Ooma farà tremare Skype

Lo pensano in tanti: in autunno, un nuovo attore comparirà sulla scena americana della telefonia su Internet. E potrebbe dare filo da torcere anche a chi ha già consolidato la propria presenza sul mercato

Roma – La prosperità di Skype potrebbe presto incontrare qualche difficoltà. Sulla strada della telefonia su Internet si è infatti inserita Ooma , una startup con sede a Palo Alto, con il suo omonimo apparecchio web-telefonico che, a partire dal mercato americano, si propone come alternativa alle soluzioni VoIP già esistenti, con qualche novità di un certo interesse, a partire dal mercato USA.

BusinessWeek spiega che l’azienda, dopo aver lavorato alcuni anni per raccogliere finanziamenti per 27 milioni di dollari da alcuni importanti venture capitalist, esce ora allo scoperto con il suo progetto: la realizzazione di un Internet-phone legato ad un servizio illimitato. L’apparecchio costa 399 dollari, una cifra che potrebbe apparire eccessiva, ma che si lega ad un vantaggio intrinseco: Ooma, che sarà operativa dal prossimo autunno, offrirà chiamate nazionali a costo zero, unitamente alla possibilità di disporre di un’altra linea telefonica. E oltre ai 399 dollari, dichiara, all’utente non saranno addebitati costi aggiuntivi nemmeno in futuro.

Il voipphonino L’apparecchio consente di utilizzare per questo servizio un normale telefono domestico, ma se si desidera afruttare Ooma con un altro apparecchio di casa, è prevista l’installazione aggiuntiva dell’adattatore Scout (che costa 39 dollari). Non è esattamente tutto a costo zero, perché in verità esiste un tariffario, ma è per le chiamate internazionali, che prevedono tariffe piuttosto popolari: una chiamata verso l’Europa costa un centesimo al minuto.

La dinamica di funzionamento del sistema su cui si basa Ooma è semplice. Non esiste un server, o una centrale, che riceve e ridireziona le chiamate: Ooma si fonda sui collegamenti Internet dei propri utenti. Come spiega Olga Kharif su BusinessWeek, se un utente Ooma in Oregon deve chiamare un numero di rete fissa tradizionale a New York, l’Ooma box dirigerà la chiamata in partenza verso un’utenza Ooma nell’area di New York, per utilizzarne la linea telefonica con cui effettuare una chiamata locale al numero desiderato. Questo approccio peer-to-peer implica che siano installati, in modo strategico, vari Ooma box in tutto il Paese e che gli utenti siano già utenti di un servizio di telefonia con connettività a banda larga. Per agevolare la formazione di un network nazionale Ooma, l’azienda ha varato una campagna promozionale con la ditribuzione gratuita di 2mila Ooma box.

