PremioWWW - I Pooh hanno un gran sito

IlSole24Ore promuove l'arte del sito dei Pooh e i miliardi piantati su internet dalla RAI. Piovono critiche dai webmaster che anche quest'anno hanno reclamizzato gratuitamente il sito del quotidiano finanziario

Roma – I Pooh hanno un sito straordinario, così straordinario da assicurarsi il primo posto nella classifica dei siti d’Arte del PremioWWW 2001, l’ultima edizione appena conclusasi del concorsone voluto da IlSole24Ore. Il sito dei Pooh, fatto di frame “alla vecchia maniera”, ancorato alla sicurezza degli standard grafici più tradizionalisti, secondo l’insindacabile giudizio della giuria del Premio stravince su altri spazi web storici della rete italiana, come Alice.it o LiberLiber .

I Pooh sono stati premiati, si legge sul sito de IlSole, perché il loro sito è “una ricca fonte d’informazioni sul famoso gruppo italiano, con tutti gli aggiornamenti e il calendario per conoscere gli eventi e gli appuntamenti importanti”. Nella sezione Arte e Cultura il database dei Pooh ha battuto anche Manuali.it e Archeologia italiana . Per la band dev’essere una bella soddisfazione. E per i webmaster…

Vana peraltro la ricerca di chi avrebbe voluto visionare i dati delle classifiche di qualsiasi sezione del Premio. “Ma non si può sapere chi è arrivato secondo o terzo?” – si chiede un webmaster che ha scritto in redazione ieri. “Io voglio sapere com’è finito il sito che ho votato” – scrive sui newsgroup una partecipante al concorso. Quei dati non ci sono e nulla fa pensare che saranno prima o poi resi disponibili dagli organizzatori del “Concorso”.

Rimangono disponibili su quel sito solo i vincitori, ovvero quei siti che nelle diverse categorie sono stati preferiti dalla giuria degli “esperti” tra i dieci siti più votati. I vincitori, come in tutte le edizioni di questo “premio”, possono non essere i più votati. Da qui il problema sentito da molti della mancanza dei dati di voto. Di tutti gli altri siti l’unica traccia sono elenchi alfabetici dei primi 10 per ogni categoria, senza alcuna informazione su votazioni né giudizi di merito. Eppure qualcosa di più la meriterebbero, visto che per mesi e mesi hanno fatto pubblicità al sito de IlSole24Ore, spingendo migliaia di utenti a suon di banner gratuiti a votare per “salire in classifica”. Forse anche gli utenti, maligna qualcuno, avrebbero diritto a saperne di più, viste le tonnellate di dati personali fornite in questi mesi a IlSole per poter votare.

Tra i vincitori, nella categoria dei media, anche RAI.it , sito che pare sia costato addirittura 300 miliardi stando alle dichiarazioni rilasciate dai responsabili.

Mentre scriviamo, infine, nella pagina dell’annuncio della premiazione, gli unici link attivi relativamente ai siti vincitori sono quelli su Inter.it, primo della categoria dello Sport e quello su Chicco.it, vincitore della categoria delle Imprese: entrambi i link però rimandano ad Emergency.it, vincitore tra i siti delle Associazioni…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti