Software, le brevissime di oggi

Nero 6 Reloaded - SoftMaker Office 2004 per Linux - iView MediaPro 2, un gestore di file multimediali - Banda sotto controllo con Cybergauge - A caccia di spyware con Ad-Aware - Soluzione di sicurezza integrata per Linux

Ahead Nero 6 Reloaded
MAN distribuisce in Italia la versione localizzata di Ahead Nero 6 Reloaded , una release aggiornata (versione 6.6) del celebre pacchetto software per l’authoring e la masterizzazione di CD e DVD. La nuova versione include un insieme completo di strumenti per il montaggio video; plug-in per la codifica MPEG2, MPEG4 e HE-AAC; un media center per la visione dei contenuti multimediali sulla TV; un più potente tool per la creazione di slideshow con audio; maggiori modalità di backup; una nuova versione di StartSmart, l’interfaccia per l’accesso centralizzato ai vari programmi che compongono la suite; il supporto a 4 masterizzatori in contemporanea (32 nella versione Professional). Fra i nuovi programmi c’è nero MediaHome, che permette la visione di film e fotografie e l’ascolto della musica dal proprio PC sulla TV o l’impianto stereo di casa, e Nero PhotoSnap, che consente di ritoccare le foto digitali. In totale i componenti della suite sono 20: Nero Burning Rom 6, Nero Express 6, NeroVision Express 3, Nero BackItUp, Nero Recode 2, Nero ShowTime 2, Nero WaveEditor 2, Nero SoundTrax, Nero PhotoSnap, Nero PhotoSnap Viewer, Nero MediaHome, Nero CoverDesigner 2, Nero MediaPlayer, InCD 4, Nero ImageDrive, Nero CD-DVDSpeed 3, Nero DriveSpeed 2, Nero InfoTool 2, Contenuti e Modelli Extra, Nero StartSmart 2. Nero 6 Reloaded ha un prezzo di 79 euro e comprende il supporto tecnico on-line in italiano 24/24h.

SoftMaker Office 2004 per Linux
A breve distanza dal rilascio della versione per Windows, la società tedesca SoftMaker ha pubblicato la nuova edizione 2004 della sua omonima suite per l’ufficio anche per la piattaforma Linux . Questa suite si compone sostanzialmente di un word processor, TextMaker, e di un foglio di calcolo, PlanMaker, compatibili con i formati dei file di MS Office (inclusa la versione 2003). Sebbene esistano molti software open source gratuiti per Linux, primo fra tutti il più completo OpenOffice, SoftMaker fa leva soprattutto su leggerezza, velocità e maturità: tre elementi a cui si aggiunge la possibilità di utilizzare la stessa suite su Windows, Linux, FreeBSD, Pocket PC e Windows CE. Qui è possibile scaricare una versione trial del prodotto. Disponibile unicamente in lingua inglese e tedesca, con correttore ortografico in italiano, SoftMaker Office 2004 costa 69,95 euro.

iView MediaPro 2
iView Multimedia Pro (MediaPro) 2 è un’applicazione per la gestione dei file multimediali che permette di organizzare, presentare, modificare, pubblicare e catalogare oltre 130 diversi tipi di file, compresi gli standard usati dai produttori di fotocamere digitali. Tra le categorie di formati supportati vi sono immagini, audio, video, animazioni, vettoriali/illustrazioni, font, testo e DTP, HTML. Con il programma è possibile realizzare presentazioni con una griglia multipla, gallerie di immagini da usare in Internet, layout di cataloghi, e mini poster. Oltre a ciò, MediaPro può essere utilizzato come browser, organizzatore, sistema di presentazione multimediale, o semplicemente come una palette da usare con il drag and drop nel programma che normalmente si usa come editor, come sistema di scripting multimediale o per applicazioni di creazione di file HTML. Il software integra anche strumenti per ritoccare e migliorare le foto. La proiezione di diapositive può essere esportata come un filmato QuickTime Movie, eseguibile sia su computer Mac che Windows. iView MediaPro 2 è automatizzabile attraverso script usando AppleScript su Macintosh o Visual Basic su Windows. Disponibile per le piattaforme di Apple e di Microsoft, iView MediaPro 2 viene distribuito in Italia da Active Software al prezzo di 169 euro.

Banda sotto controllo con Cybergauge
Il distributore nazionale Alias ha introdotto in Italia la versione 6 per Windows e 4.2.1 per Mac di CyberGauge , un software per il monitoraggio della rete sviluppato da Neon Software . Cybergauge consente di gestire la banda passante, tenendo sotto controllo il traffico di tutti i dispositivi per i quali lavora e fornendo diagrammi in tempo reale che possono venire personalizzati a seconda delle singole esigenze. Il prodotto è in grado di prevenire incidenti e congestioni legati alla saturazione della banda avvisando l’amministratore di rete attraverso allarmi visivi e messaggi. Se la macchina che gestisce il monitoraggio si dovesse riavviare, il controllo rimane comunque attivo sui singoli dispositivi. I prezzi delle versioni di CyberGauge, distribuite in Italia da Alias , partono da 330 euro IVA esclusa.

Anti-Virus Linux Client e Server Security
F-Secure ha lanciato sul mercato Anti-Virus Linux Client e Server Security, la prima soluzione di sicurezza integrata che F-Secure dedica alla piattaforma Linux. Il nuovo prodotto, che include protezioni antivirus per client e server, può essere utilizzato dagli amministratori per controllare e monitorare la sicurezza di un ambiente misto, composto da server e workstation Linux e Windows. “Ad oggi non sono molti i virus Linux in circolazione”, ha spiegato Mikko Hypponen, direttore dei laboratori di ricerca F-Secure. “Tuttavia, in presenza di ambienti misti, gli amministratori di rete devono essere in grado di effettuare la scansione di virus Windows anche in ambiente Linux. Inoltre, data la crescente diffusione di questo sistema operativo, è sempre più importante implementare sicurezza Linux nativa con aggiornamento in tempo reale”. Il nuovo software di F-Secure include uno scanner antivirus residente in memoria, un firewall e una funzionalità di controllo dell’integrità del sistema. I prodotti Anti-Virus per Linux di F-Secure sono certificati per girare sulle distribuzioni di SuSE e Red Hat. Ulteriori informazioni su prezzi e licenze sono disponibili presso i channel partner autorizzati della società.

Ad-Aware Plus e Professional
Il distributore Alias ha annunciato la disponibilità di Norman Ad-Aware SE Plus e Professional sia per i singoli utenti che per le aziende. Questi nuovi prodotti sono stati studiati per proteggere i computer dai cosiddetti spyware, programmi indesiderati che si insediano in un PC – spesso senza che l’utente se ne accorga – visitando certi siti Web o installando certi programmi. Ad-Aware gira in background e, come una sorta di antivirus, monitorizza il flusso di informazioni proveniente da Internet e i programmi che girano nel sistema. Il software fornisce un certo numero di impostazioni attraverso cui è possibile definire il livello di sicurezza desiderato. Norman è partner di Lavasoft, la ben nota società svedese pioniera nel settore degli scanner anti-spyware. Norman Ad-aware SE Plus edition è stato progettato per essere utilizzato da utenti singoli, ed offre protezioni in tempo reale quando si sta navigando in Internet: il suo prezzo parte da 24 euro IVA esclusa. Norman Ad-aware SE Professional edition è invece dedicato al mercato aziendale e fornisce protezione attiva contro spyware e adware: il suo prezzo parte da 36 euro IVA esclusa.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Scoperta dell'acqua calda
    Ho impressione che la Nissan abbia fatto la scoperta dell'acqua calda. Secondo me, questa piccola rete sarebbe stata realizzabile anche 10/15 anni fa, usando la rete Ethernet
  • Anonimo scrive:
    dove sono quelli
    "L'unico problema, al momento, è rappresentato dall'impossibilità di trasmettere un film su DVD attraverso un cavo IEEE1394 per via dei problemi legati al copyright"che il copirught aiuta l'innovazione?
  • The Raptus scrive:
    FieldBus?
    Sono contento per questa azienda, ma non vedo tutta questa innovazione.Da più di 10 anni al posto di cablaggi diffusi si usano bus di campo (che in settore automobilistico si chiama CAN BUS).In questo casosi tratta di trasmettere dati veloci o lenti, a seconda della necessità (un segnale di porta aperta, di comando finestrino ha una diversa necessità riguardo al controllo di freni ABS etc.QUi hanno messo un tipo di bus (FIrewire, scelat quantomeno opinabile rispoetto ad un ethernet veloce o roba varia).... DOv'è la novità? nel poter vedere un film oppure alle telecamere o altro?Oppure che posso attaccarmi con la mia periferica, perchè allora è motlo più diffuso USB2.Insomma è un VAN, e posso usarlo come taxy per un certo tipo di utenza. MA il wifi ad alta velocità e la comunicazione auto auto (o auto - gardrail) mi sembrano novità migliori, più performanti e soprattutto utili!|
    • Anonimo scrive:
      Re: FieldBus?
      - Scritto da: The Raptus
      ... DOv'è la novità?La novità è che non c'è nessuna novità. Ogni tanto qualche anima bella del mass market si sveglia e vorrebbe "inventare" qualcosa che esiste già nel mercato industriale da vent'anni, di cui il mainstream ha sempre usato i cascami... il travaso tecnologico è unidirezionale, da sempre: militare-
      aerospaziale-
      petrolchimico & medicale-
      industriale critico & nicchie-
      commerciale high-end-
      mass market e troiai vari, con cicli di ritardo dell'ordine degli anni tra un passaggio e l'altro.
    • Epimenide scrive:
      Re: FieldBus?
      - Scritto da: The Raptus
      QUi hanno messo un tipo di bus (FIrewire, scelat
      quantomeno opinabile rispoetto ad un ethernet
      veloce o roba varia).Dove per "roba varia" intendi...? Ed opinabile per... ?
      Oppure che posso attaccarmi con la mia
      periferica, perchè allora è motlo più diffuso
      USB2.Non è questione solo di velocità e diffusione, ci sono oggettivamente delle caratteristiche di Firewire (solo come esempio, non c'è bisogno di hub, porta normalmente una discreta corrente, e supporta il DMA) che evidentemente sono ritenute utili in questo caso.
  • Anonimo scrive:
    problemi legali??
    cito:L'unico problema, al momento, è rappresentato dall'impossibilità di trasmettere un film su DVD attraverso un cavo IEEE1394 per via dei problemi legati al copyright:fatemi capire: io (ditta) utilizzo una tecnologia (firewire) su dei MIEI prodotti e NON POSSO inviare un segnale che convoglia un film dvd dal lettore posto magari nel bagagliaio allo schermo sullo schienale del sedile PER PROBLEMI LEGALI ????sarebbe come dire che sul MIO telefonino non posso chiamare CASA e dire "happy birthday" perchè una ditta ha il copyright su quelle parole.....
Chiudi i commenti