Pornoweb in continua espansione

Studio USA


Roma – La sensazione di un aumento continuo dei siti web a luci rosse è confermata dall’ultimo studio dell’americana n2h2, società di rilevazione e osservatorio sulle tendenze internet.

Secondo n2h2, infatti, negli ultimi cinque anni il numero di pagine web pornografiche è aumentato del 1800 per cento, salendo a quota 260 milioni.

Il solo termine “porno”, se lo si utilizza per una ricerca su Google, consente di individuare quasi 80 milioni di pagine per adulti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Telemarketing Spam
    Eheheheheh mi sembra lo stesso sistema che usano i Call Center per i guasti o i "problemi".....
  • pensiero scrive:
    Re: la mia storia (riassunta)
    sepuò consolare, anche la mia è stata un'esperienzasimile. Un incaricato i propone di aderire alla nuova opzioneAlice , rispondo che mi pare che la ia zona non sia coperta , mi rispondono che dovrò attendere ma che è in atto un'operazione di copertura nazionale con lanuova tecnologia e che se accetterò mi verrà inviato modem , spinotti e quanto necessario per la connessione , passa del tempo non arriva n ulla , ogni tanto mi informo presso ilcc preposto ,alla fine mi viene detto che il materiale è nele mani della società che si incarica delle spedizioni e che non mi hanno trovato all'indirizzo indicato .dopo una nuovaseriedi telefonate'l'equivoco vienechiarito anzi me ne vengono inviate ben due copie., Ora si può scaricare il programma sul pc e per farlo chiamo un tecnico rimane però sempreun triangolo rossosegno di un problema,nuove telefonatestiamo attivando lalinea mi cìvienerisposto, passano i mesi qucuno scartabella suoi incartamenti mi invita a rivolgermi ad un altro ufficio dove lamia pratica risulta inevasa abbia pazienza risolveremo prestoabozzo , ed attendo , finchè ... arriva l'ennesima telefonata di un incaricato gentilissimo per carità che comunical'impossiblità ad effetuar la connessionein questa zona ome pure isdn troppi problemi. ;oraho unabella luce rossa trangolare sul pc , lasolita terribile ollettta telefonica che mi perseguita , laprossima volta prima di stabilirmi in una nuova casa o comperere un computer mi accerterò che la zona sia coperta da adsl questa la morale della favola
  • Anonimo scrive:
    a me e' andata meglio
    Stasera, chiama una signorina della telecom per l'ennesima volta (nei giorni scorsi ero fuori citta') e mi domanda se sono io ad usare il computer in casa. rispondo di si', e mi dice:"Bene, la chiamo per avvisarla che le stiamo attivando l'ADSL!"io rispondo:"guardi che io ho gia' un abbonamento ADSL con un altro operatore!"la signorina taglia corto bruscamente:"Allora niente! la ringrazio, buonasera!".. mi domando... perche' mi ha detto che me lo stavano gia' attivando???? :( io non ho mai chiesto nessuna attivazione alla telecom!!!mi pare che questi promoter non facciano un gioco molto pulito....
  • giack scrive:
    HA FORMATTATO IL PC ?
    A proposito del grado di formazione e preparazione del call center di Telcom, Vi dico solo questo ho segnalato alcuni giorni fa, un problema di collegamento attraverso ALICE ADSL (errore 721, nell'autenticazione, poi si è scoperto che avevano aggiornato i loro server ecc...) la prima signorina 187, iniziando con la trafila di domande consuete, esordisce con ... :"... ha provato a formattare il computer ";- risposta mia :" credo che il suo approccio al mio problema non sia corretto". E' caduta la linea !! :-)
  • Anonimo scrive:
    Attivazione ADSL Tin.it
    Eccoci qui ad una nuova puntata della saga Telecom. Una sera mi telefona un operatore Telecom dicendomi che c'è una nuova offerta ADSL che, pagando 12 euro mensili, mette a disposizione 6 ore di connessione a banda larga al giorno. "Interessante" dico, "posso avere qualche giorno per pensarci?". L'operatore dice "Questa offerta è attivabile fino al 31 luglio, se vuole facciamo così: io le blocco l'offerta, le mando a casa i documenti così se li legge con calma e poi se le sembra un'offerta conveniente firma i documenti e ce li rimanda, in caso contrario fa come se non li avesse mai ricevuti e non attiviamo la connessione." "Va bene, facciamo così allora" rispondo io. Passa qualche giorno, mi arriva questa e-mail: Citazione: Gentile Cliente, grazie per aver scelto ADSL Tin.it. Stiamo provvedendo a realizzare il collegamento da Lei richiesto. Se desidera verificare in tempo reale l'avanzamento della lavorazione della Sua richiesta, potrà collegarsi all'indirizzo http://help.virgilio.it/attivazione/stato.jsp e, semplicemente digitando il numero telefonico sul quale ha richiesto ADSL, visualizzerà lo stato della Sua richiesta. In ogni caso siamo a Sua disposizione tutti i giorni dalle 08,00 alle 24,00 al numero verde 803380. Cordiali saluti Customer Care Tin.it Ok, vedo che stanno verificando se possono attivare o no la linea ADSL nella mia zona...nessun problema. Ieri suona il telefono, rispondo, sono loro. Mi dicono "Buongiorno abbiamo telefonato per l'installazione del Modem Tin.it ADSL" "Piano" rispondo io "A me avevano detto che prima mi mandavano i documenti e poi potevo scegliere se attivare la connessione oppure no" "Ehm...bè i documenti saranno in arrivo..." "No io non voglio nessun modem, a me avevano detto che prima mi arrivavano i documenti e poi se ve li rimandavo indietro voi attivavate l'ADSL....anzi adesso voglio annullare tutto, cancellate la mia richiesta, non voglio nessuna linea ADSL" "Bè in questo caso deve mandare una raccomandata per disdetta a Telecom Italia Media ecc. ecc." "Va bene arrivederci" Ci penso un pò e dico "Perchè devo mandare una raccomandata per disdetta se non ho mai attivato niente!" Li richiamo. "Buongiorno, ho appena parlato con una certa ****, perchè ha detto che mi inviate un modem per una linea ADSL che io non ho mai richiesto" "Va bene, un attimo che la metto in contatto con la ditta che spedisce i modem" ........ "Pronto?" "Buongiorno, io ho un problema. La Telecom mi ha telefonato per mandarmi un modem per una linea ADSL da me mai richiesta" "Si, mi può dare il suo codice d'attivazione?" "Si è **********" "Va bene, allora devo annullare la spedizione?" "Si grazie" "Va bene, a posto così, grazie arrivederci" "Arrivederci" Penso ancora un pò e dico "Non è che adesso mi fanno pagare l'abbonamento ADSL nella prossima bolletta??" Chiamo un'altra volta. "Buongiorno, mi avete telefonato oggi dicendo che dovevate mandarmi un modem per una linea ADSL che io non ho mai richiesto, ho appena parlato con la ditta delle spedizioni e ho fatto annullare la spedizione dl modem...non è che adesso nella prossima bolletta trovo la sopresa e devo pagare l'abbonamento ADSL vero?" "No, no, se il modem non viene installato l'abbonamento ADSL non parte, quindi non c'è niente da pagare" "Va bene grazie" Oggi pomeriggio la fine della storia, mi arriva questa e-mail Citazione: Gentile Sig ****, La informiamo che, avendo rifiutato la consegna del modem, abbiamo provveduto a disattivare la linea ADSL a Lei intestata. Cordiali saluti. Finalmente è finita, resterò con il mio buon vecchio modem a 56k a vita!
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    se ti interessa ho laurea e dottorato, per
    cui non sono stato punto su un bel niente.

    Prima di parlare vedi di sapere di quello
    che parli.Visto quello che scrivi laurea e dottorato dovresti restituirli!
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo

    La frase è inequivocabile:

    la frase non è affatto inequivocabile ma
    riferita, comunque prendiamola per veraSpiacente, ma l'italiano non è un'opinione

    "spenti" e riferito sicuramente a "computer"

    e i pirati "entrano" proprio nei computer

    spenti secondo il promoter

    entrare entrano eccome: il dialer sta sul
    tuo hard disk. Più dentro di così cosa vuoi?No: il senso della frase detta dal promoter è che a computer spento un sito pirata ti entra nel computer, e ti modifica la connessione; ovvero il dialer non c'è ancora, ma ti viene installato a computer spento dal sito pirata cattivone.Questo è italiano, non è né "secondo me" né "secondo te", ma è testualmente il senso di quello che ha detto il promoter. Che poi io e te siamo sufficientemente esperti da capire il significato reale è un altro discorso.
    Spenti ho spiegato già che spesso il tutto e
    la parte si confondono nel discorso parlato.Non arrampicarti sui vetri: la frase è ben precisa e inequivocabile
    Se non comprendi questo semplice argomento
    sulla retorica comune mi spiace ma non so
    che dire.Se non comprendi l'italiano non so che dirti: è ovvio che io, te e chiunque se ne intende un attimino, riusciamo a capire quello che il promoter intendeva dire (ammesso che lui stesso sapesse quello che stava raccontando), ma per chi non se ne intende il senso della frase un altro...
    Diciamo piuttosto che i contratti non
    dovrebbero vincolarti un anno, diciamo che
    uno dovrebbe poter cambiare operatore in
    poci giorni, diciamo che uno dovrebbe avere
    la linea e poter usare più provider insieme
    e pagare quello che gli fa l'offerta
    migliore. Diaciamo che tutte le Telecom del
    mondo dovrebbero avere i cavi e gli ISP
    dovebbero essere enti separati che vendono i
    servizi, ma contestare questo tipo di
    pubblicità e una goccia in un mare ben più
    grande........anche... non piuttosto...
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (1/2)
    - Scritto da: Anonimo

    Chi non è esperto non avrà per nulla chiaro

    il concetto reale, e crederà che mentre si

    trova in ufficio, un sito pirata gli accende

    per magia il computer spento, e lo fa

    collegare a un numero a pagamento. E'

    PALESEMENTE SCORRETTO

    A me sembra più scorretto il "latinorum"
    come diceva Manzoni. Cioè mi pare scorretto
    se uno si nasconde dietro i termini tecnini
    non se cerca di semplificare il dircorso.Semplificare non significa raccontare cose false

    non credo citare il modem sia necessario.



    COSA???

    quindi è giusto comprare qualcosa senza

    sapere cosa e compreso e cosa no? Spero che

    tu stia scherzando...

    No di certo. Ma non intendevo questo. Ho
    detto, o volevo dire che è un optional e se
    ti interessa tu chiedi quanto costa. Di
    default non c'e punto.Non è un optional: è necessario per usare ADSL
    Non è necessario noleggiarlo. E' necessario
    averlo ma a chi ne ha già comprato uno, non
    interessa averne un secondo in comodato.Motivo in più per precisare se l'offerta lo comprende o meno
    Anche la SIM del cellulare è necessaria per
    comprare i telefono se vedo un cellulare in
    vendita dove non si dice se mi regalano un
    SIM assumo che non ci sia.
    E non mi pare affatto una truffa.Dove vado io è sempre indicato se è compresa una SIM o no
    Il punto è che se lo chiedi te lo dicono non
    è una informazione celata. Semplicemente nel
    fare la promozione si è parlato dell'offerta
    base.Loro mi stanno proponendo un'offerta: mi pare logico che mi dicano "cosa" comprende quest'offerta...

    Il modem ADSL è NECESSARIO per utilizzare

    questo tipo di connessione. Altrimenti il

    paragone lo facciamo col motore; ti vendo

    una macchina senza dirti se c'è il motore o

    no: il motore è un'opzione... magari tu hai

    già un altro motore e vuoi usare quello...

    ma chi ha detto questo: il modem è
    necessario è il noleggio del modem che non
    lo è.

    Cogli la differenza?SE "loro" mi vogliono vendere qualcosaALLORA "loro" mi devono dire cosa mi vendono.cogli il senso?
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    La frase è inequivocabile:la frase non è affatto inequivocabile ma riferita, comunque prendiamola per vera
    "spenti" e riferito sicuramente a "computer"
    e i pirati "entrano" proprio nei computer
    spenti secondo il promoterentrare entrano eccome: il dialer sta sul tuo hard disk. Più dentro di così cosa vuoi?Spenti ho spiegato già che spesso il tutto e la parte si confondono nel discorso parlato. Se non comprendi questo semplice argomento sulla retorica comune mi spiace ma non so che dire.
    Quindi visto che, come dici tu, non tutti
    sono esperti, questa è una falsità bella e
    buona che inganna chi è "ingenuo" o poco
    espertoSe tutti quelli che offrono un prodotto di cui non hai bisogno stimolando il tuo interesse in maniera indiretta fossero dei truffatori staremmo freschi, sarebbero dentro metà dei commercianti e tutti gli ambulanti.Diciamo piuttosto che i contratti non dovrebbero vincolarti un anno, diciamo che uno dovrebbe poter cambiare operatore in poci giorni, diciamo che uno dovrebbe avere la linea e poter usare più provider insieme e pagare quello che gli fa l'offerta migliore. Diaciamo che tutte le Telecom del mondo dovrebbero avere i cavi e gli ISP dovebbero essere enti separati che vendono i servizi, ma contestare questo tipo di pubblicità e una goccia in un mare ben più grande.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (2/2)

    Forse e' vero ma questo non la giustifica
    dal usare affermazioni intimidatorie o atte
    a creare "paura".Ma sai, è intimidatorio fare pubblicità alle pasticche multivitaminiche quando tutti i medici dicono che servono a poco?L'importante è che non si dica che curano cose che non curano o promettere falsità.Quella della proetezione dei dialer è un fatto vero (sempre fattorizzando il fatto che Telecom farebbe bene a risolvere il problema a monte), non una bugia. Farci leva sopra non è certo elegante ma non è a mio avviso un truffa.
    Anche su questo hai probabilmente ragione,
    ma anche in questo caso non la giustifica.Non giustifica un discorso introduttorio semplificato. E no qui sbagli.Il tempo per chiedere dettagli c'è se tu chiedi tutti i minimi particolari di solito te li danno.

    A me è capitato di rifiutare laute offerte

    per tenere corsi di questo tripo, so di
    cosa

    parli, ma il contesto è assai diverso a
    mio

    modesto avviso
    Perche' ?Ho rifiutato perché quelle erano truffe in cui si promettevano cose false, ed è diverso perché qui si cerca di attirare l'attenzione dicendo cose vere, e quindi non truffando.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (1/2)

    Chi non è esperto non avrà per nulla chiaro
    il concetto reale, e crederà che mentre si
    trova in ufficio, un sito pirata gli accende
    per magia il computer spento, e lo fa
    collegare a un numero a pagamento. E'
    PALESEMENTE SCORRETTOA me sembra più scorretto il "latinorum" come diceva Manzoni. Cioè mi pare scorretto se uno si nasconde dietro i termini tecnini non se cerca di semplificare il dircorso.
    non credo citare il modem sia necessario.

    COSA???
    quindi è giusto comprare qualcosa senza
    sapere cosa e compreso e cosa no? Spero che
    tu stia scherzando...No di certo. Ma non intendevo questo. Ho detto, o volevo dire che è un optional e se ti interessa tu chiedi quanto costa. Di default non c'e punto.Non è necessario noleggiarlo. E' necessario averlo ma a chi ne ha già comprato uno, non interessa averne un secondo in comodato.Anche la SIM del cellulare è necessaria per comprare i telefono se vedo un cellulare in vendita dove non si dice se mi regalano un SIM assumo che non ci sia.E non mi pare affatto una truffa.Ti pace di più questo paragone?

    Il modem è un opzione e non mi

    pare necessario citarla.

    Mi pare necessario citare che è un'opzione,
    visto che si tratta di un "requisito minimo"
    per poter utilizzare ADSL; o perlomeno
    rispondere in tal senso se viene fatta la
    domandaIl punto è che se lo chiedi te lo dicono non è una informazione celata. Semplicemente nel fare la promozione si è parlato dell'offerta base.
    Il modem ADSL è NECESSARIO per utilizzare
    questo tipo di connessione. Altrimenti il
    paragone lo facciamo col motore; ti vendo
    una macchina senza dirti se c'è il motore o
    no: il motore è un'opzione... magari tu hai
    già un altro motore e vuoi usare quello...ma chi ha detto questo: il modem è necessario è il noleggio del modem che non lo è.Cogli la differenza?Anche il pc è necessario, perché non ci si lamenta perché non viene specificato se ti danno anche il pc compreso nel prezzo?A tutti noi sembra ovvio, ma sei così sicuro che uno che non ha i computer sa che avere l'adsl il computer deve compraselo? O magari pensa di poterlo usare con la TV?
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    questo lo dici tu, quando compri la macchina
    ti fanno l'elenco di tutti gli optional e
    relativi prezzi?Certo (quantomeno di quelli di cui chiedo informazioni).Se non lo fanno cambio concessionario e tanti saluti.In ogni caso il modem è "necessario" per la connessione, non è un optional, tantopiù che il promoter (a quanto pare) sa che l'interlocutore si collega atualmente tramite dial-up

    Ne sei proprio così certo? Dammi una

    dimostrazione.. Son qui tutto orecchie..

    ci si riferisce al dial-up su sveglia
    sveglia APRI LE ORECCHIECerto, ma bisogna sempre scaricarlo e installaro questo dial-up... non si installa da solo da un sito pirata mentre il tuo computer è spento

    Dipende sempre da l'uso che uno ne fa..

    Potrebbe darsi che uno si collega per la

    posta 2 volte a settimana, e quindi gli

    basta una flat prepagata a un tot di ore,

    risparmia ancora di più alla fine del

    mese... Tutto dipende dai contesti..

    esatto pertatnto non c'è una verità assouta
    sta al cliente valutare la validità per lui
    intermini economiciValutazione che può essere fatta solo se il promoter ti dà tutte le informazione corrette
    Dipende dai punti di vista un pezzo del sito
    entra proprio nel tuo pc se tu scarichi una
    pagina sta nel tuo pc ed è un codice che
    gira nel tuo pc. ...cosa che non può avvenire a computer spento...

    Sbagliato. L'operatore non è in grado di

    spiegarsi perchè non ha nessuna cultura in

    merito. Quella frase può incutere a chi è

    alle prime armi "terrore" e/o "paura" e

    quindi non è altro che una frase ad

    effetto.. Nulla di più falso.

    quello che ti propone un airbag su una
    macchina che fa i duecentocinquanta all'ora
    (quando no si dovrebbero superare i 130) è
    uno che ti truffa?Si perché l'airbag adesso è obbligatorio per legge.Inoltre il limite di 130 è sulle autostrade, ma io potrei anche andare in pista a 250 all'ora (conosco diverse persone che lo fanno), altrimenti dovrebbero vietare per legge che le auto possnao andare a velocità superiore
    è chiaro che chi vende ti da la sua versioneSi, ma non deve dirti balle e deve saper rispondere alle tue domande
    50 kbps di banda veramente garantita non
    sono una bazzeccola:sicuro?
    ma tue lo sai come fa
    il controllo del carico una linea ATM, lo
    sai che differnza c'è nella configurazione
    deli apparati tra uno switch quando gli
    metti un CAC ABR, UBR o CBR, sai quale è più
    indicato per scaricare i dati e quale per
    fare viodeoconferenza e quale per lo
    streaming?Quindi?Resta il fatto che la banda sia ridicola
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (1/2)
    - Scritto da: Anonimo

    A me questa frase fa sorridere come penso
    a

    chiunque sa di cosa stiamo parlando, ma,

    come mi hai detto tu, pensa alla massaia

    ignorante in materia. Sicuramente lei non

    sorride al limite si spaventa (nel dovuti

    limiti ovvio).

    A me il concetto di sito pirata che può
    causare esrborsi continua sembrare chiaro,Certo, a tutti noi sembra chiaro, e poprio per questo che appare evidente la falsità di ciò che è stato detto.Chi non è esperto non avrà per nulla chiaro il concetto reale, e crederà che mentre si trova in ufficio, un sito pirata gli accende per magia il computer spento, e lo fa collegare a un numero a pagamento. E' PALESEMENTE SCORRETTO
    ok sulle tariffe imprecise, ma non penso che
    citare il modem sia necessario. COSA???quindi è giusto comprare qualcosa senza sapere cosa e compreso e cosa no? Spero che tu stia scherzando...
    Il modem è un opzione e non mi
    pare necessario citarla.Mi pare necessario citare che è un'opzione, visto che si tratta di un "requisito minimo" per poter utilizzare ADSL; o perlomeno rispondere in tal senso se viene fatta la domanda
    A parte che le ferrari non le offrono via
    telefono, ma se lo facessero e non mi
    dicessero se di serie ci sono gli
    alzacristalli o quanti sono gli airbag, non
    mi sorprenderei.A parte il fatto che l'airbag è "obbligatorio" per le macchine immatricolate adesso, quindi non possono ometterlo o farmelo pagare come extra, stai parlando di accessori che non influiscono sul funzionamento della macchina.Il modem ADSL è NECESSARIO per utilizzare questo tipo di connessione. Altrimenti il paragone lo facciamo col motore; ti vendo una macchina senza dirti se c'è il motore o no: il motore è un'opzione... magari tu hai già un altro motore e vuoi usare quello...
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    no, è che tu hai preso l'operatore in
    contropiede, è plausibiel che tu ne capisca
    di più di lui, ma se vai fuori dalla sua
    scaletta non è detto riesca a essere chiaro.ROTFL... quindi il promoter può permettersi di dire falsità ed essere arrognate sostenendo di saperne più di te, solo perché tu lo prendi in contropiede dimostrandoti più esperto di lui?
    [...]

    [Certo si potrebbe fabbricare anche un
    dialer che accende pure il pc con il wake on
    dial e chiamare all'indietro per riaccendere
    e poi riconnettere con il dialer ma non è
    certo pratica, anche perché ti squilla il
    telefono]In realtà non è così semplice, non su tutti i sistemi quantomeno. In ogni caso il dialer non entrerebbe nel tuo computer per magia pentre questo è spento...
    allora sei veramente uno che bada alla forma.Veramente sarebbe il promoter che dovrebbe badare alla forma... banale regola di approccio
    Si si chiama ipocrisia o leccare il culo del
    cliente.Appunto... che è la prima regola per vendere
    Però non pensare che Telecom o chii altro
    metta li i suoi ingegneri a rispondere al
    187. Anzi melgio che stiano dietreo alle
    infrastrutture.Certo, ma posso aspettarmi che chi mi contatta non racconti balle e si dimostri cortese visto che è stato lui a chiamare per vendermi qualcosa
    io non ho ravvisato palesi falsitàAvrai mica votato Sforza Itaglia?
    Mi sembrano molto più ingannevoli
    pubblicità come quella dell'un ora regalata
    di telefonate urane, quando alla sua
    introduzione era stato lazato i canone di
    una quantità confrontabile.In realtà il canone è stato innnalzato di più, e comunque il fatto che esistano cose più ingannevoli non deve essere una scusante per le altre: vanno "denunciate" entrambe
    No, non è un mostro, anzi, è proprio la
    laurea che ti dovrebbe dara quell'elesticità
    in più, e non dovrebbe servirti a prenderti
    gioco di uno che lavora.Veramente è il pronmoter che cerca di prendersi gioco dei suoi interlocutori, solo che questa volta gli è andata male perché ha trovato qualcuno che invece di credere ciecamente alle sue balle, gli ha fatto delle domandi più che pertinenti alle quali non ha saputo rispondere.
    Ti sei mai immedesimato in questi poveracci
    che stanno li 8 ore di fila magati qualcosa
    ma non molto e si sentono rispondere 99
    volte che non ne capiscono nulla di quello
    che viene offerto... oltre ad essere
    stressati sono pure lì acercare di pesare le
    parole per non essere troppo tecnici e tu
    gli vuoi fare la lezione....Questo è uno dei motivi per cui io non farei mai un lavoro simile... OK, in questi tempi avere un lavoro "qualsiasi" è oro, ma in ogni caso se fai un lavoro del genere sai che ti può capitare di tutto, compreso chi vuole "farti la lezione"
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: AnonimoScusate, il disguido ma è "saltata" un frase[...]L'italiano non è un'opinione e lì c'è scritto:"...entrano nei computer, anche se spenti..."La frase è inequivocabile:"spenti" e riferito sicuramente a "computer" e i pirati "entrano" proprio nei computer spenti secondo il promoterQuindi visto che, come dici tu, non tuttisono esperti, questa è una falsità bella ebuona che inganna chi è "ingenuo" o poco esperto[...]
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo

    E' sbagliato far credere alla gente che se

    non usa ADSL prima o poi qualche sito pirata

    cattivone gli fa qualcosa che lo farà pagare

    tantissimo.

    forse, ma di pubblicità di cose di cui non
    hai bisogno ne è piena il mondo.Quindi dovremmo "permettere" che ci prendano in giro senza dire nulla solo perché lo fanno in tanti?

    Forse hai letto male: ti rinfresco la

    memoria:

    "Ci sono molti siti pirata che entrano nei

    computer, anche se spenti, e cambiano il

    numero di collegamento facendovi pagare

    molti soldi in più."

    Ovvero il promoter sostiene che "i siti

    pirata ti entrano nel _computer_spento_"

    e secondo me si riferiva al fatto che quando
    la tua conenssione è "spenta" lui la può
    attivare a tua insaputa.L'italiano non è un'opinione e lì c'è scritto:
    Quindi visto che, come dici tu, non tutti sono esperti, questa è una falsità bella e buona che inganna chi non è "ingenuo"

    Quindi? Parlando ad un utente "popolare" (e

    meno male che ero io a ritenermi più

    intelligiente degli altri) il promoter è

    autorizzato a dire falsità?

    io non ho visto falsità Allora sarai il prossimo a farsi ingannareSaluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    E' sbagliato far credere alla gente che se
    non usa ADSL prima o poi qualche sito pirata
    cattivone gli fa qualcosa che lo farà pagare
    tantissimo.forse, ma di pubblicità di cose di cui non hai bisogno ne è piena il mondo. La pubblicità cerca smpre di fare crescere in te bisogni che non hai.Ora il fatto che questi siti con cui si rischi esistono è un fatto e non una menzogna.Se mai, ripeto, Telecom non dovrebbe usarlo come leva ma risolverlo amont, ma come ho già detto questo è un altro problema.

    Lo sconto è sull'attivazione che costa

    quella cifra e "ora" non la paghi.

    Ah certo... ma tu sei il figo che sa tutto
    su Alice ADSL.non ho mai detto questo, ma questo mi è noto perché tutti gli oeratori fanno questa pubblicità ridicola del dire hce l'attivazione è costosa ma loro solo "ora" te la regalano.Questo si è ingananre la gente.

    Certo il dialer puo attivare la linea di
    un

    modem interno.

    Forse hai letto male: ti rinfresco la
    memoria:
    "Ci sono molti siti pirata che entrano nei
    computer, anche se spenti, e cambiano il
    numero di collegamento facendovi pagare
    molti soldi in più."
    Ovvero il promoter sostiene che "i siti
    pirata ti entrano nel _computer_spento_"e secondo me si riferiva al fatto che quando la tua conenssione è "spenta" lui la può attivare a tua insaputa.
    Quindi? Parlando ad un utente "popolare" (e
    meno male che ero io a ritenermi più
    intelligiente degli altri) il promoter è
    autorizzato a dire falsità?io non ho visto falsità ho visto concetti spiegati in maniera semplice. Per quanto ho potuto capire da un dioscorso indiretto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    Ha detto "computer spenti.setnti ti ripeto che molta gente dice "accendo internet" e intende con accendere l'attivare la linea.Se non vuoi capire continua pure....
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...


    Con accendere l'operatore intendeva

    verosibilmente attivare la linea.

    a me non pare proprio parlava di modem
    seriale a computer spento pure a mea già diemticavo che al telefono facevate una conversazione a tre...ma per favore
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    frizzi sfrizzi? e da quale gergo informatico
    viene questo frizzo ? frizzato? che è la
    ferrarelle?
    Usa dei termini che userebbe un minatore
    della Rurh, per spiegare l'astrofisica....
    non riprenda la gente quando non sa fa molta
    più bella figura
    AH WAKE UP NON WEAKE UP che in inglese weake
    up non significa una cippa[...ciarpame vario...]vedo che non hai alcun argomento valido ti aggrappi agli errori di battitura.....
  • Elwood_ scrive:
    caro massimo...
    Caro massimo.E' sempre la solita storia... quando si toccano certi argomenti e qualcuno come al solito fa le figure barbine, perchè incontra questa gente totalmente incompetente, ecco che appare il solito avvocato delle cause perse... Non dare giogo, se vedi, quando arrivano le lettere di denunciehttp://punto-informatico.it/p.asp?i=44403http://punto-informatico.it/p.asp?i=44120http://punto-informatico.it/p.asp?i=44065e potremmo andare avanti parecchio... come si dice la giustificazione e come l'orifizio del deretano, tutti ne hanno uno.Non perderci tempo caro massimiliano questa gente, oltre ad essere profondamente boriosa, non capisce nemmeno quando ha palesemente fatto una figuraccia, e' normale.Con stima Elwood
    • Anonimo scrive:
      Re: caro massimo...

      e potremmo andare avanti parecchio... come
      si dice la giustificazione e come l'orifizio
      del deretano, tutti ne hanno uno.esatto e qualcos che sta più in alto che manca ad alcuni....
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (2/2)


    Se pensi che io l'abbia presa in giro sei

    sulla strada sbagliata e sinceramente non

    capisco in che modo l'avrei fatto.
    mi riferivo alla tua lettera qui non alle
    tue risposte a lui/leiSaro' pure idiota ma non riesco a capire come l'avrei presa in giro. E' vero che nella lettera ho usato termini come "ridicolo" o "esilerante" ma nel contesto non mi sembravano offensivi ma volevano catturare l'attenzione del lettore su gli strafalcioni che mi erano stati detti.Il motivo della lettera come gia' ribadito era solo a scopo informativo. Perche' solo con l'informazione possiamo difenderci da possibili atteggiamenti scorretti.

    Se mi avesse detto subito :" Le interessa

    una connessione ADSL" avrei risposto :"
    No,

    grazie" e saluti !!!

    lo avrebbero fatto tanti senza sapere cosa
    fosse.Forse e' vero ma questo non la giustifica dal usare affermazioni intimidatorie o atte a creare "paura".

    Ma questa mi ha

    sommerso di parole e non sono riuscito ad

    aprir bocca quasi fino alla fine.

    magari il suo problemaè proprio la fretta
    della gente che non sta ad ascoltareAnche su questo hai probabilmente ragione, ma anche in questo caso non la giustifica.

    Tanto per essere chiari ho visto con i
    miei

    occhi gente alla quale venivano venduti

    corsi di informatica, promettendo cose che

    erano palesemente false.

    A me è capitato di rifiutare laute offerte
    per tenere corsi di questo tripo, so di cosa
    parli, ma il contesto è assai diverso a mio
    modesto avvisoPerche' ?S.M.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (1/2)
    [...]
    Ti sei sorpreso che non ti abbia offerto di
    comprare un filtro o una casella speciale a
    prezzo extra o l'offerta TV con contenuti
    extra. No. Il modem è un opzione e non mi
    pare necessario citarla.


    Sempre tornando alla massaia pensi che

    sappia che ci vuole un modem particolare ?

    No penso che la massaia chieda: se accetto
    di cosa ho bisongo e le diranno prima di
    tutto un pc con un certo sistema operativo,
    un modem, un filtro e fose altro.

    [...]


    E sempre tornando alle macchine: Ti vendo

    questa splendida Ferrari ma non ti dico se

    ti vendo anche il cruscotto dove inserisci

    le chiavi per accenderla. Ok, il paragone
    e'

    esagerato ma secondo me calza a pennello.

    A parte che le ferrari non le offrono via
    telefono, ma se lo facessero e non mi
    dicessero se di serie ci sono gli
    alzacristalli o quanti sono gli airbag, non
    mi sorprenderei.
    Chiederei di consultare una brochure.

    ciaoNon riesco a trovarmi d'accordo con il tuo pensiero...diciamo che i filtri possono stare agli airbag come il modem sta alle chiavi infatti dei primi non ne hai strettamente bisogno ma e' un in piu', un valore aggiunto, mentre il modem ti serve, e' necessario altrimenti il resto non puoi utilizzarlo.E' vero forse qualcuno avrebbe posto da domanda su cosa serve ma e' altrettanto vero che molti sapendo che gia' si collegano e soprattutto dopo che gli e' stato detto che non deve venire nessun tecnico pensano di essere gia' a posto. In fin dei conti se prima guidavo la macchina,m nella mia ignoranza penso che per guidare la farrari non mi serva null'altro.M.S.
  • Anonimo scrive:
    I 709 SERVONO A VENDERE ADSL
    Salve, scrivo perche' credo che sia veramente scandaloso cio' che mi e' successo.Vorrei innanzi tuto dire, per essere indicativo, che mi collego via modem da piu' di 15 anni, prima alle bbs amatoriali, poi ad itapac, poi a Internet, avendo avuto anche le mie brave controversie giudiziarie (inchieste sull'hacking, phreaking, ecc.) ormai anni ed anni or sono, vicende fortunatamente comunque conclusesi senza alcuna condanna... ebbene, tutto cio' per dire che mi ritengo, a torto o a ragione, non precisamente un novizio del computer o della telematica.Fatto sta che, come tanti altri (polli, direbbe qualcuno, me compreso se non ci fossi
    • Anonimo scrive:
      Re: I 709 SERVONO A VENDERE ADSL
      - Scritto da: Anonimo
      Salve, scrivo perche' credo che sia
      veramente scandaloso cio' che mi e'
      successo.
      Vorrei innanzi tuto dire, per essere
      indicativo, che mi collego via modem da piu'
      di 15 anni, prima alle bbs amatoriali, poi
      ad itapac, poi a Internet, avendo avuto
      anche le mie brave controversie giudiziarie
      (inchieste sull'hacking, phreaking, ecc.)
      ormai anni ed anni or sono, vicende
      fortunatamente comunque conclusesi senza
      alcuna condanna... ebbene, tutto cio' per
      dire che mi ritengo, a torto o a ragione,
      non precisamente un novizio del computer o
      della telematica.
      Fatto sta che, come tanti altri (polli,
      direbbe qualcuno, me compreso se non ci
      fossi.....................e il resto???
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo

    non sono i siti dei dialer che ti entrano

    nel computer di casa ("anche a computer

    spento" poi...) ma sono gli utonti che

    scaricano i dialer

    ecco qua ti sei già definito: tu figo gli
    altri utonti.Certo... e tu ti sei già definito come utonto
    Però l'operatore parla con 99 utonti al
    giorno e poi gli capita il figo di turno che
    pretende di sapere tuttoE' sbagliato far credere alla gente che se non usa ADSL prima o poi qualche sito pirata cattivone gli fa qualcosa che lo farà pagare tantissimo.

    Risparmiare 150 Euro su cosa?

    Se vuoi ti vendo una ferrari... ti faccio

    uno sconto di 150 Euro e te la porto a casa.

    Ci stai?

    Lo sconto è sull'attivazione che costa
    quella cifra e "ora" non la paghi.Ah certo... ma tu sei il figo che sa tutto su Alice ADSL.

    Sarai mica un promoter della Telecom anche

    tu?

    nostrano... si direbbe di si


    certo che con l'ADSL i dialer non


    funzionano.


    E sì funzionano anche da spento (nel senso


    del modem) e attivano la linea da soli.



    ROTFL

    Certo il dialer puo attivare la linea di un
    modem interno.Forse hai letto male: ti rinfresco la memoria:"Ci sono molti siti pirata che entrano nei computer, anche se spenti, e cambiano il numero di collegamento facendovi pagare molti soldi in più."Ovvero il promoter sostiene che "i siti pirata ti entrano nel _computer_spento_"

    Questo non autorizza l'operatore a

    utilizzare argomenti ingannevoli, ammesso (e

    non consecco) che l'operatore conosca

    realmente quello che propone.

    Secondo me (e lo dico in un certo senso per

    esperienza indiretta) a questi operatori,

    senza che gli benga dato un minimo di

    preparazione tecnica, viene detto che devono

    ?vendere? un tot di contratti al mese, e

    magari gli danno giusto un fogliettino con

    scritto qualche argomento che dovrebbe

    essere ?convincente? (vedi i cattivoni

    pirati che entrano a computer spento...)

    Sul lavoro a cottimo hai ragione a dire che
    è fonte di problemi, sulla preparazione
    degli operatori secondo me c'è poco da dire,
    non possiamo certro pretendere che Telecom
    metta gli ingegneri nei 187, sugli argomenti
    usati ribadisco: questi in media parlano al
    popolo, non al lettore medio di PI.Quindi? Parlando ad un utente "popolare" (e meno male che ero io a ritenermi più intelligiente degli altri) il promoter è autorizzato a dire falsità?

    Sta alla Telecom evitare di trufffare la

    gente

    Anche io mi sono trovato a volte a discutere
    con operratori 187 però non sono mai
    arrivato a pretendere di isengare loro,
    acnhe quando ero certo di quell oche dicevo.lascia perdere
  • Anonimo scrive:
    cortesia e pazienza
    Sovente mi capita di dover telefonare ai vari call center di aziende e mi sono reso conto che bisogna aver fortuna. Fortuna nel capitare con un operatore innanzi tutto cortese e poi anche preparato sull'argomento. In genere dopo circa 4/5 tentativi con operatori diversi riusciamo a capirci e a risolvere eventuali problemi o richieste. Per esperienza ho notato che con cortesia e tanta pazienza ci si capisce e si arriva ad una conclusione... che può essere anche quella di riattaccare e riprovare con un altro operatore oppure capire qualcosina in più di prima che mi aiuterà nell'arduo compito di dover affrontare un'altra telefonata, un passo alla volta. Certo la fretta e lo stress sommate alla scarsa preparazione degli operatori possono influire negativamente sull'andamento della conversazione, ma sicuramente non si otterrà quel che si vuole a parte sfogarsi con uno sconosciuto. La responsabilità è dell'azienda che offre questo disservizio continuo alla sua clientela. Il concetto stesso del call canter a mio avviso è sbagliato. I ragazzi dei call center non sono minimamente preparati, devono interfacciarsi contemporaneamente con utenti super esperti e super ignoranti, non è facile.
  • Anonimo scrive:
    a me hanno fatto di peggio.
    A febbraio 2003 chiedo che mi sia trasformata, con un fax, la linea ISDN Telecom in analogica perchè non mi serviva più ed avevo una adsl con un altro operatore.Dopo 3 giorni mi chiama una ragazza che mi comunica che mi sarei dovuto mettere d'accordo con il fornitore adsl perchè l'adsl doveva essere disattivata fino a quando l'isdn non sarebbe stata convertita in analogico.Sentendo ciò, blocco tutto, la sera chiamo l'operatore adsl e gli espongo il fatto. Finito di ridere mi dice che devo riprovare con un'altro operatore del 191 (ho un contratto commerciale, l'isdn mi costa 60euro+iva circa a bimestre).Riprovo con un'altro operatore del 191 telecom, gli espongo il fatto e finito di ridere dice che non c'è problema, nel giro di alcune settimane sarei stato contattato "dall'omino" (il tecnico) per fissare l'appuntamento per la trasformazione.Arriva giugno e nessuno s'è fatto vivo.Chiamo il 191 e mi dicono che avevano provato a telefonare i tecnici ma a casa non c'era mai nessuno. Cosa non vera, e poi avevano anche il numero del cellulare che ho sempre dietro.Incazzatissimo gli rimando un fax che chiedeva di nuovo la trasformazione della linea, che non avrei più pagato bollette fino a quando la linea non sarebbe stata trasformata e che comunque contestavo i canoni isdn da marzo in poi.A luglio si presenta "l'omino" a trasformare la linea, e ... sorpresa! nella bolletta di settebre mi è stato addebitato l'anticipo del canone settembre-ottobre ISDN!!MA COME ! non ce l'ho più da luglio! Perchè me la fatturano ancora!?CONTINUO A NON PAGARE! da una settimana mi hanno impedito di fare le chiamate mentre posso riceverne.Non me ne frega niente,ci sono i cellulari.e poi voglio sentire l'avvocato se ci sono gli estremi per portare la telecom davanti al giudice di pace.ho chiesto di togliermi l'isdn, lo hanno fatto dopo 6 mesi, gli ho chiesto di togliere il loro apparecchio telefonico (ne ho diritto,sono passati da un pezzo i famosi 3 anni obbligatori), così secondo loro dovevo pagare (60.000+10.000) x 6= 420.000lire + iva 20%= 504.000 lire ANZICHE'29.341 x 6 = 176.586 + iva20%= 211.903 lirema io intanto gli ho lasciato 2 bollette da 143+141 = 284 euro iva compresa.Che lo tolgano pure il telefono.BiG_BoYBiG_BoY
  • Anonimo scrive:
    DENUNCIATE PER TENTATA TRUFFA L'OPERATOR
    In Italia che io sappia ci sono 2 criteri perchè dire il falso sia TRUFFA:1) Sapere che si sta mentendo.O Telecom (od altro operatore) distribuisce ai propri operatori dei Call-center note informative interne false circa le caratteristiche dei servizi che offre, oppure loro mentono avendo delle note informative corrette (e quindi sanno di mentire)2) Farlo per scopo di lucro.Mantenere il proprio posto di lavoro è scopo di lucro.Quindi: trascinate qualche operatore del call-center in tribunale e vedrete come si sistemano le cose ;-)A quel punto sarà l'operatore a dover far causa al provider per averlo costretto a mentire :-)Saluti.Marco
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (2/2)

    Non tutti i modem hanno il wake-on inoltre
    se non ricordo male deve essere abilitato da
    Bios percio' siamo sulla FantaInformatica :)
    Ma penso sia possibile.certo, era un argomento retorico (ad absurdum) ;-)[...]
    lo abbia fatto poche righe piu' su, ma solo
    per dimostrare che so quello che dico con un
    fatto.non ho mai messo in dubbio le tue competenze
    Se pensi che io l'abbia presa in giro sei
    sulla strada sbagliata e sinceramente non
    capisco in che modo l'avrei fatto. mi riferivo alla tua lettera qui non alle tue risposte a lui/lei
    Se mi avesse detto subito :" Le interessa
    una connessione ADSL" avrei risposto :" No,
    grazie" e saluti !!!lo avrebbero fatto tanti senza sapere cosa fosse.
    Ma questa mi ha
    sommerso di parole e non sono riuscito ad
    aprir bocca quasi fino alla fine.magari il suo problemaè proprio la fretta della gente che non sta ad ascoltare
    Tanto per essere chiari ho visto con i miei
    occhi gente alla quale venivano venduti
    corsi di informatica, promettendo cose che
    erano palesemente false.A me è capitato di rifiutare laute offerte per tenere corsi di questo tripo, so di cosa parli, ma il contesto è assai diverso a mio modesto avvisociao
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (1/2)

    A me questa frase fa sorridere come penso a
    chiunque sa di cosa stiamo parlando, ma,
    come mi hai detto tu, pensa alla massaia
    ignorante in materia. Sicuramente lei non
    sorride al limite si spaventa (nel dovuti
    limiti ovvio).A me il concetto di sito pirata che può causare esrborsi continua sembrare chiaro, condivido che fare leva su questo non è molto elgante.
    E comunque spero che concorderai con me che
    a volte le strategie di marketing non sono
    tra le piu' trasparenti.concordo, difatti è un lavoro che nonfarei mai!
    D'accordo, ma io in quel momento stavo ad
    ascoltare - sono intervenuto solo quando mi
    ha sparato le cifre per le connessioni - e
    del modem non ha fatto menzione.ok sulle tariffe imprecise, ma non penso che citare il modem sia necessario. Ti sei sorpreso che non ti abbia offerto di comprare un filtro o una casella speciale a prezzo extra o l'offerta TV con contenuti extra. No. Il modem è un opzione e non mi pare necessario citarla.
    Sempre tornando alla massaia pensi che
    sappia che ci vuole un modem particolare ?No penso che la massaia chieda: se accetto di cosa ho bisongo e le diranno prima di tutto un pc con un certo sistema operativo, un modem, un filtro e fose altro.[...]
    E sempre tornando alle macchine: Ti vendo
    questa splendida Ferrari ma non ti dico se
    ti vendo anche il cruscotto dove inserisci
    le chiavi per accenderla. Ok, il paragone e'
    esagerato ma secondo me calza a pennello.A parte che le ferrari non le offrono via telefono, ma se lo facessero e non mi dicessero se di serie ci sono gli alzacristalli o quanti sono gli airbag, non mi sorprenderei.Chiederei di consultare una brochure.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia... (2/2)

    Esatto i concetto è che "l'accensione"
    significava attivazione di linea il dial-up.

