Vietare le pedocarte di credito online

Lo suggerisce il senatore diessino Costantino Garraffa come possibile soluzione al problema dell'acquisto di materiale pedo-pornografico su internet. Una provocazione?


Roma – Il pedofilo che compra immagini di pedo-pornografia su internet utilizzando la propria carta di credito potrebbe vedersi presto togliere dalle mani questo strumento, almeno se il governo andrà nella direzione suggerita pur con prudenza dal senatore diessino Costantino Garraffa.

Sebbene non sia assolutamente chiaro come le carte di credito possano ostcolare, più di quanto già non facciano, il business pedo-pornografico, appare naturalmente perigliosa e irta di ostacoli la via del blocco dell’uso delle card su internet.

Ma ecco il testo completo dell’ interrogazione presentata da Garraffa:

“Ai Ministri per le pari opportunità, dell’interno e della giustizia.

Premesso che la lotta alla pedofilia, a prescindere dalle diverse collocazioni politiche, non deve mai interrompersi;

considerato che nonostante gli interventi nel territorio da parte delle forze dell’ordine coloro che praticano abusi nei confronti dei minori trovano, attraverso gli strumenti informatici, punti di riferimento per perpetrare le loro deviazioni;

visto che attraverso la rete Internet si può accedere a siti che vendono immagini di minori;

tenuto conto che per l’acquisto delle immagini viene anche data l’indicazione di utilizzare le marche di note carte di credito (Visa, Mastercard, Diners);

l’interrogante chiede di sapere:

se i Ministri in indirizzo ritengano necessario intervenire presso la Banca di Italia e presso le aziende che rilasciano le carte di credito, in modo da inibire l’uso di credenziali bancarie o altri titoli per acquisti di codesto genere;

quale sia la programmazione degli interventi predisposta dalle forze dell’ordine per combattere tali crimini ed il numero dei procedimenti giudiziari avviati nei confronti di coloro che si sono macchiati di questi reati.

