SumUp, dai pagamenti al negozio online

Prima i pagamenti digitali, ora un tool per portare facilmente online i propri prodotti con una vetrina dedicata: così SumUp aiuta i negozi.
Prima i pagamenti digitali, ora un tool per portare facilmente online i propri prodotti con una vetrina dedicata: così SumUp aiuta i negozi.

SumUp, brand che mette i pagamenti digitali al centro della propria mission aziendale, compie un passo avanti per cercare nuove sinergie con i propri partner. L’obiettivo è infatti quello di aiutare i commercianti già affiliati a portare online le proprie attività con facilità, sfruttando il passaggio semplificato verso un negozio online, così che anche da remoto sia possibile acquisire prodotti senza dover necessariamente giungere in loco.

Una novità dettata dalle regole e dalle esigenze del momento, in parte per evolvere il perimetro d’azione della stessa SumUp verso nuove opportunità, ed in parte per stimolare gli investimenti in e-commerce da parte di commercianti già in parte proiettati ad una dimensione di maggior digitalizzazione dei processi.

SumUp: ecco il Negozio Online

Sono tre i pacchetti messi a disposizione. La versione “start” è quella di tipo entry level: “è pensato per permettere alle micro-attività di presentare i propri prodotti o servizi e ricevere pagamenti e richieste direttamente attraverso i canali social, come Instagram, Facebook Messenger e Whatsapp. Attraverso un link, i clienti verranno indirizzati alla pagina prodotto contenente dettagli e immagini, potendo scegliere tra diverse varianti, aggiungere prodotti al carrello, oltre a usufruire di funzioni di checkout e pagamento. SumUp Negozio Online Start permette, inoltre, di tracciare tutte le vendite e registrare lo storico degli ordini dei clienti in modo pratico e ordinato. Attraverso la modalità “Pay-as-you-go”, SumUp trattiene il 2,5% per ogni transazione“.

Versioni più evolute aprono invece ad ulteriori opportunità, avvicinando maggiormente l’esercizio commerciale ad un vero e proprio e-commerce come da definizione tradizionale:

Le versioni Basic, Plus e Pro saranno disponibili per i clienti europei a partire dalla fine del mese di maggio e permettono di creare un vero e proprio store online all-inclusive che i piccoli e medi commercianti possono impostare e personalizzare velocemente, anche senza possedere conoscenze informatiche o di web-design. Queste versioni forniscono ai commercianti layout personalizzabili, funzioni dedicate a ricevere email e notifiche, pagamenti online, l’opzione di creare un catalogo e organizzare i prodotti, integrazioni legate al marketing e ai social media, report delle vendite, account per i dipendenti, sincronizzazione dei prodotti e un inventario che connette il punto vendita e lo store online.

Non basta un negozio online per saper fare e-commerce, ma un passo in questa direzione è comunque un passo giusto.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 05 2020
Link copiato negli appunti