    [Certo si potrebbe fabbricare anche un
    dialer che accende pure il pc con il wake on
    dial e chiamare all'indietro per riaccendere
    e poi riconnettere con il dialer ma non è
    certo pratica, anche perché ti squilla il
    telefono]Non tutti i modem hanno il wake-on inoltre se non ricordo male deve essere abilitato da Bios percio' siamo sulla FantaInformatica :) Ma penso sia possibile.

    Questo vale sia per le connessioni create

    dall'utente sia per quelle create dal

    dialer...

    Forse -e non prenderla come una offesa ma

    come una constatazione- non conosci cosi'

    bene quello di cui parli...

    conosco benissimo, ho riportato dettagli di
    come funzionano dialer alla polizia postale
    più di un anno fa, don't worrySenza rendertene conto mi hai dato uno spunto stupendo :)Nel post di partenza mi davi del "laureato arrogante" ma forse hai fraiteso il perche di quella nota dove dichiaravo di essere laureando in Ing.Informatica e consulente ecc... non per vantarmi, come penso tu non lo abbia fatto poche righe piu' su, ma solo per dimostrare che so quello che dico con un fatto. Io potrei essere un totale imbecille e scrivere che sono ingegnere e tu raccontarmi un sacco di stupidate, ma, entrambi per rafforzare le nostre tesi e dimostrare a chi ci ascolta e che non stiamo mentendo abbiamo portato fatti.
    allora sei veramente uno che bada alla forma.
    Possono anche chiamarmi pinturicchio se la
    linea che mi danno funziona bene.Non bado alla forma ma al primo incontro non puoi dare del tu al tuo cliente perche' nel 90% dei casi te lo sei gia' giocato.Se hai un minimo di esperienza in ambito commericale sai bene che e' cosi'.Anche adesso ci stiamo dando del tu e non penso ne che ci stiamo mancado di rispetto, siamo pero' in un altro contesto.

    Non chiedo che mi si adori o altro. Ma

    rispetto almeno inizialmente penso di si.

    Il rispetto non è fatto dal tu o dal lei.Giusto, non e' fatto dal tu o dal lei, e' fatto ANCHE -almeno inizialmente- dal tu o dal lei.

    E poi nei rapporti commerciali la
    formalita' e' una cosa che esiste.

    Si si chiama ipocrisia o leccare il culo del
    cliente. Ma un attimo primanon chiedevi
    fatti invece di chiacchiere?Mai chiesto fatti, ho solo riportato quanto accadutomi e questi sono fatti almeno per me che li vissuti.Allora come hai detto tu all'inizio anche il fatto di prendere il discorso sul lato economico e non dire subito che di ADSL si tratta, e' ipocresia. Non credi ???

    Se avessi sentito il tono con cui si

    rivolgeva a me quella persona penso

    cambieresti idea...
    Però non pensare che Telecom o chii altro
    metta li i suoi ingegneri a rispondere al
    187. Anzi melgio che stiano dietreo alle
    infrastrutture.Giusto. Ma che sia un contadino o un manager l'educazione la dovrebbe avere.

    Sembra che un laureato in quanto tale sia un

    mostro !!! Come risposto ad un'altra
    No, non è un mostro, anzi, è proprio la
    laurea che ti dovrebbe dara quell'elesticitàElastico in cosa ???Elasticita' non vuol dire fare finta di nulla anche perche' se ero il pollo di turno avrei sottoscritto il bellissimo contratto e non staremmo qui a discutere.
    in più, e non dovrebbe servirti a prenderti
    gioco di uno che lavora.Se pensi che io l'abbia presa in giro sei sulla strada sbagliata e sinceramente non capisco in che modo l'avrei fatto. Sono stato ad ascoltare tutto quello che mi ha detto e le ho solo fatto notare che le tariffe che citava a parer mio non erano corrette per contro mi sono sentito dire che i tecnici telecom ne sanno piu' di me !!! Alla fine ho declinato l'offerta e questa mi ha chiuso il telefono in faccia.Non riesco a capire dove l'avrei presa in giro !!!Se mi avesse detto subito :" Le interessa una connessione ADSL" avrei risposto :" No, grazie" e saluti !!! Ma questa mi ha sommerso di parole e non sono riuscito ad aprir bocca quasi fino alla fine.
    Ti sei mai immedesimato in questi poveracci
    che stanno li 8 ore di fila magati qualcosa
    ma non molto e si sentono rispondere 99
    volte che non ne capiscono nulla di quello
    che viene offerto... oltre ad essere
    stressati sono pure lì acercare di pesare le
    parole per non essere troppo tecnici e tu
    gli vuoi fare la lezione....Sinceramente no, ma per vari motivi ho avuto a che fare con call center e la maggior parte delle volte gli operatori sono gentilissimi. Ho avuto a che fare con commerciali e invece questi pur di riuscirti a vendere qualcosa inventano di ogni.Tanto per essere chiari ho visto con i miei occhi gente alla quale venivano venduti corsi di informatica, promettendo cose che erano palesemente false.M.S.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    A me pare dubbia la tua contrapposizione..




    A me pare molto chiaro che l'operatore

    con la frase


    "Una connessione sicura visto che ci
    sono


    molti siti pirata che entrano nel
    computer


    di casa"


    si riferisse ai dialer quindi non è una


    follia. Si potrebbe obiettare che a

    Telecom


    basterebbe bloccarli a monte invece di


    proporti l'ADSL ma questo è uin altro


    discorso....



    Te spiegami con un pc spento come fa un

    qualsiasi programma o virus o mezzo

    informatico ad accendere il mio PC se ha

    collegato un modem, perlopiù a 56 KBPS e

    soprattutto seriale o interno.. Ma va va..

    A parte che esiste anche una tecnologia
    chiamata wake on dial che può accendere un
    pc in stand-by con un dial da fuori, però
    questo non viene usato dai dialer perché
    richiederebbe conoscere i bios di tutte le
    motherboar e questi non sono necessariemente
    standard

    comqunque l'accensione si riferiva
    all'attivazione della linea non di ceroto
    del pc o del modem.

    sveglia ragazzisese fatte n'artro brodino...


    Esatto forse si, ma... E' mancanza di
    buona

    trasparenza, visto che vendi un prodotto
    non

    sai bene neanche come presentarlo. E' come

    se vai dal pescivendolo e ti vendono una

    triglia per sogliola..

    non è proprio così: se tu vai dal
    pescivendolo e chiedi la sogliola ti da la
    sogliola.

    Se tu gli dici vorrei fare una frittura ti
    fa un misto lui magari...

    se poi passi davanti al chiosco c'è pure
    caso che lui ti chiami e cominci a offrirti
    in modo gfenerico del pesce freso senza
    dirti quale.

    E poi sogliola e triglia le massaie le
    conoscono: adsl, flat, dial-up un po' meno.
    ma ke mminghia scrivi... in minieeera!

    L'operatrice non lo menziona, da "buona"

    commerciale perchè la spesa di un comodato

    d'uso o di un acquisto può risultare un

    punto a sfavore.. Si ritorna al punto di

    sopra.. La trasparenza dove sta?

    questo lo dici tu, quando compri la macchina
    ti fanno l'elenco di tutti gli optional e
    relativi prezzi?

    Il turbo è caro ma è un optional che gioca
    a sfavore della macchina che non lo ha?
    ma ke mminghia centra il turbo con un comodato?sese dormi dormi


    Ribadisco che personalmente trovo
    esilarante

    e poco edificante che una azienda come

    TELECOM usi come commerciali gente che

    racconta fregnacce (e queste raccontate
    sono

    puramente fregnacce).

    opinioni che non condivido



    E sì funzionano anche da spento (nel
    senso


    del modem) e attivano la linea da
    soli.



    Ne sei proprio così certo? Dammi una

    dimostrazione.. Son qui tutto orecchie..

    ci si riferisce al dial-up su sveglia
    sveglia APRI LE ORECCHIE


    Dipende sempre da l'uso che uno ne fa..

    Potrebbe darsi che uno si collega per la

    posta 2 volte a settimana, e quindi gli

    basta una flat prepagata a un tot di ore,

    risparmia ancora di più alla fine del

    mese... Tutto dipende dai contesti..

    esatto pertatnto non c'è una verità assouta
    sta al cliente valutare la validità per lui
    intermini economici


    Ricordati che il cliente è d'oro e un po'
    di

    formalità non guasta mai sai?

    io preferisco i contenuti


    Io vedo anche le tue di idiozie. Affermare

    ciecamente che un dialer può farti
    collegare

    il modem con pc spento, significa che

    dovrebbe operare qualche modifica al

    firmware della periferica e far collegare

    autonomamente il modem.

    a parte che si può fare anche questo (wake
    on dial) e chiamarti e accenderti il pc da
    fuori, ma non ho mai detto questo


    La frase "Una connessione sicura visto che

    ci sono molti siti pirata che entrano nel

    computer di casa" non è sensata.

    intanto bisogna vedere quanto questa
    riproduzione sia fedele: ma è certamente una
    modo di spiegarsi non tecnico

    diciamo piuttosto che Telecom dovrebbe
    fermare i dialer a monte e non proporre
    l'ADSL come soluzione
    da come giustifiki la commerciale vedo un embrione di fallito ke cresce dentro di te a vista d'okkio...

    In quanto

    il sito non entra nel pc di casa, casomai

    l'utente può finirci e rimanere "sporcato"

    ma è ben diverso. Risultato un'altra

    fregnaccia..

    Dipende dai punti di vista un pezzo del sito
    entra proprio nel tuo pc se tu scarichi una
    pagina sta nel tuo pc ed è un codice che
    gira nel tuo pc. Il dialer pure è un pezzo
    del sito che entra nel tuo pc, ma tu sai
    l'itraliano già, e soprattutto hai chiaro il
    concetto di relatività dei punti di
    vista....
    ekko questa e' la prova ke l'embrione de fallito e' ormaicresciuto e ben radicato in te!


    Sbagliato. L'operatore non è in grado di

    spiegarsi perchè non ha nessuna cultura in

    merito. Quella frase può incutere a chi è

    alle prime armi "terrore" e/o "paura" e

    quindi non è altro che una frase ad

    effetto.. Nulla di più falso.

    quello che ti propone un airbag su una
    macchina che fa i duecentocinquanta all'ora
    (quando no si dovrebbero superare i 130) è
    uno che ti truffa?

    dipende dai punti di vista

    è chiaro che chi vende ti da la sua versione
    in miniera

    L'operatore è tenuto a dire la verita. Le

    parole semplici per quel che tu dici

    sarebbero dotute essere "Sa, ci sono dei

    siti che capitandoci sopra può succedere
    che

    non volendo a volte si scaricano dei

    programmi che, una volta che si azionano,

    fanno partire dal suo modem una
    telefonata a

    tariffa maggiore di quella che sta

    utilizzando". Linguaggio da massaia o da

    operaio.. Comprensibile e trasparente..

    si e a metà della frase la persona ti ha già
    messo giù


    Nono sono semplici, ma volutamente

    trionfalistici e non rispondenti al vero.

    dove hai visto i trionfalismo? boh


    Tali telefonate sono capitate anche a me.

    Per prima cosa comunque ho dato del lei,

    visto che non conosco il mio
    interlocutore e

    mi son presentato dicendo che sono

    Responsabile EDP e sistemista. Quando
    taluni

    insistevano che ad esempio che una

    caratteristica di 50 Kbps di banda
    garantita

    sono tanti, io ho ribattuto che sono una

    bazzeccola, questi operatori si risentono

    subito perche si sentono "sorpassati" e
    non

    sanno più che fare..

    50 kbps di band
  • Anonimo scrive:
    Re: La truffa della finta Telecom

    truffa. Tentenna: il nome non posso dirlo...
    allora è un telefonata anonima, rispondo?
    Poi confessa: guardi è per l'ISDN. ISDN,
    dico io? ma lei mi prende per scemo? come si
    permette di farsi passare per un tecnico
    Telecom e per dire che DEVO installare
    l'aggiornamento?Ehm non ho capito, che voleva questo sull'ISDN?
  • Anonimo scrive:
    Io risolvo così
    I miei familiari mi passano le chiamate dei call center, indipendentemente dall'operatore.CC: "Salve, volevo proporle l'offerta X..." (gli faccio educatamente finire la prima frase).IO: "Guardi, qui saremmo già a posto così."CC: "Ma è vantaggiosa, c'è questo e quest'altro gratis..." (qui potete anche interrompere).IO: "Scusi, le informazioni su questa offerta ci sono anche sul vostro sito Internet, vero?"CC: "Si, ci sono."IO: "Allora appena posso le leggo con calma sul sito."CC: "Allora la faccio richiamare tra qualche giorno."IO: "Non si disturbi. Eventualmente penserò io a chiamarvi, così non perderete tempo."CC: "D'accordo, grazie."IO: "Di nulla, buona giornata."Tempo totale: 2 minuti circa.Risultato:- Telefonata educata e soprattutto breve.- Gli fate capire che Internet ce l'avete già, in un modo o nell'altro.- Non vi mettono nella lista delle persone da richiamare.A volte la soluzione più semplice è davvero la migliore...:
    Nime
    • Anonimo scrive:
      Re: Io risolvo così
      esatto
    • Anonimo scrive:
      Re: Io risolvo così
      - Scritto da: Anonimo
      IO: "Allora appena posso le leggo con calma
      sul sito."
      CC: "Allora la faccio richiamare tra qualche
      giorno."
      IO: "Non si disturbi. Eventualmente penserò
      io a chiamarvi, così non perderete tempo."
      CC: "D'accordo, grazie."
      IO: "Di nulla, buona giornata."

      Tempo totale: 2 minuti circa.
      Risultato:
      - Telefonata educata e soprattutto breve.
      - Gli fate capire che Internet ce l'avete
      già, in un modo o nell'altro.
      - Non vi mettono nella lista delle persone
      da richiamare.

      A volte la soluzione più semplice è davvero
      la migliore...

      :
      NimeNon sempre funziona. A volte ti richiamano cmqa distanza di una settimana. Meglio una rispostaun pò meno educata e ancora più breve! Forse non sarà la migliore, ma funziona sempre.E neanche in questo caso ti mettono nel listone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    A me pare dubbia la tua contrapposizione..


    A me pare molto chiaro che l'operatore
    con la frase

    "Una connessione sicura visto che ci sono

    molti siti pirata che entrano nel computer

    di casa"

    si riferisse ai dialer quindi non è una

    follia. Si potrebbe obiettare che a
    Telecom

    basterebbe bloccarli a monte invece di

    proporti l'ADSL ma questo è uin altro

    discorso....

    Te spiegami con un pc spento come fa un
    qualsiasi programma o virus o mezzo
    informatico ad accendere il mio PC se ha
    collegato un modem, perlopiù a 56 KBPS e
    soprattutto seriale o interno.. Ma va va..A parte che esiste anche una tecnologia chiamata wake on dial che può accendere un pc in stand-by con un dial da fuori, però questo non viene usato dai dialer perché richiederebbe conoscere i bios di tutte le motherboar e questi non sono necessariemente standardcomqunque l'accensione si riferiva all'attivazione della linea non di ceroto del pc o del modem.sveglia ragazzi
    Esatto forse si, ma... E' mancanza di buona
    trasparenza, visto che vendi un prodotto non
    sai bene neanche come presentarlo. E' come
    se vai dal pescivendolo e ti vendono una
    triglia per sogliola..non è proprio così: se tu vai dal pescivendolo e chiedi la sogliola ti da la sogliola.Se tu gli dici vorrei fare una frittura ti fa un misto lui magari... se poi passi davanti al chiosco c'è pure caso che lui ti chiami e cominci a offrirti in modo gfenerico del pesce freso senza dirti quale.E poi sogliola e triglia le massaie le conoscono: adsl, flat, dial-up un po' meno.
    L'operatrice non lo menziona, da "buona"
    commerciale perchè la spesa di un comodato
    d'uso o di un acquisto può risultare un
    punto a sfavore.. Si ritorna al punto di
    sopra.. La trasparenza dove sta?questo lo dici tu, quando compri la macchina ti fanno l'elenco di tutti gli optional e relativi prezzi? Il turbo è caro ma è un optional che gioca a sfavore della macchina che non lo ha?
    Ribadisco che personalmente trovo esilarante
    e poco edificante che una azienda come
    TELECOM usi come commerciali gente che
    racconta fregnacce (e queste raccontate sono
    puramente fregnacce). opinioni che non condivido

    E sì funzionano anche da spento (nel senso

    del modem) e attivano la linea da soli.

    Ne sei proprio così certo? Dammi una
    dimostrazione.. Son qui tutto orecchie..ci si riferisce al dial-up su sveglia sveglia APRI LE ORECCHIE
    Dipende sempre da l'uso che uno ne fa..
    Potrebbe darsi che uno si collega per la
    posta 2 volte a settimana, e quindi gli
    basta una flat prepagata a un tot di ore,
    risparmia ancora di più alla fine del
    mese... Tutto dipende dai contesti..esatto pertatnto non c'è una verità assouta sta al cliente valutare la validità per lui intermini economici
    Ricordati che il cliente è d'oro e un po' di
    formalità non guasta mai sai? io preferisco i contenuti
    Io vedo anche le tue di idiozie. Affermare
    ciecamente che un dialer può farti collegare
    il modem con pc spento, significa che
    dovrebbe operare qualche modifica al
    firmware della periferica e far collegare
    autonomamente il modem.a parte che si può fare anche questo (wake on dial) e chiamarti e accenderti il pc da fuori, ma non ho mai detto questo
    La frase "Una connessione sicura visto che
    ci sono molti siti pirata che entrano nel
    computer di casa" non è sensata. intanto bisogna vedere quanto questa riproduzione sia fedele: ma è certamente una modo di spiegarsi non tecnicodiciamo piuttosto che Telecom dovrebbe fermare i dialer a monte e non proporre l'ADSL come soluzione
    In quanto
    il sito non entra nel pc di casa, casomai
    l'utente può finirci e rimanere "sporcato"
    ma è ben diverso. Risultato un'altra
    fregnaccia..Dipende dai punti di vista un pezzo del sito entra proprio nel tuo pc se tu scarichi una pagina sta nel tuo pc ed è un codice che gira nel tuo pc. Il dialer pure è un pezzo del sito che entra nel tuo pc, ma tu sai l'itraliano già, e soprattutto hai chiaro il concetto di relatività dei punti di vista....
    Sbagliato. L'operatore non è in grado di
    spiegarsi perchè non ha nessuna cultura in
    merito. Quella frase può incutere a chi è
    alle prime armi "terrore" e/o "paura" e
    quindi non è altro che una frase ad
    effetto.. Nulla di più falso.quello che ti propone un airbag su una macchina che fa i duecentocinquanta all'ora (quando no si dovrebbero superare i 130) è uno che ti truffa?dipende dai punti di vistaè chiaro che chi vende ti da la sua versione
    L'operatore è tenuto a dire la verita. Le
    parole semplici per quel che tu dici
    sarebbero dotute essere "Sa, ci sono dei
    siti che capitandoci sopra può succedere che
    non volendo a volte si scaricano dei
    programmi che, una volta che si azionano,
    fanno partire dal suo modem una telefonata a
    tariffa maggiore di quella che sta
    utilizzando". Linguaggio da massaia o da
    operaio.. Comprensibile e trasparente..si e a metà della frase la persona ti ha già messo giù
    Nono sono semplici, ma volutamente
    trionfalistici e non rispondenti al vero.dove hai visto i trionfalismo? boh
    Tali telefonate sono capitate anche a me.
    Per prima cosa comunque ho dato del lei,
    visto che non conosco il mio interlocutore e
    mi son presentato dicendo che sono
    Responsabile EDP e sistemista. Quando taluni
    insistevano che ad esempio che una
    caratteristica di 50 Kbps di banda garantita
    sono tanti, io ho ribattuto che sono una
    bazzeccola, questi operatori si risentono
    subito perche si sentono "sorpassati" e non
    sanno più che fare..50 kbps di banda veramente garantita non sono una bazzeccola: ma tue lo sai come fa il controllo del carico una linea ATM, lo sai che differnza c'è nella configurazione deli apparati tra uno switch quando gli metti un CAC ABR, UBR o CBR, sai quale è più indicato per scaricare i dati e quale per fare viodeoconferenza e quale per lo streaming?Se sì bene per te se no, non sperare che te lo racconti l'operatore perché non solo non lo sa ma sarebbe follia andare a raccontare alla gente certe cose.Io sono abbonato con un operatore diverso e quasti non mi hanno nemmeno deto quanto era la banda garantita. Mi hanno detto "best effort". I so cosa vuol dire ma mia madre avrebbe detto: se magna?
    In breve, la tua esposizione in "difesa" del
    "tecnico"-commerciale telecom, mi induce a
    pensare senza indugio che anche tu svolga
    una funzione similare e che quindi vedi le
    cose da un certo punto di vista.sbagliato. Forse ho un po' più di elasticità mentale....
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La solita arroganza del laureato che non

    comprendere l'interlocutore:

    Tu devi essere uno di quelli che è rimasto
    punto sul vivo dal thread di ieri sulla
    laurea a Crema, hai ancora il dente
    avvelenato contro i laureati...

    So what... maffallafinita, vai!se ti interessa ho laurea e dottorato, per cui non sono stato punto su un bel niente.Prima di parlare vedi di sapere di quello che parli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    non sono i siti dei dialer che ti entrano
    nel computer di casa ("anche a computer
    spento" poi...) ma sono gli utonti che
    scaricano i dialerecco qua ti sei già definito: tu figo gli altri utonti.Però l'operatore parla con 99 utonti al giorno e poi gli capita il figo di turno che pretende di sapere tutto
    Risparmiare 150 Euro su cosa?
    Se vuoi ti vendo una ferrari... ti faccio
    uno sconto di 150 Euro e te la porto a casa.
    Ci stai?Lo sconto è sull'attivazione che costa quella cifra e "ora" non la paghi.Sarebbe da contestare il fatto che l' "ora" è sempre lì da due anni, e la pubblicità è ingannevole per questo non per altro.
    Sarai mica un promoter della Telecom anche
    tu?no


    certo che con l'ADSL i dialer non

    funzionano.

    E sì funzionano anche da spento (nel senso

    del modem) e attivano la linea da soli.

    ROTFLCerto il dialer puo attivare la linea di un modem interno.L'operatore parla di linea e dice accendere nel senso di attivare la connessione. Non certo di accendere il pc o il modem.Ma tu sei troppo intelligente per capire queste cose, continua pure a ridere.
    Sarà, ma se tanto mi da tanto, secondo me tu
    sei uno di quelli che abboccano ai dialer ....acqua...acqua...
    Questo non autorizza l'operatore a
    utilizzare argomenti ingannevoli, ammesso (e
    non consecco) che l'operatore conosca
    realmente quello che propone.
    Secondo me (e lo dico in un certo senso per
    esperienza indiretta) a questi operatori,
    senza che gli benga dato un minimo di
    preparazione tecnica, viene detto che devono
    ?vendere? un tot di contratti al mese, e
    magari gli danno giusto un fogliettino con
    scritto qualche argomento che dovrebbe
    essere ?convincente? (vedi i cattivoni
    pirati che entrano a computer spento...)Sul lavoro a cottimo hai ragione a dire che è fonte di problemi, sulla preparazione degli operatori secondo me c'è poco da dire, non possiamo certro pretendere che Telecom metta gli ingegneri nei 187, sugli argomenti usati ribadisco: questi in media parlano al popolo, non al lettore medio di PI.
    Sta alla Telecom evitare di trufffare la
    gente Anche io mi sono trovato a volte a discutere con operratori 187 però non sono mai arrivato a pretendere di isengare loro, acnhe quando ero certo di quell oche dicevo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Telemarketing Spam

    Contratti NUOVI di Telecom lo prevedono, e
    tu li LIBERI ad effettuare QUALUNQUE
    INIZIATIVA PUBBLICITARIA, ivi compresa
    quella che tu indichi. E' il marketing
    moderno purtroppo. Tra spam email e
    questo... L'utente medio è invaso..e quei contratti mi obbligano anche a ascoltare i telepiazzisti ed essere educato con loro?Li si accoglie tenendoli in attesa un quarto d'ora e mettendo giù dicendo "richiamami che adesso non ho tempo" e così via e alla fine li si sminchia dicendogli "ma non vi vergognate di farmi perdere tempo?" dopo avergliene fatto perdere ben di più a loro.Non c'è contratto, clausola o normativa che tenga.Vedrai che i televenditori risultano meno produttivi e più dispendiosi e che anche loro si stancheranno di fare quel lavoro (pretenderanno un aumento per non andarsene), unisci le due cose e spunti l'arma del telemarket, se non c'è convenienza non c'è uso nè abuso e smetteranno da soli di fare ste cose.Ma l'utente medio è quello sempre a pecora o uno che è anche in grado di reagire in modo risolutivo quando viene disturbato?
  • Anonimo scrive:
    Re: Telemarketing Spam

    Per l'appunto, alcuni operatori, non
    Telecom. Le clausole, in ogni caso, non
    obbligano anche ad ascoltare le
    chiamate pubblicitarie.Contratti NUOVI di Telecom lo prevedono, e tu li LIBERI ad effettuare QUALUNQUE INIZIATIVA PUBBLICITARIA, ivi compresa quella che tu indichi. E' il marketing moderno purtroppo. Tra spam email e questo... L'utente medio è invaso..
  • DPY scrive:
    Re: Telemarketing Spam

    Alcuni operatori nuovi, premettono in fase
    di contratto l'eventuale approvazione e/o
    liberatorie in merito, le consuete clausole
    che li liberano da vincoli nel contattarti
    per farti offerte.Per l'appunto, alcuni operatori, non Telecom. Le clausole, in ogni caso, non obbligano anche ad ascoltare le chiamate pubblicitarie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    Puoi scrivere quello che vuoi ma la mia
    connessione adsl BBB di telecom e' attiva da
    un anno e non ho mai avuto nemmeno un giorno
    di downtime, e ho un pc collegato 24 ore al
    giorno 7 giorni su 7... i fatti parlano da
    soli, una connessione analogica non e'
    paragonabile a un servizio del genere, se
    non altro per i costi e per il telefono che
    sarebbe perennemente occupatoAnche tu puoi scrivere quel che vuoi, ma le statistiche si fanno sui grandi numeri. Ed è indubbio che c'è un tasso elevatissimo di utenti che hanno disfunzioni più o meno grandi, con i più disparati operatori. C'è stato il periodo di Edisontel, poi di Infostrada, passando per Tiscali e anche per telecom/tin/alice/virgilio e qualunque altro nome vuoi chiamarla. Dati alla mano sono circa un buon 40% gli utenti "scontenti" della propria soluzione adsl, per il riflesso della grande diffusione di abbonamenti adsl. Con il risultato che avendo strutture non all'altezza della situazione il gatto si morde la coda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    Puoi scrivere quello che vuoi ma la mia connessione adsl BBB di telecom e' attiva da un anno e non ho mai avuto nemmeno un giorno di downtime, e ho un pc collegato 24 ore al giorno 7 giorni su 7... i fatti parlano da soli, una connessione analogica non e' paragonabile a un servizio del genere, se non altro per i costi e per il telefono che sarebbe perennemente occupato
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...

    - Scritto da: Anonimo

    Penssa che le stesse HDSL hanno degli
    uptime

    statisticamente inferiori o nei casi

    migliori uguali alle linee tradizionali e

    ma da dove hai tirato fuori sti dati?Dalle clausole scritte in piccolo sui contratti; un contratto di HDSL tipicamente dà un 99% di disponibilità del servizio garantita, il che in un anno corrisponde _cumulativamente_ a 3 giorni e mezzo di indisponibilità.Se la linea è una criticità devi avere dsl ridondanti (sempre che la indisponibilità riguardi un intero settore e quindi ragionevolmente tutte le linee di una sede) oppure avere linee tradizionali di backup.E per quanto riguarda le dsl "povere", le adsl, le indisponibilità dei servizi sono sotto gli occhi di tutti, forum dei gestori piene di gente infuriata e insoddisfatta E inoltre nei contratti ADSL non mi risulta si parli di disponibilità garantita del servizio.
  • galagala111 scrive:
    DIALER: si riferiva a dei dialer.. non s
    quando parlava di siti che cambiano la tua connessione anche a pc spento.. in realtà stava giustamente parlando dei dialer.. è solo che nella sua ignoranza ha detto
    • galagala111 scrive:
      Re: DIALER: si riferiva a dei dialer.. non s
      quando parlava di siti che cambiano la tua connessione anche a pc spento.. in realtà stava giustamente parlando dei dialer.. è solo che nella sua ignoranza ha detto "siti pirata" e "anche a pc spento".. che in realtà non è vero..In pratica i dialer sono dei "simpatici" programmini che si autoinstallano mentre stai navigando in internet (molte volte anche senza che appaiano finestre di pop-up) e che cambiano le impostazioni di connessione ad internet, disconnettono la tua connessione, compongono numeri a pagamento (di solito i 709) e si connettono a siti di non utile interesse: porno, siti per scaricare suonerie e loghi per cellulari, sfondi e screen-saver per pc, programmi, ecc..L'ADSL impedisce già in natura questo tipo di connessioni, poichè i modem adsl non sono capaci di comporre numeri di telefono, e di conseguenza il programmino verrà immediatamente bloccato da messaggi di errore..con un normale modem analogico il rischio è invece sicuro.. o ti munisci di un firewall, un anti-spyware, e (anche se non serve in questo caso) di un antivirus.. altrimenti non c'è nulla da fare, se sei distratto e non spegni il modem si connettono..avviso che con telecom ialia si possono gratuitamente disabilitare le chiamate su questi numeri (peggiori dell'166..)ed addirittura se si conosce il nome del sito, si può denunciarlo alla polizia di stato che proprio in questo periodo si è molto indaffarata in quest'argomento!gli euro 1,5 che citava sono quelli dei servizi adsl, non di telefonia fissa.. e 90 centesimi non è per niente male..mi stupisce solo che la discussione non fosse espressa in modo formale ed un po' meglio da un tecnico telecom..va beh.. www.winmx.com/download (mirror 2).. ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: DIALER: si riferiva a dei dialer.. non s

        con un normale modem analogico il rischio è
        invece sicuro.. o ti munisci di un firewall,
        un anti-spyware, e (anche se non serve in
        questo caso) di un antivirus.. altrimenti
        non c'è nulla da fare, se sei distratto e
        non spegni il modem si connettono..C'è rischio ma non certezza. Quella che traspare dalle tue parole e da quelle della venditrice.. Su sistemi moderni (e solitamente venduti) è previsto 2000 o XP come sistema operativo che con poche mosse puoi far inibire l'accesso ai dialer.. Come?START, ESEGUI, quindi inserire nella casella di comando l'istruzione REGEDT32 per Windows 2000 o REGEDIT per Windows XP. Nella finestra che si apre selezionare la chiave:HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionInternet Settings ,quindi cliccare sulla voce di menu PROTEZIONE/AUTORIZZAZIONI, nel caso di Windows 2000, e sulla voce MODIFICA AUTORIZZAZIONI, nel caso di Windows XP. Nella finestra che si apre spuntare la casella NEGA in corrispondenza di CONTROLLO COMPLETO. In questo modo i dialer non potranno modificare tale voce e attivarsi automaticamente. Chiudere il registro di sistema e riavviare il pc.
        gli euro 1,5 che citava sono quelli dei
        servizi adsl, non di telefonia fissa.. e 90
        centesimi non è per niente male..Come sopra.. Troppo venditore..
        mi stupisce solo che la discussione non
        fosse espressa in modo formale ed un po'
        meglio da un tecnico telecom..
        va beh.. www.winmx.com/download (mirror 2)..
        ciao!Appunto..
        • Anonimo scrive:
          Re: DIALER: si riferiva a dei dialer.. n
          - Scritto da: Anonimo
          Su sistemi moderni (e
          solitamente venduti) è previsto 2000 o XP
          come sistema operativo che con poche mosse
          puoi far inibire l'accesso ai dialer.. Come?

          START, ESEGUI, quindi inserire nella casella
          di comando l'istruzione REGEDT32 per Windows
          2000 o REGEDIT per Windows XP.
          Nella finestra che si apre selezionare la
          chiave:HKEY_CURRENT_USERSoftwareMicrosoftW
          Nella finestra che si apre spuntare la
          casella NEGA in corrispondenza di CONTROLLO
          COMPLETO.
          In questo modo i dialer non potranno
          modificare tale voce e attivarsi
          automaticamente.
          Chiudere il registro di sistema e riavviare
          il pc.E queste sono "poche mosse" ? Mi ci vorrebbe una settimana per insegnarle a mia sorella :-)Cordialità,Simo
      • Anonimo scrive:
        Re: DIALER: si riferiva a dei dialer.. non s
        - Scritto da: galagala111
        quando parlava di siti che cambiano la tua
        connessione anche a pc spento.. in realtà
        stava giustamente parlando dei dialer.. è
        solo che nella sua ignoranza ha detto "siti
        pirata" e "anche a pc spento".. che in
        realtà non è vero..

        In pratica i dialer sono dei "simpatici"
        programmini che si autoinstallano mentre
        stai navigando in internet (molte volte
        anche senza che appaiano finestre di pop-up)
        e che cambiano le impostazioni di
        connessione ad internet, disconnettono la
        tua connessione, compongono numeri a
        pagamento (di solito i 709) e si connettono
        a siti di non utile interesse: porno, siti
        per scaricare suonerie e loghi per
        cellulari, sfondi e screen-saver per pc,
        programmi, ecc..Nella maggior parte dei casi l'eseguibile crea semplicemente una nuova connessione con come numero da chiamare un 709 e poi la imposta come predefinita.Al limite usando qualche trucchetto per nascondere il numero.In questi casi basta un po di attenzione mentre ci si collega per capire che il modem non sta chiamando il solito numero.Poi ci sono anche eseguibili basati su Ieak che si sostituiscono all'accesso remoto di Windows e che sono li simili a quelli che vengono usati nei vari cd di wind,Tiscali e altri provider.
        con un normale modem analogico il rischio è
        invece sicuro.. o ti munisci di un firewall,
        un anti-spyware, e (anche se non serve in
        questo caso) di un antivirus.. altrimenti
        non c'è nulla da fare, se sei distratto e
        non spegni il modem si connettono..Beh, la connessione la vedi partire o la fai partire tu quindi con un po' di attenzione te ne accorgi. Sono d'accordo pero' che la maggior parte della gente fa le cose in modo automatico senza guardare.
        gli euro 1,5 che citava sono quelli dei
        servizi adsl, non di telefonia fissa.. e 90
        centesimi non è per niente male..Credimi se ti dico che si riferiva proprio alle connessioni dial-up.
        mi stupisce solo che la discussione non
        fosse espressa in modo formale ed un po'
        meglio da un tecnico telecom..Non era un tecnico ma una semplice centralinista o forse una procacciatrice d'affari.Sanzin Massimiliano
      • Anonimo scrive:
        Re: DIALER: si riferiva a dei dialer.. non s
        - Scritto da: galagala111
        quando parlava di siti che cambiano la tua
        connessione anche a pc spento.. in realtà
        stava giustamente parlando dei dialer.. è
        solo che nella sua ignoranza ha detto "siti
        pirata" e "anche a pc spento".. che in
        realtà non è vero..

        In pratica i dialer sono dei "simpatici"
        programmini che si autoinstallano mentre
        stai navigando in internet (molte volte
        anche senza che appaiano finestre di pop-up)
        e che cambiano le impostazioni di
        connessione ad internet, disconnettono la
        tua connessione, compongono numeri a
        pagamento (di solito i 709) e si connettono
        a siti di non utile interesse: porno, siti
        per scaricare suonerie e loghi per
        cellulari, sfondi e screen-saver per pc,
        programmi, ecc..Credo che questo l'abbiano capito tutti.In ogni caso un dialer va scaricato, non si scarica e non si installa da solo (bug di UinDOS a parte)
        con un normale modem analogico il rischio è
        invece sicuro.. o ti munisci di un firewall,
        un anti-spyware, e (anche se non serve in
        questo caso) di un antivirus.. altrimenti
        non c'è nulla da fare, se sei distratto e
        non spegni il modem si connettono..Sarà, ma non mi è mai successo...
        gli euro 1,5 che citava sono quelli dei
        servizi adsl, non di telefonia fissa.. non ho tempo/voglia di rileggere adesso, ma mi pare proprio che intendesse parlare dei presunti costi "attuali" di chi ha ricevuto la chiamata, quindi (visto che "attualmente" si collega tramite telefonia fissa) parlava di costi di telefonia fissa
        e 90
        centesimi non è per niente male..c'è di meglio e c'è di peggio. In generale dipende da quello che devi farci
        mi stupisce solo che la discussione non
        fosse espressa in modo formale ed un po'
        meglio da un tecnico telecom..a me non stupisce per niente invece
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    Penssa che le stesse HDSL hanno degli uptime
    statisticamente inferiori o nei casi
    migliori uguali alle linee tradizionali ema da dove hai tirato fuori sti dati?
  • Anonimo scrive:
    L'importante è fare firmare quel foglio
    A me e capitato piu di una volta Io ho gia l'adsl e un giorno una presunta telcom mi chiama e mi dice si vuole fare l'adsl ?io :dico ma lei è sicura che lavora per telecom ?lei :mi risponde certo che siio : come mai non sa che gia sono abbonato ?e finisce qua il discorsoma la prima volta secondo me è da denunciaPur di farmi fare questo abbonamento ha affermato che se mi abbonavo potevo scaricare TUTTO io ho domandato cosa intedeva per TUTTOlei mi risponde "TUTTO dalle compilation dei cd fino alle ultime canzoni appena uscite" ha partlato pure di NAPSTERalla mia risposta ma guardi che tutto questo è illegalelei : SI ma io questo non lo so Sinceramente la colpa non è da dare a questa povera disgraziata ma alla dirigenza telecom , a loro non interessa che "l'utente sia coscente di quello che fa , ma che firma quel benedetto foglio"
  • DPY scrive:
    Telemarketing Spam
    Dal mio punto di vista le chiamate al telefono sono equiparabili allo Spam, e come tale possono essere trattate. Anche senza voler essere scortesi, si mette l'operatore/trice in attesa e la si lascia lì per l'eternità. Se una quota significativa di persone facessero così, la produttività degli operatori diminuirebbe notevolmente, perché oltre a non combinare niente con quella chiamata, la chiamata durerebbe anche un tempo molto superiore al normale, e a quel punto qualcuno inizierebbe a capire che non c'è poi tutta quella convenienza nel tritare i co...siddetti al prossimo.P.S.: aspetto le obiezioni relative ai posti di lavoro persi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Telemarketing Spam

      Dal mio punto di vista le chiamate al
      telefono sono equiparabili allo Spam, e come
      tale possono essere trattate. Sotto un determinato punto di vista sono concorde con te. Non sono telefonate che IO ho richiesto, o che (avendo un contratto telefonico da un tempo molto lontano) ho dato IO una "liberatoria" ad effettuarle.Alcuni operatori nuovi, premettono in fase di contratto l'eventuale approvazione e/o liberatorie in merito, le consuete clausole che li liberano da vincoli nel contattarti per farti offerte.
  • Anonimo scrive:
    VADEMECUM
    Ho 27 anni e da quasi 14 smanetto con l'informatica (come passa in fretta il tempo..). Prima per hobby e poi come professione, questo ha fatto si che mi sia sempre tenuto al corrente delle tecnologie partendo dal mio 8086 con i primi modem a 14k per arrivare ai server windows e unix, facendo i primi programmini in pascal fino ad arrivare a java e xml.. Sarà perchè ho iniziato da giovane e dovevo far tornare i conti con la misera paghetta dei miei o per la passione che ho nel cercare di risolvere da solo i problemi, ma non mi sono mai messo nelle mani di nessuno. Mi sono informato sulle tecnologie che il mercato stava per buttare fuori, ne valuatvo i pro i contro, verificavo su riviste o con amici le nostre opinioni e per ultimo ho sempre aspettato che una nuova tecnologia si affermasse, diventasse di massa e sopratutto calasse di prezzo (che in campo informatico si sa è una cosa a breve termine). Per quel che mi riguarda do sempre più fiducia a chi predispone un modulo on line da autocompilare e in cui scegliere le varie opzioni desiderate (o eventualmente a una persona fisica a cui possa un domani tagliare le gomme della macchina ;) ), piuttosto che parlare con un call center. Non mi fido mai per principio e fin'ora non ho quasi mai beccato inculate. Ho aperto un conto corrente on line, quando sono dovuto andare a firmare il contratto e il promotore mi spiegava i dettagli, praticamente sapevo già tutto, non volevo metterlo in difficoltà ma semplicemente riscontrare le mie informazioni, non ho mai avuto cazzi e adesso ho in tempo reale sempre la mia situazione finanziaria sotto controllo (senza intermediari e file agli sportelli) Il direttore della banca dove avevo il vecchio conto mi fa : "ma qual'è la ragione che l'ha spinta a chiudere il conto" risposta "1 interessi e spese da strozzini, 2 ogni volta che dovevo fare qualcosa mi toccava andare in città, bermi il traffico, trovare un parcheggio etc solo perchè non era possibile fare la stessa operazione dalla filiale del mio paese. Ho stipulato il contratto per l'adsl con TIN, non perchè mi erano più simpatici ma semplicemente perchè confrontando le varie offerte mi sembrava più conveniente. Ho fatto tutto online e nessun fraintendimento.. ho provato prima alice time per vedere quali erano effettivamente le medie dei miei consumi e da poco sono passato a Forfeit perchè ho visto che mi conviene. Stessa procedura effettuato il cambaimento on line (un bel modulino semplice semplice e nessun problema). L'unica volta che ho avuto un problema è quando non ho pagato una fattura, mi sono arrivate 3 email di sollecito (e c'ho goduto che fossero loro a starmi addosso) alla fine per il mio cuore ;) mi sono deciso a telefonare al call center.. conscio di parlare con qualche ragazzina che non sapeva niente.. ho dato i miei dati per consentire il pagamento...risultato dopo un mese e mezzo ancora nessun addebito sul conto e stato dei pagamenti "regolare" eheh. Ecco a cosa servono i call center, questo non vuol dire che sono più furbo degl'altri, solo che prima di sborsare anche solo un euro mi chiedo sempre che alternative ho, e soprattutto m'informo. Quindi tenete occhi e orecchie ben aperti e sopratutto non fidatevi mai di nessuno nemmeno di voi stessi ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: VADEMECUM

