Sony, licenziamenti confermati

Il gigante nipponico ufficializza il taglio del 6 per cento della sua forza lavoro globale. Per un totale di 10mila dipendenti nelle varie divisioni. Si prevedono vendite per 10,5 miliardi di dollari entro il 2015

Roma – Dalle indiscrezioni alla dolorosa ufficialità : il nuovo CEO di Sony Kazuo Hirai ha confermato l’ondata di licenziamenti che investirà 10mila impiegati del colosso nipponico entro i prossimi 12 mesi . Si tratta del 6 per cento della forza lavoro globale nelle varie divisioni del colosso del Sol Levante.

Lo stesso Hirai è tornato sull’ormai nota strategia One Sony , ribadendo l’intenzione di focalizzare il business sulla fotografia digitale, le console videoludiche e i vari dispositivi mobile. Nelle previsioni, il gigante giapponese dovrebbe registrare vendite per 10,5 miliardi di dollari entro il marzo 2015 . (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gugli scrive:
    voi che ne pensate
    motorola dovrebbe oppure no bloccare microsoft?
    • bla bla scrive:
      Re: voi che ne pensate
      Il bue che dice cornuto all'asino. Vorrei vedere se le parti fossero invertite.
      • collione scrive:
        Re: voi che ne pensate
        - Scritto da: bla bla
        Il bue che dice cornuto all'asino.
        Vorrei vedere se le parti fossero invertite.siccome ultimamente ms ha rotto i maroni a parecchia gente, è giusto che adesso subiscai brevetti mica funzionano a senso unicoe speriamo che venga anche confermata la sentenza preliminare per l'annullamento del brevetto su fat32
    • bla bla scrive:
      Re: voi che ne pensate
      Il bue che dice cornuto all'asino. Vorrei vedere se le parti fossero invertite.
  • stelvio scrive:
    Tamburino, e la coreana dove sta???
    la coreana, la coreana.. ma di quale coreana stai parlando?? motorola è statunitense, lo sanno anche i muri.. (coreani pure quelli)..mi raccomando, censura come tuo solito, ogni volta che ti si becca a scrivere scemenze (reiterate!)
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
      censura? tuo solito? reiterate?Ho scritto una scemenza non so come, correggo e chiedo scusa.
    • panda rossa scrive:
      Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
      - Scritto da: stelvio
      la coreana, la coreana.. ma di quale coreana stai
      parlando?? motorola è statunitense, lo sanno
      anche i muri.. (coreani pure
      quelli)..
      mi raccomando, censura come tuo solito, ogni
      volta che ti si becca a scrivere scemenze
      (reiterate!)Qui c'e' la notizia grossa come la luna, di una potenza straniera che pretende di estendere il proprio potere giudiziario anche presso le nazioni suddite, formalmente indipendenti, e tu stai a guardare il dito?
      • Commodore94 scrive:
        Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
        Non trovo giusto che un paese si "intrometta" nella legislatura di un altro stato. Tuttavia la richiesta di Motorola non mi sembra assolutamente accettabile. Se la licenza è "globale" vale per tutti gli stati, anche per il Burundi e per la Germania!
        • panda rossa scrive:
          Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
          - Scritto da: Commodore94
          Non trovo giusto che un paese si "intrometta"
          nella legislatura di un altro stato. Tuttavia la
          richiesta di Motorola non mi sembra assolutamente
          accettabile. Se la licenza è "globale" vale per
          tutti gli stati, anche per il Burundi e per la
          Germania!Puo' darsi.Ma per essere "globale" deve essere riconosciuta tale da tutti.Se tu con un altro partner decidete di accordarvi per una licenza "globale" che io pero' in casa mia, stato estero, non riconosco, non potete mica usare la vostra giustizia per dettare legge in casa mia.Nel caso in questione sarebbe dovuta essere la magistratura tedesca a dire che l'accordo globale era valido anche in germania, non certo quella USA!
          • Commodore94 scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            Appunto... è in torto sia Motorola, che prima fa un accordo e poi non lo rispetta, sia gli USA, che pretendono di dettare legge anche in Germania che comunque non ha ancora deciso se dare ragione a Microsoft (come penso che farà) o a Motorola.
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: Commodore94
            Appunto... è in torto sia Motorola, che prima fa
            un accordo e poi non lo rispetta, sia gli USA,
            che pretendono di dettare legge anche in Germania
            che comunque non ha ancora deciso se dare ragione
            a Microsoft (come penso che farà) o a
            Motorola.Che Motorola abbia ragione o torto a me non puo' fregar di meno.Mi sconvolge che siano gli USA a stabilire che cosa si debba o non si debba fare in casa di altri.Gia' si sono permessi di estradare un ragazzo inglese accusato di qualcosa che in inghilterra neanche e' reato, adesso decidono che cosa sia lecito in casa d'altri.Questa democrazia che esportano a suon di bombe la stanno facendo pagare un po' troppo cara, secondo me.
          • Commodore94 scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            Pienamente d'accordo con te. Ma purtroppo c'è poco da fare...
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: Commodore94
            Pienamente d'accordo con te. Ma purtroppo c'è
            poco da
            fare...C'e' da propagare le notizie.Piu' gente viene informata piu' gente si rende conto dello schifo che stiamo attraversando in quest'epoca.
          • Michele scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Commodore94

            Appunto... è in torto sia Motorola, che
            prima
            fa

            un accordo e poi non lo rispetta, sia gli
            USA,

            che pretendono di dettare legge anche in
            Germania

            che comunque non ha ancora deciso se dare
            ragione

            a Microsoft (come penso che farà) o a

            Motorola.

            Che Motorola abbia ragione o torto a me non puo'
            fregar di
            meno.
            Mi sconvolge che siano gli USA a stabilire che
            cosa si debba o non si debba fare in casa di
            altri.

            Gia' si sono permessi di estradare un ragazzo
            inglese accusato di qualcosa che in inghilterra
            neanche e' reato, adesso decidono che cosa sia
            lecito in casa
            d'altri.

            Questa democrazia che esportano a suon di bombe
            la stanno facendo pagare un po' troppo cara,
            secondo
            me.Che razza di licenza globale sarebbe se poi Motorola può richiedere il blocco nei singoli paesi? Si tratta di far rispettare un contratto tra 2 aziende americane ed il giudice ha fatto bene ad emettere l'ingiunzione nei confronti di Motorola.La frase sulla democrazia a suon di bombe non la commento nemmeno vista la scarsa attinenza con la notizia.
        • stelvio scrive:
          Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
          cosa c'entra un giudice, notoriamente totalmente indipendente, e gli Stati Uniti come nazione? Siamo ancora al complottismo più terra terra? Oltretutto è palesemente fuori discussione che tale giudice non possa occuparsi che dei propri confini, a meno che non ci sia una qualche legge a noi ignota per cui una azienda americana (motorola) debba fornire a livello internazionale lo stesso trattamento che concede in patria... per via dell'accordo xyvattelappesca, ma qui sto divagando..
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: stelvio
            cosa c'entra un giudice, notoriamente totalmente
            indipendente, e gli Stati Uniti come nazione?Non essendo ancora stata istutuita una giustizia planetaria indipendente, ogni giudice ha dei poteri che si esercitano nei limiti del suo paese.Nessun giudice puo' permettersi di sindacare al di fuori dei suoi confini.Altrimenti si fa la figura dei buffoni, come i giudici nostri che hanno intimato ad una azienda americana di restituire il dominio di secondo livello di mediaset.com, che si sono aggiudicati in una regolare asta.
            Siamo ancora al complottismo più terra terra?No, siamo alla realta' piu' cruda.
            Oltretutto è palesemente fuori discussione che
            tale giudice non possa occuparsi che dei propri
            confini, a meno che non ci sia una qualche legge
            a noi ignota per cui una azienda americana
            (motorola) debba fornire a livello internazionale
            lo stesso trattamento che concede in patria...
            per via dell'accordo xyvattelappesca, ma qui sto
            divagando..Appunto: nessun giudice americano puo' pretendere di imporre il proprio potere giudiziario al di fuori dei propri confini.Di questo stiamo parlando.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Non essendo ancora stata istutuita una giustizia
            planetaria indipendente, ogni giudice ha dei
            poteri che si esercitano nei limiti del suo
            paese.mai sentito parlare di diritto internazionale?
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: nome e cognome

            Non essendo ancora stata istutuita una
            giustizia

            planetaria indipendente, ogni giudice ha dei

            poteri che si esercitano nei limiti del suo

            paese.

            mai sentito parlare di diritto internazionale?Si, e non scavalca in nessun modo la magistratura locale, perche' si attua mediante rogatorie ed estradizioni.Nessuna Delta Force americana e' mai venuta in un paese europeo a prendersi persone o documenti con la forza (o almeno non ce lo hanno mai raccontato) da quando sussiste il patto atlantico.
          • Skywalker scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: panda rossa
            Nessuna Delta Force americana e' mai venuta in un
            paese europeo a prendersi persone [...] con
            la forza (o almeno non ce lo hanno mai
            raccontato) da quando sussiste il patto
            atlantico.Ehm... forse hai bisogno di maggiori aggiornamenti. Ti do una parola chiave "Extraordinary renditions". Ma diversi decenni fa non disdegnarono nemmeno di usare i militari per risolvere un conflitto di attribuzione di un figlio di padre statunitense e madre italiana...
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: Skywalker
            - Scritto da: panda rossa

            Nessuna Delta Force americana e' mai venuta
            in
            un

            paese europeo a prendersi persone [...] con

            la forza (o almeno non ce lo hanno mai

            raccontato) da quando sussiste il patto

            atlantico.
            Ehm... forse hai bisogno di maggiori
            aggiornamenti. Ti do una parola chiave
            "Extraordinary renditions". Ma diversi decenni fa
            non disdegnarono nemmeno di usare i militari per
            risolvere un conflitto di attribuzione di un
            figlio di padre statunitense e madre
            italiana...Ok, lo fanno.Ma il fatto che non lo facciano alla luce del sole, fa pensar male, e a pensar male di solito ci si azzecca.
          • collione scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            e vorrei ricordare anche, quando il governo italiano aveva le balls, che Craxi ( allora presidente del consiglio ) mandò i carabinieri contro la delta force all'aeroporto di Sigonellama all'epoca c'era l'Italia, oggi c'è solo l'Ita(g)lia
          • Michele scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            Un giudice tedesco invece potrebbe dichiarare nullo un contratto stipulato in america tra 2 società americane?- Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: stelvio

            cosa c'entra un giudice, notoriamente
            totalmente

            indipendente, e gli Stati Uniti come nazione?

            Non essendo ancora stata istutuita una giustizia
            planetaria indipendente, ogni giudice ha dei
            poteri che si esercitano nei limiti del suo
            paese.
            Nessun giudice puo' permettersi di sindacare al
            di fuori dei suoi
            confini.

            Altrimenti si fa la figura dei buffoni, come i
            giudici nostri che hanno intimato ad una azienda
            americana di restituire il dominio di secondo
            livello di mediaset.com, che si sono aggiudicati
            in una regolare
            asta.


            Siamo ancora al complottismo più terra terra?

            No, siamo alla realta' piu' cruda.


            Oltretutto è palesemente fuori discussione
            che

            tale giudice non possa occuparsi che dei
            propri

            confini, a meno che non ci sia una qualche
            legge

            a noi ignota per cui una azienda americana

            (motorola) debba fornire a livello
            internazionale

            lo stesso trattamento che concede in
            patria...

            per via dell'accordo xyvattelappesca, ma qui
            sto

            divagando..

            Appunto: nessun giudice americano puo' pretendere
            di imporre il proprio potere giudiziario al di
            fuori dei propri
            confini.
            Di questo stiamo parlando.
      • shevathas scrive:
        Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

