Visa, è nella voce il futuro dell'e-comm

Il colosso delle carte di credito intende puntare sulle tecnologie biometriche di riconoscimento vocale per migliorare la sicurezza. Un segnale? Di che?


Roma – Non sembra avere dubbi Visa che la via della tecnologia biometrica sia da abbracciare fino in fondo e in fretta per aumentare il più possibile le opportunità del commercio elettronico, incrementando la sicurezza delle transazioni digitali. Per farlo ha scelto, tra le altre, anche la voce.

Stando ad una nota diffusa in queste ore, Visa ha stretto un accordo con Vocent Solutions , società interamente dedicata allo sviluppo di questo genere di sistemi di analisi biometrica applicata a infrastrutture di sicurezza.

Visa ci crede al punto che i primi esperimenti ha deciso di condurli in proprio, facendo installare la tecnologia in una rete interna che serve 5mila dipendenti. Questi utilizzeranno i sistemi Vocent per autenticarsi e sarà dunque la loro voce a confermare i privilegi di accesso ai sistemi dell’azienda.

In estrema sintesi, l’apparato Vocent registra i numeri da 0 a 9 pronunciati da ogni singolo utente e archivia il timbro vocale in un database. Questo viene “consultato” dal sistema quando è necessaria l’autenticazione, che si ottiene pronunciando una serie di numeri suggerita su base casuale dall’infrastruttura di identificazione. Se tutto corrisponde viene dato il via libera. I margini di errore secondo Visa sono ridottissimi, al punto da non rappresentare un problema.

Tutto risolto dunque? I tempi sono in realtà più lunghi di quanto vorrebbero i promotori di questa tecnologia. Non solo ci sono numerosi ostacoli tecnici, come per esempio applicare questa soluzione ad autenticazioni vocali effettuate su linee dati e non linee voce, ma c’è anche da convincere banche, partner, commercianti sulla bontà della tecnologia.

Qualcuno riteneva che il problema maggiore fosse la scalabilità di un sistema di questo tipo ma l’interesse di Visa dimostra che il cuore può essere gettato oltre l’ostacolo. Il più grosso impedimento, dunque, rischia di essere quello culturale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ...test per armi ed esplosioni atomiche...
    - Scritto da: fabio
    Tutti sanno cosa fa una bomba atomica quando
    esplode, c'e' davvero ancora bisogno di
    simulare esplosioni su esplosioni?Servira' ad ottimizzare la quantita' di plutonio riducendo l'inquinamento in caso di guerra nucleare... :)Comunque sempre meglio che giochino col computer piuttosto che vadano in giro per il pacifico a sgranare atolli...
  • Anonimo scrive:
    Crittografia
    Basterebbe questo "computer" per decifrare al volo un qualsiasi msg cifrato???
    • Anonimo scrive:
      Re: Crittografia
      secondo me no, non con gli algoritmi più evoluti almeno. che si 1000 volte più veloce dei computer attuali (ho sparato la cifra) non importa se la complessità dell'algoritmo è esponenziale. ci vogliono architetture completamente nuove, vedi i computer quantistici.
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè hanno fatto i processori a 64 bit?
    Se dovevano fare un salto tecnologico non potevano passare diettamenet a quelli a 128 o a 256 bit?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè hanno fatto i processori a 64 bit?
      forse perche costruire die per processori a 128bit e' un pelo fuori dalla portata delle attuali tecnologie...nota che a parita' di teconologia un die per processore a 64 è 4 volte piu' grosso di uno a 32 bit (a causa delle line inpiu' per dati e indirizzi)bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè hanno fatto i processori a 64 bit?
      - Scritto da: yuptost
      Se dovevano fare un salto tecnologico non
      potevano passare diettamenet a quelli a 128
      o a 256 bit? A parte le difficolta' tecnologiche (tra un po' i "piedini" di un processore spunteranno anche lateralmente), se pensi che gia' dei 64 bit la maggior parte della gente non sa che farsene...Inoltre passando da 32 a 64 non si ha un semplice "raddoppio" delle possibilita': 32 bit sono 4 miliardi e passa di combinazioni, 64 bit vuol dire 16 miliardi di miliardi (che penso siano sufficienti per un bel po').bye, Andrea
  • Anonimo scrive:
    Opteron non adatto
    AMD sta rincorrendo Intel.. Mi chiedo come Cray possa pensare cosi' di tornare agli antichi splendori... Non sara' neppure pronto il mostro che gia' ne saranno nati 10 by INTEL che vanno al doppio
    • Anonimo scrive:
      Re: Opteron non adatto
      - Scritto da: Eptabyte
      AMD sta rincorrendo Intel.. Mi chiedo come
      Cray possa pensare cosi' di tornare agli
      antichi splendori... Non sara' neppure
      pronto il mostro che gia' ne saranno nati 10
      by INTEL che vanno al doppiomah mi sembra che negli ultimi 2/3 anni la storia non sia andata così, cmq cè una cosa che è sempre stata doppia a parità di clock in casa INTEL, il prezzo... e questo già mi sembra un buon motivo per scegliere AMD...
      • Anonimo scrive:
        Re: Opteron non adatto

