Steve Ballmer e il bonus dimezzato

Al CEO andrà un bonus di soli 682mila dollari, equivalente al suo salario annuale. Avrebbe potuto prendere il doppio. Ballmer paga per i cattivi risultati di Windows Phone 7 e delle divisioni Windows e Live
Al CEO andrà un bonus di soli 682mila dollari, equivalente al suo salario annuale. Avrebbe potuto prendere il doppio. Ballmer paga per i cattivi risultati di Windows Phone 7 e delle divisioni Windows e Live

A rivelarlo sono stati i recenti risultati dell’ultimo esercizio fiscale inviato dai vertici di Microsoft alla Securities and Exchange Commission (SEC) di Washington. Al CEO Steve Ballmer toccheranno solo 682,500 dollari di bonus , cifra che praticamente corrisponde al 100 per cento del suo salario annuale.

Ma si tratta di una mezza sconfitta per il CEO di BigM, dal momento che lo stesso bonus avrebbe potuto sfiorare quota 1,4 milioni di dollari . Il doppio di quanto Ballmer prende ogni anno in qualità di leader del colosso di Redmond. Perché allora questo trattamento così crudele nei confronti del CEO?

Denari a parte, è interessante capire le motivazioni che hanno condotto i vertici di Microsoft all’assegnazione del bonus dimezzato. Ballmer non avrebbe fatto abbastanza per incrementare le vendite del sistema operativo mobile Windows Phone 7 , pagando inoltre per il declino – pari al 2 per cento – nei ricavi delle divisioni Windows e Windows Live.

Al CEO sono tuttavia stati riconosciuti dei meriti, in particolare per il lavoro svolto col sensore videoludico Kinect e la versione in the cloud della suite Office 365 . Buoni anche i risultati su Azure e Bing, oltre che buoni i risultati provenienti dal recente accordo con il gigante finlandese Nokia.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 10 2011
Link copiato negli appunti