Vodafone rivede la sua tariffa multietnica

L'operatore ritocca l'offerta One Nation con l'obiettivo di conquistare l'utenza di origine straniera che vive e lavora in Italia, ma che non può rinunciare a mantenere i contatti con parenti ed amici in patria

Milano – Per gli operatori di telefonia mobile italiani il mercato emergente è dentro i confini del Belpaese, dove il crescente numero di immigrati allarga il bacino di utenza. Mirando a questo target, Vodafone dà il via a One Nation New, l’offerta che l’operatore rivolge a tutti i clienti stranieri, per farli parlare dall’Italia con il proprio paese d’origine ad un’unica tariffa.

Disponibile per utenti Ricaricabili, Vodafone One Nation New consente ai clienti Vodafone Italia di chiamare tutti i numeri nazionali e i 47 paesi compresi nell’offerta alla tariffa di 15 centesimi di euro al minuto, più lo scatto alla risposta di 16 centesimi di euro.

Sulle chiamate dirette all’estero, la tariffa “multietnica” viene praticata fino ad un massimo di mille minuti al mese. Superata questa soglia, le chiamate verso i Paesi Vodafone One Nation New saranno tariffate secondo le tariffe internazionali standard . Il costo degli SMS è di 15 cent verso tutti i numeri nazionali e di 30 cent verso i numeri internazionali.

A supporto della nuova offerta – spiega Vodafone – sarà lanciata nel mese di maggio una campagna stampa sulle principali testate etniche in lingua nativa (albanese, arabo, bulgaro, cinese, cingalese, francese, inglese, polacco, portoghese, punjabi, rumeno, spagnolo, tagalog, ucraino, urdu). E oltre al materiale informativo sull’offerta – realizzato in 8 lingue diverse (arabo, cinese, francese, inglese, polacco, rumeno, russo, spagnolo) – l’operatore ha attivato un numero di assistenza multilingue (42942) da contattare per ottenere ulteriori informazioni. La pagina web di presentazione dell’offerta – con l’elenco dei 47 Paesi “One Nation” è questa .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Stefano Pizzardell o scrive:
    La soppravivenza
    Pensa in grande se vuoi diventare grande , prima o poi il nostro pianeta verrà distrutto , prima o poi il nostro sistema solare verrà distrutto , prima o poi la nostra galassia verrà distrutta , prima o poi tutto quello che vediamo con i telescopi verrà distrutto (o meglio si trasformerà) , quindi cosa penserà gli ultimi 5 secondi l' uomo più ricco e potente al mondo in un futuro (speriamo lontano) quando ad esempio un buco nero o qualsiasi altra cosa distruggerà la terra dove lui vive ? Penserà che folli e che privi di intelligenza siano stati i suoi antenati a fare di tutto per arricchirsi a prendere il potere a capo di qualche multinazionale a far fare guerre e chi sa cos' altro senza pensare di focalizzare tutte le loro possibilità per dare una speranza ai loro discendenti di soppravvivere e di espandere l' umanità nel infinito cosmo!L' unica speranza è fare capire al più presto questo pensiero hai potenti della terra!Un esempio: siamo come due tribù su un isolotto che si ammazzano l' un altro per avere un metro in più di territorio e tutto dun tratto viene un bel zunami e gli uccide tutti!Invece se univano gli sforzi e andavano a colonizzare altre isole si sarebbe salvata quella tribù!Insomma per me questi ragionamenti sono ovvi ma voi cervelloni che avete studiato nelle migliori università che vi ha insegnato solo a memorizzare dati e a limitare la vostra mente , perchè non ci arrivate!Se qualcuno può di voi far pervenire questo concetto a qualcuno che conta bene se no continuate ad inseguire il vostro dio denaro fin che c'è questo mondo ma rendetevi conto che state condannando a morte un vostro figlio o nipote o pronipote , siatene consapevoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Stefano Pizzardell o scrive:
    La soppravivenza
    Pensa in grande se vuoi diventare grande , prima o poi il nostro pianeta verrà distrutto , prima o poi il nostro sistema solare verrà distrutto , prima o poi la nostra galassia verrà distrutta , prima o poi tutto quello che vediamo con i telescopi verrà distrutto (o meglio si trasformerà) , quindi cosa penserà gli ultimi 5 secondi l' uomo più ricco e potente al mondo in un futuro (speriamo lontano) quando ad esempio un buco nero o qualsiasi altra cosa distruggerà la terra dove lui vive ? Penserà che folli e che privi di intelligenza siano stati i suoi antenati a fare di tutto per arricchirsi a prendere il potere a capo di qualche multinazionale a far fare guerre e chi sa cos' altro senza pensare di focalizzare tutte le loro possibilità per dare una speranza ai loro discendenti di soppravvivere e di espandere l' umanità nel infinito cosmo!L' unica speranza è fare capire al più presto questo pensiero hai potenti della terra!Un esempio: siamo come due tribù su un isolotto che si ammazzano l' un altro per avere un metro in più di territorio e tutto dun tratto viene un bel zunami e gli uccide tutti!Invece se univano gli sforzi e andavano a colonizzare altre isole si sarebbe salvata quella tribù!Insomma per me questi ragionamenti sono ovvi ma voi cervelloni che avete studiato nelle migliori università che vi ha insegnato solo a memorizzare dati e a limitare la vostra mente , perchè non ci arrivate!Se qualcuno può di voi far pervenire questo concetto a qualcuno che conta bene se no continuate ad inseguire il vostro dio denaro fin che c'è questo mondo ma rendetevi conto che state condannando a morte un vostro figlio o nipote o pronipote , siatene consapevoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Fabio FLX scrive:
    Re: CI autodistruggeremo prima?!?
    Coi tempi che ci vogliono per realizzare un insediamento in una colonia extraterreste, è molto probabile che ci saremo estinti un paio di volte prima...
  • Marco scrive:
    Forse sono solo molto lontani...
    Dopotutto, l'assenza di segnali radio potrebbe semplicemente significare che le forme di vita intelligente sono sparse nell'Universo una molto distante dall'altra. I segnali radio di una civilità aliena della Galassia Andromedra impiegherebbero circa 2 milioni di anni per raggiungerci. La civiltà umana, ad esempio, esiste da circa 10.000 anni, ma le tracce della nostra esistenza si sono sparse nell'Universo da solo 70 anni, con le prime trasmissioni radio-televisive. Io credo che esistano tali forme di vita intelligente perchè l'Universo è un posto decisamente ampio per una sola forma di vita inteligente. Ci sono circa 16 mila miliardi di miliardi di stelle nell'Universo, e mediamente ognuna di queste possiede 3 pianeti: 48.000.000.000.000.000.000.000 ... :D
  • The Punisher scrive:
    La vita intelligente sulla Terra...
    ...Scarseggia.Molti dei commenti a questo forum ne sono la dimostrazione lampante.
  • MAH scrive:
    Alieni e Open Source
    Chissà se, in qualche pianeta,si usa software open source
  • Punto Gi scrive:
    Ora basta!
    Il sole gira intorno alla terra, lo sanno tutti!Avete mai visto un alieno ?No? allora non esistono ! punto.L'universo è troppo piccolo perchè esistano altre forme di vita intelligenti, mi sembra ovvio !
    • Paolino scrive:
      Re: Ora basta!
      - Scritto da: Punto Gi
      Il sole gira intorno alla terra, lo sanno tutti!
      Avete mai visto un alieno ?
      No? allora non esistono ! punto.Hai evidenmente esplorato tutto l'universo...
      L'universo è troppo piccolo perchè esistano altre
      forme di vita intelligenti, mi sembra ovvio
      !Cosa intendi per "altre"? :DTu non effettivamente non sei considerabile forma di vita intelligente...
    • Roberto scrive:
      Re: Ora basta!
      - Scritto da: Punto Gi
      Il sole gira intorno alla terra, lo sanno tutti!
      Avete mai visto un alieno ?
      No? allora non esistono ! punto.In accordo ai principi della filosofia della scienza, una ipotesi e' valida scientificamente se puo' essere invalidata attraverso un esperimento. Uno statement scientifico per essere tale deve essere invalidabile attraverso osservazione.Supponi di dire "ci sono avvoltoi nel parco". Questa e' la tua ipotesi. Per verificare se e' vera, puoi uscire nel parco, e cercare avvoltoi. Se non ne vedi, non e' detto che non ci siano, puo' darsi che semplicemente non li hai visti. Puoi uscire nel parco per anni, ma se non ne vedi, non puoi invalidare l'ipotesi. se un giorno dovessi uscire e vederne uno, sarebbe valida. Fino a quel momento, agisci con l'idea che gli avvoltoi ci sono, senza avere nessun modo di dimostrare il contrario. Questo e' il principio applicato all'etere, al flogisto, e a dio.Supponi invece che l'ipotesi sia "non ci sono avvoltoi nel parco". Puoi uscire, e non vederne, e la tua ipotesi e' sempre vera, ed e' realistica e consistente con l'osservazione. Se un domani tu ne vedessi uno, saresti costretto a rivedere la tua ipotesi in ragione dei nuovi dati sperimentali. Questo e' l'approccio scientifico.Ora, nel caso degli alieni, la situazione e' analoga. Una ipotesi scientifica coerente e' che non esistono, a meno che fatti nuovi intervengano a cambiare questa ipotesi. E' appropriato quindi cio' che dici, ma non e' sufficiente per dire "non cerchiamoli".
      L'universo è troppo piccolo perchè esistano altre
      forme di vita intelligenti, mi sembra ovvio
      !Devi tuttavia tenere in considerazione un altro fatto: l'esistenza e i meccanismi che regolano la vita sono tutt'altro che speciali. Sono difficili, ancora da chiarire, incredibilmente complessi, ma quando impari le regole ed esamini organismi semplici come i batteri, ti rendi conto che e' totalmente possibile che possano essere usciti fuori dal "caso" (non e' proprio caso e basta, e' caso diretto da condizioni esterne). Il fatto che non capisci perche' e' solo perche' siamo nel 2008. Aspetta 200 o 300 anni, e quando i meccanismi saranno chiari, non ci sara' niente di straordinario nella vita. Qualche centinaio di anni fa si credeva fosse impossibile creare una sostanza organica, l'urea, da materiale "non vivente". Poi uno ci riusci'. Oggi al Craig Venter Institute stanno assemblando batteri dal (quasi) nulla. In una 40ina d'anni, li assembleranno base per base per fare quello che vogliamo.Con questa considerazione (non c'e' niente di magico nella vita, e' solo chimica), e tenendo conto del fatto che la probabilita' di vita nell'universo e' un numero non nullo (altrimenti non saremmo qui a discuterne), tenendo conto il numero elevatissimo di galassie, quindi stelle, quindi pianeti, quindi condizioni presenti nell'universo, e' difficile credere che questa seppur piccola probabilita', moltiplicata per un numero cosi' alto di "tentativi", dia come risultato solo e semplicemente 1. Se gia' facesse 2, avremmo invalidato l'ipotesi che siamo soli, e dato che e' abbastanza improbabile che faccia 1, possiamo affermare con buon margine di sicurezza statistica che fa almeno 2, quindi non siamo soli.Se ci saranno mai le condizioni per contattarli o vederli o ascoltarli o raggiungerli, francamente ne dubito.
      • rotfl scrive:
        Re: Ora basta!
        - Scritto da: Roberto
        Supponi invece che l'ipotesi sia "non ci sono
        avvoltoi nel parco". Puoi uscire, e non vederne,
        e la tua ipotesi e' sempre vera, ed e' realistica
        e consistente con l'osservazione. Se un domani tu
        ne vedessi uno, saresti costretto a rivedere la
        tua ipotesi in ragione dei nuovi dati
        sperimentali. Questo e' l'approccio
        scientificoVeramente non e' affatto cosi'. Secondo il metodo scientifico una teoria non e' "vera se non puoi dimostrarne la falsita", una teoria e' vera SOLO quando ne puoi dimostrare la veridicita'.
        • veramente scrive:
          Re: Ora basta!
          - Scritto da: rotfl

          Veramente non e' affatto cosi'. Secondo il metodo
          scientifico una teoria non e' "vera se non puoi
          dimostrarne la falsita", una teoria e' vera SOLO
          quando ne puoi dimostrare la
          veridicita'.non è affatto così! la proposizione "non ci sono avvoltoi nel parco" è vera nel caso riportato sopra, fino a prova contraria ovviamente...cacchio perché non insegnano la logica (assieme alla fisica e alla chimica magari) a partire dalle elementari in questo paese?! di sicuro non cresceremmo ignoranti come capre, o per lo meno ci renderemmo conto di esserlo!
  • www scrive:
    L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
    Non vorrei andare troppo off topic ma mi sembra il caso di riportare una notizia che non è stata molto pubblicizzata: l'Ecuador ha amesso l'esistenza degli UFO, visto che non si tratta di un pazzo squilibrato ma del presidente di una nazione io almeno gli darei ascolto, poi fate voi...alcuni riferimenti:http://www.altrogiornale.org/news.php?item.2165.10http://www.terninrete.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=117891
    • Burp scrive:
      Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
      - Scritto da: www
      Non vorrei andare troppo off topic ma mi sembra
      il caso di riportare una notizia che non è stata
      molto pubblicizzata: l'Ecuador ha amesso
      l'esistenza degli UFO, visto che non si tratta di
      un pazzo squilibrato ma del presidente di una
      nazione io almeno gli darei ascolto, poi fate
      voi...Anche Bush e' presidente di una nazione.
      • bah scrive:
        Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
        - Scritto da: Burp
        - Scritto da: www

        Non vorrei andare troppo off topic ma mi sembra

        il caso di riportare una notizia che non è stata

        molto pubblicizzata: l'Ecuador ha amesso

        l'esistenza degli UFO, visto che non si tratta
        di

        un pazzo squilibrato ma del presidente di una

        nazione io almeno gli darei ascolto, poi fate

        voi...


        Anche Bush e' presidente di una nazione.E tra poco anche Berlusconio.
        • Prova scrive:
          Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
          hahaha nn sapevo si fosse eletto il presidente italiano :D
          • Gix scrive:
            Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
            pure la francia ha aperto i suoi archivi fotografici. ma le dichiarazioni più clamorose sono senza dubbio queste.http://www.corriere.it/esteri/07_dicembre_20/esercito_ufo_Giappone_e081f5da-af08-11dc-8fe5-0003ba99c53b.shtmlpareri? opinioni?
          • tttt tttt scrive:
            Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
            - Scritto da: Gix
            pure la francia ha aperto i suoi archivi
            fotografici. ma le dichiarazioni più clamorose
            sono senza dubbio
            queste.