L’interrogante ritiene opportuno segnalare ai Ministri che le fonti dalle quali ha recepito quanto inserito nella premessa sono i siti Internet www.ilbarbieredellasera.com e www.fuoricronaca.it ed i giornalisti Alessandra Verzera e “Mata Hari” (quest’ultima da ritenersi chiaramente uno pseudonimo).”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MYHSArBNXrA scrive:
    kIuXKgibftB
    I don't want my wrinkles taken away because I want to http://statradeca1979.devhub.com rachel bilson nude be different from the others. As I was telling you a lot of times, saying goodbye is not my http://dikalira1984.devhub.com lake bell hot pics forte so see you later mates. This girl deserves our attention so I think it is time to give her some http://selbpoticka1973.devhub.com http://selbpoticka1973.devhub.com respect. At http://franilitow1983.devhub.com torrie wilson NACKT least I think that way and if some of you disagree with just go through this review again and again until you realize that you were wrong. A quote by Kate Why do I need to http://scoboralob1979.devhub.com lindsay lohan tits watch my weight when I`m pregnant? I could eat whatever the hell I want to eat. Poor little kids who probably saw everything had nightmares Oh don't worry http://tiabolrares1978.devhub.com click here about little fellow. Right now you are here on this website about Diane Lane nude pictures and anything else that's somehow http://chrisdelchipot1981.devhub.com laura prepon nude photos related that. Watching Olivia Munn ass by the http://beraremi1979.devhub.com erica durance sex tape way is just an amazing because I don't think some of your girlfriends have something familiar. The floor is made from wood, walls are red and painted in http://clamunadtes1987.devhub.com megan fox nude photos something and there are these big and silk blankets just like in theatres but of course smaller. Many different female http://windcanmaper1977.devhub.com kirstie alley DESNUDA celebrities are crazy about chasing some finest and modern hairstyles.
  • MwhLEfupriC scrive:
    NIfQHeSPVciyTcvo
    She is just http://ouvconfimin1976.devhub.com click here a dream on that photo and I think a lot of men are still ready for anything just to kiss her or for watching her nude in reality. There we can see her standing near some kind of old http://nocpudefind1978.devhub.com kendra wilkinson topless boat and having her two arms on it. I play with my look and try on http://marticathea1974.devhub.com eva longoria bushh all kinds of colors Girl, you are so young and gorgeous. I remember this quote from her that I http://bonarahank1977.devhub.com kim kardashian sex tape am sure you will find both, hilarious and useful I feel kind of unnatural looking down to people and they looking up to you What to do Taylor? You are such tall. People are probably just underestimating her because she has a http://uglojoti1981.devhub.com jessica alba naked photos huge potential and talent. Her hairs seem to be kind of messy however I am sure that http://paisfinwersmul1972.devhub.com mila kunis nude was only for this photo shoot. I hope you have enjoyed by those photos of Sarah Chalke nude that I offered you http://mercitillo1984.devhub.com adriana lima boobs today. The other quote from her will probably shock you as it happened with me a few minutes ago when I stopped watching Jennifer Love Hewitt nude photos and http://forconfcaman1980.devhub.com http://forconfcaman1980.devhub.com started to read this quote. I am here to share with you Marisa Tomei nude pictures and you can find them in this http://rgesrealpuga1980.devhub.com monica bellucci nude pictures post. That is why I can't ignore Olivia Munn ass which is so http://maimorsandtua1976.devhub.com anna popplewell sex tape curvy and elastic too. They are sending her letters with something like I love you Kim, http://phomegusphi1970.devhub.com go here you are hot. Well, if you are one of those crazy http://lisingberfei1986.devhub.com miranda cosgrove nude photos people that would sell their last fortune to buy some cloths from any celebrity trade mark, she was talking about you.
  • Anonimo scrive:
    Vedere per giudicare.
    Io sono uno dei partecipanti al progetto Osterye, che inizialmente parti' con grande furore e voglia di fare e in ultimo mi pare, sia pian piano svanito.venni in contatto con Esperya e Tombolini, per un pacco regalo, che mi fu inviato da un webmaster di un noto sito 'database' di cucina. Insieme a quei regali mi arrivo' due calendari, una decina di mouse pad, ecc, il servizio, considerandosi dove vivo e' da considerarsi eccelente, i costi haime', involontariamente da esperya o tombolini, se si vuole dei prodotti veri, indiscutibilmente originali, nonli si puo' avere a prezzo da supermarket, percio' una lode, alla ricerca qualitativa' e al continuo rimanere superiori in qualita' e serieta', lode che tombolini merita.Non so il perche' e i percome di tale decisione, presumo, senza conoscenza alcuna che i problemi siano di natura economica e manageriale.L'unica speranza per noi consumatori, è che Esperya, continui, senza cambiamenti in quella politica qualitativa che Tombolini ha saputo creare, anche se i miei dubbi a riguardo si fanno sempre più oscuri.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Tombolini e flash
    Sul sito non dico nulla. Dico solo del forum: NON e' ne' e' mai stato moderato! Se sembra "zuccheroso e autoelogiativo" prendetevela coi clienti.L'ho voluto cosi' fin dall'inizio. Non so quanto durera' ancora...Anzi, approfitto dell'ospitalita' di punto informatico per anticiparvi che, in caso di "chiusura" del forum da parte di Esperya, "er dibbattito" potra' proseguire qui: http://www.antoniotombolini.it/forum/Grazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tombolini e flash
      Ciao Antonio, l'indirizzo dell'eventiale nuovo forum non funziona... sig sigA prestoCarlo
      • Anonimo scrive:
        Re: Tombolini e flash
        - Scritto da: Carlo
        Ciao Antonio,
        l'indirizzo dell'eventiale nuovo forum
        non funziona... sig sigadesso mi pare funzioni...http://forum.antoniotombolini.it/cgi-bin/500/general.pl
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa c'e' di strano ?
    Concordo sul fatto che la forma scelta per avvertire del licenziamento il Dott. Tombolini sia odiosa. E' un problema di etica aziendale e a mio avviso esso non e' strettamente collegato ad un Internet-related business.In ogni caso vi invito a riflettere sulle seguenti considerazioni:1) Tombolini ha venduto Esperya a Kataweb. Da quel momento egli e' passato dallo status di padrone-creatore-dirigente a quello di semplice dipendente. Con tutte le conseguenze del caso.2) Esperya e' stata fondata qualche anno fa, in pieno fermento e-commerce. La situazione da allora e' profondamente mutata e si e' riusciti a comprendere in qualche modo cosa si debba fare per rendere l'e-commerce una realta' profittevole non solo per i clienti, ma anche e soprattutto per chi propone il servizio. Del resto anche Amazon ha avuto i suoi bravi problemi per l'eccessiva enfasi sulla customer satisfaction e l'inefficiente gestione di magazzino. E' pensabile che Esperya soffra di qualche problema similare ?3) La vecchia ma sempre valida regola degli affari prescrive che quando si cambia una strategia aziendale, chiunque ricopra un ruolo di responsabilita' debba o adeguarsi oppure levare le tende. Business First. Tim Koogle, il fondatore di Yahoo, insegna.4) Per chi volesse approfondire, segnalo un ottimo articolo di Michael Porter pubblicato su Harvard Business Review nel marzo 2001, nella speranza che esso illumini la mente di chi pensa che l'e-commerce sia l'ottava meraviglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa c'e' di strano ?

      gestione di magazzino. E' pensabile che
      Esperya soffra di qualche problema similare
      ?a quanto dice Esperya problemi non ce n'erano e Kataweb se vuole può sempre smentire.facciamo un po' di dietrologia... chi è che se la passa male? Esperya? probabilmente no. Kataweb? eeeh sì... avete qualche amico a Repubblica? avete qualche collega in un'azienda informatica di proprietà di Kataweb? fatevi raccontare...una società di un gruppo (perché Esperya è una società del gruppo Kataweb) galleggia in un momento in cui tutto affonda... forse qualcuno ha cercato di salire sulla barca che galleggia con le cattive, buttando a mare chi ci stava prima di lui...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa c'e' di strano ?
        - Scritto da: insider trading
        facciamo un po' di dietrologia... chi è che
        se la passa male? Esperya? probabilmente
        no. Kataweb? eeeh sì... avete qualche
        amico a Repubblica? avete qualche collega
        in un'azienda informatica di proprietà di
        Kataweb? fatevi raccontare...Che Kataweb non se la passi allegramente e' sicuro. Ma siamo sicuri che Esperya sia stata redditizia ? E badiamo bene, per redditivita' intendo un bilancio in attivo redatto secondo i principi IASC (tanto per capirsi, un bilancio che non sia stato redatto con "metodi creativi" tanto caro ad alcune Internet Companies e ad Enron). Finche' non sappiamo i motivi ESATTI che hanno portato a tale decisione, tutte le ipotesi son buone. Possiamo solo tirare a indovinare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma cosa c'e' di strano ?
          e se giocassio i numeri al lotto?...come si può sparare così senza sapere... è solo questione di rispetto.Poi quando avrai indicazioni dal Gruppo Kw del perchè allora sì commenta, ma le supposizioni maligne sul lavoro fatto a tempo pieno da una persona non sono belle, anche se la socetà non fosse in attivo.Esperya avrebbe raggiunto il break even nel 2002.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma cosa c'e' di strano ?
            - Scritto da: carlo
            Poi quando avrai indicazioni dal Gruppo Kw
            del perchè allora sì commenta, ma le
            supposizioni maligne sul lavoro fatto a
            tempo pieno da una persona non sono belle,
            anche se la socetà non fosse in attivo.