        Qui c'e' la notizia grossa come la luna, di una
        potenza straniera che pretende di estendere il
        proprio potere giudiziario anche presso le
        nazioni suddite, formalmente indipendenti, e tu
        stai a guardare il
        dito?Ni, panda, ci possono essere dei casi in cui il giudice di uno stato estero può avere giurisdizione.Ad esempio se tu, italiano, acquisti, con atto stipulato in italia, una casa, in Pincopallostan, dal signor Tizio Caio, italiano e, giunto in Pincopallostan Tizio Caio rifiuta di consegnartela tu puoi tranquillamente agire, in italia, contro Tizio e chiedere l'adempimento o la risoluzione del contratto.Allo stesso modo se la M$ e la Motorola hanno stretto un contratto, con valenza mondiale, in america secondo la legge americana, allora il giudice americano ha giurisdizione. Perché la questione non è tanto cosa debba fare la Motorola in germania quanto se la motorola abbia violato il contratto, stretto con la M$ in america.
        • panda rossa scrive:
          Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
          - Scritto da: shevathas

          Qui c'e' la notizia grossa come la luna, di
          una

          potenza straniera che pretende di estendere
          il

          proprio potere giudiziario anche presso le

          nazioni suddite, formalmente indipendenti, e
          tu

          stai a guardare il

          dito?

          Ni, panda, ci possono essere dei casi in cui il
          giudice di uno stato estero può avere
          giurisdizione.

          Ad esempio se tu, italiano, acquisti, con atto
          stipulato in italia, una casa, in Pincopallostan,
          dal signor Tizio Caio, italiano e, giunto in
          Pincopallostan Tizio Caio rifiuta di
          consegnartela tu puoi tranquillamente agire, in
          italia, contro Tizio e chiedere l'adempimento o
          la risoluzione del
          contratto.Vero. Posso rivolgermi alla magistratura italiana, la quale pero' non fara' un proXXXXX farsa che si conclude con la richiesta di 1000 euro al giorno a quelli la' se non restituiscono il dominio, ma agira' in accordo con la magistratura locale per dirimere la questione.Nel caso che dici tu, la magistratura ordinaria diventa uno strumento del cittadino per poter adire per vie legali in un paese straniero.Tanto che l'esempio che citi e' un tipico caso di controversia civile.Nel penale col cavolo che la magistratura puo' sconfinare, e se lo fa, lo fa solo per punire i cittadini italiani che hanno commesso delitti all'estero che sono considerati reati gravi in italia, come nel caso della pedofilia commessa da italiani all'estero.
          Allo stesso modo se la M$ e la Motorola hanno
          stretto un contratto, con valenza mondiale, in
          america secondo la legge americana, allora il
          giudice americano ha giurisdizione. Perché la
          questione non è tanto cosa debba fare la Motorola
          in germania quanto se la motorola abbia violato
          il contratto, stretto con la M$ in
          america.Si, ma mi chiedo come un contratto stipulato in america tra soggetti americani possa avere valore anche in germania nel caso in cui in germania vi sia una legislazione diversa.Guarda il caso delle garanzie.Apple ha avuto voglia di dire "in america la garanzia non esiste e quindi in italia non la diamo" I giudici italiani hanno risposto: "Abbelli! Se volete vendere in italia i vostri complementi di arredo, dovete fornire garanzia di 2 anni, come fa l'ikea, la scavolini, aiazzone e tutti gli altri venditori di soprammobili. Frega niente se la legge americana dice che da voi non si usa."
          • shevathas scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Nel caso che dici tu, la magistratura ordinaria
            diventa uno strumento del cittadino per poter
            adire per vie legali in un paese
            straniero.
            Tanto che l'esempio che citi e' un tipico caso di
            controversia
            civile.
            e infatti la causa M$ vs motorola è civile.