        mah mi sembra che negli ultimi 2/3 anni la
        storia non sia andata così, cmq
        cè una cosa che è sempre stata
        doppia a parità di clock in casa
        INTEL, il prezzo... e questo già mi
        sembra un buon motivo per scegliere AMD...ancora con la favoletta del prezzo???? siete rimasti arretrati!!!non mi sembra ke intel abbia prezzi esagerati per i suoi processori..... non più ormai.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Opteron non adatto
          - Scritto da: Anonimo


          mah mi sembra che negli ultimi 2/3 anni
          la

          storia non sia andata così, cmq

          cè una cosa che è sempre
          stata

          doppia a parità di clock in casa

          INTEL, il prezzo... e questo già
          mi

          sembra un buon motivo per scegliere
          AMD...

          ancora con la favoletta del prezzo???? siete
          rimasti arretrati!!!
          non mi sembra ke intel abbia prezzi
          esagerati per i suoi processori..... non
          più ormai.....ma ti rendi conto che stai rispondendo ad un post di 2 anni FA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Opteron non adatto
      Non mi pare che l'AMD stia ricorrendo nessuno. Si tratta soltanto di un monopolio che, finalmente, si è incrinato. Voler ancora parlare dell'AMD come di un neonato che scimmiotta i grandi, mi pare quantomeno obsoleto.
  • Anonimo scrive:
    Refuso freudiano...
    "Secondo i pochi dettagli emersi, il supercomputer di Cry..."Eh si, perche' mi viene da piangere un po': qualche anno fa ho toccato con mano un Cray T3E con 200 processori Alpha raffreddati a liquido. Poi, dopo la morte di Seymour Cray pensavo che la Cray, fra le varie vicissitudini (acquisto da parte di SGI, separazione in due societa', ricerca (fallimentare) sul GaAs) fosse finita. Oggi leggo che, come l'araba fenice, ritornera' presto a volare. Una lacrimuccia.ZioBill***AMD? Per questa volta passi, solo che se scaldano come gli Athlon, altro che raffreddamento a liquido, ci vorra' il sodio questa volta...***
    • Anonimo scrive:
      Re: Refuso freudiano...
      - Scritto da: ZioBill
      "Secondo i pochi dettagli emersi, il
      supercomputer di Cry..."

      Eh si, perche' mi viene da piangere un po':
      qualche anno fa ho toccato con mano un Cray
      T3E con 200 processori Alpha raffreddati a
      liquido. Poi, dopo la morte di Seymour Cray
      pensavo che la Cray, fra le varie
      vicissitudini (acquisto da parte di SGI,
      separazione in due societa', ricerca
      (fallimentare) sul GaAs) fosse finita. Oggi
      leggo che, come l'araba fenice, ritornera'
      presto a volare. Una lacrimuccia.

