Sicilia, fabbrica del Sole

Siglata l'intesa per costruire il più grande polo europeo di produzione di pannelli fotovoltaici
Siglata l'intesa per costruire il più grande polo europeo di produzione di pannelli fotovoltaici

Siglata un’ intesa tra il Governo italiano, i Presidenti della Regione Sicilia e della Regione Lombardia e STMicrolectronics ( ST ), per portare avanti in Sicilia due distinte linee di attività caratterizzate da un elevato contenuto di innovazione tecnologica.

Il primo progetto prevede la realizzazione in Sicilia della più grande fabbrica di pannelli fotovoltaici in Europa e con ST partecipano ENEL e Sharp che nel maggio 2008 hanno concluso un accordo su questo settore strategico.

La seconda iniziativa, dedicata alla ricerca e allo sviluppo industriale delle piattaforme e delle architetture circuitali delle nuove generazioni di memorie non volatili dei computer, è curata da Numonyx Italy, nata dalla partnership di ST, Intel e Francisco Partners.

L’intesa sottoscritta dalle società con il Ministro dello Sviluppo Economico Scajola, il Ministro dell’Istruzione Gelmini e i Presidenti di Sicilia e Lombardia, prevede un piano di investimenti di un miliardo e 676 milioni di euro e l’assegnazione di un sito industriale dal valore di mercato di 50 milioni di euro.

Il piano servirà anche a preservare i posti di lavoro e le competenza della società italo-francese ST, soggetto dell’intesa, che ha chiuso il secondo trimestre del 2009 con perdite di 318 milioni di dollari e vendite crollate del 17 per cento. ( C.T. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti