Da OnlyFans agli NFT: Tim Stokely riparte da Zoop

Da OnlyFans agli NFT: Tim Stokely riparte da Zoop

L'ex CEO OnlyFans sta per tornare in pista con la startup Zoop: insieme a un altro ex dirigente della piattaforma entrerà nel mercato NFT.
L'ex CEO OnlyFans sta per tornare in pista con la startup Zoop: insieme a un altro ex dirigente della piattaforma entrerà nel mercato NFT.

Congedatosi dalla propria creatura OnlyFans a fine 2021, Tim Stokely è pronto a lanciare la sua nuova avventura imprenditoriale: sarà battezzata Zoop e debutterà nel corso dell’estate. L’ambito d’azione sarà quello sempre più popolato degli NFT. Potrebbe forse essere altrimenti? Al suo fianco ci sarà RJ Phillips, altro ex dirigente della piattaforma nota in primis per esibizioni e contenuti destinati a un pubblico adulto. Entrambi saranno co-CEO.

Sfoglia i contenuti dei marketplace NFT gestiti da Coinbase, Binance e Crypto.com.

Zoop: la nuova startup NFT del fondatore di OnlyFans

Piuttosto particolare la tipologia di Non-Fungible Token proposta dal duo: delle figurine digitali rappresentanti celebrità e influencer. Non avranno alcun legame con il mondo XXX, almeno a quanto si intuisce dalle prime informazioni trapelate. Saranno in edizione limitata, con 500 unità dedicate a ogni personaggio. Qualcosa di simile a quanto già visto con Sorare, ma inerente a un contesto differente rispetto a quello sportivo.

I residenti nei territori di Stati Uniti, Regno Unito ed Europa li potranno acquistare con moneta a corso legale (dollaro, sterline ed euro), mentre da altrove bisognerà necessariamente affidarsi alle stablecoin.

Il successo di un’iniziativa di questo tipo si rivelerà legato a doppio filo al destino di un settore letteralmente esploso lo scorso anno, ma che nell’ultimo periodo ha visto frenare la propria crescita. Qualcuno lo ritiene una bolla pronta a scoppiare, altri un mercato in fase di assestamento. Così come avviene con l’ambito criptovalute, poggia sull’infrastruttura decentralizzata delle blockchain.

Tornando a OnlyFans, nel mese di febbraio anche la piattaforma ha deciso di abbracciare il trend del momento, annunciando l’integrazione degli NFT. Gli asset potranno essere mostrati al posto delle tradizionali immagini del profilo. Qualcosa di molto simile sta avvenendo anche su Twitter e Instagram.

Per molti, i Non-Fungibile Token hanno fin qui rappresentato uno strumento di investimento. Tra gli exchange che mettono a disposizione marketplace dedicati citiamo Coinbase, Binance e Crypto.com.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: The Block
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 mag 2022
Link copiato negli appunti