disputa non termina certamente con le mie parole vi saluto...
    • porcacchia scrive:
      Re: per luca annunziata

      hurd lo stavano gia' facendo quando e' uscito linux...
      oltretutto almeno come concezione hurd e' migliore di
      linux... che poi le persone abbiamo "fatto vincere" linux
      questo e' un altro paio di maniche e di cui sinceramente non
      so/immagino il motivoRitengo che tu abbia una concezione piuttosto personale delle cose,Innanzitutto cominciamo col dire che Hurd dopo tutti questi anni e' ancora li per una PALESE LEAK SUL RICONOSCIMENTO delle periferiche (nemmeno riusciva a riconoscere il cdrom)e' in fase sperimentale dal 1990! Dicamo che 17 anni sono tantini per un sistema operativo ancora in fase sperimentale non trovi?Secondo: il solito complottismo italiota qui non c'entra niente.Comunque per la tua felicita' puoi usare la versione HURD sviluppata su live cdhttp://www.superunprivileged.org/hurd/live-cd/ con ricchi 74 mega gzippateah This LiveCD does not support USB devices, PCMCIA cards or sound cardsSe poi vogliamo essere sofisti sulle parole: Nessuno ha voluto far vincere niente a nessunoLo sviluppo di un kernel e del conseguente sistema operativo non e' una partita di calcetto.Se ritieni che questa sia un'ingustizia esiste il gruppo hurd italia, lavoraci su e tra qualche annetto potrai dare giudizi su "chi vince, chi pareggia e chi perde" e sicuramente avrai una visione piu' chiara delle problematiche dello sviluppo di HURD@annunziata.Non ti curar ma guarda e passa: Dare delle definizioni da wikipedia ci sono capaci tutti, capire come funzionano da dentro le cose non E' proprio da tutti
      almeno come concezione...PS come concezione di che? ROTFL! come concenzione di giuoco la nazionale di calcio italiana non mi piace...Diciamo che per poter esprimere un giudizio su qualcosa a riguardo bisogna essere a conoscenza di determinate architetture che su wikipedia sfortunatamente sono solo riassunte :)CIAO-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 giugno 2007 17.38----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 giugno 2007 17.49-----------------------------------------------------------
      • AndreaZ scrive:
        Re: per luca annunziata
        - Scritto da: porcacchia
        Ritengo che tu abbia una concezione piuttosto
        personale delle
        cose,
        Innanzitutto cominciamo col dire che Hurd dopo
        tutti questi anni e' ancora li per una PALESE
        LEAK SUL RICONOSCIMENTO delle periferiche
        (nemmeno riusciva a riconoscere il
        cdrom)
        e' in fase sperimentale dal 1990! Dicamo che 17
        anni sono tantini per un sistema operativo ancora
        in fase sperimentale non
        trovi?non ho mai detto che hurd funziona(va)... ho semplicemente detto che gia' esisteva quando e' uscito linuxcon questo intendevo che molto probabilmente se non usciva linux avrebbero portato avanti hurd
        Secondo: il solito complottismo italiota qui non
        c'entra
        niente.nessun complottismo... non hai capito...volevo soltanto dire che gli sviluppatori hanno preferito linux per qualche motivo (che non conosco e senza complottismi di nessun tipo); ed e' per questo che hurd ad oggi continua a non funzionare dato che e' stato "dimenticato"in fondo anche linux quando e' stato partorito non era stabile e "non funzionava"
        @annunziata.
        Non ti curar ma guarda e passa: Dare delle
        definizioni da wikipedia ci sono capaci tutti,
        capire come funzionano da dentro le cose non E'
        proprio da
        tuttihai proprio sbagliato persona

        almeno come concezione...

