Più libri più liberi a Roma dal 5 all'8 dicembre

Tre giorni dedicati al libro e all'editoria, a partire da un tris di dibattiti previsti nella giornata iniziale

Roma – Tre eventi dedicati a fornire uno spaccato della situazione del rapporto tra editoria e web: questo il programma previsto dalla fiera della piccola e media editoria intitolata Più libri più liberi che si terrà dal 5 all’8 dicembre presso il Palazzo dei Congressi dell’EUR, a Roma.

Di particolare interesse il programma previsto per il 5 dicembre, giorno in cui sono previsti i tre dibattiti. Il primo, intitolato Dalla misurazione della lettura alla misurazione della promozione: un’analisi del pubblico di Ottobre piovono libri ha come obiettivo quello di illustrare i metodi di promozione della cultura attraverso i libri.

Il secondo evento, intitolato La lettura tra le pagine e gli schermi , affronterà la sempre più costante integrazione cui gli utenti sono sottoposti, sia essa cartacea o digitale, mentre l’ultimo evento, dal titolo Leggi per leggere: legislazioni regionali a confronto fornirà una panoramica sulle novità introdotte nelle legislazioni di alcune regioni in merito all’editoria.

Per ognuno degli eventi è prevista la partecipazione di ospiti di rilievo. Per ulteriori informazioni a riguardo è consigliabile visitare il sito web dedicato alla rassegna.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Tranquilli, c'è Calderoli
    Tanto noi abbiamo il ministro alla "semplificazione", nella persona di quel simpaticone leghista dall'aspetto intelligente, dall'eloquio fluente, e dall'intelletto fino...
  • Roby scrive:
    Lexbrowser
    Segnalo un progetto simile della Provincia di Bolzano che cataloga e mette in rete tutte le leggi provinciali:http://www.provinz.bz.it/ressorts/generaldirektion/lexbrowser_i.asp
  • Pico della Mirandola scrive:
    Solo un commento: annamo bene....
    Ancora più rumore nel già confuso panorama della PA.Nella PA sono ancora in era pre-bolla internet, quando bastava dire "internet" per fare i miliardi.Si pensa che basti fare un portalino con Jomla e tutto per magia si risolve.
    • xWolverinex scrive:
      Re: Solo un commento: annamo bene....
      - Scritto da: Pico della Mirandola
      Ancora più rumore nel già confuso panorama della
      PA.
      Nella PA sono ancora in era pre-bolla internet,
      quando bastava dire "internet" per fare i
      miliardi.
      Si pensa che basti fare un portalino con Jomla e
      tutto per magia si
      risolve.Ma dove. Nella PA il problema e' il rapporto parte politica / parte dirigenziale. La parte dirigenziale punta molto ad investire nelle nuove tecnologie, il problema e' che poi ogni cosa venga realizzata deve essere "vagliata" dal politico di turno. Il problema e' che poi il politico che dovrebbe "dare l'avallo" non e' mai disponibile.Es: ho fatto un sw x la gestione del percorso autorizzativo delle strutture sanitarie della regione, sw da sviluppare "obbligatoriamente" in 10gg.. sw realizzato ad aprile.. e ad oggi il sw e' rimasto sul mio pc perche' l'assessore (anzi, gli assessori interessati, sanita' e servizi sociali) non hanno trovato occasione per "presenziare". E, purtroppo, senza il loro "avallo" nessuno fa' nulla.
Chiudi i commenti