            Esperya avrebbe raggiunto il break even nel
            2002.Di certo non ho voluto fare supposizioni di alcun genere sul lavoro di Tombolini. Il problema e' fondamentalmente strategico. Mi spiego meglio: Esperya e', cosi' com'e', una societa' che dispone di un vantaggio competitivo sostenibile. Tale vantaggio non e' dato da Internet "per se" considerata (l'inconsistenza di Internet come unica fonte di vantaggio competitivo e' la base dell'articolo di Porter da me citato nel primo intervento), ma dai seguenti punti:1) Vendita di prodotti scarsamente disponibili e a basso tasso di sostituibilita'2) Alto livello di expertise nella conoscenza e nella selezione dei prodotti succitati3) Gestione della distribuzione internazionaleLe altre caratteristiche come la navigabilita' del sito ed il customer care non sono fonte di vantaggio competitivo, in quanto facilmente copiabili da chiunque. Perche' Zivago ha chiuso ? Perche' i libri ed i CD li posso trovare ovunque, senza bisogno di navigare su Internet, quindi non ho vantaggio competitivo sostenibile.Ora, non dubito che l'idea di Tombolini sia efficace. Non so se la gestione di Tombolini sia stata efficiente (intendendo l'efficienza come miglior rapporto tra input e output), ma anche ammettendo che non lo fosse, mi sembra che la sua strategia sia mirata soprattutto alla fidelizzazione dei clienti. Quest'ultimo e' sempre un punto cruciale nel Marketing e richiede forti investimenti e molto, molto tempo.Nessun dubbio che sia un investimento redditizio nel lungo periodo, ma bisogna vedere se Kataweb e Gruppo Espresso/Repubblica hanno lo stesso obiettivo di lungo periodo oppure preferiscano puntare sulla redditivita' immediata, anche a scapito della qualita'. A loro l'ardua sentenza...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tombolini e flash
    - Scritto da: Sofia

    Personalemente sono piu' preoccupata per la
    qualita' del pecorino che non per il sito.Concordo!! :-)))
  • Anonimo scrive:
    regola n.1 per *TUTTO*
    "è necessario prima di tutto comprendere le dinamiche della rete, accettarne e condividerne le regole. "per tutto su internet.ma vale solo per "quelli dei primordi".
  • Anonimo scrive:
    Tombolini beatificato!
    Mi fa orrore la beatificazione di Antonio Tombolini qui dentro, ma ovviamente ognuno e' libero di pensarla come vuole.Mi preoccupa invece di piu' il meccanismo, per il quale tutto il dibattito ed il processo di beatificazione e' basato sulla versione che Tombolini da' della faccenda. Ma il fatto che, per correttezza, da Kataweb non sia venuto alcun commento, non fa accendere le lucette nel cervello di nessuno? E' possibile che tutti credano alla storia del sant'uomo, cacciato cosi' su due piedi dai manager cattivi? Ma non e' che avete visto troppe telenovelas su retequattro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tombolini beatificato!

      Ma il fatto che, per correttezza, da Kataweb
      non sia venuto alcun commento, non fa
      accendere le lucette nel cervello di
      nessuno? Neanche le tue vedo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tombolini beatificato!

      Ma il fatto che, per correttezza, da Kataweb
      non sia venuto alcun commento, non fa
      accendere le lucette nel cervello di
      nessuno? E' possibile che tutti credano alla
      storia del sant'uomo, cacciato cosi' su due
      piedi dai manager cattivi? Ma non e' che
      avete visto troppe telenovelas su
      retequattro?Se vuoi farti un idea della correttezza di Kataweb puoi andare a vedere sul forum di Esperya cosa raccontano gli altri dipendenti. E come dice anche Mantellini nessuno dei manager di Kataweb ha avuto il coraggio di negare. Quale correttezza e correttezza........
      • Anonimo scrive:
        Re: Tombolini beatificato!

        Se vuoi farti un idea della correttezza di
        Kataweb puoi andare a vedere sul forum di
        Esperya cosa raccontano gli altri
        dipendenti.Siamo sempre li'. Quella dei dipendenti e' l'opinione di una delle due parti in questione. Se non ricordo male, la maggior parte di loro e' composta da parenti del Tombolini stesso.
        E come dice anche Mantellini
        nessuno dei manager di Kataweb ha avuto il
        coraggio di negare. Quale correttezza e
        correttezza........Personalmente non mi metterei a negare che sia vera una qualche menzogna che gira su di me, confidando nel buon senso delle persone che la sentono. No, dico, da quando e' che chi viene diffamato diventa l'accusato che deve difendersi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Tombolini beatificato!