      ZioBill
      ***AMD? Per questa volta passi, solo che se
      scaldano come gli Athlon, altro che
      raffreddamento a liquido, ci vorra' il sodio
      questa volta...***Non e che tu assumi troppo sodio per caso ?da http://www.benessere.com/dietetica/sodio.htmUn deficit di sodio si può verificare solo in presenza di particolari situazioni quali una sudorazione estrema, traumi, diarrea cronica o patologie renali. L'assunzione elevata determina un aumento del volume dei liquidi extrcellulari con conseguente edema e ipertensione. Una riduzione del consumo di sodio porterebbe a una diminuzione della mortalità per patologie cardio e cerebro-vascolariHa volte mi chiedo se sai quello che dici, e cmq questo spiega molte cose :)cos'è questo un LAPIS FREUDIANOSaluti !!
  • Anonimo scrive:
    Consacrazione di AMD o nascita di un monopolio ?
    Complimenti alla Cray per aver scelto il processore Opteron. Per la prima volta un leader del settore non si è lasciata influenzare o forse è meglio dire corrompere dalla Intel.Certo che è un peccato che la frequenza dell'Itanium 2 sia al livello dei concorrenti a 64 bit. Con soli 250 MHz in meno di differenza è superato solo dall' Alpha 21264C per il floating point, il che lascia presumere un potenziale esplosivo.Con esattamente la metà frequenza operativa l'Itanium 2 risulta pari all'Opteron nel virgola mobile se quest'ultimo passando in modalità 64 bit migliora di quel 15-20 % annunciato da AMD.Se l'Opteron seguirà il trend di crescita in frequenza del mondo consumer ben presto avremo fra le mani dei supermicrochip tali da schiacciare senza scampo tutti i nonni del 64 bit, compreso l'Itanium 2 se l'Intel non si da una mossa.Si sta per delineare un nuovo monopolio ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Consacrazione di AMD o nascita di un monopolio ?

      Si sta per delineare un nuovo monopolio ?ce ne vuole per parlare di monopolio. la situazione attuale è che amd ha dei processori che hanno un rapporto prezzo/prestazioni migliore (IMHO) di intel, ma non per questo domina il mercato. sta grattando delle percentuali a intel, questo si, ma intel è ancora la più diffusa. il mondo per la maggior parte non è composto di nerd :)e per l'opteron sarà tutta da vedere: se amd fa fatica a vincere le reticenze del grande pubblico, opteron dovrà lanciarsi in un mercato, quello dei server, praticamente nuovo per amd. sarà dura.certo questa concorrenza non può che favorire noi consumatori. guarda cosa è successo nel mondo delle schede grafiche: nvidia dominava, si è adagiata sugli allori, ati l'ha sorpassata e di tanto... e noi ci ritroviamo con delle schede incredibili :)
  • Anonimo scrive:
    Ma non erano i ppc?
    i processori che "sviluppavano maggiore potenza di calcolo" secondo i fotografi ehm gli amici utenti mac su questi forum? allora cosa succede ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non erano i ppc?
      - Scritto da: Dov'è l'inghippo?
      i processori che "sviluppavano maggiore
      potenza di calcolo" secondo i fotografi ehm
      gli amici utenti mac su questi forum? allora
      cosa succede ?che la pacchia è finita :)adesso manca solo il software poi AMD + LINUX e non ce nè più per nessuno.PS.: Che poi basta anche INTEL + Linux a schiacciare tutti i sistemi PPC BASED....
  • Anonimo scrive:
    fonziona con FreeBSD?
    FreeBSD è il miglior sistema operativo OPEN SOURCE in assoluto.
    • Anonimo scrive:
      Re: fonziona con FreeBSD?
      BSD e' una fetecchia morente, l' albero di pesche che nutre Microsoft e Apple ... Il sistema operativo politicamente + sfigato che esista .. talmente open che nutre a tradimento i nemici dell' open .. BSD deve scomparire, Viva Linux Viva GPL !
Chiudi i commenti