            http://www.corriere.it/esteri/07_dicembre_20/eserc

            pareri? opinioni?da pauuuuuuuuuuuraaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!gia' me li vedo i japu tra qualche anno con i robot alla gundam...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
            Mi ricorda la seconda parte di 20th Century Boys...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
      Anche Moreno veniva da lì...
    • MircoM scrive:
      Re: L'Ecuador ha ammesso: gli UFO esistono!
      quindi il governo dell'equador ha ammesso che esistono oggetti volanti che non conosce.ufo = oggetto volante non identificatoufo != oggetto volante di fabbricazione alienada qui agli alieni ce ne passa.
  • cristian negureanu scrive:
    cristian_negureanu@yahoo.com
    *** NASA AND PLANET Xhttp://www.australia.to/story/0,25197,23040466-937,00,00.html*** Google (www.ufodigest.com):- Modern Science and the Ancient Writings on the Genesis of the Solar System- Enigmatic Fossils - Darwin on Trial- Eris - the Red Planet and the Worlds in Collision- The Genesis of the Monkey People and the Genesis of the Anunnaki People*** The book "Planet Eris and the Global Warming" (can be found at Amazon)
  • topastro scrive:
    Così copriranno di fango perfino i piane
    ti. Penso che sia sufficiente aver infettato e devastato la terra. L'uomo è il parassita più letale che il pianeta potesse avere la sfiga di ospitare....
    • Qualcuno scrive:
      Re: Così copriranno di fango perfino i piane
      Secondo te marte può essere rovitato? come?
      • kkX scrive:
        Re: Così copriranno di fango perfino i piane
        Ma infatti si dovrebbero colonizzare pianeti simili alla Terra.Marte ti sembra simile alla Terra?
        • bah scrive:
          Re: Così copriranno di fango perfino i piane
          - Scritto da: kkX
          Ma infatti si dovrebbero colonizzare pianeti
          simili alla
          Terra.
          Marte ti sembra simile alla Terra?Ti sembra che si conoscano pianeti simili alla Terra?
    • Noemi scrive:
      Re: Così copriranno di fango perfino i piane
      - Scritto da: topastro
      ti. Penso che sia sufficiente aver infettato e
      devastato la terra. L'uomo è il parassita più
      letale che il pianeta potesse avere la sfiga di
      ospitare....Quoto in pieno.
  • Simone scrive:
    Alieni e tempo
    Statisticamente è molto probabile che forme di vita extraterrestri esistano o siano esistite o esisteranno.Quello che non pensa mai nessuno quando si parla di extraterrestri è che il tempo, come lo spazio, è infinito. E' estremamanete probabile che si formino altre forme di vita nell'universo infinito, anche intelligenti, ma al tempo stesso è estremamente improbabile che queste forme di vita si sviluppino nello stesso infinitesimo arco di tempo in cui si è sviluppata la razza umana.Chissà perchè il tempo viene sempre dimenticato in queste speculazioni...
    • doctord scrive:
      Re: Alieni e tempo
      Infatti il termine che si usa spesso è "civiltà contemporanee".Esiste una formula definita "formula di drake" che è in grado di calcolare un minimo ed un massimo di civiltà contemporanee nell'universo con la relativa distanza media tra di loro.Tra l'altro l'ipotesi che la finestra temporale abbia un inizio ed anche una fine è dovuta al fatto che una civiltà ad un certo punto della sua esistenza o si autodistrugge oppure converte il proprio stato fisico a forme non visibili da civiltà meno evolute (ad es. radiazioni elettromagnetiche) per ovviare alle limitazioni del corpo fisico.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2008 13.52-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Alieni e tempo
      Il tempo e lo spazio non sono infiniti.Entrambi sono iniziati col Big Bang e quindi le dimensioni dell'Universo (e dello spazio e del tempo, con esso), per quanto enormi, sono finite.Cosa c'è fuori dall'Universo? secondo Novikov non ha neanche senso chiederselo.C'è il nulla, che è qualcosa di diverso dal vuoto.C'è il nulla, una cosa in cui tempo e spazio non esistono.Essendo questi confinati all'Universo, ne segue che non sono infiniti.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Alieni e tempo
        se non c'è un fuori non c'è una finequindi è infinitooppure sbatti contro un muro ?
        • doctord scrive:
          Re: Alieni e tempo
          Dipende se l'universo è aperto piatto o chiuso. Nel primo caso il tuo viaggio verso l'infinito non terminerà mai in quanto non puoi superare la velocità della luce e quindi c'è sempre qualcosa, che siano radiazioni o particelle, che si trova oltre a te. Nel secondo e terzo caso l'universo sarebbe sferico e quindi qualunque tuo tentativo di superarne i confini sarebbe bloccato dalla forza di gravita che deforma lo spazio-tempo. Non trovi un muro, semplicemente la tua traiettoria si sposta in modo circolare. Teoricamente percorreresti il suo perimetro.
          • waroch scrive:
            Re: Alieni e tempo
            Infatti si dice che l'universo è per noi illimitato, ma non infinito.Non riusciremmo mai a raggiungerne i limiti estremi a causa della curvatura spazio-temporale, ma questi limiti, essendo l'universo composto da materia ed energia che sono entità finite, esistono.Il tempo stesso, che è in effetti la quarta dimensione spaziale, avendo avuto un principio, avrà inevitabilmente una fine.
  • Chris scrive:
    gli alieni esistono
    Statisticamente è impossibile che non esistano altre forme di vita nell'universo. Detto questo non credo che noi ne incontreremo mai uno.
    • Anonimo scrive:
      Re: gli alieni esistono
      Leggiti Burrows e cambi idea.
    • Utente Non Registrato scrive:
      Re: gli alieni esistono
      Statisticamente e impossibile nella stessa frase avrebbe fatto incazzare il mio prof di statistica!!
      • Burp scrive:
        Re: gli alieni esistono
        - Scritto da: Utente Non Registrato
        Statisticamente e impossibile nella stessa frase
        avrebbe fatto incazzare il mio prof di
        statistica!!E lo credo. Presuppone di redigere delle statistiche sull'impossibile.
  • specator scrive:
    i segnali li riceviamo da quel di....
    che i segnali arrivano.lo ha beccato arecibo il segnale wowsono stati trovati segnali radioe si continuano a trovare solamente che alla gente non frega nulla e molte informazioni vengono filtrate, vuoi per paura che papa MATZINGHER DEBBA SPIEGARE PERCHE' NON CI SIAMO SOLO NOI.VUOI PERCHE' SONO ANNI CHE CI TENGONO ALL'OSCURO DI TUTTO"bib-bip" e' chiarissimo nelle cuffie. La fonte e' la stella EQ nella costellazione di Pegaso, alla distanza di 22 anni luce dalla Terra. Il segnale, raccolto il 22 ottobre da un astronomo dilettante inglese, era stato gia' rilevato il mese scorso dalla stessa stella dal radiotelescopio di Arecibo usato dal Progetto Seti, ma non era stato dato seguito. (Il Piccolo del 30 ottobre 1998)VITA INTELLIGENTE SOTTO I GHIACCI DI EUROPA?La Komsomolskaia Pravda di Mosca riporta la notizia che secondo un ricercatore russo, il Prof. Boris Rodionov, il pianeta Giove sarebbe abitato da creature intelligenti. Queste si sarebbero adattate e avrebbero costruito una civilta' complessa sotto il gicantesco strato di ghiaccio che lo ricopre. Secondo il ricercatore, titolare della cattedra di astrofisica dell'Universita' di Mosca, sarebbe abitata in particolare Europa, uno dei suoi sedici satelliti. La possibilita' dell'esistenza di forme viventi su Giove era stata finora esclusa visto che sulla superfice si registrano temperature di 140 gradi sottozero. In realta' gli abitanti di Giove vivrebbero, secondo Rodionov, in gallerie costruite sotto la crosta di ghiaccio che e' spessa 200 metri.Le deduzioni di Rodionov nascono dallo studio delle fotografie inviate a Terra dalla sonda spaziale Galileo, lanciata dalla NASA nel 1989 e che nel 1996 ha raggiunto il pianeta. Lo studioso afferma che "l'esame delle immagini rivela l'esistenza di una colossale citta' con edifici e autostrade".(La Stampa e Il Giornale del 16 gennaio 1998) PROGETTO SETI: SEGNALI RADIO DA CIVILTA' ALIENE? (USA)Sono giunti dallo spazio piu' di cento radiosegnali di natura inspiegabile che potrebbero anche essere di natura "intelligente." La maggior parte sono stati captati dai radiotelescopi impegnati nella ricerca SETI di Mountain View in California, USA, e da astrofisici inglesi. "La tentazione di dire che sono messaggi di civilta' extraterrestri e' grande", ha detto Seth Shostack, del Progetto SETI, "per quanto ne sappiamo, in natura, suoni cosi' non esistono". "Non si puo' ignorare la possibilita' che abbiano un'origine intelligente" ha aggiunto il premio Nobel Tony Hewish.(Panorama del 2 luglio 98)UFO, NON SONO SOLO FANTASIA E GLI SCIENZIATI SI PENTONO (USA)Una commissione di studio finanziata dal Laurence Rockfeller Fund ha recentemente esaminato la mole di documentazioni esistente sugli UFO sentenziando che questo fenomeno dovrebbe essere studiato piu' seriamente dalla scienza. "Varrebbe la pena di valutare con attenzione le testimonianze riguardanti gli UFO", dichiara il rapporto dell'equipe di nove studiosi diretta dal fisico Peter Sturrock, dell'universita' californiana di Stanford. Tra le "stranezze" da verificare c'e' anche il caso di un elicottero militare americano che nel 1973, nell'Ohio, venne risucchiato da un oggetto grigio a forma di sigaro apparso all'improvviso nel cielo.
    • anonimo scrive:
      Re: i segnali li riceviamo da quel di....
      E' com'è che tu sai queste cose e Hawking no? Non direi proprio che Hawking sia amico di "matzingher" come lo chiami tu.
      • specator scrive:
        Re: i segnali li riceviamo da quel di....
        - Scritto da: anonimo
        E' com'è che tu sai queste cose e Hawking no? Non
        direi proprio che Hawking sia amico di
        "matzingher" come lo chiami
        tu.semplicemente qualcuno avra' evitato di farglielo notare
  • Carlo Fabbretti scrive:
    quarta ipotesi e mezzo
    Socrate si sbagliava: NON SIAMO.oppureViene fuori che proveniamo tutti da un gallo ermafrodito antecedente sia all'"uomo" che alla gallina ma successivo a Licio Gelli ed Andreotti.In questo scenario basterebbe aprire la gobba di uno dei due, recuperare la scatola nera e leggere tutta la verita'.Tuttavia fin da piccolo ho pensato che gli alieni fosssero tra noi; mi ricordo che guardando "mai dire banzai" una volta mi sono chiesto da pianeta venissero quelli li' con gli occhi allungati, piccolini, che parlano e scrivono in maniera del tutto incomprensibile, che ridono mentre si fanno trascinare a culo nudo da un trattore... se non sono questi "alieni"...?
    • ottomano scrive:
      Re: quarta ipotesi e mezzo
      - Scritto da: Carlo Fabbretti
      Socrate si sbagliava: NON SIAMO.
      oppure
      Viene fuori che proveniamo tutti da un gallo
      ermafrodito antecedente sia all'"uomo" che alla
      gallina ma successivo a Licio Gelli ed
      Andreotti.
      In questo scenario basterebbe aprire la gobba di
      uno dei due, recuperare la scatola nera e leggere
      tutta la
      verita'.
      Tuttavia fin da piccolo ho pensato che gli alieni
      fosssero tra noi; mi ricordo che guardando "mai
      dire banzai" una volta mi sono chiesto da pianeta
      venissero quelli li' con gli occhi allungati,
      piccolini, che parlano e scrivono in maniera del
      tutto incomprensibile, che ridono mentre si fanno
      trascinare a culo nudo da un trattore... se non
      sono questi
      "alieni"...?LOL!
    • Anonimo scrive:
      Re: quarta ipotesi e mezzo
      razzista!vergognati
  • roberto scrive:
    rispetto x hawkins, ma non di piu
    "massimo rispetto" per uno scienziato paraplegico la cui forza di volonta' lo rende assolutamente unico. ma questo rispetto non deve far dimenticare che la sua passione non e' proprio quello di cui abbiamo bisogno.anche il suo stile da scienziato, nel "massimo rispetto", e' pero molto discutibile, profondamente egoista direi. si puo umanamente comprendere, ma non supportare: coi soldi che costa ci si salvano miliardi di persone.
    • rospo scrive:
      Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
      - Scritto da: roberto
      coi soldi che costa ci si salvano miliardi di
      persone.A cosa serve salvare miliardi di persone se non abbiano nulla di meglio da offrirgli che uno squallido pianeta dove la gente non crede ai propri sogni?
      • pinco pallino qualunque scrive:
        Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
        - Scritto da: rospo
        - Scritto da: roberto

