Sun: lasciate che iPlanet venga a voi

Sun vara un nuovo programma di migrazione con il quale facilitare la vita a chi voglia abbandonare Internet Information Server e passare a iPlanet


Palo Alto (USA) – Nel tentativo di rafforzare la propria posizione sul mercato dei server Web, Sun ha annunciato un aggressivo programma di migrazione da proporre alle aziende che desiderano abbandonare la piattaforma Windows e Internet Information Server.

Nell’offerta di Sun è previsto un forte sconto, pari al 35%, sul prezzo del proprio server Web iPlanet ed una serie di software tesi a facilitare la transizione dalla piattaforma Microsoft verso quella Unix di Solaris: fra questi c’è anche il pacchetto Chili!Soft ASP che consente ai clienti di continuare ad utilizzare le ASP anche con iPlanet.

“Abbiamo ricevuto una travolgente quantità di richieste, da parte dei clienti, per un programma che offrisse alle aziende un modo facile e veloce per migrare verso il server Web iPlanet”, ha detto Says Joe Keller, vice presidente e general manager di Sun, che ha poi specificato come le aziende che intendono affrontare la migrazione cerchino di “ridurre i problemi riguardanti la crescita delle nuove vulnerabilità di sicurezza”.

Stando alle dichiarazioni di Sun, si direbbe che l’ormai celebre analisi del Gartner, in cui si suggeriva alle aziende con IIS di valutare il passaggio a piattaforme alternative come iPlanet o Apache, non sia dunque passato inosservato.

In tutta risposta, e con la speranza di limitare i danni, la scorsa settimana Microsoft ha varato un nuovo e più aggressivo programma di sicurezza con cui intende aiutare le aziende nell’installare e manutenere sistemi IIS più sicuri e protetti da attacchi esterni.

La più grossa sfida di Sun sarà convincere le aziende, soprattutto quelle di piccole e medie dimensioni, a migrare verso una piattaforma del tutto differente da quella Wintel e costituita da processori Sparc, sistema operativo Solaris e server Web iPlanet (la cui edizione Enterprise costa 940$ se si passa da una piattaforma concorrente). Apache può invece contare proprio sul fatto di essere multi-piattaforma – e disponibile anche su Windows – e completamente free.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    allora cosa compro?
    stavo per comprare un p4 1600 con le sdram poi mi hanno suggerito lo stesso p4 con il 478 e le rimm ora è uscito l'xp. ma alloro che devo comprare?
  • Anonimo scrive:
    E' VECCHIA
    è una vecchia storia sui PC che vendevo 5 anni fa (un secolo)c'erano CPU PR100 Amd k5 100 mhz effettivic'erano CPU PR133 Amd k5 100 mhz effettivi ;-)PR133 = prestazioni di un pentium a 133 mhz
  • Anonimo scrive:
    ma porca di quella troia...
    due settimane fa ho acquistato l'athlon piu performante al momento (k7 1400 Mhz) + una asus A7M e adesso SUBITO esce il processore nuovo...ma che due p...saluti
  • Anonimo scrive:
    Architetture & Mhz
    Che l'architettura dell'Atlon sia migliore di quella del PIV sembra assodata (non ho mai potuto provare con mano, ma sembra sia cosi').Ho letto della paurosa pipeline a 20! stati del PIV ma anche della sua piccola cache che comporta la necessita di integrarlo con delle memorie molto veloci (e costose). Queste cose sono vere, ma siamo sicuri che il metodo scelto da AMD sia adatto allo scopo? Persino termini come GFLOP e MIPS spesso non la dicono tutta. Tuttavia ritegno arbitrario che una azienda dica che il rendimento per clock del suo processore sia superiore rispetto a quello dell'azienda rivale. Alla fine l'unica cosa che potrebbe mettere una parola fine a questa diatriba e' una serie di Bechmark imparziali, ma esistono?Purtroppo l'architettura di un computer e' complicata e non si puo' riassumere le sue performance in pochi numeri, forse questa e' l'unica cosa vera e quindi dei test funzionanti sulle applicazioni piu' usate nel mercato e' l'unico modo per fare delle comparazioni. MHz, FLOP, MIPS etc.. si portano sempre a considerare il caso migliore e mai quello veramente reale.Quindi solidarieta' all'AMD che ha un ottimo processore (io ne ho uno!!!) e che e' sfigato da un punto di vista "numerico".Molta meno a quelle riviste d'informatica d'alto consumo (ma bassa qualita') che fanno tanta pubblicita' e poca informazione facendo persistere dei luoghi comuni che spesso sono sconfessati dai fatti.
  • Anonimo scrive:
    indici...
    non ho capito bene una cosa: l'AMD 1800+ batte il P4@2GHz, perche` allora non l'hanno chiamato 2000+? da appassionato Apple, capisco che ci sia (per questioni di marketing, se non altro) necessita` di un indice di performance fra i varii processori, ma perche` non usarne uno assolutamente neutrale, invece di riferirsi al P4? che so SPEC... anche se spesso ho sentito gente lamentarsi che gli SPEC test poi non sono indicativi dell'effettive performace sul campo...certo sarebbe ora che motorola, IBM, SUN e AMD si mettessero d'accordo, per schiacciare Intel, invece che farsi sbeffeggiare...
    • Anonimo scrive:
      Re: indici...
      come non detto, AAMD propone giusto oggi la "True performance Intiative" (TPI)...
    • Anonimo scrive:
      Re: indici...
      Infatti secondo me nell'articolo cè un errore come in diversi articoli nostrani che ho letto... In realtà si basa sulle prestazioni del vecchio Thunderbird!!! Lo san tutti che un XP 1600 batte un P4 1,8ghz!
  • Anonimo scrive:
    Marketing PUAHHH
    L'hanno detto e l'hanno fatto!!!. Adesso un ATHLON 1.8 non gira a 1.8 ma e' come se lo girasse. Che il clock non sia tutto siamo d'accordo. Che il processore non sia tutto rimane ancora vero, ma allora viene da chiedersi se l'errore non sia nel marketing di basso livello che pone troppa attenzione su numeri che non sono rappresentativi delle vere prestazioni di un PC. Personalmente credo che il problema sia legato alle troppe riviste d'informatica che, devastate da una quantita' di pubblicita' assurda, non possono essere ritenute imparziali quando presentano i loro Benchmark. Tuttavia questa sigla che distingue i vari processori AMD confonde e puo' essere accusata di parzialita' e pressapochismo. Spero che AMD cambi rotta al piu' presto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Marketing PUAHHH
      Io la trovo una buona soluzione, soprattutto se accompagnata, appunto, da una campagna di informazione. E' ora che la gente (non gli addetti ai lavori, che già lo sanno) si renda conto della differenza tra i Mhz e la reale efficenza di un chip. Se ci sarà un pò di confusione sarà comunque a vantaggio di AMD.Più che i Mhz ci dovrebbe essere un istituto che valuta la reale efficenza di un chip in base a vari test e che in base a questi venga assegnato un valore di efficenza al chip, indipendentemente dai Mhz, che potrebbero quindi diventare un'indicazione tecnica non determinante nella scelta di un chip.
      • Anonimo scrive:
        Re: Marketing PUAHHH

        Più che i Mhz ci dovrebbe essere un istituto
        che valuta la reale efficenza di un chip in
        base a vari test e che in base a questi
        venga assegnato un valore di efficenza al
        chip, indipendentemente dai Mhz, che
        potrebbero quindi diventare un'indicazione
        tecnica non determinante nella scelta di un
        chip.siste gia`, si chiama SPEC (www.spec.org) ogni compagnia puo` effettuare i benchmark sui propri processori, e sottoporli alla banca dati) (ma come fai a sapere che i chipmaker non facciano i chip in maniera tale che risultino il piu` possibile efficienti nel test e meno nella vita reale? la soluzione migliore sarebbe fare una serie di prove su strada (tipo quelle di barefeats), cinque filtri di photoshop, una partita a Q3, apertura di diecimila cartelle, etc... operazioni di tutti i giorni, insomma...bye!
    • Anonimo scrive:
      Re: Marketing PUAHHH
      IO invece no! ANzi! La verità è sotto gli occhi di tutti. Finchè due architetture sono semplicemente uguali, allora per distinguerle puoi fare la guerra dei GHz, ma se l'architettura cambia e un processore compie più operazioni per "giro" di clock, allora devi far capire alla gente che non si tratta più di puri GHz, ma di prestazioni diferenti. Non esiste altra strada per sensibilizzare la gente. Mi ricorda un po' la storia delle moto. Tutti guardavano solo esclusivamente al numero di cavalli. Pio, piano piano, è arrivata la Ducati che con una moto meno potente delle zanzare giapponesi li ha castigati tutti. Come mai? MAgari per l'"architettura" diversa??????
    • Anonimo scrive:
      Re: Marketing PUAHHH
      Che il processore non sia tutto
      rimane ancora vero, ma allora viene da
      chiedersi se l'errore non sia nel marketing
      di basso livello che pone troppa attenzione
      su numeri che non sono rappresentativi delle
      vere prestazioni di un PC. Infatti, questo giochetto di Marketing fa proprio schifo. Ma è necessario, in quanto la Intel che domina il mercato fa appunto la corsa al Mhz.AMD, finalmente, ha capito invece che la strada buona è fare processori di qualità, migliorando l'archittettura e fornendo prestazioni veramente superiori, e non solo teoriche. Facendo questo, però, a perso la corsa del Mhz.Quindi, si è resa necessaria la schifosa campoagna del nnnn+. Schifosa, ma necessaria. E AMD non si ha neanche "nascosto" questa cosa, pensando ad una campagna informativa che spieghi come valutare correttamente un processore.Ovvio che non lo fa per beneficienza, ma per avere un riscontro. Ma almeno, fornisce informazioni corrette, e non false come la continua corsa al Mhz di Intel, o l'assurdo vecchio Spot che il PIII serviva per navigare veloce su Internet, quando i modem erano ancora a 33.6... ROTFL.Sempre avuto AMD, sempre consigliato AMD. il prossimo... sarà AMD.
  • Anonimo scrive:
    su che MB vanno?
    Evviva AMD,da sempre sono un fedele AMD, e non tradisce mai.Vorrei sapere su che tipo di MB vanno. E' vero che la piedinatura è la stessa degli Athlon. è vero che vanno sicuramente sulle MB con FSB a 266, ma per me che ho una Asus A7V con FSB a 200 c'è speranza che funzionino, con il dovuto bios??? (Mi sembra di aver visto in internet un riferimento ad un bench fatto proprio con la asus a7v, sarà vero?)Grazie a chi mi risponde ed anche a chi mi sa dare indicazioni su dove trovare notizie a riguardo.
    • Anonimo scrive:
      Re: su che MB vanno?
      sto cercando di docuemntarmi, ma se c'è scritto che lo zoccolo è sempre socket A stai tranquillo: AMD aveva detto che avrebbe mantenuto la stessa piattaforma fino almeno al 2002!!! Alla facciazza di Intel che ha cambiato 3 zoccoli in un anno!!!!FORZA AMD siamo tutti con TE!!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: su che MB vanno?
      Ciao,io ho acquistato da poco una ASUS A7A266 che supporta il Paolomino e quindi gli XP.Al momento ho un Athlon ThuBird 1,333 e nei test surclassa il P4 1.5 tranne che nella gestione della memnoria e nell'accesso al disco (FastTrack raid 0).Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo
        AMD ha mantenuto la compatibilita' utilizzando il solito socket A. quindi nessun problema con le mtb attuali. Attenzione piuttosto al chipset. Meglioovviamente quelli a 266 come FSB, tipo l'AMD761, SiS735 o i KT266 di VIA. Attenzione pero'...il KT266 (quello che ad esempio equipaggia la ASUS A7V266 e' bacato e causa una severa perdita di prestazioni nei confronti degli alti chipset. Non acquistate mtb se potete. VIA ha appena introdotto sul mercato il chipset KT266A, nettamente + performante di tutti gli altri. La prima mtb con questo chipset dovrebbe essere Gigabyte (GA7-VTX)
        • Anonimo scrive:
          Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo

          AMD ha mantenuto la compatibilita'
          utilizzando il solito socket A. quindi
          nessun problema con le mtb attuali.
          Attenzione piuttosto al chipset. Meglio
          ovviamente quelli a 266 come FSB, tipo
          l'AMD761, SiS735 o i KT266 di VIA.
          Attenzione pero'...il KT266 (quello che ad
          esempio equipaggia la ASUS A7V266 e' bacato
          e causa una severa perdita di prestazioni
          nei confronti degli alti chipset.Ma sei sicuro di sapere di che stai parlando?Guarda che il chipset che equipaggia la A7V266 è GIA' quello nuovo. Tui stai confondendo con il KT133 o i primissimi KT266 ( che ASUS non ha mai utilizzato, tanto è vero che la A7V è uscita solo a fine Settembre, mentre il chipset di cui parli è in giro da fine Maggio ).
          Non
          acquistate mtb se potete. VIA ha appena
          introdotto sul mercato il chipset KT266A,
          nettamente + performante di tutti gli altri.......guada che la versione A si distingue dalla precedente perchè permette di implementare Controller RAID IDE.Un pò come il Kt133 ed il KT133A.....fai il favore.....Quando non sai le cose, TACI!Uno che le ASUS le vende.
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo
            - Scritto da: Alien ( chtt )

            AMD ha mantenuto la compatibilita'

            utilizzando il solito socket A. quindi

            nessun problema con le mtb attuali.

