Symantec: pronti a sfidare Microsoft

L'azienda rassicura i propri investitori e afferma: non trascineremo Microsoft in tribunale, la batteremo sul campo. La guerra è cominciata

San Francisco (USA) – Mostra i muscoli e ostenta sicurezza Symantec , il colosso degli antivirus e dei software di protezione, e dalla ribalta della RSA Conference 2005 annuncia di non temere in alcun modo la scesa in campo di Microsoft nel settore antivirus e antispyware .

Parlando alla platea della Conference, il CEO di Symantec John Thompson , ha spiegato di non avere alcuna intenzione di ricorrere a misure antitrust perché a Microsoft venga imposto di non includere in Windows i nuovi software. “Non voglio – ha dichiarato – andare dal Dipartimento della Giustizia a lamentarmi del monopolio Microsoft. Piuttosto combatteremo Microsoft sul mercato, sono sicuro che li faremo fuori”.

Al contrario di altre grandi imprese del settore focalizzate sul mercato aziendale, come Sophos o Trend Micro , il grosso del suo fatturato Symantec lo deve ai volumi di vendita dei propri prodotti a famiglie e privati nonché a professionisti e piccole imprese. Ciò significa evidentemente che è una delle società più esposte dinanzi all’avanzata di Microsoft sul fronte sicurezza.

Sebbene sul fronte degli antivirus Symantec possa godere di un grosso vantaggio, il potente competitor per il proprio antispyware si avvale di una soluzione ereditata dalla Giant Software , azienda specializzata nel settore. La stessa Symantec deve ancora rilasciare la propria soluzione antispyware ed ha già annunciato che non sarà un prodotto gratuito, al contrario quindi del software Microsoft e dei numerosi tool gratuiti già reperibili .

Il CEO di Symantec Ad ogni modo Thompson ha rinviato ogni sfida diretta con Microsoft sostenendo che quanto presentato per ora dal colosso di Redmond non è un prodotto finito. “Quando Microsoft ci mostrerà un software reale – ha enfatizzato – vedremo cosa può fare”.

Nel suo discorso il CEO di Symantec ha anche dato atto del fatto che fin qui l’azienda, come alcuni suoi competitor, si è limitata a proteggere “il perimetro” e ad avvertire delle minacce “ma ora si parla di disaster recovery, di disponibilità del sistema, di azione preventiva sulle reti”. Ed è in questo mercato in evoluzione che l’azienda spera di poter fare la differenza contro il blasonato avversario.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Un bel cellulare 2G
    per cui niente java, niente loghi e c@gate simili, niente di niente, solo telefonare, sms, rubrica, sveglia.Serve forse altro ?Dov'è il valore aggiunto di questi "nuovi mirabolanti servizi" se non nel pollo che viene spennato ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un bel cellulare 2G
      - Scritto da: Anonimo
      per cui niente java, niente loghi e c@gate
      simili, niente di niente, solo telefonare,
      sms, rubrica, sveglia.
      Serve forse altro ?

      Dov'è il valore aggiunto di questi
      "nuovi mirabolanti servizi" se non nel pollo
      che viene spennato ?fa feeeeeeekooo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Un bel cellulare 2G
      Hai perfettamente ragione, infatti secondo me il miglior cellulare in circolazione è il Nokia 1100, tutto il resto è un surpluss inutile.;)
  • Anonimo scrive:
    ..e a mew Vodafone
    che mi spiegasse come disattivare i servizi che mi trovo sulla SIM (tipo giochi java per uno che non ha il telefono java)li vedo sul sito, ci sono i tasti per attivarne altri ma ovviamente si guardano bene da dirti come DISATTIVARLImail al loro support, rispostina "grazie di aver chiamato, le risponderemo quanto prima"e poi ovviamente nulla
  • Funz scrive:
    A me basterebbe...
    che Wind la smettesse di rompermi le scatole (tre giorni fa in macchina, l'altro ieri in ospedale!) mandandomi telefonate registrate di pubblicita', per di piu' ripetute finche' non ascolto tutta la tiritera e premo il tastino per non accettare...e a quel punto mi tocca sentire il tono dispiaciuto della vocina registrata e l'arrivederci "alla prossima promozione" :|ma andate a quel paese, qual e' il tastino per non venire piu' disturbato? :@
    • awerellwv scrive:
      Re: A me basterebbe...
      sinceramente non saprei pero' mi sembra strano... io ho wind da sempre (+ di 4 anni) e non ho mai ricevuto offerte telefoniche di quel tipo... :o:o:otelefona a wind e fatti dare spiegazioni...
    • scorpioprise scrive:
      Re: A me basterebbe...
      Probabilmente tu hai attivato un servizio per cui ti mandavano news informazioni o quant'altro, magari quando hai acquistato la sim era in vigore questa "promozione".In questo caso avrai il problema di capire qual'è questa "promozione", e richiedere la disattivazione.
Chiudi i commenti