Sony Italia, cambi al vertice

L'azienda annuncia una piccola revolution nel top management

Milano – Dopo 24 anni di contributo nel gruppo Sony, Claudio Borroni è stato nominato Presidente Onorario di Sony Italia. Lo ha annunciato l’azienda, spiegando che la carica di Direttore Generale e Amministratore Delegato della Società viene assunta da Gildas Pelliet, già Consumer Head e Deputy Managing Director della stessa.

“Dal 1983, anno in cui Claudio Borroni è entrato a far parte della consociata del gruppo Sony – spiega una nota – il suo contributo è stato determinante per il successo del brand nel nostro Paese. Sotto la sua guida, Sony è diventata leader del mercato dell’elettronica di consumo, in termini di vendite e di immagine. Tanto che il manager italiano è stato chiamato a ricoprire negli ultimi anni anche l’importante ruolo europeo di President European Sales di Sony; ruolo che ha ricoperto fino al 2005 per riprendere poi le redini della consociata italiana in un momento di difficoltà di mercato, risoltosi brillantemente nell’anno fiscale appena concluso, in cui le vendite sono incrementate di oltre il 27% rispetto all’anno precedente”.

Sony Italia è a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Adfc scrive:
    Trasferiranno anche il database utenti?
    Il nuovo sito è evidentemente stretto parente di Allofmp3, quindi, dopo un attimo di panico, mi sono tranquillizzato: lì ritroverò lo stesso servizio.Ma qualcuno di voi riesce ad accedere al nuovo sito con la username e password di Allofmp3? Io no, e mi secca parecchio perdere il credito che lì avevo e le canzoni ancora non scaricate presenti nel mio spazio. Qualcuno sa se trasferiranno anche il database degli utenti, oltre a quello delle canzoni?
    • tommaso longo scrive:
      Re: Trasferiranno anche il database utenti?
      ciao, ho provato anch'io... ma niente, forse dev agg gli archivi....lo strano e' che riconosco l'indirizzo e mail come gia reg. ,ma non riesci ne' ad entrare ne' a ri iscriverti!!!!ciaoTommaso Longo
  • Utente Schifato scrive:
    Qui adesso si esagera
    deletato il mio post soltanto perchè ho scritto la verità, cioè che io mi sono accorto dell'inaccessibilità del sito allofmp3.com 3 giorni fa. Siete diventati dei codadipaglia incredibili.Adesso vi dò un motivo vero di censurarmi: redazione, MANVEDIDANNATTENEAFFANKULO! :@
  • babaz scrive:
    allofmp3 offre più di iTunes
    al di là della "triviale" questione prezzo. AllofMp3 offre (offriva?) un servizio nettamente migliore di quello reso possibile da iTunes. La possibilità di scegliere in autonomia il livello qualitativo della fruizione (anche lossless!) è un plus non da poco. MP3 codificati FhG a 192kbs?!?! sooooo old, soooo bad - ragazzi, siamo nel 2007, le codifiche in MP3 *devono* usare LAME e devono essere VBR, non prendiamoci in giro...
  • drzotix scrive:
    cosa è cambiato se ha cambiato solo nome
    Scusate ragazzi, mi spiegate una cosa... le major sono riuscite a far chiudere allofmp3.com che pero' si e' spostato sotto il nome mp3sharks.com che probabilmente è uguale al precedente e con gli stessi prezzi ed artisti.Quindi vorrei sapere in sintesi cosa e' cambiato? Solo il nome?Non e' per retorica, vorrei proprio capire se in realta' e' cambiato qualcosa.
  • borg_troll scrive:
    Le Major HANNO VINTO!
    Come previsto. AllofMP3 è morto, e non ne spunteranno altri cento a prenderne il posto. Il cappio si stringe, l'aria comincia a mancare.Il Web è PROPRIETA' PRIVATA delle multinazionali. Rassegnatevi. E' finita.
    • utente scrive:
      Re: Le Major HANNO VINTO!
      - Scritto da: borg_troll
      Come previsto. AllofMP3 è morto, e non ne
      spunteranno altri cento a prenderne il posto. Il
      cappio si stringe, l'aria comincia a
      mancare.

