Una mailing list per la nuova GPL

La propone FSF
La propone FSF


Roma – Free Software Foundation ha annunciato il varo di una mailing list dedicata allo sviluppo della GPLv3, la nuova versione in fase di elaborazione della GNU General Public License, che la stessa organizzazione definisce “la licenza maggiormente usata nel mondo del software libero”.

“Mentre non c’è dubbio – spiega FSF – che l’attuale versione (GPLv2) è difendibile in tribunale ed è applicabile in tutto il mondo, la GPLv3 coprirà degli aspetti che al tempo in cui fu scritta la GPLv2 non erano importanti o non esistevano addirittura, come i programmi eseguiti via internet. Altri argomenti che potrebbero essere interessanti sono i brevetti software, la compatibilità con altre licenze copyleft, i DRM (Digital Rights Management) e il TCP (Trusted Computing)”.

La mailing list è accessibile da qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 09 2005
Link copiato negli appunti