Thunderbolt sarà presto per tutti?

La tecnologia di interconnessione voluta da Intel dovrebbe presto approdare sui nuovi sistemi PC dedicati al grande pubblico. Thunderbolt non è più una tecnologia di lusso e non ambisce (almeno a parole) a sostituire in tutto USB 3.0.

Roma – Stando a indiscrezioni, Thunderbolt dovrebbe presto arrivare sui PC “Wintel”: la tecnologia di interconnessione voluta da Intel , alternativa a USB 3.0 capace di veicolare trasmissioni di dati da svariate decine di Gigabit al secondo, comincerà a fare capolino sull’hardware e i dispositivi per PC a partire dal prossimo anno.

Thunderbolt è stata sin qui una tecnologia “di lusso” per sistemi Mac “di lusso”, ma Intel è ora impegnata a fornire la tecnologia ai suoi tanti partner commerciali nel mercato PC: i produttori OEM di sistemi laptop e desktop, di motherboard e di componenti sarebbero già al lavoro per implementare il nuovo sistema favorendone la diffusione presso il grande pubblico.

Anche se l’interesse dei produttori aumenta, la strada di Thunderborld verso il successo e l’adozione come standard “di fatto” dello scambio di dati tra periferiche è ancora tutta in salita: l’attuale incarnazione della tecnologia di Intel promette una banda passante di 10 Gigabit al secondo, il doppio di USB 3.0 ma a un prezzo decisamente superiore.

In passato Intel ebbe già a dire che agli utenti interessa la velocità ma non sono disposti a spendere piccole fortune per incrementi prestazionali non particolarmente eccezionali. Anche le mire su USB 3.0 si sono col tempo raffreddate, e ora il chipmaker statunitense parla di due tecnologie (Thunderbolt e appunto USB 3.0) che possono tranquillamente “coesistere” sul mercato.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giulia anna italo scrive:
    cellulare sotto controllo
    vorrei sapere se è possibile risalire all'intruso che spia il mio cellulare.a chi devo rivolgermi x avere questo aiuto? non è un'ipotesi di essere spiata, ma una certezza anche se non sono ancora risalita all'autore. grazie.
  • tarantola scrive:
    cellulari
    Madre natura ha dato all'uomo la bocca e le orecchie per comunicare, eppure in modo sempre crescente (allarmante fra i giovanissimi) gli umanidi si inviano messaggi ad un paio di mt di distanza. Questa si chiama paranoia o follia collettiva, esiste un rimedio molto sano, gettare nella spazzatura il marasma mediatico e tornare con la zappa la terra nei campi. Aspetta che la crisi morda in profondita e vedrai che il consumismo formato mentecati svanira come neve al sole.
  • claudio scrive:
    Update
    cit. :"aggiornare il proprio software di gestione delle infrastrutture di comunicazione".Questa fa intendere che non sono i Carrier a dover intervenire, ma i fornitori di rete (quali?), al massimo possono fare pressioni.In ogni caso il software di gestione sarà accessibile solo dalla rete dell'infrastruttura stessa, non da internet, a meno che non si faccia un attacco "dall'interno" o si buchino anche i concentratori vpn che collegano la rete esterna con internet, sempre che esistano, ma questi non fanno parte dell'infrastruttura GSM e sono aggiornati molto frequentemente.
  • Castigo scrive:
    inizi
    agli inizi del nuovo secolo si andava a pesca col furgone, si emulava la rete con una cella e i dispositivi si connettevano, cosa è cambiato da allora? o semplicemente ci si accorge tardi di questi problemi?
  • poiuy scrive:
    Ciò che funziona non si cambia
    Eccola la perla di saggezza che più volte ho sentito. "Ciò che funziona non si tocca".Perché aggiornare un software se per anni ha funzionato "bene"?
  • Mav scrive:
    specificare
    Quando scrivi una castroneria, c'è solo da CORREGGERE, non da specificare.Esempio:L'italiano è la lingua più parlata del mondo. (sbagliato)ma....avrei dovuto specificare che è la lingua più parlata del mondo tra i blogger di Punto Informatico
  • A.besson scrive:
    Hanno preso il controllo di Maruccia!
    Aiuto, penso che x colpa di una falla hanno preso il controllo del nostro Alfonso! AIUTO!
    • iome scrive:
      Re: Hanno preso il controllo di Maruccia!
      - Scritto da: A.besson
      Aiuto, penso che x colpa di una falla hanno preso
      il controllo del nostro Alfonso!
      AIUTO!Gli faXXXXXre un bell'upgrade, cosi magari diminuirebbe il numero di fesserie che ci fa leggere.
  • Gigi Danzo scrive:
    Errata
    Caro Mariuccia, occhio che il GSM rappresenta la seconda generazione nell'ambito dei sistemi di telefonia mobile - il primo era il TACS
    • derego scrive:
      Re: Errata
      - Scritto da: Gigi Danzo
      Caro Mariuccia, occhio che il GSM rappresenta la
      seconda generazione nell'ambito dei sistemi di
      telefonia mobile - il primo era il
      TACSnon per niente si parla di 2G (2nd generation)
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Errata
      Si è vero, in realtà avrei dovuto specificare prima generazione di comunicazioni DIGITALI :-P
      • tucumcari scrive:
        Re: Errata
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Si è vero, in realtà avrei dovuto specificare
        prima generazione di comunicazioni DIGITALI
        :-PTaci complottista!Da adesso in poi l'Annunziato ti farà da correttore di bozze!Così impari!
      • Mav scrive:
        Re: Errata
        OK, però correggeteli 'sti post dopo le segnalazioni.Quando scrivo una castroneria, c'è solo da CORREGGERE, non da specificare.Esempio:L'italiano è la lingua più parlata del mondo. (sbagliato)ma....avrei dovuto specificare che è la lingua più parlata del mondo tra i blogger di Punto Informatico
Chiudi i commenti