Skype, è ora di guardare al business?

Arrivano la versione 4 in beta 2 e il progetto Skype for Asterisk. Per aprire il popolare sistema VoIP al protocollo SIP ed entrare con più motivazioni nel mercato business

Roma – C’è aria di novità nel mondo di Skype : si tratta di innovazioni significative, dal lancio della versione 4.0 beta 2 ad un progetto che apre le porte del protocollo SIP, che sembrano voler ampliare gli orizzonti del diffusissimo sistema VoIP con un orientamento business .

La prima brezza porta la nuovissima Beta 2 , che viene introdotta da una presentazione rivolta agli utenti che hanno sviscerato la Beta 1: “Abbiamo apportato notevoli modifiche in seguito al vostro feedback su Skype 4.0 Beta per Windows”. Cos’è cambiato? In primis, spiegano da Skype, è stata ritoccata l’interfaccia: “è tornata la vista compatta, per chi preferisce Skype in dimensioni ridotte”, gli avvisi sono stati ingranditi, colorati e resi “più chiari e più facili da vedere” (sarà più difficile farsi sfuggire i messaggi ricevuti da un utente away ), e l’elenco dei contatti può essere ora organizzato e classificato per categorie. Utile per creare “cartelle” di familiari, parenti e amici, ma anche per raggruppare i contatti di lavoro (per azienda, settore di business).

La folata di vento è però la notizia del varo del progetto Skype for Asterisk condotto con Digium , che rappresenta invece una rivoluzione filosofica per un sistema che, fino ad oggi, faceva un vanto del protocollo proprietario chiuso all’interoperabilità con il resto del mondo rappresentato dalle altre soluzioni VoIP. Il progetto è sfociato in un’applicazione – oggi disponibile in una beta version per cui è richiesta una licenza a pagamento – che di fatto mette Skype in condizioni di integrarsi con i centralini PBX utilizzati nelle aziende, diventando un modulo dell’infrastruttura telefonica.

Se Skype ha deciso di aprirsi all’ambiente Asterisk, e quindi all’interoperabilità con il mondo SIP, significa che ha ritenuto indispensabile compiere questo passo per poter entrare davvero nel mondo business. L’obiettivo è ora molto più a portata di mano di quando la soluzione Skype for Business consisteva solamente in una confezione ad hoc che includeva un CD con il software standard, un pacchetto con un monte di traffico prepagato e un auricolare.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Star scrive:
    Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
    Io non ho mai capito tutta questa "paura" di essere ripresi o fotografati quando ci si trova in luoghi pubblici.Ok per i luoghi privati... ma quando sei in un luogo pubblico se non hai nulla da nascondere che ti frega se Google o qualcun altro ti riprende e mette in rete ?Io questo problema non me lo sono mai posto. Ho partecipato a numerosissimi incontri di gente conosciuta in rete ognuna dotata di macchina fotografica o videocamera e le foto che mi riprendono sono presenti in decine di siti e forum... e quindi ? Dov'è il problema ?Manco fotografassero donne e bambini nudi !
    • antonio scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
      A Roma la gente scappava: erano quasi tutti dipendenti pubblici che temevano di essere scoperti mentre "marinavano" il lavoro.In ogni caso, quello che non ha fatto Google, l'ha fatto Brunetta :-D
      • Paolino scrive:
        Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
        - Scritto da: antonio
        A Roma la gente scappava: erano quasi tutti
        dipendenti pubblici che temevano di essere
        scoperti mentre "marinavano" il
        lavoro.LOL..Cmq tanto non gli succede niente :D
        In ogni caso, quello che non ha fatto Google,
        l'ha fatto Brunetta
        :-DEh... magari...Vedremo come andra' in futuro visto che per ora e' stato solo un fuoco di paglia. Sperem
    • 3Jane Marie-France Tessier-Ashpool scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
      - Scritto da: Star
      se non hai nulla da nascondereMa basta!
      • Yeah scrive:
        Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
        QUOTO!
      • Paolino scrive:
        Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
        - Scritto da: 3Jane Marie-France Tessier-Ashpool
        - Scritto da: Star

        se non hai nulla da nascondere

        Ma basta!Spiegazione?
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
          - Scritto da: Paolino


          se non hai nulla da nascondere



          Ma basta!

          Spiegazione?La spiegazione è semplice: quelli che tirano fuori ogni volta il "se non hai nulla da nascondere", partono dal presupposto che chi ha qualcosa da nascondere, stia facendo per forza qualcosa di illegale.Sbagliato! Si possono voler nascondere cose legalissime, ma che non ci si tiene a far sapere.
          • Giacomo scrive:
            Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?

            quelli che tirano
            fuori ogni volta il "se non hai nulla da
            nascondere", partono dal presupposto che chi ha
            qualcosa da nascondere, stia facendo per forza
            qualcosa di illegale.Fonte? Cioè, questo te lo ha detto nonna papera?No perché giustamente come hai detto tu uno può anche voler nascondere qualcosa di perfettamente legale, ma la domanda è : "Perché?" Hai paura che qualcuno veda il tuo televisore nuovo e voglia venire a rubartelo? Scusa, il tono è provocatorio ma non voleva esserlo, sono veramente incuriosito dal perché le persone siano così restie ad appoggiare un progetto come questo...
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
            - Scritto da: Giacomo

            quelli che tirano

            fuori ogni volta il "se non hai nulla da

            nascondere", partono dal presupposto che chi ha

            qualcosa da nascondere, stia facendo per forza

            qualcosa di illegale.

            Fonte? Cioè, questo te lo ha detto nonna papera?No, è il tono col quale viene detto che me lo fa pensare, specialmente quando si parla di un altro genere di riprese, giustificate di solito con presunti motivi di "sicurezza".In quei casi infatti il tono della frase ricorda vagamente certi slogan fascisti.
            No perché giustamente come hai detto tu uno può
            anche voler nascondere qualcosa di perfettamente
            legale, ma la domanda è : "Perché?" Hai paura che
            qualcuno veda il tuo televisore nuovo e voglia
            venire a rubartelo?Nel caso specifico di Google, spero proprio che l'intromissione non superi le pareti di casa mia.In altri casi, specialmente quelli riguardanti intercettazioni e log vari, si potrebbero, per esempio, voler nascondere le proprie preferenze religiose o sessuali.
            Scusa, il tono è provocatorio ma non voleva
            esserlo, sono veramente incuriosito dal perché le
            persone siano così restie ad appoggiare un
            progetto come questo...Se permetti, se sto cazzeggiando nel mio giardino, sono appunto affari miei, e decido io se finire su internet o no. Stessi anche solo facendo le parole crociate sulla sdraio.
          • Gino il Pollo scrive:
            Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
            se io faccio una foto in un luogo "pubblico" penso di aver il diritto di poterla mettere su internet, anche se c'è qualcuno a cui questo non piace
          • ... scrive:
            Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
            - Scritto da: Giacomo

            quelli che tirano

            fuori ogni volta il "se non hai nulla da

            nascondere", partono dal presupposto che chi ha

            qualcosa da nascondere, stia facendo per forza

            qualcosa di illegale.

            Fonte? Cioè, questo te lo ha detto nonna papera?

            No perché giustamente come hai detto tu uno può
            anche voler nascondere qualcosa di perfettamente
            legale, ma la domanda è : "Perché?" Hai paura che
            qualcuno veda il tuo televisore nuovo e voglia
            venire a rubartelo?


            Scusa, il tono è provocatorio ma non voleva
            esserlo, sono veramente incuriosito dal perché le
            persone siano così restie ad appoggiare un
            progetto come
            questo...Te lo dico io perchè la gente è cosi restia...Hai mai provato a dare dell'oro a una capra??È come dargli un sacco di m***a... non riesce a capirne la differenza.Visto che il 90% della popolazione mondiale ha il cervello come quello di un caprone, non capiranno mai che quel progetto è utile e penseranno solo ad ostacolarlo in nome di una paura inesistente.(Ovviamente tutti quei caproni che hanno paura a finire su google non pensano che quando sono in giro possono essere presi nella foto di qualche turista, che finirà comunque online... allora che facciamo, censuriamo tutto??E poi per il solo fatto di essere fuori casa, mi sembra che sia OVVIO aspettarsi di essere visti da altra gente...)L'ignoranza è proprio una brutta malattia... e il peggio è che le conseguenze le paghiamo anche noi che non c'entriamo.
    • tizio scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?

      Ok per i luoghi privati... ma quando sei in un
      luogo pubblico se non hai nulla da nascondere che
      ti frega se Google o qualcun altro ti riprende e
      mette in retema se anche avessi qualcosa da nascondere... se si vede dalla strada non è che tu lo stia nascondendo proprio bene! :)
    • Paolino scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
      - Scritto da: Star
      Io non ho mai capito tutta questa "paura" di
      essere ripresi o fotografati quando ci si trova
      in luoghi
      pubblici.

      Ok per i luoghi privati... ma quando sei in un
      luogo pubblico se non hai nulla da nascondere che
      ti frega se Google o qualcun altro ti riprende e
      mette in rete
      ?

      Io questo problema non me lo sono mai posto. Ho
      partecipato a numerosissimi incontri di gente
      conosciuta in rete ognuna dotata di macchina
      fotografica o videocamera e le foto che mi
      riprendono sono presenti in decine di siti e
      forum... e quindi ? Dov'è il problema
      ?Qualcuno e' troppo paranoico con la storia della privacy... visto che massacrano le palle con la tutela della privacy per i cittadini.Cosi' tutti i cittadini la vogliono: e alla fine ne beneficiano i deliquenti...ovvioCome la storia delle intercettazioni telefoniche all'italiana: "Chi ha paura di essere intercettato mentre telefona alla findazata?"... E poi la realta' e' che sono proprio i delinquenti che non vogliono intrusioni nei loro loschi affaracci...
    • bubu scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
      no cicci non ci siamo. Da una parte tu cittadino hai ottanta leggi diverse in ottocento paesi se vuoi mettere nel tuo sito fotografie e opere di altri anche se a bassa qualità e per scopi non commerciali. Dall'altra arriva google o chi per lui scatta e mette sul suo sito e ci lucra sopra?Se mi riprendi, in strada o altrove, prima mi chiedi il permesso.Poi e' google, possono passare due volte invece di una e tutte le differenze tra le due immagini sono presumibilmente da filtrare. Non e' che gli manchi il know how.Hanno ragione i tedeschi. Attività commerciale su suolo pubblico.
      • Fra Martino scrive:
        Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?

        Se mi riprendi, in strada o altrove, prima mi
        chiedi il
        permesso.addirittura... ma chi sei? sua maestà la regina d'inghilterra?come te diceva anubi, al tempo in cui le tre piramidi erano solo una, per difendere le tavolette di cera, contro le (per altro costosissime) pergamene...per fortuna siete in pochi.
    • Fra Martino scrive:
      Re: Paura che qualcuno ti guardi la gonna ?
      non la gonna. sotto la gonna. pazza!
Chiudi i commenti