L'Università Unimarconi è anche su Alexa: ecco cosa puoi fare con la skill

Unimarconi è anche su Alexa con la propria skill

L'ateneo Unimarconi ha sviluppato una skill per il mondo Alexa che segue gli studenti in orientamento, formazione, stage e inserimento sul lavoro.
AteneiOnline.it
In collaborazione con AteneiOnline
L'ateneo Unimarconi ha sviluppato una skill per il mondo Alexa che segue gli studenti in orientamento, formazione, stage e inserimento sul lavoro.

Alexa non può studiare per te, ma può fare comunque molto se le tue ambizioni sono riversate sul progetto Unimarconi. L'Università degli Studi Guglielmo Marconi, infatti, ha portato le proprie risorse non soltanto sull'app My Unimarconi, ma anche tra le skill di Alexa per poter dialogare con l'Università direttamente tramite l'assistente intelligente di Amazon.

Secondo quanto spiegato dall'ateneo, la skill è già attiva ed ampiamente utilizzata dai propri studenti. Consente, infatti, di interagire in modo diretto e semplice con l'Università, ottenendo informazioni e servizi con una semplicissima interazione vocale.

Unimarconi, anche su Alexa

Scaricando la skill sul proprio dispositivo“, spiega Unimarconi, “si potranno ricevere informazioni sulle sedi, sugli esami, sui corsi di laurea, sull'offerta dei Master e Corsi di Alta formazione e specializzazione post-laurea, sugli eventi e le ultime news dell'ateneo oltre che reperire i contatti dei diversi uffici per meglio orientarsi e delineare il percorso formativo, senza dover necessariamente passare dai canali tradizionali“. Senza dover necessariamente passare tramite i canali tradizionali e questo cambia tutto: la skill, infatti, è in grado di integrarsi con il Career service, fornendo informazioni su stage, tirocini e offerte di lavoro, seguendo dunque lo studente non soltanto lungo il proprio percorso di studi, ma più in prospettiva all'interno di una vera e propria parabola di inserimento nel mondo professionale.

Non è soltanto una skill: è, semmai, una interfaccia innovativa che vuol dimostrare come dietro le quinte ci sia un nuovo modo di pensare l'Università e la formazione di alto livello, mutando il concetto tradizionale di Università sulle direttrici proprie della dimensione digitale – il che non significa soltanto digitalizzare, ma ripensare alla radice ed esprimere in nuove forme.

Alexa è soltanto la punta dell'iceberg, insomma, utile a dimostrare quanto differente possa essere il concetto di Università quando applicato a modelli, strumenti e percorsi innovativi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti