Paura degli investimenti? Metti i soldi nel conto deposito ING

Paura degli investimenti? Metti i soldi nel conto deposito ING

Molti risparmiatori hanno paura degli investimenti e preferiscono tenere i soldi accantonati. Perché non investirli in un conto deposito?
Molti risparmiatori hanno paura degli investimenti e preferiscono tenere i soldi accantonati. Perché non investirli in un conto deposito?

Molti risparmiatori italiani hanno paura degli investimenti e preferiscono tenere i soldi fermi sul conto corrente piuttosto che rischiare.

È inutile negare che investire in asset sui mercati finanziari nasconde una certa percentuale di rischio, soprattutto per chi non ha esperienza di trading.

Ci sono altre forme per investire i soldi, tra cui una a rischio zero: il conto deposito. Diciamo che una forma per risparmiare i soldi piuttosto che di investimento.

Questa formula offre discreti interessi, sicuramente più elevati di quelli di un classico conto corrente, e funziona più o meno nel medesimo modo.

Perché proprio un conto deposito? Accantonare una parte dei propri risparmi significa essere certi che nessuno vada a toccarli.

Quel nessuno potrebbero essere i ladri, sempre pronti a entrare nelle case dei cittadini italiani per rubare non soltanto oggetti di valore ma anche soldi, magari tenuti dentro una cassaforte.

Presa la decisione di aprire un conto deposito, bisogna individuare la banca che offre il tasso di interesse più alto, fondamentale per dare un minimo di rendimento al capitale che si intende depositare.

ING Direct offre un ottimo tasso d’interesse: il 2,5% lordo annuo sulle somme vincolate per 12 mesi.

Conto deposito ING, l’ideale per chi ha paura degli investimenti

paura degli investimenti

Nonostante siano molto più redditizi, la paura degli investimenti sta spingendo molti risparmiatori verso i conti deposito.

ING Direct offre da tempo una soluzione di innegabile convenienza, con un 2,5% annuo lordo che garantisce un minimo di rendimento.

La condizione è quella di aprire con la banca un Conto Corrente Arancio in questa pagina entro il 31 dicembre 2022 accreditando lo stipendio o la pensione e attivarlo entro il 17 gennaio 2023.

Questo conto è a canone zero e consente di richiedere una carta di credito MasterCard gratuita per un anno, che resterà tale anche negli anni a venire se si spendono almeno 500 euro con la carta.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 dic 2022
Link copiato negli appunti