        PS come concezione di che? ROTFL! come
        concenzione di giuoco la nazionale di calcio
        italiana non mi
        piace...
        Diciamo che per poter esprimere un giudizio su
        qualcosa a riguardo bisogna essere a conoscenza
        di determinate architetture che su wikipedia
        sfortunatamente sono solo riassuntevedi sopra
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: per luca annunziata
      Ringrazio tutti per gli interventi. :)Vi spiego, se avrete la pazienza di leggere queste righe, perché secondo me ha senso definire Linux il sistema operativo inventato (ideato) da Linus Torvalds.Tralasciando le definizioni di microkernel, macrokernel, monolitico, blablabla, la definizione di Sistema Operativo ha subito diverse modifiche nel corso degli anni.Correttamente si dovrebbe identificare con il kernel e probabilmente con alcuni servizi di base (quali? per dire, il demone della posta? cron?), escludendo dunque tutto il resto: GUI, browser, antivirus, posta elettronica...Il problema è che nella lingua italiana l'uso tende a prevalere sull'accezione ortodossa. E con Sistema Operativo si indica, si è soliti indicare, l'insieme: il pacchetto kernel/servizi/GUI/applicazioni di base.Il problema non è neppure solo nostro: fino a DOS 6, in pratica per la stragrande maggioranza degli utilizzatori di PC (teniamo fuori le workstation, VAX, SPARC ecc) il sistema operativo era:C:
      Ma poi è arrivato Windows95. E da allora, oltre il 90% dei computer al mondo utilizza un Sistema Operativo Microsoft a finestre. E dunque per la maggioranza degli utilizzatori, che probabilmente non hanno seguito un corso di Architetture e uno di Sistemi Operativi all'università, l'OS è diventato il pacchetto base che ti fa funzionare la macchina: qualcuno una volta mi ha detto che erano le finestre il sistema operativo, perché per lui non esisteva niente altro sotto. Non tutte le distribuzioni Linux sono completamente composte da software GNU: prova ne siano le innumerevoli dispute, che spesso sono state alla base della nascita di fork divenuti poi distribuzioni molto apprezzate.Per me Linux È un sistema operativo: ha un kernel, una interfaccia grafica, delle applicazioni e viene distribuito su un CD o un DVD esattamente come il Sistema Operativo più venduto al mondo (Windows). E siccome il suo kernel un tempo era stato scritto tutto da Linus Torvalds, per me si tratta di un Sistema Operativo inventato da Linus Torvalds.Per la cronaca, sono un felice utente Mac. ;)Ciao a tutti! :)Luca
      • AndreaZ scrive:
        Re: per luca annunziata
        questa e' disinformazione allo stato puro
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: per luca annunziata
          Beh, è la mia opinione.Sarei felice che mi spiegassi in cosa sbaglio. ;)
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: Luca Annunziata
            Beh, è la mia opinione.direi che piu' che opinione e' un'arrampicata sugli specchi per non ammettere di aver scritto una cosa sbagliata
            Sarei felice che mi spiegassi in cosa sbaglio. ;)in quello che ho detto nei post precedenti
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: per luca annunziata
            Affermare che si tratta di "disinformazione allo stato puro" è una espressione molto forte, oltre che categorica.Ai fini della comprensione di un lettore ipotetico, completamente a digiuno di dettagli tecnici, sarebbe corretto definire Linux, Windows, Mac OS, BeOS, ecc come sistemi operativi?Secondo me sì. ;)La distinzione semantica tra distribuzione e sistema operativo è probabilmente ininfluente ai fini della comprensione.Insistere su alcuni principi come fossero irrinunciabili ha anche compromesso la crescita di Hurd: che ha finito per essere soppiantato da Linux.Non tutte le distro in giro contengono soltanto software GNU. Ricordo bene quando il progetto Gnome fu ideato e lanciato (e sostenuto) per "combattere" KDE basato sulle librerie QT, colpevoli di non essere al 100% open source.Probabilmente converrai con me che definire l'insieme delle distribuzioni in circolazione "sistema operativo linux" è un valido modo per distinguerle dal "sistema operativo windows" o dal "sistema operativo Mac OS".Anche perché dubito tu ti limiti ad usare una bash sul tuo computer: utilizzerai X11, KDE, Gnome, Evolution, Konqueror... Senza Linux non sarebbe lo stesso. Senza Linus Torvalds, Slackware e compagnia non esisterebbero affatto.Buona giornata. ;)Luca
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: Luca Annunziata
            Affermare che si tratta di "disinformazione allo
            stato puro" è una espressione molto forte, oltre
            che
            categorica.per forza!!! se scrivi cose sbagliate di disinformazione si trattaoppure quando leggi qualcosa di sbagliato sui quotidiani (o lo senti in tv) vai a fare i complimenti a chi lo ha scritto/detto???
            Ai fini della comprensione di un lettore
            ipotetico, completamente a digiuno di dettagli
            tecnici, sarebbe corretto definire Linux,
            Windows, Mac OS, BeOS, ecc come sistemi
            operativi?

