PMI, innovare per sopravvivere

Convegni

Milano – Si terrà il 30 maggio il convegno PMI: innovare per sopravvivere! organizzato dal’Osservatorio permanente “L’ICT come leva strategica nelle PMI” della School of Management del Politecnico di Milano e supportato da Adecco, Alcatel-Lucent, Autodesk, Barclays Bank, Business Objects, eBay, Google, Hewlett Packard, Microsoft, Nokia, RS Components, Trend Micro e Vodafone.

“La Ricerca 2007 – si legge in una nota – ha allargato l’ambito d’analisi esplorando il tema dell’innovazione a tutto tondo: a livello non solo di tecnologie digitali ma anche di strategie e modelli di business, di prodotti e servizi, di design e brand, di strumenti finanziari, ecc”.

“Nell’ambito del Convegno – continua la nota – verranno inoltre presentati i dati statisticamente significativi sull’utilizzo e la diffusione delle ICT nelle PMI, rilevati attraverso un’analisi quantitativa che ha coinvolto più di 1.000 imprese appartenenti ai diversi settori. La presentazione dei risultati della Ricerca sarà seguita da una Tavola Rotonda a cui parteciperanno imprenditori e general manager di PMI che hanno progetti di innovazione particolarmente significativi”.

Il Convegno si terrà dalle 9.00 alle 13.00, presso l’Aula Rogers del Politecnico di Milano, via Ampère 2, Milano.
La partecipazione al Convegno è gratuita, previa iscrizione a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La sicurezza?
    Sull'USB la sicurezza e' fisica, nel senso che si collega solo chi arriva al tuo connettore ... ma via radio?Mi collego alla videocamera del vicino di casa? o al suo HD? anzi ... e' LUI che si collega a me :D
  • MeX scrive:
    molto meglio questo...
    nuovo HUB USB/Ethernet della Belkin!http://www.belkin.com/networkusbhub/
  • alexjenn scrive:
    Batterie
    Quindi, tra bluetooth, wireless 802.11 e USB wireless, per un portatile ci vorrà una piccola batteria tipo IVECO.
    • MeX scrive:
      Re: Batterie
      - Scritto da: alexjenn
      Quindi, tra bluetooth, wireless 802.11 e USB
      wireless, per un portatile ci vorrà una piccola
      batteria tipo
      IVECO.concordo... a cosa serve l'USB wireless?? esiste già bluetooth e WiFi...Secondo me farà la fine degli infrarossi :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 maggio 2007 10.45-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Batterie
        Modificato dall' autore il 17 maggio 2007 10.45
        --------------------------------------------------Ma soprattutto il secondo che ormai ogni portatile monta. Mah! Bisogna vedere quale tra i tre standard costi di più, in fondo per i produttori sono solo numerini contabili a fare la differenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Batterie
      non conosco lo standard, ma l'ideale sarebbe che questi dispositivi ricevessero anche l'alimentazione senza fili...in questo modo non dovrebbero avere batterie a bordo...
      • Anonimo scrive:
        Idea per alimentare un mouse senza fili.
        Io avrei un'idea.Un mouse potrebbe autoalimentarsi grazie alla rotella che gira (a modi dinamo).Che faccio, brevetto o la smetto col vino a pranzo? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Batterie
        - Scritto da:
        non conosco lo standard, ma l'ideale sarebbe che
        questi dispositivi ricevessero anche
        l'alimentazione senza
        fili...

        in questo modo non dovrebbero avere batterie a
        bordo...Alimentazione via onde elettromagnetiche? Credi sia possibile far trasportare da un'onda elettromagnetica più energia di quella che fisicamente riesce a trasportare, cioè se stessa?Qualche fisico può illustrarmi se la cosa è fattibile? Mi gira in mente quella storia de "Legge della conservazione della massa e dell'energia" ...grazie
        • Anonimo scrive:
          Re: Batterie
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          non conosco lo standard, ma l'ideale sarebbe che

          questi dispositivi ricevessero anche

          l'alimentazione senza

          fili...



          in questo modo non dovrebbero avere batterie a

          bordo...

          Alimentazione via onde elettromagnetiche? Credi
          sia possibile far trasportare da un'onda
          elettromagnetica più energia di quella che
          fisicamente riesce a trasportare, cioè se
          stessa?e secondo te la radio come funziona?e i chip RFID?
          • Anonimo scrive:
            Re: Batterie

            e secondo te la radio come funziona?
            e i chip RFID?
            Credo che l'antenna "riceve e legge" il segnale radio che lo trasforma meccanicamente in onde sonore.Non mi risulta che il segnale RADIO contenga anche energia suffuciente per alimentare contemporaneamente la batteria dell'apparecchio.A te si?In caso mi sai dire un modello che me lo vado a comprare subito?
  • Anonimo scrive:
    tra i 25 e 40 dollari, troppo?
    25 dollari io glieli darei per non avere neanche un cavo usb tra le scatole... ma quanto poco sono abituati a spendere gli americani??? Fede
    • Anonimo scrive:
      Re: tra i 25 e 40 dollari, troppo?

      25 dollari io glieli darei per non avere neanche
      un cavo usb tra le scatole... ma quanto poco sono
      abituati a spendere gli americani???
      FedePoi però ti ritrovi tra i piedi i cavi degli alimentatori, o le batterie scariche :$
    • Anonimo scrive:
      Re: tra i 25 e 40 dollari, troppo?
      - Scritto da:
      25 dollari io glieli darei per non avere neanche
      un cavo usb tra le scatole... ma quanto poco sono
      abituati a spendere gli americani???
      FedeCerto meno del meraviglioso bel paese con iva al 20% e benzina con un prezzo composto dal 75% di tasse.
Chiudi i commenti