      Il Web è PROPRIETA' PRIVATA delle multinazionali.
      Rassegnatevi. E'
      finita.Ma se già nell'articolo parla di un nuovo servizio identico al primo e comunque personalmente non ci vedo nessuna "libertà" in tutto questo, semplicemente vendere una cosa ad un prezzo minore considerando che è tutto oro guadagnato visto che loro non pagano niente. La "libertà" è quando te lo puoi scaricare gratuitamente (P2P o via web) senza scopo di lucro per nessuno. E non venitemi a dire che 5-6 euro a CD sono i costi per mantenere il servizio...
    • mah scrive:
      Re: Le Major HANNO VINTO!
      - Scritto da: borg_troll
      Come previsto. AllofMP3 è morto, e non ne
      spunteranno altri cento a prenderne il posto. Il
      cappio si stringe, l'aria comincia a
      mancare.

      Il Web è PROPRIETA' PRIVATA delle multinazionali.
      Rassegnatevi. E'
      finita.Leggere gli articoli fino in fondo fa male, eh?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Le Major HANNO VINTO!
      Hmmmm mi sa che non hai letto la notizia
    • zerouno scrive:
      Re: Le Major HANNO VINTO!
      ...Il Web è PROPRIETA' PRIVATA delle multinazionali. Rassegnatevi. E' finita... Certo, come Google ieri, che alla fine ha fatto retromarcia sulla questione della sanità USA grazie al fatto che la blogosfera, composta da netizen e non da multinazionali, ha incominciato ad infiammarsi.Perciò è finita un beato razzo caro mio.
    • giovi85 scrive:
      Re: Le Major HANNO VINTO!
      Che abbia chiuso un sito come AllOfMp3.com è un vero peccato perché era un giusto compromesso per chi voleva scaricare musica legalmente e a un prezzo ragionevole.Inoltre non capisco se è legale in Russia, come possa essere bloccato da un altro Paese.A quanto pare comunque la battaglia legale non è ancora finita perché si apprende dall'articolo che è stato aperto un altro sito che contiene tutto il database del russo AllOfMp3.Vedremo come andrà a finire.Ne ho parlato anche qui: http://ilparere.blogspot.com/2007/07/questa-volta-hanno-vinto-loro.html
  • nomecognome obbligator io scrive:
    qualcuno lo ha provato?
    i metodi di pagamento sono qui http://www.mp3sparks.com/info/payments.shtmlqualcuno ha provato? ci sono casini? conseguenze? problemi con le carte di credito?
    • Meilen scrive:
      Re: qualcuno lo ha provato?
      Ciao ho gia provato MP3sparks almeno 2/3 settimane fa e funziona tutto perfettamente.Hai gli stessi database che in allofmp3 e puoi continuare a usare il vecchio programma per downlodare e browsare (alltunes), funziona ancora tutto ;)Fatta la legge trovato l'inganno :)=
    • Dark_Falkon scrive:
      Re: qualcuno lo ha provato?
      Nessun tipo di problema o imbrogli semplicemente costavatroppo poco scaricare i brani e questo a chi vuol fare i soldi non sta bene.
  • Dr. Passalacqu a scrive:
    Come al solito in ritardo
    e stavolta di 3 giorni: me ne ero accorto sabato notte, tentando di vedere se ci fossero novità tra gli albums.
    • nomecognome obbligator io scrive:
      Re: Come al solito in ritardo
      - Scritto da: Dr. Passalacqu a
      e stavolta di 3 giorni: me ne ero accorto sabato
      notte, tentando di vedere se ci fossero novità
      tra gli
      albums.che stracciacoglioni che sei aoh, proprio non ti passa un cazzole notizie non le inventano mica eh! se l'hai scoperto 3 giorni fa, lo SEGNALAVI 3 giorni fa via mail e VOILA' ecco che appariva una flash
      • Locke scrive:
        Re: Come al solito in ritardo
        - Scritto da: nomecognome obbligator io

        le notizie non le inventano mica eh! se l'hai
        scoperto 3 giorni fa, lo SEGNALAVI 3 giorni fa
        via mail e VOILA' ecco che appariva una
        flashQuoto, anche se magari non c'era una flash news, ma appariva lunedì (visto che nel week end PI non aggiorna... di solito).Basta fare i soliti Pappapronta bacchettoni! Come se poi tu fossi obbligato a pagare per visitare il sito...
  • Mastro Geppetto scrive:
    AllTunes
    AllTunes funziona.Per chi non lo sapesse, Alltunes è l'applicazione in locale per utilizzare Allofmp3
Chiudi i commenti