USA, è sempre più smartphone

Negli ultimi tre mesi il 55 per cento dei nuovi abbonati ha scelto un device atto alla navigazione. Vince Android, anche se iOS registra crescite maggiori nel breve periodo. I giovani abbandonano le vecchie linee fisse
Negli ultimi tre mesi il 55 per cento dei nuovi abbonati ha scelto un device atto alla navigazione. Vince Android, anche se iOS registra crescite maggiori nel breve periodo. I giovani abbandonano le vecchie linee fisse

Una nuova panoramica sull’ormai scatenato mercato mobile , recentemente offerta dagli analisti di Nielsen : negli ultimi tre mesi, il 55 per cento degli utenti statunitensi ha optato per l’acquisto di uno smartphone , quasi il 20 per cento in più rispetto allo stesso periodo nell’anno 2010.

Sempre secondo Nielsen , il 38 per cento del totale degli abbonati in mobilità è attualmente in possesso di un dispositivo per la connessione ad Internet e lo scaricamento di applicazioni. Il sistema operativo più venduto è Android, che può godere di una fetta di mercato pari al 38 per cento .

In seconda battuta ci sono i dispositivi basati su iOS – quota di mercato al 27 per cento – che hanno però mostrato negli ultimi tre mesi una crescita maggiore di quelli marchiati Google. Android è infatti rimasto fermo al 27 per cento, mentre la penetrazione dei device di Apple è cresciuta dal 10 al 17 per cento .

I Melafonini si sono dunque rivelati gli unici dispositivi in grado di lievitare nel mercato mobile a stelle e strisce, mentre Research in Motion (RIM) è caduta dall’11 al 6 per cento nell’ultimo trimestre . Gli smartphone basati su Windows Phone 7 sono rimasti un fanalino di coda ad appena l’1 per cento di quota di mercato.

Una seconda analisi pubblicata dalla Federal Communication Commission (FCC) ha sottolineato come il 51 per cento degli utenti tra i 25 e i 29 anni abbia adottato in toto i propri dispositivi in mobilità . In altre parole, le vecchie linee telefoniche fisse sarebbero ormai solo il pallido ricordo di un’era tecnologica.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 07 2011
Link copiato negli appunti