Un miliardo di utenti asiatici

Si parla di telefonia fissa e telefonia mobile: un rapporto del Gartner racconta cosa sta succedendo in un mercato esplosivo dove si intrecciano gli interessi di mezzo mondo


Roma – Un’autentica esplosione della telefonia fissa e di quella mobile, dovuta in buona parte al dinamismo di alcuni dei principali mercati asiatici, fa sì che alla fine di quest’anno gli utenti di servizi telefonici nell’area Asia-Pacifico supereranno quota un miliardo. Un dato considerato “storico”.

Ad affermarlo è uno studio Gartner Inc. che vede nel settore asiatico delle telecomunicazioni il grimaldello dello sviluppo nei prossimi anni per l’intera area. A testimoniare l’importanza raggiunta dalle TLC nell’Asia-Pacifico è l’espansione del mercato che porterà entro la fine dell’anno i ricavi del comparto all’equivalente di circa 12 miliardi di euro , con una crescita prevedibile intorno al sette per cento anche per i prossimi anni.

La crescita del 2004 costituirà in qualche modo una inversione di tendenza per un mercato nel quale agli interessi di governi e imprese locali si intrecciano con quelli delle maggiori multinazionali del mondo. Rispetto al 2003, infatti, la congiuntura economica sarà più favorevole, secondo Gartner, al punto da spingere per la prima volta in cinque anni gli investimenti in infrastrutture . Molto dipenderà anche dalla riduzione della competizione sul fronte delle tariffe: ad una minore pressione, infatti, faranno seguito maggiori investimenti da parte degli operatori.

A fare la parte del leone, come sempre più spesso accade sui mercati emergenti, ma non solo, sarà la telefonia mobile che entro qualche anno nell’Asia-Pacifico surclasserà per numero di abbonamenti quella fissa, attestandosi entro uno o due anni, secondo Gartner, ad un livello doppio rispetto alla telefonia tradizionale.

Da segnalare, comunque, che la crescita del 2004, e presumibilmente del 2005 non toccherà invece la telefonia sulla lunga distanza e quella internazionale. In entrambi i casi, infatti, gli operatori della regione subiscono i costi di infrastrutture sovradimensionate rispetto ai bisogni reali e si attendono, quindi, di non produrre profitti significativi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Spero soltanto nelle elezioni
    sperando che questo governo di .... gente moderatamente coimpetente (non vorrei farmi censurare il messaggio) torni alla sua magione e la smetta di fare semplice demagogia popolar-elettoralistica degna del Mc show
  • OpenCurcio scrive:
    Nuove PedoTecnologie
    tempo fa avevo gia parlato delle potenti tecnologie sviluppate dalla mente umana per combattere la pedofiliahttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=513814Esistono sembra anche (ma non ne sono sicuro) tecnologie che permettono di aggirare le barriere elettroniche mentre quelle antipedofilia le chiamai "occuparsi dei figli" queste le chiamo "pedofilia reale" ovvero si parla di perversi pedohacker che per evitare controlli usano tecniche sofisticatissime tipo "adescare realmente bambini"ovvero travestiti da persone per bene avvicinano bambini con ogni scusa "lezioni di piano" "vuoi una caramella?" "insegnare alle elementari" "essere genitori" ne conquistano la fiducia e convincono i bambini a fare atti non anturali per un bambino se si esclude la tecnica "sono suo padre" normalmente sfuttano un bug diffuso nel "protocollo educativo" ovvero l'assenza della patch "occuparsi dei figli"esistono poi casi limite come "pagare i genitori" che sfrutta la crescente indigenza nel regime capitalistico, la tecnica semplice quanto perversa consiste nel pagare genitori particolarmente indigenti o poco attenti ai figli per potere accedere ai figli normalmente risolvibile con un pacchetto di patch "piena occupazione+salari dignitosi+salario indiretto+servizi sociali+insegnanti attenti"infine rimane un ultimo caso poco diffuso ma pericolosoche si chiama "rapimento" si proprio l'antica tecnologia normalmente usata a scopo lucrativo ha due risvolti quello lucrativo (ovvero rapimento per rivenderlo a personaggi disposti a pagare) o quello che rapisce e stupra il bambinoprobabilmente il tipo rapimento e' risolvibile anche questo con "educazione" e maggior consapevolezza civica della cittadinanza (gia una terribile falla alla sicurezza e' l'indifferenza detta anche omerta)Opencurcio scusate il tono provocatorio
    • avvelenato scrive:
      Re: Nuove PedoTecnologie
      - Scritto da: OpenCurcio
      tempo fa avevo gia parlato delle potenti
      tecnologie sviluppate dalla mente umana per
      combattere la pedofilia

      punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=513814

      Esistono sembra anche (ma non ne sono
      sicuro) tecnologie che permettono di
      aggirare le barriere elettroniche mentre
      quelle antipedofilia le chiamai "occuparsi
      dei figli" queste le chiamo "pedofilia
      reale" ovvero si parla di perversi
      pedohacker che per evitare controlli usano
      tecniche sofisticatissime tipo "adescare
      realmente bambini"
      ovvero travestiti da persone per bene
      avvicinano bambini con ogni scusa "lezioni
      di piano" "vuoi una caramella?"
      "insegnare alle elementari" "essere
      genitori" ne conquistano la fiducia e
      convincono i bambini a fare atti non
      anturali per un bambino se si esclude la
      tecnica "sono suo padre" normalmente
      sfuttano un bug diffuso nel "protocollo
      educativo" ovvero l'assenza della patch
      "occuparsi dei figli"
      esistono poi casi limite come "pagare i
      genitori" che sfrutta la crescente indigenza
      nel regime capitalistico, la tecnica
      semplice quanto perversa consiste nel pagare
      genitori particolarmente indigenti o poco
      attenti ai figli per potere accedere ai
      figli normalmente risolvibile con un
      pacchetto di patch "piena occupazione+salari
      dignitosi+salario indiretto+servizi
      sociali+insegnanti attenti"
      infine rimane un ultimo caso poco diffuso ma
      pericoloso
      che si chiama "rapimento" si proprio
      l'antica tecnologia normalmente usata a
      scopo lucrativo ha due risvolti quello
      lucrativo (ovvero rapimento per rivenderlo a
      personaggi disposti a pagare) o quello che
      rapisce e stupra il bambino
      probabilmente il tipo rapimento e'
      risolvibile anche questo con "educazione" e
      maggior consapevolezza civica della
      cittadinanza (gia una terribile falla alla
      sicurezza e' l'indifferenza detta anche
      omerta)

      Opencurcio
      scusate il tono provocatorio si dovrebbe anche dire che la una grossa fetta dei reati di pedofilia si consuma in famiglia associandosi a incesto.
  • Anonimo scrive:
    Basta commenti inutili!!!!!!
    Signori miei, prima di aprire dibattiti totalmente inutili, avete una minima stracciata idea di cosa si intenda per pedofilia ? Ma credete veramente che si tratti di ragazze di 18 anni che possono sembra minorenni ?Io ho lavorato e lavoro attivamente al tracciamento di siti e/o utenti che condividono materiale pedopornografico, e per quanto voi possiate sembrarne convinti, i miei colleghi ed io non ci mettiamo a cercare di capire se quella ragazza è maggiorenne o meno, per il semplice fatto che la pornografica infantile è SCHIFOSAMENTE EVIDENTE!!!! Porca miseria stiamo parlando di ragazzini e ragazzine dai 2 anni in su!!!!!!! Non certo di 18enni che sembrano 17enni!!!Vi auguro di non dovervi imbattere mai,nemmeno per il più stupido degli errori, in materiale pedopornografico VERO!!!!Perchè potrebbe capitarvi (come al sottoscritto) di non riuscire a dormire la notte dopo aver visto un video in cui una bambina di 2/3 viene stuprata mentre piange!!!!ECCO DI COSA STIAMO PARLANDO!!!!!! ECCO LA CACCIA ALLE STREGHE DI CUI PARLAVA UN'UTENTE IN QUALCHE COMMENTO. Caccia alle streghe che dà i suoi frutti perchè ogni giorno, OGNI GIORNO, rintracciamo e arrestiamo, decine e decine di utenti ITALIANI, oltre che comunicare all'Interpool tutti i vari indirizzi IP stranieri e fuori dalla ns. giurisdizione.Ma naturalmente tutto questo non fà audience, perchè se non becchiamo il vip o il politico della situazione i media SE NE FREGANO!!!!!!!!!! Perchè a loro come a molti non frega UN'ACCIDENTE di questa cosa, ma solo di vendere i loro giornali schifosi. Perchè signori miei, in italia, vende di più Lady Diana in cinta, che nostri concittadini depravati.Scusate lo sfogo, ma spero capiate che questo tipi di attività crea uno stress e una rabbia incredibile, fomentata poi commenti del tipo "una 18enne che sembra una 17enne"....senza contare l'altra stupidagine dei film di Pasolini.Un saluto a tutti.Giorgio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      Dimenticavo, la mia e-mail è:codicehex@hotmail.comSe qualcuno vuole discutere della cosa o darmi contro, lo faccia pure.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      Visto che lo fai di lavoro:1. Pensi che la legge in base alla quale i provider debbano avere strumenti di filtraggio possa fermare in qualche modo i pedofili "professionali" (quelli che girano e vendono quei film terribili)2. Pensi che la legge sul "pedoporno virtuale" (di cui si parlava nell'articolo) serva a qualcosa?Qui siamo tutti d'accordo che la pedofilia e' terribile, ma la legge introdotta sembra abbastanza inutile per combatterla seriamente.Se ad esempio (immagino che comunque abbiate strumenti per aggirare i filtraggi) dopo l'applicazione di questa legge non riusciste piu' ad individuare i siti pedofili perche' "filtrati" dal provider, e quindi non riuscireste piu' a far arrestare chi diffonde quel tipo di materiale.Mentre i pedofili troverebbero presto un modo per continuare la loro attivita'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta commenti inutili!!!!!!
        No, non penso affatto che la nuova legge sia utile a chi combatte questo tipo di attività, anzi, come dici tu probabilmente ostacolerà la nostra attività investigativa.Il mio disappunto, era rivolto esclusivamente a chi postava commenti del tipo "come fanno a riconoscere una 17enne da una 18enne"....tutto quà.Anzi, ritengo che i capoccioni che siedono al governo ( e che spesso non fanno altro che rimanere seduti), non abbiamo nemmeno la minima idea di cosa stiano parlando, e dovrebbe essere un pelo più umili e rivolgersi a chi è più competente di loro, almeno per quanto concerne la parte "tecnica" della questione.Ti dico anche un'altra cosa, i sistemi di filtraggio probabilmente non serviranno a nulla, per il semplice fatto che foto, video e materiale di quel genere viene spesso scambiato con sigle e codici che li rendono non identificabili ad una prima "occhiata".Ciao.
        • avvelenato scrive:
          Re: Basta commenti inutili!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          No, non penso affatto che la nuova legge sia
          utile a chi combatte questo tipo di
          attività, anzi, come dici tu
          probabilmente ostacolerà la nostra
          attività investigativa.
          Il mio disappunto, era rivolto
          esclusivamente a chi postava commenti del
          tipo "come fanno a riconoscere una 17enne da
          una 18enne"....tutto quà.
          Anzi, ritengo che i capoccioni che siedono
          al governo ( e che spesso non fanno altro
          che rimanere seduti), non abbiamo nemmeno la
          minima idea di cosa stiano parlando, e
          dovrebbe essere un pelo più umili e
          rivolgersi a chi è più
          competente di loro, almeno per quanto
          concerne la parte "tecnica" della questione.
          Ti dico anche un'altra cosa, i sistemi di
          filtraggio probabilmente non serviranno a
          nulla, per il semplice fatto che foto, video
          e materiale di quel genere viene spesso
          scambiato con sigle e codici che li rendono
          non identificabili ad una prima "occhiata".

          Ciao.quest'appunto è da dedicare a chi crea leggi "a discrezione", allo scopo non dichiarato di poter attaccare la libertà di opinione, quando non di accusare dell'infamante reato di pedofilia personaggi "scomodi".
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Signori miei, prima di aprire dibattiti
      totalmente inutili, avete una minima
      stracciata idea di cosa si intenda per
      pedofilia ? Ma credete veramente che si
      tratti di ragazze di 18 anni che possono
      sembra minorenni ?Qui si stava commentando gli articoli di legge cosi' come sono stati proposti e non credo che nessuno qui del forum possa approvare in qualche modo la pedofilia.
      Io ho lavorato e lavoro attivamente al
      tracciamento di siti e/o utenti che
      condividono materiale pedopornografico, Questa legge ti rendera' obsoleto allora?
      per quanto voi possiate sembrarne convinti,
      i miei colleghi ed io non ci mettiamo a
      cercare di capire se quella ragazza è
      maggiorenne o meno, per il semplice fatto
      che la pornografica infantile è
      SCHIFOSAMENTE EVIDENTE!!!! Porca miseria
      stiamo parlando di ragazzini e ragazzine dai
      2 anni in su!!!!!!! Non certo di 18enni che
      sembrano 17enni!!!In questo caso bastano le leggi attuali per fare giustizia di cosi' evidenti e vergognosi abusi.
      Vi auguro di non dovervi imbattere
      mai,nemmeno per il più stupido degli
      errori, in materiale pedopornografico
      VERO!!!!Se dovesse succere i prossimi a visionare tale materiale sarebbero quelli della polizia postale
      Perchè potrebbe capitarvi (come al
      sottoscritto) di non riuscire a dormire la
      notte dopo aver visto un video in cui una
      bambina di 2/3 viene stuprata mentre
      piange!!!!Tutto cio' e' tremendo ma penso che reati come questo siano gia' conteplati nell'attuale codice penale.
      ECCO DI COSA STIAMO PARLANDO!!!!!! ECCO LA
      CACCIA ALLE STREGHE DI CUI PARLAVA UN'UTENTE
      IN QUALCHE COMMENTO. Caccia alle streghe che
      dà i suoi frutti perchè ogniAnche finire sotto processo per il possesso di alcuni immagini dubbie oltre ad essere seccante porta anche ad una pubblica condanna sui media.Secondo me occorre trovare una giusta misura per non lasciare impuniti i veri colpevoli e non danneggiare gli altri.
      giorno, OGNI GIORNO, rintracciamo e
      arrestiamo, decine e decine di utenti
      ITALIANI, oltre che comunicare all'Interpool
      tutti i vari indirizzi IP stranieri e fuori
      dalla ns. giurisdizione.
      Ma naturalmente tutto questo non fà
      audience, perchè se non becchiamo il
      vip o il politico della situazione i media
      SE NE FREGANO!!!!!!!!!! Perchè a loro
      come a molti non frega UN'Dove e' possibile trovare informazioni su di tanto lodevoli operazioni?
      ACCIDENTE di questa cosa, ma solo di vendere
      i loro giornali schifosi. Perchè
      signori miei, in italia, vende di più
      Lady Diana in cinta, che nostri concittadini
      depravati.Vhabbe! i giornali non sono poi cosi' "liberi" come si potrebbe pensare, ma esiste un sito che riporta gli andamenti di queste operazioni anti-pedofilia?
      Scusate lo sfogo, ma spero capiate che
      questo tipi di attività crea uno
      stress e una rabbia incredibile, fomentata
      poi commenti del tipo "una 18enne che sembra
      una 17enne"....senza contare l'altra
      stupidagine dei film di Pasolini.Non capisco.Chiunque ha diritto alla sua opinione senza che questo debba suscitare l'ira di qualcun'altro.Anzi notizie, fatti concreti, link riguardanti la lotta alla pedofilia potrebbero risultare moolto piu' utili. Per quanto rigarda la 18 enne che puo' sembrare 17 enne... potrebbe capitare ad un fotografo di moda di ritrovarsi a sua insaputa alle prese con una modella minorenne e pagare con anni di galera.Non penso che nessuno sottovaluti il problema reale della pedofilia, anzi meno male che qualcuno se ne occupa attivamente alla lotta di questo fenomeno, ma occorre essere attenti che le nuove leggi non commettano l'errore di provocare piu' danni che benefici.
      Un saluto a tutti.
      Giorgio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta commenti inutili!!!!!!

        Qui si stava commentando gli articoli di
        legge cosi' come sono stati proposti e non
        credo che nessuno qui del forum possa
        approvare in qualche modo la pedofilia.Il filone centrale del discorso era quella, ma nel post precedente al tuo ho già risposto e specificato meglio questa cosa.

        Questa legge ti rendera' obsoleto allora?Come sopra, ho risposto nel post precedente.
        In questo caso bastano le leggi attuali per
        fare giustizia di cosi' evidenti e
        vergognosi abusi.Non sempre è così, e cmq molto meno di quanto tu possa pensare.
        Se dovesse succere i prossimi a visionare
        tale materiale sarebbero quelli della
        polizia postaleLo spero, anche se si tratta della "concorrenza"....eheh, scherzo.
        Tutto cio' e' tremendo ma penso che reati
        come questo siano gia' conteplati
        nell'attuale codice penale.Come sopra.
        Secondo me occorre trovare una giusta misura
        per non lasciare impuniti i veri colpevoli e
        non danneggiare gli altri. Pienamente d'accordo, e come già ribadito, non non "trattiamo" immagini "dubbie".
        Dove e' possibile trovare informazioni su di
        tanto lodevoli operazioni?Non ti sò dire sinceramente, non cerco riscontri del mio lavoro in giro, comunque la prossima grossa operazione (che dovrebbe avere conclusione a breve) verrà ampliamente pubblicizzata.

        Vhabbe! i giornali non sono poi cosi'
        "liberi" come si potrebbe pensare, ma esiste
        un sito che riporta gli andamenti di queste
        operazioni anti-pedofilia?Come sopra.
        Non capisco.
        Chiunque ha diritto alla sua opinione senza
        che questo debba suscitare l'ira di
        qualcun'altro.
        Anzi notizie, fatti concreti, link
        riguardanti la lotta alla pedofilia
        potrebbero risultare moolto piu' utili.