      Quindi tenete occhi e
      orecchie ben aperti e sopratutto non
      fidatevi mai di nessuno nemmeno di voi
      stessi ;)Trust No OneFox Mulder
    • Anonimo scrive:
      Re: VADEMECUM
      - Scritto da: Anonimo
      Ho 27 anni e da quasi 14 smanetto con
      l'informatica (come passa in fretta il
      tempo..). Prima per hobby e poi come
      professione, questo ha fatto si che mi sia
      sempre tenuto al corrente delle tecnologie
      partendo dal mio 8086 con i primi modem a
      14k per arrivare ai server windows e unix,
      facendo i primi programmini in pascal fino
      ad arrivare a java e xml..
      Sarà perchè ho iniziato da giovane e dovevo
      far tornare i conti con la misera paghetta
      dei miei o per la passione che ho nel
      cercare di risolvere da solo i problemi, ma
      non mi sono mai messo nelle mani di nessuno.
      Mi sono informato sulle tecnologie che il
      mercato stava per buttare fuori, ne valuatvo
      i pro i contro, verificavo su riviste o con
      amici le nostre opinioni e per ultimo ho
      sempre aspettato che una nuova tecnologia si
      affermasse, diventasse di massa e sopratutto
      calasse di prezzo (che in campo informatico
      si sa è una cosa a breve termine). Per quel
      che mi riguarda do sempre più fiducia a chi
      predispone un modulo on line da
      autocompilare e in cui scegliere le varie
      opzioni desiderate (o eventualmente a una
      persona fisica a cui possa un domani
      tagliare le gomme della macchina ;) ),
      piuttosto che parlare con un call center.
      Non mi fido mai per principio e fin'ora non
      ho quasi mai beccato inculate. Ho aperto un
      conto corrente on line, quando sono dovuto
      andare a firmare il contratto e il promotore
      mi spiegava i dettagli, praticamente sapevo
      già tutto, non volevo metterlo in difficoltà
      ma semplicemente riscontrare le mie
      informazioni, non ho mai avuto cazzi e
      adesso ho in tempo reale sempre la mia
      situazione finanziaria sotto controllo
      (senza intermediari e file agli sportelli)
      Il direttore della banca dove avevo il
      vecchio conto mi fa : "ma qual'è la ragione
      che l'ha spinta a chiudere il conto"
      risposta "1 interessi e spese da strozzini,
      2 ogni volta che dovevo fare qualcosa mi
      toccava andare in città, bermi il traffico,
      trovare un parcheggio etc solo perchè non
      era possibile fare la stessa operazione
      dalla filiale del mio paese. Ho stipulato il
      contratto per l'adsl con TIN, non perchè mi
      erano più simpatici ma semplicemente perchè
      confrontando le varie offerte mi sembrava
      più conveniente. Ho fatto tutto online e
      nessun fraintendimento.. ho provato prima
      alice time per vedere quali erano
      effettivamente le medie dei miei consumi e
      da poco sono passato a Forfeit perchè ho
      visto che mi conviene. Stessa procedura
      effettuato il cambaimento on line (un bel
      modulino semplice semplice e nessun
      problema). L'unica volta che ho avuto un
      problema è quando non ho pagato una fattura,
      mi sono arrivate 3 email di sollecito (e
      c'ho goduto che fossero loro a starmi
      addosso) alla fine per il mio cuore ;) mi
      sono deciso a telefonare al call center..
      conscio di parlare con qualche ragazzina che
      non sapeva niente.. ho dato i miei dati per
      consentire il pagamento...risultato dopo un
      mese e mezzo ancora nessun addebito sul
      conto e stato dei pagamenti "regolare" eheh.
      Ecco a cosa servono i call center, questo
      non vuol dire che sono più furbo degl'altri,
      solo che prima di sborsare anche solo un
      euro mi chiedo sempre che alternative ho, e
      soprattutto m'informo. Quindi tenete occhi e
      orecchie ben aperti e sopratutto non
      fidatevi mai di nessuno nemmeno di voi
      stessi ;)ahahahha, sei il classico lamerone della domenica ahahahahah!!!La storia della tua vita per poi scoprire l'acqua calda ahahahahahahahha ahahaha ahahahafammi indovinare, sei anche un hacker!!vero?ahahahahahahahah
      • Anonimo scrive:
        Re: VADEMECUM
        - Scritto da: Anonimo
        ahahahha, sei il classico lamerone della
        domenica ahahahahah!!!
        La storia della tua vita per poi scoprire
        l'acqua calda ahahahahahahahha ahahaha
        ahahaha

        fammi indovinare, sei anche un hacker!!
        vero?

        ahahahahahahahahTristissimo, vero? Stavo per scrivere anche io la stessa cosa ma mi hai rubato le parole di bocca!Questi lameroni che scrivono post OT solo per far vedere quanto sono bravi e informati mi fanno pena!
      • Anonimo scrive:
        Re: VADEMECUM
        - Scritto da: Anonimo


        ahahahha, sei il classico lamerone della
        domenica ahahahahah!!!
        La storia della tua vita per poi scoprire
        l'acqua calda ahahahahahahahha ahahaha
        ahahaha

        fammi indovinare, sei anche un hacker!!
        vero?

        ahahahahahahahah... e tu nel quoting sei un campione: complimentiahahahahahahahahaha
      • Anonimo scrive:
        Re: VADEMECUM
        no è ovvio che sono un lamer, se no mica scrivevo la storia della mia vita su un forum ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...

    buon per te, hai fatto bene e sono d'accordo
    con te.Grazie.
    ma come ripeto non e' semrpe tutto cosi'
    facile. e considera che magari altri tue
    colleghe/colleghi non avevano la
    possibilita' di fare quello che hai fatto
    tu...purtroppo la solidarieta tra colleghi
    non esiste piu'.Non è un discorso di solidarietà tra colleghi o "effetto spogliatoio", ma si tratta di non andare a giro o interrompere la normale attività di una persona, per raccontare fregnacce. La cosa è ben diversa. Se una persona vale, sa fare anche altro oltre a leggere un foglio prescritto e predigerito che ti indica cosa dire.
    tanto per chiarire non voglio difendere
    nessuno...sto solo considerando tutti gli
    aspetti della questione.
    nemmeno a me sta bene raccontare palle e
    quindi cerco di far capire tra le righe le
    cose (non lavoro in un call center ma ho a
    che fare con clienti quotidianamente)Per questo anche io adesso, nonostante sia responsabile EDP della azienda per la quale lavoro. Ma rivestendo anche la carica di Focal Point per alcune "vesti" di prodotti, mi devo occupare anche dei miei clienti. Andare a raccontare baggianate non fa parte del mio essere attuale. Poi tra un po' di tempo non lo so, ma non credo di peggiorare così.
    cercando di essere disponibile fino a dove
    mi e' concesso e dove mi sento in grado di
    esserlo. spesso faccio piu' del dovuto e
    ancora mi sento dire che non devo farlo...Sai quante persone mi hanno detto queste cose? Stento a contarle.. Ma.. Un consiglio ben offerto oggi si rivaluta in un problema in meno domani...
    ma
    siccome sono uno che dice le cose vengo
    visto come uno fastidiosoE te fregatene.. Senti che vali? Alzi le natiche e cerchi..
  • Anonimo scrive:
    Re: La truffa della finta Telecom
    Non c'entra con l'ADSL ma con la finta Telecom si ...Quest'estate mi arriva sul cellulare una chiamata da un tale "operatore Tim " che mi avvisa che per grazia ricevuta avrei potuto mandare MMS gratis per tutto il mese di agosto, e che per accertarmi che il servizio fosse attivo avrei dovuto chiamare il 119 dopo 24 ore.Io ringrazio e aspetto qualche giorno prima di chiamarli.La signorina del call center mi dice gentilmente che non solo non mi hanno attivato questa promozione, ma non esiste nessuna promozione del genere, e che il nr. che mi era rimasto in memoria corrisponde a un call center della TIM !!!!!!Fortunatamente non ho mandato nessun MMS ma mi piacerebbe davere sapere chi sono questi burloni ...Valentina
  • Anonimo scrive:
    Basta dirlo
    Comunque è sufficiente, almeno nel mio caso, contattare il 187 e dire che non si desidera più essere contattati per le promozioni. offerte, informazioni inerenti il servizio ADSL, però dopo addio divertimento
  • warrior666 scrive:
    Re: E dov'è la novità?
    ..ma se invece di dire cazzate o di lasciar perdere, prendere la zappa e cambiare mestiere, dicessero semplicemente di non essere al corrente, s'informassero sulla soluzione del problema e poi ricontattasero l'utente con la soluzione?Non avrebbero fatto il loro lavoro, non avrebbero fatto anche un buon lavoro? Io credo che sia ammissibile da parte di un operatore di un call center non essere onniscente, viceversa maleducazione e arroganza non li accetto nemmeno da un premio nobel per la fisica ok!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
    buon per te, hai fatto bene e sono d'accordo con te.ma come ripeto non e' semrpe tutto cosi' facile. e considera che magari altri tue colleghe/colleghi non avevano la possibilita' di fare quello che hai fatto tu...purtroppo la solidarieta tra colleghi non esiste piu'.tanto per chiarire non voglio difendere nessuno...sto solo considerando tutti gli aspetti della questione. nemmeno a me sta bene raccontare palle e quindi cerco di far capire tra le righe le cose (non lavoro in un call center ma ho a che fare con clienti quotidianamente) cercando di essere disponibile fino a dove mi e' concesso e dove mi sento in grado di esserlo. spesso faccio piu' del dovuto e ancora mi sento dire che non devo farlo...ma siccome sono uno che dice le cose vengo visto come uno fastidioso
  • Anonimo scrive:
    è uno spasso
    operatrice: salve volevo proporle questa vantaggiosissima offrta adsl che costa pochi centesimi al minuto.io: no grazie, ho già il mio abbonamento che mi va bene così.operatrice: ma è vantaggiosissima ! sono x centesimi al minuto !!!!io: guardi, io sto connesso 24 ore al giorno per 31 giorni al mese, quindi x centesimi al minuto per 60 per 24 per 31 uguale un pacco di soldi (erano tipo 500 euro o giù di lì). Ergo la vostra offerta non mi conviene e mi tengo la mia flat.operatrice: effettivamente ha ragione. buonaseraio: buonaseranon mi hanno mai più richiamo per offerte variebasta essere chiari....
    • Anonimo scrive:
      Re: è uno spasso

      non mi hanno mai più richiamo per offerte varie
      basta essere chiari....La chiarezza conta poco.. Hai trovato una operatrice:a) Ragionevole: che ha capito tranquillamente che la sua telefonata fosse inopportuna.oppure b) Scaxxata: non voleva perdere tempo e ha tagliato corto.In entrambi i casi hai perso poco tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: è uno spasso...ma facci sapere!!!
      Di chi ti servi? Sentiamo anche la voce dei "soddisfatti" !Non so quale ADSL scegliere... Grazie.BELFAGOR ( Giorgio) da Taranto
  • Anonimo scrive:
    Son (quasi) contento...
    che il panorama nelle TLC sia questo. E in parte anche nel campo IT dove per alcune assistenze software devi chiamare altrettanti call-center.Vedete, non è per fare il figo, ma nella mia piccola azienda il cliente lo trattiamo sempre benissimo. Senza il cliente nessuno di noi mangia. Quindi... per me va pure bene ... che si scannino tra loro e facciano pure figure del cavolo con i loro call center perchè più l'utente medio si incavola più poi apprezza il modo di fare di chi, informatico in piccola azienda come me, tratta il cliente come se fosse merce preziosa, offrendo sempre il meglio delle proprie capacità.L'unico problema è che se mai vorrò avere una connessione "seria" adsl bisogna che me la costruisca da solo perchè il concetto cliente=pane a fine mese, ce l'hanno solo le piccole imprese.Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...

    facile sarebbe controbattare "beh se non gli
    sta bene cambino lavoro"... ma molto spesso
    il nostro punto di vista non considera tutte
    le possibili sfumature della questione.Guarda che al call center c'ho lavorato anche io. E rispondere baggianate nonostante avessi potuto avere uno "schema rigido" non l'ho mai fatto. Mi son guardato in giro e visto che non sono un automa ma una persona che rispetta il prossimo mi son trovato un altro lavoro. Sono al call center e il loro mestiere è quello di ricevere chiamate (buone o cattive che siano) e smistarle a chi di competenza. Se non lo fanno, sono in difetto. Se non lo possono fare, sono in difetto se non lo dicono. Se raccontano fregnacce sono ancora in difetto. Qualsiasi professione deve essere svolta con dignità ma anche professionalità. IO non sopportavo di dire a gente che comprava PC nuovi di zecca con Windows XP o 2000 caricato, che non andava bene perche il programma funzionava SOLO su Win 98SE e che quindi dovevano fare un intervento di downgrade, tanto per citare un esempio di fregnaccia da raccontare. Ho alzato le mie natiche dalla seggiola, mi son rimboccato le maniche e ho cercato altro. Trovato dopo 15 gg.. Miracolo? No solamente un po' di buona professionalità..Fabrizio A.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
    Ma certo, non ho mai detto il contrario...L'educazione deve stare da entrambe le parti... il mio commento, e mi scuso se non si era capito, era riferito esclusivamente al caso citato dell'autore dell'articolo.Non mi pare che l'autore abbia assalito o in qualunque modo mancato di rispetto all'operatrice, quindi non reputo giustificabile la cafonaggine con la quale lei gli si è rivolta.Tutto il diritto agli operatori di inalberarsi se un utente, a torto o meno, manca loro di rispetto, ma dovrebbe al limite iniziare e finire con quell'utente e con quella telefonata.Se la ragazza dell'articolo aveva la luna di traverso, può anche dispiacermi per lei, ma sono affari suoi, non è un motivo valido per rivolgersi in quel modo a chi non c'entra nulla, nè tantomeno a chi sta cercando di convincere a comprare qualcosa (se proprio l'educazione non la vuole considerare, che cerchi almeno di non far imbufalire un possibile cliente....)
  • Anonimo scrive:
    Re: la mia storia (riassunta)
    Capisco la tua incavolatura, ma dico io.. Un diavolo di contratto prima di far venire i tecnici MANDATI da telecom no? Mi pare un poco avventato far fare tutto alla cieca basandosi su una telefonata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
    certo...hai ragione, l'educazione e' sempre necessaria. cosi come l'intelligenza e' la comprensione dei problemi.capisco pero' anche la situazione (perche la vedo quotidianamente) delle persone che in certi ambiti lavorano. quando girano girano! in un call center anni fa ho visto gente piangere dalla disperazione perche in una settimana arrivavano credo 20 o 30 telefonate di gente che insultava, si incazzava, giustamente si lamentava chiedendo di parlare con dei responsabili....cosa era successo? oh nulla di che: due sistemi di hosting con migliaia di domini sopra erano down da un paio di settimane e non c'era backup! avevano ragione tutti quanti ad incazzarsi, ma vi assicuro che quei poveracci del call center hanno avuto vita dura lasciati soli a fare da filtro.facile sarebbe controbattare "beh se non gli sta bene cambino lavoro"... ma molto spesso il nostro punto di vista non considera tutte le possibili sfumature della questione.
  • Anonimo scrive:
    che cosa pretendevi ?
    L'economia (purtroppo) funziona in gran parte così, ti fanno credere una cosa e poi te ne danno un' altra.Si sfrutta la non conoscenza delle persone per vendere di più, succede in tutti i campi, soprattutto in quello informatico, dove c'è ancora la possibilità di 'fare la cresta'ps. : non vorrei ricordarvi una certa persona che ha detto :"la Fiat ? non capisco, dove sarebbe il problema ? basta cambiare il marchio Fiat con quello Ferrari..."
    • Anonimo scrive:
      Re: che cosa pretendevi ?
      - Scritto da: Anonimo
      L'economia (purtroppo) funziona in gran
      parte così, ti fanno credere una cosa e poi
      te ne danno un' altra.

      Si sfrutta la non conoscenza delle persone
      per vendere di più, succede in tutti i
      campi, soprattutto in quello informatico,
      dove c'è ancora la possibilità di 'fare la
      cresta'Perchè secondo te dire il falso per vendere un prodotto è lecito?
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    Caro Massimiliano,hai il mio pieno appoggio, sia da collega, sia da persona "informata" dei fatti. In quanto ho passato un periodo a casa che ogni mese puntualmente un provider ben conosciuto mi faceva la sua offerta. Ed è sempre stata la stessa storia.
  • Anonimo scrive:
    Re: la mia storia (riassunta)
    Ovvio, a loro conviene attivarti un contratto a consumo (fingendo di essersi sbagliati) e farti pagare un capitale per il primo periodo.
  • Anonimo scrive:
    Alice (ADSL) nel paese delle meraviglie
    Secondo alcuni promoter di questo "paese" la connessione dial-up analogica verrà presto disattivata, invitandoti per questo ad attivare una connessione digitale!!!! ovviamente.Meraviglia delle meraviglie, prendete ad esempio in esame l'offerta 20 ore della Sig.na Alice, suo padre non è stato capace (forse) di creare un sistema di monitoraggio riguardante il consumo delle 20 ore mensili, in effetti le conoscenze e le infrastrutture informatiche nel 2003 probabilmente sono insufficienti per realizzare una tale utility,inoltre le 20 ore che vengono acquistate al mercatino di Alice,qualora, per un motivo o per un altro, non venissero del tutto sfruttate non vengono accumulate nel mese successivo e neppure rimborsate (grossa parola) sarebbe troppo meraviglioso, anche per Alice
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    - Scritto da: Anonimo
    Laureando abbassa le orecchie che la vita è
    un'altra cosa......e svegliati che è già
    tardi :S ma anche :-SMi sa che lei ha proprio capito male...Non sono un laureando nè tantomeno un laureando...Ho frequentato solamente un paio di anni di università, ho smesso in quanto non mi piaceva e dopo aver svolto gli obblighi di leva sono felicemente entrato nel mondo del lavoro.Semplicemente, mi reputo una persona educata.Riguardo allo essere svegli, so bene che il mondo è pieno di persone maleducate e/o di persone che avendo sentito parlare di un paio di cose credono di essere la massima autorità in materia. E pur sapendolo, non cesso di stupirmi (e in fondo anche un po amareggiarmi) quando leggo di cose come queste.Sono un sognatore? Forse.(e se non si fosse capito, NON sono quello che ha scritto la lettera... ho solo "compreso" quello che intendeva dire l'autore)PS: ma perchè sto nutrendo il troll? Boh? Sarà un nuovo passatempo.... :D
  • Anonimo scrive:
    Re: che zitellona acida!
    Cmq. scopare aiuta a prenderla meglio, sia che sei la zitellona incompetente sia che sei l'utente scocciato ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Lettera un po' dubbia...
    Laureando abbassa le orecchie che la vita è un'altra cosa......e svegliati che è già tardi :S ma anche :-S
  • Anonimo scrive:
    La soluzione e' questa
    Segreteria telefonica e visualizzazione del numero chiamante.
    • Anonimo scrive:
      Re: La soluzione e' questa
      Esatto. Ormai da tempo evito di rispondere al telefono se non apparre il numero del chiamante, mi evito un mare di scocciature.
  • Anonimo scrive:
    Re: la mia storia (riassunta)
    ... non sei l'unico ... stesso errore con me ... dopo aver richiesto più volte l'attivazione di una FLAT ... cosa m'è arrivato a casa? Alice 20 Ore! ... e meno male che gliel'ho ripetuto perlomeno 3 o 4 volte che avrei voluto una FLAT!
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    - Scritto da: Anonimo
    ecco che puntualmente nell'ultima notarella
    emerge l'ego ferito che insieme al
    testosterone rivendica la propria dignita'
    ed e' proprio questo atteggiamento che
    ferisce l'informatica italiana rendendola
    schiava dell'imperialismo americano infatti
    al mio paese uno non si permette di vantarsi
    dei propri studi prima di aver scoperto
    almeno una decina di numeri di chenpingPerché il moderatore non ti ha spostato nel forum dei troll? (troll) (troll)
  • TADsince1995 scrive:
    Ci ho lavorato in 1 CC,abbiate pazienza!
    Ragazzi, non per venire incontro alla tizia di Telecom, ma sappiate che il lavoro di CC OutBound (cioè con chiamate in uscita) è quanto di più svilente e debilitante esista al mondo! Probabilmente la tizia aveva in mano il classico "Briefing" altre volte chiamato "Script" e diceva le frasi in sequenza a prescindere da cosa gli rispondeva il giovane ingegnere. Dove ho lavorato io (LTS, chi se la ricorda?) avevo colleghe che dopo 2 anni a dire sempre le stesse cose 80 volte al giorno avevano sempre e comunque il fogliettino con lo script davanti...TAD
    • darkman scrive:
      Re: Ci ho lavorato in 1 CC,abbiate pazienza!
      Purtroppo ce la ricordiamo, LTS, PURTROPPO!!Tutta la mia solidarieta'!!!Ma persone che ti dicono (se effettivamente e' andata cosi') "Ci sono molti siti pirata che entrano nei computer, anche se spenti", non e' difendibile, manco se legge pari pari il briefing.Vendi servizi, non patate, il dubbio che c'e' da riformulare la frase, o chiedere a uno esperto, ti deve venire.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ci ho lavorato in 1 CC,abbiate pazienza!

        Purtroppo ce la ricordiamo, LTS, PURTROPPO!!
        Tutta la mia solidarieta'!!!Ti ringrazio! :-)
        Ma persone che ti dicono (se effettivamente
        e' andata cosi') "Ci sono molti siti pirata
        che entrano nei computer, anche se spenti",
        non e' difendibile, manco se legge pari pari
        il briefing.Non hai mai visto i briefing di LTS! :-DIn ogni caso la tizia nemmeno sapeva di che stava parlando, quindi...
        Vendi servizi, non patate, il dubbio che
        c'e' da riformulare la frase, o chiedere a
        uno esperto, ti deve venire.Se alla tizia gli dicono di dire che il PC è in grado di autoprogrammarsi autonomamente e decidere se continuare a funzionare ancora a seconda di alcuni parametri passati da un virus all'interno della porta seriale quella lo dice e basta!Perchè glielo hanno ordinato dall' alto! :-)TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci ho lavorato in 1 CC,abbiate pazie
      - Scritto da: TADsince1995
      Ragazzi, non per venire incontro alla tizia
      di Telecom, ma sappiate che il lavoro di CC
      OutBound (cioè con chiamate in uscita) è
      quanto di più svilente e debilitante esista
      al mondo! Probabilmente la tizia aveva in
      mano il classico "Briefing" altre volte
      chiamato "Script" e diceva le frasi in
      sequenza a prescindere da cosa gli
      rispondeva il giovane ingegnere. Dove ho
      lavorato io (LTS, chi se la ricorda?) avevo
      colleghe che dopo 2 anni a dire sempre le
      stesse cose 80 volte al giorno avevano
      sempre e comunque il fogliettino con lo
      script davanti...Pazienza col cavolo! Invece si subire angherie e stare zitti potrebbero mostrare un po' di coraggio o cambiare lavoro, vistoche non sono proprio vecchietti. Nel frattempo cosa fanno? Rompono le scatole in questo modo alla gente sperando di guadagnare sull'ignoranza altrui. Questo comportamento non è ne lecito ne giustificabile, altro che pazienza!
  • Anonimo scrive:
    E' successo tutto perche'...
    la centralinista in causa viene pagata con un fisso misero, ed una serie di incentivi a seconda di quanti clienti riesce a convincere. Quindi o vende, o fa la fame. Conseguenza: quella percentuale di clienti che non sono deficienti (lascio ad altri quantificare il numero) mandano a quel paese la centralinista e relativa ditta che rappresentano...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' successo tutto perche'...
      - Scritto da: Anonimo
      la centralinista in causa viene pagata con
      un fisso misero, ed una serie di incentivi a
      seconda di quanti clienti riesce a
      convincere. Quindi o vende, o fa la fame.
      Conseguenza: quella percentuale di clienti
      che non sono deficienti (lascio ad altri
      quantificare il numero) mandano a quel paese
      la centralinista e relativa ditta che
      rappresentano...Come ho detto nell'altro post il fatto che la centralinista sia povera(ma è anche una persona giovane e come tale potrebbe mostrare un po' più di coraggio con chi la paga) non giustifica affatto l'aprofittare degli ignoranti in materia dicendo cose false per vedergli un prodotto.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' successo tutto perche'...
        Be' non e' il fatto di esser povera o meno (ho usato in maniera sbagliata 'fa la fame'), ma quel che conta e' che se vuole guadagnare deve vendere a tutti i costi. Alla fine dell'universita', quando entrerai nel mondo del lavoro, capirai meglio cio' che voglio dire...
  • Anonimo scrive:
    Lettera un po' dubbia...
    A me pare molto chiaro che l'operatore con la frase "Una connessione sicura visto che ci sono molti siti pirata che entrano nel computer di casa" si riferisse ai dialer quindi non è una follia. Si potrebbe obiettare che a Telecom basterebbe bloccarli a monte invece di proporti l'ADSL ma questo è uin altro discorso...."Mi viene poi spiegato in modo confuso che la promozione mi farebbe risparmiare i 150 euro di attivazione e che non dovrebbe nemmeno venire un tecnico perchè (e qui viene nominata per la prima ed unica volta) Alice ADSL prevede il cd d'installazione che mi verrebbe spedito a casa."Tutto esatto: so what?" Non si capisce (e io non lo chiedo) se il modem mi verrebbe dato in comodato d'uso o meno."difatti è possibile avere sia il modem a nolo che no. So what?
    Ribadisco che non c'è nulla di esilarante: è certo che con l'ADSL i dialer non funzionano. E sì funzionano anche da spento (nel senso del modem) e attivano la linea da soli.
    Ecco qui è l'unico punto dove l'autore della lettera ha un argomento vero, cioè la linea non è necesariamente fonte di risparmio se la usi di sera, del resto il confronto dell'operatore era con le tariffe diurne, per cui solo una mezza verità.
    o d'improvviso si diventa formali: come quelli che fanno i galanti con i camerieri per poi esser pronti a trattarli a pesci in faccia quando si pretende il servizio.
    io non ho visto idiozie, l'arroganza di chi scrive la lettera e pensa di sapere tutto sì.

    Frasi abbastanza sensate come spiegato.
    La solita arroganza del laureato che non comprendere l'interlocutore: è chiaro che l'operatore usa termini semplici e spiega con parole che possoono capire tutti concetti altrimenti complessi. L'operatore non è tenuto a sapere che il cliente è laureato in informatica, e si spiega come se stesse parlando ad un massai, cosa ne capirebbero le nostre mamme se venisse detto loro che c'è un dialer che fa dial-up in background e si connette ad un sito a pagamento in modalità pay per download?Sta anche al laureato capire che l'opertore parla in termini .smeplici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...

      E sì funzionano anche da spento (nel senso
      del modem) e attivano la linea da soli. Eh ?mi spieghi un dialer come fa ad accendere il mio modem 56k ESTERNO su seriale quando e' spento ? esce una manina pirata dal mio computer e lo attiva ? ma dai...
      • Anonimo scrive:
        Re: Lettera un po' dubbia...
        - Scritto da: Anonimo

        E sì funzionano anche da spento (nel senso

        del modem) e attivano la linea da soli.

        Eh ?

        mi spieghi un dialer come fa ad accendere il
        mio modem 56k ESTERNO su seriale quando e'
        spento ? esce una manina pirata dal mio
        computer e lo attiva ? ma dai...Con accendere l'operatore intendeva verosibilmente attivare la linea.Molti usano modem interni e per la gente comune "accendere internet" vuol dire fare il dial-up e questo appunto il dialer lo fa da solo.Ragazzi imaprate ad immedesimarvi nella gente comune!Anche io di accendo i computer mentre è solo frizzato e faccio un weake up.Tutti accendiamo la televisione e invece è solo in stand-by e la risvegliamocol telecomando il 99% delle volte....
        • mARCOs scrive:
          Re: Lettera un po' dubbia...
          - Scritto da: Anonimo
          Con accendere l'operatore intendeva
          verosibilmente attivare la linea.Leggiti bene le parole che sono state dette: "Ci sono molti siti pirata che entrano nei computer, anche se spenti, e cambiano il numero di collegamento facendovi pagare molti soldi in più."Ha detto "computer spenti.
          Ragazzi imaprate ad immedesimarvi nella
          gente comune!Secondo me sono gli operatori di Telecom Italia che farebbero bene ad immedesimarsi in persone minimamente competenti.Marco
        • Elwood_ scrive:
          Re: Lettera un po' dubbia...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          E sì funzionano anche da spento (nel
          senso


          del modem) e attivano la linea da
          soli.



          Eh ?



          mi spieghi un dialer come fa ad accendere
          il

          mio modem 56k ESTERNO su seriale quando e'

          spento ? esce una manina pirata dal mio

          computer e lo attiva ? ma dai...

          Con accendere l'operatore intendeva
          verosibilmente attivare la linea.a me non pare proprio parlava di modem seriale a computer spento pure a me
          Molti usano modem interni e per la gente
          comune
        • Elwood_ scrive:
          Re: Lettera un po' dubbia...

          Ragazzi imaprate ad immedesimarvi nella
          gente comune!il ragazzi per piacere se lo tenga per lei visto che qui c'e gente che ha superato la trentina e che anche a studiato... ragazzo!
          Anche io di accendo i computer mentre è solo
          frizzato e faccio un weake up.frizzi sfrizzi? e da quale gergo informatico viene questo frizzo ? frizzato? che è la ferrarelle? Usa dei termini che userebbe un minatore della Rurh, per spiegare l'astrofisica.... non riprenda la gente quando non sa fa molta più bella figuraAH WAKE UP NON WEAKE UP che in inglese weake up non significa una cippa
          Tutti accendiamo la televisione e invece è
          solo in stand-by e la risvegliamocol
          telecomando il 99% delle volte....So what? come dice lei... cosa c'entra il televisore con il pc... o pure lei pensa che il pc è un elettrodomestico... perchè se lo pensa signo frizzi sfrizzi ha sbagliato proprio posto!Un frizzo sfrizzo anche a lei e stia attento che con tutti quei frizzi nel computer può partire il tappofrizzi sfrizzi
        • Anonimo scrive:
          Re: Lettera un po' dubbia...
          - Scritto da: Anonimo
          Con accendere l'operatore intendeva
          verosibilmente attivare la linea.L'operatore dice che i siti pirata enterno nel tuo computer spento e ti cambiano il numero di connessione.Ovvero, a computer spento e sano, qualcuno (sicuramente qualcuno di molto cattivo) ti accende per magia il computer, ti scarica il dialer, te lo installa e ti fa collegare al nuovo numero
          Ragazzi imaprate ad immedesimarvi nella
          gente comune!Certo: immedesimati in chi è poco esperto e si sente dire una cosa del genere!!!
          Tutti accendiamo la televisione e invece è
          solo in stand-by e la risvegliamocol
          telecomando il 99% delle volte....Io la spengo sempre: si chiama risparmio energetico (e non per i soldi della bolletta, ma per evitare inutuli sprechi)
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      Si ma cosa spari a fare tutta questa tiritera,sei forse di telecom,al laureato hanno rotto semplicemente le scatole piu' ribadiva di non essere interessato e piu' insistevano,so what,va a farti un giretto va.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      - Scritto da: Anonimo
      A me pare molto chiaro che l'operatore con
      la frase

      "Una connessione sicura visto che ci sono
      molti siti pirata che entrano nel computer
      di casa"

      si riferisse ai dialer quindi non è una
      follia. Mah, da questa frase ai dialer non ci si arriva molto... probabilmente lei si riferisce a più avanti nella lettera dove parla di cambiare la connessione telefonica, ma da qui direi proprio di no.
      Si potrebbe obiettare che a Telecom
      basterebbe bloccarli a monte invece di
      proporti l'ADSL ma questo è uin altro
      discorso....Concordo
      "Mi viene poi spiegato in modo confuso che
      la promozione mi farebbe risparmiare i 150
      euro di attivazione e che non dovrebbe
      nemmeno venire un tecnico perchè (e qui
      viene nominata per la prima ed unica volta)
      Alice ADSL prevede il cd d'installazione che
      mi verrebbe spedito a casa."

      Tutto esatto: so what?Tutto esatto, ma se vogliono vendere una cosa (perchè di questo si parla), correttezza vorrebbe che spiegassero per prima cosa "di che si tratta", magari anche perchè per sentito dire "alice" uno potrebbe anche conoscerla ([troll on]o hanno paura che nominandola troppo forte uno se ne tenga alla larga?[troll off])
      " Non si capisce (e io non lo chiedo) se il
      modem mi verrebbe dato in comodato d'uso o
      meno."

      difatti è possibile avere sia il modem a
      nolo che no. So what?Se stanno cercando di vendere un qualcosa magari sarebbe carino spiegare anche questi piccoli dettagli, che comunque per quanto piccoli andrebbero ad influire sul prezzo del tutto

      Ribadisco che non c'è nulla di esilarante: è
      certo che con l'ADSL i dialer non
      funzionano.
      E sì funzionano anche da spento (nel senso
      del modem) e attivano la linea da soli. Sì, esce un omino brutto e sporco dalla presa del telefono e va ad attaccare l'alimentazione.... ehmmmm.....E' piuttosto evidente che si tratta di un tentativo di "spaventare" chi magari non se ne capisce molto per indurlo ad acquistare un qualcosa....
      Ecco qui è l'unico punto dove l'autore della
      lettera ha un argomento vero, cioè la linea
      non è necesariamente fonte di risparmio se
      la usi di sera, del resto il confronto
      dell'operatore era con le tariffe diurne,
      per cui solo una mezza verità.E' un po che non guardo le tariffe, ma per quanto ricordo il dialup di wind è + economico a prescindere dall'orario, ma qui potrei anche sbagliare
      centralinista si è rivolta a me dandomi del
      tu non sapendo se fossi un ragazzino o
      meno.



      o d'improvviso si diventa formali: come
      quelli che fanno i galanti con i camerieri
      per poi esser pronti a trattarli a pesci in
      faccia quando si pretende il servizio.Qui si tratta di educazione... con un perfetto estraneo io personalmente parlo dando del lei. Questo in segno di rispetto. Sarebbe carino che venisse fatto altrettanto, quindi capisco cosa intende dire il lettore.
      io non ho visto idiozie, l'arroganza di chi
      scrive la lettera e pensa di sapere tutto
      sì.Mi scusa ma.... e l'arroganza di chi, posto di fronte a domande forse un pelo + tecniche o precise di quanto si aspettasse, se n'è sbottato fuori con un "siamo tecnici ne sappiamo più di te" non l'ha vista???
      Frasi abbastanza sensate come spiegato.Mi permetto di aggiungere.... "secondo lei"
      La solita arroganza del laureato che non
      comprendere l'interlocutore: è chiaro che
      l'operatore usa termini semplici e spiega
      con parole che possoono capire tutti
      concetti altrimenti complessi. L'operatore
      non è tenuto a sapere che il cliente è
      laureato in informatica, Sì vero, tuttavia non è neanche tenuto a dare più o meno velatamente dell'ignorante se si sente messo alle corde....
      e si spiega come se
      stesse parlando ad un massai, cosa ne
      capirebbero le nostre mamme se venisse detto
      loro che c'è un dialer che fa dial-up in
      background e si connette ad un sito a
      pagamento in modalità pay per download?Mi permetto di precisare... un operatore deve essere in grado di parlare in maniera semplice, ma se si rende conto di parlare con una persona del campo deve essere in grado di andare nello specifico... o più semplicemente deve avere una minima cognizione di quanto sta cercando di vendere :)
      Sta anche al laureato capire che l'opertore
      parla in termini .smeplici.se l'operatore, ripeto, è capace "solo" di parlare in termini semplici e non sa cosa rispondere (per cui aggredisce) se posto di fronte a quesiti più specifici a mio avviso dovrebbe semplicemente fare dell'altro
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      - Scritto da: Anonimo
      A me pare molto chiaro che l'operatore con
      la frase

      "Una connessione sicura visto che ci sono
      molti siti pirata che entrano nel computer
      di casa"

      si riferisse ai dialer quindi non è una
      follia. Si potrebbe obiettare che a Telecom
      basterebbe bloccarli a monte invece di
      proporti l'ADSL ma questo è uin altro
      discorso....Ovviamente si riferiva ai Dialer ma:1) non sono siti !!!2) non sono pirata !!!Come ben saprai i dialer sono dei semplici programmi che creano una connessione ad un numero a pagamento e la impostano come predefinita. Ne' piu' ne' meno.Ed esistono diversi siti legali che per sostentarsi ti permettono di accedere ad alcune zone previo scaricamento del dialer e utilizzo della connessione creata !!!
      "Mi viene poi spiegato in modo confuso che
      la promozione mi farebbe risparmiare i 150
      euro di attivazione e che non dovrebbe
      nemmeno venire un tecnico perchè (e qui
      viene nominata per la prima ed unica volta)
      Alice ADSL prevede il cd d'installazione che
      mi verrebbe spedito a casa."

      Tutto esatto: so what?Volevo sottolineare che a parte in quel momento non e' MAI stato citato il tipo di contratto che andavo a sottoscrivere !!!E come se tu vai a comprare una macchina e ti dicono le vendiamo un Fiat. SI, ma quale??? Una FIAT...
      " Non si capisce (e io non lo chiedo) se il
      modem mi verrebbe dato in comodato d'uso o
      meno."

      difatti è possibile avere sia il modem a
      nolo che no. So what?Non mi e' stato specificato se nell'abbonamento e' incluso il modem o meno...Sottigliezze dirai tu, invece un modem adsl costa sempre quei 60 ? se me lo compero (visto che uno analogico non va bene) o circa 3? al mese se a noleggio dal provider



      Ribadisco che non c'è nulla di esilarante: è
      certo che con l'ADSL i dialer non
      funzionano.
      E sì funzionano anche da spento (nel senso
      del modem) e attivano la linea da soli. Se in PC e' spento come mi e' stato detto il dialer non puo' funzionare e cio' mi pare ovvio. Se il pc e' acceso e il modem e' interno, il modem stesso e' alimentato quindi la connessione parte. Se il modem e' esterno ed e' spento mentre il pc e' acceso la chiamata non parte.Questo vale sia per le connessioni create dall'utente sia per quelle create dal dialer...Forse -e non prenderla come una offesa ma come una constatazione- non conosci cosi' bene quello di cui parli...



      Ecco qui è l'unico punto dove l'autore della
      lettera ha un argomento vero, cioè la linea
      non è necesariamente fonte di risparmio se
      la usi di sera, del resto il confronto
      dell'operatore era con le tariffe diurne,
      per cui solo una mezza verità.




      centralinista si è rivolta a me dandomi del
      tu non sapendo se fossi un ragazzino o
      meno.



      o d'improvviso si diventa formali: come
      quelli che fanno i galanti con i camerieri
      per poi esser pronti a trattarli a pesci in
      faccia quando si pretende il servizio.Se io ti chiamassi per venderti qualcosa e noi non ci fossimo mai visti ne sentiti prima ti piacerebbe che ti dassi del tu ??? Non chiedo che mi si adori o altro. Ma rispetto almeno inizialmente penso di si.E poi nei rapporti commerciali la formalita' e' una cosa che esiste.
      io non ho visto idiozie, l'arroganza di chi
      scrive la lettera e pensa di sapere tutto
      sì.No pretendo di sapere tutto ma su certi argomenti, poiche' ne ho a che fare tutti i giorni penso che un minimo di conoscenza l'ho acquisita !!!Se avessi sentito il tono con cui si rivolgeva a me quella persona penso cambieresti idea...
      Frasi abbastanza sensate come spiegato.



      La solita arroganza del laureato che non
      comprendere l'interlocutore: è chiaro che
      l'operatore usa termini semplici e spiega
      con parole che possoono capire tutti
      concetti altrimenti complessi. L'operatore
      non è tenuto a sapere che il cliente è
      laureato in informatica, e si spiega come se
      stesse parlando ad un massai, cosa ne
      capirebbero le nostre mamme se venisse detto
      loro che c'è un dialer che fa dial-up in
      background e si connette ad un sito a
      pagamento in modalità pay per download?Una cosa e' parlare semplice una cosa e' dire cose palesemente false contando sul fatto che chi sta dall'altra parte ne sa meno di noi...A volte mi hanno chiamato societa' che proponevano corsi di "computer" come diceva il promoter, ma non me la sono mai presa perche' non veniva detto informatica !!!E ho semplicemente declinato l'offerta. Di risposta solitamente ho ricevuto un: " va bene, grazie e buona giornata "
      Sta anche al laureato capire che l'opertore
      parla in termini .smeplici.Sembra che un laureato in quanto tale sia un mostro !!! Come risposto ad un'altra persona ho scritto questa lettera non per infamare Telecom o chi altri ma solo per mettere in guardia alcuni sprovveduti che difronte a cose che non conoscono si fanno abbindolare...Sanzin Massimiliano
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      Scusa ma perchè difendi così a spada tratta quella signorina?E' tua parente?ma dai, la professionalità di una azienda si vede anche dai subalterni che si cerca ed in questo caso la telecom si è cercata subalterni ignoranti e diventa un'azienda ignorante..So what... SVEGLIATI !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      A me pare dubbia la tua contrapposizione..
      A me pare molto chiaro che l'operatore con la frase
      "Una connessione sicura visto che ci sono
      molti siti pirata che entrano nel computer
      di casa"
      si riferisse ai dialer quindi non è una
      follia. Si potrebbe obiettare che a Telecom
      basterebbe bloccarli a monte invece di
      proporti l'ADSL ma questo è uin altro
      discorso....Te spiegami con un pc spento come fa un qualsiasi programma o virus o mezzo informatico ad accendere il mio PC se ha collegato un modem, perlopiù a 56 KBPS e soprattutto seriale o interno.. Ma va va..
      "Mi viene poi spiegato in modo confuso che
      la promozione mi farebbe risparmiare i 150
      euro di attivazione e che non dovrebbe
      nemmeno venire un tecnico perchè (e qui
      viene nominata per la prima ed unica volta)
      Alice ADSL prevede il cd d'installazione che
      mi verrebbe spedito a casa."
      Tutto esatto: so what?Esatto forse si, ma... E' mancanza di buona trasparenza, visto che vendi un prodotto non sai bene neanche come presentarlo. E' come se vai dal pescivendolo e ti vendono una triglia per sogliola..
      " Non si capisce (e io non lo chiedo) se il
      modem mi verrebbe dato in comodato d'uso o
      meno."
      difatti è possibile avere sia il modem a
      nolo che no. So what?L'operatrice non lo menziona, da "buona" commerciale perchè la spesa di un comodato d'uso o di un acquisto può risultare un punto a sfavore.. Si ritorna al punto di sopra.. La trasparenza dove sta?
      Ribadisco che non c'è nulla di esilarante: è
      certo che con l'ADSL i dialer non
      funzionano. Ribadisco che personalmente trovo esilarante e poco edificante che una azienda come TELECOM usi come commerciali gente che racconta fregnacce (e queste raccontate sono puramente fregnacce).
      E sì funzionano anche da spento (nel senso
      del modem) e attivano la linea da soli. Ne sei proprio così certo? Dammi una dimostrazione.. Son qui tutto orecchie..
      Ecco qui è l'unico punto dove l'autore della
      lettera ha un argomento vero, cioè la linea
      non è necesariamente fonte di risparmio se
      la usi di sera, del resto il confronto
      dell'operatore era con le tariffe diurne,
      per cui solo una mezza verità.Dipende sempre da l'uso che uno ne fa.. Potrebbe darsi che uno si collega per la posta 2 volte a settimana, e quindi gli basta una flat prepagata a un tot di ore, risparmia ancora di più alla fine del mese... Tutto dipende dai contesti..
      centralinista si è rivolta a me dandomi del
      tu non sapendo se fossi un ragazzino o
      meno.


      o d'improvviso si diventa formali: come
      quelli che fanno i galanti con i camerieri
      per poi esser pronti a trattarli a pesci in
      faccia quando si pretende il servizio.Ricordati che il cliente è d'oro e un po' di formalità non guasta mai sai?
      io non ho visto idiozie, l'arroganza di chi
      scrive la lettera e pensa di sapere tutto sì.Io vedo anche le tue di idiozie. Affermare ciecamente che un dialer può farti collegare il modem con pc spento, significa che dovrebbe operare qualche modifica al firmware della periferica e far collegare autonomamente il modem. Se lo ritieni possibile.. Altrimenti trovami un'altro "scenario" e non per sentito dire o "l'ha detto mio cuggino"..
      Frasi abbastanza sensate come spiegato.La frase "Una connessione sicura visto che ci sono molti siti pirata che entrano nel computer di casa" non è sensata. In quanto il sito non entra nel pc di casa, casomai l'utente può finirci e rimanere "sporcato" ma è ben diverso. Risultato un'altra fregnaccia..
      La solita arroganza del laureato che non
      comprendere l'interlocutore: è chiaro che
      l'operatore usa termini semplici e spiega
      con parole che possoono capire tutti
      concetti altrimenti complessi. Sbagliato. L'operatore non è in grado di spiegarsi perchè non ha nessuna cultura in merito. Quella frase può incutere a chi è alle prime armi "terrore" e/o "paura" e quindi non è altro che una frase ad effetto.. Nulla di più falso.
      L'operatore
      non è tenuto a sapere che il cliente è
      laureato in informatica, e si spiega come se
      stesse parlando ad un massai, cosa ne
      capirebbero le nostre mamme se venisse detto
      loro che c'è un dialer che fa dial-up in
      background e si connette ad un sito a
      pagamento in modalità pay per download?L'operatore è tenuto a dire la verita. Le parole semplici per quel che tu dici sarebbero dotute essere "Sa, ci sono dei siti che capitandoci sopra può succedere che non volendo a volte si scaricano dei programmi che, una volta che si azionano, fanno partire dal suo modem una telefonata a tariffa maggiore di quella che sta utilizzando". Linguaggio da massaia o da operaio.. Comprensibile e trasparente..
      Sta anche al laureato capire che l'opertore
      parla in termini .smeplici.Nono sono semplici, ma volutamente trionfalistici e non rispondenti al vero.Tali telefonate sono capitate anche a me. Per prima cosa comunque ho dato del lei, visto che non conosco il mio interlocutore e mi son presentato dicendo che sono Responsabile EDP e sistemista. Quando taluni insistevano che ad esempio che una caratteristica di 50 Kbps di banda garantita sono tanti, io ho ribattuto che sono una bazzeccola, questi operatori si risentono subito perche si sentono "sorpassati" e non sanno più che fare.. E te ne potrei portare tanti di esempi.. Come quello che alla mia affermazione che ho già una adsl a casa, mi ribatteva dicendo "metta anche la nostra".. In breve, la tua esposizione in "difesa" del "tecnico"-commerciale telecom, mi induce a pensare senza indugio che anche tu svolga una funzione similare e che quindi vedi le cose da un certo punto di vista.Fabrizio A.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...