Una curiosità: creative director dell’azienda è Ashton Kutcher. A lui non si deve solo il logo dell’azienda, ma anche un contributo alla campagna di viral-marketing aperta con i 2mila partecipanti, ognuno dei quali riceverà tre inviti, da distribuire ad altrettanti amici e conoscenti, per diventare – sempre a titolo gratuito – utenti Ooma e contribuire all’avvio del servizio.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ANDREA LOMBARDO scrive:
    ELITEL: the real story
    ELITEL STORY,lug 2006: Elitel ha 60 mil di debito verso Telecom che non è in grado di pagare.Telecom azzererebbe volentieri il tutto; in fondo si tratta di servizi, quindi di eventuali mancati introiti, non di danni veri; cioè telecom non ha acquistato quasi nulla per rivendere tali importi, ma semplicemente lasciato utilizzare a Elitel la propria rete...(esempio: se vado al Casinò, perdo 61 milioni e dico di essere in grado di pagarne solo 1: il Casinò ha perso 60 o guadagnato 1 ?)problema: nessuno in Telecom se la sente di firmare un tale accordo, incassando zero.soluzione: Telecom lascia aperti i canali; il debito aumenta da 60 a 120, Elitel rivende e incassa 60. conclusione: viene effettuata una transazione al 50% (debito 120, pagato 60 a saldo e stralcio).Meglio se il tutto eseguito con una nuova proprietà, un curatore, amministratore straordinario o un ente esterno a cui nessuno può appellarsi.Meglio se esistono 2000 collaboratori, quindo apriamo i call center (tutti assunti dopo lug 2006)Purtroppo è intervenuto un imprevisto...
  • Luca scrive:
    Elitel, comportamenti poco chiari
    Con elitel ho avuto una brutta parentesi, contratti capestro, venditori poco sinceri, tariffe poco chiare e alla fine poco convenienti per me.Dop aver mandato regolare disdetta dopo diversi mesi mi ha contattato un'agenzia di recupero credito chiedendomi soldi per canoni da me non dovuti e danni che non riconosco.Per fortuna avevo conservato tutta la documentazione della disdetta che gli ho reinviato assieme ad una lettera di diffida, non hanno mai replicato, secondo me era un mezzuccio dei loro per spillare quattrini a uno sprovveduto.Se Elitel fallisce c'è una ragione, se i loro dipendenti sono ancora li c'è qualcosa che non va perchè da un'azienda simile bisogna stare alla larga sia come cliente che come dipendente.In Italia ci sono migliaia di posti di lavoro che aspettano lavoratori, 150 persone trovano impiego in 15 giorni, purchè siano volenterose.
  • Martini scrive:
    Che faccia di bronzo...
    Vi ricordate quando striscia li smerdo' a seguito di MIGLIAIA di attivazioni dei loro "servizi" ovviamente mai richieste ??Tirarono fuori le loro migliori facce meravigliate, stupite da quella mole di reclami. Oltre a non pagare Telecom, che gli avanza richieste da oltre 2 anni, ha (lui, l'AD, la faccia di bronzo) denunciato Telecom in quanto rea di avergli concesso troppo credito. L'ultima difesa...Si vergognasse. Il crack elitel e' dipeso solo dall'ingordigia e dal dilettantismo dimostrato dal loro management. Ed e' giusto che si accollino totalmente le loro responsabilita', in primis la salvaguardia dei loro dipendenti, senza usarli come bieco e patetico ricatto morale.
  • Lemon scrive:
    Comunque vada è finita
    Sputtanamento al quadrato, TUTTI quelli che conosco hanno già sottoscritto con altri operatori....Io credo fermamente che l'operazione serva solo a fare mettere in tasca ai dirigente qualche altro soldino, basta vedere i numeri, perfettamente il minimo necessario per farsi dare la spintarella dallo stato.Mi dispiace per chi ci lavorava, credo però che è meglio che fallisca perchè tra un anno o due accadrebbe la stessa cosa. Importante è che i nomi degli amministratori siano scritti a grandi lettere, la prossima azienda che andranno a dirigere farà la stessa fine quindi...
  • antonia arronenzi scrive:
    caso elitel
