Tosatti (Linux) rispedito in Brasile

Il 18enne a cui Torvalds ha affidato importanti incarichi aveva un visto insufficiente
Il 18enne a cui Torvalds ha affidato importanti incarichi aveva un visto insufficiente


Roma – Nei giorni scorsi è tornato in Brasile, rispeditovi dalle autorità americane, Marcelo Tosatti, 18enne e “braccio destro” di Linus Torvalds, il “papà” di Linux, il sistema operativo open source.

Tosatti non disponeva infatti di un visto adeguato al lavoro che svolge negli Stati Uniti ma solo un visto turistico che non gli ha permesso di rimanere nel paese.

Il giovane sviluppatore gioca un ruolo importante nel mondo Linux dopoché Torvalds gli ha affidato alcune delle competenze prima coperte da Alan Cox, oggi più focalizzato sui progetti di Red Hat, mentre lo stesso Torvalds è impegnato nello sviluppo del kernel Linux 2.5.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 04 2002
Link copiato negli appunti