Reflex, la 1D Mark sposa il video full HD

Canon ha tolto i veli a una nuova reflex di fascia professionale. Porta con sé registrazione video full HD, sensore da 16 megapixel e sensibilità ISO in linea con quelle introdotte dalla Nikon D3s
Canon ha tolto i veli a una nuova reflex di fascia professionale. Porta con sé registrazione video full HD, sensore da 16 megapixel e sensibilità ISO in linea con quelle introdotte dalla Nikon D3s

La risposta di Canon alla D3s di Nikon si è fatta attendere solo pochi giorni, e porta il nome di EOS-1D Mark IV . La nuova DSLR professionale di Canon eredita dal modello che l’ha preceduta, la 1D Mark III da 10 megapixel, una vocazione sportiva e un sensore CMOS con fattore di ingrandimento di 1,3x (APS-H), a metà strada tra un classico APS-C (come quello della 7D ) e un full frame (come nella 1Ds Mark III).

Canon EOS-1D Mark IV La 1D Mark IV fornisce 6 megapixel di risoluzione in più rispetto alla Mark III, ma ciò che attira più l’attenzione è la capacità di registrare video 1080p (caratteristica che condivide con la prosumer 7D) e di spingersi, proprio come la Nikon D3s, ad una sensibilità estesa di 102400 ISO.

La nuova arrivata di casa Canon promette, come la sua giovane rivale targata Nikon, di ridurre sensibilmente il rumore digitale e scattare immagini di buona qualità anche a valori ISO medio-alti. Tutto ciò è supportato da tempi di accensione ancor più fulminei e da un autofocus accreditato di fornire ancora più velocità e precisione: due caratteristiche fondamentali per la categoria di professionisti, formata per la più parte da fotoreporter e fotografi di eventi sportivi, a cui la 1D Mark IV si rivolge.

Nonostante l’aumento di risoluzione, e grazie all’impiego di un doppio processore DIGIC 4, la velocità di raffica della nuova DSLR di Canon è identica a quella della 1D Mark III, di 10 FPS. Notevolmente migliorato, rispetto a quest’ultima, il sistema autofocus, passato da 19 punti a croce a 45 punti di cui 39 a croce. Anche il display da 3 pollici guadagna in definizione, passando da 230mila a 920mila pixel. L’autonomia della nuova macchina fotografica, pari a 1500 scatti, è invece la peggiore tra le DSLR della serie 1D Mark.

Canon EOS-1D Mark IV Per quanto riguarda la registrazione video, la 1D Mark IV è in grado di catturare fino a 30 FPS a 1080p e 60 FPS a 720p in formato H.264 (il container è il QuickTime MOV), e di fornire un controllo completamente manuale sull’esposizione.

Una tabella che mette a confronto le principali caratteristiche della 1D Mark IV con quelle delle 1D Mark III, 1Ds Mark III e Nikon D3s è stata pubblicata qui da CNet , mentre le specifiche tecniche integrali della macchina sono riportate in questa pagina del sito ufficiale italiano di Canon.

La 1D Mark IV sarà introdotta sul mercato il prossimo dicembre ad un prezzo di 4999 dollari per il solo corpo.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti