Opera free anche per Mac e Linux

Niente più dollaroni nemmeno per le versioni Mac e Linux di Opera 5. Lo ha deciso l'omonima software house di Oslo che spera così di ripetere il successo ottenuto con la versione free per Windows


Oslo – Sono passati quasi due mesi da quando Opera 5 per Windows è stato rilasciato dall’azienda norvegese come “free”, o per la precisione “adware”, ossia gratuito in cambio della visualizzazione di un bannerino pubblicitario.

Dopo il riscontro positivo conseguito da questa sua scelta, concretizzatasi in circa 2 milioni di download durante il primo mese di “libertà” del browser, Opera Software ha ieri annunciato che seguirà la stessa politica anche con le versioni per Linux e Mac di Opera 5, al momento ancora in stato di beta la prima e in stato di alpha la seconda.

Le versione per Mac di Opera 5 verrà rilasciata prima per i PowerPC e subito dopo per i Mac più anziani, ma nei piani dell’azienda c’è anche lo sviluppo di una versione per MacOS X.

Opera non ha indicato una data di uscita ma sia la versione Linux che Mac di Opera 5 verranno rilasciate entro l’anno. Come la versione Windows, anche queste consentiranno all’utente di eliminare la pubblicità dietro il pagamento di 39$.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Linux rulez.
    Diventerà il sistema alternativo preferito. Ne sono certo. Spero inoltre che surclassi come si deve il monopolio Windows.
  • Anonimo scrive:
    il futuro di Linux?
    Questo essere virus di un hacker di Albaania. Nome di virus e' "Virus manuale".Noi di Albaania non essere molto tecnologico. Quindi chiedo che tu cancellare tutti i file di tuo computer e poi mandare questa mail ad altri persone che tu conosci.GrazieHacker di Albaania.
Chiudi i commenti