            Si, ma mi chiedo come un contratto stipulato in
            america tra soggetti americani possa avere valore
            anche in germania nel caso in cui in germania vi
            sia una legislazione
            diversa.
            se riguarda una proprietà in germania di una delle due società americane ha valore. D'altronde se tu acquistassi da una agenzia di viaggi italiana un soggiorno in un villaggio turistico a bali, e il soggiorno si rivelasse una fregatura puoi citare tranqullamente l'agenzia e chiedere a lei il risarcimento danni, sia che il villaggio turistico sia stato in italia o in antartide. Ad esempio puoi citare l'agenzia per danni anche se la legislazione antartica consideri temperatura mite una temperatura media nella stanza di 3° centigradi quando l'agenzia aveva dichiarato una temperatura media nella stanza di 20° centigradi.
            Guarda il caso delle garanzie.
            Apple ha avuto voglia di dire "in america la
            garanzia non esiste e quindi in italia non la
            diamo" I giudici italiani hanno risposto:
            "Abbelli! Se volete vendere in italia i vostri
            complementi di arredo, dovete fornire garanzia di
            2 anni, come fa l'ikea, la scavolini, aiazzone e
            tutti gli altri venditori di soprammobili. Frega
            niente se la legge americana dice che da voi non
            si
            usa."è una cosa diversa. Nel caso che tu citi si parla di un contratto di compravendita stipulato in italia con un acquirente italiano, e quindi soggetto alla legge italiana. Se invece Tizio, americano, compra un iCoso in america per regalarlo a Caio il nipotino italiano, un anno e un giorno esatto dalla data dell'acquisto, mentre si trova a Roma gli si rompe, Tizio <b
            non può </b
            invocare la norma italiana sulla garanzia. E il giudice che ha giuristizione sul contratto stipulato da Tizio e la Apple rimane un giudice americano, anche se l'iCoso è in italia in possesso di Caio.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Si, ma mi chiedo come un contratto stipulato in
            america tra soggetti americani possa avere valore
            anche in germania nel caso in cui in germania vi
            sia una legislazione
            diversa.

            Guarda il caso delle garanzie.Guarda il caso dei matrimoni. I matrimoni stipulati tra cittadini americani, con legge americana hanno valenza anche in Italia dove la legislazione è diversa... dicesi diritto internazionale privato.
            Apple ha avuto voglia di dire "in america la
            garanzia non esiste e quindi in italia non la
            diamo" I giudici italiani hanno risposto:
            "Abbelli! Se volete vendere in italia i vostri
            complementi di arredo, dovete fornire garanzia di
            2 anni, come fa l'ikea, la scavolini, aiazzone e
            tutti gli altri venditori di soprammobili. Frega
            niente se la legge americana dice che da voi non
            si
            usa."Bravo ci sei arrivato, ora vediamo cosa succede se provi a far valere la garanzia legale italiana su un mac comprato negli USA.
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: nome e cognome

            Si, ma mi chiedo come un contratto stipulato
            in

            america tra soggetti americani possa avere
            valore

            anche in germania nel caso in cui in
            germania
            vi

            sia una legislazione

            diversa.



            Guarda il caso delle garanzie.

            Guarda il caso dei matrimoni. I matrimoni
            stipulati tra cittadini americani, con legge
            americana hanno valenza anche in Italia dove la
            legislazione è diversa... dicesi diritto
            internazionale privato.I matrimoni poligamici stipulati in arabia saudita, da noi non valgono.Tutte le mogli dopo la prima non sono considerate tali.

            Apple ha avuto voglia di dire "in america la

            garanzia non esiste e quindi in italia non la

            diamo" I giudici italiani hanno risposto:

            "Abbelli! Se volete vendere in italia i
            vostri

            complementi di arredo, dovete fornire
            garanzia
            di

            2 anni, come fa l'ikea, la scavolini,
            aiazzone
            e

            tutti gli altri venditori di soprammobili.
            Frega

            niente se la legge americana dice che da voi
            non

            si

            usa."

            Bravo ci sei arrivato, ora vediamo cosa succede
            se provi a far valere la garanzia legale italiana
            su un mac comprato negli
            USA.Ho forse la faccia di uno che butta via i soldi in giocattoli per adulti, io?Compratelo tu un mac, con quello che costa e con i vincoli che ha.
          • shevathas scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            I matrimoni poligamici stipulati in arabia
            saudita, da noi non
            valgono.
            Tutte le mogli dopo la prima non sono considerate
            tali.
            irrilevante. Quello fra i due cittadini sauditi è un contratto stipulato in arabia saudita secondo le leggi del posto. Lo stato italiano, a meno che non venga richiesto qualcosa che riguarda direttamente lo stato italiano, ad esempio un ricongiungimento familiare, non ci può mettere il becco. E' un contratto fra sauditi e l'unico che ha giurisdizione riguardo a quello è un tribunale saudita. Anche se i due si trovassero in italia.
            Ho forse la faccia di uno che butta via i soldi
            in giocattoli per adulti,
            io?
            Compratelo tu un mac, con quello che costa e con
            i vincoli che
            ha.Come al solito si indica la luna e parti a criticare il dito; riformuliamolo: prova a comprare qualcos'altro in USA e a far valere la garanzia italiana sull'acquisto. Questo è uno dei problemi che sorgono quando si acquista da "canali paralleli" all'estero. Si deve far riferimento alla legislazione del paese cui è stato effettuato l'acquisto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2012 10.00-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: shevathas

            I matrimoni poligamici stipulati in arabia

            saudita, da noi non

            valgono.