        coi soldi che costa ci si salvano miliardi di

        persone.

        A cosa serve salvare miliardi di persone se non
        abbiano nulla di meglio da offrirgli che uno
        squallido pianeta dove la gente non crede ai
        propri
        sogni?I sogni di chi?Se per rispettare i sogni di pochi (sguazzare qua e là per lo spazio) dobbiamo ammazzare i sogni (più modesti) di molti direi che si tratta più che altro di barbaria!
        • krane scrive:
          Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
          - Scritto da: pinco pallino qualunque
          - Scritto da: rospo

          - Scritto da: roberto


          coi soldi che costa ci si salvano miliardi di


          persone.



          A cosa serve salvare miliardi di persone se non

          abbiano nulla di meglio da offrirgli che uno

          squallido pianeta dove la gente non crede ai

          propri

          sogni?

          I sogni di chi?
          Se per rispettare i sogni di pochi (sguazzare qua
          e là per lo spazio) dobbiamo ammazzare i sogni
          (più modesti) di molti direi che si tratta più
          che altro di barbaria!Mica solo i suoi : ci sono i sogni dei fabbricanti, dei petrolieri, degli automobilisti che vogliono correre...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
      - Scritto da: roberto
      si puo umanamente comprendere, ma non supportare:
      coi soldi che costa ci si salvano miliardi di persone.Le guerre in corso costano molto ma molto di più, in denaro ed in vite umane. Siamo sicuri che l'egoista sia uno scenziato appassionato?
      • Qualcuno scrive:
        Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
        lo sai che fa più morti la strada (con i suoi incidenti) che la guerra?cos'è peggio?Se parliamo di intenzioni, è peggio la guerra ma se guardiamo le cifre, è peggio la strada...è difficile stabilire delle priorità da seguire.
    • Burp scrive:
      Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
      - Scritto da: roberto
      si puo umanamente comprendere, ma non supportare:
      coi soldi che costa ci si salvano miliardi di
      persone.Ma perche' le vuoi "salvare" tutte 'ste persone ?
      • Noemi scrive:
        Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
        Perchè le vuoi salvare??Stiamo parlando di vite umane, gente!Deciderai tu chi ammazzare perchè non c'è più posto qui?Chi tardi arriva male alloggia?
    • MircoM scrive:
      Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
      prova a rispettarlo per i risultati che ha raggiunto nel suo campo, invece che per il fatto che sia paralizzato.poi se ne riparla.
    • Noemi scrive:
      Re: rispetto x hawkins, ma non di piu
      - Scritto da: roberto
      "massimo rispetto" per uno scienziato paraplegico
      la cui forza di volonta' lo rende assolutamente
      unico. ma questo rispetto non deve far
      dimenticare che la sua passione non e' proprio
      quello di cui abbiamo
      bisogno.
      anche il suo stile da scienziato, nel "massimo
      rispetto", e' pero molto discutibile,
      profondamente egoista direi.

      si puo umanamente comprendere, ma non supportare:
      coi soldi che costa ci si salvano miliardi di
      persone.Quoto in pieno. Prima pensiamo a salvare il nostro pianeta, poi magari potremo preoccuparci di diffondere i nostri prepotenti tentacoli da qualche altra parte.
  • rospo scrive:
    curioso
    come quasi tutti possano fermamente affermare di credere che dio esista pur non avendolo mai visto di persona, o non avendo mai sentito la sua voce, o non avendo mai avuto prove tangibili della sua esistenza, o non sapendo assolutamente da dove venga e dove sia ora.curioso come queste persone abbiano la presunzione di negare che gli ufo esistano.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: curioso
      - Scritto da: rospo
      curioso come queste persone abbiano la
      presunzione di negare che gli ufo esistano.Non esistono prove che i cosiddetti 'ufo' siano manifestazioni di vita intelligente aliena. La sigla indica nulla più che un qualche fenomeno (oggetto volante) di cui non si conosce ancora l'origine. Nella maggior parte dei casi non la si conosce per mancanza di elementi sufficienti a formulare ipotesi. L'esistenza di forme di vita non terrestri è assai probabile. L'ipotesi che tali forme di vita siano intelligenti e tecnologiche al punto da viaggiare nell'Universo ed arrivare sulla Terra, ha una probabilità di essere verosimile molto vicina allo zero.
  • Qualcuno scrive:
    Date tutti per scontato
    Date tutti per scontato che esseri extraterrestri esistano!Ogni epoca ha le sue mitologie... nell'antichità credevano che esistessero gli dei, nel medioevo credevano che esistessero i maghi e le streghe, ora si crede che esistono gli alieni (molti ci credono per pura fede senza averli mai visti).Che strani che sono gli uomini...
    • elcabesa scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      tu li hai visti gli alieni???ok questa battuta era stupida :)oltre a questo volevo ribaltare il tuo punto di vista, non ti sembra un po egocentrico pensare che con tutte quelle stelle galassie etc, su un solo misero pianeta si sia sviluppata tutta questa moltitudine di forme di vita?non so se esistono, esistevano, esisteranno forme di vita su altri pianeti, ma è possibile e la matematica e la scienza ancora non possono darci risposte certe.
    • Marco scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      Ogni epoca ha le sue mitologie... nell'antichità credevano che esistessero gli dei, nel medioevo credevano che esistessero i maghi e le streghe, ora si crede che esistono gli alieni (molti ci credono per pura fede senza averli mai visti).Vorrei farti notare che la gente aanche oggi crede che gli dei esistano, maghi e streghe in onda su televisioni private ne trovi quanti ne vuoi ed anche le persone che danno loro un sacco di soldi non mancano, la gente crede al clero, al dio denaro, alla televisione ai politici (ad alcuni almeno). Credere agli alieni viste le dimensioni dell'universo mi sembra semplicemente la credenza di quelle che ho citato che abbia la maggior probabilità di essere vera....
    • Super_Treje scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      - Scritto da: Qualcuno
      Date tutti per scontato che esseri extraterrestri
      esistano!

      Ogni epoca ha le sue mitologie... nell'antichità
      credevano che esistessero gli dei, nel medioevo
      credevano che esistessero i maghi e le streghe,
      ora si crede che esistono gli alieni (molti ci
      credono per pura fede senza averli mai
      visti).

      Che strani che sono gli uomini...Guarda che anche oggi ci sono tutte quelle mitologie.Considera che in italia abbiamo il massimo rappresentante di una religione :)
    • BlueMond scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      Personalmente non escludo nulla a priori, da Atlantide, passando per la Magia, Demoni e Fantasmi, fino agli Extraterrestri provenienti dal futuro di una dimensione parallela. :)Non dico che ci credo, ma nemmeno lo escludo, sono aperto ad ogni evenienza, non si sa mai :)
      • Homer S. scrive:
        Re: Date tutti per scontato
        C'è gente che crede che gli alieni viaggino con gli aeroplani...
        • BlueMond scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          C'era un racconto di Asimov su questo. :)Molto bello, come tutti i suoi racconti. :)
          • NONNA DI LUCO scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            credo si riferisse a scientology (magari hai ragione tu, non conosco quel racconto)http://it.wikipedia.org/wiki/Immagine:SpazioplanoXenu.jpgleggere la pagina di scientology mi fa divertire parecchio, è divertente la storia di questa religione, pure meglio del vecchio testamento
        • Strider scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          - Scritto da: Homer S.
          C'è gente che crede che gli alieni viaggino con
          gli
          aeroplani...In generale si, ma alcuni hanno paura di volare e allora prendono il treno.
    • Madgax scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      ... ci sono all'incirca 2 miliardi di stelle solo nelle nostra galassia (che non è delle più grandi) la quale fa parte di un PICCOLO ammasso di galassie (circa un centinaio) non molto più piccole della nostra e alcune più grandi. Esistono poi altri ammassi di galassie più lontane e più grandi. Inoltre se soltanto il nostro sistema solare è composto da 8 pianeti (plutone non lo è più da un pò di mesi)... fai 2 conti e vedrai che sono più le possibilità che esista altra vita che il contrario... hai detto bene: Che strani che sono gli uomini... poi quelli come te...
      • Sir Pilade scrive:
        Re: Date tutti per scontato
        "...ci sono all'incirca 2 miliardi di stelle solo nelle nostra galassia..."Ce ne sono circa 200/400 miliardi.
      • Qualcuno scrive:
        Re: Date tutti per scontato
        Se vuoi continuare ad avere "fede" negli alieni io non te lo impedisco...
        • krane scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          - Scritto da: Qualcuno
          Se vuoi continuare ad avere "fede" negli alieni
          io non te lo impedisco...Del resto se questi sono i tuoi argomenti non vedo come potresti...
          • Qualcuno scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            temo di non capire cosa pretendi. L'assenza totale di prove concrete credo che possa fare venire un dubbio e non dare per certo che gli alieni esitono. Non voglio dire che con certezza gli alieni non esistono ma che non si possono considerare certamente esistenti. nulla di più.
          • krane scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            - Scritto da: Qualcuno
            temo di non capire cosa pretendi. L'assenza
            totale di prove concrete credo che possa fare
            venire un dubbio e non dare per certo che gli
            alieni esitono. Non voglio dire che con certezza
            gli alieni non esistono ma che non si possono
            considerare certamente esistenti. nulla di
            più.Visto che noi esistiamo non vedo perche' gli stessi processi chimico fisici responsabili della nostra esistenza non dovrebbero riprodursi naturalmente in altri punti della galassia.A meno che tu non pensi di essere al centro dell'universo, naturalmente.
          • Qualcuno scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            Infatti non ho escluso la loro esistenza ma ribadisco che, ora come ora, dire che gli alieni esitono è come dire che esiste Dio.A meno che loro non ci dicano "ciao, noi siamo qua" non me la sento di dare per certo la loro esistenza.
          • bah scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            - Scritto da: Qualcuno
            Infatti non ho escluso la loro esistenza ma
            ribadisco che, ora come ora, dire che gli alieni
            esitono è come dire che esiste
            DioNon direi proprio. Almeno non "Dio" inteso come le religioni piu' diffuse lo intendono. L'esistenza del "Dio" della Bibbia, se uno si attiene alle Sacre Scritture e agli insegnamenti e dogmi della Chiesa Cattolica, e' completamente irrazionale e impossibile dal punto di vista scientifico.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      - Scritto da: Qualcuno
      Date tutti per scontato che esseri extraterrestri
      esistano!Da un punto di vista strettamente razionale, la probabilità dell'esistenza di forme di vita extraterrestri è molto alta. Quella di incontrarne qualcuna, invece, estremamente bassa.
      • Qualcuno scrive:
        Re: Date tutti per scontato
        si, ho letto qualcosa riguardo queste probabilità.Ma rimangono probabilità! niente di più.
        • Might scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          Già, sono solo probabilità.E se adesso lanci il PC da cui stai scrivendo già dal quarto piano hai solo OTTIME probabilità che poi questo non funzioni più, ma non è del tutto certo...Strana cosa questa probabilità, vero?
        • beppe a scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          haha questo è matto
          • Qualcuno scrive:
            Re: Date tutti per scontato
            sono matto a pensare che la probabilità non influenza minimamente l'evento.il fatto che la faccia di un dado (a sei facce) abbia la probabilità di uscita pari ad un sesto, non vuol dire che uscirà... potrebbe anche non uscire mai!ripeto, la probabilità è una cosa, i fatti sono un'altra.
      • r1348 scrive:
        Re: Date tutti per scontato
        Mah, permettimi di sollevare qualche dubbio, in quanto è ormai provata la passata esistenza di vita microbiologica su Marte, che universamente parlando, rappresenta il giardinetto di casa.
        • Qualcuno scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          Sarei interessato a conoscere queste prove.Se gentilmente mi puoi passare un link, te ne sarei grato.
        • bah scrive:
          Re: Date tutti per scontato
          - Scritto da: r1348
          Mah, permettimi di sollevare qualche dubbio, in
          quanto è ormai provata la passata esistenza di
          vita microbiologica su MartePeccato che siano tutte balle che (a) ti sei inventato adesso oppure (b) hai letto da qualche parte senza la minima voglia di approfondire su siti piu' seri. Non esiste alcuna prova di vita microbiologica di alcun tipo su Marte. La ricerca di "vita" su Marte ha dato SEMPRE esito negativo.
    • MircoM scrive:
      Re: Date tutti per scontato
      quindi tu dai per scontato che gli alieni non esistano?
  • Hawkins scrive:
    Hawkins dovrebbe leggere questo
    Hawkins ignora le numerose PROVE che dimostrano come civiltà galattiche operino da sempre sul nostro pianeta. Si tratta di documenti ufficiali, foto e video autentici, dichiarazioni ufficiali, cronache storiche, ecc. che attestano questa evidenza oltre qualsiasi dubio.Purtroppo su internet si preferisce l'informazione trash o errata in materia, evitando di considerare le e importanti.Mi piacerebbe molto far leggere il mio sito a Hawkins, in cui raccolgo queste prove:http://alieniemisteri.altervista.orgsalutipd
    • il dubbio scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      ROTFL
    • Homer S. scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      Una volta ho visto un asino che volava.Ho le prove.Ma la cospirazione globale tenta di nasconderlo.(troll2)
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      - Scritto da: Hawkins
      PROVE che dimostranoNon esistono prove inconfutabili, solo alcuni fatti non ancora spiegati in modo soddisfacente: non è certo una prova che siano stati gli alieni...
      documenti ufficialiDi chi? Ufficiali in che senso? Potrei anche io scrivere una mia dichiarazione 'ufficiale' in cui attesto di essere morto e risorto il terzo giorno.
      foto e video autentici...E potrei farmi riprendere mentre esco dal sepolcro: sarebbero fotografie e video autentici.
      dichiarazioni ufficialiDi chi?Quale credi che sia il tasso di verità nelle 'dichiarazioni ufficiali' pubbliche?
      cronache storiche???
      oltre qualsiasi dubio.Ne dubito.
      Mi piacerebbe molto far leggere il mio sito a HawkinsA me piacerebbe sottoporre il mio romanzo a Stephen King...
    • bah scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      - Scritto da: Hawkins
      Hawkins ignora le numerose PROVE che dimostrano
      come civiltà galattiche operino da sempre sul
      nostro pianeta. Si tratta di documenti ufficiali,
      foto e video autentici, dichiarazioni ufficiali,
      cronache storiche, ecc. che attestano questa
      evidenza oltre qualsiasi
      dubio.
      Purtroppo su internet si preferisce
      l'informazione trash o errata in materia,
      evitando di considerare le e
      importanti.