    Io, non ho amcora cercato un altro operatore. Con telecom non torno più...Sfruttare la propria forza, il proprio potere...per rovinare gli altri non mi sembra giusto. I crediti si riscotono in mille modi, con gli avvocati, con il buon senso, pretendendo una bella fetta del fatturato....non si tagliano bruscamente le linee per mettere in difficoltà un sacco di gente innocente, lavoratori elitel compresi! Vi prego, per solidarietà con i lavoratori elitel, aiutiamola a non fallire! Non fuggite...
    • d'acordoooo oooo! scrive:
      Re: caso elitel
      - Scritto da: antonia arronenzi
      Io, non ho amcora cercato un altro operatore. Con
      telecom non torno più...Sfruttare la propria
      forza, il proprio potere...per rovinare gli altri
      non mi sembra giusto. I crediti si riscotono in
      mille modi, con gli avvocati, con il buon senso,
      pretendendo una bella fetta del fatturato....non
      si tagliano bruscamente le linee per mettere in
      difficoltà un sacco di gente innocente,
      lavoratori elitel compresi! Vi prego, per
      solidarietà con i lavoratori elitel, aiutiamola a
      non fallire! Non
      fuggite...che bella pubblicita' dai dai che vai a casa 150 dipendenti e 2000 parasubordinati non solo deve chiudere ma de essere cancellata dalla faccia della terra per sempre!Ma quale solidarieta' la solidarieta' solo per i poveri 200 0 parasubordinati, gli altri 150 cominciassero a cercarsi un lavoro vero!Ah anto' prepara la scatola di cartone, perche' da domani anche tu sarai una parasubordinata BUAHAHAHAHAHHAHAHHAAHHAAHAHHAHAAHAHAAHAH
  • opter scrive:
    titolo meraviglioso.
    ottimo titolo
  • The Avenger scrive:
    Fatarella vergognati...
    Ed a tutelare i Provider onesti che hanno sempre pagato a Telecom fino all'ultimo Euro... chi ci pensa ?Elitel non ha neanche 200 lavoratori lavoratori subordinati .. vero ? Tuttui contratti "strani"... a progetto (e progetto di che ?) Mi auguro che il Tribunale di Milano vi faccia fallire come meritate ! Gli utenti onesti NON devono pagare a telecom anche i costi delle Vs. ADSL che NON avete pagato !
    • vod col scrive:
      Re: Fatarella vergognati...
      Si purtroppo è vero.. sono tutti contratti a progetto... pensa un pò che anche un loro COLLABORATORE secondo me spera che falliscano presto... solo per far finire lo scempio di contratti a progetto da 6 anni sempre rinnovati come se stessero facendoti un favore!! A parer mio spero che questo scempio finisca... che nn si dia il commissariamento straordinario e che ai collaboratori però venga alemeno riconosciuto il periodo di "disoccupazione" spettante a tutti i lavoratori dipendendenti normali. Vedremo quanto valgono i giudici... Vedremo se alemno uan volta in Italia si riuscirà a far qualcosa di buono e evitare che siano sempre i più forti a vincere....un collaboratore.. :'(
    • ale svitol scrive:
      Re: Fatarella vergognati...
      E' giusto pagare i servizi ricevuti e pagarli puntualmente. Ma è giusto anche che chi ha gli impegni li mantenga alle volte la domanda è: chi deve materialmente pagare ? Chi deve paghi e subito.Quello che so che quello che la nuova amministrazione ha consumato ha regolarmente pagato anche prima della scadenza delle bollette. E poi cerca di conoscere bene i contratti sono tutti regolari con stipendi pagati (nonostante tutto) Ciao
  • ottomano scrive:
    Emorragia di utenti?
    Mi chiedo, quanti utenti siano realmente rimasti su Elitel.Credo che un buon 50% (e voglio essere ottimista!) sia già passato ad altri operatori.Come pensano di tirarsi sù se non hanno utenti?bye
    • ... scrive:
      Re: Emorragia di utenti?
      Se c'è di mezzo qualche politico ci dirotteranno sopra il tesoretto...
    • andrea scrive:
      Re: Emorragia di utenti?
      in un altro tab del browser sto sottoscrivendo un contratto con tiscali.grazie ancora una volta a PI per lo spazio dedicato a questa vicenda!!
      • atan scrive:
        Re: Emorragia di utenti?
        - Scritto da: andrea
        in un altro tab del browser sto sottoscrivendo un
        contratto con
        tiscali.
        Tiscali?(rotfl)
        • peppuzzo scrive:
          Re: Emorragia di utenti?
          vedo che non leggi bene PI allora!
        • ottomano scrive:
          Re: Emorragia di utenti?
          - Scritto da: atan
          - Scritto da: andrea

          in un altro tab del browser sto sottoscrivendo
          un

          contratto con

          tiscali.


          Tiscali?(rotfl)Non so tu, ma io con Tiscali mi trovo bene.Ho una ADSL in ULL e vado quasi sempre alle velocità con il quale ho stipulato il contratto (ho una 6 Mb/s e mediamente file di grosse dimensioni li scarico a 5/5.5 Mb/s... non faccio il pignolo per 500 Kb/s di differenza).Anche l'assistenza tecnica non mi ha deluso, come invece è successo per altri operatori.L'unico neo è che il modem (un router Pirelli Netgate v2) è stato una cosa obbligata per poter avere anche la linea telefonica.bye
          • Lemon scrive:
            Re: Emorragia di utenti?


            Non so tu, ma io con Tiscali mi trovo bene.
            Ho una ADSL in ULL e vado quasi sempre alle
            velocità con il quale ho stipulato il contratto
            (ho una 6 Mb/s e mediamente file di grosse
            dimensioni li scarico a 5/5.5 Mb/s... non faccio
            il pignolo per 500 Kb/s di
            differenza).
            Ma se io con una 20Mbit in fibra banda garantita 20Mb (fino al provider) scarico al massimo a 2 e mezzo!!??come fai con una adsl a scaricare 5.5 Mb/s????????
          • Pippo====== Rotaia scrive:
            Re: Emorragia di utenti?
            Con ....TANTA TANTA FANTASIA !!Comunque..per tutti coloro che hanno postato in merito alla vicenda...COMPLIMENTI PER IL CINISMO..GENTE !.VERGOGNATEVI TUTTI !- Scritto da: Lemon



            Non so tu, ma io con Tiscali mi trovo bene.

            Ho una ADSL in ULL e vado quasi sempre alle

            velocità con il quale ho stipulato il contratto

            (ho una 6 Mb/s e mediamente file di grosse

            dimensioni li scarico a 5/5.5 Mb/s... non faccio

            il pignolo per 500 Kb/s di

            differenza).



            Ma se io con una 20Mbit in fibra banda garantita
            20Mb (fino al provider) scarico al massimo a 2 e
            mezzo!!??

            come fai con una adsl a scaricare 5.5 Mb/s????????
          • il cinico scrive:
            Re: Emorragia di utenti?
            - Scritto da: Pippo====== Rotaia
            Con ....TANTA TANTA FANTASIA !!

            Comunque..per tutti coloro che hanno postato in
            merito alla vicenda...COMPLIMENTI PER IL
            CINISMO..GENTE
            !.

            VERGOGNATEVI TUTTI !
            e di cosa mi dovrei vergognare di una azienda che evidentemente come piu' volte era finita su striscia la notizia. Una azienda con solo 150 dipendenti e 1850 poveri disgraziati di parasubordinati?No mi dispiace non mi frega assolutamente nulla di una azienda come questa anzi mi viene da vomitare a pensare ad una azienda con soli 150 dipendenti (assunti chissa' come) e 2000 poveri disgraziati a progetto. Sono felice che chiuda, una azienda come questa (riflesso purtroppo di migliaia di aziendacce italiane) che non vale nulla, non crea nulla, produce solo precariato e dividendi a qualche manager amichetto di qualche potente di turno.anzi apro una bottiglia di vino per brindare nella speranza che altre aziende come questa seguino lo stesso destino
          • ottomano scrive:
            Re: Emorragia di utenti?
            - Scritto da: Lemon
            Ma se io con una 20Mbit in fibra banda garantita
            20Mb (fino al provider) scarico al massimo a 2 e
            mezzo!!??

            come fai con una adsl a scaricare 5.5 Mb/s????????Guarda, in questo momento stiamo navigando in 3 (siamo 3 inquilini in casa). Uno sta giocando online, un altro sta guardando un video su youtube ed io, per prova ho messo ha scaricare una iso di Ubuntu.Ecco uno screenshot caldo caldo del mio PChttp://bayimg.com/AaEGBaaBdSe calcoli 423KB/s * 8 = 3384 kb/s = circa 3,4 Mb/sDirei che ci siamo, tenendo conto che youtube e i giochi online rallentano la connessione.Al momento ho ADSL Tiscali 6 mega... magari sono io ad essere fortunato... però i dati sono dati...bye
Chiudi i commenti