USA, VoIP a volontà

Una recente indagine Pew segnala che quasi un quarto della popolazione digitale a stelle e strisce effettua telefonate online. I giovani guidano il cambiamento, ma la tendenza sembra essere generale. E irreversibile

L’acquisizione multimiliardaria di Skype da parte di Microsoft non sembrerebbe un investimento così spropositato, almeno dando un’occhiata all’ultima ricerca del Pew Internet and American Life Project , secondo cui la popolarità delle chiamate VoIP è crescita rapidamente in terra statunitense, balzando fino al 5 per cento degli utenti di Internet che effettuano chiamate telefoniche online quotidianamente.

L’ analisi mostra che quasi un quarto della popolazione di netizen a stelle e strisce (il 24 per cento), corrispondente al 19 per cento degli adulti, compie chiamate online. I dati registrano , dunque, un sensibile incremento dall’ultimo sondaggio del Pew in materia di VoIP nel 2007, dal quale emergeva che l’8 per cento degli utenti della Rete (circa il 6 per cento) aveva effettuato una telefonata in Rete.

Da un punto di vista demografico, gli utenti di età compresa tra i 18 e i 29 anni sono i più attivi nell’usare i servizi VoIP, con il 27 per cento che dichiara di compiere telefonate online. Ragionando secondo nuclei familiari, il 37 per cento delle famiglie con un reddito superiore ai 70mila dollari (circa 49 mila euro) ha effettuato telefonate online in confronto al 13 per cento degli utenti appartenenti a nuclei familiari il cui reddito non supera i 30mila dollari (più o meno 21mila euro).

Secondo Lee Rainie, a capo del Pew Internet and American Life Project , i dati di quest’ultima indagine rientrano in un processo più generale che dimostra come le persone stiano passando dai vecchi telefono alle chiamate online . I cosiddetti “young adult”, in particolare, guidano il cambiamento anche se i quarantenni non sono poi così lontani. La diffusione di tablet come iPad, secondo Rainie, ha di certo contribuito ad accrescere l’utilizzo di tali servizi.

In effetti, i dati in questione assumono un significato più organico se si tiene presente, ad esempio, che da un’altra recente ricerca Pew è emerso che Internet è lo strumento più usato dai giovani statunitensi per l’accesso alle notizie . Non c’è dubbio, secondo i ricercatori, che il passaggio di Skype a Microsoft comporterà un ulteriore aumento dei numeri.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Godolo scrive:
    Lulz
    Quanto caga il XXXXX Ruppolo oggi? Non hai niente da fare?→ Sent from my Samsung Galaxy S II
    • ruppolo scrive:
      Re: Lulz
      - Scritto da: Godolo
      Quanto caga il XXXXX Ruppolo oggi? Non hai niente
      da
      fare?

      → Sent from my Samsung Galaxy S IICome no, sono occupatissimo a prendere in giro Winzozzi e Androidi :D (In effetti più gli Androidi... sono quelli che si XXXXXXXno di più :D )-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 giugno 2011 21.19-----------------------------------------------------------
      • Darwin scrive:
        Re: Lulz
        - Scritto da: ruppolo
        Come no, sono occupatissimo a prendere in giro
        Winzozzi e Androidi :D


        (In effetti più gli Androidi... sono quelli che
        si XXXXXXXno di più :D
        )Ma guarda...pensa che ti stavamo aspettando sul thread di macDefender2....ma li ti sei guardato bene dal venire, eh? :D
        • ruppolo scrive:
          Re: Lulz
          - Scritto da: Darwin
          - Scritto da: ruppolo

          Come no, sono occupatissimo a prendere in giro

          Winzozzi e Androidi :D





          (In effetti più gli Androidi... sono quelli che

          si XXXXXXXno di più :D

          )
          Ma guarda...pensa che ti stavamo aspettando sul
          thread di macDefender2....ma li ti sei guardato
          bene dal venire, eh?
          :DDove dove??? dai vengo subito a divertirmi, dammi il link :D
          • Darwin scrive:
            Re: Lulz
            - Scritto da: ruppolo
            Dove dove??? dai vengo subito a divertirmi, dammi
            il link
            :DEcco il link :Dhttp://punto-informatico.it/3174658/PI/News/mac-defender-2-mutazione.aspx
    • say no scrive:
      Re: Lulz
      - Scritto da: Godolo
      Quanto caga il XXXXX Ruppolo oggi? Non hai niente
      da fare?da quando in qua i videotecari hanno mai lavorato?difendono il copyright proprio perché a loro arriva qualche briciola caduta dal banchetto delle rendite di tutti i parassiti che fanno i miliardi (loro sì che sono PIRATI) appropriandosi dei beni comuni della conoscenza e delle arti
      • ruppolo scrive:
        Re: Lulz
        - Scritto da: say no
        - Scritto da: Godolo

        Quanto caga il XXXXX Ruppolo oggi? Non hai
        niente

        da fare?

        da quando in qua i videotecari hanno mai lavorato?Mi hai scambiato per un videotecaro? (rotfl)
        difendono il copyright proprio perché a loro
        arriva qualche briciola caduta dal banchetto
        delle rendite di tutti i parassiti che fanno i
        miliardi (loro sì che sono PIRATI) appropriandosi
        dei beni comuni della conoscenza e delle
        artiAh si? Se ne appropriano? E allora perché li vendono? (rotfl)Scherzi a parte, io difendo quelli che CREANO le opere, gli autori. Non i parassiti, che sono sia quelli che ricavano denaro senza fornire alcun servizio che quelli che usufruiscono delle opere senza riconoscere economicamente il lavoro degli autori.
    • acid junkie s scrive:
      Re: Lulz
      Ma quanto ti brucia il cul0 oggi ?!
  • Risposta alla notizia scrive:
    Possibile??
    Non nel senso di "non ci credo" quanto piuttosto di "machecXXXXX"; ma fare un controllo preventivo su che tipo di dati entrano ed escono da un'app prima di pubblicarla sullo Store pare brutto? Siamo a metà 2011 e i trucchi dei dialer di quando avevamo il modem 28.8 a quanto pare funzionano ancora...
    • ruppolo scrive:
      Re: Possibile??
      - Scritto da: Risposta alla notizia
      Non nel senso di "non ci credo" quanto piuttosto
      di "machecXXXXX"; ma fare un controllo preventivo
      su che tipo di dati entrano ed escono da un'app
      prima di pubblicarla sullo Store pare brutto?Uh, pare sia una cosa bruttissima, una violazione della libertà. Anche i criminali hanno diritto alla libertà, no?
      Siamo a metà 2011 e i trucchi dei dialer di
      quando avevamo il modem 28.8 a quanto pare
      funzionano
      ancora...Credevi che il genere umano fosse diventato più onesto, dai tempi del modem 28.8?Pensa che in questo momento al secondo posto in classifica tra le app più utilizzate per iPhone c'è iWPA, una applicazione per XXXXXXX la connessione Wi-Fi agli utenti Alice e Fastweb che non hanno cambiato la password assegnatali dalle rispettive compagnie (che è diversa utente per utente, ma che è ricavata con un algoritmo dal nome della rete, sostanzialmente un numero seriale).E poi ci lamentiamo della classe politica? Dei ladroni del copyright? Quanta ipocrisia :(
      • Risposta alla notizia scrive:
        Re: Possibile??
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Risposta alla notizia

        Non nel senso di "non ci credo" quanto piuttosto

        di "machecXXXXX"; ma fare un controllo
        preventivo

        su che tipo di dati entrano ed escono da un'app

        prima di pubblicarla sullo Store pare brutto?

        Uh, pare sia una cosa bruttissima, una violazione
        della libertà. Anche i criminali hanno diritto
        alla libertà,
        no?Non è una cosa bruttissima, qualsiasi repository (usato in termine generico compresi quindi i vari App Store e Steam) ufficiale e/o autorizzato attiva, ed è sacrosanto, un proXXXXX più o meno restrittivo di quality assurance prima di ammettere un software di terze parti sulla propria piattaforma di distribuzione; questo perché nonostante i classici "distributed 'as-is'" nelle licenze, non sarebbe una gran pubblicità essere usati abitualmente come veicolo di malware.In aggiunta, ci sono i repository non ufficiali, gestiti magari su base volontaria, dove si possono trovare anche applicazioni non accettate - per qualsiasi motivo - dalla piattaforma ufficiale. Ma allora se esci dal seminato accetti anche il rischio di scaricare codice, in buona o in cattiva fede, dannoso.

        Siamo a metà 2011 e i trucchi dei dialer di

        quando avevamo il modem 28.8 a quanto pare

        funzionano

        ancora...

        Credevi che il genere umano fosse diventato più
        onesto, dai tempi del modem
        28.8?Nono, semmai il contrario.
        Pensa che in questo momento al secondo posto in
        classifica tra le app più utilizzate per iPhone
        c'è iWPA, una applicazione per XXXXXXX la
        connessione Wi-Fi agli utenti Alice e Fastweb che
        non hanno cambiato la password assegnatali dalle
        rispettive compagnie (che è diversa utente per
        utente, ma che è ricavata con un algoritmo dal
        nome della rete, sostanzialmente un numero
        seriale).

        E poi ci lamentiamo della classe politica? Dei
        ladroni del copyright? Quanta ipocrisia
        :(OT: se non fossimo un paese del terzo mondo avremmo da anni un'infrastruttura wireless pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui per leggere una email appena messo il piede fuori casa. Questo almeno è come la vedo io.
        • Ciccione scrive:
          Re: Possibile??
          Straquoto in toto!!!
        • ruppolo scrive:
          Re: Possibile??
          - Scritto da: Risposta alla notizia
          OT: se non fossimo un paese del terzo mondo
          avremmo da anni un'infrastruttura wireless
          pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui
          per leggere una email appena messo il piede fuori
          casa. Questo almeno è come la vedo
          io.Tu la vedi con gli occhi dello scroccone.Io pago i miei 9 euro al mese e non ho bisogno di rubare le risorse al prossimo.
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Risposta alla notizia

            OT: se non fossimo un paese del terzo mondo

            avremmo da anni un'infrastruttura wireless

            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui

            per leggere una email appena messo il piede
            fuori

            casa. Questo almeno è come la vedo

            io.

            Tu la vedi con gli occhi dello scroccone.
            Io pago i miei 9 euro al mese e non ho bisogno di
            rubare le risorse al
            prossimo.Faccio finta di non aver letto le insinuazioni a mezza bocca, che si commentano da sole.Se ho un iPod Touch i 9 Euro al mese me li do in faccia.Se ho un iPad non 3G i 9 Euro al mese me li do in faccia.Se ho un netbook senza chiavetta 3G, i 9 Euro al mese me li do in faccia. Minkia ke fiko darsi i 9 Euro in faccia tutto il dì!Se vuoi confutare quello che ho scritto, ovvero che se almeno nelle grandi città avessimo un'infrastruttura wireless pubblica non avrebbero tanto senso di esistere app per risalire alla WPA di Alice e Fastweb, fallo; il resto è pura disonestà intellettuale.
          • ruppolo scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: Risposta alla notizia
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Risposta alla notizia


            OT: se non fossimo un paese del terzo mondo


            avremmo da anni un'infrastruttura wireless


            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi
            altrui


            per leggere una email appena messo il piede

            fuori


            casa. Questo almeno è come la vedo


            io.



            Tu la vedi con gli occhi dello scroccone.

            Io pago i miei 9 euro al mese e non ho bisogno
            di

            rubare le risorse al

            prossimo.

            Faccio finta di non aver letto le insinuazioni a
            mezza bocca, che si commentano da
            sole.

            Se ho un iPod Touch i 9 Euro al mese me li do in
            faccia.
            Se ho un iPad non 3G i 9 Euro al mese me li do in
            faccia.
            Se ho un netbook senza chiavetta 3G, i 9 Euro al
            mese me li do in faccia.


            Minkia ke fiko darsi i 9 Euro in faccia
            tutto il
            dì!

            Se vuoi confutare quello che ho scritto, ovvero
            che se almeno nelle grandi città avessimo
            un'infrastruttura wireless pubblica non avrebbero
            tanto senso di esistere app per risalire alla WPA
            di Alice e Fastweb, fallo; il resto è pura
            disonestà
            intellettuale.Se piovessero soldi non ci sarebbero i ladri.Ma che XXXXX di giustificazione è che una cosa manca allora sarebbe "intellettualmente onesto" rubarla? Ma sei fuori melone?Se ho deciso di comprare un dispositivo senza 3G, spendendo meno , accetto di non avere la connessione per strada!
          • longinous scrive:
            Re: Possibile??

            Se ho deciso di comprare un dispositivo
            senza 3G, spendendo meno, accetto di non
            avere la connessione per strada!Quasi corretto.Il risultato non cambia, ma perché dare sempre del pezzente a tutti?Il mio tablet ha solo il wifi, e a me va benissimo così.L'ho VOLUTO solo wifi perché mi SERVIVA solo wifi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: longinous

            Se ho deciso di comprare un dispositivo

            senza 3G, spendendo meno, accetto di non

            avere la connessione per strada!

            Quasi corretto.
            Il risultato non cambia, ma perché dare sempre
            del pezzente a
            tutti?Perché chi scrocca in modo fraudolento una connessione Wi-Fi, al di la' del reato penale Art. 615-ter, è un pezzente.
            Il mio tablet ha solo il wifi, e a me va
            benissimo
            così.
            L'ho VOLUTO solo wifi perché mi SERVIVA solo wifi.Benissimo, che problema c'è?
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Risposta alla notizia

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Risposta alla notizia



            OT: se non fossimo un paese del terzo mondo



            avremmo da anni un'infrastruttura wireless



            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi

            altrui



            per leggere una email appena messo il piede


            fuori



            casa. Questo almeno è come la vedo



            io.





            Tu la vedi con gli occhi dello scroccone.


            Io pago i miei 9 euro al mese e non ho bisogno

            di


            rubare le risorse al


            prossimo.



            Faccio finta di non aver letto le insinuazioni a

            mezza bocca, che si commentano da

            sole.



            Se ho un iPod Touch i 9 Euro al mese me li do in

            faccia.

            Se ho un iPad non 3G i 9 Euro al mese me li do
            in

            faccia.

            Se ho un netbook senza chiavetta 3G, i 9 Euro al

            mese me li do in faccia.





            Minkia ke fiko darsi i 9 Euro in faccia

            tutto il

            dì!



            Se vuoi confutare quello che ho scritto, ovvero

            che se almeno nelle grandi città avessimo

            un'infrastruttura wireless pubblica non
            avrebbero

            tanto senso di esistere app per risalire alla
            WPA

            di Alice e Fastweb, fallo; il resto è pura

            disonestà

            intellettuale.

            Se piovessero soldi non ci sarebbero i ladri.

            Ma che XXXXX di giustificazione è che una cosa
            manca allora sarebbe "intellettualmente onesto"
            rubarla? Ma sei fuori
            melone?

            Se ho deciso di comprare un dispositivo senza 3G,
            spendendo meno , accetto di non avere la
            connessione per
            strada!Ruppy, non giocare al maestro della dialettica col sottoscritto perché caschi malissimo.Dove ho scritto che le due app che hai citato siano la giusta soluzione a una carenza tecnologica PALESE e che ci trasciniamo avanti da anni? SPOILER: da nessuna parte.Anzi, se vuoi sapere come la penso: mi stupisco siano ancora sull'App Store e che i due provider in questione non abbiano carte false per farle rimuovere. Negli Stati Uniti probabilmente avrebbero già mandato una DMCA Takedown Notice a Cupertino.
          • ruppolo scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: Risposta alla notizia
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Risposta alla notizia


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Risposta alla notizia




            OT: se non fossimo un paese del terzo
            mondo




            avremmo da anni un'infrastruttura wireless




            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi


            altrui




            per leggere una email appena messo il
            piede



            fuori




            casa. Questo almeno è come la vedo




            io.







            Tu la vedi con gli occhi dello scroccone.



            Io pago i miei 9 euro al mese e non ho
            bisogno


            di



            rubare le risorse al



            prossimo.





            Faccio finta di non aver letto le
            insinuazioni
            a


            mezza bocca, che si commentano da


            sole.





            Se ho un iPod Touch i 9 Euro al mese me li do
            in


            faccia.


            Se ho un iPad non 3G i 9 Euro al mese me li do

            in


            faccia.


            Se ho un netbook senza chiavetta 3G, i 9 Euro
            al


            mese me li do in faccia.








            Minkia ke fiko darsi i 9 Euro in faccia


            tutto il


            dì!





            Se vuoi confutare quello che ho scritto,
            ovvero


            che se almeno nelle grandi città avessimo


            un'infrastruttura wireless pubblica non

            avrebbero


            tanto senso di esistere app per risalire alla

            WPA


            di Alice e Fastweb, fallo; il resto è pura


            disonestà


            intellettuale.



            Se piovessero soldi non ci sarebbero i ladri.



            Ma che XXXXX di giustificazione è che una cosa

            manca allora sarebbe "intellettualmente onesto"

            rubarla? Ma sei fuori

            melone?



            Se ho deciso di comprare un dispositivo senza
            3G,

            spendendo meno , accetto di non avere la

            connessione per

            strada!

            Ruppy, non giocare al maestro della dialettica
            col sottoscritto perché caschi
            malissimo.

            Dove ho scritto che le due app che hai citato
            siano la giusta soluzione a una carenza
            tecnologica PALESE e che ci trasciniamo avanti da
            anni? SPOILER: da nessuna
            parte.

            Anzi, se vuoi sapere come la penso: mi stupisco
            siano ancora sull'App Store e che i due provider
            in questione non abbiano carte false per farle
            rimuovere. Negli Stati Uniti probabilmente
            avrebbero già mandato una DMCA Takedown Notice a
            Cupertino.Io non gioco con la dialettica, e tu non ti arrampicare sugli specchi!Parole TUE: OT: se non fossimo un paese del terzo mondo avremmo da anni un'infrastruttura wireless pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui per leggere una email appena messo il piede fuori casa. Questo almeno è come la vedo io. NON DOVREMMO SCROCCARE LA WIFI ALTRUI????!Guarda che non sarò bravo con i congiuntivi, ma conosco il significato delle parole!
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: Possibile??

            Io non gioco con la dialettica, e tu non ti
            arrampicare sugli
            specchi!
            Parole TUE:
            OT: se non fossimo un paese del terzo mondo
            avremmo da anni un'infrastruttura wireless
            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui
            per leggere una email appena messo il piede fuori
            casa. Questo almeno è come la vedo
            io.


            NON DOVREMMO SCROCCARE LA WIFI ALTRUI????!

            Guarda che non sarò bravo con i congiuntivi, ma
            conosco il significato delle
            parole!Ossignore...e direi neanche coi condizionali. Chi è il soggetto sottinteso della frase secondo te? In che accezione si usa la forma condizionale? ROMANI ITE DOMUM. Tanto dopo la grammatica cercherai di buttarla in caciara su qualche altra materia dello scibile umano. Mi raccomando, evita di discutere i punti rilevanti dei post, è più stimolante lanciare accuse al vento e dare del ladropezzente™ a perfetti sconosciuti. tl:dr Quando scrivo "intellettualmente disonesto" intendo _esattamente_ questo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: Risposta alla notizia

            Io non gioco con la dialettica, e tu non ti

            arrampicare sugli

            specchi!

            Parole TUE:

            OT: se non fossimo un paese del terzo mondo

            avremmo da anni un'infrastruttura wireless

            pubblica e non dovremmo scroccare la wifi altrui

            per leggere una email appena messo il piede
            fuori

            casa. Questo almeno è come la vedo

            io.





            NON DOVREMMO SCROCCARE LA WIFI
            ALTRUI????!



            Guarda che non sarò bravo con i congiuntivi, ma

            conosco il significato delle

            parole!

            Ossignore...e direi neanche coi condizionali. Chi
            è il soggetto sottinteso della frase secondo te?Coloro i quali non hanno la connessione 3G.Che "non dovrebbero" scroccare una rete wi-fi se questa fosse presente, pubblica e gratuita.Domanda: te l'ha ordinato il dottore che DEVI avere la connessione quando esci di casa?Perché "dovremmo" è il condizionale di DOBBIAMO, voce del verbo DOVERE.Dire "se avessimo l'acqua in casa non dovremmo fare chilometri per andare a prenderla" sottintende una necessità, l'acqua.Dire invece "se avessimo i Blu-ray non dovremmo rubarli al vicino" indica una visione distorta della vita per cui ci si arroga il diritto al lusso, ai beni voluttuari, anche a scapito del prossimo.L'ideologia della pirateria.
            In che accezione si usa la forma condizionale?
            ROMANI ITE
            DOMUM.

            Tanto dopo la grammatica cercherai di buttarla in
            caciara su qualche altra materia dello scibile
            umano. Mi raccomando, evita di discutere i punti
            rilevanti dei post, è più stimolante lanciare
            accuse al vento e dare del ladropezzente™ a
            perfetti sconosciuti.Invece come vedi rimango nel nocciolo del discorso.
            tl:dr Quando scrivo "intellettualmente disonesto"
            intendo _esattamente_
            questo.Oltre a scriverlo, leggilo!
          • Risposta alla notizia scrive:
            Re: Possibile??
            - Scritto da: ruppolo
            Chi

            è il soggetto sottinteso della frase secondo te?

            Coloro i quali non hanno la connessione 3G.No. Pensaci bene e riprova.
            Che "non dovrebbero" scroccare una rete wi-fi se
            questa fosse presente, pubblica e
            gratuita.Eh sì perché sono solo loro che trarrebbero vantaggio dall'avere una infrastruttura wireless gratuita.
            Domanda: te l'ha ordinato il dottore che DEVI
            avere la connessione quando esci di
            casa?...con chi stai parlando? Mai affermato nulla del genere.
            Perché "dovremmo" è il condizionale di DOBBIAMO,
            voce del verbo
            DOVERE.Ok, non conosci i casi in cui si usa il condizionale.
            Dire "se avessimo l'acqua in casa non dovremmo
            fare chilometri per andare a prenderla"
            sottintende una necessità,
            l'acqua.
            Dire invece "se avessimo i Blu-ray non dovremmo
            rubarli al vicino" indica una visione distorta
            della vita per cui ci si arroga il diritto al
            lusso, ai beni voluttuari, anche a scapito del
            prossimo.
            L'ideologia della pirateria.
            1 mela + 1 arancia = 1 analogia fallataScava, scava Ruppy, altri dieci post e secondo i miei calcoli dovresti arrivare in Australia.E con questa sono cinque volte che cerchi di deragliare il thread per parlare di quello che pare a te, stai facendo doppia fatica.
    • ruppolo scrive:
      Re: Possibile??
      Il punto è che se vuoi essere uno sviluppatore anonimo, su AppStore devi crearti una falsa identità, falsi documenti e falso conto corrente. Cose che sono alla portata della sola malavita organizzata.E poi, comunque, devi eludere i controlli. Tutto per cosa? Tanto con il kill switch dopo qualche minuto sei estinto.Sul market invece possono accedere cani e porci, e Google interviene solo su denuncia.Fare la spesa sul Android Market è come farla al Sexy Shop camminando a gattoni senza mutande.
  • Rizzo Master scrive:
    sull'app store
    mai entrato un malware, questo bisogna dirlo.
    • pippO scrive:
      Re: sull'app store
      - Scritto da: Rizzo Master
      mai entrato un malware, questo bisogna dirlo.già, a voi bastano i puffi per fregarvi soldi :D
      • Rizzo Master scrive:
        Re: sull'app store
        - Scritto da: pippO
        - Scritto da: Rizzo Master

        mai entrato un malware, questo bisogna dirlo.
        già, a voi bastano i puffi per fregarvi soldi :Dnon rosicare dai, ho solo riportato un dato oggettivo.
        • pippO scrive:
          Re: sull'app store
          - Scritto da: Rizzo Master
          - Scritto da: pippO

          - Scritto da: Rizzo Master


          mai entrato un malware, questo bisogna dirlo.

          già, a voi bastano i puffi per fregarvi soldi :D

          non rosicare dai, ho solo riportato un dato
          oggettivo.anche il mio è un dato oggettivo:puffi battono macachi 1-0 ;)
          • Rizzo Master scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: Rizzo Master

            - Scritto da: pippO


            - Scritto da: Rizzo Master



            mai entrato un malware, questo bisogna
            dirlo.


            già, a voi bastano i puffi per fregarvi soldi
            :D



            non rosicare dai, ho solo riportato un dato

            oggettivo.
            anche il mio è un dato oggettivo:
            puffi battono macachi 1-0 ;)avresti potuto rispondermi portando dei dati inconfutabili, come ho fatto io, invece ti sei limitato ad una battuta da cabaret, perchè altro non potevi dire.
          • pippO scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Rizzo Master
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: Rizzo Master


            - Scritto da: pippO



            - Scritto da: Rizzo Master




            mai entrato un malware, questo bisogna

            dirlo.



            già, a voi bastano i puffi per fregarvi
            soldi

            :D





            non rosicare dai, ho solo riportato un dato


            oggettivo.

            anche il mio è un dato oggettivo:

            puffi battono macachi 1-0 ;)

            avresti potuto rispondermi portando dei dati
            inconfutabili, come ho fatto io, invece ti sei
            limitato ad una battuta da cabaret, perchè altro
            non potevi
            dire.goggle: "Smurfs iphone purchase" se come dati ti bastano...
    • J55 scrive:
      Re: sull'app store
      E' vero, come è altrettanto vero che non sei tu a decidere cosa potere scaricare anche tra le applicazioni potenzialmente disponibili,ma è apple che decide per te cosa è consono o meno ;)
      • ruppolo scrive:
        Re: sull'app store
        - Scritto da: J55
        E' vero, come è altrettanto vero che non sei tu a
        decidere cosa potere scaricare anche tra le
        applicazioni potenzialmente disponibili,ma è
        apple che decide per te cosa è consono o meno
        ;)Esattamente come non sono i produttori a stabilire cosa posso comprare al supermercato.
        • longinous scrive:
          Re: sull'app store
          Vero, ma forse puoi scegliere il supermercato?
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: longinous
            Vero, ma forse puoi scegliere il supermercato?Così come puoi scegliere il telefono... non vedo il problema (anzi, lo vedo, ma solo per chi usa Android...)
          • longinous scrive:
            Re: sull'app store
            io uso android e non lo vedo, guarda un po'
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: longinous
            io uso android e non lo vedo, guarda un po'Ovvio: se lo vedessi non dovrebbe pensarci Google a toglierti le castagne dal fuoco
          • ruppolo scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            - Scritto da: longinous

            io uso android e non lo vedo, guarda un po'