            Attenzione piuttosto al chipset. Meglio

            ovviamente quelli a 266 come FSB, tipo

            l'AMD761, SiS735 o i KT266 di VIA.

            Attenzione pero'...il KT266 (quello che ad

            esempio equipaggia la ASUS A7V266 e'
            bacato

            e causa una severa perdita di prestazioni

            nei confronti degli alti chipset.

            Ma sei sicuro di sapere di che stai parlando?
            Guarda che il chipset che equipaggia la
            A7V266 è GIA' quello nuovo. Tui stai
            confondendo con il KT133 o i primissimi
            KT266 ( che ASUS non ha mai utilizzato,
            tanto è vero che la A7V è uscita solo a fine
            Settembre, mentre il chipset di cui parli è
            in giro da fine Maggio ).


            Non

            acquistate mtb se potete. VIA ha appena

            introdotto sul mercato il chipset KT266A,

            nettamente + performante di tutti gli
            altri.

            ......guada che la versione A si distingue
            dalla precedente perchè permette di
            implementare Controller RAID IDE.
            Un pò come il Kt133 ed il KT133A

            .....fai il favore.....
            Quando non sai le cose, TACI!

            Uno che le ASUS le vende.
            Gli Athlon XP ,possono essere montati su tutte le schede madri che supportano i processori AMD Athlon a 266Mhz, perciò funzionano anche su alcune motherboard con il chipset VIA KT133, come la Microstar K7T Turbo Limited Edition (prima di acquistare, un controllo sul sito del produttore sarebbe consigliabile...)Per quanto riguarda ASUS,indipendentemente dal chipset, lasciate perdere...tutto fumo e poco arrosto...
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo
            - Scritto da: MoRpHeUs
            Per quanto riguarda ASUS,indipendentemente
            dal chipset, lasciate perdere...
            tutto fumo e poco arrosto...non direi proprio...ASUS ha sempre fatto motherboard eccellenti sia per quanto riguarda performance che stabilità operativa...
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo

            Ma sei sicuro di sapere di che stai parlando?E tu ?
            ......guada che la versione A si distingue
            dalla precedente perchè permette di
            implementare Controller RAID IDE.Ah Ah Ah 8)Ma dove la hai pescata, questa ?
            Un pò come il Kt133 ed il KT133AAh si ? Be' allora io ho una scheda madre con il KT133 e, pensa un po', un controller RAID IDE,...come lo spieghi ?
            .....fai il favore.....
            Quando non sai le cose, TACI!Ecco, appunto.
            Uno che le ASUS le vende.Non parlarmene, un classico, manco sanno cosa vendono...
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo parte 2
            scusate la ripresa ma prima ho dovuto interromperedi corsa..Nota:posto la mia risposta ad Alien A PARTE dato il tipo del suo intervento.Per quanto riguarda la A7A266, puo' andare bene,solo che il chipset che la equipaggia, l'ALIMAGiK1647, e' si il piu' economico dei chipset perAMD new-generation ma il meno performante. Se lo avete scelto per il prezzo, no problem.Se ve lo hanno suggerito, dubito sia stato il migliore.Nel caso di acquisto nuovo, consiglio di cercare una moterboard con il SiS (ECS K7S5A mi pare ma e' molto difficile da trovare nei negozi... forse su internet? bisogna cercare) o di aspettare lemotherboard con il KT266A, sicuramente il migliore (vedi Gigabyte o Shuttle o Soltek ma presto si adegueranno tutti) ASUS ha sempre significato stabilita' e prestazioni anche se prezzo elevato. Attualmente molti costruttori si sono avvicinati tipo Abit, Gigabyte o MSI. Io mi rivolgerei ad un prodotto diquesti.Se andate sul sito di Tom's Hardware o Anandtech(www.tomshardware.com/www.anandtech.com) trovere-te ottimi benchmarks delle varie motherboard e deivari chipset con oceani di info.Se vi interessano particolarmente prodotti AMDvi consiglio www.amdmb.com. Vi aiuteranno ad investire i vostri soldi nei prodotti ottimali. Ciao ancora.
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo parte 2

            [...]
            Per quanto riguarda la A7A266, puo' andare
            bene,
            solo che il chipset che la equipaggia,
            l'ALIMAGiK
            1647, e' si il piu' economico dei chipset per
            AMD new-generation ma il meno performante. Ah, ecco, mi sembrava strana la "sparata" di Alien(*) sul KT266A...
            [...]
            Nel caso di acquisto nuovo, consiglio di
            cercare una moterboard con il SiS (ECS K7S5A
            mi pare ma
            e' molto difficile da trovare nei negozi...
            forse su internet? bisogna cercare) Forse qualcosa del genere si trova su www.bow.it (mi sembra abbiano una buona scelta di ECS... ma per quella con la SiS735 non ci metterei la mano sul fuoco, che ce l'abbiano)
            o di
            aspettare le
            motherboard con il KT266A, sicuramente il
            migliore
            (vedi Gigabyte o Shuttle o Soltek ma presto
            si
            adegueranno tutti) Io aspetto ancora un po'... voglio vedere se esce una Dual "come dico io" ;)Nel frattempo.... controlli giornalieri su http://www.2cpu.com
            ASUS ha sempre significato stabilita' e
            prestazioni anche se prezzo elevato.Già, però, non so, ultimamente Abit mi piace di più. Personalmente le trovo migliori, nel complessivo.La mia Abit KT7 -RAID l'ho comprata un anno fa... eppure ancora si difende. La stessa cosa non ho potuto dire in passato di altre schede Asus (ma su questo sorvoliamo che è meglio).Ciao Van! ;)(*) Come al solito, chi meno sa più urla.
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo

            Guarda che il chipset che equipaggia la A7V266 è
            GIA' quello nuovo. Tui stai confondendo con il
            KT133 o i primissimi KT266 ( che ASUS non ha mai
            utilizzato, tanto è vero che la A7V è uscita solo
            a fine Settembre, mentre il chipset di cui parli
            è in giro da fine Maggio ).La A7V266 e' equipaggiata con il chipset KT266 che formato da northbridge VT8366 e southbridge VT8233(vai a vedere i datasheet del costruttore...)Il chipset KT266A e' formato da northbridge VT8366A e southbridge VT8233.Il chipset e' TOTALMENTE diverso dato che il northbridge e' stato TOTALMENTE riprogettato a causa dei problemi con la gestione della memoria DDR. Tanto per essere chiari il northbridge gestisce la memoria DDR e il bus AGP. Quando il KT266 e' stato lanciato ha evidenziato grossi problemi tanto da essere dietro a Sis735 e AMD760 ed appena poco + performante del KT133A! A causa di questo VIA ha totalmente riprogettato il northbridge riuscendo a mantenerlo pin-to-pin compatibile con il vecchio, tanto che i costruttori ad un mese di distanza dal lancio del chipset, stanno gia' sfornando motherboard nuove. Non mi meraviglia che ASUS non l'abbia ancora dato che questa e' prioritaria INTEL. A parte il sito ASUS, trovi tutte le info alla VIATech, dove troverai ottimi schemi a blocchi dei chipsets che ti aiuteranno a capire le differenze.Rimando anche tu al sito di Tom's Hardware e Anandtech dove si possono trovare benchmark sia dei chipset che delle motherboard che mi pare parlino da soli. Non penso sia il caso di dover postare i singoli link ai singoli articoli, ma nel caso..http://www4.tomshardware.com/mainboard/01q2/010416/index.html 2(per il KT266)http://www4.tomshardware.com/mainboard/01q3/010902/index.html (per il KT266A)ci sono anche le foto con le sigle diverse sui case.... Attenzione che nell'articolo sul KT266 si parla di old266 e new266, ma deve essere inteso come BIOS release nella motherboard campione (VIA non voleva credere ai risultati ed ha suggerito modifiche basso livello al BIOS).
            ......guada che la versione A si distingue dalla
            precedente perchè permette di implementare
            Controller RAID IDE.
            Un pò come il Kt133 ed il KT133ALa principale differenza tra KT133 e KT133A e' l'FSB.Il primo e' a 200MHz, il secondo e' a 200/266.Il controller RAID IDE e' esterno al chipset, tipicamente un Promise o un HighPoint. Non c'entra il tipo di KT. Tant'e' vero che esistono mobo con funzione RAID sia con il KT133 (della ABIT) che con il KT266 (della MSI ).
            .....fai il favore.....
            Quando non sai le cose, TACI!ecco bravo....
            Uno che le ASUS le vende...e magari ha venduto la A7V266 come una scheda pazzesca a 400 sacchi vero?Ti auguro di sviluppare un grado di conoscenza pari alla tua arroganza. Condisci tutto con un po' di educazione. Quella non guasta mai.Uno che le ASUS le usa. (e non solo quelle....)
          • Anonimo scrive:
            Re: su che MB vanno? - Per Anto e Carlo

            [...]

            Attenzione pero'...il KT266 (quello che ad

            esempio equipaggia la ASUS A7V266 e'
            bacato

            e causa una severa perdita di prestazioni

            nei confronti degli alti chipset.Verissimo, anche il SiS735 gli fa "male"... per questo via lo ha "patchato" nella nuova versione, la KT266A.
            Ma sei sicuro di sapere di che stai parlando?Beh, Alien, credo che l'amico dica tutto giusto... cosa non ti torna?
            Guarda che il chipset che equipaggia la
            A7V266 è GIA' quello nuovo. Possibile? Se l'hanno presentato a Settembre!!Asus è già uscita con un nuova scheda?Proprio Asus, che ha aspettato mesi prima di produrre schede per SlotA/SocketA e mentre le produceva non esponeva il link per la pagina relativa sul sito (pur lasciando presenti le pagine)?Mmmmh... mi suona strano.Se non stranissimo.
            Tui stai
            confondendo con il KT133 o i primissimi
            KT266 ( che ASUS non ha mai utilizzato,
            tanto è vero che la A7V è uscita solo a fine
            Settembre, mentre il chipset di cui parli è
            in giro da fine Maggio ).Boh, se lo dici tu. Del resto di Asus non me ne intendo. E dopo l'immane delusione di anni fa, con la P5A, NON ME NE VOGLIO intendere. Preferisco Abit.

            Non

            acquistate mtb se potete. VIA ha appena

            introdotto sul mercato il chipset KT266A,

            nettamente + performante di tutti gli
            altri.VanBuzzer dice giusto. Sto appunto aspettando di vedere una DDR "come dico io" (cioè "alla Abit" e biprocessore) ;)Speriamo esca presto
            ......guada che la versione A si distingue
            dalla precedente perchè permette di
            implementare Controller RAID IDE.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!AAAAAAAAAAAARGH!Ma che accidenti dici!!!!!!!!!!!CHE C'ENTRA IL CONTROLLER RAID!!!!!!!!!!!!???????ABIT LO "FICCAVA" SU QUALUNQUE CHIPSET DA ANNI [del resto, vorrei vedere che non ci riuscisse... l'HotRod, e così il Promise che pure Abit non usa, sono normalissime periferiche PCI]Il fatto che il KT266A sia un'evoluzione di KT266, creata per contrastare le performance del SiS735, ti risulta nuovo?Sì?Allora leggi qua che ti fa bene:http://www.anandtech.com/chipsets/showdoc.html?i=1528
            Un pò come il Kt133 ed il KT133AOK. Allora metti un Athlon1400 su una scheda con chipset KT133 (come la KT7-RAID) e poi provalo su una con chipset KT133A (come la KT7A-RAID).Oh! Ma che strano! Su uno mi va a a 1050 Mhz, sull'altro a 1400 Mhz?Che strano eh? Sarà mica che il KT133A implementa (come specifica) l'FSB a 133 DDR invece che a 100 DDR come il KT133?Che strano eh?Alien... ma tu un Athlon sai cos'è... vero?????
            .....fai il favore.....
            Quando non sai le cose, TACI!APPUNTO!!!!!!!TU NON SOLTANTO PARLI (A SPROPOSITO) MA DICI PURE AGLI ALTRI DI TACERE???????MA CHE FACCIA HAI?ANZI... CE L'HAI UNA FACCIA???????
            Uno che le ASUS le vende.Dimmi che non le vendi tramite e-commerce.Oppure dimmi il nome del sito così so cosa evitareUn altro caso di venditore ignorante (e passi) e pure presuontoso (... e questo no che non passa)...
Chiudi i commenti