Radeon HD, il nuovo top di gamma a novembre?

Indiscrezioni provenienti da Taiwan suggeriscono che la prossima scheda grafica AMD di fascia alta arriverà sul mercato nella seconda metà di novembre portando con sé il supporto alle DirectX 10.1

Taipei – La nuova scheda grafica top di gamma di AMD , la Radeon HD 2950PRO, dovrebbe arrivare nei negozi il prossimo 19 novembre. A rivelarlo è DigiTimes.com , le cui fonti sostengono che AMD comincerà a produrre in volumi la nuova scheda a partire dalla prima settimana di novembre.

La Radeon HD 2950PRO si baserà ancora, come gli altri modelli della famiglia HD 2000, sul processore grafico R600 , ma supporterà frequenze di clock più elevate , le imminenti librerie DirectX 10.1 e il chip Unified Video Decoder (UVD) per l’accelerazione dei video HD (oggi presente nella serie 2300, 2400 e 2600 ma, paradossalmente, non nella 2900 ). Oltre a ciò, il nuovo Radeon HD sarà compatibile con la specifica Shader Model 4.0, con il bus PCI Express 2.0, con la tecnologia multi-card CrossFire e con il sistema di DRM HDCP.

La Radeon HD 2950PRO sarà disponibile in due versioni , note in codice come Gladiator e Revival . La prima integrerà 512 MB di memoria GDDR4 operante a 2,4 GHz ed un processore con core a 825 MHz. Revival includerà invece 256 o 512 MB di memoria GDDR3 e una frequenza per core e memoria rispettivamente di 750 MHz e 1,8 GHz.

Le schede Radeon HD 2950PRO dovrebbero ravvivare un po’ la competizione nella fascia alta del mercato, oggi dominata dalle GeForce 8800 di Nvidia : nei benchmark queste risultano oggi le uniche schede capaci di fornire performance di tutto rispetto anche con i giochi DirectX 10.

Questa settimana hanno fatto la propria comparsa sul mercato anche le prime schede Radeon HD 2900 GT , una versione “depotenziata” dei modelli Radeon HD 2900XT e HD 2900PRO studiata per la fascia medio-bassa del mercato. Queste schede integrano 240 stream processor contro i 320 di XT e PRO e un bus con ampiezza dimezzata, pari a 256 bit. Il prezzo di queste soluzioni dovrebbe aggirarsi intorno ai 200 euro .

Si segnala infine questo articolo (in inglese) che raccoglie tutte le indiscrezioni finora uscite sull’RV670 , futuro successore della GPU R600.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti