StarWars? Alla faccia del trailer

Piccola disavventura sul sito più gettonato di LucasFilm per un giovane lettore, alle prese con un curioso e inatteso form di registrazione. Che induce, secondo lui, al P2P


Roma – Cari tutti di Punto Informatico, vi seguo da qualche tempo e spero mi scusiate per questo sfogo forse un po’ ridicolo viste le cose tanto più gravi che accadono nel mondo. Però penso che alla luce della legge Urbani e di tutte quelle altre cose che ci rallegrano la vita quanto sto per raccontarvi sulla LUCASFILM susciterà il vostro interesse.

Sto parlando naturalmente del sito StarWars.com che come sanno tutti quelli a cui piace “Guerre Stellari-Star Wars” è ovviamente il Web dedicato dalla casa di produzione, quella di George Lucas appunto.

Da un amico ho saputo che qualche giorno fa al cinema è stato proiettato il trailer del prossimo episodio di Star Wars, quello che esce nelle sale a maggio, il terzo. Vabbè direte voi magari già gira da un secolo ma insomma io non l’ho visto. Disponendo di Internet e volendolo vedere ovviamente la prima cosa che ho fatto è andare sul sito che vi ho detto.

Devo dire che sono rimasto un po’ di sasso quando cliccando sul link per il trailer ho visto che per vederlo dovevo registrarmi. Mica me lo volevo scaricare, che mi sa che tanto non te lo fanno fare, ma giusto vedere, togliermi la curiosità prima di maggio quando comunque sarò al cinema a regalare soldi a Lucas.

Mi sono comunque messo lì a riempire il lunghissimo form di registrazione, ci ho messo pure i miei dati veri pensando che ne so che magari un giorno potrebbe arrivare qualche gadget, roba così. Finito tutto l’inserimento mi arriva la mail di conferma, confermo con un clic e via, pronti al lancio.

Così almeno credevo. Tornato in home page infatti clicco sul trailer, inserisco login e password e scopro che no, non è mio diritto vederlo. Mi sono infatti registrato ma non ho pagato la quota per entrare nello speciale club “Hypermembers” e quindi senza quei 39 dollari non ho alcun diritto.

Immaginate poi la mia sorpresa per puro caso nello scoprire che se cliccavo su “medium trailer” anziché “extra large” il trailer partiva da solo, senza nessun bisogno di registrazione. Alla fine della giornata mi trovo con i dati regalati a Lucas senza che questo mi dia diritto a NIENTE, con un trailer piccoletto che non posso scaricare. A questo punto mi rendo conto che ci sia chi se lo scarica dal P2P, bello grande, senza problemi e in tutte le varianti…
Lettera firmata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Successe in UK
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2004/06_Giugno/03/sms_sun.shtml
  • Anonimo scrive:
    NON E' STATO INTERCETTATO! ma comunicato
    Allora, prima di tutto l'sms non e' stato intercettato, ma la ragazza ha giustamente comunicato il msg, e la polizia ha semplicemente rintracciato il numero (PI riferisci la fonte la prox volta , i "probabilmente" non sono molto professionali - "probabilmente credo che tu voglia fare solo thread caro PI"- commoovedi???).almeno in Aus la finanza non ti arresta se non paghi una caramella (e sei pure un bambino)!!!!!forse quelli che scrivono(cose pertinenti al thread, non gli altri ritardati), ricevendolo da uno sconosciuto, penserebbero "hahaha, divertente", e salgono).Mi fa impazzire dal ridere ( ma veramente) quelli che dicono" l'Italia sta andando in quella direzione" (ahahahah....scusate)ma te Piacerebbe!!!!!!!!!! (ahahahah....scusate ancora)la benza e' a 50 centesimi (950 lire).Gli "extra" NON entrano.clima favoloso (non esiste riscaldamento)una "guardia di finanza" non esistente (.........)e poi autostrade, dottore, patenti, tasse, tassine, ladroni..........ma poveracci voi!e un link per tutti!http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2005/03_Marzo/13/ocse.shtmlps.facciamo uno scherzo al Giorgio, sms che sia mamma e' morta! ahahahahaahin Italia si chiama "procurato allarme". e te arrestano pure, cosi' come e' successo in AU.(non capisco il clamore)e le autorita' aeroportuali non mi avvertono con un sms, forse "probabilmente" in Italia ma non in AU .......caro PI(e puoi pubblicamente scusarti anche tu se sbagli) PI u used 2 b cool............http://www.news.com.au/story/0,10117,12593453-29279,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: NON E' STATO INTERCETTATO! ma comuni
      PLONK!
      • Anonimo scrive:
        Re: NON E' STATO INTERCETTATO! ma comuni
        -
        1) Di rita****o qui ci sei solo ...tu !mi dispiace di aver offeso quelli veri paragonandoli a te!al solito ti esprimi al massimo della tua intelligenza sul thread, tu e mr. plonk.-
        2) Uno come te in Australia dura 10 minuti...AL CONTRARIO DI te CHE USI QUEL BUCO da dove mangi a ca**o, io parlo con cognizione, perche' ci vivo, e la puzza della figura che hai fatto si sente fino a quial solito ti esprimi al massimo della tua intelligenza sul thread, tu e mr. plonk.-
        3) Parla come magni...pirletti !al solito ti esprimi al massimo della tua intelligenza sul thread, tu e mr. plonk.mi spiace tu debba essere il portavoce dell'Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON E' STATO INTERCETTATO! ma comunicato
      1) Di ritardato qui ci sei solo ...tu !2) Uno come te in Australia dura 10 minuti...3) Parla come magni...pirletti !- Scritto da: Anonimo
      Allora, prima di tutto l'sms non e' stato
      intercettato, ma la ragazza ha giustamente
      comunicato il msg, e la polizia ha semplicemente
      rintracciato il numero (PI riferisci la fonte la
      prox volta , i "probabilmente" non sono molto
      professionali - "probabilmente credo che tu
      voglia fare solo thread caro PI"- commoovedi???).
      almeno in Aus la finanza non ti arresta se non
      paghi una caramella (e sei pure un bambino)!!!!!
      forse quelli che scrivono(cose pertinenti al
      thread, non gli altri ritardati), ricevendolo da
      uno sconosciuto, penserebbero "hahaha,
      divertente", e salgono).
      Mi fa impazzire dal ridere ( ma veramente) quelli
      che dicono" l'Italia sta andando in quella
      direzione" (ahahahah....scusate)
      ma te Piacerebbe!!!!!!!!!! (ahahahah....scusate
      ancora)

      la benza e' a 50 centesimi (950 lire).
      Gli "extra" NON entrano.
      clima favoloso (non esiste riscaldamento)
      una "guardia di finanza" non esistente (.........)
      e poi autostrade, dottore, patenti, tasse,
      tassine, ladroni..........
      ma poveracci voi!

      e un link per tutti!
      http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2005/0
      ps.
      facciamo uno scherzo al Giorgio, sms che sia
      mamma e' morta! ahahahahaah