            Ovvio: se lo vedessi non dovrebbe pensarci Google
            a toglierti le castagne dal
            fuoco(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto di: Hermanesse
            Ovvio: se lo vedessi non dovrebbe pensarci Google
            a toglierti le castagne dal
            fuocoPraticamente come Apple quando decide per te...
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin

            Ovvio: se lo vedessi non dovrebbe pensarci Google

            a toglierti le castagne dal fuoco

            Praticamente come Apple quando decide per te...Non mi risulta che Apple abbia mai utilizzato il kill switch, né che ci sia del malware per iOS... Ma anche volendoti dare ragione, sono gli utenti Android che vantano di essere più "liberi", quindi se tu dici che Google e Apple sono pari non fai che sfatare il "mito" dell'Android libero
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            Non mi risulta che Apple abbia mai utilizzato il
            kill switch,Non ne ha bisogno visto che la censura avviene prima della pubblicazione.
            né che ci sia del malware per
            iOS...finchè non viene fatto il jailbrack, no. O meglio, non si sa.
            Ma anche volendoti dare ragione, sono gli utenti
            Android che vantano di essere più "liberi",E lo sono...
            quindi se tu dici che Google e Apple sono pari
            non fai che sfatare il "mito" dell'Android
            liberoAndroid non è software libero, è open source.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 giugno 2011 15.15-----------------------------------------------------------
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin

            Non mi risulta che Apple abbia mai utilizzato il

            kill switch,
            Non ne ha bisogno visto che la censura avviene
            prima della pubblicazione.Se la "censura" serve ad evitare che il mio terminale chiami numeri a pagamento senza il mio volere, ben venga... tu preferisci "subire" questo problema per vederti poi rimuovere l'App da remoto? contento tu...In ogni caso la censura c'è anche per Android:http://punto-informatico.it/3177725/PI/News/android-purga-degli-emulatori.aspxhttp://arstechnica.com/gadgets/news/2011/05/google-blocks-android-movie-rentals-from-rooted-devices.ars

            né che ci sia del malware per iOS...
            finchè non viene fatto il jailbrack, no. quello è un altro discorso: se fai il XXXXXXXXX sono fatti tuoi e non puoi certo chiamare in causa Apple...
            O meglio, non si sa.Se ce ne fosse, si saprebbe...

            Ma anche volendoti dare ragione, sono gli utenti

            Android che vantano di essere più "liberi",
            E lo sono...certo:-liberi di prendersi del malware che li rende meno liberi-liberi di farsi rimuovere le applicazioni da remoto-liberi di non noleggiare film se hanno rootato il dispositivo-liberi di vedersi rimuovere dall'Androidi Market applicazini poco gradite-liberi di scaricare un'applicazione che non funziona sul loro dispositivo (vista la frammentazione dell'hardware)-liberi di pagare per uno sfondo animatoeh... bella cosa la libertà: io ho scelto, in libertà, un altro tipo di telefono...

            quindi se tu dici che Google e Apple sono pari

            non fai che sfatare il "mito" dell'Android

            libero
            Android non è software libero, è open source.Ecco... bravo... filosofeggia, mentre Google ti purga...
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            Se la "censura" serve ad evitare che il mio
            terminale chiami numeri a pagamento senza il mio
            volere, ben venga... tu preferisci "subire"
            questo problema per vederti poi rimuovere l'App
            da remoto? contento
            tu...
            In ogni caso la censura c'è anche per Android:

            http://punto-informatico.it/3177725/PI/News/androi

            http://arstechnica.com/gadgets/news/2011/05/googleSi chiama kill switch ed è quello che Apple pratica prima della messa in vendita delle app.
            Se ce ne fosse, si saprebbe...Mai sentito parlare di Security Throught Obscurity?
            certo:
            -liberi di prendersi del malware che li rende
            meno
            liberi
            -liberi di farsi rimuovere le applicazioni da
            remoto
            -liberi di non noleggiare film se hanno rootato
            il
            dispositivo
            -liberi di vedersi rimuovere dall'Androidi Market
            applicazini poco
            gradite
            -liberi di scaricare un'applicazione che non
            funziona sul loro dispositivo (vista la
            frammentazione
            dell'hardware)
            -liberi di pagare per uno sfondo animatoNo, libero di forkare il software e di reimplementarlo come meglio ti pare.Come fanno loro:http://www.icedrobot.org/http://www.cyanogenmod.com/
            eh... bella cosa la libertà: io ho scelto, in
            libertà, un altro tipo di
            telefono...Anche gli italiani scelsero il fascismo il LIBERTÀ.Stando al tuo ragionamento, il fascismo è democrazia?
            Ecco... bravo... filosofeggia, mentre Google ti
            purga...1) Non è filosofia. Sono differenze sostanziali2) A me non purga nessuno. Mi dispiace rosicone.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 giugno 2011 12.51-----------------------------------------------------------
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin

            Se la "censura" serve ad evitare che il mio

            terminale chiami numeri a pagamento senza il mio

            volere, ben venga... tu preferisci "subire"

            questo problema per vederti poi rimuovere l'App

            da remoto? contento tu...

            In ogni caso la censura c'è anche per Android:




            http://punto-informatico.it/3177725/PI/News/androi




            http://arstechnica.com/gadgets/news/2011/05/google
            Si chiama kill switch ed è quello che Apple
            pratica prima della messa in vendita delle app.1-Kill Switch è quello che viene in messo in pratica "dopo" la vendita, operazione che Google ha già compiuto più volte, a differenza di Apple che non l'ha mai fatto2-Kill Switch è quello di cui si parla nell'articolo che stiamo commentando, mentre i link che ti ho postato parlano di ben altro, ovvero di applicazioni rimosse dal market (evviva la libertà) e di servizi inaccessibili (evviva la libertà^2)

            Se ce ne fosse, si saprebbe...
            Mai sentito parlare di Security Throught
            Obscurity?casomai "Security Through Obscurity"... cmq ti puoi illudere quanto vuoi

            certo:

            -liberi di prendersi del malware che li rende

            meno liberi

            -liberi di farsi rimuovere le applicazioni da

            remoto

            -liberi di non noleggiare film se hanno rootato

            il dispositivo

            -liberi di vedersi rimuovere dall'Android Market

            applicazini poco gradite

            -liberi di scaricare un'applicazione che non

            funziona sul loro dispositivo (vista la

            frammentazione dell'hardware)

            -liberi di pagare per uno sfondo animato
            No, libero di forkare il software e di
            reimplementarlo come meglio ti pare.ti faccio presente che stiamo parlando di un "telefono"...

            eh... bella cosa la libertà: io ho scelto, in

            libertà, un altro tipo di

            telefono...
            Anche gli italiani scelsero il fascismo il
            LIBERTÀ.
            Stando al tuo ragionamento, il fascismo è
            democrazia?ti ci metti d'impegno a fare paragoni insensati...

            Ecco... bravo... filosofeggia, mentre Google ti

            purga...
            1) Non è filosofia. Sono differenze sostanziali
            2) A me non purga nessuno. Mi dispiace rosicone.evidentemente non hai letto i link che ti ho postato... beata ignoranza...
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            1-Kill Switch è quello che viene in messo in
            pratica "dopo" la vendita, operazione che Google
            ha già compiuto più volte, a differenza di Apple
            che non l'ha mai
            fattoApple la censura la fa prima.Non cambia il risultato.
            2-Kill Switch è quello di cui si parla
            nell'articolo che stiamo commentando, mentre i
            link che ti ho postato parlano di ben altro,
            ovvero di applicazioni rimosse dal market (evviva
            la libertà)E allora?Google è padrona del suo market e ci può fare quello che vuole .Non c'è censura.
            e di servizi inaccessibili (evviva la
            libertà^2)DRM.Ma mi stai dicendo una cosa che ti ho già detto prima.Android non è software libero.
            casomai "Security Through Obscurity"...Ti metti a correggere gli errori di battitura?Un pò pochina come argomentazione...
            cmq ti
            puoi illudere quanto
            vuoiIlludermi?Veramente è la realtà del software proprietario. mai letto Eric Raymond?
            ti faccio presente che stiamo parlando di un
            "telefono"...È un software forkabile e i fork esistono .
            ti ci metti d'impegno a fare paragoni insensati...No è un paragone che calza perfettamente.Se accendi il cervello ce la fai.
            evidentemente non hai letto i link che ti ho
            postato... beata
            ignoranza...Gli ho letti.E ti ripeto. A me non purga nessuno.Al massimo sei tu che ti fai incul*are da Apple.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 00.00-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            Così come puoi scegliere il telefono...Ah...quindi puoi avere iOS su uno smartphone non-Apple?
            non vedo
            il problema (anzi, lo vedo, ma solo per chi usa
            Android...)Azz.....non sapevo che Android girasse solo su un tipo di smartphone...
          • ruppolo scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Hermanesse

            Così come puoi scegliere il telefono...
            Ah...quindi puoi avere iOS su uno smartphone
            non-Apple?


            non vedo

            il problema (anzi, lo vedo, ma solo per chi usa

            Android...)
            Azz.....non sapevo che Android girasse solo su un
            tipo di
            smartphone...Il motore della Ferrari nella Ferrari, il motore della Panda nella Panda.Chi compra una Ferrari non vuole il motore della Panda, e chi compra la Panda non vuole il motore della Ferrari.E questo senza fare paragoni o stabilire cosa è meglio e cosa è peggio.L'aberrazione creata dal PC ha portato un abuso di monopolio, l'ingessamento dell'informatica per trent'anni e l'ignoranza informatica del popolo. Vuoi che l'errore si ripeta?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 giugno 2011 11.33-----------------------------------------------------------
          • angros scrive:
            Re: sull'app store