          che la sentono. No, dico, da quando e' che
          chi viene diffamato diventa l'accusato che
          deve difendersi?Qui non è che Kataweb è diffamato da un cazzone qualsiasi e neanche val la pena di difendersi.Qui si tratta del fatto che da una parte c'è (c'era) un'azienda che ha fatto della comunicazione e della trasparenza la sua bandiera e dall'altra un gruppo finanziario che della comunicazione e della trasparenza evidentemente se ne frega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tombolini beatificato!
            Quando le cose funzionano di solito si cerca di promuoverle, non di boicottarle. Se Tombolini è/era in gamba come leggo, se Esperya era l'unica azienda italiana in attivo sulla rete, se la trasparenza e l'onestà era la loro bandiera, ...mi chiedoperchè lo hanno mandato via? Saranno maledettamente bast* ma un motivo ci sarà pure no?Altra cosa: perchè Tombolini ha ceduto il 70% (SETTANTA) a Kataweb? Immagino per soldi, no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Tombolini beatificato!

            perchè lo hanno mandato via? Saranno
            maledettamente bast* ma un motivo ci sarà
            pure no?Perché i loro manager non sanno cosa fare delle altre aziende di Kataweb e credono che se si montano in groppa a Esperya, ben avviata da Tombolini, riescono a salvare la faccia?
            Altra cosa: perchè Tombolini ha ceduto il
            70% (SETTANTA) a Kataweb? Immagino per
            soldi, no? Leggi qui:http://meb.esperya.it/cgi-bin/433/meb.pl?read=7601E' un link al forum di esperya.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tombolini beatificato!

            Leggi qui:
            http://meb.esperya.it/cgi-bin/433/meb.pl?read=7601
            E' un link al forum di esperya.Letto e chiarito, come non detto. Peccato solo che abbia ceduto all'attacco "trolleggiante" del tizio, io avrei lasciato perdere. O per lo meno avrei evitato gli insulti, perchè per quanto disastrosa sia la situazione (e lo è, purtroppo) non è il massimo da leggere. Condivido lo sfogo, quello si.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tombolini beatificato!
            E se avesse dato via il 70% solo perchè credeva nei manager coi quali ha parlato?Se credeva così fermamente in Esperya da uscire dalla proprietà per darle nuovo ossigeno è da considerare follia? No non mi sembra. E' solo avere un grande amore per ciò che si è fatto ed è la voglia di vedere il proprio lavoro ancora più bello... magari ha sottovalutato le persone! questo sì... ma il discorso diventerebbe lungo.:-)Carlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Tombolini beatificato!

            E se avesse dato via il 70% solo perchè
            credeva nei manager coi quali ha parlato?ciao,se leggi nel forum di Esperya, Tombolini dice che gli accordi erano che lui rimanesse "in sella" fino a tutto il 2003... e se cerchi nei vecchi messaggi su usenet (usenet.google.com) risulta addirittura che Kataweb gli aveva assicurato fin dall'inizio che loro non volevano gestire una bottega di alimentari ma semmai condividerne l'immagine e gli utili...
  • Anonimo scrive:
    Re: Tombolini e flash

    Quanto al forum, non sono sicura che non sia
    moderato (e la moderazione in se' non e'
    censura, ma semplicemente garanzia di
    qualita') in quanto e' uno dei piu'
    zuccherosi e autoelogiativi che si trovino
    in rete.ciao,fidati di me che collaboro con esperya da un paio d'anni: il forum non è moderato ed è quanto di più trasparente ho mai incontrato. ovviamente c'è la possibilità materiale di cancellare messaggi, ad esempio nel caso di messaggi anonimi particolarmente volgari e/o offensivi. per fortuna non ce n'è mai stato bisogno, che io sappia.se cerchi bene vedrai che per ogni messaggio zuccheroso ce ne sono almeno altrettanti, diciamo così, "critici", per usare un eufemismo. d'accordo con te sulla migliorabilità tecnica del sito. gli altri siti collegati ad esperya, www.abbatya.com, www.tobya.com, www.enotrya.com mi auguro sembrino un po' meno malaccio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tombolini e flash
      - Scritto da: Luca Boccianti - Esperya
      d'accordo con te sulla migliorabilità
      tecnica del sito. gli altri siti collegati
      ad esperya, www.abbatya.com, www.tobya.com,
      www.enotrya.com mi auguro sembrino un po'
      meno malaccio...Bha, secondo me non sapresti fare di meglio.. :))))It's a joke! Io sono quello che invece ha fatto il sito di Esperya *inusabile*! :))))))
      • Anonimo scrive:
        Re: Tombolini e flash
        Ragazzi, credetemi, Luca Boccianti e Jader Francia sono fantastici. Si odiano, e io sono riuscito a farli lavorare tutti e due per esperya, e ne sono orgoglioso! Perche' si odiano? Ma semplicemente perche' tutti e due sono il meglio che si possa sperare per chiunque debba avventurarsi nel web, e ognuno dei due lo sa. Luca Boccianti e' un vero orso. Capace di dormire (letteralmente) per giorni interi, e di farti quello che deve fare, e molto di piu', nei cinque minuti del risveglio. Jader Francia sembra Bob De Niro nella parte dell'uomo dell'assistenza tecnica in Brazil, chi l'ha visto sa cosa intendo... Fantastici, davvero!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tombolini e flash