      Mi piacerebbe molto far leggere il mio sito a
      Hawkins, in cui raccolgo queste
      prove:

      http://alieniemisteri.altervista.org

      saluti

      pdMEGAROTFL! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) Dopo i complottisti del "i terroristi non esistono, li ha inventati Bush", dopo gli sciachimisti, dopo Dante Davide Scolari e il suo 666, dopo Mr. "grazie della pubblicita' gratuita" Nilok, ci mancava solo questo...
    • MircoM scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      questo Hawkins di cui parli non lo conosco, quindi non ti so dire...in linea di principio, comunque, direi che tra Hawking e uno a caso che scrive su questo forum (me compreso, ovviamente), quello che ignora qualcosa in campo astronimico non sia Hawking.
    • Abusivo scrive:
      Re: Hawkins dovrebbe leggere questo
      Ho parlato con Hawking per via telepatica. Mi ha detto che lo legge il tuo sito, ma solo se prima impari a fare lo spelling del suo nome.
  • polklk scrive:
    Voi rispondereste ad un branco
    di scimmie grugnanti e con una spiccata tendenza all'autodistruzione? IMO la possibilità più sensata è che siamo una specie di zoo. Il fatto che non ci contattino non è altro che la prova che la direzione giusta è quella di una società pacifica e con uno spiccato senso di collaborazione. Se c'è vita intelligente farà di tutto per ostacolare i viaggi spaziali finchè non avremo imparato le "buone maniere".
    • vavava scrive:
      Re: Voi rispondereste ad un branco
      STRAQUOTO !- Scritto da: polklk
      di scimmie grugnanti e con una spiccata tendenza
      all'autodistruzione? IMO la possibilità più
      sensata è che siamo una specie di zoo. Il fatto
      che non ci contattino non è altro che la prova
      che la direzione giusta è quella di una società
      pacifica e con uno spiccato senso di
      collaborazione. Se c'è vita intelligente farà di
      tutto per ostacolare i viaggi spaziali finchè non
      avremo imparato le "buone
      maniere".
    • PGStargazer scrive:
      Re: Voi rispondereste ad un branco
      - Scritto da: polklkCUTfinchè non
      avremo imparato le "buone
      maniere".Praticamente è umanamente impossibile a meno chenon ci sia un'altra evoluzione dell'uomo dopo homo sapiens erectusnah è impossibile
    • rospo scrive:
      Re: Voi rispondereste ad un branco
      vabe' è un po' la tecnica vulcaniana.Ma vedi che poi anche il vulcaniano capisce che nell'uomo in fondo in fondo c'è del buono.
    • r1348 scrive:
      Re: Voi rispondereste ad un branco
      In realtà, il nostro pianeta è di proprietà dei topi e comunque verrà presto spazzato via per far posto ad un'autostrada intergalattica.
    • Barosh scrive:
      Re: Voi rispondereste ad un branco
      QUOTO!Infatti secondo me se ci rispondessero le reazioni sarebbero di paura e militarismo. Non siamo maturi abbastanza per ricevere una risposta.- Scritto da: polklk
      di scimmie grugnanti e con una spiccata tendenza
      all'autodistruzione? IMO la possibilità più
      sensata è che siamo una specie di zoo. Il fatto
      che non ci contattino non è altro che la prova
      che la direzione giusta è quella di una società
      pacifica e con uno spiccato senso di
      collaborazione. Se c'è vita intelligente farà di
      tutto per ostacolare i viaggi spaziali finchè non
      avremo imparato le "buone
      maniere".
  • Paolo scrive:
    maledetto potere
    Hawking fa i conti senza l'oste, può permetterselo.Tutto ciò che avverrà nella colonizzazione di altri pianeti sarà solo a sfondo economico :(A chi conviene cosa.Tutto qui.La nostra civiltà non è altro che questo, avere qualcosa che nessun altro ha, in altre parole avere potere sugli altri.A noi invece lasciano la panacea della fantascienza, oppio per sognatori, noi pensiamo ad altri pianeti come "scoperta", loro ci pensano come "risorsa"....poveri noi.
    • PGStargazer scrive:
      Re: maledetto potere
      - Scritto da: Paolo
      Hawking fa i conti senza l'oste, può
      permetterselo.Più che altro imho s'è esaltato dopo aver provato la brezza dell'assenza di gravità mesi faè già alla soglia di 66 anni poi dopo la terza età molti sognano o vorrebbro tornare indietro
      Tutto ciò che avverrà nella colonizzazione di
      altri pianeti sarà solo a sfondo economico
      :(
      A chi conviene cosa.
      Tutto qui.
      La nostra civiltà non è altro che questo, avere
      qualcosa che nessun altro ha, in altre parole
      avere potere sugli
      altri.Assolutamente d'accordo al 100%
      A noi invece lasciano la panacea della
      fantascienza, oppio per sognatori, noi pensiamo
      ad altri pianeti come "scoperta", loro ci pensano
      come
      "risorsa"....
      poveri noi.Si e perchè si sono esaltati molti ricercatori dopo il messaggo di bushhttp://it.youtube.com/watch?v=3x22a-0m9hoMa basta guardare Arecibo, lo stanno praticamente abbandonando perchè nessuno vuole più mantenerlo per gli enormi costi di manutenzionela sola riverniciatura del paraboloide da fare ogni 7 anni costa svariati milioni di $Questi sono progetti folli alla stregua di Grandi Opere e che rovinano l'ecosistema del pianeta-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2008 11.52----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2008 11.53-----------------------------------------------------------
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: maledetto potere
        - Scritto da: PGStargazer
        Questi sono progetti folli alla stregua di Grandi
        Opere e che rovinano l'ecosistema del pianetaAl contrario, sarebbero investimenti meno onerosi e decisamente molto meno folli delle guerre seminate in giro per il mondo.
  • Presid. Scrocco scrive:
    Quarta ipotesi
    [code]Secondo lo scienziato, l'assenza di segnali provenienti dallo spazio potrebbe dipendere da tre ipotesi: la prima prevede che le forme di vita nell'universo siano estremamente rare; la seconda è che ci siano molte forme di vita primitive, ma scarseggino quelle intelligenti; l'ultima, nell'ultima, l più inquietante, Hawking ammette che le civiltà intelligenti possano tendere a distruggersi velocemente tra di loro.[/code]Quarta ipotesi: le forme di vita aliene non usano le onde elettromagnetiche (o almeno non quelle che conosciamo) per comunicare. E' un concetto troppo difficile da assimilare?Forse utilizzano le note "onde scalari" di Tesla, forse la telepatia... possibile che uno scienziato così non prenda in considerazione questa ipotesi? Potrebbero essere ben più progrediti di noi, e potrebbero considerare le nostre onde elettromagnetiche alla stregua di segnali di fumo... ;)
    • anonymous scrive:
      Re: Quarta ipotesi
      Siamo gia' oltre alla dozzina per le ipotesi. Leggiti i post gia' scritti prima di dire cose gia' dette.
    • Paolo scrive:
      Re: Quarta ipotesi
      E' molto, ma molto, più probabile che invece usino le onde elettromagnetiche perchè sono esistenti in natura (in qualsiasi pianeta), ogni elemento ha una sua base radioattiva, tanto è vero che ogni stella emette un segnale riconoscibile, ed è quindi moooolto probabile che una qualsiasi tecnologia aliena si basi sulla scoperta delle radiazioni.Ecco perché quello stupidotto di hawking non da per impossibile captare segnali elettromagnetici
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: Quarta ipotesi
        - Scritto da: Ricky
        una volta scoperto un segnale alieno che facciamo?
        Ha senso!?Come può non aver senso?Il fatto stesso di sapere che esiste un'altra forma di vita intelligente altrove sarebbe di un'importanza tale da rappresentare una delle più grandi conquiste della storia umana. Lo trovi senza senso?
        • Ricky scrive:
          Re: Quarta ipotesi
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: Ricky

          una volta scoperto un segnale alieno che
          facciamo?


          Ha senso!?

          Come può non aver senso?
          Il fatto stesso di sapere che esiste un'altra
          forma di vita intelligente altrove sarebbe di
          un'importanza tale da rappresentare una delle più
          grandi conquiste della storia umana. Lo trovi
          senza
          senso?Si...una volta che lo sai che cosa cambia?Sai che UN TEMPO in un certo luogo molto lontano c'era vita...
          • Stecchino scrive:
            Re: Quarta ipotesi
            - Scritto da: Ricky