      Sta anche al laureato capire che l'opertore
      parla in termini .smeplici.Si certo, e per restare semplice non è nemmeno tenuto a dire che il servizio non ha una continuità garantita e il tizio potrebbe restare senza adsl per settimane?Non mi sembra che per spiegarlo ci vogliano paroloni.Penssa che le stesse HDSL hanno degli uptime statisticamente inferiori o nei casi migliori uguali alle linee tradizionali e non esistono contratti ADSL che garantiscano l'uptime del servizio...E spiegare che anche quando tutto funziona bene appena un po di utenti nel tuo (perchè è bello essere informali come il M.llo Giraldi) distretto telefonico hanno fatto l'abbonamento ti ritrovi con una linea più lenta delle tradizionali se non hai banda minima garantita (che si paga profumatamente)?Anche questo si può spiegare senza termini difficili.Quale è la novità dell'adsl?Linea veloce? Si, certo, quando funziona e quando non la usa troppa gente, ma questa cosa molto importante non te la dicono.Linea sicura? Magari per i dialer, invece hijacker, trojan, malware, worm, virus, exploit vari se ne sbattono della connessione che usi. Linea sicura dai "siti che ti entrano a computer spento" è una grossa imprecisione, un venditore non dovrebbe usare espressioni di questo tenore, un conto è essere comprensibili, un conto è evitare di dire le magagne!Il vero vantaggio dell'adsl è per le compagnie telefoniche che ottimizzano la connettività disponibile sui cablaggi tradizionali passando dall'uso di una banda costante e ridotta all'uso di una banda maggiore e variabile a seconda della disponibilità.Peccato che il tutto sia meno stabile e spesso il servizio non sia disponibile, peccato che alla fine della transizione ad ADSL la banda totale delle centraline sia sostanzialmente la stessa e gli utenti siano lo stesso numero e continuino a telefonare più o meno negli stessi orari, quindi si uso più razionale delle risorse ma anche possibilità di trovarsi senza banda, specie quando per risparmiare si mettono più utenti del dovuto su una centralina, cosa ovviamente che il vecchio concetto non consentiva.L'adsl non è una rivoluzione, è un utilizzo più razionale ma meno sicuro (= ci sono più spesso guasti, statisticamente) di quello che c'è già, ma gli abbonamenti venduti sono semplicemente delle TRUFFE! Io ho una linea da 56Kb, con lo stesso equipaggiamento dovreste potermi dare a livello di centralina digitale 64Kb di banda minima garantita con qualunque abbonamento, perchè è quello che io uso oggi. POI dovete darmi una disponibilità del servizio paragonabile alle linee tradizionali, cosa che solo le migliori HDSL hanno, migliorando ma di molto la qualità delle apparecchiature su cui fate funzionare l'adsl.Infine, e qui iniziano i vantaggi dell'adsl, dovete darmi banda quando disponibile FINO A QUANTO NE SUPPORTA IL MIO DOPPINO, non oggi 256K, domani 640K dopodomani 1M e lunedì prossimo 2M ecc... spacciandola ogni volta per una RIVOLUZIONE!Allora si può parlare di ADSL, gli abbonamenti che vendono oggi, per disponibilità del servizio (qualità delle apparecchiature a monte) e per banda garantuita e massima (per sovraffollamento dei clienti per guadagnare a manbassa) sono solo delle SCHIFEZZE!
    • Akiro scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      cerka di quotare in modo decente perkè non si capipsce una bega...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      - Scritto da: Anonimo
      La solita arroganza del laureato che non
      comprendere l'interlocutore: Tu devi essere uno di quelli che è rimasto punto sul vivo dal thread di ieri sulla laurea a Crema, hai ancora il dente avvelenato contro i laureati...So what... maffallafinita, vai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lettera un po' dubbia...
      - Scritto da: Anonimo
      A me pare molto chiaro che l'operatore con
      la frase

      "Una connessione sicura visto che ci sono
      molti siti pirata che entrano nel computer
      di casa"

      si riferisse ai dialer quindi non è una
      follia. non sono i siti dei dialer che ti entrano nel computer di casa ("anche a computer spento" poi...) ma sono gli utonti che scaricano i dialer
      Si potrebbe obiettare che a Telecom
      basterebbe bloccarli a monte invece di
      proporti l'ADSL ma questo è uin altro
      discorso....Si potrebbe fare una legge chiara su questi aspetti piuttosto...
      "Mi viene poi spiegato in modo confuso che
      la promozione mi farebbe risparmiare i 150
      euro di attivazione e che non dovrebbe
      nemmeno venire un tecnico perchè (e qui
      viene nominata per la prima ed unica volta)
      Alice ADSL prevede il cd d'installazione che
      mi verrebbe spedito a casa."

      Tutto esatto: so what?Risparmiare 150 Euro su cosa?Se vuoi ti vendo una ferrari... ti faccio uno sconto di 150 Euro e te la porto a casa. Ci stai?
      " Non si capisce (e io non lo chiedo) se il
      modem mi verrebbe dato in comodato d'uso o
      meno."

      difatti è possibile avere sia il modem a
      nolo che no. So what?Difatti non è stato specificato che questa "offerta irripetibile" comprende il modem o no. Magari ti fanno "risparmiare" 150 Euro così ti avanzano i soldi per comprartelo...
      Ribadisco che non c'è nulla di esilarante: èSarai mica un promoter della Telecom anche tu?
      certo che con l'ADSL i dialer non
      funzionano.
      E sì funzionano anche da spento (nel senso
      del modem) e attivano la linea da soli. ROTFL
      Ecco qui è l'unico punto dove l'autore della
      lettera ha un argomento vero, cioè la linea
      non è necesariamente fonte di risparmio se
      la usi di sera, del resto il confronto
      dell'operatore era con le tariffe diurne,
      per cui solo una mezza verità.se lo dici tu...
      centralinista si è rivolta a me dandomi del
      tu non sapendo se fossi un ragazzino o
      meno.



      o d'improvviso si diventa formali: come
      quelli che fanno i galanti con i camerieri
      per poi esser pronti a trattarli a pesci in
      faccia quando si pretende il servizio.Si chiama "cortesia" ed è la prima "arma" che dovrebbe usare chi vuole venderti qualcosa
      io non ho visto idiozie, l'arroganza di chi
      scrive la lettera e pensa di sapere tutto
      sì.Sarà, ma se tanto mi da tanto, secondo me tu sei uno di quelli che abboccano ai dialer
      La solita arroganza del laureato che non
      comprendere l'interlocutore: è chiaro che
      l'operatore usa termini semplici e spiega
      con parole che possoono capire tutti
      concetti altrimenti complessi.Mi spiace ma qui si tratta di termini errati e spiegazioni errate. Senza contare l'arroganza della "venditrice" che pretende di sapere quando, come, e quanto spende per ogni collegamento
      L'operatore
      non è tenuto a sapere che il cliente è
      laureato in informatica, e si spiega come se
      stesse parlando ad un massai, cosa ne
      capirebbero le nostre mamme se venisse detto
      loro che c'è un dialer che fa dial-up in
      background e si connette ad un sito a
      pagamento in modalità pay per download?Questo non autorizza l'operatore a utilizzare argomenti ingannevoli, ammesso (e non consecco) che l'operatore conosca realmente quello che propone.Secondo me (e lo dico in un certo senso per esperienza indiretta) a questi operatori, senza che gli benga dato un minimo di preparazione tecnica, viene detto che devono ?vendere? un tot di contratti al mese, e magari gli danno giusto un fogliettino con scritto qualche argomento che dovrebbe essere ?convincente? (vedi i cattivoni pirati che entrano a computer spento...)
      Sta anche al laureato capire che l'opertore
      parla in termini .smeplici.Sta alla Telecom evitare di trufffare la gente
  • Anonimo scrive:
    Re: è utile chiedere nome/matricola
    mmm...l'anno scorso l'ho fatto io, dopo che mi avevano fatto scena muta 2 operatrici, e l'operatore mi ha dato il nome e la sua matricola (non ho insistito per avere anche il cognome)...chissà se erano veri..
  • Anonimo scrive:
    A me è successa la stessa cosa con WIND
    Le stesse parole,la stessa sfacciataggine. Che sia tutta una associazione a "Delin....re" ??
  • Anonimo scrive:
    Re: è utile chiedere nome/matricola

    A me hanno risposto testualmente che non
    sono tenuti a fornire il cognome e che i
    numeretti non li danno più.be, a fronte di una risposta simile io rifiuto e metto giù: non ci sono gli estremi per mandare avanti una richiesta o un contratto se non ho modo di controllare l'identità del chiamante che me lo propone.chiunque può prendere il telefono e spacciarsi per un altro per vendere qualcosa, se non mi lascia un'estremo per verificare.
  • Anonimo scrive:
    Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
    Sono senza ADSL da un paio di mesi perche' i ragazzotti di Wind hanno fatto un errore nella variazione da LiberoLight ADSL a Libero FAST (ditemi voi: c'e' solo una scheda da cambiare in centrale!) e li chiamo tutti i giorni, minacciando azioni legali, senza ottenere nessun risultato.I call center sarebbero da mettere fuori legge.Max(utente Wind-Infom*rda incazzato)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
      - Scritto da: Anonimo
      Sono senza ADSL da un paio di mesi perche' i
      ragazzotti di Wind hanno fatto un errore
      nella variazione da LiberoLight ADSL a
      Libero FAST (ditemi voi: c'e' solo una
      scheda da cambiare in centrale!) e li chiamo
      tutti i giorni, minacciando azioni legali,
      senza ottenere nessun risultato.
      I call center sarebbero da mettere fuori
      legge.con tutti sti casini che combinano sull'adsl, con l'uptime del servizio non garantito e col minimo vantaggio che questa dà non appena ci sono un minimo di utenti collegati nel distretto, nelle aziende ormai è diventato uno sport il linciaggio morale del quotidiano promotore dell'adsl di turno che telefona per proporre le loro imperdibili (più che altro, irripetibili!) offerte!;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Sono senza ADSL da un paio di mesi
        perche' i

        ragazzotti di Wind hanno fatto un errore

        nella variazione da LiberoLight ADSL a

        Libero FAST (ditemi voi: c'e' solo una

        scheda da cambiare in centrale!) e li
        chiamo

        tutti i giorni, minacciando azioni legali,

        senza ottenere nessun risultato.

        I call center sarebbero da mettere fuori

        legge.

        con tutti sti casini che combinano
        sull'adsl, con l'uptime del servizio non
        garantito e col minimo vantaggio che questa
        dà non appena ci sono un minimo di utenti
        collegati nel distretto, nelle aziende ormai
        è diventato uno sport il linciaggio morale
        del quotidiano promotore dell'adsl di turno
        che telefona per proporre le loro
        imperdibili (più che altro, irripetibili!)
        offerte!
        ;)Si, il problema e' quando l'ADSL te la fanno e inizi a pagare! Al primo problema e' finita. E non te li scrolli piu' di dosso. Ladri.Max
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
      riguardo alla frase "i call center sarebbero da mettere fuori legge"...sono parzialmente d'accordo e mi spiego.Lavoro in una societa' di servizi in cui e' presente un call center. La possibile inersperienza/incompetenza degli operatori e' causata da diversi fattori. Molto spesso sono persone con paghe da fame a cui non viene detto molto, viene fatta scarsa formazione, etc ,etc.Queste persone non vengono invogliate e spronate a dare un certo tipo di servizio perche non gli viene dato nulla di piu' del minimo indispensabile. E sappiamo bene come il turn over nei call center sia molto alto.Quindi ...ovviamente ci si incazza con l'operatore di turno ma molto spesso questi non ha nessuna responsabilita' perche' fa solo da filtro ai veri responsabili di certe situazioni ovvero i manager che raccontano bugie e non sono trasparenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
        - Scritto da: Anonimo
        riguardo alla frase "i call center sarebbero
        da mettere fuori legge"...sono parzialmente
        Quindi ............ etc etc....
        ovviamente ci si incazza con
        l'operatore di turno ma molto spesso questi
        non ha nessuna responsabilita' perche' fa
        solo da filtro ai veri responsabili di certe
        situazioni ovvero i manager che raccontano
        bugie e non sono trasparenti.Concordo, ma c'è un ma...Magari l'operatore di turno non ha la responsabilità di una sua eventuale mancanza di competenza/formazione, vero... ma credo che l'educazione esuli da questo.Così a naso, l'operatricetta che ha contattato il lettore mi è parsa una bella cafona, e questo a prescindere dal fatto che non sapeva distinguere una presa telefonica da un chilo di cozze
      • Anonimo scrive:
        Re: Io ho 'fatto amicizia' col 155 Wind...
        - Scritto da: Anonimo
        riguardo alla frase "i call center sarebbero
        da mettere fuori legge"...sono parzialmente
        d'accordo e mi spiego.

        Lavoro in una societa' di servizi in cui e'
        presente un call center. La possibile
        inersperienza/incompetenza degli operatori
        e' causata da diversi fattori. Molto spesso
        sono persone con paghe da fame a cui non
        viene detto molto, viene fatta scarsa
        formazione, etc ,etc.
        Queste persone non vengono invogliate e
        spronate a dare un certo tipo di servizio
        perche non gli viene dato nulla di piu' del
        minimo indispensabile. E sappiamo bene come
        il turn over nei call center sia molto alto.

        Quindi ...ovviamente ci si incazza con
        l'operatore di turno ma molto spesso questi
        non ha nessuna responsabilita' perche' fa
        solo da filtro ai veri responsabili di certe
        situazioni ovvero i manager che raccontano
        bugie e non sono trasparenti.Sono assolutamente d'accordo, e la mia intenzione in quella frase e' che la legge, in un momento di proibizionismi vari, dovrebbe tutelare il consumatore ed impedire alle aziende di creare dei front-end capri espiatori delle proprie responsabilita' nei confronti dei disservizi che hanno gli utenti. Io, in questi mesi di down dell'ADSL (con impossibilita' di recedere dal contratto e fare l'ADSL con un altro operatore), mi sono trovato a sbattere la testa continuamente con un muro di gomma, quello del call center, totalmente incapace di risolvere il mio problema e, peggio, di mettermi in contatto con settori 'operativi' dell'azienda, in grado di prendere in mano la situazione. E' questo livello di indirettezza che dovrebbe essere proibito per legge, perche' non funziona e perche' scarica le aziende dalle proprie responsabilita'.Molti si chiedono perche' io non passi alle vie legali, chiedendo anche i danni (sono due mesi che mi collego ad internet pagando gli scatti, quando invece dovrei usufruire di un ADSL): semplicemente perche' queste cause, in Italia, non sono facili da gestire e c'e' il rischio di imbarcarsi in procedimenti lunghi e costosi.Credetemi, nel campo della telefonia e delle cosiddette liberalizzazioni del mercato (che avrebbero dovuto portare concorrenza, miglioramento dei servizi e abbattimento dei costi...), vige il piu' completo Far West, dove a rimetterci sono sempre e solo gli ignari consumatori. Sarebbe bello che Stanca e Gasparri venissero a conoscenza di come funziona veramente il loro tanto decantato 'mercato'....Max(utente sempre piu' incazzato con gli avvoltoi del mercato)
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    - Scritto da: Anonimo
    ......... prima di aver scoperto
    almeno una decina di numeri di chenpingOvviamente ti riferisci ai numeri di telefono di quei posti dove si va a fare le vacanze in tenda... :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    - Scritto da: Anonimo
    ecco che puntualmente nell'ultima notarella
    emerge l'ego ferito che insieme al
    testosterone rivendica la propria dignita'
    ed e' proprio questo atteggiamento che
    ferisce l'informatica italiana rendendola
    schiava dell'imperialismo americano infatti
    al mio paese uno non si permette di vantarsi
    dei propri studi prima di aver scoperto
    almeno una decina di numeri di chenpingecco che puntualmente nell'ultima notarellaemerge "il fesso", colui che possiede la verità rivelata .... dì , ma sei di scientology anche tu ??
  • Anonimo scrive:
    Re: La truffa della finta Telecom
    si anche a me è capitato.sti dementichissà quanta genta hanno gabbato
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    - Scritto da: Anonimo
    ecco che puntualmente nell'ultima notarella
    emerge l'ego ferito che insieme al
    testosterone rivendica la propria dignita'
    ed e' proprio questo atteggiamento che
    ferisce l'informatica italiana rendendola
    schiava dell'imperialismo americano infatti
    al mio paese uno non si permette di vantarsi
    dei propri studi prima di aver scoperto
    almeno una decina di numeri di chenpingVantarmi??? E di cosa??? Di aver perso i miei anni ad Ingegneria dove non ho imparato nulla di Informatica ma mi hanno inculcato una mentalita' per nulla elastica.Mio/a caro/a amico/a non ho bisogno di vantarmi ne mi sento ferito nel mio ego perche' ho solo riportato i fatti per far conoscere. Non per dire TUTTE le centraliniste sono maleducate e ignoranti in materia, ma per far sapere che a volte ci sono persone di questo tipo che con la loro saccenza rovinano anche il buon nome delle aziende o di altre persone.Pensi che la mia voce sia inutile tanto nessuno la ascoltera'? Forse hai ragione ma se oltre la mia ci saranno centinaia di altre voci forse a qualcuno qualche sospetto verra'... Non credi ?Non ho bisogno di dimostrare niente a nessuno, tranne a me stesso ed e' cosi' che vado a avanti... Non ti piace ? Non ci credi ? Poco mi importa, poiche' la nota menzionata era solo dovuta alla consuetudine di cercare di dimostrare quello che affermo e non ad ostentare chissa' cosa.Forse il tentativo in questo caso e' stato maldestro (anche perche' facilmente contestabile), ma e' stato fatto in buona fede.E poi se lavori nel mondo dell' IT sai bene che oggi questo e' uno dei pochi campi in cui vale ancora di piu' la bravura sul campo che il "pezzo di carta".Sanzin Massimiliano
  • Anonimo scrive:
    anche peggio
    a miei vicini di casa, che non hanno sicuramente una cultura informatica, dopo la telefonata simile a questa e dopo che loro avevano alla fine accennato che "forse sì a mio figlio potrebbe interessare" è arrivato il tecnico per l'installazione
    • Anonimo scrive:
      Re: anche peggio
      mi unisco al coro: sono stato contattato da una promotrice WIND che mi ha chiesto se avrei potuto essere interessato alla loro offerta ADSL, e che una eventuale risposta positiva avrebbe costituito esclusivamente una prenotazione non impegnativa a conoscere maggiori dettagli sul servizio, rimandando ad una successiva chiamata da parte del loro servizio tecnico maggiori delucidazioni ed una eventuale sottoscrizione del servizio stesso.trascorso inutilmente il giorno in cui aspettavo la chiamata del loro servizio tecnico, ho ricevuto dopo qualche giorno una email in cui mi si comunicava l'avvenuta apertura della pratica di attivazione del servizio ADSL, solo Dio sa secondo quale piano tariffario, se con o senza modem in comodato d'uso, ecc. ecc.mi sono dunque ritrovato a dover contattare il call center di WIND per un disconoscimento di contratto (e non vi sto neanche a raccontare quante volte mi hanno fatto cadere la linea) e finalmente ho ottenuto un numero di fax (l'impiegata mi ha lasciato 15 minuti di orologio al telefono per effettuare dei 'controlli') a cui mandare la mia richiesta di disconoscimento.lascio a voi riflessioni e commenti.da parte mia desidererei solamente che aziende che lavorano in questo modo sparissero dalla circolazione nel + breve tempo possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche peggio
      A me aveva chiamato un commerciale Telecom per avvisarmi che nella mia zona stava per essere attivato l'HDSL (si', HDSL). Mi ha chiesto se ero interessato, ma solo a scopi statistici, che dopo alcuni mesi avrei ricevuto la proposta vera e propria. Ho risposto testualmente "per adesso no, ma fra qualche mese potrebbe interessarmi". Da quel momento i tecnici Telecom mi hanno chiamato in continuazione per installarmi il modem (HDSL!! come se fosse un giocattolo!), nonostante spiegassi ogni volta che non mi sono neanche sognato di accettare una qualsivoglia offerta. Tra l'altro il commerciale mi aveva esposto i prezzi senza dettagli (mi pare 20 E al mese, ma senza dirmi il costo di utilizzo).Anche Wind mi ha contattato ma l'operatrice e' stata cortesissimaPiero
  • Anonimo scrive:
    [OT} per la redazione
    non c'entra molto, ma visto che si parla di Alice ADSL a quando un articolo su cosa sta succedendo com Alice Free che doveva partire il 22/09 a 28 euro di "una tantum" e che invece è spostata al 17/10 e 50 euro
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito.
    Se lo vedi, salutami il maestro Xian;)
  • Anonimo scrive:
    Re: La truffa della finta Telecom
    Kevin Mitnick, "The Art of Deception", Wiley, Indianapolis 2002- Scritto da: Anonimo
    Pensavo fosse un fenomeno passaggero.
    Invece, dopo il quarto attacco, vedo che non
    lo è, e mi decido a scrivere. Chissà che
    altri non si siano trovati nelle mie stesse
    condizioni? Telefonata: siamo della Telecom,
    un nostro incaricato DEVE passare nei
    prossimi giorni per aggiornare la sua linea
    telefonica. Premessa: ho 2 linee, di cui una
    con ADSL Infostrada, con la quale peraltro
    mi trovo benissimo, abito in una grande
    città e la centralina è digitale ormai da
    molti anni. Ho anche i cavi Fasteweb proprio
    sotto casa, navigo su Internet da tempo,
    leggo molto PI e sono abbastanza informato
    sulle varie tematiche di connessione,
    dial-up, ISDN e ADSL. Quindi mi domando:
    cosa mai vorrà installarmi la Telecom? Visto
    che funziona tutto bene, e visto che
    preferisco averci a che fare il meno
    possibile, meglio evitare. Quindi: no
    grazie, risposi la prima volta. Ma guardi
    che noi dobbiamo.. no grazie! Replicai. Ma
    lei non può... grazie no, e misi giù, sempre
    la prima volta. Un dubbio mi assalì: e se
    non fosse la Telecom? Telefonata al 187,
    regolare smentita di Telecom: NON dobbiamo
    installare sulle sue linee. Ma allora cosa
    vogliono? Fanno l'erroe di riprovarci:
    stessa solfa, qui è la Telecom, domani DEVE
    passare un nostro tecnico per installare...
    inondo la cortese signorina di un fiume di
    domande: COSA dovete installare? Ma, sa, le
    nuove tecnologie... Insomma, COSA è? Vede la
    linea digitale... MI vuole dire con
    PRECISIONE cosa dovete installare? Dà
    l'impressione di non saperlo, fa finta di
    essere un'impiegata che deve solo concordare
    l'appuntamento con il tecnico. Mi arrabbio e
    metto giù. Segue altra telefonata con stessa
    sequenza. Minaccio di denuncia per
    violazione della privacy. Mettono giù loro.
    Oggi l'ultima, ore 19. Un uomo. Siamo della
    Telecom... ALT! Mi dica il nome dell'azienda
    per cui lei lavora, mi faccia parlare con un
    responsabile, altrimenti la denuncio per
    truffa. Tentenna: il nome non posso dirlo...
    allora è un telefonata anonima, rispondo?
    Poi confessa: guardi è per l'ISDN. ISDN,
    dico io? ma lei mi prende per scemo? come si
    permette di farsi passare per un tecnico
    Telecom e per dire che DEVO installare
    l'aggiornamento?
    Insomma, io ho quasi deciso: alla prossima
    li faccio venire in casa e poi li denuncio
    per truffa.
    Qualcun'altro con situazione analoga?
    Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dov'è la novità?
    - Scritto da: Anonimo