        Per quanto rigarda la 18 enne che puo'
        sembrare 17 enne... potrebbe capitare ad un
        fotografo di moda di ritrovarsi a sua
        insaputa alle prese con una modella
        minorenne e pagare con anni di galera.Ripeto, non parliamo di 17enni, e cmq un fotografo che non si sincera di quanto dici, non è un professionista. (non stò demonizzando nessuno).
        Non penso che nessuno sottovaluti il
        problema reale della pedofilia, anzi meno
        male che qualcuno se ne occupa attivamente
        alla lotta di questo fenomeno, ma occorre
        essere attenti che le nuove leggi non
        commettano l'errore di provocare piu' danni
        che benefici.Pienamente d'accordo, come detto nel post precedente.
    • avvelenato scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      posso dire che il tuo lavoro sicuramente viene apprezzato nella misura in cui contribuisce a rintracciare i pedofili. Gli autori e i mandanti dei misfatti.la lotta contro le immagini, quella che questa legge vorrebbe creare (che da quanto ho letto tu stesso critichi), è una patetica scusa per riprendere gli insegnamenti dei padri totalitaristi, ovvero creare leggi discrezionali e sistemi per poter eliminare velocemente e senza troppo clamore le persone scomode.quale metodo più semplice per:1)realizzare il controllo completo dell'informazione; (come se adesso fossimo messi bene...)2)consentire, anche grazie all'ausilio delle nuove tecnologie "palladium", di infilare pedofilia nei pc dei prossimi aldi mori?dei prossimi falconi e borsellini?e per finire, se esiste gente tanto bigotta (non sto accusando te!) da affermare che è da considerarsi pedopornografia anche la visione di materiale che "sembra" ricondurre a minori, o addirittura materiale disegnato, è giusto che la si accusi di idiozia; non trovi? :) avvelenato che non avrebbe nulla in contrario se i pedofili al posto di molestare le bambine andassero avanti a mano (una matita in una mano a disegnare pedohentai, l'altra, beh potete immaginare)
    • shevathas scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      Sono perfettamente d'accordo che la pornografia minorile e gli abusi sia verso i minori che verso i maggiori siano da perseguire e che sia giusto che gli "orchi" vengano messi in condizione di non nuocere.Qui però si dibatteva di una legge scritta più per vendere gazzosa all'opinione pubblica e lanciarsi in tentativi di censure che per perseguire gli "orchi".Si è dibattuto sulle 17enni, 18enni perchè nel testo hanno scritto (non io) che è reato anche divulgare immagini di maggiorenni che sembrano minorenni, e minorenne lo e' anche una 17enne, idem come sopra per disegni, pasolini ed hentai.==================================Modificato dall'autore il 20/01/2004 18.27.14
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta commenti inutili!!!!!!
        - Scritto da: shevathas
        Sono perfettamente d'accordo che la
        pornografia minorile e gli abusi sia verso i
        minori che verso i maggiori siano da
        perseguire e che sia giusto che gli "orchi"
        vengano messi in condizione di non nuocere.
        Qui però si dibatteva di una legge
        scritta più per vendere gazzosa
        all'opinione pubblica e lanciarsi in
        tentativi di censure che per perseguire gli
        "orchi".
        Si è dibattuto sulle 17enni, 18enni
        perchè nel testo hanno scritto (non
        io) che è reato anche divulgare
        immagini di maggiorenni che sembrano
        minorenni, e minorenne lo e' anche una
        17enne, idem come sopra per disegni,
        pasolini ed hentai.Ciao, questo è il testo della legge... Prostituzione - Chiunque induce alla prostituzione unminore, o ne favorisce o sfrutta questa attività, è punitocon la reclusione da 6 a 12 anni e con la multa datrenta a trecento milioniIl cliente - Chi compie atti sessuali con minori di età compresa tra i 14 e i 16 anni in cambio di denaro o "altra utilità economica", rischierà dai sei mesi ai treanni di carcere, o una multa non inferiore ai 10 milioni.Pornografia - Chiunque usi minori per esibizioni porno o produrre materiale a luci rosse, sarà punito con la reclusione da 6 mesi a 12 anni e con una multa da 50 a 500 milioni. Lo stesso dicasi per chi commercia in questo materiale.Internet - Chi, anche per via telematica, distribuisce, divulga o pubblicizza il materiale porno (nonché informazioni finalizzate all'adescamento o allo sfruttamento sessuale di minori) rischia da uno a 5 anni di carcere e una multa da 5 a 100 milioni.Materiale porno - Anche chi regala ("cede") materiale porno di questo tipo è punibile: reclusione fino a tre anni o multa da 3 a 10 milioni. Come pure è vietato comprare o detenere alcunché abbia a che fare con lo sfruttamento sessuale dei minori (giornali, cassette...). (Qui è un pò criptica effettivamente, spero ne facciano un'uso saggio...e non un abuso)Pene previste - Reclusione fino a tre anni o multa non inferiore a3 milioni.Turismo sessuale - Chiunque organizza o propaganda viaggi che hanno come scopo incontri sessuali con minori va incontro al carcere (da 6 a 12 anni) e ad una multa (da 30 a 300 milioni). Come pena accessoria, si prevede anche la c hiusura degli esercizi la cui attività risulti finalizzata allo sfruttamento sessuale dei minori fino alla revoca della licenza d'esercizio o della concessione o dell'autorizzazione per le emittenti radiotelevisive.Sotto i 14 anni - La pena è aumentata di un terzo se ad essere coinvolto è un minore di 14 anni. E' pure un aggravante il ruolo sociale dell'adulto: se è un parente, un genitore adottivo, un convivente, un coniuge, o una persona alla quale il minore è stato affidato per qualsiasi ragione, o un pubblico ufficiale. (ALTRA COSA GIUSTISSIMA)All'estero - Tutte le norme del nuovo testo di legge che riguardano l'adescamento e lo sfruttamento sessuale dei minori sono valide anche per il cittadino italiano che commetta questi reati all'estero. (m.s.c.) (QUESTO E' IMPORTANTISSIMO)
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta commenti inutili!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Ciao, questo è il testo della legge...Non credo sinceramente che il testo della legge sia esattamente questo, anche perché le multe sono espresse in lire e molti dei passaggi non sono espressi in "gergo giuridico" ("Chi" al posto di "Chiunque", "induce" al posto di "induca" e via dicendo). Quindi sono portato a credere che questo tuo testo venga da qualche giornale o al massimo dalla PROPOSTA di legge, che è cosa ben diversa.
          Prostituzione - Chiunque induce alla
          prostituzione un
          minore, o ne favorisce o sfrutta questa
          attività, è punito
          con la reclusione da 6 a 12 anni e con la
          multa da
          trenta a trecento milioniReato già previsto dall'attuale normativa penale.
          Il cliente - Chi compie atti sessuali con
          minori di età compresa tra i 14 e i
          16 anni in cambio di denaro o "altra
          utilità economica", rischierà
          dai sei mesi ai treanni di carcere, o una
          multa non inferiore ai 10 milioni.Reato già previsto dall'attuale normativa penale, anzi se la legge nuova dicesse quanto hai scritto, abrogando quella attualmente in vigore perché altrimenti contraddittoria, chi va con una 16enne che si prostituisce non rischia nulla. Tra l'altro "tra i 14 e i 16 anni" è ambiguo. Infatti nel codice penale al limite ci sarebbe scritto "minori di 16 anni". Come è scritto qui invece non si capisce se i 16enni sono compresi o no. Comunque l'attuale normativa (che trovo più giusta) punisce la prostituzione per chi va con i/le minori di 18 anni (18 e non 16, che resta l'età da cui si può fare tutto anche per le relazioni di dipendenza -per quelle non di dipendenza ne bastano 14 e se l'altro è minorenne e ha meno di 3 anni di differenza ne bastano 13-, TRANNE prostituzione e pornografia per cui servono almeno 18 anni).
          Pornografia - Chiunque usi minori per
          esibizioni porno o produrre materiale a luci
          rosse, sarà punito con la reclusione
          da 6 mesi a 12 anni e con una multa da 50 a
          500 milioni. Lo stesso dicasi per chi
          commercia in questo materiale.Reato già punito dall'attuale normativa.
          Internet - Chi, anche per via telematica,
          distribuisce, divulga o pubblicizza il
          materiale porno (nonché informazioni
          finalizzate all'adescamento o allo
          sfruttamento sessuale di minori) rischia da
          uno a 5 anni di carcere e una multa da 5 a
          100 milioni.Reato già punito dall'attuale normativa.
          Materiale porno - Anche chi regala ("cede")
          materiale porno di questo tipo è
          punibile: reclusione fino a tre anni o multa
          da 3 a 10 milioni. Come pure è
          vietato comprare o detenere alcunché
          abbia a che fare con lo sfruttamento
          sessuale dei minori (giornali, cassette...).
          (Qui è un pò criptica
          effettivamente, spero ne facciano un'uso