      in Italia si chiama "procurato allarme". e te
      arrestano pure, cosi' come e' successo in AU.(non
      capisco il clamore)
      e le autorita' aeroportuali non mi avvertono con
      un sms, forse "probabilmente" in Italia ma non in
      AU .......caro PI
      (e puoi pubblicamente scusarti anche tu se sbagli)
      PI u used 2 b cool............
      http://www.news.com.au/story/0,10117,12593453-2927
  • Anonimo scrive:
    Però bisogna vedere esattamente com'è!!
    Ma la cosa non mi sembra molto chiara,bisogna vedere come sono andate esattamente le cose,tante volte le notizie vengo riportate senza troppa chiarezza o omettendo dei particolari,specie se si tratta di notizie curiose e sensazionalistiche(non mi riferisco a punto-informatico ma al sistema di informazione complessivo!!!)Ad ogni modo si può criticare l'Australia fin che si vuole,non sò se in questo caso specifico a torto o a ragione,fatto stà che là fanno più o meno come nei paesi nordici dai noi, si fanno i cavoli loro,se ne sbattono dei problemi del mondo, e in linea di massima stanno da Dio!!!
  • Anonimo scrive:
    Tra non molto
    leggeremo che in Australia per portarsi dietro il cellulare dovranno fare una richiesta di licenza alla polizia locale come per il porto d'armi :-!
  • Attila Xihar scrive:
    Caso simile: leggenda urbana?
    Mi ha raccontato la mia ragazza che tempo fa un italiano, in vacanza con la famiglia negli USA, e' stato arrestato perche' a bordo di un aereo aveva pronunciato la parola "bomba". E c'e' voluto non poco tempo x farlo rilasciare...A qualcuno risulta questa tragicomica vicenda, o e' una bufala?
  • Anonimo scrive:
    Ma in italia???
    Qualcuno sa come siamo messi?Siamo monitorati in tempo reale o si limitano a registrare tutti gli SMS e tutte le telefonate e ad archiviarle per un eventuale indagine futura?Qualche sito che fornisca delle informazioni oggettive (senza minimizzare o sconfinare nel paranoico) c'è?
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Ma in italia???
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa come siamo messi?
      Siamo monitorati in tempo reale o si limitano a
      registrare tutti gli SMS e tutte le telefonate e
      ad archiviarle per un eventuale indagine futura?
      Qualche sito che fornisca delle informazioni
      oggettive (senza minimizzare o sconfinare nel
      paranoico) c'è?Certo che so come siamo messi.In un paese lontano, lontano di nome Stivalone politici di tutte le risme si sono prodigati per informatizzare le anagrafi di tutto il paese, hanno convinto gli ingenui e un po' sciocchi cittadini che i loro dati, le loro firme, le loro impronte digitali, le fotografie della loro facciona, il loro iride e pure i loro dati sanitari, sarebbe stato meglio metterli in forma elettronica.I politici dicevano che era per l'efficienza, per il progresso, per la velocità e per risparmiare. Alcuni erano in buona fede ma altri spingevano semplicemente per una forma di società in cui il cittadino fosse più controllabile.Dopo pochi anni chi pensava fosse giusto e doveroso controllare i cittadini si è messo all'opera.Il comune di Capitalia ha una anagrafe elettronica, il tal politico Storhaker della regione Lassio aveva bisogno dei alcune informazioni per necessità personali (una ragazza antipatica di nome Muleini voleva mettergli i bastoni tra le ruote, si era condidata alle elezioni del Lassio e minacciava di portargli via fino al 10% dei suoi elettori).Il tale Hacker (cracker) detto Stor dagli amici ha incaricato una sua ditta Autolassio di dare una occhiata nell'anagrafe elettronica dei cittadini di Capitalia in modo da portare alla luce le firme false raccolte dalla Muleini, invalidando la sua "discesa in campo".Poi la storia continua con molti altri particolari e colpi di scena. Si narra che in un futuro lontano, lontano il capo di Stivalone, tal Bruconi, abbia fatto una modifica costituzionale per cui Storhacker dovrà pagare solo una multa ma siccome il reato è prescritto non pagherà nulla, poi la Muleini gli deve delle scuse e pure dei soldi per averlo diffamato.Ma c'è una morale della storia: se dai una mano ti prendono il braccio.Per rispondere alla tua domanda, ti dico che basarsi sull'oggettività e fregarsene sulle tendenze, sulle mode di controllare i cittadini è un modo di vedere la realtà da miopi.Si è costretti ad aggiornare di tanto in tanto la realtà spostando la linea di quello che viene controllato sempre un po' oltre e catalogando come illeciti personali gli sconfinamenti di politici, mafiosi, poteri vari che mirano al "controllo".I magistrati hanno una idea chiara, dicono spesso che loro puniscono il reato personale ma che sulle storture di fondo loro sono impotenti, i magistrati sono miopi per legge e chiedono ad altri di prendere provvedimenti di largo respiro.Il cittadino non è obbligato per legge ad essere miope quindi si può ragionare *ampiamente* sull'argomento *controllo*.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in italia???
      Ecco l'url del sito...http:// www.fatti-furbo.che sarebbeora.cotolengo.it ...- Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa come siamo messi?
      Siamo monitorati in tempo reale o si limitano a
      registrare tutti gli SMS e tutte le telefonate e
      ad archiviarle per un eventuale indagine futura?
      Qualche sito che fornisca delle informazioni
      oggettive (senza minimizzare o sconfinare nel
      paranoico) c'è?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma in italia???
        Grazie, ma il link non funziona devi avere sbagliato qualcosaAh, ecco: credevi di essere furbo, ma ti sei sbagliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in italia???
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa come siamo messi?
      Abbiamo Gennarino lo Spione
  • radel scrive:
    Poveracci!
    Qui in italia si vedono delle "storture" (come scrivono parlando delle ca**ate), ma guardando l'australia ti si riaccende l'ottimismo!Un saluto a tutti quelli che, spero, non facciano le vacanze in un paese dove rischiano di rimanere "ospiti dello stato" per aver parlato dei cavoli loro tra amici ;)GLI ISOLANI... ISOLATELI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Poveracci!
      E cosa ti fa pensare che qua non si stia andando in quella direzione?Io non starei tranquillo solo perchè i nostri padri o nonni sono stati saggi e onesti e ci hanno lasciato una costituzione che ci protegge (per ora) dalla prepotenza dei potenti.Io starei tranquillo se vedessi i nostri attuali governanti muoversi per rinforzare le garanzie dei singoli contro i potenti, ma vedo il contrario.Starei tranquillo se potessi fidarmi e credere che le ragioni che vengono addotte per i cambiamenti sono quelle vere, ma è impossibile crederci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Poveracci!
        - Scritto da: Anonimo
        E cosa ti fa pensare che qua non si stia andando
        in quella direzione?io non ho niente da nascondere, per cui preferisco che ci sia qualcuno che intercetti le mie telefonate se mi deve salvare il culo dalle bombe dei noglobal, dei dalemani e dei rifondaroli
        Io non starei tranquillo solo perchè i nostri
        padri o nonni sono stati saggi e onesti e ci
        hanno lasciato una costituzione che ci protegge
        (per ora) dalla prepotenza dei potenti.Si, belli i tuoi patres patriae: Andreotti e Cossiga.... onestissimi, davvero....Bella la costituzione, mi ricordo come inizia: "... una repubblica fondata sul lavoro". In pratica puoi essere ignorante come una capra, ma se lavori siamo tutti contenti. E per forza, se l'avessero fondata sulla cultura tanti ciarlatani che abitano il parlamento non avrebbero avuto vita facile. E come se non bastasse s'è messo di mezzo anche il '68 che ha istituzionalizzato la celebrazione dell'ignoranza. E così siamo diventati il fanalino di coda dell'Europa.Se la costituzione fosse stata fatta con criterio non avrebbe permesso ai politici di fare tutto lo schifo che si permettono di fare oggi alla facciaccia di chi lavora (a proposito della repubblica fondata sul lavoro).
        Starei tranquillo se potessi fidarmi e credere
        che le ragioni che vengono addotte per i
        cambiamenti sono quelle vere, ma è impossibile
        crederci.Per forza, quando si parla di politica si parla per princìpi; la ragione è l'extrema ratio quando non vi sono più pregiudizi a cui attingere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Poveracci!

          Si, belli i tuoi patres patriae: Andreotti e
          Cossiga.... onestissimi, davvero....
          Bella la costituzione, mi ricordo come inizia:
          "... una repubblica fondata sul lavoro". In
          pratica puoi essere ignorante come una capra, ma
          se lavori siamo tutti contenti. E per forza, se
          l'avessero fondata sulla cultura tanti ciarlatani
          che abitano il parlamento non avrebbero avuto
          vita facile.Ma se l' avessero fondata sulla cultura, tu non avresti diritto di parola, anzi saresti rinchiuso.Questo solo per la mancanza di rispetto che dimostri nei confronti dei veri padri della patria.Gli italiani morti per essa. E come se non bastasse s'è messo di
          mezzo anche il '68 che ha istituzionalizzato la
          celebrazione dell'ignoranza. E così siamo
          diventati il fanalino di coda dell'Europa.
          Se la costituzione fosse stata fatta con criteriowow, cosa aspetti a fare la guerra, a rischiare la tua vita per migliorarla.Perche' qualcuno lo ha fatto, per fare quella costituzione che tu denigri.
          non avrebbe permesso ai politici di fare tutto lo
          schifo che si permettono di fare oggi alla
          facciaccia di chi lavora (a proposito della
          repubblica fondata sul lavoro).Ma TU cosa vuoi fare per rimediare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Poveracci!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          E cosa ti fa pensare che qua non si stia andando

          in quella direzione?

          io non ho niente da nascondere, per cui
          preferisco che ci sia qualcuno che intercetti le
          mie telefonate se mi deve salvare il culo dalle
          bombe dei noglobal, dei dalemani e dei
          rifondaroliRichelieu disse, datemi 5 parole scritte dal piu' onesto dei francesi, ed io lo faro' arrestare.Quindi non basta essere "puliti" per stare a posto.Franklin soleva dire che un paese che rinuncia alla liberta' in favore della sicurezza, non si merita ne liberta' ne sicurezza.Ma a parte frasi come queste, io vorrei poter essere libero di parlare di quel cavolo che mi pare con chi mi pare, se sto scherzando con un mio amico non voglio correre il rischio di andare in galera, poi dall'articolo si capisce poco, bisogna vedere se sto sms era diretto ad un amico o alle autorita' aeroportuali, ammesso che fosse diretta ad un'amico, chi non ci dice che la bomba si riferiva ad una bomba sexy? come vedi e' interpretabile.


          Io non starei tranquillo solo perchè i nostri

          padri o nonni sono stati saggi e onesti e ci

          hanno lasciato una costituzione che ci protegge

          (per ora) dalla prepotenza dei potenti.

          Si, belli i tuoi patres patriae: Andreotti e
          Cossiga.... onestissimi, davvero....
          Bella la costituzione, mi ricordo come inizia:
          "... una repubblica fondata sul lavoro". In
          pratica puoi essere ignorante come una capra, ma
          se lavori siamo tutti contenti. E per forza, se
          l'avessero fondata sulla cultura tanti ciarlatani
          che abitano il parlamento non avrebbero avuto
          vita facile. E come se non bastasse s'è messo di
          mezzo anche il '68 che ha istituzionalizzato la
          celebrazione dell'ignoranza. E così siamo
          diventati il fanalino di coda dell'Europa.
          Se la costituzione fosse stata fatta con criterio
          non avrebbe permesso ai politici di fare tutto lo
          schifo che si permettono di fare oggi alla
          facciaccia di chi lavora (a proposito della
          repubblica fondata sul lavoro).Criticare qualcosa fuori dal contesto storico, non e' una bella cosa, cosa ne sai te se 60 anni fa' la costituzione non fosse il top della legislatura? I privilegi dati ai politici dalla costtuzione servivano a renderli incorruttibili, poi la storia ha dimostrato che non c'e' fine all'avidita' umana, ma cosa ne potevano sapere i costituenti? Pure nella costituzione americano ci sono tante belle cose, tra cui il diritto alla difesa, te credo, a quel tempo si usava cosi', ma oggi? vedi tu cio' che accade.Nulla, secondo me, puo' essere cosi' lungimirante da durare svariati secoli, andrebbe adeguata ma come?


          Starei tranquillo se potessi fidarmi e credere

          che le ragioni che vengono addotte per i

          cambiamenti sono quelle vere, ma è impossibile

          crederci.

          Per forza, quando si parla di politica si parla
          per princìpi; la ragione è l'extrema ratio quando
          non vi sono più pregiudizi a cui attingere.la politica secondo me non deve governare un paese, i problemi si fanno risolvere dai tecnici, i filosofi scrivono libri e fanno conferenze, i tecnici producono.
        • Anonimo scrive:
          Re: Poveracci!