            L'aberrazione creata dal PC ha portato un abuso
            di monopolio, l'ingessamento dell'informatica per
            trent'anni e l'ignoranza informatica del popolo.
            Vuoi che l'errore si
            ripeta?A me sembra proprio che sia Apple a promuovere l'ignoranza informatica.
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: ruppolo
            Il motore della Ferrari nella Ferrari, il motore
            della Panda nella
            Panda.Naturalmente.
            Chi compra una Ferrari non vuole il motore della
            Panda, e chi compra la Panda non vuole il motore
            della
            Ferrari.Questo non lo deve decidere la FIAT o la Ferrari.A loro non deve XXXXXXX nulla. Sono io che devo scegliere il motore da usare.
            E questo senza fare paragoni o stabilire cosa è
            meglio e cosa è
            peggio.Certo.Non si può imporre un uso di un sistema operativo ad un utente.Il computer deve essere venduto senza sistema operativo, affinchè un utente possa scegliere il prodotto che fa per lui, a seconda delle sue esigenze.
            L'aberrazione creata dal PC ha portato un abuso
            di monopolio,L'ha creato Microsoft il monopolio, non il PC di cui fa parte anche il Mac. E non è un aberrazione. È la natura. Tu Hadrware House mi devi fornire SOLO l'Hardware. Il software me lo procuro da solo. E se a me non piace ciò che installi, io lo tolgo, perchè il computer È di chi lo acquista e non di chi lo produce/vende.
            l'ingessamento dell'informaticaQuesto lo sta, oggi, facendo Apple.
            per
            trent'anni e l'ignoranza informatica del popolo.Anche quì. Lo state facendo voi.Non venirmi a parlare di ignoranza perchè SEI TU che dici che l'utente DEVE ESSERE ignorante per DIRITTO.
            Vuoi che l'errore si
            ripeta?Lo state ripetendo voi con le vostre politiche idiote del FACILE DA USARE anche se sei ignorante.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 giugno 2011 15.25-----------------------------------------------------------
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin

            Così come puoi scegliere il telefono...
            Ah...quindi puoi avere iOS su uno smartphone
            non-Apple?Ah, quindi puoi avere Android su un Nokia?

            non vedo

            il problema (anzi, lo vedo, ma solo per chi usa

            Android...)
            Azz.....non sapevo che Android girasse solo su un
            tipo di smartphone...Non sai tante cose...
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            Ah, quindi puoi avere Android su un Nokia?http://www.allmobileworld.it/2009/07/20/installare-android-sugli-smartphone-nokia-guida-e-programma/Il problema dell'installazione su altri dispositivi comunque non dipende affatto da Android, ma dai bootloader.
            Non sai tante cose...Certo certo, trollino:http://it.wikipedia.org/wiki/Android#I_dispositivi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 giugno 2011 12.49-----------------------------------------------------------
          • Hermanesse scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Hermanesse

            Ah, quindi puoi avere Android su un Nokia?
            http://www.allmobileworld.it/2009/07/20/installarema che bravo... inserisci tre parole in google e cliccki su "mi sento fortunato"? bastava leggere i commenti:"non è che si va ad installare proprio il sistema android ma è solo un emulatore in flash che comunque non permette di fare molto"non a caso è un post del 2009 che non ha avuto alcun seguito
            Il problema dell'installazione su altri
            dispositivi comunque non dipende affatto da
            Android, ma dai bootloader.puoi cercarlo dove vuoi il problema, ma il risultatO non cambia
          • Darwin scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: Hermanesse
            puoi cercarlo dove vuoi il problema, ma il
            risultatO non
            cambiaMa tu lo stai imputando ad Android. E lo fai volontariamente.
          • ruppolo scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: longinous
            Vero, ma forse puoi scegliere il supermercato?Non mi cambia nulla, hanno (quasi) tutti gli stessi prodotti.
          • FDG scrive:
            Re: sull'app store
            - Scritto da: longinous
            Vero, ma forse puoi scegliere il supermercato?Verissimo.Però è anche vero che il supermercato più famoso fa liberamente piazzare a unabomber prodotti pericolosi negli scaffali.
      • Doh scrive:
        Re: sull'app store
        - Scritto da: J55
        E' vero, come è altrettanto vero che non sei tu a
        decidere cosa potere scaricare anche tra le
        applicazioni potenzialmente disponibili,ma è
        apple che decide per te cosa è consono o meno
        ;)Ah sì? Io posso scegliere fra 500.000 applicazioni. Tu fra quante puoi scegliere? Per te hanno già scelto gli sviluppatori: le applicazioni per Android non sono disponibili nemmeno "potenzialmente".Ah, però puoi scegliere fra un sacco di virus, dialer, eccetera! Questa sì è libertà :-)
        • hermanhesse scrive:
          Re: sull'app store
          - Scritto da: Doh
          - Scritto da: J55

          E' vero, come è altrettanto vero che non sei tu
          a

          decidere cosa potere scaricare anche tra le

          applicazioni potenzialmente disponibili,ma è

          apple che decide per te cosa è consono o meno

          ;)

          Ah sì? Io posso scegliere fra 500.000
          applicazioni. Tu fra quante puoi scegliere? Per
          te hanno già scelto gli sviluppatori: le
          applicazioni per Android non sono disponibili
          nemmeno
          "potenzialmente".
          Ah, però puoi scegliere fra un sacco di virus,
          dialer, eccetera! Questa sì è libertà
          :-)Poveretto.
Chiudi i commenti