Samsung: Nokia non ci interessa

L'azienda coreana liquida le voci sull'acquisizione del concorrente finlandese come false e speculative. E rispuntano indiscrezioni su un interessamento di Microsoft

Roma – L’incertezza regna sovrana su Nokia: nei giorni scorsi si erano diffusi dei rumor secondo cui Samsung era interessata all’acquisto dell’azienda finlandese di telefonia mobile. Le voci parlavano di una trattativa avviata sulla base di 15 miliardi di euro e di un possibile approdo del sistema operativo Google Android sugli smartphone Nokia. Ipotesi ora sfumata.

Nelle ultime ore è arrivata la secca smentita dell’azienda coreana, che ha fatto sapere di non avere “alcuna intenzione di procedere all’acquisizione di Nokia, e le notizie circolate in questi giorni sono oltremodo false”. Un portavoce di Samsung ha precisato a Reuters che “tutto quanto è stato detto e scritto ha solo una mera funzione speculativa volta a destabilizzare i mercati”. Tesi che pare essere supportata dall’andamento del prezzo delle azioni Nokia, che venerdì scorso era aumentato del 6 per cento per poi calare del 2 in seguito alla smentita.

Il nome di Nokia non è nuovo a simili “voci”: già nel gennaio scorso il blogger Eldar Murtazin aveva scritto che Microsoft intendeva rilevare la divisione smartphone del colosso finnico e il relativo brand. Anche qui non si fece attendere la smentita della casa di Redmond. Ma negli ultimi tempi le indiscrezioni che vogliono l’azienda di Bill Gates ancora sulle tracce di Nokia hanno ripreso piede: questa volta, secondo i rumor, Redmond si sentirebbe “costretta” a comprare per sostenere la diffusione della piattaforma Windows Phone.

The Register riferisce che alla fine dello scorso anno Microsoft aveva avuto accesso ai libri contabili di Nokia, perché voleva capire quali settori dell’azienda valesse la pena di acquisire. La faccenda non andò in porto, ma da allora molto sembra essere cambiato: “Nokia è in cattive condizioni finanziarie”, sostiene il magazine britannico commentando un articolo di Reuters , “e potrebbe restare senza liquidi. Microsoft non può permettere che un’azienda su cui punta molto per il suo Windows Phone sia fortemente indebolita. Senza Nokia, Windows Phone sarà quasi morto”.

A supporto di questa tesi, gli addetti ai lavori sostengono che, nonostante l’introduzione di nuovi dispositivi Windows Phone – come Lumia 900 e 710 – negli Stati Uniti, Nokia continui a stentare nel settore smartphone.

Cristiano Vaccarella

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • hp fiasco scrive:
    ovviamente già si sà
    il vincitore sarà apple, la somma versata sarà talmente alta da risultare irrilevante per i comuni mortali le conseguenze saranno le solite, apple citerà chiunque faccia un cellulare che fà fotoe qualcuno verrà qui ad informarci su come steve jobs abbia inventato anche la fotografia (come l'mp3, il telefono,la tv, il pc, le bretelle e qualunque invenzione negli ultimi 20anni e nei futuri 20)
    • quota scrive:
      Re: ovviamente già si sà
      - Scritto da: hp fiasco
      e qualcuno verrà qui ad informarci su come steve
      jobs abbia inventato anche la fotografia (come
      l'mp3, il telefono,la tv, il pc, le bretelle e
      qualunque invenzione negli ultimi 20anni e nei
      futuri
      20)ci sono voci che affermano che abbia inventato anche punto informatico e il quote ai commenti... altre all'acqua calda e all'accoppiamento tra uomini e donne... e gli alberi.... e il sole... l'universo sembra sia uno dei suoi primi progetti quando era in next... poi lo lascio ad un certo geova che gli chiedeva continuamente consigli
Chiudi i commenti