          io non ho niente da nascondere, per cui
          preferisco che ci sia qualcuno che intercetti le
          mie telefonate se mi deve salvare il culo dalle
          bombe dei noglobal, dei dalemani e dei
          rifondaroliQualcuno sta già intercettando le tue telefonate (povero illuso) e NON lo fa per salvarti il culo ma per mettertelo nel suddtto...se e quando ne avrà voglia.i noglobal cosa centrano? i dalemani e rifondaroli cosa sono?
          Si, belli i tuoi patres patriae: Andreotti e
          Cossiga.... onestissimi, davvero....Onestissimi o no...immagino tu abbia in mente un po' di nomi di persone migliori di loro, magari politici attuali, potresti elencarli per favore?
          Bella la costituzione, mi ricordo come inizia:
          "... una repubblica fondata sul lavoro". In
          pratica puoi essere ignorante come una capra, ma
          se lavori siamo tutti contenti. E per forza, se
          l'avessero fondata sulla cultura tanti ciarlatani
          che abitano il parlamento non avrebbero avuto
          vita facile. Questa l'hai scritta perchè avevi una voglia matta di scriverla...confessa :-) non centra un *bip* con il discorso però
          E come se non bastasse s'è messo di
          mezzo anche il '68 che ha istituzionalizzato la
          celebrazione dell'ignoranza. E così siamo
          diventati il fanalino di coda dell'Europa.Mah....anche questo...
          Se la costituzione fosse stata fatta con criterio
          non avrebbe permesso ai politici di fare tutto lo
          schifo che si permettono di fare oggi alla
          facciaccia di chi lavora (a proposito della
          repubblica fondata sul lavoro).La costituzione nella sua "ignoranza" (e proprio per quella) dei modi in cui si sarebbe evoluta la società, finora ha limitato parecchio i poteri dei politici...poco per volta la costituzione può essere cambiata però...
          Per forza, quando si parla di politica si parla
          per princìpi; la ragione è l'extrema ratio quando
          non vi sono più pregiudizi a cui attingere.Sono daccordo che la politica è soprattutto convincere gli elettori con promesse o principi che poi non sono legati alle effettive azioni o intenzioni dei politici stessi.E' inquietante però che ormai non si faccia più neanche finta.
  • Anonimo scrive:
    Facciamolo tutti
    così il sistemone impazzisce....non possono certo arrestarci tutti! ;)
    • Anonimo scrive:
      sisi facciamolo tutti!
      tutti quanti veniamo a casa tua e ti pestiamo!
      • jokanaan scrive:
        Re: sisi facciamolo tutti!
        - Scritto da: Anonimo
        tutti quanti veniamo a casa tua e ti pestiamo!e poi mettiamo una bomba alla macchina del presidente (troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: sisi facciamolo tutti!
          - Scritto da: jokanaan

          - Scritto da: Anonimo

          tutti quanti veniamo a casa tua e ti pestiamo!

          e poi mettiamo una bomba alla macchina del
          presidente (troll)Ed un'altra bomba sul jet di Bush. Capito caro echelon? Bomba jet Bush
  • Anonimo scrive:
    Ma siamo sicuri
    che in Australia non stiano facendo le prove per una nuova forma didattoriale da applicare in piccole fasi su scala globale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma siamo sicuri
      Un progetto pilota di Grande Fratello alla "1984"... possibile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma siamo sicuri
        l'australia à la cina con i canguri
      • matcion scrive:
        Re: Ma siamo sicuri
        Non è che con tutti questi reality in tv ci voglion abituatre all'idea che essere osservati è bello?
        • Vurdak scrive:
          Re: Ma siamo sicuri
          Ho visto una volta il grande fratello, ed ho capito che non solo essere osservati è bello, ma che in giro ci sono veramente delle persone stupide..Sono diventato razzista :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma siamo sicuri
          - Scritto da: matcion
          Non è che con tutti questi reality in tv ci
          voglion abituatre all'idea che essere osservati è
          bello?
          E' la cosa più arguta che abbia mai letto su PI, complimenti. Ma potrebbe avere l'effetto contrario, chi mai si potrebbe identificare con certa gente sub-umana?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma siamo sicuri
            ...a guardarsi intorno...molta più gente di quanto sembrerebbe possibile, e neanche se ne rendono conto.
  • Anonimo scrive:
    L'Australia c'ha grossa crisi
    Non passa giorno che qui su PI non si legga sull'Australia di qualche provvedimento luddista-fobico-censura-etc.etc...Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo vogliono pure arrestare per falso allarme!!!God Bless Australia?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Australia c'ha grossa crisi
      - Scritto da: Anonimo
      Non passa giorno che qui su PI non si legga
      sull'Australia di qualche provvedimento
      luddista-fobico-censura-etc.etc...

      Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo
      vogliono pure arrestare per falso allarme!!!

      God Bless Australia?Te l'appoggio
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Australia c'ha grossa crisi
      - Scritto da: Anonimo
      Non passa giorno che qui su PI non si legga
      sull'Australia di qualche provvedimento
      luddista-fobico-censura-etc.etc...

      Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo
      vogliono pure arrestare per falso allarme!!!

      God Bless Australia?Devi capirli, poverini, a stare sempre sottosopra va il sangue alla testa, se poi ci aggiungi di veder passare stranezze come canguri, varani, diavoli della Tasmania e aborigeni col culo pitturato di calce, un bad trip è assicurato :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Australia c'ha grossa crisi

        Devi capirli, poverini, a stare sempre sottosopra
        va il sangue alla testa, se poi ci aggiungi di
        veder passare stranezze come canguri, varani,
        diavoli della Tasmania e aborigeni col culo
        pitturato di calce, un bad trip è assicurato :-Dahahahahah :D:D:D:D:D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Australia c'ha grossa crisi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non passa giorno che qui su PI non si legga

        sull'Australia di qualche provvedimento

        luddista-fobico-censura-etc.etc...



        Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo

        vogliono pure arrestare per falso allarme!!!



        God Bless Australia?
        Devi capirli, poverini, a stare sempre sottosopra
        va il sangue alla testa, se poi ci aggiungi di
        veder passare stranezze come canguri, varani,
        diavoli della Tasmania e aborigeni col culo
        pitturato di calce, un bad trip è assicurato :-D
        E Mr Crocodile Dundee dove lo lasci?:D
      • Anonimo scrive:
        Re: L'Australia c'ha grossa crisi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non passa giorno che qui su PI non si legga

        sull'Australia di qualche provvedimento

        luddista-fobico-censura-etc.etc...



        Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo

        vogliono pure arrestare per falso allarme!!!



        God Bless Australia?
        Devi capirli, poverini, a stare sempre sottosopra
        va il sangue alla testa, se poi ci aggiungi di
        veder passare stranezze come canguri, varani,
        diavoli della Tasmania e aborigeni col culo
        pitturato di calce, un bad trip è assicurato :-D
        Forse ritengono vera la teoria genetica che, sintetizzando, dice "feccia genera feccia". Se inoltre si suppone che tengano in considerazione le loro origini tutto torna.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Australia c'ha grossa crisi
      Mottissima crisi .. ehehehehehehehehchiedilo a Quelo .. - Scritto da: Anonimo
      Non passa giorno che qui su PI non si legga
      sull'Australia di qualche provvedimento
      luddista-fobico-censura-etc.etc...

      Oh ma questi stanno alla canna del gas! E lo
      vogliono pure arrestare per falso allarme!!!

      God Bless Australia?
  • Anonimo scrive:
    e due
    era già successo mesi fa a un inglese se non sbaglio...quando la fobia prevale sulla ragione è la libertà a farne le spese.Ricordate quel passaparola di qualche anno fa dove si chiedeva di mandare in crisi echelon dicendo sempre bomba e presidente nelle telefonate private?
    • Anonimo scrive:
      Re: e due

      era già successo mesi fa a un inglese se non
      sbaglio...
      quando la fobia prevale sulla ragione è la
      libertà a farne le spese.
      Ricordate quel passaparola di qualche anno fa
      dove si chiedeva di mandare in crisi echelon
      dicendo sempre bomba e presidente nelle
      telefonate private?si ma stiamo scherzando perdio!sono allibito :S :S
    • francescor82 scrive:
      Re: e due

      Ricordate quel passaparola di qualche anno fa
      dove si chiedeva di mandare in crisi echelon
      dicendo sempre bomba e presidente nelle
      telefonate private?io lo faccio sempre quando chatto! :-) e poi subito dopo passo ad una conversazione criptata, tanto per far innervosire echelon un po' di più.suvvia, è vero che scherzare su una bomba non è esattamente di buon gusto, ma è pur sempre uno scherzo!(confermo la storia dell'inglese, solo che ora non trovo i link)
      • Anonimo scrive:
        Re: e due
        - Scritto da: francescor82

        io lo faccio sempre quando chatto! :-) e poi
        subito dopo passo ad una conversazione criptata,
        tanto per far innervosire echelon un po' di più.

        suvvia, è vero che scherzare su una bomba non è
        esattamente di buon gusto, ma è pur sempre uno
        scherzo!Se un giorno "per scherzo" ti prelevano da casa e ti torchiano per bene non lamentarti poi.
        • francescor82 scrive:
          Re: e due

          Se un giorno "per scherzo" ti prelevano da casa e
          ti torchiano per bene non lamentarti poi.infatti l'australiano che è stato preso si sta lamentando, immagino. ma una cosa è la sicurezza, una cosa è la paranoia.
    • Anonimo scrive:
      Re: e due
      - Scritto da: Anonimo
      era già successo mesi fa a un inglese se non
      sbaglio...
      quando la fobia prevale sulla ragione è la
      libertà a farne le spese.
      Ricordate quel passaparola di qualche anno fa
      dove si chiedeva di mandare in crisi echelon
      dicendo sempre bomba e presidente nelle
      telefonate private?Ecco cosa è successo ad un tale in Inghilterra a spedire ad un amico un SMS con il testo di una canzone dei Clashhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=48470Torchiato per ore dai Bobby (i pulotti britannici) :sRock the Casbah! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: e due
        - Scritto da: Anonimo