            Tutte le mogli dopo la prima non sono
            considerate

            tali.


            irrilevante. Irrilevante?Il tizio sopra ha portato un esempio di un matrimonio negli States dicendo che questo era automaticamente riconosciuto ovunque nel mondo.Ho solo postato un controesempio per dimostrare che non e' vero che un matrimonio e' automaticamente riconosciuto ovunque nel mondo.
            Quello fra i due cittadini sauditi è
            un contratto stipulato in arabia saudita secondo
            le leggi del posto. E vale solo da quelle parti.
            Lo stato italiano, a meno che
            non venga richiesto qualcosa che riguarda
            direttamente lo stato italiano, ad esempio un
            ricongiungimento familiare, non ci può mettere il
            becco. E ci mancherebbe altro.Lo stato italiano il becco ce lo mette solo se un cittadino saudita pretende di prendere per seconda moglie una cittadina italiana in una moschea italiana.
            E' un contratto fra sauditi e l'unico che
            ha giurisdizione riguardo a quello è un tribunale
            saudita. Anche se i due si trovassero in italia....e non fossero italiani.

            Ho forse la faccia di uno che butta via i
            soldi

            in giocattoli per adulti,

            io?

            Compratelo tu un mac, con quello che costa e
            con

            i vincoli che

            ha.

            Come al solito si indica la luna e parti a
            criticare il dito; riformuliamolo: prova a
            comprare qualcos'altro in USA e a far valere la
            garanzia italiana sull'acquisto. Cosi' suona meglio.
            Questo è uno dei
            problemi che sorgono quando si acquista da
            "canali paralleli" all'estero. Si deve far
            riferimento alla legislazione del paese cui è
            stato effettuato l'acquisto.Si acquista da canali paralleli quando c'e' un tornaconto ben preciso.Se un prodotto acquistato in america mi costasse la meta', ne posso prendere due.
          • shevathas scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Ho solo postato un controesempio per dimostrare
            che non e' vero che un matrimonio e'
            automaticamente riconosciuto ovunque nel
            mondo.
            irrilevante lo stesso. Il contratto matrimoniale saudita fra abdul e amina continua ad avere valore per la legge saudita. Lo stato italiano non ci deve mettere il becco a meno che l'uno o l'altra facciano qualcosa che riguarda direttamente lo stato italiano. Se nel contratto c'è scritto che la proprietà della casa di roma di Amina passa, come dote, ad Abdul lo stato italiano non può metterci in nessun caso il becco. Anche se Amina fosse la ventiseiesima moglie di Abdul.

            Quello fra i due cittadini sauditi è

            un contratto stipulato in arabia saudita
            secondo

            le leggi del posto.

            E vale solo da quelle parti.
            vale ovunque. Non è che se Abdul e Amina vengono in italia Amina, torna ad essere una donna di stato civile libero o il matrimonio saudita viene annullato. E il matrimonio rimane sempre soggetto alla legge saudita.

            E ci mancherebbe altro.
            Lo stato italiano il becco ce lo mette solo se un
            cittadino saudita pretende di prendere per
            seconda moglie una cittadina italiana in una
            moschea
            italiana.
            In questo caso stiamo parlando di una persona di cittadinanza italiana e quindi soggetta anche alla legge italiana. E' un caso diverso.
            Si acquista da canali paralleli quando c'e' un
            tornaconto ben
            preciso.
            Se un prodotto acquistato in america mi costasse
            la meta', ne posso prendere
            due.in ogni caso l'acquisto segue le leggi dello stato in cui è avvenuto. Se si comprasse in burundi si applicherà la norma burundese sulla garanzia.
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: shevathas
            vale ovunque. Non è che se Abdul e Amina vengono
            in italia Amina, torna ad essere una donna di
            stato civile libero o il matrimonio saudita viene
            annullato. E il matrimonio rimane sempre soggetto
            alla legge
            saudita.Dipende.Se Amina e' la seconda moglie di Abdul per la legge saudita, e costoro vengono in italia, Amina per lo stato italiano e' nubile e puo' tranquillamente sposarsi.Non ha diritto a reversibilita' e a nessuna delle agevolazioni previste dal diritto di famiglia.E suppongo neppure al ricongiungimento familiare.

