Office 2007, il parto a fine mese

Microsoft si prepara a chiudere il beta testing di Office 2007 e a rilasciare la versione finale. Per quanto riguarda l'arrivo sul mercato, la tabella di marcia della suite da ufficio appare allineata a quella di Windows Vista

Redmond (USA) – Office 2007 e Windows Vista arriveranno al traguardo appaiati. Microsoft ha infatti annunciato che la nuova versione della propria suite per l’ufficio entrerà in produzione ( release to manufacturing ) entro la fine di ottobre, in tempo per essere consegnata a partner e grosse aziende per il mese di dicembre.

BigM ha anche confermato che l’attuale Beta 2 di Office 2007, scaricata ad oggi da oltre 3 milioni di persone, è l’ultima versione di test : come preannunciato, dunque, non vi sarà alcuna release candidate .

La fase di beta testing si concluderà ufficialmente il 30 ottobre , quando Microsoft chiuderà tutte le risorse attualmente dedicate alle preview di Office 2007 e trasferirà i contenuti ancora attuali, come tutorial e demo web-based, sul sito Office Online .

Microsoft ha ricordato che la Beta 2 scadrà il 15 marzo del 2007 per quel che riguarda le applicazioni client, e il 31 maggio 2007 per le applicazioni server. Entro questa data gli utenti potranno aggiornare le proprie copie di Office 2007 con i pacchetti commerciali.

L’ingresso sul mercato della nuova suite per l’ufficio avverrà in sincrono con quello di Windows Vista: le licenze volume dovrebbero diventare disponibili verso la fine dell’anno, mentre le copie destinate al mercato retail sono attese per l’inizio del 2007 .

Come Vista, anche Office 2007 ha subito numerosi rinvii , l’ultimo risale all’inizio della scorsa estate . Che il lancio della nuova versione di Office sarebbe avvenuto in concomitanza con quello di Vista era del resto facilmente prevedibile: il big di Redmond spera infatti che i due prodotti, nati per fare coppia, possano trainare le vendite l’uno dell’altro.

Al contrario di quanto sostenuto da Microsoft, alcuni analisti ritengono che il ritardo delle nuove versioni di Office e Windows deprimerà le vendite di PC: i rivenditori sperano tuttavia di poter colmare le perdite a partire dalle prime settimane del prossimo anno.

C’è invece chi ritiene che il rinvio di Office 2007 possa avvantaggiare Microsoft, specie in Massachusetts, nella battaglia con il formato aperto OpenDocument ( ODF ): entro il prossimo gennaio l’organo di normalizzazione ECMA dovrebbe infatti eleggere a standard il neo formato Open XML , alla base del nuovo Office.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [OT] vir icordate quella pubblicità
    quella pubblicità di HP dove potevi telefonare con il cellulare grande quanto uan formica...hehehechissà perkè hanno smesso di pubblicizzare i nanocosi...
Chiudi i commenti