          saggio...e non un abuso)"di questo tipo"? QUALE? E' questo il punto... poi che significa "giornali, cassette"? Una volta (negli anni 70) Panorama e l'Espresso mostravano foto di ragazzine di 15 anni... che oggi si definirebbero pedopornografiche. Orbene, al di là di quei singoli numeri, il comprare e detenere numeri RECENTI in cui queste foto non ci sono, ma comunque trattasi di riviste che hanno vuto "a che fare con lo sfruttamento sessuale dei minori" è un reato?Stiamo scivolando molto nel torbido...
          Pene previste - Reclusione fino a tre anni o
          multa non inferiore a3 milioni.Già previsto dall'attuale normativa.
          Turismo sessuale - Chiunque organizza o
          propaganda viaggi che hanno come scopo
          incontri sessuali con minori va incontro al
          carcere (da 6 a 12 anni) e ad una multa (da
          30 a 300 milioni). Come pena accessoria, si
          prevede anche la c hiusura degli esercizi la
          cui attività risulti finalizzata allo
          sfruttamento sessuale dei minori fino alla
          revoca della licenza d'esercizio o della
          concessione o dell'autorizzazione per le
          emittenti radiotelevisive.Già previsto dall'attuale normativa. Revochino la licenza di trasmissione a RAI1 e a RAI3 perché un paio d'anni fa trasmisero IN PRIMA SERATA nei TG nazionali delle immagini inequivocabilmente pedopornografiche (e non erano 18enni che sembrano 17enni, erano proprio pedoporno).
          Sotto i 14 anni - La pena è aumentata
          di un terzo se ad essere coinvolto è
          un minore di 14 anni. E' pure un aggravante
          il ruolo sociale dell'adulto: se è un
          parente, un genitore adottivo, un
          convivente, un coniuge, o una persona alla
          quale il minore è stato affidato per
          qualsiasi ragione, o un pubblico ufficiale.
          (ALTRA COSA GIUSTISSIMA)Questa cosa già c'è. Per di più se c'è una relazione di dipendenza il limite per l'età del consenso è innalzato a 16 anni.Attenzione però... un CONIUGE?? Se il minore è sposato non ha una relazione di dipendenza col suo coniuge.
          All'estero - Tutte le norme del nuovo testo
          di legge che riguardano l'adescamento e lo
          sfruttamento sessuale dei minori sono valide
          anche per il cittadino italiano che commetta
          questi reati all'estero. (m.s.c.) (QUESTO
          E' IMPORTANTISSIMO)E' importantissimo, ma è già previsto dalla normativa in vigore, peraltro con pene molto salate. Quindi a che serve ribadirlo? Che applichino la legge che già esiste.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      Per il materiale pedopornografico VERO esiste già una legge all'avanguardia, e si chiama 269/98, che punisce tanto la produzione quanto la distribuzione e la detenzione di tale materiale.Punire altro, ed è questo che il disegno di legge vuol fare, NON HA NESSUN SENSO. Lo scopo della legge dev'essere tutelare i minori, e non controllare il pensiero degli altri.I minori REALI sono già ampiamente tutelati dalla normativa in vigore. Quelli VIRTUALI, e per virtuali intendo disegni, racconti, maggiorenni che sembrano minorenni e via dicendo, non hanno nessun bisogno di essere tutelati.Viva la tutela per i minori, ma viva anche la libertà di espressione. Se io mi voglio disegnare un manga devo essere libero di poterci disegnare quello che mi pare e nessuna legge deve venirmi a dire cosa posso o non posso fare. Se io, adulto e maggiorenne, mi voglio vestire col grembiulino e far carriera nella pornografia conciato in questo modo devo essere libero di farlo senza che nessuna legge mi venga a dire che non possa farlo.La tutela lasciamola ai minori, la libertà va data a tutti.Nessuno qui ha detto che non bisogni colpire il pedoporno, ed è ovvio che quando l'età dei soggetti sia evidente come nei casi di cui parli non ci sia da discutere. Ma si parlava di ben altro, e il tuo intervento c'entra come i cavoli a merenda.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta commenti inutili!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Per il materiale pedopornografico VERO
        esiste già una legge all'avanguardia,
        e si chiama 269/98, che punisce tanto la
        produzione quanto la distribuzione e la
        detenzione di tale materiale.
        Punire altro, ed è questo che il
        disegno di legge vuol fare, NON HA NESSUN
        SENSO. Lo scopo della legge dev'essere
        tutelare i minori, e non controllare il
        pensiero degli altri.
        I minori REALI sono già ampiamente
        tutelati dalla normativa in vigore. Quelli
        VIRTUALI, e per virtuali intendo disegni,
        racconti, maggiorenni che sembrano minorenni
        e via dicendo, non hanno nessun bisogno di
        essere tutelati.
        Viva la tutela per i minori, ma viva anche
        la libertà di espressione. Se io mi
        voglio disegnare un manga devo essere libero
        di poterci disegnare quello che mi pare e
        nessuna legge deve venirmi a dire cosa posso
        o non posso fare. Se io, adulto e
        maggiorenne, mi voglio vestire col
        grembiulino e far carriera nella pornografia
        conciato in questo modo devo essere libero
        di farlo senza che nessuna legge mi venga a
        dire che non possa farlo.
        La tutela lasciamola ai minori, la
        libertà va data a tutti.
        Nessuno qui ha detto che non bisogni colpire
        il pedoporno, ed è ovvio che quando
        l'età dei soggetti sia evidente come
        nei casi di cui parli non ci sia da
        discutere. Ma si parlava di ben altro, e il
        tuo intervento c'entra come i cavoli a
        merenda.Ripeto per la duecentesima volta in questo forum, che il mio intervento NON ERA INERENTE AD EVENTUALI MIE OPINIONI SULLA NUOVA LEGGE. Dicevo solamente che la pedopornografia NON tratta solo di ragazzine di 18 anni che sembrano 17enni e viceversa. PUNTO.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta commenti inutili!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Ripeto per la duecentesima volta in questo
          forum, che il mio intervento NON ERA
          INERENTE AD EVENTUALI MIE OPINIONI SULLA
          NUOVA LEGGE. Dicevo solamente che la
          pedopornografia NON tratta solo di ragazzine
          di 18 anni che sembrano 17enni e viceversa.
          PUNTO.Ripeto per la trecentesima volta in questo forum, perché sei intervenuto se il tuo scopo non era parlare della nuova legge (che è il topic di questa discussione ed è quella che stiamo criticando) ma della pedopornografia e pedofilia in generale (che NON è il topic di questa discussione).E poi, sei sicuro che la pedopornografia NON tratta di ragazzine di 18 anni che sembrano 17enni e soprattutto viceversa? Ti dice niente un certo filmato amatoriale girato in Umbria da due ragazzi, lui 18enne lei 17enne? Sai quante persone hanno passato guai per quel filmato e per colpa di gente ottusa?Per quanto riguarda quanto dici in un altro post, poi, riguardo l'aspettare l'avvocato e comportarsi secondo le regole, ti garantisco che non è affatto così. Forse lo è nelle retate a cui partecipi tu in prima persona, ma sicuramente non lo è nella maggioranza dei casi.Alcuni miei amici furono indagati (per ricettazione) ed i sequestri hanno portato non solo al sequestro delle macchine nella loro interezza (compresi mouse monitor e stampanti) ma anche al sequestro di dischi da 5.25" pollici per Commodore 64 che se anche fossero stato a loro tempo frutto di reato (e non lo erano perché cassette e floppy "da edicola" coi nomi cambiati all'epoca erano legali 100%) sarebbe andato in prescrizione da anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta commenti inutili!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Signori miei, prima di aprire dibattiti
      totalmente inutili, avete una minima
      stracciata idea di cosa si intenda per
      pedofilia ? Ma credete veramente che si
      tratti di ragazze di 18 anni che possono
      sembra minorenni ?[cut]
      Un saluto a tutti.
      Giorgio.Ma dimmi un pò, dopo aver visto chissà quanti bambini o bambine fare l'elemosina ai semafori della tua città, la notte continui a dormire tranquillo?Dopo aver visto chissà quante ragazze provenienti dal sud del mondo, battere i marciapiedi della tua città, la notte continui a dormire tranquillo?Quando da giovane andavi appena patentato andavi in giro con i tuoi amici a fare i putan tour, dopo... la notte, dormivi tranquillo?Perchè, con tutti i problemi che ci sono nelle strade e che sono sotto gli occhi di tutti, tu ed i tuoi colleghi (ammesso che sia vero quello che dici), ve ne state in rete a cercare foto e non andate a cercare chi PRODUCE LE FOTO?Ed infine, perchè non dici che quando partono le denunce, quelli che vanno a fare "visita" agli indagati, non ne capiscoon una mazza di computer e tutto il resto, perchè non racconti come si comportano da "signori", quando gridano senza motivo o alzano le mani perchè tanto sanno che uno che si trova nei guai tende ad essere remissivo e per paura non li denuncerà?Perchè non dici che spesso non è possibile neanche chiamare un avvocato anche se uno ne ha diritto?Perchè non dici come si sono concluse le precedenti indagini di questo tipo? Quanti colpevoli su centinaia e miegliaia di indagati sono stati realmente arrestati? Quanta gente è stata infamata inutilmente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta commenti inutili!!!!!!

