Toshiba porta 160 GB sui player MP3

Il gigante giapponese ha svelato un nuovo hard disk da 1,8 pollici che, dice, stabilisce un nuovo record. Seagate ha invece svelato un disco desktop da 1 terabyte

Tokyo – Toshiba ha lanciato quello che definisce il primo hard disk in formato 1,8 pollici che raggiunge 160 GB di capacità. Se davvero nessuno offre di più, ciò significa che questo è anche lo stesso drive che si trova all’interno del nuovo iPod Classic da 160 GB annunciato pochi giorni fa da Apple .

Il disco, il cui nome di modello è MK1626GCB , raggiunge una densità di memorizzazione di 228 gigabit per pollice quadrato, e promette di ridurre i consumi energetici del 33% rispetto alla precedente generazione di hard disk mobili.

Insieme all’MK1626GCB, Toshiba ha presentato anche un modello da 80 GB, l’ MK8022GAA , che come il fratello si rivolge al mercato dei dispositivi mobili: media player, navigatori satellitari, computer palmari ecc.

Negli scorsi giorni Seagate ha invece lanciato nel segmento nei dischi da 2,5 pollici un nuovo modello di Momentus che fornisce una capacità di 250 GB e una velocità di 5.400 RPM. Sebbene tutti i principali rivali di Seagate abbiano già introdotto drive per notebook da 250 GB, il colosso afferma che il nuovo Momentus 5400.4 è il primo della sua categoria ad utilizzare la tecnologia perpendicular recording.

Seagate ha anche annunciato un hard disk Barracuda FDE da 1 terabyte e 7.200 RPM che implementa un meccanismo di cifratura dei dati in hardware.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dadaumpa scrive:
    dov'è che guadagnano
    provate a sparare delle cifre, così tanto per divertirci, quanto possono guadagnare da un attacco così?rubando agli utenti? e paypal potente com'è non può farsi traccair ei pagamenti?ricattano ebay? ricattano paypal? ricattanola società che gestisce la sicurezza di suddetti soggetti?dov'è il meccanismo per incassare?
    • Shingo Tamai scrive:
      Re: dov'è che guadagnano
      Quello che stanno facendo in questo momento e' questo:Tu partecipi ad una asta, e NON ti aggiudichi un oggetto.Qualcuno ti contatta e ti propone di acquistare l'oggetto come secondo migliore offerente (e' previsto dalla piattaforma ebay).Tu accetti e paghi dei soldi ad un account compromesso che niente ha a che vedere con il venditore dell'oggetto che ti interessava, chi ha compromesso l'account poi in qualche modo recupera i soldi e sparisce.I soldi che ti hanno sottratto sono il guadagno.
      • dadaumpa scrive:
        Re: dov'è che guadagnano
        aff io ho ricevuto una seri e di proposte come quella ed ora chemi ci fai pensare erano email che non passavano pe ril sistema di messaggistica interna di ebay, fortuna che la cosa mi ha insospettito e nonh oacquistato, il prezzo proprost era troppo basso per seere vereo
  • anabas scrive:
    Ne volete provare uno?
    http://jimmy.comMesso così è innocuo, in genere l'exploit è direzionato con:http://qualcosa@jimmy. com (l'ho staccato apposta);Soluzione:mettere quel domino risolto come localhosthttp://yep.it/j1ts_iciau
  • garak scrive:
    windows
    parafrasando il mitico Nanni: "ve lo meritate windows!" :-P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2007 10.18-----------------------------------------------------------
  • capoccione scrive:
    Che palle ...
    ... ma la Microsoft invece che bloccare i PC con regolare licenza mandando all'aria i suoi server WGA, non può bloccare queste decine di migliaia di PC infetti ?Non se ne può più di SPAM, SCAM, PHISHING, ... dichiarate Windows fuorilegge e Internet tornerà a essere vivibile !!!11undici
    • tizio_incog nito scrive:
      Re: Che palle ...
      piuttosto che dichiarare windows fuorilegge, bisognerebbe istituire la patente per il pc: Possibile che la gente creda a una mail che gli dice "apri il programmino per ricecvere 100 euro!" oppure " le poste ti regalano 100 euro, metti la password qua"ho visto studenti di INGEGNERIA INFORMATICA al politecnico di torino (non la vecchietta col pc del nipote), dare via la propria password alla prima e-mail o messaggio su msn messenger.
    • dadaumpa scrive:
      Re: Che palle ...
      bla bla bla blaquando è che la finirete?è aria fritta questa, come se la colpa fosse degli ingeneri di MS....state dimostrando quanto sono profnde le vostre conoscenze di infomatica e SOPRATUTTO del mondo in generale....un tempo chi usava linux non lo faceva per moda o per velleità anti MS, era bello sapere che il SO che stavi usando non era strutturato su logiche commerciali contro l'interesse dell'utente, e quando andavi sui siti trivavi gente capace che spesso condivideva un passione...ora con atteggiamenti come questo sembra di stare in un centro sociale....
Chiudi i commenti