        ad esperya, www.abbatya.com,
        www.tobya.com,

        www.enotrya.com mi auguro sembrino un po'

        meno malaccio...

        Bha, secondo me non sapresti fare di
        meglio.. :))))è un complimento per i siti!
        It's a joke! Io sono quello che invece ha
        fatto il sito di Esperya *inusabile*!
        :))))))cazzarola Jader, ti ricordi le risate che ci siamo fatti pensando a come funziona l'incrocio di tecnologie perl-asp-oracle-tricchetracche di esperya? :-)))
  • Anonimo scrive:
    Il prossimo sarà Antonio Monaco di Cellularmania
    Il prossimo licenziamento eccellente sarà quello di Antonio Monaco fondatore di Cellularmania, portale dedicato alla telefonia cellulare acquisito da Kataweb.Non è vero, ma potrebbe essere !Meditate gente, meditate !Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Il prossimo sarà Antonio Monaco di Cellularmania
      - Scritto da: El Diablo
      Il prossimo licenziamento eccellente sarà
      quello di Antonio Monaco fondatore di
      Cellularmania...Un sito decisamente originale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il prossimo sarà Antonio Monaco di Cellularmania
        Avete notizie direttamente dagli interessati?Quali sono le Vostre fonti?O sono Vostre congetture?Prima di avventurarsi in affermazioni verificate se quanto andate a scrivere corrisponde.Questo non toglie che rispetto i pareri.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Tombolini e flash
    - Scritto da: Sofia
    Rendo noto inoltre all'autore dell'articolo
    che un'intro in flash (di 500 o di 50 Kb)
    non e' esattamente quanto caldeggiato dai
    fautori dell'usabilita'.Cara Postai grazie dell'informazione,la prossima volta mettero' qualche ;) per vedere se riesco a farmi capire megliosalutiM.
  • Anonimo scrive:
    Ma dai...
    ...che Tombolini ha trenta volta il mio conto in banca....minimo.Io da Esperya ho acquistato e magari lo faro' ancora; in quanto a Tombolini, che si faccia un po' di vacanza e poi si cerchi un lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dai...
      - Scritto da: Lozzio
      ...che Tombolini ha trenta volta il mio
      conto in banca....minimo.Tu si che hai capito tutto...... se uno è ricco ha sicuramente torto..... ma forse i tipi che l'hanno licenziatosono ancora più ricchi hanno 100 volte il tuo conto..... e allora come la mettiamo ?
  • Anonimo scrive:
    Ma in fondo...
    A parte il metodo con cui è stato silurato Tombolini, credo che siamo nella comune prassi del "pesce grosso mangia pesce piccolo".Probabilmente il sig. Tombolini, già in difficoltà a suo tempo (oppure fiutando l'affare), ha stretto un accordo, o meglio ancora, ha venduto la sua azienda di ecommerce a Kataweb, che di soldi all'inizio ne aveva fin troppi da buttare (e tutti ricordiamo Zivago...).Ovviamente, nell'accordo era previsto che il sig Tombolini potesse essere silurato a discrezione di Kataweb, altrimenti i katawebbiani sarebbero dei folli ad aver fatto quello che hanno fatto.Tombolini sarà probabilmente l'unico ad averci guadagnato economicamente in questa vicenda e, considerata l'eco del suo licenziamento, anche la sua fama è stata accresciuta, a scapito (o per merito) della sua creazione, Esperya.Che sarà pure ricco di "contents" ma è sempre stato una pena dal pdv della navigabilità e dell'usabilità, per non parlare dei prezzi assurdi praticati, che di fatto ne facevano una boutique per riccastri in vena di farsi un regalo.Probabilmente adesso (se non sarà chiuso definitivamente) diventerà più simile ad un supermercato GS... ma magari riuscirà a vendere qualcosina più di prima.In definitiva, un bravo a Tombolini e un in bocca lupo per la sua prossima avventura nel mondo dell'ebusiness.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in fondo...

      navigabilità e dell'usabilità, per non
      parlare dei prezzi assurdi praticati, che di
      fatto ne facevano una boutique per riccastri
      in vena di farsi un regalo.certamente non si tratta di prezzi da supermercato, ma se cerchi prodotti di qualità comparabile in negozi tipo Peck a Milano, o Volpetti o Castroni a Roma e simili, o addirittura negli Autogrill vedrai che i prezzi non sono poi molto differenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma in fondo...
      - Scritto da: deadbrain
      A parte il metodo con cui è stato silurato
      Tombolini, credo che siamo nella comune
      prassi del "pesce grosso mangia pesce
      piccolo".
      Si', con la differenza ch esu internet il pesce grosso e' il pesce piccolo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tombolini e flash

    Rendo noto inoltre all'autore dell'articolo
    che un'intro in flash (di 500 o di 50 Kb)
    non e' esattamente quanto caldeggiato dai
    fautori dell'usabilita'.Mi sa che non hai colto l'ironia......
    • Anonimo scrive:
      Re: Tombolini e flash
      Si', e' vero, il discorso sulla presentazione in Flash era ovviamente ironico...- Scritto da: Abside

      Rendo noto inoltre all'autore
      dell'articolo

      che un'intro in flash (di 500 o di 50 Kb)

      non e' esattamente quanto caldeggiato dai

      fautori dell'usabilita'.

      Mi sa che non hai colto l'ironia......
  • Anonimo scrive:
    Hai colto in pieno la questione...
    ...quando alla iniziativa personale si sostituiscono le logiche aziendali si perdono le caratteristiche che, spesso, sul web fanno la differenza (o eccezione).Il marketing sul web ha dinamiche differenti, qualcuno prima o poi lo capirà...
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Secondo me a Tombolini non dovrebbe fregargnene proprio se l'hanno "licenziato"...Licenziamento... oggi questa parola tende a non esiste piu', e con internet cio' e' ancora piu' evidente. Ognuno ha la possibilita' di farsi vedere, di far saggiare agli altri le proprie potenzialita' e capacita', a patto di avere una buona dose di capacita' comunicativa. E mi sembra che questo signor Tombolini ce l'abbia. Quindi perche' mai dovrebbe arrabbiarsi piu' di tanto?Io penso che uno come lui, se ha le qualita' che gli vengono accreditate, non debba fare altro che prendere atto del suo cessato incarico con Esperya, e al tempo stesso attivare un ragionamento: come comportarsi per non farsi, in futuro, licenziare da chicchessia?Semplice: si metta su un bel sito, funzionale come Esperya, ma con il quale vendere qualcosa di suo, di esclusivo, di sua proprieta', di sua creazione. Ad esempio, potrebbe fare consulenza online su come si mette su un bel sito e-commerce... Sai quanti clienti troverebbe...Ma non credo che il signor Tombolini abbia bisogno di questi consigli, piuttosto penso che potrebbero averne chi, tra coloro che stanno leggendo questo forum, cercano di avere un pensiero, una parola di "conforto" per questo fantomatico, e ben lungi da farsi demoralizzzare per cosi' poco, signore dell'usabilita'...
  • Anonimo scrive:
    bel articolo...
    ;-)il mantellini di un tempo...
Chiudi i commenti