    Quella tua telefonata è solo il frutto di 1
    o 2 settimane di corso (e sono già buono).sei davvero troppo buono !Mi sono capitate anche a me persone del genere al telefono...Io leggo di PC e ci lavoro sopra da una quindicina di anni e devo dire che le cose che ho dovuto sorbirmi, piu' di una volta, erano sufficienti a farmi venire la pelle d'oca, l'acidita' allo stomaco e qualche malattia rara del borneo....Da cio' che mi hanno detto, infatti, posso affermare con sicurezza che il "corso" che seguono puo' durare al massimo un paio d'ore ed e' fatto a ragazzine i cui unici interessi nella vita ( = argomenti di cui parlano con le amiche) sono: le lime per unghie, i fighi che si sono rimorchiate la sera prima in discoteca e i bei muscoli dei ragazzi conosciuti in spiaggia l'estate prima... ..e poi vengono a dire, come e' capitato anche a me, che loro ne sanno molto, tanto e' vero che lavorano in una societa' i telecomunicazioni...vabbe'...
    • Anonimo scrive:
      Re: E dov'è la novità?
      - Scritto da: Anonimo
      = argomenti di cui
      parlano con le amiche) sono: le lime per...sei un maschilista ! ..non e' che le ragazze debbano per forza essere maniache di computer per venderli.. ne devono parlarne 24 ore/24 come voi maschietti maniaci che non parlate d'altro...Permetti che due amiche parlino dei fatti loro?Non sono ibbligate a parlare di connessioni ATM, delle differenze tra modem ADSL su Ethernet e su USB, di router o di configurazioni di BIOS per essere impiegate in una societa' di telecomunicazioni...non fare il macho, razzista e maschilista !!
      • Anonimo scrive:
        Re: E dov'è la novità?
        - Scritto da: Anonimo

        non fare il macho, razzista e maschilista !!
        Non sono quello di prima, ma resta il fatto che le signorine del 187 sono decerebrate.
        • Anonimo scrive:
          Re: E dov'è la novità?
          beh che spesso non sappiano cosa dicono è provato in più e più ocasioni, ma questo non dipende da loro: teniamo presente che telecom ormai non gestisce più nemmeno un call-center proprio... per questioni di costi demanda ad aziende del settore per farlo e spesso anzi a dire il vero sempre debbono improvvisare su una promozione che gli è stata ordinata non avendo idea di cosa sia e cosa possano o non possano dire. Ma questo è un malcostume affermato su tutto, si tenta di abbindolare persone ignoranti (con tutto il rispetto) nel campo per potergli scucire anche gli ultimi soldi che riescono a risparmiare..... giocando con le parole e dando un'impressione di sapere cosa dicono riescono nel loro intento, ma quando si sbattono con chi sa più di loro (non dico quanto perchè sarebbe un insulto all'intelligenza del telefonato) allora perdono le staffe perchè non possono avere ragione su qualcosa che gli è stato inculcato nella povera testolina da cerebrolesi e nelle convinzioni di essere i padroni indiscussi sull'argomento..... ma se invece de incazzarsi prendessero la zappa e andassero a fare un lavoro a loro consono? Io pur sapendone tante e avere ottime conoscenze nel campo informatico ci ho pensato.... quasi quasi.... disdiciamo tutti i contratti telefonici e dei cellulari e torniamo alle origini di certo ne guadagneremmo in saluto non vi pare?
        • Anonimo scrive:
          Re: E dov'è la novità?


          Non sono quello di prima, ma resta il fatto
          che le signorine del 187 sono decerebrate.Confermo .. le ho viste uscire dalla sede Saritel .. a prima vista sembrano .. decerebrate .. :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: E dov'è la novità?

        Permetti che due amiche parlino dei fatti
        loro?Si, certo.
        Non sono ibbligate a parlare di connessioni
        ATM, delle differenze tra modem ADSL su
        Ethernet e su USB, di router o di
        configurazioni di BIOS per essere impiegate
        in una societa' di telecomunicazioni...Sbagliato. Devono sapere cosa vendono. Altrimenti se si prendono un vaffa poi al call center, perchè chi ha venduto non ha saputo vendere o non ha saputo spiegare cosa vendono, non si devono lamentare. Io "papabile" cliente devo essere messo in grado di fare una scelta su fatti concreti e non su parole "eteree" senza senso o significato.
        non fare il macho, razzista e maschilista !!Forse può sembrare, ma da chiunque pretendo queste cose. Tanto più che il mio commerciale TELECOM è pure masculo..Fabrizio A.
    • Anonimo scrive:
      Re: E dov'è la novità?
      issa! magari ti smollano un po' di gnocca...
      ragazzine i cui unici
      interessi nella vita ( = argomenti di cui
      parlano con le amiche) sono: le lime per
      unghie, i fighi che si sono rimorchiate la
      sera prima in discoteca e i bei muscoli dei
      ragazzi conosciuti in spiaggia l'estate
      prima...
    • Anonimo scrive:
      Re: E dov'è la novità?
      Beh onestamente anch'io con i colleghi non faccio altro che parlare di figa, auto e sport.. Ciò non toglie che il mio lavoro lo sappia fare, che quando non conosco bene qualche teconologia nuova ci vada con i piedi di piombo ad affermare verità assolute e che se mi capita di parlare con qualche cliente glielo posso anche mettere in quel posto (visto l'ignoranza che c'è in giro) ma non mi permetterei mai di mandarlo a quel paese perchè dice cazzate.. Guarda il problema non è avere la laurea o fare dei corsi di aggiornamento seri, ma la serietà professionale delle persone. In società molto grosse (come quella in cui lavoro io) manca un sistema di bonus/malus in base alla qualità del lavoro svolto.. Qualche cazziata ogni tanto per errori commessi può arrivare (ben lungi dal licenziamento) ma di sicuro a fronte di un'ottimo lavoro mai sentito un "bravo" o "buon lavoro" ne tantomeno gratifiche economiche.. Con stimoli così e vicino a persone meno competenti la media della professionalità tende ad uniformarsi verso il basso. Poi a me basterebbe che chiamando un call-center (sapendo già le risposte che voglio. ma volendo solo una conferma) la gente non inventasse cazzate se non sa una cosa, ma bensì mi dica piuttosto che non è al corrente o che si informerà.. Allora si che avrebbero il rispetto..
    • Anonimo scrive:
      Re: E dov'è la novità?
      issa! magari ti smollano un po' di gnocca...
      ragazzine i cui unici
      interessi nella vita ( = argomenti di cui
      parlano con le amiche) sono: le lime per
      unghie, i fighi che si sono rimorchiate la
      sera prima in discoteca e i bei muscoli dei
      ragazzi conosciuti in spiaggia l'estate
      prima...
    • Anonimo scrive:
      Re: E dov'è la novità?
      . Per la redazione: perchè questo post viene spostato fra gli OT e i Troll? Di certo non è OT, come mostrano i post contigui, e non ha nulla a che fare con i troll. E' per il termine "gnocca"? Ormai si tratta di una parola comunemente usata e non ritenuta particolarmente offensiva. O è per il fatto che si presume che ragazze giovani possano fare sesso? Mi sembra ridicolo... Oppure è un attacco di bigotteria, sulla linea della nuova policy della MS. Ditemi un po' voi...Il post originale:chissa! magari ti smollano un po' di gnocca...
      ragazzine i cui unici
      interessi nella vita ( = argomenti di cui
      parlano con le amiche) sono: le lime per
      unghie, i fighi che si sono rimorchiate la
      sera prima in discoteca e i bei muscoli dei
      ragazzi conosciuti in spiaggia l'estate
      prima...
  • Anonimo scrive:
    La truffa della finta Telecom
    Pensavo fosse un fenomeno passaggero. Invece, dopo il quarto attacco, vedo che non lo è, e mi decido a scrivere. Chissà che altri non si siano trovati nelle mie stesse condizioni? Telefonata: siamo della Telecom, un nostro incaricato DEVE passare nei prossimi giorni per aggiornare la sua linea telefonica. Premessa: ho 2 linee, di cui una con ADSL Infostrada, con la quale peraltro mi trovo benissimo, abito in una grande città e la centralina è digitale ormai da molti anni. Ho anche i cavi Fasteweb proprio sotto casa, navigo su Internet da tempo, leggo molto PI e sono abbastanza informato sulle varie tematiche di connessione, dial-up, ISDN e ADSL. Quindi mi domando: cosa mai vorrà installarmi la Telecom? Visto che funziona tutto bene, e visto che preferisco averci a che fare il meno possibile, meglio evitare. Quindi: no grazie, risposi la prima volta. Ma guardi che noi dobbiamo.. no grazie! Replicai. Ma lei non può... grazie no, e misi giù, sempre la prima volta. Un dubbio mi assalì: e se non fosse la Telecom? Telefonata al 187, regolare smentita di Telecom: NON dobbiamo installare sulle sue linee. Ma allora cosa vogliono? Fanno l'erroe di riprovarci: stessa solfa, qui è la Telecom, domani DEVE passare un nostro tecnico per installare... inondo la cortese signorina di un fiume di domande: COSA dovete installare? Ma, sa, le nuove tecnologie... Insomma, COSA è? Vede la linea digitale... MI vuole dire con PRECISIONE cosa dovete installare? Dà l'impressione di non saperlo, fa finta di essere un'impiegata che deve solo concordare l'appuntamento con il tecnico. Mi arrabbio e metto giù. Segue altra telefonata con stessa sequenza. Minaccio di denuncia per violazione della privacy. Mettono giù loro. Oggi l'ultima, ore 19. Un uomo. Siamo della Telecom... ALT! Mi dica il nome dell'azienda per cui lei lavora, mi faccia parlare con un responsabile, altrimenti la denuncio per truffa. Tentenna: il nome non posso dirlo... allora è un telefonata anonima, rispondo? Poi confessa: guardi è per l'ISDN. ISDN, dico io? ma lei mi prende per scemo? come si permette di farsi passare per un tecnico Telecom e per dire che DEVO installare l'aggiornamento?Insomma, io ho quasi deciso: alla prossima li faccio venire in casa e poi li denuncio per truffa.Qualcun'altro con situazione analoga?Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non direttamente telecom

    In questi casi faccio sempre una ricerchina
    su paginebianche.it inserendo il numero da
    cui mi e' arrivata la telefonatama allora sono anche idioti ... voglio dire ... basta che richiedano la privacy ... persino la telecom stessa non ti mostra il numero! :-O(cut)
    Invece, dalla mia ricerchina sul numero
    chiamante esce sempre fuori che e' intestato
    ad una qualche s.r.l. , dal nome chiaramente
    riferibile ad un negozio di accessori per
    cellulare, di cancelleria per ufficio o cose
    del genere.

    Insomma, telecom da percentuali a chiunque
    porti clienti. Un lavoro "a cottimo" (piu'
    vendi piu' guadagni), che da questi
    risultati tragicomici.TSK!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito

    al mio paese uno non si permette di vantarsi
    dei propri studi prima di aver scoperto
    almeno una decina di numeri di chenpingsentiamo qualcosa dei numeri di chenping.ho tempo.iniziamo con un bel "che cazzo sono?"
  • Anonimo scrive:
    Re: che zitellona acida!
    - Scritto da: Anonimo
    eh... eh... a TE ti trattano come uno
    stronzo, a me non succede mai!!!
    :D :D :D
    vedrai che "stile" quando toccherà a te
  • Anonimo scrive:
    Re: che zitellona acida!
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda anche i testimoni di Geova sono delle(porc cazz merd! fig! porcacc!!!)
    farti perdere del tempo per poi trattarti
    come uno stronzo)style man!
  • Anonimo scrive:
    Re: che zitellona acida!
    eh... eh... a TE ti trattano come uno stronzo, a me non succede mai!!!:D :D :D
    per poi trattarti come uno stronzo
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    Ma infatti "al tuo paese" si usa coltivare la terra, occuparsi di bestiame e in generale ci si dedica alla vita rurale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Veramente il prezzo è diverso
    http://punto-informatico.it/pi+/index.asp93 eurocent all'ora in fascia piena e 57 in fascia ridottaCirca, Iva inclusa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Veramente il prezzo è diverso
      - Scritto da: Anonimo
      http://punto-informatico.it/pi+/index.asp

      93 eurocent all'ora in fascia piena e 57 in
      fascia ridotta
      Circa, Iva inclusa.e l'ADSL di PI? dove è andata?non c'è più :(
  • Anonimo scrive:
    E dov'è la novità?
    Purtoppo sono talmente abituato a sentire le stupidate dei call-center che non mi stupisco più.Il problema poi che il responsabile del call-center spesso è di origine commerciale, e finisce col capierne anche meno.Quella tua telefonata è solo il frutto di 1 o 2 settimane di corso a d una persona che ADSL prima l'aveva al massimo sentita nominare (e sono già buono).Danilo.
  • Anonimo scrive:
    Re: che zitellona acida!
    mamma mia che zitellona acida! perchè voler danneggiare una povera ragazza di un call center (si, Telecom usa i call center...). basta una battuta e si chiude la telefonata con stile!(la gente non sa più vivere...) :S :S :S- Scritto da: Anonimo
    In questi casi è sempre interessante farsi
    lasciare numero identificativo
    dell'operatore, oltre a nome e cognome. Poi
    a scelta si contatta la telecom di nuovo per
    lamentarsi (non molto utile ma lo
    sputtanamento tra colleghi funziona benone,
    mi dicono) e subito dopo, in calce a
    messaggi come questo, si scrive
    "l'operatrice era Tizia Caia - codice
    0234957"
    • Anonimo scrive:
      Re: che zitellona acida!
      Guarda anche i testimoni di Geova sono delle brave persone, però sono dei rompicoglioni. Tu quando citofonano cosa fai, li accolgi gentilmente? Io lo mando a cagare (mai una volta che vengano di martedì pomeriggio, sempre la domenica mattina cazzo). "Cosa ne pensa di Dio?" ma che vadano a fare in culo (idem le centraliniste del cazzo, visto che sono loro a chiamare, a dire cagate e a farti perdere del tempo per poi trattarti come uno stronzo)
  • Anonimo scrive:
    Non direttamente telecom
    Cose di questo tipo a me sono successe diverse volte.Una volta una promoter ha insistito per 3 giorni con almeno una decina di telefonate per convincermi ad attivare un abbonamento ADSL , pur essendo la zona dove abitavo non ancora raggiunta dal servizio.Disse "non si lasci sfuggire l'irripetibile offerta di oggi, scade tra pochi giorni. Il servizio arrivera' presto!"Ma sul sito di telecom la zona non risultava neppure nell'elenco delle zone di imminente attivazione.In questi casi faccio sempre una ricerchina su paginebianche.it inserendo il numero da cui mi e' arrivata la telefonata dell'operatrice, che sempre, dico sempre , alla mia domanda "ma lei e' una dipendente telecom?" risponde categorica "si, certo, noi siamo proprio dipendenti telecom, diffidi degli altri promoter che non lo sono!"Invece, dalla mia ricerchina sul numero chiamante esce sempre fuori che e' intestato ad una qualche s.r.l. , dal nome chiaramente riferibile ad un negozio di accessori per cellulare, di cancelleria per ufficio o cose del genere.Insomma, telecom da percentuali a chiunque porti clienti. Un lavoro "a cottimo" (piu' vendi piu' guadagni), che da questi risultati tragicomici.Paulwww.infomani.info
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    Hey Linucsbentornato!
  • Anonimo scrive:
    Re: ego ferito
    Attento che Fini ha annunciato "tolleranza zero"!
  • Anonimo scrive:
    ego ferito
    ecco che puntualmente nell'ultima notarella emerge l'ego ferito che insieme al testosterone rivendica la propria dignita' ed e' proprio questo atteggiamento che ferisce l'informatica italiana rendendola schiava dell'imperialismo americano infatti al mio paese uno non si permette di vantarsi dei propri studi prima di aver scoperto almeno una decina di numeri di chenping
  • Anonimo scrive:
    Telecom sempre peggio
    Telecom sembrava essere partita abbastanza bene con le sue promozioni ADSL (mi riferisco a quasi 2 anni fa).Ultimamente comunque e; caduta veramente in basso.Un esempio per tutti la Casa di Alice... :(Appena posso disdico l'abbonamento!
  • Anonimo scrive:
    è utile chiedere nome/matricola
    In questi casi è sempre interessante farsi lasciare numero identificativo dell'operatore, oltre a nome e cognome. Poi a scelta si contatta la telecom di nuovo per lamentarsi (non molto utile ma lo sputtanamento tra colleghi funziona benone, mi dicono) e subito dopo, in calce a messaggi come questo, si scrive "l'operatrice era Tizia Caia - codice 0234957"
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: è utile chiedere nome/matricola
      - Scritto da: Anonimo
      In questi casi è sempre interessante farsi
      lasciare numero identificativo
      dell'operatore, oltre a nome e cognome. Poi
      a scelta si contatta la telecom di nuovo per
      lamentarsi (non molto utile ma lo
      sputtanamento tra colleghi funziona benone,
      mi dicono) e subito dopo, in calce a
      messaggi come questo, si scrive
      "l'operatrice era Tizia Caia - codice
      0234957"Col cazzo che te lo danno.A me hanno risposto testualmente che non sono tenuti a fornire il cognome e che i numeretti non li danno più.Non credo che siano totalmente panzane perchè ormai credo di essere sulla lista-nera Telecom in quanto a "chiamate rompico*****" ... :-/Ovviamente c'è poco di che meravigliarsi ... deresponsabilizzano i vertici, pensa quanto possono essere onorevoli, responsabili e professionali gli ultimi della catena . .. se - di per sé - sono già brave persone, continuano ad esserlo ... altrimenti non c'è speranza che qualcuno glie la faccia pagare o che migliorino.Di questo mi sono accorto più volte. C'è da dire che ho trovato anche moltissimi tra tecnici e operatori molto comprensivi, solidali e pro-cliente ... spesso con le mani legate: dicono chiaramente che è l'azienda ad imporre determinati comportamenti (adducendo motivazioni che di volta in volta possono essere smentite mettendole le une di fronte alle altre scorse) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: è utile chiedere nome/matricola
      - Scritto da: Anonimo
      In questi casi è sempre interessante farsi
      lasciare numero identificativo
      dell'operatore, oltre a nome e cognome. AHAHAHAHAhai mai provato a chiedere nome e cognome ad un operatore?fallopoi riposta qui
    • Anonimo scrive:
      Re: è utile chiedere nome/matricola

      In questi casi è sempre interessante farsi
      lasciare numero identificativo
      dell'operatore, oltre a nome e cognome. Gli operatori non danno mai il cognome mio caro.
      Poi
      a scelta si contatta la telecom di nuovo per
      lamentarsi (non molto utile ma lo
      sputtanamento tra colleghi funziona benone,
      mi dicono) e subito dopo, in calce a
      messaggi come questo, si scrive
      "l'operatrice era Tizia Caia - codice
      0234957"Si, così uno stronzo come te rischia di far perdere il posto a una povera impiegata che fa solo quello che le dicono dall'alto. Fai pena.
Chiudi i commenti