        Ma dimmi un pò, dopo aver visto
        chissà quanti bambini o bambine fare
        l'elemosina ai semafori della tua
        città, la notte continui a dormire
        tranquillo?

        Dopo aver visto chissà quante ragazze
        provenienti dal sud del mondo, battere i
        marciapiedi della tua città, la notte
        continui a dormire tranquillo?

        Quando da giovane andavi appena patentato
        andavi in giro con i tuoi amici a fare i
        putan tour, dopo... la notte, dormivi
        tranquillo?

        Perchè, con tutti i problemi che ci
        sono nelle strade e che sono sotto gli occhi
        di tutti, tu ed i tuoi colleghi (ammesso che
        sia vero quello che dici), ve ne state in
        rete a cercare foto e non andate a cercare
        chi PRODUCE LE FOTO?E poi di che altri problemi mi devo fare carico ? della fame nel mondo ?Per quanto tristi e reali siano i problemi relativi a quanto dici, qui stiano parlando di pedofilia, se cominciamo a fare una lista di tutti i problemi del mondo, rimaniamo qui a vita...questo non vuol dire che io voglia ignorare o considerarli meno "importanti", ma cerchiamo di rimanere in tema.Per quanto concerne il tuo commento "ammesso che sia vero", non ho certo bisogno di dimostrare a te le mie affermazioni,comunque sia, se capiti da Milano mandami un'e-mail, sarò lieto di invitarti in caserma a farti vedere cosa facciamo, forse ti aiuterà a capire meglio di cosa stiamo parlando.E poi, tu che ne sai che non andiamo a prendere anche chi produce ? Prima di parlare, informarti meglio.
        Ed infine, perchè non dici che quando
        partono le denunce, quelli che vanno a fare
        "visita" agli indagati, non ne capiscoon una
        mazza di computer e tutto il resto,
        perchè non racconti come si
        comportano da "signori", quando gridano
        senza motivo o alzano le mani perchè
        tanto sanno che uno che si trova nei guai
        tende ad essere remissivo e per paura non li
        denuncerà?Cos'è, per caso sei stato scottato e adesso pensi che tutti gli operatori siano incompetenti e incapaci ? Certo, esistono (purtroppo) anche persone che si comportano come dici tu, ma credo che tu abbia bisogno di toglierti i paraocchi se pensi che tutti lavorino in questo modo...
        Perchè non dici che spesso non
        è possibile neanche chiamare un
        avvocato anche se uno ne ha diritto?Guarda di meno i telefilm....perchè se sapessi cosa stai dicendo, sapresti anche che un'avvocato viene AUTOMATICAMENTE nominato d'ufficio come prima cosa, ed è la PRIMA comunicazione che viene data all'indagato. E sappi, per tua norma e regola, che spesso rimaniamo le ore fermi ad aspettare che l'avvocato del suddetto abbia finito i suoi comodi e ci raggiunga in loco.
        Perchè non dici come si sono concluse
        le precedenti indagini di questo tipo?
        Quanti colpevoli su centinaia e miegliaia di
        indagati sono stati realmente arrestati?
        Quanta gente è stata infamata
        inutilmente?Per quanto mi riguarda, non HO MAI infamato gente inutilmente, anche perchè i nostri accessi sono il risultato di accurate indagini, e anche qui, dimostri una mentalità conformata a idee davvero molto vecchie e limitate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta commenti inutili!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo
          E poi di che altri problemi mi devo fare
          carico ? della fame nel mondo ?No, farti carico dei problemi della tua città, dei problemi reali, dei problemi che esistono da anni.
          Per quanto tristi e reali siano i problemi
          relativi a quanto dici, qui stiano parlando
          di pedofilia, se cominciamo a fare una lista
          di tutti i problemi del mondo, rimaniamo qui
          a vita...questo non vuol dire che io voglia
          ignorare o considerarli meno "importanti",
          ma cerchiamo di rimanere in tema.
          Per quanto concerne il tuo commento "ammesso
          che sia vero", non ho certo bisogno di
          dimostrare a te le mie affermazioni,comunque
          sia, se capiti da Milano mandami un'e-mail,
          sarò lieto di invitarti in caserma a
          farti vedere cosa facciamo, forse ti
          aiuterà a capire meglio di cosa
          stiamo parlando.Certo, ci vengo volentieri ma so benissimo di cosa stiamo parlando.
          E poi, tu che ne sai che non andiamo a
          prendere anche chi produce ? Prima di
          parlare, informarti meglio.E dove mi dovrei informare? Francamente sui giornali non viene data nessuna informazione utile e i tuoi colleghi presenzialisti che si vantano delle loro operazioni in TV, sparano solo una svalangata di castronerie informatiche.[cut]
          Cos'è, per caso sei stato scottato e
          adesso pensi che tutti gli operatori siano
          incompetenti e incapaci ? Certo, esistono
          (purtroppo) anche persone che si comportano
          come dici tu, ma credo che tu abbia bisogno
          di toglierti i paraocchi se pensi che tutti
          lavorino in questo modo...Ho avuto qualche problema NON per indagini sulla pedofilia, ma a causa di una CALUNNIA di un imbecille, tutto quello che dovevano fare gli "esperti", peraltro appertenenti ad una delle più note compagnie di "esperti", era controllare i tabulati telefonici. a distanza di due anni non si sono scomodati a farlo! Vedi tu! In tanto tempo ho avuto occasione di conoscere molte persone accusate ingiustamente di questo o di quell'altro reato o finite nei guai a causa dei siti civetta, e tutte queste persone lamentano gli stessi problemi.
          Guarda di meno i telefilm....perchè
          se sapessi cosa stai dicendo, sapresti anche
          che un'avvocato viene AUTOMATICAMENTE
          nominato d'ufficio come prima cosa, ed
          è la PRIMA comunicazione che viene
          data all'indagato. Certo, l'avvocato viene nominato, ma è difficile che sia pronto e disponibile alle 7 di mattina quando andate a sfondare la porta e i marroni in casa della gente.
          E sappi, per tua norma e
          regola, che spesso rimaniamo le ore fermi ad
          aspettare che l'avvocato del suddetto abbia
          finito i suoi comodi e ci raggiunga in loco.Non mi risulta.. [cut]
          Per quanto mi riguarda, non HO MAI infamato
          gente inutilmente, anche perchè i
          nostri accessi sono il risultato di accurate
          indagini, e anche qui, dimostri una
          mentalità conformata a idee davvero
          molto vecchie e limitate. I siti civetta vero?!E' chiaro che questo lavoro lo dovete fare, ma lavorate seriamente fate indagini serie perdio!
  • Anonimo scrive:
    forse non avete mai visto un log....
    chi scrive questo genere di leggi non ha idea di cosa ci sia dentro un log.... avete mai provato ad aprire con un editor un file di qualche GB? avete mai visto i log prodotti dai server mail? non c'e' traccia di quello che viene mandato via email... c'e' solo traccia dei server collegati.... E basta! email destinatario, email del mittente , server collegato ora ecc.il server di posta non fa copia del traffico email.... se lo dovesse fare ci vorrebbe centinaia di milioni di terabyte poi per 5 anni... non basterebbero intere server farm per contenere i dati....
    • Anonimo scrive:
      Re: forse non avete mai visto un log....

      il server di posta non fa copia del traffico
      email....Infatti, è quello che rode il legislatore, e che vorrebbe cambiare, in barba alla Costituzione.se lo dovesse fare ci vorrebbe
      centinaia di milioni di terabyte poi per 5
      anni... non basterebbero intere server farm
      per contenere i dati....insomma... la cosa non è impossibile.
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    :) Era ORA. Speriamo.
  • Anonimo scrive:
    il lato positivo...
    Fino ad oggi, le "sofisticatissime" tecniche usate dalle forze dell'ordine per "cacciare" i "presunti" pedofili, erano l'adescamento in chat ed i siti civetta. Le chat erano invase da poliziotti che viaggiando sul filo della molestia tentavano di contattare e convincere il pornomane di turno per a scambiare foto per poi denunciarlo successivamente, chi navigava da un sito porno all'altro invece rischiava di trovarsi in qualche sito con materiale pedopornografico messo li apposta per attirare i "curiosi" o peggio mettere nei guai chi ci finiva per sbaglio.Bene, ora se internet sarà filtrata, non sarà più possibile finire nei siti civetta. Bello no? Non si faranno più indagini fatte apposta per vantarsi al maurizio costanzo show e per far carriera! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: il lato positivo...
      Dipende... Che rilevanza (a parte quella giuridica, che questi cosiddetti magistrati vogliono dargli) può avere un log? Se venissi accusato improvvisamente di pedofilia come (e sulla base di cosa) potresti difenderti? Inizieranno con la pedofilia, ma credo che non si limiteranno solo a quello ( non mi stupirò se quando cercherò in rete un modchip contro Palladium, qualcuno verrà a darmi noia ). E comunque se credono di fermare il fenomeno monitorando la rete sono degli illusi; 1)chi può essere in grado di gestire tanti dati senza fare errori?2) i veri pedofili sono molto furbi e sanno bene come proteggersi.Questi politici si limiteranno a poche vittime "esemplari" (e di dubbia colpevolezza) esattamente come fa la RIAA, giusto per farsi belli, come al solito...:
  • Anonimo scrive:
    Non ho capito se la legge è in vigore...
    Ma la legge è in vigore o no?Se è in vigore ditemelo che vado a fare un falò sotto casa di qualche politico con tutte le VHS e i DVD di Pasolini, il libro e il DVD di Lolita, i CD con gli hentai e via dicendo... Se poi il povero politico ci muore affumicato... beh, pazienza: non posso mica tenermi in casa materiale innocuo che però domani mi faccia additare come mostro...
  • Anonimo scrive:
    Sapeste cosa mi è toccato sentire...
    Sapeste cosa mi è toccato sentire dalla bocca di un magistrato!Magistrato che ben conosco di persona, tra l'altro.Se aveste sentito ciò che ho sentito io, non vi meravigliereste neanche un po'. :(
  • Anonimo scrive:
    Whenever a politician starts talking....
    Whenever a politician starts talking about "the children," keep one eye on your wallet and the other on your liberty.
  • Anonimo scrive:
    POVERA ITALIA
    Ma chi sta al governo ha mai acceso un pc?O si limitano ad ascoltare le notizie date su raitre in merito a quegli HAKERS che riescono a fare accendere il pc del povero senatore ds, anche se lui l'ha spento e poi staccato la spina? :s W L'ITAGLIA
  • Anonimo scrive:
    Basta!
    Basta! Non ne posso piu' di questa caccia alle streghe! Vergogna!
  • Anonimo scrive:
    Filtraggio?
    Scusate, sono solo una decina d'anni che mi occupo di internet di recente anche professionalmente e riconosco che non sono molti, anche se, a mia discolpa posso dire che in Italia, università a parte, c'era ben poco. Il mio provider era il CINECA :-)Ecco, vorrei che uno dei crapuloni che ci governano mi definisca il concetto di "strumento di filtraggio" che i provider dovrebbero mettere in atto, come se la banda fosse in realtà un flusso d'olio anzichè di dati.Mi sembra, in poche parole, una grossa fregatura per i provider i quali saranno chiamati a rispondere per ogni utente che bypassera i loro "filtri", che naturalmnte saranno aggirabili e bucabili come qualsiasi altra barriera sulla rete.Insomma un modo per trovare un colpevole comunque, un capro espiatorio, visto che l'utenza è di per sè sfuggevole.
  • Anonimo scrive:
    ma è mai possibile
    che non si riesca per Internet a separare il mezzo dal fine?Per tutte le chat erotiche si tira in ballo la Telecom?Ogni volta che ci sono telefonate minatorie o quelle dei rapitori che dicono dove lasciare il riscatto si invoca un centralinista ad ascoltare le conversazioni?noe allora perchè si deve voler blidare Internet a tutti i costi, ben sapendo che ciò è praticamente impossibile?Colpire duro quelli che mettono on line le immagini pedofile: diamine, quei server saranno ben da qualche parte del mondo, le polizie facciano degli accordi e li ferminoe lascino in pace gli utenti (e la pornografia normale, che può piacere o meno, ma ha diritto ad esistere, basta che "non rompa")
    • Anonimo scrive:
      Re: ma è mai possibile
      - Scritto da: ishitawa
      che non si riesca per Internet a separare il
      mezzo dal fine?No, altrimenti son costetti a levare i cellulari ai mafiosi in carcere. :D:D:D
    • Anonimo scrive:
      Non c'è peggior sordo di chi non vuol se
      - Scritto da: ishitawa
      che non si riesca per Internet a separare il
      mezzo dal fine?
      Per tutte le chat erotiche si tira in ballo
      la Telecom?Il telefono non rischia di scardinare le gerarchie di potere (è uno-a-uno o giù di lì).Un mezzo uno-a-molti che non è sotto controllo, che non si autocensura, che addirittura porta i suoi utenti a fruire di meno TV (=meno propaganda) è pericoloso.Se la gente si mette a pensare con la sua testa, come sarà possibile convincerla che destra e sinistra sono diverse?
  • shevathas scrive:
    due spunti... secondo
    Art. 14-quater(Utilizzo di strumenti tecnici per impedire l'accesso ai siti. che diffondono materiale pedopornograficoi)1. 1 fornitori di connettività alla rete Internet, al fine di impedire l'accesso ai siti segnalati dal Centro, sono obbligati ad utilizzare gli strumenti di filtraggio e le relative soluzioni tecnologiche individuati con decreto del Ministro delle comunicazioni, di concerto con il Ministro per l'innovazione e le tecnologie, da adottarsi entro il 31 dicembre 2004, in cui sono stabilite altresì le modalità di certificazione da parte del Ministero delle comunicazioni. da come si legge sembra che lo strumento di filtraggio si riduca ad una blacklist di indirizzi di siti (spero che al ministero si ricordino che ad un IP possono corrispondere più indirizzi)Sarà interessante conoscere quali siano gli accorgimenti tecnici per il filtraggio indicati dal ministero. 2. Fino all'entrata in vigore del sistema di certificazione di cui al comma 1, i fornitori di connettività adottano adeguati strumenti di filtraggio, previa comunicazione al Ministero delle comunicazioni e al Dipartimento per l'innovazione e le tecnologie. sarei curioso di sapere cosa sia, dal punto di vista legale un'adeguato sistema di filtraggio ? come funzionano ? come fanno a distinguere una pagina pedoporno da una normale ? personalmente mi sembra una norma abbastanza fumosa e di difficile applicazione, almeno finquando non supportata da un regolamento tecnico adatto.
  • shevathas scrive:
    Due spunti... primo
    Pedopornografia virtuale: Le disposizioni di cui agli articoli 600 ter e 600 quater si applicano anche se il materiale pornografico è prodotto utilizzando persone che, per le loro caratteristiche fisiche, hanno le sembianze di minori degli anni diciotto, ma la pena è diminuita di un terzo. questo mi sembra assurdo, come discernere una 17-enne da una 18-enne ? saranno permessi porno solo con 40-enni stagionate ?la polpost verrà impiegata in forze in una caccia ai siti di babes 18, 19, 20-enni?e magari per cacciare i (tanti, troppi) mulini a vento si trascurano gli orchi ? :
    • Anonimo scrive:
      Re: Due spunti... primo
      - Scritto da: shevathas
      Pedopornografia virtuale:
      Le disposizioni di cui agli articoli 600
      ter e 600 quater si applicano anche se il
      materiale pornografico è prodotto
      utilizzando persone che, per le loro
      caratteristiche fisiche, hanno le sembianze
      di minori degli anni diciotto, ma la pena
      è diminuita di un terzo.Da giovane giurista posso serenamente affermare che chi ha redatto questa norma deve andare a ZAPPARE i campi.
      • The FoX scrive:
        Re: Due spunti... primo
        - Scritto da: Anonimo
        Da giovane giurista posso serenamente
        affermare che chi ha redatto questa norma
        deve andare a ZAPPARE i campi.SBAGLI!!!Forse non hai capito le vere motivazione che stanno dietro alla norma.Per le quali la norma e' stata scritta BENISSIMO e con piena cognizione di causa...Potere di discrezionalita': grande invenzione x i regimi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Due spunti... primo
          - Scritto da: The FoX
          - Scritto da: Anonimo

          Da giovane giurista posso serenamente

          affermare che chi ha redatto questa
          norma

          deve andare a ZAPPARE i campi.

          SBAGLI!!!
          Forse non hai capito le vere motivazione che
          stanno dietro alla norma.
          Per le quali la norma e' stata scritta
          BENISSIMO e con piena cognizione di causa...
          Potere di discrezionalita': grande
          invenzione x i regimi...Probabilmente sì, ma certo che se questa gente andasse a zappare i campi invece che legiferare sarebbe meglio per tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Due spunti... primo
      Questo significherebbe anche che una ragazza maggiorenne ma che "sembri" minorenne, non potrebbe, ad esempio farsi fotografare nuda e vendere le proprie foto a siti o a riviste pornografiche, mentre una persona che "sembri" più attempata potrebbe farlo....E questo è lesivo delle libertà personali... ma come, una persona, per la sua faccia non può fare l'attrice pornografica, se lo vuole, mentre un'altra con un'altra faccia, sì???Ingenuo 2001- Scritto da: shevathas
      Pedopornografia virtuale:
      Le disposizioni di cui agli articoli 600
      ter e 600 quater si applicano anche se il
      materiale pornografico è prodotto
      utilizzando persone che, per le loro
      caratteristiche fisiche, hanno le sembianze
      di minori degli anni diciotto, ma la pena
      è diminuita di un terzo.

      questo mi sembra assurdo, come discernere
      una 17-enne da una 18-enne ? saranno
      permessi porno solo con 40-enni stagionate ?
      la polpost verrà impiegata in forze
      in una caccia ai siti di babes 18, 19,
      20-enni?
      e magari per cacciare i (tanti, troppi)
      mulini a vento si trascurano gli orchi ? :
    • Anonimo scrive:
      Re: Due spunti... primo

      utilizzando persone che, per le loro
      caratteristiche fisiche, hanno le sembianze
      di minori degli anni diciotto, ma la pena
      è diminuita di un terzo.

      questo mi sembra assurdo, come discernere
      una 17-enne da una 18-enne ? saranno
      permessi porno solo con 40-enni stagionate ?
      la polpost verrà impiegata in forze
      in una caccia ai siti di babes 18, 19,
      20-enni?
      e magari per cacciare i (tanti, troppi)
      mulini a vento si trascurano gli orchi ? :Una legge anti-pedofilia e' sempre una cosa positiva, anche se questa sembra che voglia nascondere il problema piu' che risolverlo.Cerca di tirare in causa i providers e di farli lavorare come controllori della moralita' dei propri clienti il che e' perlomeno discutibile, di questo passo si si pretendera' che gli edicolanti controllino chi ha parcheggiato in divieto di sosta e chi e' passato con il rosso.Inoltre sembra che renda virtualmente colpevole chiunque produca materiale poi si decidera' se metterlo in prigione o lasciarlo libero.Attento a quello che fotografi caro professionista :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Due spunti... primo
        - Scritto da: Anonimo
        Inoltre sembra che renda virtualmente
        colpevole chiunque produca materiale poi si
        decidera' se metterlo in prigione o
        lasciarlo libero.Infatti mentre per tutti gli altri reati l'imputato è considerato innocente fino alla sentenza definitiva, per questo genere di reati il coinvolto (ancora prima che imputato) è considerato colpevole finché in 25° pagina non si dice in 5 righe che era innocente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Due spunti... primo
          immagino gia associazioni come Il Moige che ci lucreranno sopra....e Vera spojel poi? gia....loro verrano messi alla pari delle divinità mentre gli "orchi" continueranno in disturbato....
          • The FoX scrive:
            Re: Due spunti... primo
            - Scritto da: Anonimo
            immagino gia associazioni come Il Moige che
            ci lucreranno sopra....e Vera spojel poi?
            gia....loro verrano messi alla pari delle
            divinità mentre gli "orchi"
            continueranno in disturbato....Il Moige andrebbe bandito x legge.Ma sono troppo potenti, visti gli agganci che hanno, e spesso fanno comodo alla classe politica.
  • Anonimo scrive:
    Ci manca solo la Gestapo e siamo a posto
    Ormai siamo alla follia..."i provider italiani che, a leggere l'articolato, sarebbero tenuti a dotarsi di strumenti di filtraggio che saranno indicati dal Governo."E poi il "Centro Nazionale per il contrasto della pedopornografia sulla rete internet" a cui fornire tutti i contratti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
      Sarebbe ora di chiudere Internet ai legislatori di ogni nazione con una dichiarazione d'indipendenza.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
        LOL! La notte scorsa ho sognato proprio questo.. internet diventava uno stato indipendente, con una sua costituzione e con un autogorno :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
          - Scritto da: Anonimo
          LOL!
          La notte scorsa ho sognato proprio questo..
          internet diventava uno stato indipendente,
          con una sua costituzione e con un autogorno
          :)potrebbe essere un idea: ci sono banche on line, negozi online, lavori onlinechi mi impedirebbe di essere un cittadino di internet? Per la mia (ex) patria sarei alla pari di un extracomunitario con permesso di soggiorno, tasse e pensione le verserei online e gli ISP sarebbero da configurarsi come delle ambasciate e dei consolati
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
            Ma vi friggete il cervello al computer o siete così sempre?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
            - Scritto da: Anonimo
            Ma vi friggete il cervello al computer o
            siete così sempre?se siamo qui, un po di fritto c'è.comunque qualche annetto fa avevo già lanciato l'idea della democrazia stocastica: niente elezioni, si viene sorteggiati a caso per fare i parlamentari.pensateci...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
            - Scritto da: ishitawa

            se siamo qui, un po di fritto c'è.
            comunque qualche annetto fa avevo già
            lanciato l'idea della democrazia stocastica:
            niente elezioni, si viene sorteggiati a caso
            per fare i parlamentari.
            pensateci......sicuramente ci andrebbe meglio di adesso...CiaoSka-Man
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p
            - Scritto da: ishitawa
            se siamo qui, un po di fritto c'è.
            comunque qualche annetto fa avevo già
            lanciato l'idea della democrazia stocastica:
            niente elezioni, si viene sorteggiati a caso
            per fare i parlamentari.
            pensateci...Belle idee Ishitawa-san, fanno il pendant con la mia postata sul forum che riguarda i pc sempre più blindati, mi trastullavo con paragone del cuore e dei reni che per essere sostituiti necessitavano di un passaggio per una struttura certificata (ospedale), sarà lo stesso per i futuri pc?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci manca solo la Gestapo e siamo a p

            potrebbe essere un idea: ci sono banche on
            line, negozi online, lavori online
            chi mi impedirebbe di essere un cittadino di
            internet? Per la mia (ex) patria sarei alla
            pari di un extracomunitario con permesso di
            soggiorno, tasse e pensione le verserei
            online e gli ISP sarebbero da configurarsi
            come delle ambasciate e dei consolatiManca una costituzione, manca un parlamento, manca un sistema giuridico che garantisca i diritti sanciti dalle leggi, manca un'esercito che mantenga l'ordine.Mancano anche nuove idee per un nuovo ordine possibile :P
          • ElfQrin scrive:
            la Rete si difende da sé
            - Scritto da: Anonimo
            Manca una costituzione, manca un parlamento,
            manca un sistema giuridico che garantisca i
            diritti sanciti dalle leggi, manca
            un'esercito che mantenga l'ordine.Una volta -- prima che i governi ci mettessero lo zampino -- si diceva che "la Rete si difende da sé" (per esempio contro lo spam nasce SpamAssassin, o contro lo spyware AdWare, quindi prodotti specifici, spesso open source e gratuiti per risolvere problemi specifici, ma senza imporre niente a nessuno).(il che, comunque, è diverso dall'anarchia).
Chiudi i commenti