        Torchiato per ore dai Bobby (i pulotti
        britannici) :s
        Ben gli sta. Così impara a fare il pirla.
        • Anonimo scrive:
          Re: e due
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Torchiato per ore dai Bobby (i pulotti

          britannici) :s



          Ben gli sta. Così impara a fare il pirla.Non ha fatto il pirla, ha solo mandato ad un amico via SMS il testo di una canzone dei Clash.E' diverso.
          • Anonimo scrive:
            Re: e due
            - Scritto da: Anonimo

            Ben gli sta. Così impara a fare il pirla.

            Non ha fatto il pirla, ha solo mandato ad un
            amico via SMS il testo di una canzone dei Clash.
            E' diverso.Mentre quello a cui hai risposto il pirla non lo fa, lo e'.Ma aveva fretta di far conoscere la sua inutile opinione e nessun interesse a capire.
  • Anonimo scrive:
    Benvenuti nell'era della schiavitù digit
    Benvenuti nell'era della schiavitù digitale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
      - Scritto da: Anonimo
      Benvenuti nell'era della schiavitù digitale.Era logico... tecnologia digitale=società basata sul controllo! Di tutto e tutti, in ogni momento e in tempo reale!E a chi dirà "ma che problema c'è io non ho nulla da nascondere" riporto una citazione, spero faccia capire verso cosa andiamo:La Guerra è PaceLa Libertà è schiavitùL'Ignoranza è Forza
      • ElfQrin scrive:
        Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Benvenuti nell'era della schiavitù digitale.

        Era logico... tecnologia digitale=società basata
        sul controllo! Di tutto e tutti, in ogni momento
        e in tempo reale!
        E a chi dirà "ma che problema c'è io non ho nulla
        da nascondere" riporto una citazione, spero
        faccia capire verso cosa andiamo:
        La Guerra è Pace
        La Libertà è schiavitù
        L'Ignoranza è ForzaSecondo me ci siamo già:Le "missioni di guerra" sono chiamate "missioni di pace"Tutto quello che chiamano "libertà" in genere prevede una qualche forma di controlloI mass media non producono più cultura ma tendono a tenere la gente nell'ignoranza, sfornando solo contenuti che devono tenere la gente allegra o spingere l'opinione pubblica nella direzione verso cui fa più comodo in quel momento.==================================Modificato dall'autore il 23/03/2005 10.07.26
        • Anonimo scrive:
          Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
          1984... qualche anno dopo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
            be' ma basta parlare tutti di BIOMBE BOMBA BOMBA BOMBA e non ci capiscono piu' una fava..ma davvero credono che i cattivi si mandino i messaggini in chiaro? cioe' non dico criptati ma neanche sotto metafora??tipo il pane e' al caldo, ma non e' ancora lievitatomolto piu' pratico no?scusate suonano alla porta..
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
            comunque sta di fatto che la nostra riduzione di libertà è dovuta a qualche fottuto terrorista
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
            I terroristi veri di voi stessi siete voi, con l'acquisto di qualsiasi stupido gadget tecnologico che pensate di poter usare per dire qualsiasi cretinata... .MA quando è che vi fate furbi ed usate l'unica vera arma a vs. disposizione... e non vi dico quale è..ammesso che riusciate a capirlo da soli ???.- Scritto da: Anonimo
            comunque sta di fatto che la nostra riduzione di
            libertà è dovuta a qualche fottuto terrorista
          • Anonimo scrive:
            Re: Benvenuti nell'era della schiavitù d
            Scusa, ti dispiace spiegare perchè?La riduzione delle libertà personali è dovuta alle persone (e/o stati/governi/società ecc.) che hanno messo in atto misure atte ad aumentare il controllo.Il fatto che questo venga fatto "per combattere il terrorismo" non sposta la responsabilità sui terroristi.Non esiste solo *una* soluzione al terrorismo, e l'aumento del controllo in genere non funziona nel lungo periodo (crea più terroristi di quelli che scova).
Chiudi i commenti