            Si...una volta che lo sai che cosa cambia?Sai che
            UN TEMPO in un certo luogo molto lontano c'era
            vita......inteligente....quella che scarseggia da queste parti.Una vita intelligente avrebbe tante cose da insegnarci anche senza chiedergliele.Se non capisci è inutile che te lo spiego.
    • Manwë scrive:
      Re: Quarta ipotesi
      Quinta ipotesi.Noi siamo un prodotto di altre forme di vita molto più sviluppate e avanzate, ci hanno creato per avere schiavi o carne da macello. Loro si tengono nell'ombra e nel mentre ci controllano attraverso gli individui sempre più idioti che loro scelgono di mandare al potere nelle "democrazie".Secondo tutti i testi trovati sino ad ora e risalente ai tempi antichi, da molto prima dei babilonesi, compresa la bibbia, la storia è questa qua. Vedi anche il libro di Enoch.Siamo soli, nel nostro pollaio.
      • Ursus Arctos scrive:
        Re: Quarta ipotesi
        L'esogenesi(generati e creati da alieni) è davvero un'informazione poco presa in considerazione,è un principio evolutivo tra i più ovvi, se una civiltà, si sviluppa tanto da superare i confini dello spazio-tempo(quindi per forza quelli dimensionali)non è possibile che sia aggressiva o che crei carne da macello o schiavi,una civiltà o si evolve o si autodistrugge, la razza umana è più verso l'autodistruzione.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Quarta ipotesi
          - Scritto da: Ursus Arctos
          L'esogenesi(generati e creati da alieni) è
          davvero un'informazione poco presa in
          considerazioneNon esattamente, in termini meno apocalittici la teoria panspermica di Chandra Wickramasinghe, se non erro condivisa da Hawking, sostiene che la vita ha avuto origine fuori dalla Terra ed è portata in giro da oggetti vaganti come le comete.
          • Fabio FLX scrive:
            Re: Quarta ipotesi
            E' una teoria che hanno ben pensato di tenere da parte, visto che in natura si spiega tutto nel modo più semplice, non in quello più colorito.Che si creino degli esseri viventi è un processo naturale, ed è la cosa più semplice che possa succedere in presenza di determinate condizioni, di cui la Terra dispone.Per questo si dà per scontato che esistano, siano esistite o esisteranno nuove specie viventi, anche se difficilmente potranno essere intelligenti come la nostra, e non dico quanto, ma nello stesso modo cioè confrontabile.
    • Madgax scrive:
      Re: Quarta ipotesi
      in effetti... o forse semplicemente non siamo in grado di percepire i loro segnali... ricordiamoci comunque che noi siamo in un settore piuttosto esterno della galassia... in periferia se vogliamo... vorse come accade da noi, la vita si svolge al centro e non in periferia.
      • Gix scrive:
        Re: Quarta ipotesi
        - Scritto da: Madgax
        in effetti... o forse semplicemente non siamo in
        grado di percepire i loro segnali... ricordiamoci
        comunque che noi siamo in un settore piuttosto
        esterno della galassia... in periferia se
        vogliamo... vorse come accade da noi, la vita si
        svolge al centro e non in
        periferia.eh questo spiega perchè nessuno ci caga. siamo burini!
      • Fabio FLX scrive:
        Re: Quarta ipotesi
        Veramente nessuno si aspetta di trovare un segnale comprensibile, semplicemente si cercano dei segnali non naturali, che avrebbero quindi un'alta percentuale di essere generati volutamente da una qualche specie vivente, per chissà quale motivo.
  • abassign scrive:
    Oppure semplicemente ...
    Evolvendosi le intelligenze hanno scoperto altri modi di comunicare... come già stiamo iniziando a fare con le tecniche quantistiche etc... In fondo la velocità della luce potrebbe essere un limite non così invalicabile ...
  • Garlini Valter scrive:
    c'è vita la fuori....
    ... sicuramente se ce la portiamo Noi !!!Hawking ha ragione dobbiamo cominciare subito la colonizzazione dell'Universo, altrimenti l'alternativa è l'estinzione della razza umana.Non abbiamo molto tempo per seguire il suo consiglio: la terrza sta diventanto troppo piccola.La fuori c'è tutto un Universo... e sembra tutto per Noi... andiamo a prendercelo !
  • Africano scrive:
    spazio e spazi
    cercare posto lontano dalla terrasarebbe una strada se fosse agevolese le distanze rimanessero terrestrie sei tempi non si dilatasseroo se la terra fosse un asteroideabitata da persi nello spazioaltrimenti sarebbe quella la misurao se mancassero spazi sulla terraesistono tantissimi pianetie alcuni potrebbero essere similio anche adattarne è possibilema è l'unico sbocco?la terra non sarebbe grande?secondo quale metro?siamo noi che ci dobbiamo adattarequella è e a quella ti adatticon condizioni talmente complesseche riprodurle è ostico giganteun conto poi è esploraree ben altro pensare a colonieper mancanza di spaziosarebbero più evolute le formicheche senza shuttle e telescopisi permettono di moltiplicarsiquanto noi con flotte fuori orionenelle quasi terre della galassiaa fare gli esploratori spazialiche non sanno usare il propriopoi chi vuole partire partabasti non lasci ciarpame in gironon investirei però risorsecome per attraversare oceaniesplorare e conoscere è un pianodire che la terra è piccolaè voler crescere maletanto da partire nel cosmoin tutte le direzionia cercare quello che haie potresti pure trovarema lontano però no pocotanto da contarlo in anninon mi ci abituerei mai-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 aprile 2008 04.29-----------------------------------------------------------
    • Sognatore scrive:
      Re: spazio e spazi
      Secondo quale criteri la Terra sarebbe piccola?Bhe voglio vedere dove li mettiamo 10 Miliardi di persone fra 50 anni... e le materie prime di un Pianeta non sono eterne.Come al solito pero' l'uomo pensera' a crearsi altri spazi quando sara' troppo tardi e eviterà (forse) l'estinzione per un pelo. Siamo andati sulla Luna con la tecnologia degli anni 60, mi rifiuto di pensare che non siamo in grado di tornarci per costruire una base e che non riusciamo a raggiungere Marte... qualcosa è ovviamente andato storto... Pero' fra poco tutti avremo l'iPhone (io no) ... mi sa che come ombrello contro un meteorite non funziona un gran chè :)La guerra fredda è finita, unica vera ragione per cui si è sviluppata l'esplorazione spaziale, ora non frega niente a nessuno.
      • Gix scrive:
        Re: spazio e spazi
        - Scritto da: Sognatore
        Secondo quale criteri la Terra sarebbe piccola?
        Bhe voglio vedere dove li mettiamo 10 Miliardi di
        persone fra 50 anni... e le materie prime di un
        Pianeta non sono
        eterne.
        Come al solito pero' l'uomo pensera' a crearsi
        altri spazi quando sara' troppo tardi e eviterà
        (forse) l'estinzione per un pelo. Siamo andati
        sulla Luna con la tecnologia degli anni 60, mi
        rifiuto di pensare che non siamo in grado di
        tornarci per costruire una base e che non
        riusciamo a raggiungere Marte... qualcosa è
        ovviamente andato storto... Pero' fra poco tutti
        avremo l'iPhone (io no) ... mi sa che come
        ombrello contro un meteorite non funziona un gran
        chè
        :)
        La guerra fredda è finita, unica vera ragione per
        cui si è sviluppata l'esplorazione spaziale, ora
        non frega niente a
        nessuno.finchè saranno solo 10 miliardi non c'è il problema. il problema è se la tendenza continuerà ancora.
    • anonymous scrive:
      Re: spazio e spazi
      Quando abitavamo su un'isola non ci siamo fatti scrupolo o problemi a passare su un'altra appena si e' presentata l'opportunita', con tecnologie rudimentali, pochi e scarsi precedenti, rischi inimmaginabili e risorse economiche limitate. (parlando ad es. di Cristoforo Colombo)Non vedo perche' ora dovremmo farci scrupolo o problemi a passare da un pianeta ad un altro visto che ci si e' presentata l'opportunita', le tecnologie non sono proprio rudimentali, qualche precedente c'e' stato, i rischi sono ponderabili e risorse economiche ci sarebbero..
      • Sognatore scrive:
        Re: spazio e spazi
        Perfettamente d'accordo. 8)Una esplorazione dello spazio senza rischi non è possibile. Se aspettiamo di colonizzare Marte "in tutta sicurezza" ci estingueremo prima.Forse mi sbaglio ma a un annuncio "AAA cercasi pioneri per marte" qualcuno risponderebbe...
        • bi biii scrive:
          Re: spazio e spazi

          Forse mi sbaglio ma a un annuncio "AAA cercasi
          pioneri per marte" qualcuno
          risponderebbe...E anche qui Guzzanti ha detto la sua :-D
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: spazio e spazi
            - Scritto da: bi biii

            Forse mi sbaglio ma a un annuncio "AAA cercasi

            pioneri per marte" qualcuno risponderebbe...

