Sony VAIO, in arrivo i cloni autorizzati

Il marchio nipponico su prodotti progettati e costruiti da altre aziende. Dal Giappone promettono qualità e coerenza nell'offerta. Gli auspici: più laptop venduti, prezzi più aggressivi

Roma – Se fino ad oggi VAIO è stato uno dei brand più intimamente legati al marchio Sony, molto presto il suo logo non garantirà più che un notebook sia stato concepito e prodotto dalla nota multinazionale. Sony sta infatti per costituire una nuova divisione di laptop dedicata alla vendita di sistemi che, pur facendo parte della linea VAIO, saranno progettati e assemblati da produttori esterni.

Quella appena annunciata da Ryosuke Akahane, deputy president del VAIO Business Group, è una strada già percorsa da altri produttori del settore con l’obiettivo di tagliare i costi e diversificare la propria offerta.

Il dirigente giapponese ha spiegato che i notebook VAIO prodotti dai partner porteranno il marchio e il logo di Sony, inoltre ha garantito che questi computer avranno “il gusto e lo stile VAIO”, nonché la stessa qualità costruttiva. A tal proposito Akahane ha detto che Sony approverà ogni design proposto dalle terze parti, conservando – com’è logico che sia – uno stretto controllo su tutto ciò che sarà venduto con il suo marchio.

Il colosso giapponese si premurerà, ad esempio, che la linea di notebook VAIO non perda la sua coerenza, e che su tutti i modelli – indipendentemente da chi li produce – gli utenti possano ritrovare caratteristiche comuni come il pulsante Assist , che fornisce l’accesso alle funzioni VAIO Care per la manutenzione del sistema e la risoluzione dei problemi.

La principale differenza tra i VAIO prodotti da Sony e quelli prodotti esternamente sarà che i primi potranno beneficiare delle tecnologie più recenti con un certo anticipo. È dunque lecito supporre che i VAIO di terze parti avranno mediamente un prezzo più aggressivo rispetto a quelli che usciranno dalle fabbriche di Sony.

Per il 2010 il gigante di Tokyo si è prefissa l’obiettivo di vendere almeno 10 milioni di notebook VAIO in tutto il mondo: un traguardo che spera di raggiungere proprio grazie all’outsourcing di una parte della sua produzione.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • asd scrive:
    slax e passa la paura
    www.slax.org fai il bott la colelghi faiquelloc hevuoi riavvi e woila' sistema pulito senza merdine
    • Anonymous scrive:
      Re: slax e passa la paura
      Anche con Windows SteadyState puoi ottenere lo stesso (ed anche di più). Peccato che non sia *nix percui non è figo.
  • Steve Robinson Hakkabee scrive:
    Ma un bel "Chissene..."
    Sai che problemone se pubblicano la mia cronologia magari imparano qualche cosa nella vita! Goatse 4ever!
  • Sgabbio scrive:
    C'è richio anche da noi ?
    Perchè winny da noi non è molto diffuso, sopratutto perchè l'autore non ha mai voluto tradurlo in inglese.C'è qualche pericolo anche da noi, visto che esistono siti torrent dedicati a questo genere di materiali ? :D
    • angros scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      Usa linux, e sei al sicuro.
      • Sgabbio scrive:
        Re: C'è richio anche da noi ?
        Ovvio :D Però non tutti quelli che fruiscono degli hentai usano linux :D
        • panda rossa scrive:
          Re: C'è richio anche da noi ?
          - Scritto da: Sgabbio
          Ovvio :D Però non tutti quelli che fruiscono
          degli hentai usano linux
          :DLa soluzione esiste.Chi non vuole applicarla non si deve poi lamentare.Il winaro dice che se uno tiene il proprio sistema aggiornato non teme attacchi.Il linaro dice che se uno leva winsozz, di attacchi ne teme ancor meno.
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Ovvio se uno non clicca e non digita a tutto quello che vede, sicuramente si salva.Ovviamente windows è più esposto.
          • Giuba scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            ma non sarebbe più semplice evitare di scaricare quelle XXXXXXXte da psicolabili? ;)ola
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            - Scritto da: Giuba
            ma non sarebbe più semplice evitare di scaricare
            quelle XXXXXXXte da
            psicolabili?

            ;)

            olaXXXXXXXte da psicolabi ??? Ma non spariamo luoghi comuni :d
        • ephestione scrive:
          Re: C'è richio anche da noi ?
          - Scritto da: Sgabbio
          Ovvio :D Però non tutti quelli che fruiscono
          degli hentai usano linux
          :Ded invece chi preferisce gli hentai ai più tradizionali filmati di donne in carne ed ossa, è nerd proprio al punto giusto per usare linux :D
    • Nome e cognome scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      inb4 sh**ting dicknipples
    • Wolf01 scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      Bhe, per le sessioni di ricerca schifezze ho il profilo apposito su Firefox, al massimo la mia cronologia potrebbe assomigliare più ad un sito "link farm" proxy-warez-XXXXX che ad una vera e propria cronologia XDInoltre si autocancella, cronologia, temporanei, cookie e moduli ad ogni sessione.
      • Sgabbio scrive:
        Re: C'è richio anche da noi ?
        usi una versione portabile :D Fai prima :D
        • ggiannico scrive:
          Re: C'è richio anche da noi ?
          Ancora meglio una versione portable salvata su un file truecrypt da portare con te in chiavetta (con tutti i tuoi cookies, impostazioni e password salvati) :DD Non credo ci sia nulla di piu sicuro..
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Si può fare?
          • angros scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Usa una distro linux portabile eseguita in QEMU, tipo questa: http://www.damnsmalllinux.org/L'installazione è facilissima: scarichi il file zippato, lo decomprimi, clicchi sul file batch e sei in linux, dove puoi usare il browser firefox.
          • ggiannico scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Interessante, grazie per la segnalazione. Anche se da ciò che ho letto http://it.wikipedia.org/wiki/QEMU mi pare un sistema ancora alquanto acerbo e comunque meno pratico e meno completo rispetto la mia suite portable a disposizione su file truecrypt su chiavetta..
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: C'è richio anche da noi ?
        Solo io non salvo mai la cronologia? :P
        • Wolf01 scrive:
          Re: C'è richio anche da noi ?
          Bhe la cronologia per la sessione resta, se metti a 0 i giorni per i quali memorizzarla già si cancella alla chiusura del browser.
          • LoL scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Personalmente cancello tutto ad ogni uscita da Firefox: cache, dati privati, nonsalvo mai password e via dicendo...!
          • attonito scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            - Scritto da: LoL
            Personalmente cancello tutto ad ogni uscita da
            Firefox: cache, dati privati, nonsalvo mai
            password e via dicendo...!Navigare con un live cd e' ancora piu' sicuro.
          • gianiaz scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            non navigare è ancora più sicuro :D
          • W.O.P.R. scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Non farsi le raspe è ancora più sicuro
          • mah scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Chiudersi in cantina senza nemmeno una presa di corrente ancora più sicuro :|
          • Il Moralizzat ore scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Ma nooo...se ai nerd levi pure quelle è finita, fanno prima a scannarsi poi! :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            No escono dalle loro stanze e si mettono a fare violenze sessuali in ogni dove ! :D
          • Cavallo Pazzo scrive:
            Re: C'è richio anche da noi ?
            Io ho la cronologia a zero giorni, navigo in PrivateBrowsing e i temporanei della sessione sono in RAMDisk.ahhh, poi, non scarico programmi strani con l'estensione .exe e non metto il mio nome e cognome al primo programmino popappato da chissà dove che me lo chiede...
    • Annunziata for president scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      Al solito:Non fornire dati personaliNon installare roba a casoche si riassumono nel sempreverde:Prima di accendere il pc, collegare il cervello.Poi se sei un utente avanzato o vuoi sperimentare è possibile usare sistemi operativi più sicuri.
    • Marek scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Perchè winny da noi non è molto diffuso,
      sopratutto perchè l'autore non ha mai voluto
      tradurlo in
      inglese.C'è una patch che lo traduce in inglese.http://www.b-geeks.com/index.shtml
    • fred scrive:
      Re: C'è richio anche da noi ?
      Per tradurlo in inglese e' sufficente sostituire un file testuale all'interno della cartella di configurazione;il sucXXXXXre Share dispone dell'inglese alla distribuzione e io ho persino una copia funzionante e autoaggiornante di Perfect-Dark in italiano (la lingua sta su di un file di testo separato ed editabile).
Chiudi i commenti