            E ci mancherebbe altro.

            Lo stato italiano il becco ce lo mette solo
            se
            un

            cittadino saudita pretende di prendere per

            seconda moglie una cittadina italiana in una

            moschea

            italiana.



            In questo caso stiamo parlando di una persona di
            cittadinanza italiana e quindi soggetta anche
            alla legge italiana. E' un caso
            diverso.Certo che e' diverso.Nel primo caso stiamo parlando di situazioni in territorio italiano, nel secondo di situazioni che coinvolgono un cittadino italiano.

            Si acquista da canali paralleli quando c'e'
            un

            tornaconto ben

            preciso.

            Se un prodotto acquistato in america mi
            costasse

            la meta', ne posso prendere

            due.

            in ogni caso l'acquisto segue le leggi dello
            stato in cui è avvenuto. Se si comprasse in
            burundi si applicherà la norma burundese sulla
            garanzia.Pero' non e' di questo che stavamo parlando.Si parlava di apparecchi venduti in un paese pretendendo di applicare le regole di un altro.
          • Michele scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Pero' non e' di questo che stavamo parlando.
            Si parlava di apparecchi venduti in un paese
            pretendendo di applicare le regole di un
            altro.Invece è proprio di questo che stiamo parlando.La garanzia è un contratto così come lo è quello di licenza tra Microsoft e Motorola.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            I matrimoni poligamici stipulati in arabia
            saudita, da noi non
            valgono.
            Tutte le mogli dopo la prima non sono considerate
            tali.Ma assolutamente no, altrimenti ogni cittadino saudita che mette piede in Italia dovrebbe essere arrestato per poligamia che da noi è punita come reato. Chiaramente se un cittadino saudita chiede una cosa che va esplicitamente contro la legge, in assenza di accordi internazionali si applica la legge italiana.
            Ho forse la faccia di uno che butta via i soldi
            in giocattoli per adulti,
            io?Beh sembri abbastanza nerd.
            Compratelo tu un mac, con quello che costa e con
            i vincoli che
            ha.Io non compro un mac, non per i vincoli, di cui mi frega relativamente ma perché mi tocca poi comprare una licenza di windows e brasare quella baracca di macacos.
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: nome e cognome

            I matrimoni poligamici stipulati in arabia

            saudita, da noi non

            valgono.

            Tutte le mogli dopo la prima non sono
            considerate

            tali.

            Ma assolutamente no, altrimenti ogni cittadino
            saudita che mette piede in Italia dovrebbe essere
            arrestato per poligamia che da noi è punita come
            reato.Cio' viene effettivamente fatto se quel cittadino saudita non e' ricco e pretende che vengano riconosciute tutte le sue mogli.Arrestato forse no, ma una denuncia per poligamia viene effettata d'ufficio.
            Chiaramente se un cittadino saudita chiede
            una cosa che va esplicitamente contro la legge,
            in assenza di accordi internazionali si applica
            la legge italiana.Appunto.

            Ho forse la faccia di uno che butta via i
            soldi

            in giocattoli per adulti,

            io?

            Beh sembri abbastanza nerd. Quindi dovresti sapere che non compro quella roba: al massimo mi diverto a riportare in funzione quello che gli altri buttano.

            Compratelo tu un mac, con quello che costa e
            con

            i vincoli che

            ha.

            Io non compro un mac, non per i vincoli, di cui
            mi frega relativamente ma perché mi tocca poi
            comprare una licenza di windows e brasare quella
            baracca di
            macacos.Ci dovrebbe girare benissimo anche linux, dice ruppolo.Tuttavia, se tu sei masochista...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???

            Cio' viene effettivamente fatto se quel cittadino
            saudita non e' ricco e pretende che vengano
            riconosciute tutte le sue
            mogli.
            Arrestato forse no, ma una denuncia per poligamia
            viene effettata
            d'ufficio.Ma figurati.

            in assenza di accordi internazionali si
            applica

            la legge italiana.
            Appunto."in assenza di accordi internazionali"
            Ci dovrebbe girare benissimo anche linux, dice
            ruppolo.
            Tuttavia, se tu sei masochista...Girare benissimo e linux non possono stare nella stessa frase.
          • panda rossa scrive:
            Re: Tamburino, e la coreana dove sta???
            - Scritto da: nome e cognome

            Cio' viene effettivamente fatto se quel
            cittadino

            saudita non e' ricco e pretende che vengano

            riconosciute tutte le sue

            mogli.

            Arrestato forse no, ma una denuncia per
            poligamia

            viene effettata

            d'ufficio.

            Ma figurati. C'e' poco da figurarsi.


            in assenza di accordi internazionali si

            applica


            la legge italiana.

            Appunto.

            "in assenza di accordi internazionali"Ci sono forse accordi interanzionali tra italia e paesi musulmani dove le mogli successive alla prima vengono riconosciute tali?A me non risulta.Se a te si, aggiornami che devo essere rimasto indietro.

            Ci dovrebbe girare benissimo anche linux,
            dice

            ruppolo.

            Tuttavia, se tu sei masochista...

            Girare benissimo e linux non possono stare nella
            stessa
            frase.Scemo io che pensavo di parlare con qualcuno dotato di almeno un paio di neuroni.Invece e' il solito winaro clicca clicca che laddove e' richiesta competenza comincia a sbattere violentemente la testa contro il monitor...
  • ruppolo scrive:
    Motorola ha perso la sua dignità.
    E forse è anche morta: uno zombie al comando di Google.
    • HermanHesse Quello TOSTO! scrive:
      Re: Motorola ha perso la sua dignità.
      Parli tu che la dignità non l'hai mai avuta? :DSuvvia... sempre a difendere il Padrone eh ?- Scritto da: ruppolo
      E forse è anche morta: uno zombie al comando di
      Google.
    • collione scrive:
      Re: Motorola ha perso la sua dignità.
      un pò come Apple, che prima sbatte i brevetti sul tavolo e poi corre a piangere dalla mammina perchè il brutto e cattivo motorola vuole farle pagare le royalties :D
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Motorola ha perso la sua dignità.
      Quoto in pieno Ruppolo.. ma non ti ci abituare!
  • unaDuraLezione scrive:
    ahahahahahahah
    contenuto non disponibile
    • collione scrive:
      Re: ahahahahahahah
      ma infatti, che razza di sentenza è?la licenza è globale? certo, ma in ogni Paese può essere messa in discussione dalle autorità competentima questi americani hanno perso la ragione? o semplicemente la loro arroganza gli è uscita dalle mutande?
      • prova123 scrive:
        Re: ahahahahahahah
        Certo, allora da oggi allo stesso modo le nostre ex colonie devono tornare a pagarci i tributi a causa della crisi.
        • collione scrive:
          Re: ahahahahahahah
          - Scritto da: prova123
          Certo, allora da oggi allo stesso modo le nostre
          ex colonie devono tornare a pagarci i tributi a
          causa della
          crisi.quindi cominciassero francesi ed inglesi col restituirci la Libia :D
      • Paolo scrive:
        Re: ahahahahahahah
        - Scritto da: collione
        ma questi americani hanno perso la ragione? o
        semplicemente la loro arroganza gli è uscita
        dalle mutande?L'americano medio pensa che tutti nel mondo parlino "americano", ed è convinto di aver inventato la pizza. (sic)
        • collione scrive:
          Re: ahahahahahahah
          - Scritto da: Paolo
          L'americano medio pensa che tutti nel mondo
          parlino "americano", ed è convinto di aver
          inventato la pizza.
          (sic)e non dimentichiamo che "il sole nel cielo sorride perchè, rende omaggio alla razza americana che è in me" ( cit. da American Dad ) :D
Chiudi i commenti