            E anche qui Guzzanti ha detto la sua :-DCon italico spirito indomito!
  • Quelo scrive:
    [OT] ..si, un po'.. il sabato sera..
    Tratto da "Quelo"..."C'e' vita nell'universo?? ..si, un po'.. il sabato sera.."Grandissimo Guzzanti !!
  • SergioScale t scrive:
    Vita intelligente
    La quarta: le forme di vita intelligenti, essendo appunto intelligenti, se ne stanno alla larga dal nostro Pianeta.
    • marietto2008 scrive:
      Re: Vita intelligente
      la quinta : le forme di vita intelligenti sono sempre state sul nostro pianeta e ci hanno aiutato quando siamo stati sul punto di estinguerci.
      • anonymous scrive:
        Re: Vita intelligente
        La sesta: le distanze sono talmente dilatate che riceveremo segnali tra 10mila anni quando pero' non ci saranno/saremo piu'...
        • Ebolo scrive:
          Re: Vita intelligente
          La settima: hanno forme di comunicazione diversa dalla nostra e le triplette cercate dal progetto SETI non rispecchiano il loro sistema di comunicazione
          • Ebolo scrive:
            Re: Vita intelligente
            Mi scordavo la più probabile, la ottava:siamo un esperimento in vitro e quindi non ci sono altre forme di vita nell'universo ghhghghhghghghhghghghhg.
          • Africano scrive:
            Re: Vita intelligente
            la nonafanno confusione tra sinfoniae misure tettonichee ci invadano di paracadutinella versione educandae originano leggendesu colosse alienee leggende alienesu tette inesistenti
          • brixio scrive:
            Re: Vita intelligente
            la decima :"i segnali radio come mezzi di comunicazione sono usati solo per un periodo di tempo limitato di una civiltà, infatti essi hanno il difetto di non poter superare la velocità della luce. Per cui è possibile che in seguito si scoprano altre tecnologie a noi sconosciute in grado di veicolare tali segnali"
          • zzzar scrive:
            Re: Vita intelligente
            L'undicesima: le altre forme di vita non hanno voglia di esplorare lo spazio e/o comunicare con esseri per loro alieni...
          • anonymous scrive:
            Re: Vita intelligente
            La dodicesima: in realta' non esistiamo e siamo solo una simulazione all'interno di un computer.
          • Beppaski Laraski scrive:
            Re: Vita intelligente
            La tredicesimaWake up Neo, Matrix has you
          • Beppaski Laraski scrive:
            Re: Vita intelligente
            - Scritto da: Beppaski Laraski
            La tredicesima
            Wake up Neo, Matrix has youUps... preceduto di un soffio :-)
          • shezan74 scrive:
            Re: Vita intelligente
            La quattordicesima:La terra è un atomo, all'interno di una molecola che è la galassia, all'interno del corpo di una forma extraterrestre. Noi siamo i quark costituenti di questo atomo, e la nostra creatura "ospite" è un forno a microonde alieno.Se il nostro atomo verrà usato dalle creature aliene per cercare di capire come è fatto un atomo, all'interno di un acceleratore atomico alieno, la terra verrà fatta collidere con un altro atomo, per generare dei pezzi più piccoli e studiarne la struttura interna.Apophis in realtà è l'atomo che deve collidere con noi, e ci passerà solo vicino nel prossimo passaggio di sincrotrone.
          • Ursus Arctos scrive:
            Re: Vita intelligente
            la quindicesimaviviamo in un universo multidimensionale,qui prima è necessario imparare a scandagliare le altre dimensioni, e poi seguono le ipotesi precedenti.é come guardare un muro a 10 cm di distanza sperando che primo o poi davanti al muro passi qualcosa di interessante.
          • noid scrive:
            Re: Vita intelligente
            la sedicesima:sono anni che gli extraterrestri captano i programmi della RAI ma se ne stanno zitti zitti per non dover pagare il canone anche loro...
          • shezan74 scrive:
            Re: Vita intelligente
            Però non hanno più l'obbligo del bollino SIAE...
          • doctord scrive:
            Re: Vita intelligente
            La diciassettesima:Esiste Dio e la terra è l'unico pianeta con forme di vita. Gli altri pianeti stanno li solo per essere colonizzati
          • doctord scrive:
            Re: Vita intelligente
            La diciottesima:Esiste una sola forma di vita. Tu. Le altre sono simulazioni messe li da Te perchè ti sentivi solo.
          • 8.04 LTS scrive:
            Re: Vita intelligente
            La diciannovesima:esistono e vogliono rispondere...ma aspettano l'ultima patch al sistema centrale...come tutti del resto...poi provate voi a trovare in rete dei driver decenti per la vostra navicella spaziale....ci vorrà del tempo temo...
          • y azevedo scrive:
            Re: Vita intelligente
            la ventesima:.... questo preclude forse che la prima forma di vita intelligente saremmo noi?noooooooooooooooooooo...............
          • Overture scrive:
            Re: Vita intelligente
            Il sacchetto di biglie del marmocchio alieno o l'armadietto della stazione dove lo metti ?
          • Leo scrive:
            Re: Vita intelligente
            E qui è colpa della TUM, Telecom Universal Network, che ha una pessima copertura di ripetitori subspaziali. E noi ci facciamo la solita figura da terroti. :D
          • vavava scrive:
            Re: Vita intelligente
            nona SIAMO IN MATRIX !cIAO
      • anonimo scrive:
        Re: Vita intelligente
        tu fumi roba TROPPO pesante.
  • francososo scrive:
    un'altra idea ce l'ho...
    un'altra idea ce l'ho...siamo sicuri che tra miliardi di galassie siamo in grado di percepire un segnale extraterrestre ?
    • cavalloz scrive:
      Re: un'altra idea ce l'ho...
      infatti, reputo abbastanza remota la possibilità che una civiltà extraterrestre sviluppi un sistema di trasmissione compatibile con i nostri ricevitori.
      • Paolo scrive:
        Re: un'altra idea ce l'ho...
        In teoria ogni forma vivente dell'universo parte sempre da una base chimico/fisica simile alla nostra, è quindi probabile che la tecnologia sviluppata da tali esseri sia basata sui nostri stessi principi, è molto probabile che le onde radio facciano parte dello sviluppo tecnologico di ogni essere vivente extraterrestre.Questo non vuol dire che anche loro avranno Amici e/o il grande fratello ma che useranno le onde radio come metodo di veicolazione delle informazioni, il protocollo sarà sicuramente diverso non sarà PAL o NTSC e via dicendo.Lo scopo del SETI infatti non è quello di captare raiuno extraterrestre ma semplicemente di individuare un segnale radio che sia evidentemente artificiale e non casuale, ovvero con uno schema di ripetizione che abbia un'evidente (ma anche appena percettibile) matrice matematica.Il mio computer, comunque, è alla ricerca di questi segnali ormai dal lontano 1998.... ancora nulla :)
        • Splendid scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          Non voglio conoscere *nessuna* specie extraterrestre che faccia uso di simil "Amici" o "GF", meglio soli nell'universo a questo punto!
        • Overture scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          Quale matrice matematica pretendi di percepire dal GF o da Amici ?
          • Qualcuno scrive:
            Re: un'altra idea ce l'ho...
            la matrice matematica non sta in Amici o gf, sta nel tipo di segnale di trasmissione...
          • Overture scrive:
            Re: un'altra idea ce l'ho...
            Quella roba trascende qualsiasi tipo di matrice. E' semplicemente fuori logica e dal momento che le matrici sono logica... il GF e amici non esistono
          • Qualcuno scrive:
            Re: un'altra idea ce l'ho...
            Conclusione interessante... allora non capisco cosa trsmette canale 5...
          • Overture scrive:
            Re: un'altra idea ce l'ho...
            Per la legge sulla moltiplicazione degli scalari anche canale 5 non esiste, quindi anche mediaset, quindi anche tutti coloro che la guardano... sono giunto ad una grande verità: non esistiamo...
        • salvatore scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          parli per caso del server boinc?
    • Gong scrive:
      Re: un'altra idea ce l'ho...
      - Scritto da: francososo
      un'altra idea ce l'ho...siamo sicuri che tra
      miliardi di galassie siamo in grado di percepire
      un segnale extraterrestre
      ?Speriamo, pensa se qualche extraterrestre intercetta i nostri di segnali e becca:-radio maria-rete4-porta a porta
      • anonimo scrive:
        Re: un'altra idea ce l'ho...
        al di la della battuta (Radiomaria , rete4, Porta a Porta) c'e' da dire che i segnali radiotelevisivi sono diretti verso la Terra, e che i segnali irradiati nello spazio sono uno "scarto" di quelli verso Terra: occorrerebbe invece decidere scientemente un programma di invio di segnali VERSO lo spazio, se si vuole aumentare la probabilita' che qualcuno ci senta. Inoltre, occorre sceglere le aree piu' verso cui inviare i il segnale: inutile inviare un messaggio verso stelle senza pianeti, per esempio.
        • Paolo scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          L'hanno fatto.
        • elcabesa scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          se non ricordo male sulla luna c'è un trasmettitore che sta inviando segnali elettromagnetici nello spazio. nel caso avessi detto una boiata pazzesca, tutti i trasmettitori terrestri che comunicano con i satelliti "sparano" verso il cielo, quindi elettromagneticamente parlando dovremmo essere una discreta lampadina nel cielo, ma non so quantificarti i WATT della lampadina, cioè non so dire se siamo un faro o una lucetta fioca fioca ;)
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: un'altra idea ce l'ho...
          - Scritto da: anonimo
          occorrerebbe
          invece decidere scientemente un programma di
          invio di segnali VERSO lo spazio, se si vuole
          aumentare la probabilita' che qualcuno ci senta.
          Inoltre, occorre sceglere le aree piu' verso cui
          inviare i il segnale: inutile inviare un
          messaggio verso stelle senza pianeti, per esempio.Il progetto è già attivo da qualche decennio.
    • Carlo Fabbretti scrive:
      Re: un'altra idea ce l'ho...
      Vedrai che adesso Berlusconi dara gli incentivi anche per quel genere di decoder li!
Chiudi i commenti