            Secondo me sì. ;)e sbagli... linux e' un kernel e cioe' una parte di un sistema operativoe appunto per chi e' a digiuno di dettagli tecnici se gli scrivi una cosa sbagliata credera' che sia verabastava non scrivere quello che ti ho fatto notare con il primo post
            La distinzione semantica tra distribuzione e
            sistema operativo è probabilmente ininfluente ai
            fini della
            comprensione.dato che non sono la stessa cosa non vedo perche' non essere chiari
            Insistere su alcuni principi come fossero
            irrinunciabili ha anche compromesso la crescita
            di Hurd: che ha finito per essere soppiantato da
            Linux.che c'entra la distinzione tra kernel e sistema operativo con i motivi per i quali linux ha prevalso?
            Non tutte le distro in giro contengono soltanto
            software GNU. quindi?
            Probabilmente converrai con me che definire
            l'insieme delle distribuzioni in circolazione
            "sistema operativo linux" è un valido modo per
            distinguerle dal "sistema operativo windows" o
            dal "sistema operativo Mac
            OS".assolutamente noripeto: linux e' solo una parte del sistema operativo
            Anche perché dubito tu ti limiti ad usare una
            bash sul tuo computer: utilizzerai X11, KDE,
            Gnome, Evolution, Konqueror... Senza Linux non
            sarebbe lo stesso. Senza Linus Torvalds,
            Slackware e compagnia non esisterebbero
            affatto.sull'esistenza delle varie distribuzioni, come ho detto nei post precedenti ti sbagli... stallman e soci come hanno fatto tutto il contorno al kernel avrebbero sicuramente terminato anche hurd; e poi sarebbero nate le distribuzionie, come ho gia' detto, che torvalds abbia fatto la cosa giusta al momento giusto e che abbia dei grossi meriti non ho certo niente da dire: tanto di cappelloma altrettanto di cappello (anzi di piu') al progetto gnu
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: per luca annunziata
            http://it.wikipedia.org/wiki/Sineddoche
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: Luca Annunziata
            http://it.wikipedia.org/wiki/Sineddochema certo... ci mancava solo questa...secondo te quindi si puo' dire "il sistema operativo ext3" dato che il file system (ext3) e' un altro componente di un sistema operativoche tristezza
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: per luca annunziata
            No che non si può dire...Adesso chi è che si arrampica? ;)
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: Luca Annunziata
            No che non si può dire...appunto!!! e quindi non si puo' dire nemmeno sistema operativo linux
            Adesso chi è che si arrampica? ;)sempre tu che hai postato la pagina di wikipedia con la figura retoricaoppure non ho capito a cosa ti riferivi
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: AndreaZ
            torvalds non ha creato il "sistema operativo"
            linux; ha scritto linux che non e' un sistema
            operativo ma solo il kernel di un sistema
            operativo

            un sistema operativo e' composto da molte altre
            parti, oltre al kernel, per essere definito
            taleSineddoche è una figura con la quale si indica una parte per il tutto.Direi che più chiaro di così... ;)Buona giornata. :)
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: Luca Annunziata
            - Scritto da: AndreaZ

            torvalds non ha creato il "sistema operativo"

            linux; ha scritto linux che non e' un sistema

            operativo ma solo il kernel di un sistema

            operativo



            un sistema operativo e' composto da molte altre

            parti, oltre al kernel, per essere definito

            tale

            Sineddoche è una figura con la quale si indica
            una parte per il
            tutto.appunto... avevo capito giustonel post prima hai detto che l'esempio che ti ho portato non si puo' diree poi insisti sul voler poter dire "sistema operativo linux", con lo stesso presupposto (la figura retorica) per cui potrebbe essere valido dire "sistema operativo ext3"boh! chi ti capisce e' bravo!!!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: per luca annunziata
            Penso di aver chiarito a sufficienza la mia posizione.Ai posteri l'ardua sentenza. (cit) ;)
          • AndreaZ scrive:
            Re: per luca annunziata
            - Scritto da: AndreaZ
            - Scritto da: Luca Annunziata

            Sineddoche è una figura con la quale si indica

            una parte per il

            tutto.

            e poi insisti sul voler poter dire "sistema
            operativo linux", con lo stesso presupposto (la
            figura retorica) per cui potrebbe essere valido
            dire "sistema operativo
            ext3"aggiungerei anche che secondo la figura retorica si puo' dire "il kernel ext3" dato che in linux il file system e' incluso (cosa che in altri kernel con e'; ad es minix)fossi in te nel prossimo articolo lo scriverei
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: per luca annunziata
      - Scritto da: AndreaZ
      torvalds non ha creato il "sistema operativo"
      linux; ha scritto linux che non e' un sistema
      operativo ma solo il kernel di un sistema
      operativo

      un sistema operativo e' composto da molte altre
      parti, oltre al kernel, per essere definito
      taleSineddoche è una figura con la quale si indica una parte per il tutto.Direi che più chiaro di così... ;)Buona giornata. :)
Chiudi i commenti